ULTIMI RISULTATI
Roma Vis Nova

All posts tagged "piscine roma

  • Si riparte nel femminile, tante novità tra staff e impianti

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Terminati i campionati femminili la Roma Vis Nova già pensa alla prossima stagione. Il settore è in grande spolvero e lo testimoniano i tanti, positivi risultati di questa annata sia in serie A, sia nei settori giovanili. La società è pronta a ripartire con grande slancio e motivazione nei tre poli di Eschilo 2, Colli d’Oro, dove dal mese di settembre partirà la nuova gestione, affidata proprio alla società dei leoni, che potrà contare su una nuova realtà, e del Santa Maria, dove saranno allestite squadre dall’under 13 all’under 17 sotto la direzione tecnica di Luciano Russo e con l’ingresso nello staff del settore giovanile di Luana Fortugno, capitano storico della serie A2. La Roma Vis Nova aspetta a braccia aperte le leonesse e leoncine che vogliano unirsi a noi, senza se e senza ma, per fare ancora meglio. La Vis Nova ringrazia il tecnico Manuel Bombelli per il contributo dato al progetto, al quale tuttavia la società non ritiene possa continuare a collaborare. 

  • Il ritorno del bomber Marco Parisi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo tre anni ha deciso di tornare a vestire la calottina della Roma Vis Nova. Il bomber Marco Parisi è ancora alla corte dei leoni che si rilanciano con un centroboa di esperienza e sicuro affidamento. Aveva già giocato con la Roma Vis Nova nella prima annata in A1 della società. Poi Catania e due anni a Latina. Parisi, classe 1990, è un giocatore che ha giocato in serie A1 e A2, nasce nel Canottieri Napoli, club dove e’ cresciuto e ha disputato ben sette stagioni, nel 2012/2013 ha conseguito la promozione nella massima serie, realizzando 30 reti. A Catania ha gioito per ben 38 volte. Poi due stagioni a Latina da protagonista realizzando 40 reti, con prestazioni sempre di alto livello. Un atleta completo. “Sono molto carico e contento di iniziare questa nuova avventura, conosco bene la piazza e la società. Sono onorato di esser allenato da Alessandro Calcaterra, mio mito come giocatore e dal quale posso imparare molto. La squadra mi piace, penso davvero ci potremo levare belle soddisfazioni grazie a ragazzi di esperienza e altri di talento.  Metterò la mia esperienza al servizio della squadra. Roma è una piazza importante, so che ci saranno squadre ho puntano in alto, anche noi saremo protagonisti”. 

  • La grande festa dei Leoni

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    non potete mancare!!!!

  • U13 è finale regionale, U17 pronti per le semifinali nazionali

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    È una Roma Vis Nova protagonista nel settore giovanile. Saranno giorni fondamentali per l’under 13 e under 17, che potranno scrivere importanti pagine sia in campo regionale sia nazionale. La società dei leoni, grazie a un attento e mirato lavoro ha la possibilità di raccogliere i frutti. Infatti domani alle ore 15.00 al Foro Italico la squadra di Daniele Ruffelli, che ha battuto in semifinale per 15-2 la Roma Nuoto, giocherà la finale regionale under 13 contro l’Aquademia, la partita sarà trasmessa in streaming sul canale Youtube della società e sul sito romavnpallanuoto.it Mentre sempre nel pomeriggio al Foro Italico l’under 17 di Vittorio Schimmenti affronterà la prima partita delle semifinali nazionali, di scena domani e mercoledì. I leoni dovranno affrontare Genova Quinto, Canottieri Napoli e Vela Nuoto Ancona per cercare il pass per le finali nazionali in programma l’11 e 14 luglio. “Domani inizierà questo girone di semifinale. Saranno tutte partite molto complicate dall’esito incerto, considerato che è in assoluto il girone più difficile rispetto agli altri tre – dice lo stesso tecnico -. Incontreremo l’Ancona, il Quinto e la Canottieri Napoli, queste ultime due avrebbero potuto vincere tranquillamente il loro girone. Detto questo ci siamo preparati bene e i ragazzi sono pronti, siamo consapevoli che per passare il turno dovremo essere perfetti, tenendo alta la concentrazione”.

    In semifinale nazionale ci sarà anche l’under 17 femminile, già campione regionale, che scenderà in acqua mercoledì e giovedì a Ostia contro Bogliasco Bene, Torre del Grifo Village e Acquachiara Ati 2000. Le parole del tecnico Manuel Bombelli. “Nonostante un gruppo nuovo da amalgamare, le ragazze comunque sono state fantastiche. Durante il campionato non abbiamo avuto particolari problemi visto anche il valore individuale delle ragazze, gli unici problemi sono venuti dall’infermeria ma per fortuna e soprattutto per bravura del gruppo non hanno influito nel risultato. Le insidie di queste semifinali sono dietro l’angolo, nessuno ci regalerà niente, anzi troveremmo tutti con il coltello fra i denti. Per quanto riguarda gli avversari, Bogliasco, Acquachiara e Torre del Grifo sono tutte squadre temibili con giocatrici che orbitano nel giro delle nazionali giovanili ma questo non ci deve preoccupare, noi dobbiamo puntare a fare il nostro gioco con convinzione e determinazione. È la prima volta che disputo delle semifinali in casa, visto che sono sempre arrivato secondo o terzo nel girone laziale, sarà una nuova emozione perché ci saranno più spettatori dell’ambiente romano e ovviamente vorremmo ben figurare. Nell’ultimo periodo il gruppo ha serrato i ranghi e ha lavorato tantissimo, siamo pronti e concentrati per l’evento, sono sicuro che le ragazze non mi deluderanno, anzi dimostreranno di avere un grande carattere”.

  • Under 17 femminile campione regionale

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella penultima giornata del campionato under 17 femminile la Roma Vis Nova femminile ha sconfitto per 8-4 la F&D H2o Velletri laureandosi così campione regionale con una giornata di anticipo. Ecco i parziali (0-1/2-1/2-2/0-4) e le marcatrici: Luotto 3; Silvestri 2; Bianchi 1; Di Martino 1; Iannarelli 1.

    Negli ultimi sei anni aveva sempre vinto la Sis Roma. La squadra 17 A è allenata da Manuel Bombelli ed è formata sia da ragazze di Anguillara, sia di Roma. Ora le semifinali nazionali saranno a Roma il 20 e 21 giugno, assieme alle leonesse ci saranno Bogliasco, Torre del Grifo ed Acquachiara (sono 4 gironi in tutto).

  • U20 Ancora una vittoria nel derby

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Amcora un successo per le giovanili della Roma Vis Nova, l’under 20 nazionale A ha sconfitto per 8-5 la Lazio nel derby. Ottimo avvio che ha dato subito un grande sprint alla partita, poi i leoni hanno amministrato.

    Roma Vis Nova – Lazio 8 – 5.

    Parziali 5-1; 2-3;0-0; 1-1.

    Formazione :La Grotta, Ciotti (1),Antonucci (1),Lijoi, Tarquini (2),Iocchi Gratta (2),Cecchini, Bernoni, Sofia (1),De Bonis, Gallo (1),De Luca, Marinaro.

  • U17: Battuta la Zero9 ed è di nuovo primato

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Banco di prova importante per i ragazzi della Roma Vis Nova di Vittorio Schimmenti che riscattano la sfortunata partita di andata al Foro Italico e si impongono con un secco 7-1 in casa della forte formazione romana dello Zero9 e sfruttando anche la sconfitta di misura della Roma Nuoto in casa del Bari riconquistano la vetta della classifica del Girone 3 grazie anche a una differenza reti favorevole.

    L’inizio della partita fa vedere subito la determinazione e la voglia di riscatto della RVN che parte a mille e imponendo subito il suo gioco chiude il primo quarto con un parziale di 1-0 ma con tante occasioni mancate sotto rete. Nel secondo quarto subiamo l’unica rete della gara ma riusciamo ad essere più incisivi in attacco e chiudiamo così il secondo parziale con un netto 3-1. Nel terzo tempo le cose non cambiano difesa massiccia e attacco incisivo e si chiude con un parziale a favore di 2-0. Nell’ultimo quarto invece si amministra la partita forti anche dell’uomo in più dopo che il direttore di gara puniva e sanzionava con una brutalità un giocatore della Zero9 che per 4 minuti ha dovuto giocare con l’uomo in meno. Si iniziano a vedere i primi risultati e importanti progressi della formazione under 17/A allenata da Vittorio Schimmenti, c’è ancora molto duro lavoro da fare ma la strada è sicuramente quella giusta e i risultati iniziano ad arrivare.
    49937ac9-9c65-4cd3-886b-774fe5278efbFormazione :Salerno, Ciotti (4), Boldrini, Lijoi, Marlin, Carlucci (1), Salvati, Iocchi (2), Sofia, De Bonis, Pierdominici, Provenziani, Piccionetti.
  • Camilleri e i fischi arbitrali condannano la Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Steve Camilleri ha messo la propria firma sul derby grazie alla cinquina messa a segno, proprio lui ha fatto pendere l’ago della bilancia a favore dei giallorossi che hanno vinto per 9-8 e mantenuto la testa della classifica. Un peccato davvero per i leoni che non hanno affatto demeritato, anzi hanno disputato un grande match, ma sono stati fortemente penalizzati da alcune decisioni arbitrali (Savarese e Chimenti i due fischietti). “Nel primo tempo una rete non data a Vittorioso, poi il gol di Enrico Calcaterra da non convalidare perchè era all’interno dei 5 metri per non parlare della doppia espulsione comminata a 24” dalla fine a Bitadze, letteralmente affossato dall’avversario. Davvero così non si può andare avanti. Siamo stati superiori alla Roma Nuoto. Siamo stanchi di vedere i sacrifici economici e tecnici delle società vanificati dalla supponenza di una classe arbitrale e da una Federazione che fa molto poco per cambiare le cose”, tuona il DS Marco Ferraro. Gli fa eco il tecnico Alessandro Calcaterra. “Sono molto arrabbiato. I ragazzi sono stati bravissimi, hanno giocato una grande partita, non si può fischiare in questa maniera, si vanifica il lavoro di tutti. Abbiamo tenuto testa a una grande squadra, che merita il primo posto, ma ancora una volta non raccogliamo quanto di buono prodotto, spero nella prossima partita”. É stato un testa a testa per tutta la partita con la Roma Nuoto che nel secondo ha messo la testa avanti grazie al 2-1 di parziale. Poi nel quarto il massimo vantaggio per 8-6 dei giallorossi con la Roma Vis Nova che ha provato a rientrare in partita, ma ha pagato qualche uomo in più non sfruttato. In classifica i leoni mantengono il sesto posto e la prossima settimana altro derby con la Roma 2007 Arvalia.

    ROMA VIS NOVA PN-ROMA NUOTO 8-9

    ROMA VIS NOVA PN: Serrentino, Antonucci 1, Murro, Ferraro 1, Cardoni, Rella, Bitadze, Vittorioso 1, Vitola 2, Gobbi 3, Ciotti, Iocchi Gratta, La Grotta. All.

    ROMA NUOTO: De Michelis, De Santis, Faraglia, Moroni 1, De Robertis 1, Navarra, Camilleri 5, Innocenzi 1, Roncaioli, Calcaterra 1, Africano, Narciso, Pinci. All. Gatto

    Arbitri: Chimenti e Savarese

    Parziali 2-2, 1-2, 1-1, 4-4
    Uscito per limite di falli: Gobbi (Vis Nova) nel quarto tempo. Spettatori: 150 circa. Espulso per proteste Africano (Roma Nuoto) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 4/11, Roma Nuoto 5/10.

  • Un derby di grande fascino

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Obiettivi diversi, ma stessa motivazione. La vittoria. I leoni sono pronti a ruggire in una delle partite più difficili della stagione, vogliono assolutamente recitare il ruolo di protagonisti. Roma Vis Nova e Roma Nuoto si sfidano in un derby dai grandi contenuti. Due squadre che si rispettano, due realtà diverse che si incontrano per un match dal grande fascino. Dalla piscina dei Mosaici del Foro Italico l’ennesima stracittadina di questa stagione (inizio del match alle ore 15.00) con i colori che si intersecano, giallorossoblu da una parte, giallorossi dall’altra. La Roma Nuoto è la capolista del girone sud con 35 punti grazie alle 11 vittorie in stagione, solamente due le sconfitte maturate, la squadra di Gatto cerca punti per consolidare il primato, a un punto c’è Salerno, a tre Latina. I ragazzi di Calcaterra sono in sesta posizione con 19 punti e vogliono staccarsi dalle altre formazioni che lottano per la salvezza. La graduatoria nelle ultime settimane si è accorciata, in cinque punti sono raccolte ben sei squadre, quelle che si giocheranno la permanenza in serie A2. All’andata fu una bellissima sfida, in cui i leoni riuscirono ad andare avanti per 11-10 a metà quarto tempo, poi il colpo di coda della Roma Nuoto con Enrico Calcaterra (nipote di Alessandro) e la rete vittoria di Faraglia per il 12-11 finale. Uno dei punti fermi dello scacchiere è sicuramente il romano Emanuele Ferraro: “Sarà una partita difficile, ma molto bella e affascinate, loro sono cresciuti molto nel corso della stagione, ma anche noi abbiamo acquisito più consapevolezza. Vogliamo riscattare la gara dell’andata e ritrovare il nostro gioco che nelle ultime settimane è andato a fasi alterne. Sarà una gara equilibrata e tatticamente impegnativa, ma ci siamo preparati bene dal punto di vista fisico e mentale. Avranno un giocatore in più rispetto all’andata come Claudio Innocenzi (ex capitano della Vis Nova) e uno in meno, il centro Lapenna”.

  • A2 F, Colpo Vis Nova, battuta l’Acquachiara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Inizia con tre punti d’oro, al termine di una partita più che emozionante, il girone di ritorno della Roma Vis Nova.

    Una partita giocata alla pari contro una delle squadre favorite nella lotta ai playoff, gioco di squadra e pochi errori sono i principali fattori che hanno caratterizzato questa importantissima vittoria.

    Match combattuto e molto equilibrato, le ospiti partono forte e si portano sul 3-1 ma le capitoline riagguantano il risultato e concludono il primo tempo sul 3-3. Anche il secondo tempo si conclude con un parziale in parità di 1-1 ma è il terzo tempo a regalare due lunghezze di vantaggio alle leonesse portando il risultato sul 6-4.

    Due sviste difensive  a inizio quarto tempo riportano le napoletane in partita ed in un ultimo quarto ricco di occasioni, non concretizzate da entrambe le parti,  la Roma Vis Nova riesce a trovare il gol della vittoria grazie a  Risivi che con un gran tiro gela la difesa avversaria a sedici secondi dal termine.

    Nei secondi finali grandissima occasione anche per l’Acquachiara che fallisce un uomo in più concesso dall’arbitro Ibba.

    Appuntamento tra due settimane nel derby contro la Tre T Sporting Club.

  • Roma Vis Nova, datti una scossa arriva il Civitavecchia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Tornare al successo, tornare a guardare la classifica con gli occhi di qualche settimana fa. La Roma Vis Nova ha voglia di prendere i tre punti, per riuscirci ci metterà il massimo. Al Foro Italico arriverà sabato alle ore 15 il Civitavecchia, una squadra giovane, ma dal grande talento che vola nelle parti alte e vuole consolidare la propria posizione. Da qualche giornata a questa parte le prime quattro della classe si sono staccate dalle altre, infatti tra gli stessi tirrenici e il Pescara ci sono ben 9 punti. I leoni, a causa delle sconfitte con Latina, Salerno e Bari, sono ricaduti in basso e ora sono al sesto posto con 16 punti assieme ad Arechi e Cesport. Ma la graduatoria è quanto mai corta, in cinque punti sono raccolte le sei squadre che si giocheranno la permanenza in A2. All’andata il Civitavecchia vinse per 9-7 grazie a un ottimo quarto tempo, in questo match i ragazzi di Calcaterra dovranno giocare fino alla fine. Non sarà affatto una gara facile, tanti i tiratori che possono andare alla conclusione in qualsiasi momento come Checchini, Romiti, Bogdanovic. Al Foro i leoni di 6 partite ne hanno vinte 4 e perse 2. Il Civitavecchia in trasferta ne ha vinte 4, perse 1 e pareggiate 1. Il commento del tecnico Alessandro Calcaterra: “Abbiamo bisogno di fare punti perchè poi sarà un tour de force, ma non sarà una partita facile, loro vengono da un buon risultato e sono galvanizzati, poi non vorranno perdere il treno delle prime. Sarà una partita in cui dovremo giocare bene in difesa e davanti con l’uomo in più, senza ripetere gli errori dell’andata quando abbiamo commesso delle ingenuità nella parte finale. Dovremo essere anche concreti e cinici, giochiamo in casa”.

    Il match sarà trasmesso in diretta streaming su romavnpallanuoto.com

  • La situazione dei campionati giovanili

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Con le partite di questa settimana si sono conclusi i gironi di andata di tutte le categorie giovanili. Tante le nostre squadre coinvolte nei vari campionati che stanno ben figurando.

    Gli Under 20 di Alessandro Calcaterra sono attualmente terzi così come gli under 17 di Vittorio Schimmenti; entrambe le squadre sono in corsa per la qualificazione alla fase successiva.
    Qualificazione assicurata per gli under 15 di Daniele Ruffelli che ieri hanno ceduto col punteggio di 8-7 in casa dell’Alma Nuoto, alla fine di una bellissima partita contro la storica rivale degli ultimi anni, ma che ancora sono in corsa per aggiudicarsi il primo posto nel girone.
    Per gli under 13, sempre condotti da Daniele Ruffelli si prospetta un altro campionato di vertice: sette vittorie su sette partite, 51 gol fatti e 10 subiti il bottino ottenuto finora.
    Per quanto riguarda le altre squadre la RN Roma Vis Nova detiene un ottimo secondo posto nel campionato u13 girone 5. Sempre per il campionato under 13 altre due squadre sono coinvolte nel girone 8: La squadra di Casal Palocco sta magistralmente conducendo il girone e si avvia alla qualificazione per la fase successiva grazie all’ottimo lavoro svolto dai tecnici; la seconda squadra del Santa Maria, che si presenta con tutti under 11, sta ben figurando in un campionato che è di categoria superiore.
    Per quanto riguarda le nostre squadre under 15 nazionali c’è da segnalare il secondo posto in classifica nel girone D per la seconda squadra del Santa Maria, composta prevalentemente da under 13. Nel girone E sono in lotta per le primissime posizioni sia la squadra di Casal Palocco che la Rari Nantes.
    Infine il campionato under 17B vede la squadra della Rari Nantes in testa al proprio girone, mentre la squadra del Santa Maria, composta da soli under 15, sta ben figurando pur giocando interamente sotto età.
    Finita la prima parte del campionato ora molte nostre squadre saranno impegnate con tornei di prestigio nelle prossime tre settimane.
    Inizieranno i nati 2005 che si confronteranno con i pari età al Calcaterra Challenge che si disputerà dal 29 marzo al 30 aprile a Civitavecchia. Negli ultimi due anni i ragazzi dell’u13 hanno ottenuto un primo ed un quarto posto in questo torneo che mette a confronto le migliori 32 squadre di categoria.
    Dal 3 all’8 aprile sarà la volta dei nati 2004 (torneo u14) e dei 2006 (torneo u12) che saranno impegnati nel Tomo Tournament di Dubrovnik, il più importante torneo internazionale per queste categorie. Nel torneo under 14 i leoni della Roma Vis Nova saranno l’unica compagine italiana tra le big d’Europa (tra le altre Partizan, Jadran HN, Barceloneta, Szolnok). 
    Ricordiamo con piacere il 3° posto ottenuto lo scorso anno dalla squadra di Daniele Ruffelli e miglior risultato di sempre di una squadra italiana in questo prestigiosissimo torneo.
  • A2 Femminile: Altri tre punti con Volturno

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Importantissima vittoria della Roma Vis Nova femminile nello scontro diretto contro il Volturno, le leonesse non sbagliano e portano a casa punti che sanno di tranquillità. Anche se il campionato è lungo e la strada da fare è ancora in salita, la vittoria di domenica permette alle romane di tirare un sospiro di sollievo e allontanarsi per il momento dalla zona calda. Partita intensa, ma non bella, ricca di errori da entrambe le parti, in particolare nelle azioni di superiorità, scarsamente concretizzate dalle due compagini. Nota positiva per la Roma Vis Nova invece è stata la difesa, tra i pali Lisa Riccardi è stata protagonista e autrice di una grandissima prestazione. Domenica prossima appuntamento a Roma contro l’esperta formazione dell’Acquachiara.

  • La capolista Salerno passa al Foro. Bene i giovani

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Troppo forte la capolista Campolongo Hospital RN Salerno per la Roma Vis Nova Pallanuoto priva di mister Alessandro Calcaterra squalificato. Per l’inizio del girone di ritorno della Serie A2 maschile di pallanuoto, in panchina c’è Vittorio Schimmenti a guidare i “leoni” romani. La Rari Nantes nella piscina del Foro Italico passa in scioltezza per 12-6 trascinata da Parrilli e Luongo: tripletta per entrambi. Gara senza storia fin dal primo quarto di gara visto il parziale di 5-1 per i campani in cui sono determinanti le doppiette dei due attaccanti e il sigillo del centrovasca Gallozzi. Per i padroni di casa segna Antonio Vittorioso. Il secondo quarto invece è equilibrato: 1-1. Ancora Vittorioso e di nuovo Parrilli per gli ospiti. Nel terzo periodo però col parziale di 3-2 Salerno, il vantaggio della squadra di mister Matteo Citro aumenta: 9-4 a otto minuti dal termine del match. La Campolongo Hospital chiude il conto con identico parziale nel quarto periodo di gioco che fissa il punteggio definitivo. Un successo che consente ai salernitani di restare al comando della classifica con 31 punti alla luce della vittoria di Latina (29 punti) a Civitavecchia nella sfida tra le seconde. La Roma Vis Nova invece rimane a quota 16, sesto posto a braccetto con La Studio Senese Cesport. Al termine della partita mister Vittorio Schimmenti commenta: “Sapevamo che sarebbe stata dura contro la capolista. Certo, pronti via, il parziale di 0-4 ci ha tagliato le gambe. Se chiudi il primo quarto di gara 1-5 è difficile rientrare in partita, soprattutto contro una squadra superiore come la Rari Nantes; quindi, gara subito compromessa. L’imprecisione sottoporta poi ci ha impedito di continuare a sperare. Comunque, archiviamo in fretta questa sconfitta e pensiamo alla prossima partita: a Bari contro la Waterpolo non sarà facile”. La Roma Vis Nova ora cercherà l’immediato riscatto in Puglia alle 15 di sabato 17 marzo per la 13ma giornata.

     

    ROMA VIS NOVA PN-CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO 6-12

    ROMA VIS NOVA PN: Serrentino, Antonucci, Murro 2, Ferraro, Cardoni, Iocchi Gratta, Bitadze, Vittorioso 2, Vitola 1, Gobbi, Ciotti, Sofia 1, Gallo. All. Schimmenti

    CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo 3 (1 rig.), Agostini, Polifemo, Scotti Galletta 2, Gallozzi 1, Fortunato, Cupic 2, Saviano, Parrilli 3, Spatuzzo, Pica 1, Gregori. All. Citro

    Arbitri: Collantoni e Rovida

    Parziali 1-5, 1-1, 2-3, 2-3
    Usciti per limite di falli Polifemo (S) e Scotti Galletta (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Vis Nova PN 2/12, Campolongo Hospital RN Salerno 3/6 + un rigore. Spettatori: 100 circa.

  • Secondo successo per le leonesse, battuto Pescara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Finisce 8-5 il match tra Roma Vis Nova e Pescara pallanuoto, seconda vittoria per le leonesse di Carapella. Nella piscina di casa le romane non si lasciano intimorire da un Pescara che fino all’ultimo ha tentato di riagguantare il risultato sempre nelle mani della squadra di casa. Primi due tempi di grande intensità per la Roma Vis Nova che alla fine del secondo parziale si ritrova sopra di 4 reti, ma i tantissimi errori in fase di realizzazione e qualche disattenzione in difesa permettono al Pescara di rientrare in partita. In un quarto tempo ricco di emozioni la Roma Vis Nova riesce a trovare la forza e la determinazione giusta per mettere al sicuro il risultato e portare a casa 3 punti preziosi. Domenica le leonesse saranno impegnate nella difficile trasferta di Catania contro la Torre del Grifo, squadra imbattuta in casa e allenata da una delle più grandi giocatrici italiane, Giusi Malato.

  • La Roma Vis Nova non si ferma più, battuto l’Arechi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Quinto risultato utile consecutivo, quarta vittoria nel giro di un mese. È una Roma Vis Nova che va a mille e continua a macinare punti e gioco. Nell’anticipo dell’11ma giornata della serie A2 maschile, girone sud, la squadra di Alessandro Calcaterra ha battuto per 11-6 la TGroup Arechi, una squadra ostica, ma che ha trovato una grande Vis al Foro Italico, diventato fortino dei leoni (quattro delle cinque vittorie tra le mura amiche, solo una sconfitta interna). Roma ha giostrato dall’inizio alla fine il risultato, spingendo fin dai primi minuti e imprimendo il proprio ritmo. La Vis Nova ha condotto i giochi dall’inizio alla fine. Dopo 2’ Luigi Gobbi ha aperto le danze, poi Antonucci e Vitola hanno seguito il pescarese ed è stato subito 3-0. Nel secondo e terzo tempo i leoni hanno amministrato il vantaggio e tenuto a freno i campani. La squadra ha giocato molto bene in fase difensiva ed è stata cinica in attacco dove oltre a Gobbi (che ha aperto e chiuso i giochi e messo a segno un poker), bene anche Vitola, Cardoni e i giovani con Ciotti, Iocchi Gratta. Nuova fiammata nel quarto con un parziale di 4-2 che ha chiuso il match in maniera definitiva. In attesa delle partite del prossimo fine settimana i romani salgono al quinto posto con 16 punti, ma soprattutto tengono lontana la zona calda, ora a 6 punti. Matteo Iocchi Gratta, centrovasca classe 2002, ha messo a segno la prima rete in serie A2. “Per me una bella soddisfazione, ma rimaniamo con i piedi per terra. Ormai è il passato, guardiamo già alla partita di Latina del 7 marzo. Dobbiamo lavorare di più per poter toglierci altre soddisfazioni”. Poi sul match vinto con l’Arechi. “L’inizio è stato determinante per la vittoria, a Pescara siamo partiti un po’ frenati, ma stavolta e poi con Arvalia e Muri Antichi siamo stati bravi ad allungare. In difesa cerchiamo di focalizzare l’attenzione sui loro tiratori migliori e poi ci organizziamo di conseguenza”.

  • A2: Brutta sconfitta per le leonesse 

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    Nel piscina del passetto di Ancona arriva la quarta sconfitta per le ragazze di coach Pierpaolo Carapella. La Cosmo Vela parte subito forte, impone il proprio gioco, una partenza sprint che permette alla squadra di casa di chiudere il primo parziale con un vantaggio di 4 reti sulle avversarie. Nonostante una lieve reazione delle leonesse il risultato si mantiene sempre a favore delle anconetane, molto più forti in fase difensiva e brave a sfruttare ogni errore della difesa romana per andare a segno. Una sconfitta che dovrà essere archiviata velocemente dalle leonesse, perché oggi è già tempo di pensare al confronto importantissimo di domenica prossima a Roma contro il Pescara.
  • Giovanili: U15 è tris, U20 vittoria nel derby

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Successi nel settore giovanile, fine settimana pieno di vittorie. L’under 20 conquista il derby con la Lazio.
    Partita equilibrata che è cambiata a metà del terzo tempo quando sul 5-5 è stata fischiata una brutalità alla Lazio. Così i leoni hanno costruito il + 4 determinante per il risultato finale.
    Terza vittoria su tre partita per i giovani leoni u15 della RVN. La partita, tirata per tre tempi, è stata chiusa dai leoni nel quarto tempo con un parziale di 3-1. Ora la squadra allenata da Daniele Ruffelli si trova prima in classifica e giocherà la prossima partita contro l’Alma Nuoto in una sfida che, come avviene ormai costantemente negli ultimi anni, varrà la testa della classifica.
    Ora spazio alle nazionali giovanili dove molti giovani leoni sono stati convocati.

    Under 20 nazionale A : Lazio – Roma Vis Nova 7- 11.
    Parziali: 1-2/2-2/2-3/2-4.

    U15 naz A RVN – Roma Nuoto 10-6
    3-2 3-3 1-0 3-1
    Piccionetti, Martinelli 1, Provenziani, Carchedi, Di Mario 1, Benedetti 1, Russo 1, Ruzzante, Bernoni 3, Agnolet 1, Pierdominici 2, Maldone.

  • E’ tempo di Haba Waba

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Tutti a raccolta sabato 17 febbraio per un evento dimostrativo targato Haba Waba. All’Eschilo 2 sarà una mattinata densa, infatti alle ore 11.00 si svolgerà per tutto il settore tecnico della Roma Vis Nova una riunione operativa. Dalle ore 13.00 dimostrazione under 11 e under 9, a seguire under 13 e poi riunioni con i vari genitori per illustrazione dell’Haba Waba e Haba Waba Plus. Al termine una ricca merenda per tutti in modo da conoscersi meglio e stringere amicizia.

  • Il ruggito delle leonesse

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo tre sconfitte consecutive la Roma Vis Nova riesce a mettere nel sacco una vittoria importante contro un’agguerritissima Agepi, squadra molto giovane ma determinata a fare bene in questo campionato. Partita combattuta che ha visto le leonesse sempre in vantaggio ma mai in grado di chiudere la partita nonostante diverse azioni da gol create e non concretizzate come due superiorità numeriche negli ultimi minuti di gioco non sfruttate al meglio.

    Le parole di coach Carapella a fine gara: “Una vittoria importantissima che ci serviva per muovere la classifica e per il morale, le ragazze sono state brave a reagire a questo inizio di campionato non facile. Abbiamo commesso troppi errori in attacco, dove avremmo potuto sfruttare al meglio le occasioni create e chiudere prima la partita senza dover soffrire fino agli ultimi secondi contro un’ottima squadra che ha combattuto fino alla fine. Prendiamoci questi tre punti ma dobbiamo continuare a lavorare perché la strada è molto lunga ancora”.

    Vittoria della Serie A2 che chiude una settimana di vittorie per la pallanuoto femminile della Roma Vis Nova, viste i successi di mercoledì per l’Under 17 A di Mister Bombelli per 12-5 contro F&D h2o e di sabato per l’Under 15 allenata da Flavia Muccio che ha vinto 15 -8 contro i Castelli Romani.

  • Quattro leoncini in nazionale giovanile

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Una selezione di 20 giocatori, nati 2003 e 2005, sono convocati dal tecnico federale Ferdinando Pesci, per il raduno collegiale, in programma a Santa Maria Capua Vetere dal 18 al 20 febbraio, nel quale si uniranno ai nati 1999 e 2000 guidati dal tecnico federale Carlo Silipo (21 giocatori) e già precedentemente comunicati. Emanuel Verde, Lorenzo Pierdominici e Federico Bernoni.

    La selezione di 21 giocatori, nati 1999 e 2000, convocati dal tecnico federale Carlo Silipo, a Santa Maria Capua Vetere dal 18 al 20 febbraio, tra cui spicca Mattia Antonucci.

  • A2 F: Roma Vis Nova – Agepi Sport 97

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Domani al Santa Maria le leonesse torneranno di nuovo in acqua per un altro turno del campionato di A2 femminile.

    Le ragazze di Pierpaolo Carapella vanno a caccia della prima vittoria stagionale.

  • Giovanili, due vittorie per U17 e U20 su Lazio e Latina

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Doppia vittoria nel settore giovanile per l’under 17 e l’under 20, due partite molto sentite che i leoni hanno portato a casa con merito e grande compattezza. In under 17 vittoria netta sulla Lazio con un grandissimo primo tempo e poi controllo della partita. In under 20 vittoria sofferta contro l’ottima compagine del Latina che riesce a rientrare in partita dopo la partenza sprint della Vis Nova che si porta sul 6-1 a metà secondo tempo. Merito ai giocatori della Roma per aver saputo portare a casa il risultato finale, complimenti al Latina per la determinazione con la quale ha lottato fino al termine.

    Under 17 nazionale A:

    Roma Vis Nova – Lazio 14 – 8. (5 – 0, 3 – 4 , 3 – 1 , 3 – 3)

    Formazione: Salerno, Ciotti (4), Armentano, Poli, Marlin (1), Carlucci (1), Salvati (1), Iocchi (3), Sofia (2), De Bonis, Pierdominici (2), Provenziani, Piccionetti.

    Under 20 nazionale A :
    Roma Vis Nova – Latina 9-7. (2-1, 4-2, 2-2, 1-2)
    Formazione: La Grotta, Ciotti (2), Poli, Antonucci (2), Tarquini, Verde, De Bonis (2), Migliorati (1), Sofia, Cecchini, Gallo (2), De Luca, Marinaro.
    5cc2a1cf-c4cb-470c-8308-55434872ad9b 5de7a84a-eff8-44bf-944e-aaca9da4f939 6c799251-a620-4d0e-85e5-de8a1be6c862 42fc1b14-ddd0-4b7e-820e-5195e6e7138d a6df10c6-2c6f-4402-90a1-0b363497eca9 c262976b-ab68-4f96-9aa8-7acd836afeed
  • Che forza questa V(tr)is Nova. Battuto Muri Antichi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Terza vittoria consecutiva della Roma Vis Nova che al Foro Italico ha battuto per 11-9 Muri Antichi in una partita condotta dall’inizio alla fine. I leoni hanno ruggito ancora e disputato una delle migliori gare della stagione, sia in difesa, neutralizzando le loro bocche da fuoco come Fellner e Zovko, e andando a segno in attacco a ripetizione in tutti i tempi. Una Roma che ha vinto e convinto e può soprattutto guardare alla classifica con più ottimismo e tranquillità, visto che la zona playout dista 6 punti. Non è vietato sognare e se si tira su il naso si può vedere come la zona playoff è lontana una manciata di punti, una Vis Nova che ha infilato il tris proprio al Foro Italico, impianto dove ha collezionato tre delle quattro vittorie totali. I siciliani sono stati tenuti a freno grazie a un inizio sfavillante e alla prima tripletta italiana di Andria Bitadze, il georgiano è andato a segno per tre volte e ha preso 8 espulsioni, disputando un grande match. Roma ha sempre condotto per tre tempi, solo nel quarto si è rilassata, a segno con tre reti anche Gobbi e Vittorioso, che ha anche fallito un rigore.

    ARIA DIVERSA Il pensiero di Luigi Gobbi, che ha giocato con una maschera protettiva al naso, dopo la frattura composta del setto nasale. “Si respira un’aria diversa, ci voleva questa vittoria e questa posizione di classifica dopo un inizio difficile, questi successi ci danno respiro e ora ci possiamo porre degli obiettivi più stimolanti. É una Vis Nova trasformata, con Muri Antichi siamo partiti subito forte, questo vuol dire che stiamo acquisendo consapevolezza e ci divertiamo anche. Prima dobbiamo blindare la salvezza e poi pensare a guardare la metà alta della classifica”.

    Le parole del tecnico Alessandro Calcaterra. “Era una partita molto importante contro una concorrente per la salvezza, siamo partiti bene. I ragazzi sono stati bravi, un’ottima prestazione corale. Quello che conta è la difesa, dietro a parte qualche sbavatura siamo stati perfetti, davanti poi riusciamo a costruire e far bene. Guardiamo ancora chi ci sta dietro ed è giusto così, adesso avremo due partite impegnative a Latina e Pescara, bisognava fare punti ora per staccare alcune squadre. Se giochiamo con questo spirito possiamo fare qualsiasi risultato. Rimaniamo però con i piedi a terra, stiamo crescendo e trovando la nostra identità”.

    ROMA VIS NOVA PN-POL MURI ANTICHI 11-9

    ROMA VIS NOVA PN: Serrentino, Antonucci, Murro 1, Ferraro, Cardoni, Rella, Bitadze 3, Vittorioso 3 (1 rig.), Vitola 1, Gobbi 3, Ciotti, Sofia, La Grotta. All. Calcaterra

    POL MURI ANTICHI: Ruggieri, Fellner 1, Nicolosi, Zovko 2, Leonardi, Aiello 1, Scebba 3 (3 rig.), Belfiore, Castagna 1, Paratore 1, Zummo, Reina, Calarco. All. Puliafito

    Arbitri: Gomez e Rotunno

    Parziali 4-2, 2-1, 4-3, 1-3
    Usciti per limite di falli: Vitola e Ferraro (V) nel quarto tempo, Nicolosi (C) nel quarto. Espulso per proteste Fellner (C) nel quarto tempo. Superiorità: Roma Vis Nova 3/12 + due rigori (uno fallito da Vittorioso nel terzo tempo), Pol Muri Antichi 3/11 + 3 rigori. Spettatori: 100 circa.

  • ROMA VIS NOVA – POL MURI ANTICHI, LIVE STREAMING ORE 15.00

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova Pallanuoto nell’ottava giornata del girone di andata affronterà tra le mura amiche del Foro Italico i Muri Antichi, un altro scontro diretto per la classifica. I romani vengono da due vittorie consecutive, vanno a caccia del tris.

     

  • U17: Sconfitta di misura con Zero9

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella seconda giornata dell’under 17 nazionale A sconfitta di misura per i leoni che sono stati battuti in casa per 8-7.

  • Roma Vis Nova, leoni a segno nel derby con la Roma 2007 Arvalia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Una vittoria per la squadra e di squadra”, parole che risuonano quelle di Alessandro Calcaterra al termine del match vinto dalla Roma Vis Nova per 8-7 contro la Roma 2007 Arvalia. Rispetto alla scorsa settimana in cui i leoni avanti di un gol contro la Roma Nuoto si sono fatti superare nel finale, stavolta la Vis Nova è stata brava a gestire gli ultimi 2’30” e portare a casa una vittoria fondamentale per la classifica e per il morale del gruppo che ha lavorato molto d’insieme in questi giorni. É stata una partita poco spettacolare, molto tesa e nervosa, in cui la posta in palio era alta. Si è segnato poco ed entrambe hanno sbagliato tanto. Sempre testa a testa, poi nel terzo tempo la squadra dei leoni ha vanificato non andando al tiro due superiorità che avrebbero potuto far pendere l’ago. Tutto si è giocato nell’ultimo tempo (6-6 a fine terzo) con una Roma Vis Nova diversa, che ha concretizzato le azioni a proprio favore e poi con calma ha gestito.

    CAPITANO MIO CAPITANO Il capitano Francesco Vitola ha preso in mano la squadra mettendo a segno un poker con due falli a carico, realizzando gli ultimi due gol, quelli della vittoria. “Volevamo fortemente questo successo, era importante per noi, non meritavamo quella posizione in classifica. Ci pesava a livello psicologico quell’ultimo posto. Non abbiamo giocato al massimo nei primi due tempi, sprecando tanto, ma la soddisfazione è tanta anche perchè l’epilogo rispetto a sabato scorso è stato diverso. Quel match ci ha dato una lezione, io spero di dare sempre il mio contributo”.

    ULTIMI MINUTI Il pensiero del tecnico Alessandro Calcaterra. “Questa vittoria è soprattutto per i ragazzi, lo avevo detto loro prima della gara, per i sacrifici che stanno facendo. Una vittoria che si meritavano, è una partita che si è decisa negli ultimi minuti, abbiamo ritrovato la calma, ma soprattutto la lucidità. I ragazzi hanno reagito e tenuto da grande squadra. Nel terzo tempo abbiamo fatto una scelta di giocare senza centri, creando loro difficoltà. Ci siamo riusciti. Speriamo nel recupero di Luigi Gobbi (che ha subito un duro colpo al setto nasale da parte di Faiella, si sospetta frattura)”.

    ROMA VIS NOVA PN-ROMA 2007 ARVALIA 8-7

    ROMA VIS NOVA PN: Serrentino, Antonucci, Murro 1, Ferraro 1, Cardoni, Rella, Bitadze, Vittorioso 2, Vitola 4, Gobbi, Ciotti, Iocchi Gratta, La Grotta. All. Calcaterra

    ROMA 2007 ARVALIA: Washburn, Bogni, Re, Fiorillo 2, Mazzi, De Vecchis, Di Santo, Rossi, Sacco 2, De Vena 1, Spiezio, Letizi, Faiella 2. All. Ciocchetti

    Arbitri: Roberti Vittory e Rotondano

    Parziali 2-2, 2-3, 2-1, 2-1
    Spettatori 250 circa. Espulso per proteste Fiorillo (RM Arvalia) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma 2007 Arvalia 4/10, Roma Vis Nova PN 4/10.

  • ROMA VIS NOVA – ROMA 2007 ARVALIA, LIVE STREAMING ORE 15.00

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova Pallanuoto nella sesta giornata del girone d’andata affronterà la Roma 2007 Arvalia, un derby per la salvezza. Entrambe le squadre sono a 3 punti, uno scontro diretto fondamentale per il proseguo della stagione.

     

  • Contro la Roma 2007 Arvalia un derby per la salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Tre punti che valgono di più di una stracittadina, di un derby tra due squadre che si rispettano, una partita che metterà in palio tre punti pesantissimi per la salvezza. Roma Vis Nova e Roma 2007 Arvalia viaggiano in ultima posizione con tre punti e domani alle ore 15 al Foro Italico si giocheranno un bel pezzo di questa parte di stagione. Una vittoria per parte, i leoni contro Palermo nell’ultimo turno del 2017, l’Arvalia nell’ultimo turno proprio in casa contro la Telimar Palermo, vittima sacrificale di entrambe le formazioni. Sarà una partita di alto contenuto emotivo, la responsabilità è alta. La Vis Nova è completamente rinnovata e ringiovanita, ha dal canto suo tanta giovinezza e freschezza, dall’altra la Roma 2007 mette in acqua più esperienza. Il cambio alla guida è stato importante, al posto di Daniele Lisi è subentrato nei primi giorni del 2018 Cristiano Ciocchetti che ritroverà domani nell’impianto per eccellenza della Capitale la sua ex squadra, uno scherzo del calendario. Emozioni e ricordi a parte si guarderà al futuro, perché la classifica in questo momento è molto corta con otto squadre in quattro punti o se vogliamo stringere cinque squadre in tre punti, quelle che si giocheranno la permanenza in A2.

    La gara sarà trasmessa in diretta streaming dalle ore 15.00 sul sito romavnpallanuoto.com

  • Inizia il campionato di A2, le parole del capitano Luana Fortugno

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il pensiero sulla stagione di #SerieA2 #Femminile che sta inizierà proprio domenica da parte del capitano delle #leonesse Luana Fortugno. La #RomaVisNova esordirà a Napoli domenica 21 contro l’ Mondo Acquachiara.

  • Roma Vis Nova, cede nel finale. Arbitri due pesi e due misure

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    Nel rush finale la Roma Vis Nova non ha avuto la forza di agguantare il punteggio e cambiare le sorti di un match che ha vissuto di un grande equilibrio. Nel derby contro la Roma Nuoto la squadra di Roberto Gatto è uscita dall’acqua con la vittoria per 12-11. Con i giallorossi in avanti (massimo vantaggio di due reti) una brava e attenta Roma Vis Nova è rimasta in scia per tutta la gara e poi nel quarto tempo ha avuto la forza di andare avanti sull’11-10 grazie alle reti di Vittorioso e Murro. Ma ancora una volta la Roma Nuoto ha cambiato inerzia e messo a segno due reti con Faraglia ed Enrico Calcaterra, nipote di Alessandro, allenatore della Roma Vis Nova. Non sono servite le 4 reti di Vittorioso e anche in superiorità si sarebbe potuto fare qualcosa in più, solo 4 su 10. Ma la partita andata su binari paralleli ha preso la strada dei padroni di casa. A livello arbitrale è stato usato un metro di giudizio diverso, due pesi e due misure della coppia Braghini-Nicolosi, non all’altezza di un derby di serie A2. Roberto Gatto espulso ha continuato a dialogare dietro la panchina con i giocatori, dando continue indicazioni alla squadra. Un comportamento non visto dai fischietti.

    Per la Roma Vis Nova, che rimane a quota 3 punti, sarà fondamentale il prossimo match con la Roma 2007 Arvalia, scontro salvezza-verità. L’analisi del tecnico Calcaterra. “C’è rammarico per come è andata a finire la partita. Ci siamo trovati avanti di una rete e poi nel finale, esattamente negli ultimi due minuti, non abbiamo saputo gestire una situazione di vantaggio quando loro non avevano più un uomo come Lapenna. Sono soddisfatto della prova dei ragazzi contro una squadra costruita con obiettivi precisi e ambizioni diverse, ma potevano portare a casa i tre punti. La gara è stata bella e viva fino alla fine, i ragazzi hanno rimontato dal 9-6 e per questo gli faccio i complimenti. Non abbiamo concretizzato, questa sconfitta ci servirà per maturare e crescere, ripeto la gestione finale non ci ha favorito. Ora rimbocchiamoci le maniche per un’altra sfida molto importante come quella della prossima settimana”.

     

    ROMA NUOTO-ROMA VIS NOVA PN 12-11

    ROMA NUOTO: De Michelis, De Santis, Faraglia 3, Moroni 3, De Robertis, Navarra, Camilleri 1, Pistola, Lapenna 1, Calcaterra 2, Africano, Narciso 2, Pinci. All. Gatto

    ROMA VIS NOVA PN: Serrentino, Antonucci 1, Murro 2, Ferraro, Cardoni 1, Rella 1, Bitadze 1, Vittorioso 4, Vitola, Gobbi, Ciotti 1, La Grotta, De Bonis. All. Calcaterra

    Arbitri: Braghini e Nicolosi

    Parziali 4-4, 3-2, 2-2, 3-3
    Spettatori: 350 circa. Superiorità numeriche: Roma Nuoto 3/13, Roma Vis Nova 4/10. Espulsi nel 2° tempo il tecnico della Roma Nuoto Gatto e il tecnico della Roma Vis Nova Calcaterra entrambi per doppia ammonizione. Usciti per limite di falli: De Robertis e Africano (Roma Nuoto) nel 4° tempo. Espulso per proteste Lapenna (Roma Nuoto) nel 4° tempo.

  • Cinque giovani leonesse al TdR di Ostia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova è presente al Trofeo delle Regioni femminile, in programma a Ostia fino al 5 gennaio, con le nate 2001. Nella rappresentativa laziale sono ben 5 le ragazze della Roma Vis Nova convocate, Aurora Bianchi, Valentina Cosentino, Alessia Iannarelli, Silvia Luotto, Flavia Silvestri, società maggiormente rappresentata a dimostrazione dell’impegno a ricreare il settore giovanile e all’ottimo lavoro che stanno svolgendo i suoi tecnici.

  • Leoncini in acqua l’8 dicembre

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il settore giovanile della Roma Vis Nova sarà impegnato nel ponte dell’Immacolata con una serie di tornei. A Monterotondo l’8 dicembre andrà in scena il 1° Trofeo Franco Baccini, torneo riservato all’under 11. Nel girone A i leoni se la vedranno con Roman Sporting City, Acquademia e Delta. La prima di ogni singolo girone (sono 4) andrà a disputare la semifinale nel pomeriggio.

    Dall’8 al 10 dicembre andrà in scena la 27ma edizione del torneo A.Tafuro per la categoria under 15. I leoni saranno impegnati contro la Zero9 proprio nella mattinata dell’8 dicembre, nel pomeriggio sfida alla Florentia. Sabato 9 match in programma contro il Posillipo. Nel pomeriggio le semifinali incrociate, mentre nella mattinata del 10 dicembre le finali. Al torneo partecipano anche Alma Nuoto, che organizza, CC Napoli, Nuoto Catania, Roma Nuoto.

  • Roma Vis Nova stecca al Foro con Bari

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’esordio casalingo al Foro Italico non è dei migliori per la Roma Vis Nova che viene sconfitta dalla Waterpolo Bari per 10-6, un match che ha visto i pugliesi suonare lo spartito dall’inizio alla fine con i leoni che hanno commesso tanti errori, sia in difesa, sia nell’impostazione. Una gara da dimenticare, diversa rispetto a quella di Salerno, un match alla portata con un Bari battuto tre settimane fa in amichevole. Un passo indietro sotto il profilo del gioco, mentre Bari è stato bravo a sfruttare tutte le occasioni e a portarsi avanti già a partire dal primo tempo con un parziale di 5-3, poi a inizio secondo il massimo vantaggio sul 6-3. Roma ha provato a reagire con Murro e Vittorioso e si è riportata sotto (6-5) riaprendo il match. Ma nel terzo tempo il crollo, parziale di 3-0 con tanti gol presi da lontano, senza marcatura, Bari è volato via. La Vis Nova ha stentato in attacco, per ben 7 minuti non è andata al tiro. Nel quarto non c’è stata più storia. Si deve azzerare, analizzare e ripartire.

    L’analisi del tecnico Alessandro Calcaterra. “Purtroppo a partire dal terzo tempo siamo usciti dalla partita, abbiamo commesso tanti, troppi errori, mancava solo il fiocco sul pallone, perchè tante reti le abbiamo regalate noi. Purtroppo è stato un problema di atteggiamento tattico e di attenzione, non siamo stati in grado di tenere il ritmo contro una squadra comunque alla nostra portata. Avevo chiesto di giocare con la testa e non lo abbiamo fatto, sono rammaricato perchè non mi aspettavo un rendimento del genere. Ma andiamo avanti a lavorare fiducioso perchè possiamo solo migliorare. La squadra è nuova, verrà fuori”.

    ROMA VIS NOVA PN-WATERPOLO BARI 6-10

    ROMA VIS NOVA PN: Serrentino, Rella, Murro 3, Ferraro 1, Cardoni, Bitadze, Antonucci, Vittorioso 2, De Bonis, Gobbi, Migliorati, Ciotti, Sofia. All. Calcaterra

    WATERPOLO BARI: Tramacera, De Luce, Sassanelli 2, Scamarcio, Provenzale 3 (1 rig.), Gregorio, Concina, Clemente, Di Pasquale 2, Del Giudice 3, Palmisano, Patti, Orsi. All. Risola

    Arbitri: Bonavita e Rotunno

    Parziali 3-5, 2-1, 0-3, 1-1
    Espulso per proteste nel 4° tempo Sassanelli (Watertpolo Bari). Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 1/6, Waterpolo Bari 3/7 più un rigore.

  • Carapella parla della nuova A2 femminile

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il tecnico della SerieA2 femminile, Pierpaolo Carapella, parla della nuova squadra e della nuova stagione

     

  • Iannarelli in nazionale Under 17

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova si congratula con Alessia Iannarelli, atleta dell’Anguillara Nuoto che da quest’anno giocherà sotto i colori della Roma Vis Nova grazie alla collaborazione tra le due società, per la convocazione al collegiale della Nazionale Under 17 Femminile, guidata da Paolo Zizza, che si terrà dal 12 al 15 novembre a Santa Maria Capua Vetere. Per Alessia è una conferma dopo l’esperienza degli Europei Under 17 di quest’estate a Novi Sad.

  • Al Santa Maria i piccoli incontrano i grandi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    In occasione del primo Haba Waba Day della stagione 2017/2018, in cui i piccoli atleti delle scuole pallanuoto under 11 del circuito dei leoni della Roma Vis Nova, si incontrano per fare amicizia in vista dell’ Haba Waba 2018 che si terrà a Lignano Sabbiadoro dal 17 al 24 giugno, arrivano anche i campioni della prima squadra, Andria Bitadze, Francesco Vitola ed Emanuele Ferraro, per ricordare a tutti che proprio da qui si parte per arrivare alle più grandi soddisfazioni.
    In bocca al lupo, dunque, ai grandi per l’inizio del campionato nazionale di serie A2 in programma il prossimo 25 novembre e ai piccoli che si apprestano a muovere i loro primi passi… tutti quanti certamente targati Roma Vis Nova!
  • La carica di Giacomo Cardoni

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giacomo Cardoni è carico e voglioso di iniziare la nuova stagione con la calottina dei #leoni. Torna nella #Capitale, sponda Roma Vis Nova.

     

  • Antonio Vittorioso ruggisce ancora

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Antonio Vittorioso riparte assieme alla #RomaVisNova per una nuova avventura, un’altra stagione in acqua da vivere al massimo, cercando di far crescere qualche giovane promessa.

  • Roma Vis Nova, vola l’attività a Roma sud

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo aver ufficializzato gli accordi con l’Anguillara Nuoto nel femminile e Supreme Sport Village a Tor Sapienza, vola l’attività anche a Roma sud, dove si è rinnovata la partnership tecnica con l’Eschilo 2. In grande espansione e forte fermento la Roma Vis Nova volge il suo sguardo verso tutte le direzioni della Capitale. E il polo sud si è attivato di nuovo in maniera esplosiva. Il programma è molto importante soprattutto per le categorie under 17 e under 15 nazionali, dunque ci sarà un nuovo impegno verso l’alto livello. La scorsa settimana si è avuta una riunione con i vertici della realtà locale e con la Vis, in particolare con il presidente Marco Ferraro, Luciano Russo e Vittorio Schimmenti, tutti assieme per pianificare l’attività e la stagione del vivaio. L’Eschilo 2 fa parte del grande circuito dei leoni, ci sarà un impegno da parte della Roma Vis Nova nel dare una supervisione tecnica sia del settore maschile, sia femminile.

  • Francesco Vitola : “Ci sarà da lottare, ma noi siamo i leoni”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Francesco Vitola, uno degli uomini simbolo dei leoni, ha le idee chiare sulla prossima stagione. La #RomaVisNova riparte per una #sfida tutta al #giovanile.

  • Calcaterra: “Fiducia piena nel gruppo”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    “Ho fiducia in ognuno di questi ragazzi, giocheremo senza pressioni e ci toglieremo belle soddisfazioni”. Sono le prime parole del tecnico Alessandro Calcaterra al temine della prima riunione con i ragazzi della SerieA2.

  • Si raduna la nuova Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    È iniziata ufficialmente la stagione per la Roma Vis Nova. Ieri la squadra di serie A2 si è radunata al Foro Italico per preparare il prossimo campionato che scatterà il 2 dicembre. Nelle fila dei leoni tanti giovani e soprattutto molta voglia di far bene e di emergere. Si è respirato un clima sereno, diverso dal solito, i ragazzi si sono messi subito a disposizione del preparatore Alessandro Amato e del tecnico Alessandro Calcaterra. Presenti anche il vice presidente Antonio Impronta e il team manager Paolo Romani. “Ho grande fiducia in questa squadra, ho scelto singolarmente ogni componente di questo gruppo, ho percepito una grande predisposizione al lavoro, sono felice di questa scelta e della squadra. Giocheremo senza pressione e sono convinto cresceremo nel corso della stagione, togliendoci belle soddisfazioni”, sono le parole chiare e dirette dello stesso Calcaterra.

    IMG-4724

  • Che gemma! Torna Emanuele Ferraro

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    “Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”, cantava Antonello Venditti. L’amore tra Emanuele Ferraro e la Roma Vis Nova non è mai finito, le due strade si sono allontanate per qualche anno, ma alla fine si sono riunite. Emanuele torna a casa, nella sua società, ma soprattutto con uno spirito diverso, una maturità diversa e una voglia matta di affermarsi. “Mi rimetto in gioco in quella che è la mia casa, ho deciso di buttarmi di nuovo in acqua per attuare diversi progetti personali. Sarà una nuova esperienza con Alessandro Calcaterra in panchina, in questi anni ho avuto modo di conoscerlo, mi ha convinto con le sue parole. Il progetto è nuovo e stimolante”. Emanuele avrà il compito di fare da chioccia e di far crescere le nuove generazioni. “Ritorno dopo 3 anni e dopo aver ottenuto una promozione storica, avevo 19 anni, ora ne ho 23 e sono tra i più grandi. Questa responsabilità mi fa molto piacere, mi impegnerò molto, spero di ripagare la fiducia del tecnico. Penso ci potremmo divertire, speriamo di toglierci soddisfazioni”. Sul gruppo poi il forte attaccante classe ’94 parla così. “Sarà una squadra dinamica e di movimento, punteremo molto sulla forma fisica, cercheremo di non dare punti di riferimento, abbiamo due centri importanti ed esterni interscambiabili. Quest’anno sarà un campionato molto difficile, le squadre romane si sono rinforzate con giocatori di una certa nomea. Anche le campane le vedo bene, soprattutto le due di Salerno. Nessuna partita sarà facile, per questo dovremo dare il massimo”. Carico e motivato è un Ferraro diverso.

  • Cinque leoni al Trofeo delle Regioni con il Lazio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Sono ben cinque i leoncini che fanno parte della selezione del Lazio impegnata da giovedì 7 a domenica 10 settembre al Trofeo delle Regioni, riservato agli under 14 maschili. Il Centro Federale “Polo Natatorio” di Ostia ospita la kermesse nazionale, in acqua circa duecentocinquanta atleti in rappresentanza di diciannove regioni, per la prima volta tutte presenti (la Valle d’Aosta è inclusa nel Piemonte), divise in tre concentramenti: “1°/8° posto” con otto squadre suddivise in due gironi da quattro.

    A tenere in alto i colori della Roma Vis Nova sono Federico Piccionetti, Lorenzo Pierdominici, Luca Provenziani, Leonardo Ruzzante ed Emanuel Verde.

    REGOLAMENTO. Nella prima fase (7-8 settembre) due gironi composti da quattro squadre con la formula di gironi all’italiana con partite di sola andata e tutte che si qualificano ai quarti di finale il 9 settembre (1a classificata contro 4a, 2a contro 3a): il gruppo A il B; semifinali nel pomeriggio e il giorno successivo le finali.

  • Roma Vis Nova e Head insieme per una nuova sfida

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Con grande entusiasmo la Roma Vis Nova annuncia di aver sottoscritto un accordo commerciale con la

    Head. Fondato nel 1950 come azienda produttrice di sci da Howard Head, il marchio, ora guidato da Johan Eliasch, ha raggiunto un successo planetario nella produzione di accessori sportivi per il tennis, lo sci e ora anche il nuoto, grazie all’acquisizione del brand Mares.

    IMG_20170906_120255_resized_20170906_120949275IMG_20170906_120044_resized_20170906_120951025

    L’accordo avrà durata di tre anni, la Head seguirà la società nelle diverse iniziative proposte, dall’abbigliamento tecnico e di rappresentanza degli atleti.

    Il Direttore Commerciale, Enrico Romeo, e il Presidente del sodalizio romano, Marco Ferraro, si ritengono molto soddisfatti. “Per noi è un grande onore sottoscrivere un accordo con un brand internazionale – dice lo stesso Ferraro -, conosciuto nel mondo dello sport per la sua qualità. Già prima dell’estate abbiamo posto le firme e ora possiamo mostrare i costumi, che saranno indossati dai nostri atleti e dalle nostre atlete. Siamo soddisfatti che la Head abbia scelto la Roma Vis Nova per diffondere il marchio nel mondo della pallanuoto”.

    IMG_20170906_120143_resized_20170906_120949541IMG_20170906_120237_resized_20170906_120949085

  • Alle leonesse il I° torneo femminile

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Si conclude nei migliori dei modi il I° Torneo Femminile della Roma Vis Nova,  le leonesse,  con una formazione mista tra under e senior, ottengono la vittoria sulla compagine olandese del VZV e della giovane rosa dell’Anguillara Nuoto, ma il successo più importante sono state le due splendide giornate di pallanuoto femminile che hanno visto le squadre divertirsi e impegnarsi al massimo, nonostante ancora il periodo di vacanza e le formazioni rimaneggiate e la possibilità di confrontarsi con una realtà diversa come quella olandese.

    Un evento che ha fatto da apertura alla nuova stagione della Roma Vis Nova e che in questa settimana prenderà il via con le attività giovanili.

     

    1^ Giornata Sabato 2 Settembre Risultato
    1^ Partita Ore 14:45 Roma Vis Nova VZV Ljmuiden 4-7
    2^ Partita Ore 15:30 VZV Ljmuiden Anguillara nuoto 11-3
    3^ Partita Ore 16:15 Roma Vis Nova Anguillara Nuoto 9-6
       
    2^ Giornata Domenica 3 Settembre Risultato
    1^ Partita Ore 10:15 Roma Vis Nova VZV Ljmuiden 4-3
    2^ Partita Ore 11:00 VZV Ljmuiden Anguillara nuoto 6-6
    3^ Partita Ore 11:45 Roma Vis Nova Anguillara Nuoto 10-8

     

     

    Classifica Finale Punti
    Roma Vis Nova 9
    VZV Ljmuiden 7
    Anguillara Nuoto 1

     

  • Inizia l’attività al Santa Maria

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Si riparte per una nuova stagione. Tutto è pronto al Santa Maria per il via della nuova annata sportiva della Roma Vis Nova. I leoncini si daranno appuntamento lunedì 4 settembre, sono infatti chiamati tutti i ragazzi under 13 e under 15 che inizieranno alle ore 14.30.

  • Sbarca a Roma Vittorio Schimmenti, la sua esperienza al servizio dei giovani

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Una grandissima esperienza nel mondo della pallanuoto, in particolare quella giovanile, grazie a tanti successi e scudetti under conquistati. La Roma Vis Nova arricchisce il proprio bagaglio tecnico, grazie all’arrivo di Vittorio Schimmenti, classe ’81, che entra di fatto a far parte della famiglia dei leoni con un incarico di riguardo. Infatti sarà l’assistente di Alessandro Calcaterra in A2 e guiderà l’under 17 nazionale. Palermitano doc è stato giocatore dal 1993 nelle giovanili del Telimar Palermo, con vittorie di diversi campionati regionali e nazionali. Nel 1999/2000 giocatore del Telimar in serie A2 e promozione in Serie A1. Dal 2007 responsabile delle settore giovanile per il Telimar Palermo. Vittoria di molti titoli regionali/nazionali e convocazione di oltre 10 atleti nelle varie categorie giovanili della Nazionale. Tecnico della serie A2. Ha vinto quattro scudetti tra under 17 e 15, un secondo e un terzo posto. È il selezionatore della rappresentativa siciliana maschile, con cui è arrivato secondo al Trofeo delle Regioni 2016.

    Le sue parole sono di grande prospettiva. “Inizia una nuova sfida lontano da Palermo, dove sono cresciuto e maturato come tecnico e non solo. Mi è stata affidata, infatti, in questi anni l’organizzazione del settore giovanile. Sono stato molto affascinato dalla realtà che mi ha presentato il Presidente Marco Ferraro, metterò tutto me stesso in questa nuova avventura. Darò una mano ad Alessandro Calcaterra come secondo allenatore e visto che la prima squadra è infarcita di molti giovani mi occuperò insieme allo staff della loro crescita. Il fiore all’occhiello sono sicuramente i giovani con cui ho lavorato per molti anni, il progetto pluriennale prevede proprio questo, il fatto di lavorare con loro. I ragazzi devono avere la possibilità di crescere e maturare nel tempo, con un anno ci fai ben poco, c’è solo il tempo di conoscersi, un programma di due o più anni può essere propedeutico. Questa società è tra le migliori a livello giovanile, vogliamo portarla in alto con un lavoro serio che parta dal basso. Il “materiale” su cui operare è molto e di qualità. Ringrazio Palermo per l’opportunità che mi ha dato, ovvero andare a fare un’esperienza fuori. Sono molto motivato e voglioso di cominciare”.

  • Nel weekend I° torneo femminile con Anguillara e Ljmuiden

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    Si svolgerà al Santa Maria il primo torneo tutto al femminile della Roma Vis Nova. La squadra di Pierpaolo Carapella, al secondo anno in serie A2 (lo scorso campionato si è salvata con merito e soprattutto con largo anticipo), affronterà il prossimo fine settimana nell’impianto di casa le formazioni di Anguillara e VZV Ljmuiden direttamente dall’Olanda. Una bella esperienza per le leonesse che potranno cimentarsi in una nuova esperienza. La formula: partite da due tempi di 15 minuti continuativi, con utilizzo dei 30” per azione. Con la compagine “orange” si svolgerà anche un common training nelle giornate di giovedì e venerdì.

     

    Calendario Incontri: 1^ Giornata Sabato 2 Settembre
    1^ Partita Ore 14:45 Roma Vis Nova VZV Ljmuiden
    2^ Partita Ore 15:30 VZV LjMuiden Anguillara nuoto
    3^ Partita Ore 16:15 Roma Vis Nova Anguillara Nuoto
     

    2^ Giornata Domenica 3 Settembre

    1^ Partita Ore 10:15 Roma Vis Nova VZV Ljmuiden
    2^ Partita Ore 11:00 VZV LjMuiden Anguillara nuoto
    3^ Partita Ore 11:45 Roma Vis Nova Anguillara Nuoto
  • Matteo Iocchi Gratta vince il torneo di Herceg Novi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Grande successo giovanile in casa Roma Vis Nova, Matteo Iocchi Gratta ha partecipato con la nazionale under 15 di Massimo Tafuro al torneo di Herceg Novi, conquistando il gradino più alto del podio. Matteo si è distinto in maniera particolare, risultando tra i protagonisti in acqua, ecco i risultati nel dettaglio.

    Italia Croazia 10-6
    Montenegro Italia 10-14
    Italia Australia 20-3
    Italia Germania 16-7
    Italia Ungheria 5-0
  • Paolo Romani è il nuovo team manager della A2

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Serviva una figura di esperienza e di grande fiducia. Il Presidente Marco Ferraro ha trovato in Paolo Romani la persona giusta per ricoprire il ruolo di team manager della serie A2 della Roma Vis Nova. Mentre si sta lavorando sul mercato per costruire una squadra competitiva e che sia il giusto mix di esperienza e gioventù anche la dirigenza si va a comporre e rinforzare. Paolo Romani conosce molto bene la pallanuoto, soprattutto quella romana, in cui ha navigato come giocatore e tecnico. “Per me si tratta di un nuovo incarico – ha detto -, per questo molto stimolante e affascinante, questo ruolo mi manca, ma saprò con la mia esperienza coniugare il lavoro verso la squadra e la società. Sarò esser collante, mi metto a disposizione con grande entusiasmo e voglia di fare. La società è ben strutturata. Comincia una nuova avventura in questo sport, sono molto motivato”. Ha partecipato alla festa finale della stagione, già si è immerso nella realtà dei leoni, prendendo contatto con i giocatori.

    IL CURRICULUM Paolo Romani, classe 53 di Roma. Nel 1968 si qualifica terzo ai campionati italiani di nuoto categoria ragazzi nella staffetta 4 x 100 stile libero in squadra con l’attuale presidente federale Paolo Barelli, nello stesso anno prende parte al suo primo campionato di pallanuoto categoria allievi. Nel 1972 debutta in serie A e a ottobre di quell’anno passa dalla Lazio al gruppo sportivo delle Fiamme Oro. Passa alla Roma con la quale conquista tutte le  promozioni dalla C alla A1, la prima come giocatore, poi da allenatore in seconda, infine come primo allenatore, nel campionato di serie A1 ha avuto l’onore di allenare Cristiano Ciocchetti che con lui aveva guadagnato la prima convocazione in nazionale giovanile ed in seguito nella nazionale maggiore, in quella squadra militava anche Sandro Campagna per il quale gli elogi non sono mai abbastanza in virtù di quello che ha fatto come giocatore prima e da tecnico poi. Per motivi di lavoro lascia per 10 anni, venendo poi chiamato dalla Ede nuoto in serie C dove sfiora la promozione. Nel campionato 2013- 2014 allena la CC Lazio dell’amico presidente Gigi Palma con la quale vince il campionato di serie C pari merito con la Fenice. Ultima esperienza nel 2016-2017 ma viene inspiegabilmente esonerato dopo quattro giornate dalla nuova dirigenza della società.

  • Serata finale alla Piscina delle Rose, ecco il video

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Si è svolta alla Piscina delle Rose, all’Eur, la serata celebrativa della stagione che si è conclusa per la maggior parte delle squadre, ma non per l’under 17, impegnata nelle finali nazionali, e per l’under 15, che disputerà le semifinali nazionali.

    Una serata piacevole che si è aperta con due partite amichevoli delle giovanili e poi spazio a celebrazioni e ringraziamento a tutti i presenti. Centinaia le persone presenti tra atleti, tecnici, genitori, staff e prime squadre.

    A coronare la serata un video che ha ripercorso le tappe salienti e riassunto i risultati ottenuti.

  • Tutti al Foro, contro l’Alma per centrare la semifinale nazionale U15

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Con una prestazione maiuscola la Rari Nantes Roma Vis Nova under 15 nazionale ha centrato lo spareggio per qualificarsi alle semifinali nazionali under 15, che si svolgeranno a fine mese in Liguria. I ragazzi di Campini nel girone regionale hanno battuto il Babel per 2-0, ma poi hanno ceduto di misura per 4-3 all’Ede Nuoto, risultando comunque primi del girone.  Un grande risultato perchè sono tra i primi delle 24 squadre dei gironi da B a E.

    Per qualificarsi alle semifinali nazionali la Rari Nantes dovrà battere l’Alma Nuoto, gara in programma domani (martedì 4 luglio) alle ore 19.00 al Foro Italico. Ci vorrà tutta la spinta del popolo dei leoni per sostenere i ragazzi nell’impresa.

  • Brandoni in collegiale con il Settebello

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il portiere della Roma Vis Nova, Tommaso Brandoni, è stato aggregato al gruppo del Settebello che dal 19 a 26 giugno è in collegiale a Ostia. Si tratta della prima chiamata per Brandoni che si è fatto notare nel corso della stagione, per la società di Ferraro altra buona notizia in chiave giovanile.

  • Confermati Russo e Carapella, la Vis volge lo sguardo al giovanile

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    Dopo qualche settimana dal termine della stagione che ha visto la Roma Vis Nova partecipare al campionato di serie A2 femminile, continuano le operazioni per strutturare al meglio proprio il settore rosa per il 2017/2018.
    TECNICI In seguito alla riconferma di Luciano Russo come direttore tecnico e Pierpaolo Carapella come tecnico della prima squadra, tutti gli sforzi della società stanno riguardando il settore giovanile che sarà alla base del progetto.

    Dopo un’annata che ha visto le leonesse presenti solo nel campionato under 15, grazie alla collaborazione con la Roma Waterpolo, la Vis Nova nella prossima stagione sarà presente con una sua formazione nei campionati giovanili under 15 e Under 17 e forse under 19, che avrà come base di allenamento la storica piscina del Santa Maria, casa dei settori giovanili della Roma Vis Nova e piscina dove è nata la pallanuoto femminile romana con il Vis Nova. Tra tutte le grandi atlete della pallanuoto italiana ci piace ricordare Tania di Mario e Monica Vaillant.

    SVILUPPO Il settore giovanile, sempre coordinato da Luciano Russo, avrà un nuovo tecnico che verrà annunciato al termine dell’attuale stagione regolare. È intenzione della società affiancare ai tecnici un direttore sportivo, di comparata esperienza dirigenziale, per il progetto che si svilupperà anche in altre piscine del “circuito dei leoni”. L’obiettivo è coinvolgere il movimento e aprire nuove scuole pallanuoto femminili under 11 e under 13 con atlete che potranno essere inserite nelle squadre agonistiche. Si vuole, insomma, creare un valido vivaio femminile con ragazze di talento che possano avere il loro sbocco nei campionati di Categoria.

    FESTA Per presentare il progetto e festeggiare una splendida stagione, la Roma Vis Nova ha scelto un impianto storico quale la Piscina delle Rose, nel quartiere dell’ EUR, dove il 6 luglio si terrà una serata speciale per ringraziare atleti, tecnici e genitori, protagonisti dell’anno sportivo.

  • Leva agonistica femminile, nate 2001-2007

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il coordinatore tecnico sarà Luciano Russo. Per info 06.44002247 o scrivete una mail a info@romavnpallanuoto.it

  • Finali campionato under 11. In acqua i nostri leoncini

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    I nostri leoncini in acqua per il titolo propaganda under 11. I giovanissimi della Roma Vis Nova e della Rari Nantes RVN scenderanno in acqua il prossimo 17 giugno nelle finali del campionato propaganda I leoni saranno presenti con tre squadre: una del polo Santa Maria (Roma Vis Nova A) una del polo Eschilo (Roma Vis Nova B) e una di Rari Nantes.

    LA FORMULA La fase finale del Campionato propaganda under 11 prevede la partecipazione delle trentasei squadre che si sono incontrate durante la stagione in corso, divise in sei gironi. La vasca da 50 mt. comprenderà tre campi di gioco ridotto – A, B, C, – dove dalle ore 9.30 alle ore 14.00 si ospiteranno rispettivamente: le sei squadre quarte, le sei squadre quinte e le sei squadre seste. Dalle ore 14.30 alle ore 19.00 si ospiteranno: le sei squadre prime, le sei squadre seconde e le sei squadre terze. Gli incontri avranno la durata di due tempi di sei minuti ciascuno e con incontri di sola andata, per il resto rimarranno le regole già in precedenza previste. A conclusione degli incontri si determinerà una classifica dalla prima alla sesta squadra classificata per ogni concentramento.

    Clicca qui per il programma

    Propaganda-Under-11-2016-17-CRLazio-Calendario-Finali

  • La Roma Vis Nova a Ostia per il torneo Pizza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    Il 19 giugno nella bellissima cornice della piscina Kursaal di Ostia la Roma Vis Nova parteciperà al 5º torneo Roberto Pizza, riservato alla categoria under 11. La RVN sarà rappresentata da due squadre: quella dei bambini prevenienti dalla scuola del Santa Maria e quella della scuola dell’Eschilo, che si occuperà dell’organizzazione del torneo.
    Parteciperanno alla manifestazione, oltre alle due squadre del circuito dei leoni, le seguenti formazioni: Anguillara, Nuoto Flores, Finplus, Campus, Babel e Zeronove.
    L’inizio del torneo è previsto per le 17.
  • Rari Nantes RVN, è serie C

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Grazie alla vittoria ottenuta al Foro Italico per 8-4 sulla ST 2000 la Rari Nantes Roma Vis Nova vola in serie C con una giornata di anticipo. Una grande soddisfazione per i ragazzi di Antonio Vittorioso che hanno condotto dall’inizio alla fine in testa al campionato, un primato meritato e condiviso con tutti, frutto di un ottimo lavoro e della costanza della squadra che ha sempre mostrato le proprie qualità. Il gruppo è composta per lo più da ragazzi under 17 oltre a qualche elemento under 20, ma tutti che fanno capo alla Rari Nantes settore giovanile. Il pensiero del tecnico Antonio Vittorioso. “Un bellissimo risultato per i ragazzi che hanno tenuto fin dal primo giorno a far bene, questa squadra è il frutto dei migliori elementi del settore giovanile Rari Nantes, un progetto voluto dalla Roma Vis Nova per valorizzare il settore giovanile tra i ragazzi allenati da me e dal duo Salvatori-Cassani. Faccio i complimenti ai ragazzi, che hanno fatto vedere le proprie capacità. Il progetto va avanti in una categoria importante, in cui questi giovani si potranno cimentare per crescere ancora”.

  • Rari Nantes a un passo dalla serie C

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    Grande attesa per questa sera, nella piscina del Foro Italico alle ore 20.30 scenderanno in acqua i ragazzi della Promozione contro la ST 2000, in caso di vittoria per la Rari Nantes Roma Vis Nova si tratterebbe della conquista della serie C con una giornata di anticipo, una categoria ambiziosa per un gruppo molto giovane.
    Molti di questi ragazzi di Marco Salvatori e Alessandro Cassani  sono stati impegnati nei giorni scorsi nelle semifinali nazionali under 17 in programma a Monza. Purtroppo i leoni si sono piazzati al terzo posto, vincendo tre partite, ma perdendone due. La Rari Nantes ha affrontato RN Imperia, San Mauro, Perugia e la stessa Monza.
  • U17, La forza dei leoni, battuta la Zero9

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Orgoglio, determinazione, sacrificio, coraggio, generosità. Gli allievi della Vis Nova nella partita cruciale contro l’ottima compagine dello 09 conquistano una vittoria che li qualifica matematicamente con una giornata di anticipo alla fase successiva. Forse non saranno campioni, forse non saranno perfetti, ma questa è la Roma che emoziona e rende orgogliosi.

    Roma Vis Nova – Zero9  5 – 3

    1-0, 1-0 , 1-2, 2-1

    La grotta, Ciotti (2), De Stasio, Salvati,  De Luca, Tarquini (1),Tirreno, Marlin, Carlucci, Cecchini, Galli (1), Gallo, Salerno.

     

     

  • Ruggito leonesse, vittoria e salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non poteva andare meglio per le ragazze della Roma Vis Nova, grazie alla vittoria sul Civitavecchia per 9-8 e alla sconfitta del Volturno la società romana raggiunge matematicamente la salvezza con una giornata di anticipo.

    Vittoria che non si può definire scontata, le avversarie hanno lottato fino alla fine, ma nulla hanno potuto contro la determinazione e la grinta delle leonesse. Primo tempo equilibratissimo e senza gol da entrambe le parti (0-0). Nel secondo tempo Angiulli apre le danze con un grandissimo gol dal centro in rovesciata, a seguire è Risivi che in una situazione di uomo in più, da posizione 1, porta la squadra sul 2-0. La rimonta del Civitavecchia non tarda ad arrivare, prima Scifoni e dopo Cicoria riportano il punteggio in parità. (2-2). Terzo tempo ricco di emozioni, Angiulli e Secondi portano di nuovo avanti le leonesse sul 5-2, ma il Coser non ci sta nonostante un tiro di rigore sbagliato, anche stavolta ottima prestazione di Cavaniglia tra i pali delle romane,  continua a lottare trovando la rete del momentaneo 5-3, Secondi allunga le distanze (6-3) ma un altro rigore e due gol delle ospiti riportano il risultato in parità. L’ultimo quarto è quello che decide e chiude i giochi, nessuna delle due squadre vuole mollare, ogni azione giocata è carica di adrenalina. Sono prima le padroni di casa a sbloccare la parità con un tiro di rigore di Risivi che dai 5 metri non sbaglia ma Sartorelli pareggia subito dopo con un tiro da fuori. Ma è ancora Angiulli, in grandissima forma (poker per lei) a riportare le leonesse in vantaggio con un gran tiro da posizione 2, il goal del +2 è invece siglato di nuovo da Risivi che in superiorità numerica dal palo riesce a deviare in porta  una pallone vincete.

    Il Coser riaccorcia le distanze a 30 secondi dalla fine, ma non c’è più tempo per l’ennesima rimonta. La Roma Vis Nova contro ogni aspettativa è salva, senza dover passare per i Play-Out, dopo una partita sofferta davanti a un pubblico numeroso che per tutta la partita ha sostenuto senza sosta le leonesse.

    Le parole del Presidente Marco Ferraro:Rivolgo i miei complimenti per l’ottimo lavoro svolto e il traguardo raggiunto sia alle ragazze, sia al tecnico Pierpaolo Carapella che ha fortemente voluto questa squadra e questa categoria. Siamo molto soddisfatti e rilanciamo in maniera importante questa seconda avventura della Roma Vis Nova nel settore femminile. Infatti allargheremo gli orizzonti con un settore giovanile importante guidato da Luciano Russo e da Pierpaolo Carapella, copriremo appieno la Capitale nei tre poli della città. Dunque avremo un bacino importante con ragazze di talento che potranno avere il loro sbocco nella serie A2”.

  • Under 20 da dieci e lode. Battuta la Zero9 e qualificazione

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    I ragazzi dell’under 20 concludono il loro percorso verso la qualificazione alle fasi finali battendo anche la Zero9 con una bellissima partita da “crepacuore”. Partenza da squadra vera, perfetta nei meccanismi, concentrata  in difesa, determinata in attacco, guidata con esperienza dalla panchina. Un rullo compressore che chiude i primi due tempi addirittura sul 5-0. Nel terzo tempo lo 09 alza i ritmi e con grande determinazione riesce a pareggiare la frazione (2-2 ). Sul risultato di 7-2 inizia il quarto tempo,sul quale lo 09 riversa tutta la fisicità, l’esperienza e la grinta della grande squadra lanciandosi verso una ambiziosa rimonta. Complice l’espulsione del mister la Vis Nova sbanda sorpresa dalla foga degli avversari e stanca per lo sforzo sostenuto nei primi tre tempi. Sette minuti lunghissimi in cui tutti gli atleti danno fondo alle energie residue, dando spettacolo e attentando le coronarie degli spettatori. Finisce con l’ennesima vittoria della Roma che chiude la fase di qualificazione con 10 vittorie in 10 partite. Napoli ci aspetta.

    IMG_3452Roma Vis Nova – Zero9 7 – 6

    NICOSIA, CIOTTI, DE LUCA (1) , TARQUINI (1), IOCCHI GRATTA, MARLIN, CECCHINI, MIGLIORATI  (3), DE STASIO, GALLO,GALLI (1), BITADZE  (1), LA GROTTA.

  • ROMA VIS NOVA – SAVONA, LIVE STREAMING ORE 15.00

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Al Foro Italico la Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà nell’ultima giornata della stagione regolare il Savona che occupa la sesta posizione. La squadra romana deve vincere per sperare ancora nella salvezza diretta.

  • Il ruggito delle leonesse

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Vittoria importante per la Roma Vis Nova che si aggiudica il primo scontro diretto per la salvezza contro la Guinness Catania dopo una prestazione tutt’altro che brillante. Partita dai mille volti, la posta in palio è alta ed entrambe le squadre sono ancora in cerca di punti salvezza per evitare l’incubo dei play out.

    Partenza sprint delle romane, attente in difesa e perfette in attacco, che sfruttando ogni occasione concludono il primo quarto con un parziale di 6-2 spinte dalle reti di Angiulli e Ciccariello.

    Nel secondo quarto le leonesse continuano a giocare con la giusta intensità fino a raggiungere il massimo vantaggio sul 9-3, ma la reazione delle siciliane non tarda ad arrivare, approfittando di un blackout totale delle padrone di casa, riescono a rimettersi in gioco portando il risultato sul 9-9, grazie a Bucisca e Di Stefano, entrambe autrici di tre reti.

    Nell’ultimo quarto le romane, fino a quel momento in palese difficoltà e nervosismo dovuto alla rimonta subita, riescono, nonostante innumerevoli errori, a riprendere la via del gol con le reti di Secondi e Fortugno chiudendo definitivamente le speranze catanesi sul punteggio di 13-10.

    Commento del capitano Fortugno : “Di positivo c’è solo il risultato, non possiamo permetterci questi cali di concentrazione durante match così importante, non abbiamo saputo gestire l’enorme vantaggio che avevamo ottenuto e poi ci siamo complicate la vita da sole, lasciando al Catania la possibilità di rientrare.”

    A tre giornate dal termine la corsa salvezza resta ancora aperta con le leonesse che domenica saranno in trasferta a Napoli contro l’Acquachiara.

    Roma Vis Nova – Guinnes Catania:13-10
    (6-2/3-4/2-3/2-1)
    Macatrici Roma Vis Nova: Angiulli 3, Fortugno 3, Secondi 3, Ciccariello 2, Imparato 1, Risivi 1

  • Giovanili, il punto su U17 e U20

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    La Roma Vis Nova under 17 domina per ampi tratti della partita ma pecca di imprecisione sotto porta e non riesce a chiudere la partita pur mantenendo un vantaggio di due gol fino a 1′ 59” dalla fine della partita. Sul 6-8 il Bari prima si avvicina con un rigore e poi raggiunge il pareggio a 11″ secondi dalla fine.
    Under 17

    W.P. BARI – ROMA VIS NOVA 8 – 8

    (1-2), (3-4), (2-2), (2-0).

    FORMAZIONE : SALERNO, CIOTTI (1), DE STASIO, CARLUCCI (1), TARQUINI (2), CASCINI (1), TIRRENO, MARLIN, SOFIA, DE LUCA (1), GALLI (1), GALLO (1), DE CHIARA.

    Continua la striscia di vittorie (9) della under 20 che raggiunge con pieno merito l’accesso allo spareggio per la qualificazione alle semifinali nazionali. Dopo una partenza contratta nel primo tempo che consente alla maggiore fisicità dei giocatori dell’Anzio di portarsi sul 2-0, poi inizia la veemente azione dei giovani leoni che chiudono in difesa ogni azione degli avversari e sì aggiudicano la partita con un roboante  parziale di 7-1. Domenica 14 la gara del dentro o fuori contro la temibile compagine dello Zero9.

    Under 20
    Asd Anzio – ROMA VIS NOVA 3 -7.
    (2-0), (0-4), (0-1), (1-2).
    FORMAZIONE : LAGROTTA, CIOTTI (1) , CARLUCCI, DE LUCA, BARDELLA, SALVATI, TARQUINI, MIGLIORATI  (4), SOFIA (1), CECCHINI, GALLI, GALLO (1), MARLIN.
  • Che colpo, gol a 3″ di Ciccariello e vittoria

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo le due sfortunate trasferte ad Ancona e Velletri, il ritorno tra le mura amiche del Santa Maria contro il Flegreo regala alle leonesse i tre punti continuando cosi la striscia positiva casalinga iniziata con Volturno e Ortigia.  Una vittoria al cardiopalma per la Roma Vis Nova, il goal della vittoria infatti arriva solo a 3″ dal fischio finale grazie ad un gran tiro dalla distanza di Teresa Ciccariello.

    Partita molto equilibrata, che ha visto le romane inseguire fino a metà del terzo tempo le avversarie, un terzo quarto che però si conclude a favore delle leonesse che grazie a due splendidi goal di Imparato portano il punteggio sul + 2 (5-3).

    Il quarto tempo è caratterizzato dalla rimonta delle napoletane che trovano il goal del momentaneo pareggio con Fabiana Anastasio a un minuto e mezzo dalla fine; nell’ultimo minuto giocato con grande tensione da entrambe le squadre, le romane riescono a difendere bene sull’attacco napoletano non prendendo goal e lasciandosi i secondi necessari per un’ultima azione.

    Nei 13″ finali, dopo il time-out chiamato da coach Carapella, arriva il guizzo di Ciccariello che con un gran tiro spiazza il portiere avversario.

    Prossimo appuntamento sabato 29 aprile al foro italico nel derby romano con la 3t.

    Roma Vis Nova – S.C. Flegreo 6-5

    (0-1/2-1/3-1/1-2)

    Marcatrici Roma Vis Nova: Imparato2, Risivi 2, Angiulli 1, Ciccariello 1.

     

  • Con il Posillipo voglia di ritrovarsi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non è una delle trasferte più facili della stagione, contro una squadra che sta attraversando un ottimo momento. Ma la Roma Vis Nova nella 23ma giornata della serie A1 (la 10ma di ritorno) ha il compito di risollevarsi e di ritrovarsi. Nei giorni scorsi c’è stato un confronto tra giocatori staff tecnico e dirigenza, tutti vogliono andare dalla stessa parte, fare punti per risollevarsi evitando così i pericolosi playout. La situazione in casa giallorossoblu non è delle migliori, Innocenzi e compagni vengono da tre sconfitte consecutive e il morale non è alle stelle. Anche il gioco sta latitando, non riescono le cose semplici, viene meno anche la determinazione e subentra la paura di osare. Roma deve ritrovare se stessa già dalla partita contro i partenopei. E non fa niente se non dovesse arrivare il risultato, ma la prestazione si, come nella gara di andata quando la stessa squadra di Ciocchetti mise in difficoltà il Posillipo, che vinse al Foro Italico di misura per 6-5. La squadra di Occhiello viene da due vittorie con Lazio e Torino ed ha riconquistato il quarto posto in classifica, grazie alle bocche da fuoco Marziali, Renzuto Iodice, Vlachopoulos, Subotic. Ex di turno saranno Cuccovillo da una parte e Briganti dall’altra.

  • Promozione RN Roma Vis Nova che primato

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    Sta viaggiando a vele spiegate in vetta alla classifica. La Promozione della Rari Nantes Roma Vis Nova è prima in classifica con 8 partite vinte e 1 pareggiata. La graduatoria recita 25 punti, i secondi sono a 18 punti. Nell’ultima giornata vittoria esterna per 11-6 contro la Juventus Nuoto, in squadra giocano due under 17 nazionali Roma Vis Nova, i migliori under 20 Rari Nantes Roma Vis Nova, i migliori under 17 Rari Nantes Roma Vis Nova. Ci sono ben tre tecnici giovani  Cassani, Campini e Seminara. Un’escalation di grande impatto per una squadra tutta al giovanile, fattore che per la categoria è un valore aggiunto. Il pensiero di Alessandro Cassani. “Abbiamo matematicamente conquistato il primo posto nel girone e questo fa sicuramente piacere, adesso abbiamo un’ultima partita che concluderà questa prima fase del campionato, è inutile nascondere che vogliamo rimanere imbattuti. Dopo si azzera tutto, andremo a giocare un girone unico con le migliori tre squadre dei due gironi, con gare di solo andata, quindi sarà importante sbagliare poco.

    La squadra è composta quasi interamente da ragazzi giovani che giocano in under 17 e 20, l’obiettivo è di dare ai più meritevoli la possibilità di crescere giocando più partite possibili”. La Rari Nantes Roma Vis Nova è nata da pochi mesi, i ragazzi dell’under 17 sono al secondo anno, quelli dell’under 20 sono vari anni che giocano insieme allenati da Antonio Vittorioso.

  • Sconfitta ad Ancona

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    Bruttissima prestazione delle leonesse che, dopo tre risultati utili, perdono in casa del Vela Ancona. Il sette romano non è mai entrato in partita, confusione e poca lucidità in fase offensiva e moltissime disattenzioni in difesa hanno spianato la strada ad un Vela Ancona volenteroso di riscattare la sconfitta subita nel turno precedente contro la capolista Velletri, che si è dimostrato subito aggressivo e in partita non concedendo nulla alle avversarie.

    Per le romane una partita da dimenticare subito per preparare al meglio il prossimo difficile scontro in trasferta proprio contro il Velletri.

  • ROMA VIS NOVA – CC NAPOLI, LIVE STREAMING ORE 18.00

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella 22ma giornata del campionato di serie A1 la Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà al Foro Italico il CC Napoli, la squadra capitolina dovrà riprendere la corsa e conquistare punti importanti per la salvezza.

  • ROMA VIS NOVA – SS LAZIO, LIVE STREAMING ORE 19.30

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    La Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà nella 21ma giornata la Lazio nel derby di ritorno della serie A1 maschile al Foro Italico. Sarà una partita molto difficile e sentita, in palio punti importanti per la salvezza
  • Matteo Iocchi Gratta in nazionale under 15

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Motivo di grande vanto per la società è il settore giovanile, così è arrivata per il giovanissimo Matteo Iocchi Gratta dell’under 15 la convocazione da parte del tecnico federale Massimo Tafuro per un collegiale al Centro Federale di Ostia dal 20 al 21 marzo.

  • U13, I leoncini in rampa di lancio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il prossimo week end si concluderà il girone di andata del campionato under 13. I leoncini della Roma Vis Nova sono attualmente in seconda posizione dietro l’Alma Nuoto, conto la quale hanno perso di un gol nello scontro diretto. Anche quest’anno si profila un duello contro la squadra di Cinecittà per la conquista del titolo regionale. Le altre squadre del girone, alla luce dei risultati visti finora, non sembrano potersi inserire. I 124 gol messi a segno finora (miglior attacco con una media di 18 gol a partita) e le 19 reti subite (seconda miglior difesa con meno di 3 gol presi di media a partita) rendono l’idea dei valori espressi al momento.

    Nella settimana di Pasqua i nostri leoncini avranno l’onore di difendere il trofeo conquistato lo scorso anno dai loro colleghi al Calcaterra Challenge, il più importante torneo a livello nazionale per la categoria nel quale si sfideranno le migliori 32 squadre d’Italia. Già nella tappa regionale di qualificazione si sono piazzati al primo posto, battendo in finale proprio l’Alma Nuoto, ed hanno fatto intendere che lotteranno fino alla fine per riconquistare il trofeo.
    Ulteriore conferma del buon lavoro svolto finora è la costante presenza di tre leoncini under 13 agli allenamenti della rappresentativa regionale under 14 che svolge attività in previsione del trofeo delle regioni. Il pensiero del tecnico Daniele Ruffelli.
    “Ormai da due anni il campionato under 13 fascia A è diventato un campionato sperimentale e sono contento di essermi esposto in prima persona per l’inserimento di alcune novità. Lo scorso anno è stato abolito il tiro diretto su fallo fuori dai 5 metri. Questo ha comportato un aumento delle azioni giocate essendo venuta meno la spasmodica ricerca del fallo. Il buon esito di questo esperimento ha fatto sì che quest’anno tale regola fosse esposta a tutte le fasce ed i gironi del campionato laziale. La novità di quest’anno è l’inserimento del tempo limite (30 secondi) per concludere l’azione. Ho notato con piacere che i casi in cui scade il tempo senza aver costruito una azione offensiva sono pochissimi. Ciò non solo in partite con ampio divario tra le squadre ma anche in partite molto tirate; la partita, seppur con l’amarezza di una sconfitta, contro l’Alma Nuoto è stata, a mio avviso, una delle più belle partite viste in questa categoria. Ma la cosa più importante è che la buona riuscita di tali sperimentazioni è dovuta alla collaborazione di tutte le parti: dal Comitato Regionale Lazio che ha supportato fattivamente queste idee, le società che hanno investito, ai tecnici che si sono adeguati e specialmente gli arbitri che si sono assunti l’onere di arbitrare in questa fascia sperimentale con regole diverse con tutte le complicazioni del caso. Sono sicuro che tutto ciò porterà a risultati importanti in un prossimo futuro per tutto il movimento laziale. Per quanto riguarda la Roma Vis Nova, ci siamo ormai strutturati nel lavoro ed iniziamo a vedere i risultati. Molti nostri atleti giocano sotto età in categorie superiori, la stessa squadra under 13 è composta per il 40% di nati nel 2005, abbiamo molti convocati nelle varie rappresentative e riceviamo inviti per molti tornei tanto che, purtroppo, siamo costretti a declinarne alcuni. Quest’anno oltre al Calcaterra Challenge parteciperemo al prestigiosissimo Tomo Tournament, organizzato dalla Jug Dubrovnik e riservato ai nati nel 2005 e seguenti”.
  • Roma Vis Nova bene a metà, poi la BPM dilaga

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova bene solo per metà partita, poi la BPM Sport Management ha preso il sopravvento, chiudendo con un significativo 20-9. Nella terza giornata di ritorno della serie A1 maschile la squadra di Baldineti ha sconfitto al Foro Italico i leoni con un punteggio molto largo, dato da una prima parte micidiale (6-3), in cui l’ex Cristiano Mirarchi ha messo a segno tre reti che hanno dato il là all’avanzata della BPM. Poi nella parte centrale il sette romano ha ridato manforte alla propria manovra, giocando in maniera più sciolta, soprattutto con l’uomo in più, e tenendo testa al ritmo degli ospiti, sempre in vantaggio di una rete (2-3, 3-4). Nel quarto i padroni di casa hanno mollato la presa e lasciato completamente l’iniziativa alla Sport Management che ha dilagato con un incredibile 7-1. La squadra ha provato a limitare i danni, ma non ci è riuscita. Non era questa la partita da vincere, vista la differenza di classifica e di potenziale, ma forse si sarebbero potuti limitare i danni.

    CATTIVERIA Il commento a fine partita di Alessandro Calcaterra, che ha sostituito in panchina lo squalificato Cristiano Ciocchetti. “Potevamo fare meglio, non era certo il match dove trovare i tre punti, ma esprimere il nostro gioco si, è mancata la cattiveria e la giusta determinazione. Questa come la prossima partita a Recco ci serviranno come allenamento, ma forse se avessimo messo qualcosa in più non sarebbe terminata sul 20-9, dobbiamo ancora crescere e migliorare, anche se con Trieste abbiamo visto la vera squadra. Questo è un gruppo unito che verrà fuori nelle partite per noi determinanti”.

    Il pensiero di Giacomo Gianni. “Sicuramente loro sono di un altro passo, avremmo potuto fare di più (rientro di Innocenzi anche se a mezzo servizio per i postumi della bronchite). Ora ci concentriamo sulla prossima partita in casa con Quinto, dove dobbiamo vincere a tutti i costi. Dobbiamo ripeterci con i liguri”.

     

    Roma Vis Nova – BPM Sport Management 9-20

    (3-6, 2-3, 3-4, 1-7)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Gobbi, Delas, Gianni 3, Bitadze, Jerkovic 3, Vittorioso 1, Vitola, Pappacena 1, Migliorati, Briganti 1 (1 rig.), Brandoni. All. A. Calcaterra

    Sport Management: Lazovic, Gallo 2, Gitto, Valentino, Blary, Petkovic 4, Luongo 2, Jelaca 1, Mirarchi 6, Bini 1, Razzi 3, Deserti 1, Viola. All. Baldineti

    Arbitri: L. Bianco e Calabro

    Note: Sup num: Roma 10 (5), Sport Management 13 (7). Usc 3 f. Gobbi nel 3 t e Bitadze nel 4 t

  • Roma Vis Nova che riscatto, battuto Trieste. E ha anche segnato il portiere Nicosia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Con una prestazione da incorniciare la Roma Vis Nova ha sconfitto per 13-11 Trieste in una partita fondamentale per la zona salvezza. Nel recupero della prima giornata del girone di ritorno della serie A1 la Vis Nova ha disputato un grande match, giocato con la giusta attenzione e quella determinazione necessaria per ottenere la quinta vittoria stagionale e salire così in classifica a quota 17, in settima posizione.

    CARATTERE Roma ha tirato fuori il carattere e reagito dopo le tre sconfitte subite nelle ultime settimane, dimostrando di avere capacità e mentalità. Non era una partita facile contro un ottimo avversario, ma la Vis Nova ha giocato bene sia con l’uomo in più, sia in meno e sono state proprio le superiorità il fattore decisivo. Spinta da un Luigi Gobbi ispirato e autore di cinque reti, dalle parate di Gianmarco Nicosia e dalla gestione di Simone Pappacena, giocatore ritrovato e prezioso in fase difensiva e di impostazione, Roma ha messo a segno un bel colpo.

    L’ALLUNGO Dopo un avvio equilibrato, la Roma Vis Nova ha preso in mano il gioco e spinto sull’acceleratore. Bene nel primo e anche nel secondo tempo con i romani che hanno il pallino del gioco (8-5), molto bene in fase difensiva e con l’uomo in più. Poi nel terzo il massimo vantaggio fino al 10-6. Nel quarto i tanti falli sulle spalle della formazione romane hanno pesato, Trieste ha cercato di rientrare, piazzando un parziale di 3-0. A 1’24” dalla fine la situazione era di 12-11, Roma ha stretto i denti e tenuto in difesa, in acqua i giovanissimi Ciotti e Migliorati hanno aiutato la squadra.

    SEGNA PURE NICOSIA All’ultimo secondo grande difesa di Pappacena e poi sulla sirena, proprio all’ultimo secondo utile, Gianmarco Nicosia, dopo l’intercetto di Pappacena, ha preso palla e dalla propria porta con tutta la violenza ha scagliato il pallone verso Oliva, un metro fuori i pali, che è stato scavalcato dalla parabola. La rete del 13-11.

    PROTAGONISTI Vittoria a parte hanno lasciato a desiderare i due arbitri Brasiliano e Castagnola, che hanno fischiato un numero esagerato di espulsioni in una partita non così cattiva. Uno dei protagonisti Luigi Gobbi. “E’ una vittoria di tutta la squadra, ognuno di noi ha dato il 110% contro un grande avversario, non era facile visto il momento, ma soprattutto dopo aver subito così tante espulsioni, se andiamo a vedere anche gli arbitri ci hanno messo del loro, ma volevamo vincere a tutti i costi”. Sulla stessa scia Simone Pappacena.E’ stata una partita incredibile, non ho mai visto una partita condotta con quattro gol di scarto e poi vinta sul filo del rasoio, stavolta è stata la vittoria di tutti, da chi era anche fuori o squalificato. Abbiamo dimostrato di esserci, sono contento anche di essermi ritrovato dopo un inizio di stagione un po’ nervoso”.

    Roma Vis Nova – Pall. Trieste 13-11

    (4-2, 4-3, 2-2, 3-4)

    Roma: Nicosia 1, Ciotti, Gobbi 5, Delas 1, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 1, Vittorioso 2, Vitola, Pappacena, Migliorati, Briganti 2, Brandoni. All. Calcaterra

    Trieste: Oliva, Podgornik, Petronio 2, Ferreccio 1, Giorgi, Giacomini, Di Somma 1, Rocchi 2, Vukcevic 2, Elez 2 (2 rig.), Mezzarobba, Obradovic 1, Vannella. All. Piccardo

    Arbitri: Brasiliano e Castagnola

    Note: Sup. num. Roma 12 (7), 16 (4). Usc 3 f. Briganti nel 3 t., Gobbi, Gianni e Vitola nel 4 t.

  • Giovanili: Finisce 8-8 l’amichevole con il Kuwait

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Si sono comportati bene i ragazzi dell’under 17 della Roma Vis Nova che hanno affrontato al polo federale di Ostia, in amichevole, la nazionale del Kuwait in common training nella Capitale. La partita è finita 8-8, i ragazzi di Calcaterra hanno saputo tenere testa.

  • Giovanile: Doppia vittoria dell’under 20

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Doppio impegno alla piscina comunale di Anzio per i nostri under 20. Due vittorie. Due partite  impegnative superate giocando da squadra , vinte per la concentrazione e la continuità di gioco. Il lavoro iniziato pochi mesi fa inizia a pagare. “Bravi ma non troppo ” le parole del coach. “Abbiamo iniziato un cammino nel modo giusto, ma non siamo ancora arrivati. Questo gruppo ha tutte le capacità  per poter essere  ambizioso”.

    Aquademia – Roma Vis Nova 3-8

    Parziali : 0-0;  1-5; 1-1; 1-2.

    Formazione : Salerno,  Nouri  (1),  De Stasio,  Carlucci  (1), Bardella  (2), De Chiara  (1),  Tirreno  (1), Migliorati  (1), Sofia  (1), Tarquini, Marlin, Salvati,  Galli.

    Anzio – Roma Vis Nova  5-6
    Parziali : 3-1; 1-2; 0-2; 1-1.
    Formazione : Nicosia, Ciotti,  Bitadze  (3), Carlucci, Nouri, Cascini,  Tirreno , Migliorati  (1),  Sofia, Gallo, Galli  (1),  Marlin  (1),  Bardella.
  • A2: Sconfitta con Velletri, ma la Vis Nova sta crescendo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Seconda sconfitta interna per le leonesse della Roma Vis Nova, che cedono dopo un’avvincente partita per 8-5 con la F&D Velletri, attualmente prima in classifica nel girone sud. Le romane, dopo una settimana di critiche per la brutta sconfitta interna contro la Vela Nuoto Ancona, disputano un’ottima partita contro le ragazze allenate da Di Zazzo, giocando di squadra e con la giusta intensità e dimostrando ai più scettici che in questo campionato possono far bene.

    Dopo un totale equilibrio nei primi tre tempi, in cui le leonesse sono andate anche sul doppio vantaggio (4-2), solo nell’ultimo tempo le ragazze di Carapella calano di concentrazione, concedendo il gol del pareggio (5-5). Dopo di ciò subiscono il successivo vantaggio del Velletri su alcune disattenzioni, ritrovandosi così dal possibile 6-4, sprecato in varie occasioni, a dover rincorrere le castellane.

    Nel finale del tempo la F&D riesce a prendere il largo e ottenere 3 punti meritati ma allo stesso tempo sofferti, grazie all’ottima prestazione delle romane.

    Prossimo impegno il 12 febbraio contro lo Sporting Club Flegreo

  • A2, Domenica tornano in acqua le leonesse

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Domenica 5 febbraio alle ore 14.30 nell’impianto del Santa Maria scenderanno di nuovo in acqua le leonesse della Roma Vis Nova. La squadra di Carapella affronterà il Velletri.

  • Viola: “A Roma un impianto per la pallanuoto”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Durante la partita Roma Vis Nova Pallanuoto – CC Ortigia è intervenuto il presidente Riccardo Viola che ha parlato di impiantistica romana e di pallanuoto.

  • Le leonesse scaldano i motori, il capitano Fortugno. “Obiettivo? Una salvezza tranquilla”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    A poco meno di un mese dall’inizio della stagione di A2 femminile, che vedrà le ragazze della Roma Vis Nova esordire subito in trasferta sul difficile campo dell’Ortigia Siracusa, tra allenamenti e tornei, abbiamo intervistato il capitano delle leonesse Luana Fortugno, una delle atlete presenti in rosa ad aver militato anche con la storica U.S. Vis Nova.

    Una nuova stagione, ma questa volta  con la Roma Vis Nova, che effetto fa riportare questi colori nel mondo femminile?

    È una grande emozione per me. La Roma Vis Nova oltre a essere una società affermata e apprezzata in campo maschile, è stata negli anni passati un importante realtà a livello femminile, non posso che essere onorata di vestire la calottina di una grande squadra. Non sarà cosa semplice ma il nostro obiettivo sarà quello di riportare in alto i colori di questa società.

    Una squadra rinnovata rispetto alla scorsa stagione, come procede la preparazione?

    Molto bene stiamo lavorando tanto, abbiamo iniziato in ritardo rispetto alle altre squadre, per questo cerchiamo  di dare il massimo ad ogni allenamento. La squadra è in una fase di rodaggio, si sono aggiunte alla rosa dei nuovi elementi, la prima fase della preparazione è servita soprattutto a conoscerci, a formare un gruppo che miri a un unico obiettivo. Sono proprio contenta del gruppo che si è creato, non vedo l’ora di cominciare.

    Uscito finalmente il calendario… inizio il 22 gennaio, subito trasferta in Sicilia. Cosa ne pensi?

    Sinceramente avrei preferito esordire in casa, le trasferte, soprattutto quelle in Sicilia, non sono mai state semplici. Ma non pensiamoci adesso, anche se il 22 gennaio si avvicina e le cose da migliorare sono davvero tante, sono sicura che saremo pronte per affrontare al meglio questo primo ostacolo.

    Non ci sono più le prime tre squadre classificate della scorsa stagione e per la prima volta è presente l’Ancona, che previsioni hai? Sarà un campionato equilibrato o prevedi diverse fasce?

    Lo scorso anno tre squadre, Racing Nuoto, Sis Roma e Pescara erano superiori tecnicamente alle altre, ma ogni campionato ha una storia a sé; indubbiamente quest’anno ci saranno squadre tecnicamente più equipaggiate, squadre che giocano insieme da tanto tempo altre che hanno individualità forti e giovanili in grande crescita, senza sbilanciarmi troppo prevedo un campionato emozionante e per nulla scontato.

    Obiettivi del capitano?

    Smaltire la delusione dello scorso anno non è stato semplice sicuramente il nostro primo obiettivo sarà quello di migliorare il risultato della scorsa stagione, puntando a una salvezza tranquilla. Nessun risultato ci sarà precluso se veramente vorremo ottenerlo!

  • Auguri Buone Feste

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il Presidente Marco Ferraro e tutta la dirigenza della Roma Vis Nova augurano ai giocatori, ai tecnici, ai dirigenti, ai collaboratori e a tutto il mondo della pallanuoto romana e nazionale Buone Feste.

  • Con Posillipo vittoria sfiorata

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova viene sconfitta di misura al Foro Italico per 6-5 dal Posillipo nella gara valevole per 10^ giornata del campionato di A1 maschile. La squadra di Ciocchetti ha cullato per metà partita il sogno di poter raccogliere i tre punti e mai come in questa occasione ci è andata vicino, purtroppo la scarsa vena in attacco e le cartucce scariche da parte delle bocche da fuoco, Vittorioso e Jerkovic, non hanno permesso di allungare la falcata quando era avanti 2-1 nel secondo tempo. A a poco a poco il sette romano si è sciolto come neve al sole, è emersa poi nel quarto la stanchezza. Nonostante un ottimo lavoro in difesa e ancora una volta una buona prestazione tra i pali di Gianmarco Nicosia la squadra romana non è riuscita nell’impresa, più squadra e più gruppo il Posillipo che ha sofferto in attacco, ma ha poi trovato nel terzo e quarto tempo la forza di allungare sul +2 per poi chiudere a proprio favore anche grazie alle due reti del greco Vlachopoulos. La partita non è stata bella, il ritmo basso, sopratutto nella prima parte con Roma che ha pagato la scarsa vena in superiorità, ma ha comunque tenuto testa a una squadra giovane ma di talento con stranieri di grande valore.

    Il pensiero del tecnico Cristiano Ciocchetti.Nonostante la sconfitta mi ritengo soddisfatto dell’atteggiamento della squadra e di come i ragazzi abbiano interpretato la partita, forse avremmo meritato il pareggio, se nell’ultima azione la palla fosse arrivata a Jerkovic staremmo ora a parlare di altro. Abbiamo giocato bene dietro, concedendo poco al Posillipo, una squadra che segna molto, ma siamo andati male davanti. Abbiamo dato del filo da torcere e questo è importante, ora ci prepariamo a una gara fondamentale in casa con l’Ortigia. Dobbiamo continuare a lavorare in questa maniera”.

    Uno dei protagonisti Gianmarco Nicosia. Sono contento di dare sicurezza alla squadra e di aiutare il gruppo, purtroppo oggi potevamo far meglio, gli arbitri hanno fischiato molti controfalli e siamo arrivati alla fine stanchi, un peccato perchè avremmo meritato la vittoria”.

    Roma Vis Nova – Cn Posillipo 5-6

    (2-1, 0-1, 1-2, 2-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Ciotti, Delas 1, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 1 (1 rig.), Vittorioso 1, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti 1, Brandoni. All. Ciocchetti

    Posillipo: Sudomlyak, Cuccovillo, Rossi, Foglio, Klikovac 1, Mattiello, Renzuto Iodice, Subotic 1, Vlachopoulos 2, Marziali, Dervisis 1, Saccoia 1, Negri. All. Occhiello

    Arbitri: L. Bianco e D. Bianco

    Note: Sup num. Roma 10 (2), Posillipo 7 (2). Usc 3 f. Vlachopoulos nel 4 t.

    Posillipo più concreto in attacco, Vlachopoulos decisivo in fase realizzativa. Roma bene in difesa, male davanti.

  • Roma Vis Nova – Posillipo live streaming

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il match Roma Vis Nova – CN Posillipo, valido per la 10^ giornata del campionato di A1 maschile, in programma alle ore 18.00 al Foro Italico in diretta live streaming sul nostro sito.

  • Torneo Tafuro: Leoncini al terzo posto

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    Da giovedì 8 dicembre a domenica 11 i leoncini della categoria under15, allenati da Daniele Ruffelli, hanno ospitato i pari età della Nuoto Catania per degli allenamenti congiunti e per la partecipazione al prestigioso torneo Aleandro Tafuro.
    Un’ottima esperienza che verrà bissata dal 27 al 30 dicembre quando saranno le famiglie catanesi ad ospitare i nostri ragazzi.
    Il torneo Tafuro, vinto proprio dalla Nuoto Catania, ha visto la partecipazione di alcune delle più importanti realtà della pallanuoto giovanile. I nostri leoni hanno ben figurato battendo nella finale per il terzo posto il Posillipo.
    Risultati:
    Roma Vis Nova – RN Florentia 11-3 (2-0 4-2 3-1 2-0) Gol RVN Albertano, Verde 3, Provenziani, Iocchi 2, Pierdominici 2, Navarra
    Roma Vis Nova – Zeronove 4-8 (1-2 1-2 2-4 0-0) Gol RVN Roncaioli 2, Iocchi, Pierdominici
    Canottieri Napoli – RVN 3-12 (1-5 0-3 1-2 1-2) Gol RVN Verde 2, Roncaioli 2, Manna, Iocchi 4, Pierdominici 3
    Posillipo – RVN 7-9 (1-1 1-1 2-3 3-4) Gol RVN Verde, Roncaioli, Iocchi 4, Pierdominici 2, Navarra
  • Sabato 3 dicembre l’Haba Waba Day

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova, insieme al Circuito dei Leoni e delle sue scuole, organizza per sabato 3 dicembre al Centro Sportivo Santa Maria una giornata particolare per i più piccoli della pallanuoto, si tratta di un evento dedicato alle giovani leve, l’Haba Waba Day nato per promuovere e sponsorizzare l’Haba Waba festival del prossimo giugno. L’appuntamento è dalle ore 14.30 a via Boiardo 28, a partecipare saranno oltre al Santa Maria, Dabliu Colli D’oro, Formello Sporting Club, Circolo delle Muse ed Eschilo 2. Al termine dell’allenamento congiunto tutti i partecipanti, assieme ai propri genitori, sono invitati alle ore 18.00 a tifare i Leoni nel derby di A1 della Capitale, Lazio – Roma Vis Nova, al Foro Italico, per una grande giornata di sport e di pallanuoto.

  • Alla Roma Vis Nova la tappa del “Calcaterra Challenge”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    La Roma Vis Nova vince la tappa laziale del prestigioso torneo “Calcaterra Challenge” e si conferma al vertice nella categoria under 13 almeno a livello regionale, aspettando la fase nazionale, che si svolgerà ad aprile, per poter difendere il titolo conquistato lo scorso anno.
    Nessun problema per i giovani leoni che superano agevolmente la fase preliminare battendo prima la Waterpolis 8-3, poi il Flores 6-1 ed infine l’Athlon 10-1. Nella fase ad eliminazione diretta la Roma Vis Nova ha battuto la Roma Nuoto con il punteggio di 4-1 e l’Aquademia per 8-1. In finale i leoncini hanno avuto la meglio sull’Alma Nuoto con il punteggio di 11-5. La finale, non tragga in inganno il punteggio, è stata una partita molto combattuta per tre tempi (l’Alma era in vantaggio per 4-3) e solo il quarto tempo ha segnato il divario tra le squadre. La partita è stata avvincente e giocata con un ritmo molto alto, se si pensa che si tratta della categoria under 13. Ciò è stato permesso, oltre al valore delle due squadre, dall’ottima novità inserita quest’anno che impone la conclusione dell’azione entro 30 secondi.
    Calcaterra WaterpoloUna nota di merito per il nostro leoncino Luca Provenziani che si è aggiudicato il premio come miglior giocatore del torneo.
    I leoni sono: Alessandro Agnolet, Davide Anelli, Flavio Barchiesi, Ugo Bellantoni, Gabriele Carchedi, Flavio Consoli, Enrico Dell’Amico, Geremia Di Mario, Simone Fazzello, Marco Guglietti, Vincenzo Miccichè, Tommaso Peluso, Luca Provenziani, Tommaso Quattrini, Simone Russo.
  • Roma Vis Nova – Pro Recco, live streaming

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella quarta giornata del campionato di serie A1 maschile la Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà al Foro Italico alle ore 19.30 una delle migliori squadre del Mondo, la Pro Recco.

  • Roma Vis Nova, con lo Sport Management provaci ancora

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo la bella prova con il Bogliasco, contro cui è arrivata la prima vittoria stagionale, la Roma Vis Nova è chiamata a una prova veramente impegnativa contro una delle realtà più forti del campionato come lo Sport Management. Domani alle ore 17.30 a Busto Arsizio il sette romano disputerà un match molto impegnativo, la squadra avversaria si è rinforzata molto in questa stagione e punta ai piani alti. Si tratterà del secondo confronto stagionale dopo la partita di coppa Italia che nonostante la sconfitta ha dato buone indicazioni sul piano del gioco e del risultato. La squadra è cresciuta molto sotto il profilo dell’intesa e dell’apprendimento tattico, Ciocchetti sta ruotando molto i giocatori, dando fiducia a tutti con un minutaggio alto. Sarà difficile poter conquistare punti, ma una missione non impossibile, come sottolinea lo stesso tecnico romano Cristiano Ciocchetti.

    “Sappiamo benissimo che sarà una partita difficile contro una delle migliori squadre del campionato, ma non partiamo affatto sconfitti, andremo per fare la nostra partita perché abbiamo già visto a Brescia, proprio in occasione della coppa Italia, come siamo riusciti a rimanere in partita per tre tempi, dando loro del filo da torcere. Abbiamo disputato un buon incontro, dunque perchè non ripeterci? Siamo consapevoli della loro valenza e del fatto che hanno un ritmo diverso dal nostro, giocando però in coppa mercoledì e giovedì potrebbero accusare la stanchezza”.

    Mancherà tra i romani lo squalificato Simone Pappacena.

    Convocati: Nicosia, Innocenzi, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Serie A1 maschile

    3^ giornata

    Busto Arsizio (VA), ore 17:30, Piscine Manara
    SPORT MANAGEMENT – ROMA VIS NOVA PN
    Delegato: C. Salino
    Arbitri: L. Castagnola e F. Brasiliano

  • Ciocchetti: “Contro Bogliasco non possiamo fallire”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    Scatta la seconda giornata del campionato di A1 maschile con la Roma Vis Nova chiamata subito a una grande prova contro una diretta concorrente per la salvezza come il Bogliasco Bene. Contro i liguri sarà un match verità, di quelli che non si possono sbagliare, una partita fondamentale per la classifica e per il morale dopo la sconfitta in quel di Trieste. Una partita, dunque, che vale molto di più dei tre punti. Alle ore 18.00 tutto il popolo dei leoni è chiamato alla piscina del Foro Italico per incitare la Vis Nova nella prima casalinga. Di fronte ci sarà un Bogliasco (arrivato il giorno prima nella Capitale) che vorrà dare continuità ai propri risultati, dopo il bel pareggio nella prima gara contro Savona. È una squadra esperta e arcigna, che però sarà priva di un giocatore chiave come Guidaldi.

    RISCATTO L’analisi del tecnico romano Cristiano Ciocchetti: “Vogliamo riscattarci dopo la sconfitta di Trieste, ci siamo portati in settimana l’arrabbiatura di quello che è successo. Ma ora è il momento di cambiare pagina, non vogliamo ripetere il passo falso, abbiamo l’occasione per rifarci contro una diretta concorrente. Il Bogliasco sarà molto agguerrito e lo dimostra il pareggio a Savona, nonostante le vicissitudini societarie. Venderà cara la palle, noi non ci possiamo permettere un altro passo falso. Abbiamo lavorato sia sulla parte difensiva, sia su uomo in più e meno. Non possiamo fallire ancora, questi sono punti pesanti. Mi aspetto qualcosa anche dal pubblico che ci possa sostenere, il fattore casalingo è importante”.

    Convocati: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti, Brandoni.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Bogliasco Bene sarà trasmessa in differita tv lunedì 24 ottobre alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile

    2^ giornata

    Roma, ore 18:00, Foro Italico Piscina dei “Mosaici”
    ROMA VIS NOVA PN – BOGLIASCO BENE
    Delegato: G. Tenenti
    Arbitri: G. Centineo e F. Gomez

  • Roma Vis Nova, tutto pronto per l’esordio a Trieste

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    È tempo di campionato, di tornare in acqua nel massimo campionato italiano, che la Roma Vis Nova giocherà per il terzo anno consecutivo con grande voglia. La squadra romana è carica e motivata per questo inizio, dopo la parentesi Coppa Italia, in cui i leoni hanno fatto vedere qualità e voglia. Il primo ostacolo si chiama PN Trieste, una squadra molto ostica, una diretta concorrente per la zona salvezza, un avvio che metterà alla prova il sette capitolino (la prima in casa il 22 contro Bogliasco). Roma dunque ha cambiato molto rispetto alla passata stagione, ben sette elementi sono nuovi, ma Ciocchetti fin da subito ha cercato la quadratura del cerchio.

    PRONTI Il tecnico parla così della partita. “Siamo pronti e carichi. Il calendario ci mette subito davanti un impegno difficile, una squadra molto ben attrezzata che soprattutto in casa vende cara la pelle. Loro hanno cambiato portiere e centro, noi molto di più, sarà una bella sfida che ci potrà dire molto di che pasta siamo fatti. La Coppa Italia ci è servita per rodare i meccanismi e giocare con squadre di grande calibro, abbiamo poi continuato a lavorare, i ragazzi si sono impegnati molto, vedo un gruppo unito e omogeneo, la nostra è una squadra che può fare bene nell’arco della stagione. Il nostro obiettivo è evitare i playout. Domani proveremo a fare la nostra partita”.

    A parlare è anche il capitano Claudio Innocenzi. “Dobbiamo iniziare nel migliore dei modi, abbiamo le potenzialità per fare bene, lo abbiamo visto in Coppa Italia. Il gioco è cambiato, molto più fisico e per questo ci siamo adattati. Il livello si è alzato e per questo dobbiamo dare di più. La rosa rispetto allo scorso anno è diversa, meno individualità, ma più potenzialità, anche i nuovi si stanno integrando bene”. FOTO MATTEO PUCCI

    Convocati: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni.

     APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Trieste sarà trasmessa in differita tv lunedì 17 ottobre alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2016-2017

    Giornata 1

    Trieste, ore 15.00, Piscina Polo Natatorio “B. Bianchi”
    PALLANUOTO TRIESTE – ROMA VIS NOVA PN
    Delegato: D. Saeli
    Arbitri: M. Calabrò e M. Ercoli

  • Roma Vis Nova pronta a ruggire in A1. Presentata la stagione 2016-2017

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    I leoni della pallanuoto iniziano una nuova avventura nel massimo campionato con ben sette nuovi acquisti. La squadra, che bene ha fatto in Coppa Italia, punta a una salvezza tranquilla. Le novità riguardano le iniziative sociali e di marketing. La prima al Foro Italico sabato 22 ottobre contro Bogliasco.

    Per il terzo anno consecutivo la Roma Vis Nova parteciperà al campionato di serie A1, nel posto che merita, tra le migliori d’Italia. La squadra rispetto alla passata stagione è cambiata molto, ben sette sono i nuovi arrivi, un bel mix di esperienza e gioventù che dà equilibrio e guarda al futuro con belle aspettative. Il gruppo, che bene ha iniziato questa stagione, conquistando per la prima volta nella sua storia l’accesso al girone dei quarti di finale di Coppa Italia, ha voglia di fare bene e dimostrare di competere con le altre dirette concorrenti per la salvezza. L’obiettivo è infatti di rimanere nell’elite nazionale, migliorando la posizione dello scorso anno, visto il processo di maturazione e crescita delle ultime stagioni. Il debutto il 15 ottobre a Trieste, la prima al Foro Italico sabato 22 ottobre contro Bogliasco in una sfida molto importante per la classifica.

    IL MERCATO – Tante le conferme, ben sette i nuovi arrivi, diversi i giovanissimi nati tra il 1998 e il 2001 portati in prima squadra, un grande vanto per il club capitolino. La Vis, affidata al confermato tecnico Cristiano Ciocchetti, farà affidamento anche per la stagione 2016-2017 su un blocco storico, partendo dal capitano Claudio Innocenzi, passando per Simone Pappacena e Francesco Vitola e terminando con il giovane portiere Gianmarco Nicosia.

    La Roma Vis Nova continua a parlare la lingua dei giovani. La grande promessa è il georgiano Andria Bitadze, classe ’97, centroboa, 202 cm per 109 kg. Il pacchetto arretrato si arricchisce  di  Giacomo Gianni. Nato a Roma il 24/10/1991, altezza 194 cm, Gianni è considerato un veterano della pallanuoto romana, sbarca alla corte di Cristiano Ciocchetti che ritrova dopo gli anni alla Lazio. In attacco ecco Luigi Gobbi e Lorenzo Briganti. Mentre per il primo si tratta della prima volta nella Città Eterna, per il giovane campano è un ritorno dopo la bellissima promozione in A1 di tre stagioni fa. Nel reparto dei “centri” c’è Zdravko Delas, nato a Spalato, classe ‘82. Per il croato, naturalizzato macedone, si tratta di un ritorno nella Capitale, dove ha giocato sempre sotto la guida di Cristiano Ciocchetti. Il “tiro mancino” si chiama Josip Jerkovic, croato, classe 1990, 199 cm per 95 kg, la pedina che mancava nello scacchiere della Roma Vis Nova. La ciliegina sulla torta si chiama Antonio Vittorioso, che si rimette in gioco per una nuova, affascinante sfida, l’ennesima della sua lunga carriera. Classe ’73, è da più di 30 anni in acqua. Come detto la Vis Nova quest’anno potrà contare anche sull’apporto di giovani promesse: i portieri Tommaso Brandoni e Davide Segna, i difensori Ercole Galli e Cristiano Vasallucci, gli attaccanti Matteo Sofia, Federico Migliorati, il centrovasca Matteo Carlo Ciotti.

    Presentazione in Campidoglio Roma Vis NovaINTERVENTI CONFERENZA STAMPA

    Daniele Frongia, Vice Sindaco Roma Capitale. “La Roma Vis Nova rappresenta l’eccellenza a livello sportivo della nostra città. Siamo assolutamente con voi, la squadra si è rinnovata con una campagna acquisti vivace, un grande in bocca al lupo”.

    Roberto Tavani della Regione Lazio. “Da sempre la Regione Lazio è vicino a questi colori e a questa realtà che bene sta facendo, speriamo che possa essere una grande stagione e che si possa fare un exploit per scrivere la storia di questo sport. Come istituzione vogliamo darvi una mano attraverso diverse iniziative, un’importante novità riguarda un emendamento sulle eccellenze sportive, inserito nella legge regionale. Così, il prossimo anno potremo così intraprendere un’azione di sostegno attraverso progetti. La Roma Vis Nova ha già iniziato bene la stagione e chi ben comincia…”

    Marco Ferraro, presidente Roma Vis Nova. “Abbiamo iniziato nella miglior maniera, sfiorando la qualificazione alla final four di Coppa Italia, la squadra è stata rinnovata molto e ha già fatto vedere cose egregie. Oltre alla prima squadra, che speriamo possa disputare un campionato superiore a quello dello scorso anno, puntiamo molto sul giovanile, grazie al circuito dei leoni, cui fanno parte realtà importanti di Roma nord e sud, sempre sotto il marchio Roma Vis Nova, e su vari eventi sociali. Parteciperemo al concerto di Luca Bussoletti il prossimo 2 novembre, cantautore del nostro inno uffiale. Speriamo nel breve tempo di poter gestire un altro impianto per avere più spazi acqua, perchè purtoppo fatichiamo ancora molto nello svolgere le attività senza una casa”.

    Cristiano Ciocchetti, tecnico Roma Vis Nova. “Abbiamo iniziato nella miglior maniera, disputando una buona prima fase di Coppa Italia. Sono soddisfatto di come i ragazzi si siano comportati in questi giorni e di come abbiano giocato, è un buon viatico per l’inizio della stagione, la squadra può giocare con altre formazioni più quotate, nonostante i tanti cambiamenti, questo ci fa ben sperare per il futuro. Il gruppo si è fin da subito amalgamato, i ragazzi sono uniti e lavorano tanto. L’obiettivo è migliorare la posizione dello scorso anno e crescere”.

    Gianpiero Mauretti, presidente FIN Lazio. “Stiamo mettendo a punto un piano per dare maggiore risalto e spazio alle attività giovanili e di elite come la Roma Vis Nova in modo da far crescere la pallanuoto e non solo”.

    Presente anche Emiliano Monteverde, Assessore Politiche Sociali e dei servizi alla persona, Politiche dello sport, che ha parlato di funzione sociale e della possibilità di costruire progetti insieme di natura sportiva e non solo.

    NOVITÀ – Diverse saranno le iniziative sociali e culturali durante la stagione, si organizzeranno eventi paralleli, volti a sensibilizzare l’opinione pubblica su temi sociali e della beneficenza. Sul fronte impianti la società si è allargata, oltre infatti al Santa Maria, dove è nata la pallanuoto femminile e dove sono cresciute campionesse del calibro di Tania Di Mario, di Raissa Risivi, ha preso in gestione la piscina di Colli D’oro, un altro nucleo importante a Roma nord soprattutto sul settore giovanile. Un altro progetto ch si sta sviluppando è il “circuito dei leoni” con diverse realtà romane. Da sottolineare l’ottimo lavoro nel settore giovanile che continua a regalare emozioni a livello regionale e nazionale, infatti durante lo scorso periodo pasquale l’under 13 di Daniele Ruffelli ha conquistato il Calcaterra Challange, una sorta di campionato italiano di categoria.

    La Rai non trasmetterà più le partite del campionato, che invece sarà “prodotto” dalla FederNuoto in diretta streaming, ogni settimana si potranno vedere sullo stesso portale della Fin un incontro live della serie A1 e gli HL delle altre gare, compresa la Vis Nova. In realtà la società da anni offre il servizio di diretta streaming che sarà confermato sul canale Youtube della società e sul portale Corrieredellosport.it, con cui è stata rinnovata la collaborazione.

    FOTO MATTEO PUCCI

  • Giovanili: I leoncini impegnati al Foro Italico

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    I nostri leoncini under 11, guidati dal tecnico Raffaele Angiulli, hanno partecipato lo scorso fine settimana a un torneo al Foro Italico.

    I ragazzi impegnati sono stati:

    Alberto, Giulio, Lorenzo, Filippo, Emanuele, Gualtiero, Alessandro, Luca, Davide, Paolo, Federico, Pietro, Davide, Mattia ed Eduardo.

  • Roma Vis Nova, fuori con orgoglio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova esce dalla Coppa Italia, ma lo fa a testa alta, giocando un match contro Savona di grande intensità. Serviva l’impresa di battere i liguri con quattro reti di scarto per passare a una final four che avrebbe voluto dire entrare nella storia di questa competizione, ma nell’ultima partita i ragazzi di Ciocchetti hanno dovuto cedere le armi, giocando comunque su un buon livello. Questi due giorni sono serviti come test in vista dell’inizio del campionato, fissato per sabato prossimo a Trieste. Roma aveva iniziato nella miglior maniera, i primi due tempi avanti e sempre in equilibrio, poi Savona ha preso il gioco in mano.

    Soddisfatto il tecnico Cristiano Ciocchetti: “Siamo ovviamente dispiaciuti per come poi è andata la partita e per non aver centrato la final four, ci è mancata un po’ di lucidità nei momenti clou, ma del resto con tre gare impegnative in due giorni è stato difficile recuperare, soprattutto con questa pallanuoto così fisica. Sono soddisfatto di come i ragazzi si siano comportati in questi giorni e di come abbiano giocato, è un buon viatico per l’inizio della stagione, la squadra può giocare con altre formazioni più quotate, questo ci fa ben sperare per il futuro”.

    RN SAVONA-ROMA VIS NOVA 8-6
    RN Savona: Antona, J. Colombo, Damonte 2, Giunta L., Bianco L., Ravina 1, Grosso, Milakovic 1, G. Bianco 1, Gounas 1, Piombo 1, Sadovyy 1 (1 rig.), Missiroli. All. Angelini
    Roma Vis Nova: Nicosia, Innocenzi, Pappacena 1, Delas 1, Gianni 1, Bitadze 2, Jerkovic , Vittorioso 1 , Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti.
    Arbitri: Gomez e Taccini
    Note: parziali 3-0, 1-3, 2-1, 2-2. Uscito per limite di falli Jerkovic (Vis Nova) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: RN Savona 6/7 + un rigore e Vis Nova 3/9 Spettatori: 100 circa.

  • Coppa Italia: Roma Vis Nova da urlo, vola al secondo turno

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Grazie al pareggio ottenuto per 7-7 contro la Lazio, la Roma Vis Nova ha conquistato il secondo posto in classifica della prima fase di coppa Italia, che si è svolta in questo fine settimana a Ostia, e vola al turno successivo. Non era mai accaduto per i romani che hanno disputato una tre giorni di grande livello con squadre di alta classifica come Acquachiara Ati 2000, battuta 15-10, Posillipo, dove è arrivato il pareggio per 8-8, e altre di pari livello come Ortigia, sconfitta 11-9, e Lazio. E proprio l’ultimo pareggio ha consegnato ai leoni il secondo posto in classifica con 8 punti (primo il Posillipo) e la certezza di andare a disputare la fase successiva, il 7-8 a Brescia contro la squadra di casa, Sport Management e Savona. Il livello dei romani si sta alzando, come tutta la squadra che ha girato bene con l’uomo in più, in difesa e nell’intesa, nonostante i molti cambi rispetto allo scorso anno, ben 8 uomini sono nuovi.

    LA GARA Dopo aver iniziato con il giusto piglio 2-0, grazie alle reti di Innocenzi (FOTO MATTEO PUCCI) e Vitola, la Vis ha subito un calo fisico e mentale, il primo di questa serie, prendendo un parziale di 5-0. Sotto 5-2 ha però ricominciato a giocare. Così prima ha pareggiato e poi si è portata di nuovo in vantaggio. Il finale è stato molto equilibrato, la Lazio ha avuto la palla del possibile ko a 14” dalla fine, ma l’ha fallita. Una partita nel complesso non bellissima, molto fallosa, risultato giusto.

    I COMMENTISono molto contento di come abbiamo interpretato questa manifestazione – afferma il tecnico Cristiano Ciocchetti -. Abbiamo affrontato squadre di buon livello come Posillipo, Lazio e Acquachiara. Un bel confronto che la dice lunga su come questa squadra stia crescendo, possiamo fare bene e dire la nostra. Stiamo lavorando sodo, il gruppo è unito e ha voglia di emergere, un dato molto importante. A Brescia sarà un’altra bella prova, ci siamo meritati il passaggio del turno”.

    Sulla stessa scia anche il capitano Claudio Innocenzi: “La partita con la Lazio è stata la meno bella, ha prevalso la stanchezza. Sotto 5-2 ci siamo rimessi sotto e con i nervi e l’orgoglio siamo riusciti a rialzare la testa. Siamo molto contenti, ci serve giocare insieme, ma la squadra è migliorata. Finiamo in crescendo e questo è un dato positivo. Siamo stati bravi a non disunirci”.

    RIVEDI QUI LA PARTITA 

  • Coppa Italia, Occasione mancata con il Posillipo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Roma che peccato. Nella terza giornata della prima fase di coppa Italia la Vis Nova ha mancato una bella occasione per battere il Posillipo e qualificarsi con una partita di anticipo alla fase successiva. Un pareggio per 8-8 contro i campani che se da una parte lascia l’amaro in bocca per la mancata vittoria, dall’altra ha fornito molti spunti positivi su come questa squadra stia crescendo molto dal punto di vista tattico e dell’intesa. Roma ha giocato una gran bella partita, sia in attacco, sia in difesa, in superiorità è molto migliorata rispetto alla scorsa stagione e sta trovando la quadratura del cerchio anche come assetto. É una bella Roma che nuota e lotta fino alla fine anche contro una squadra quotata come il Posillipo. Un match che ha visto il sette di Ciocchetti condurre dall’inizio e imprimere il proprio ritmo con il Posillipo che non ha lasciato andar via i romani. Primo tempo equilibrato, poi nel secondo i leoni rompono gli indugi e si portano avanti, un vantaggio che viene incrementato nel terzo sul +2, poi il ritorno dei campani che pareggiano i conti nel quarto. A 50” la Vis Nova ha la possibilità di portarsi di nuovo in avanti, ma non sfrutta una superiorità. Per il passaggio del turno è fondamentale ora la partita con la Lazio, in programma oggi alle ore 17.30 in diretta live streaming su romavnpallanuoto.com

    FOTO MATTEO PUCCI

    CN Posillipo – Roma Vis Nova 8-8

    (2-2, 1-2, 3-3, 2-1)

    CN Posillipo: Sudomlyak, Cuccovillo 2, Rossi, Foglio, Klikovac 2, Mattiello, Renzuto Iodice, Subotic, Vlachopoulos 2 (1 rig.), Marziali 1, Dervisis, Saccoia 1, Negri. All. Occhiello.

    Roma Vis Nova: Nicosia, Innocenzi, Pappacena 2, Delas 1, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 2, Vittorioso, Vitola, Gobbi 2, Ciotti, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Arbitri: Severo e Navarra

    Note: Sup. num. Roma 3/7, Posillipo 1/7

     

  • Coppa Italia: La Roma Vis Nova al festival del gol

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Al festival del gol è invitata anche la Roma Vis Nova, che nella seconda partita della prima fase della coppa Italia ha rifilato un bel 15-10 all’Acquachiara, giocando un match di grande intensità e carattere. Due su due per il sette di Cristiano Ciocchetti, che inanella la seconda vittoria e continua la corsa in maniera positiva. In nove sono andati a segno. Domani nella terza giornata saranno decisive le sfide per il passaggio del turno contro il Posillipo (alle ore 9.30) e la Lazio (ore 17.30, diretta streaming sul sito romavnpallanuoto.com). La partita con i partenopei è stata un crescendo di gioco ed emozioni, tutta la squadra ha girato nella miglior maniera, superando le difficoltà del secondo tempo e procedendo in maniera spedita verso il finale di match. Bene Nicosia in porta, i centri hanno lavorato per prendere molti falli, Gianni e Innocenzi dalla lunga distanza hanno colpito e anche Jerkovic si è inserito nei meccanismi, tutto il gruppo ha girato.

    LA GARA Buona partenza della Vis Nova che è andata subito avanti in scioltezza (3-1), poi il ritorno dell’Acquachiara che ha prima pareggiato e poi allungato, infilando un pariale preoccupante di 5-1. Sotto di due reti Roma al piccolo trotto si è rimessa in scia e ha prima pareggiato e poi allungato. Sul 7-7 ottimo il terzo tempo, un parziale 5-0 che ha dato l’allungo alla compagine romana, volata sul 12-10. Poi nel quarto ha amministrato fino al 15-10 finale.

    LE IMPRESSIONI Le parole del capitano, Claudio Innocenzi. “All’inizio non abbiamo giocato al meglio, soprattutto in difesa dove mettevamo male le mani, poi abbiamo preso le misure. Siamo stati uniti e bravi, ho visto una squadra che ha giocato unita, in fiducia, i nuovi stanno entrando nei meccanismi”. Sulla scia anche il tecnico Cristiano Ciocchetti: “Possiamo esser soddisfatti, nonostante la defezione del portiere, l’Acquachiara è una buona squadra. Ci siamo mossi bene, all’inizio abbiamo faticato con l’uomo in più. Ora due partite che ci diranno la verità su questa fase”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Roma Vis Nova – Acquachiara Ati 2000 15-10

    (4-3, 3-4, 5-3)

    Roma Vis Nova: Nicosia, Innocenzi 1, Pappacena 1, Delas 2, Gianni 4, Bitadze 1, Jerkovic 3, Vittorioso 1, Vitola, Gobbi 1, Migliorati, Briganti 1, Brandani. All. Ciocchetti

    Acquachiara Ati 2000: La Moglia, Del Basso, Confuorto, Steardo 1, Sanges, Tozzi 1, Barroso 3, Cupic 3 (1 rig.), Lapenna, Krapic 2, Robinson, Lanzoni, Cicatiello. All. Porzio

    Arbitri: Navarra – Castagnola

    Note: Sup. num. Roma 9/15, Acquachiara 7/9 + 1 rig. Usc. 3 f. Viola, Pappacena, Tozzi, Sanges, Briganti.

  • Coppa Italia, calendario e info

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova è impegnata dal 23 al 25 settembre a Ostia, nell’impianto federale, per la prima fase di coppa Italia. Affronterà Acquachiata Ati 2000, Lazio Nuoto, Posillipo e Ortigia. Ecco il programma completo, diretta streaming su questo sito della partita Roma Vis Nova – Lazio Nuoto, domenica 25 alle ore 17.30.

  • La Roma Vis Nova celebra Tania Di Mario

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova ieri pomeriggio ha organizzato, assieme al Santa Maria, una festa per Tania Di Mario, che ha ricevuto l’abbraccio di tanti pallanotisti in erba, curiosi di incontrare una delle più forti giocatrici italiane di sempre, nell’impianto di casa, in zona San Giovanni, dove ha cominciato a muovere le prime bracciate. Un incontro per celebrare la medaglia d’argento conquistata nell’ultima Olimpiade di Rio de Janeiro, ma anche per il suo addio alla pallanuoto giocata, un pomeriggio in famiglia assieme alle nuove leve, un ideale passaggio di testimone con le future generazioni. “È una bella emozione esser tornata proprio qui, con gli amici di sempre. Mi sento a casa, non credevo di poter arrivare così in alto. A tutti i ragazzi dico di non mollare mai, di crederci sempre e di non smettere di imparare“.

    IMG_1110A 37 anni e con la medaglia al collo si sente “la donna più felice del mondo. L’argento di Rio de Janeiro è stato il regalo più bello che la mia squadra mi potesse fare. Chiudere la carriera non è mai una cosa felice, ma farlo in questo modo mi ha aiutato a concludere nel modo migliore possibile”. Pensa già al futuro, ovvero a diventare mamma e alla pallanuoto all’asciutto. “Continuerò a rimanere nell’ambiente, a Catania, dove sono vicepresidente dell’Equipe Orizzonte. Allenerò anche le ragazze più piccole perché mi sarebbe dispiaciuto veder andare “perso” tutto quello che ho imparato in questi anni. Però visto che ho fatto pure un master in Diritto e Management dello sport, vorrei provare a fare anche questo”. In carriera ha vinto 13 scudetti, una Coppa Italia, sette Champions League, una Coppa LEN, con la calottina azzurra l’oro all’Olimpiade di Atene, tre Europei e un Mondiale.

    IMG_1123

  • Iniziate le selezioni per la leva agonistica della Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giochi a pallanuoto? Vuoi migliorarti… e magari domani poter giocare ad alti livelli? Vieni alla Roma Vis Nova dove troverai uno staff tecnico di eccellenza, le migliori condizioni di allenamento (spazi acqua), le opportunità per crescere di livello nelle tante squadre giovanili nazionali!

    Vieni alla Roma Vis Nova, diventerai anche tu un vero leone

  • Cinque leoni al Trofeo delle Regioni 2016

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Cinque ragazzi delle giovanili della Roma Vis Nova sono stati convocati nella rappresentativa del Lazio che partecipa al Trofeo delle Regioni 2016, sono Davide Boldrini, Matteo Iocchi, Giacomo Armillotta, Damiano Roncaioli, Lorenzo Provenziani.

  • Ecco Josip Jerkovic, il tiro “mancino” della Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’ultimo arrivato è Josip Jerkovic, croato, classe 1990, 199 cm per 95 kg, la pedina che mancava nello scacchiere della Roma Vis Nova, che ha concluso così la propria campagna acquisti. Jerkovic è il terzo straniero, dopo Bitadze e Delas, giocatore esperto che può far veramente bene nella Capitale. Le sue prime parole all’arrivo sono positive. “Desideravo giocare nel campionato italiano, che ha un livello sopra la media, tutti i migliori sono qui. Sono contento dell’offerta della Roma Vis Nova, sono pronto per immergermi in questa avventura, mi aiuterà a inserirmi un amico come Delas. Lo scorso anno in Francia ho disputato un buon torneo, arrivando secondo con la calottina del Nizza”.

    “Jop” predilige giocare a destra (tra 1 e 2), dotato di buon tiro, si adatta molto al gioco a seconda delle circostanze, bravo con l’uomo in più. Ha iniziato a giocare a pallanuoto all’età di 10 anni, nel campionato nazionale croato ha esordito a 16 anni con VK Mornar Brodospas Split, nel 2011/2012 ha disputato la coppa Len e la Lega Adriatica. Nel 2014/2015 è emigrato in Romania giocando con lo Sportul Studentesc Bucarest, conquistando il terzo posto nel campionato nazionale. Lo scorso anno in Francia nel Nizza ha vinto la coppa di Francia e ha terminato il campionato al secondo posto, perdendo in finale con il Marsiglia e segnando 28 gol in 14 partite.

  • La Vis si è radunata al Foro Italico

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova, che per il terzo anno consecutivo parteciperà alla serie A1,  si è radunata per preparare la prossima stagione, tanto lavoro in questi giorni al Foro Italico in vista della metà di ottobre quando inizierà il campionato, anche se il primo impegno sarà il girone di coppa Italia di Ostia (dal 23 al 25 settembre). La Roma Vis Nova ha confermato Cristiano Ciocchetti, ha ingaggiato un nuovo DS, Roberto Calcaterra, che ha lavorato molto sul mercato. IMG_1018Tanti i volti nuovi tra stranieri e italiani con la vecchia guarda che rappresenta lo zoccolo duro, al raduno c’era tutto lo staff al completo da Cristiano Ciocchetti a Roberto Calcaterra, passando per Alessandro Calcaterra che “dopo 27 anni mi trovo dall’altra parte della barricata, ovvero dalla parte della dirigenza, invece che da quella della squadra, ma prima o poi doveva succedere. Sono molto contento della scelta e motivato. Aiuterò Cristiano con la prima squadra e allenerò l’under 20”. Grande energia si è respirata al primo allenamento, ma anche voglia di fare e di disputare una buona stagione, tutti vogliosi di iniziare. Raggiante e carico anche il primo tifoso, il presidente Marco Ferraro. “Sono molto contento della nuova squadra allestita, cambiata negli uomini ma non nello spirito. C’è grande voglia di fare e di emergere da parte di tutti, mi aspetto una stagione in cui si possa davvero far bene e centrare l’obiettivo, abbiamo ragazzi esperti e altri giovani molto interessanti. Alla prima squadra a rotazione verranno aggregati i giovani dell’under 20, sarà dunque una squadra a linea verde, proprio nello stile Vis Nova. Portiamo in alto non solo il nostro blasone ma il nome della nostra città, un grande in bocca al lupo a tutti”.

  • Roma Vis Nova: Colpo “Gobbi”, torna Briganti

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Altri due colpi, tutti di marca italiana, per la Roma Vis Nova. La società romana ha chiuso nei giorni scorsi le trattative per portare nella Capitale due giocatori di grande affidabilità e anche di prospettiva come Luigi Gobbi e Lorenzo Briganti. Mentre per il primo si tratta della prima volta nella Città Eterna, per il giovane campano è un ritorno dopo la bellissima promozione in A1 di tre stagioni fa.

    GOBBI Luigi Gobbi, nato a Pescara l’8 gennaio 1988, centrovasca di grandi capacità. Dopo un lungo periodo in Toscana ha deciso di cambiare aria e di portare in alto il sodalizio di Marco Ferraro. Ha iniziato a Pescara, poi dal 2007 al 2016 ha vestito la calottina della Florentia. “Dopo un lungo periodo a Firenze era arrivato il momento di dare una sterzata alla mia carriera – afferma lo stesso giocatore -, sono estremamente contento di questa scelta. Ho voglia di dimostrare molto in una piazza affascinante come Roma. Spero di togliermi delle soddisfazioni, conosco qualche giocatore della Vis Nova, ma non avrò problemi ad ambientarmi. Mi ha convinto molto il progetto della Roma, volto al futuro. Poi c’è una garanzia che si chiama Roberto Calcaterra, conosciuto ai tempi di Pescara, un grandissimo professionista e una persona eccezionale. Ho parlato diverse volte con il presidente Ferraro, è una persona molto competente e soprattutto appassionata. Sono contento della scelta, non vedo l’ora di iniziare”.

    Lorenzo BrigantiBRIGANTI Per quanto riguarda Lorenzo Briganti, come detto, si tratta di un bel ritorno. Attaccante, nato a Napoli il 21 novembre 1994. Ha vestito le calottine del Basilicata 2000 e negli ultimi due anni del Posillipo, dove ha iniziato a giocare. Predilige il lato destro ed è uno specialista di controfughe e rigori. “Dopo l’esperienza del Posillipo ho deciso di “farmi le ossa” in una squadra fuori la Campania. Conosco bene sia la città sia la squadra, con cui ho conquistato la massima serie. Sarà ancora una gran bella emozione giocare per la Roma, cui darò tutto me stesso, anzi il 110% per raggiungere una salvezza tranquilla. Penso che con Ciocchetti posso ancora crescere e migliorare, il gruppo sarà un’arma fondamentale”.

    La squadra si radunerà al Foro Italico per iniziare la preparazione lunedì 29 agosto.

  • La Roma Vis Nova ha il suo centroboa, Zdravko Delas

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Un altro tassello si va ad aggiungere allo scacchiere della Roma Vis Nova. Il nome nuovo è quello di Zdravko Delas, centroboa nato a Spalato il 27.06.1982. Per il croato, naturalizzato macedone, si tratta di un ritorno nella Capitale, dove ha giocato sempre sotto la guida di Cristiano Ciocchetti.

    CARRIERA Delas ha iniziato a muovere le prime bracciate nello Jadran Spalato, dove è rimasto fino al 2005, poi dal 2005 al 2007 ha vestito la calottina del Cagliari, nella stagione seguente ha giocato nel Vallescrivia, poi nel 2008-2009 è “emigrato” in Grecia, nella squadra dell’Ethnikos. Ecco il ritorno in Italia nel 2009-2010 con la Lazio, poi Vigevano, Sport Management. Nel 2012-2013 ha giocato nel campionato francese con il Noisy Le Sec France. Dal 2013 al 2016 con lo Sportul Studentesc di Bucarest. Con squadra nazionale croata juniores ha vinto nel 1999 la medaglia d’argento nel campionato Mondiale, nel 2010 ha partecipato al campionato Europeo a Zagabria con la Macedonia.

    RITORNO Dall’alto della sua esperienza e dei sui 34 anni si può considerare un “globe trotter”, appena è arrivata la chiamata dall’Italia non ha esitato. “Sarei dovuto rimanere in Romania – afferma il giocatore -, a Bucarest, ma appena mi hanno contattato non ho esitato e ho detto subito si, torno. Quasi non ci credevo a un interessamento di una squadra così importante come la Vis Nova. In Italia il livello della pallanuoto è alto, ci sono persone serie, professionali, tutti vorrebbero giocare nel campionato italiano, specialmente in una squadra come la Vis e in una bellissima città come Roma. So quello che mi aspetta, un duro lavoro con Ciocchetti e Amato, apprezzo molto il loro metodo. Sono pronto e contento. Abbiamo una bella squadra, conosco Innocenzi, Pappacena e altri, possiamo fare sicuramente bene”.

  • C’è Giacomo Gianni in difesa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Altro colpo della Roma Vis Nova. La società romana ufficializza il difensore romano Giacomo Gianni. Nato a Roma il 24/10/1991, altezza 194 cm, Gianni è considerato un veterano della pallanuoto romana, diverse le sue esperienze in altre realtà della Capitale. Sbarca alla corte di Cristiano Ciocchetti che ritrova dopo gli anni alla Lazio. “Già qualche anno fa ero in procinto di passare alla Roma Vis Nova, poi le strade si sono divise, così appena si è riproposta l’occasione ho detto subito si. Conosco bene il tecnico che già mi ha allenato e il presidente Ferraro. Sono molto contento di esser approdato in questa realtà che sono convinto possa far molto bene con un roster di livello. Volevo fortemente giocare in serie A1, questo era uno degli obiettivi della mia carriera, sulla squadra penso che ci siano buoni margini per crescere e far bene”, le parole dello stesso Giacomo Gianni.

    CARRIERA

    Inizia a giocare con la calottina dell’Athlon, con cui resta per quattro anni, dal 2001 al 2005. Nel 2005 gioca per una stagione con la Vis Nova, per poi passare all’Acilia nel 2006. Dal 2007 al 2010 milita nella Roma Pallanuoto, con la quale, nella stagione 2008/2009, conquista la promozione in A1. Nel 2010 approda alla Lazio, con cui resta fino al 2015. Poi passa alla Roma Nuoto, dove rimane una stagione. Vanta diverse presenze in tutte le Nazionali giovanili (da segnalare un quinto posto ai Mondiali Under 20 di Volos nel 2011).

  • Ciocchetti confermato alla guida della Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova riparte da Cristiano Ciocchetti. La prima notizia della nuova stagione riguarda proprio la conferma del tecnico romano che sarà alla guida della squadra capitolina per il quarto anno. Queste le parole del presidente Marco Ferraro. “Quello passato è stato un anno difficile per tutti, vuoi per la formula assurda del campionato, vuoi per i nostri alti e bassi, avremmo potuto conquistare la salvezza diretta, ma la gestione psicologica del gruppo è stata molto più difficile di quella tecnica. Ognuno ha dovuto fare autocritica e qualche giocatore, con nostro dispiacere, non farà più parte del gruppo e di questa bella avventura, diamo nuovamente fiducia a un tecnico preparato che quest’anno verrà affiancato e aiutato nella crescita da un direttore sportivo di grandissima esperienza sul campo come Roberto Calcaterra”.

    Le parole del tecnico Ciocchetti dopo la firma. “Sono molto contento di questa riconferma, per questo ringrazio la società e il presidente con cui ci siamo parlati a lungo. Sono entusiasta di continuare a far parte della famiglia Vis Nova, sarà un’altra stagione esaltante e spero meno difficile di quella passata in cui abbiamo fatto delle cose buone e altre meno. L’obiettivo per la prossima stagione sarà creare una squadra ancora più forte anche con l’apporto di Roberto Calcaterra che si sta muovendo bene sul mercato con diverse soluzioni. Dagli errori abbiamo imparato tutti e per questo sono convinto che allestendo un roster all’altezza possiamo puntare più in alto della salvezza e toglierci belle soddisfazioni. Dobbiamo ripartire dai nostri ragazzi mantenendo al primo posto il gruppo. Sono fiducioso e positivo”.

  • Giovanili: Under 15 pronta per gli spareggi nazionali

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    E’ ancora tempo di giovanile per la Roma Vis Nova, i ragazzi dell’under 15 di Alessandro Calcaterra giocheranno domani sera al Foro Italico alle ore 18.00 contro l’Anzio per centrare la fase successiva.

    Per quanto riguarda l’under 17 la Roma Vis Nova purtroppo non ce l’ha fatta a superare la fase di spareggi nazionale per l’accesso alle semifinali. I leoni sono stati battuti nella prima giornata del raggruppamento romano dal CC Napoli per 9-1 e dallo Zero9 per 4-1.

  • Roma Vis Nova: Under 17 pronta per gli spareggi nazionali

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’under 17 della Roma Vis Nova sarà impegnata oggi e domani alla piscina Zero9 di Roma negli spareggi per accedere alla semifinale nazionale. Alla fase successiva si qualificano le prime due, a scendere in acqua saranno oltre ai leoni anche CC Napoli, Roma Waterpolo e la squadra di casa della Zero9. L’orario di svolgimento degli incontri verrà sorteggiato dal giudice arbitro 90 minuti prima dell’inizio delle partite del 27 giugno. Proprio oggi due incontri alle 19.00 e alle 20.15, domani due incontri la mattina (9.00 e 10.15) e due il pomeriggio (17.00 e 18.15).

  • Roma Vis Nova ed Eschilo 2, insieme per il futuro

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova Pallanuoto è lieta di annunciare la collaborazione sportiva con la struttura Eschilo 2. Le due realtà instaurano così una partnership per lo sviluppo della pallanuoto giovanile sul territorio romano. Una collaborazione tecnico-sportiva instaurata attraverso il “Circuito dei Leoni” e volta a mettere a fattor comune esperienza, risorse e qualità in modo da poter dare agli atleti la possibilità di competere ai livelli più importanti nel panorama della pallanuoto romana con ben tre squadre di categoria under 13, under 15 ed under 17 targate Roma Vis Nova .

    Un tema questo da sempre caro alla società romana che ha fatto della valorizzazione dei giovani il proprio fiore all’occhiello fin dal suo esordio e che quest’anno rinnova l’impegno dimostrato in tanti anni, insieme all’Eschilo 2.

  • U13: Roma Vis Nova d’argento

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella finale del campionato regionale Under 13 la Roma Vis Nova conquista la medaglia d’argento. La squadra romana è stata sconfitta nella gara per il titolo dall’Alma Nuoto che è passata per 6-5 al termine di una partita molto incerta e soprattutto equilibrata. I leoncini ce l’hanno messa tutta per conquistare la medaglia più preziosa e salire sul gradino più alto.

    Un plauso a questi ragazzi per l’impegno profuso in questi mesi. Il pensiero del tecnico Daniele Ruffelli. “Si è concluso così il nostro campionato under 13 con il secondo posto. Purtroppo abbiamo perso una partita molto tirata e vinta con merito dall’Alma. Resta il cammino positivo intrapreso da questi bambini durante tutto l’anno, abbiamo disputato diversi tornei e campionati, arrivando a giocarsi sempre il titolo. Ringrazio e faccio i complimenti ad Andrea, Ettore, Luciano e Raffaele la cui preziosa collaborazione è stata fondamentale per la crescita tecnica e umana dei nostri leoncini. Ringrazio Giorgio Pucci, Antonio e Letizia che ci hanno dato supporto a livello organizzativo in tutto e per tutto. Ringrazio il Presidente Ferraro che, oltre ad essere il primo tifoso, non si è infatti mai perso una finale di questi ragazzi, ha messo in condizione tutti di poter lavorare e ottenere questi risultati. Infine ringrazio Marco Salvatori, quel poco che so sull’insegnamento della pallanuoto giovanile lo devo a lui. Domani si ricomincia”.

  • Under 13: Roma Vis Nova in finale contro l’Alma Nuoto

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova conquista la finale regionale under 13. La squadra di Daniele Ruffelli ha battuto in semifinale la Zero9 per 8-4 (1-2, 2-1, 1-0, 4-1). Giocheranno questa sera alle ore 20.30 al Foro Italico contro l’Alma Nuoto per il titolo. Gli autori delle reti sono stati Provenziani, Verde, Ruzzante, Pierdominici (3) e Carchedi (2).

  • Roma Vis Nova U15 agli spareggi nazionali per le semifinali

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova accede agli spareggi nazionali per la qualificazione alle semifinali della categoria under 15 A. Nonostante la sconfitta di misura per 6-5 (1-1, 2-1, 0-3, 2-1) subita dall’Alma la squadra di Alessandro Calcaterra accede alla fase successiva che potrebbe garantire un posto tra le migliori d’Italia. Le reti sono arrivate da Tirreno, Sallustio, Pierri 2, Iocchi.

    I leoncini della Roma Vis Nova giocheranno ora contro la vincente di Campus Roma – Anzio, in caso di vittoria via alla fase successiva, si affronterà la seconda squadra Toscana. Superato anche quest’ultimo step si andrà in Sicilia per la semifinale nazionale.

  • Giovanile: Grande attenzione per le finali U13

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Le partite del fine settimana del settore giovanile della Roma Vis Nova, oltre all’under 13 in acqua scenderanno i ragazzi dell’under 15.

    18-giu under 15 reg 7/R ROMA VIS NOVA – ROMA WATERPOLO 14:30 CS SANTA MARIA
    18-giu under 15 naz B 7/R ROMA VIS NOVA – CAMPUS ROMA 15:30 CS SANTA MARIA
    19-giu under 15 naz A 7/R VIS NOVA A – ALMA NUOTO 10:00 FORO ITALICO
    19-giu under 15 naz B 7/R VIS NOVA B – TYRSENIA 16:00 CS SANTA MARIA
    19-giu under 13 semifinale ROMA VIS NOVA – ZERO9 11:00 FORO ITALICO
    20-giu under 13 finale
  • Nicosia ancora una chiamata di Campagna

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dalla Sicilia al Brasile. Il viaggio del Settebello verso Rio de Janeiro è iniziato il 2 giugno a Siracusa con il collegiale che si conclude domenica e prosegue a Messina con il common training con gli USA che inizia lunedì e si conclude giovedì 16 giugno con la partita amichevole ufficiale, in programma alle ore 19.30 nella piscina scoperta del Centro Universitario. A Messina il cittì Alessandro Campagna porta 21 giocatori tra cui il nostro Gianmarco Nicosia.

    Il 17 giugno il rientro al Polo Natatorio – Centro Federale di Ostia e il 18 giugno la partenza per Huizhou, dove dal 21 al 26 giugno è in programma la Superfinal di World League. I 15 per la Cina saranno comunicati da cittì Campagna dopo l’amichevole con gli Stati Uniti.

    I convocati – Piscina del Centro Universitario dal 13 al 16 giugno – Sono 21: Marco De Lungo, Alessandro Nora, Christian e Nicholas Presciutti (AN Brescia), Fabio Baraldi, Gabriele Vassallo e Alessandro Velotto (CC Napoli), Valentino Gallo e Vincenzo Renzuto Iodice (Robertozeno Posillipo), Jacopo Alesiani (Carisa Savona), Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), Gianmarco Nicosia (Roma Vis Nova Pallanuoto), Matteo Aicardi, Massimo Giacoppo, Andrea Fondelli, Alex Giorgetti, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Niccolò Gitto, Niccolò Figari e Pietro Figlioli (Pro Recco). Nello staff, con il commissario tecnico Alessandro Campagna, il team manager e video analista Francesco Scannicco, la psicologa Bruna Rossi, il preparatore atletico Alessandro Amato, il fisioterapista Luca Mamprin e il medico Stefano Palazzo.

  • Calcaterra. “Sono pronto per portare in alto la Roma Vis Nova, ho scelto questo progetto perché c’è un settore giovanile di livello”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Già è al lavoro per allestire la nuova squadra, partendo dallo staff tecnico, Roberto Calcaterra si è calato fin da subito nei panni di direttore sportivo della Roma Vis Nova. Campione affermato e perfetto conoscitore della pallanuoto romana e nazionale, Calcaterra è pronto e motivato ad affrontare questa nuova avventura all’interno della società romana.

    “Ringrazio la società e il presidente Marco Ferraro per l’opportunità, andrò a fare quello che mi piace, cercare di far crescere e migliore questo sport che mi ha dato tanto e ancora mi sta regalando emozioni. Parto ancora più motivato per la prossima stagione, ho sempre creduto nella figura del direttore sportivo, fin da quando ero un giocatore. Sognavo di ricoprire questo ruolo in una squadra di livello. Nella pallanuoto di vertice questa figura è presente solo in alcune società, di certo opererò mettendo a disposizione la mia esperienza e facendo da collante tra squadra, staff tecnico e società. Ci sarà molto da lavorare, ma sono pronto per affrontare questa avventura, già sono all’opera per formare la nuova squadra, partendo dall’individuazione del tecnico. Ho scelto la Roma Vis Nova perché oltre alla prima squadra ha un settore giovanile di livello e soprattutto che guarda in prospettiva”.

    Il curriculum di Calcaterra è di grande livello, ha iniziato a muovere i primi passi nelle giovanili della SNC Civitavecchia, a 18 anni la sua prima convocazione in nazionale. A Pescara matura a cavallo degli anni ’90, vincendo 2 scudetti e 4 coppe europee. L’avventura col Settebello si conclude nel 2004 con l’Olimpiade di Atene, in questi 14 anni di Nazionale colleziona 430 presenze e partecipa a 3 Olimpiadi, 4 campionati del mondo e 7 campionati europei. Poi gioca con la RN Florentia, vincendo una coppa delle coppe, e la Leonessa Brescia, conquistando la Coppa Len e lo scudetto 2003. Nel 2006 un’altra Coppa Len. Nel 2013 Roberto all’età di 41 anni è il capitano e centroboa della AN Brescia, con cui chiuderà la sua carriera a fine stagione.

  • Giovanili: L’Under 11 vittoria nel torneo Santilli

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’Under 11 della Roma Vis Nova ha conquistato nella giornata di ieri il torneo Santilli, che si è disputato nella piscina del Wellness Town di Roma.
    Le squadre partecipanti, oltre alla Roma Vis Nova, erano: Ardappio, Lazio Nuoto, Pallanuotisti Romani, Zeronove.
    Esordio assoluto con la calottina dei leoni per Alberto (9 anni) che insieme a Flavio, Gabriele, Luca, Marco, Patrizio, Tommaso ed Ugo si sono confrontati con i loro pari età.

    image(2)

  • Quattro leoncini in rappresentativa regionale

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Ben quattro nostri giovani leoni sono impegnati in questi giorni con la rappresentativa regionale nella prima fase del Torneo delle Regioni che si sta svolgendo a Perugia (3-4-5 giugno).

    In caso di qualificazione la fase finale si disputerà a Ostia dall’1 al 4 settembre.

    Da sinistra verso destra: Lorenzo Provenziani, Davide Boldrini, Damiano Roncaioli, Matteo Iocchi-Gratta.

    Il Lazio si è classificato al primo posto del raggruppamento centro Italia poi Toscana Marche, Umbria ed Emilia Romagna

    Lazio Emilia Romagna  14  4
    Lazio Marche 11  3
    Lazio  Umbria  7  2
    Lazio Toscana 4  10

  • Settore giovanile: Le gare del fine settimana

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Grande fine settimana per il settore giovanile della Roma Vis Nova, occhi puntati sugli Allievi A (under 17) che giocano sabato sera alle 19.30 a Firenze. Un roster giovane, al suo primo anno insieme, che Luciano Russo ha fatto crescere rapidamente. Tutti insieme proveranno ad agguantare il terzo posto che significherebbe evitare lo spareggio per le semifinali. In caso di vittoria i ragazzi voleranno alle semifinali nazionali,  in caso di sconfitta andranno a disputare gli spareggi a 8 con altre tre quarte in classifica.

    Per quanto riguarda l’under 15 A se la vedrà al Foro con la Roma Nuoto, l’under 15 B derby in casa, chiude il quadro l’under 15 regionale con l’Athlon.

    DATA CATEGORIA GARA ORARIO PRESSO
    domenica 5 giugno under 15 reg ATHLON – ROMA VIS NOVA 9.00 ATHLON POINT
    domenica 5 giugno under 15 naz A ROMA NUOTO – VIS NOVA A 10.30 FORO ITALICO
    domenica 5 giugno under 15 naz B VIS NOVA B – ROMA VIS NOVA 15.00 CS SANTA MARIA
    sabato 4 giugno under 17/a FLORENTIA – ROMA VIS NOVA 20.30 PISCINA NANNINI
  • Giuseppe Corsello lascia la Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo due anni intensi e di grandi soddisfazioni Giuseppe Corsello lascia la Roma Vis Nova. Impossibilitato a seguire le vicende della prima squadra per impegni professionali che lo porteranno lontano dalla Capitale, ha deciso di lasciare la realtà romana. In queste due stagioni Corsello ha ricoperto i ruoli di supervisore dell’area marketing e team manager con grande abnegazione e professionalità, portando la società a una notevole crescita e allestendo una squadra di qualità che non a caso ha ottenuto la permanenza in serie A1. Il presidente Marco Ferraro e tutto il sodalizio dei leoni ringraziano di cuore Giuseppe per il lavoro svolto e l’attaccamento ai colori sociali e gli augurano le migliori fortune sportive.

  • Roma Vis Nova, è il tuo momento

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Siamo arrivati al momento clou della stagione, in cui non si può più sbagliare, ma andare dritto all’obiettivo, vincere lo semifinale playout con la Florentia e centrare la salvezza. La Roma Vis Nova è pronta domani ad affrontare gli spareggi per la permanenza in serie A1 a Sori, nella piscina comunale, teatro anche delle finali scudetto. I ragazzi di Cristiano Ciocchetti affronteranno alle ore 14.30 un avversario difficile che nelle ultime settimane ha dato del filo da torcere a formazioni quotate e sconfitto il Sori, scavalcandolo in classifica e guadagnandosi così la possibilità di rimanere nella massima serie. Roma Vis Nova che nella stagione regolare si è piazzata al decimo posto con 24 punti, Florentia tredicesima con 8 punti. I precedenti in campionato parlano di due vittorie per i romani, anche se il match al Foro Italico dello scorso febbraio ha fatto intendere che la compagine fiorentina sarà un osso molto duro, ci vorranno tutte le componenti mentali e fisiche per superare l’ostacolo.

    SOLO LA VITTORIA Il commento alla vigilia del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Abbiamo solo un risultato, la vittoria. Non abbiamo altra scelta, siamo arrivati all’ultimo turno, all’ultima possibilità per salvare la categoria. Sono fiducioso e ottimista per come ho visto i ragazzi in allenamento, sono tutti determinati e concentrati, il gruppo si è cementato. I ragazzi hanno parlato e capito il vero obiettivo, ora la palla passerà al campo. Non dobbiamo assolutamente pensare al campionato e alle due vittorie, in queste partite si annulla tutto. Sia la parte mentale, sia quella emotiva saranno molto importanti, ma dovremo giocare bene a livello tattico per acquisire serenità e sicurezza, dovremo avere la forza di spingere al massimo dal primo all’ultimo minuto, non dobbiamo mollare, ma anzi arrivare fino in fondo e chiudere il match”.

  • Roma Vis Nova, pareggio-beffa nel derby, il 9° posto se ne va

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova perde l’ultimo treno per agganciare il nono posto, pareggiando il derby contro la Lazio per 13-13. Un risultato che sa di beffa perchè arrivato a 1” dalla fine con la rete messa a segno da Luca Di Rocco su assist di Giorgi, uno dei migliori tra le fila biancocelesti. Roma ha avuto il pallino del gioco fino al terzo tempo, ottimo match sia in fase difensiva, sia offensiva (con un emblematico 4/4 in superiorità), molto bene anche a livello tattico, la squadra ha giocato in maniera compatta, ruotando tutti gli elementi, come nella precedente gara con Sori. In vantaggio di quattro reti e dopo aver tenuto a freno Cannella, autore di 5 reti, a inizio quarto il blackout, nella testa qualcosa è scattato in negativo, la Lazio è tornata alla carica, mettendo a segno quattro reti nei primi quattro minuti e capovolgendo la partita. Gol su gol fino alla fine. Alla rete di Pappacena in superiorità a 1′ dalla fine, proprio nell’ultima azione ecco il gol di Di Rocco a fissare il punteggio sul 13-13, che alla Roma Vis Nova va stretto, vista la partita e la classifica. Addio nono posto, la salvezza passerà ora per i playout che si svolgeranno a Sori il 26 e 27 maggio.

    AMAREZZAAbbiamo giocato molto bene la prima parte di partita, grande attenzione dietro e concretezza sotto porta, la squadra ha risposto bene. Poi a inizio quarto è iniziata un’altra partita, abbiamo cominciato a giocare in maniera contratta, impauriti non riuscivamo a reagire. Siamo andati sotto e poi alla fine è arrivato questo gol di Di Rocco, ma non dovevamo arrivare con 4 reti avanti a questa situazione. Per l’ennesima volta in questa stagione non abbiamo sfruttato l’occasione di risollevarci e cogliere il nono posto. Ora dobbiamo riordinare le idee e andare carichi e fiduciosi a Sori per giocarci il match con la Florentia”, ha dichiarato il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    Dello stesso avviso è il capitano Claudio Innocenzi. “Abbiamo buttato una grande chance per rimetterci in carreggiata, la colpa è nostra, dobbiamo fare il mea culpa. Il problema è stato di natura mentale, dobbiamo analizzare questo match perchè non possiamo permetterci questi cali, che di solito avvengono nel terzo, nel quarto pensavamo fosse fatta”.

    FOTO PUCCI

    TABELLINO

    Roma Vis Nova – Lazio Nuoto 13-13

    (3-2, 3-2, 4-2, 3-7)

    Roma: Bonito, Carchiolo 2, Murro 1, Pappacena 2, Bezic 2, Cascini, Spinelli, Innocenzi 2, Vitola 2, Calcaterra, Mandolini 1, Del Basso 1, Nicosia. All. Ciocchetti

    Lazio: Radic, Ferrante, Colosimo 1, De Vena, Narciso, Di Rocco 2, Giorgi 1, Cannella 5, Leporale 3, Lapenna, Maddaluno 1, Mele, Vespa. All. Formiconi

    Arbitri: Bianchi e Caputi

    Note: Sup num Roma 7 (5), Lazio 11 (6). Espulso Bezic nel 4 t.

    La Roma butta al vento la partita, avanti di 4 reti a inizio quarto tempo prende un parziale di 7-3, decisivo il gol di Di Rocco a 1” dalla fine.

  • Roma Vis Nova – Lazio Nuoto diretta live

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Per vedere in diretta streaming  la partita Roma Vis Nova – Lazio Nuoto di serie A1 maschile in programma sabato 14 maggio alle ore 14.30 al Foro Italico su Corrieredellosport.it

    CLICCA QUI

  • Roma Vis Nova, vincere il derby per sperare ancora

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dentro o fuori. Vincere per continuare a sperare nella salvezza, una partita che non vale solo il primato cittadino ma la permanenza nella massima serie del campionato maschile di pallanuoto. Roma Vis Nova – Lazio metterà in palio tre punti fondamentali per continuare ad alimentare le speranze di conquistare il nono posto che significherebbe evitare i playout. In classifica il Bogliasco precede la Vis di cinque punti, ne servono sei punti in due partite e sperare che i liguri non facciano tre punti.

    SPERANZA “Sicuramente la Lazio non avrà nulla da perdere, mentre per noi è una partita fondamentale, abbiamo l’obbligo di vincere e sperare che Bogliasco faccia un passo falso a Savona. Siamo sereni e consci delle nostre possibilità”, a dirlo è un carico e motivato Alessandro Calcaterra, centroboa della Vis classe ’75, 27 reti all’attivo quest’anno. In questa stagione l’ex bomber di Recco e Lazio, dove ha militato per due stagioni prima di approdare alla Roma, svela la chiave della partita. “Sarà una gara lunga e molto equilibrata, a prevelare sarà la difesa, chi difenderà meglio, vincerà. Ci mancheranno i due brasiliani (B. Gomes e Crivella, impegnati con la nazionale nella World League), ma può esser uno stimolo per qualcuno a tirare fuori il meglio”.

    Si aspetta un Foro Italico strapieno (match che inizierà alle ore 14.30) con tanta gente che verrà ad assistere allo spettacolo. All’andata vinse la Lazio 10-9.

    APPROCCIOSarà fondamentale iniziare bene la partita, siamo consapevoli che ci stiamo giocando tanto, nessuno vorrà mollare, mi dispiace solo che non ci sia la diretta tv”, a parlare è uno dei protagonisti dell’ultima vittoria contro Sori, Simone Pappacena.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV La gara tra Roma Vis Nova e Lazio Nuoto sarà trasmessa in differita tv lunedì 16 maggio alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Roma, ore 14.30, Foro Italico
    ROMA VIS NOVA – LAZIO NUOTO
    Arbitri: M. Bianchi e M. Caputi
    Delegato: G. Tenenti

     

  • La Roma Vis Nova ritrova sorriso e speranza, battuto Sori

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova ritrova nella 24ma giornata del campionato di serie A1 maschile la vittoria che mancava dal 27 febbraio (in casa con la Florentia), riaprendo così il discorso salvezza. Sul campo neutro di Firenze (piscina Nannini) la squadra di Cristiano Ciocchetti ha conquistato battuto Sori per 14-8, tre punti fondamentali per il proseguo della stagione, sia dal punto di vista mentale, sia della classifica.

    SITUAZIONE Infatti con il pareggio interno del Bogliasco con la Florenzia si riaccende la lotta per il nono posto, che garantirebbe la salvezza diretta. I punti da recuperare a due giornate dal termine della stagione regolare sono cinque, la Vis per riuscire nell’impresa dovrebbe vincere il derby di sabato prossimo e in casa del Bogliasco nell’ultima giornata, sperando che gli stessi liguri non battano Savona nella prossima giornata.

    SORI KO Tornando al match con il Sori la squadra ha avuto una grande reazione dopo le ultime prestazioni in chiaroscuro, molto bene nel secondo e quarto tempo. Dopo un avvio equilibrato la Vis ha preso il mano il gioco nel secondo portandosi sul +2, poi nel terzo ha amministrato, nel quarto ha spinto sull’acceleratore e messo a segno un eloquente 6-2.

    TUTTI A SEGNO Sono andati a segno praticamente tutti gli effettivi, il miglior marcatore Pappacena con 3 reti. Assenti i due brasiliani Bernardo Gomes e Jonas Crivella impegnati con la nazionale verdeoro nella World League. E ora saranno due settimane da vivere in maniera intensa, grande concentrazione sul finale.

    Il commento del tecnico Cristiano Ciocchetti.E’ stata una buona prestazione, abbiamo giocato bene, abbiamo avuto solo una pausa tra la fine del secondo e l’nizio del terzo, abbiamo giocato da squadra. Era un’occasione da non lasciarsi scappare, la squadra si è compattata ed è uscita anche qualche individualità in più, era una partita delicatissima e il gruppo ha risposto. Ora è tutto aperto per il nono posto, spero che a Savona si giochi con il coltello tra i denti e non tra scapoli e ammogliati, che sia una partita normale perchè noi non molleremo. Sarebbe buono per noi andarci a giocare nell’ultima partita a Bogliasco la salvezza, poi se lo stesso Bogliasco merita la vittoria, gli faremo gli applausi”.

    RARI NANTES SORI-ROMA VIS NOVA PN 8-14

    (3-3, 1-3, 2-2, 2-6)

    RARI NANTES SORI: Ferrari F. , Ferrero F. , Gandini C. 2, Mugnaini M. 1, Percoco , Cambiaso A. , Digiesi D. , Gualdi , Steardo D. 1, Manzi E. 2, Brlecic H. 1, Ivosevic P. 1, Massaro F. . All. Marsili

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Carchiolo V. 1, Murro D. 1, Pappacena S. 3, Bezic R. 2, Spinelli A. 2, Innocenzi C. 1, Vitola F. 1, Calcaterra A. 1, Mandolini J. 1, Del Basso M. 1, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Arbitri: Alfi e Calabro

    Note : Usciti per limite di falli Ferrero (RN Sori) nel terzo tempo, Digiesi (RN Sori), Spinelli (Vis Nova) e Vitola (Vis Nova) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Sori 3/13 + un rigore e Vis Nova 6/18. Spettatori 100 circa

  • Gli impegni del settore giovanile domenica 8 maggio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Domenica di fuoco per le giovanili della Roma Vis Nova. Tutte le partite si giocheranno nella giornata dell’8 maggio. L’Under 17 / a giocherà a Civitavecchia contro la squadra di casa alle ore 13.30. Nella mattina, alle ore 10.30, stesso incontro per l’under 15 nazionale A. L’under 15 nazionale B Vis Nova B giocherà al Santa Maria contro il Tuscolano. La Roma Vis Nova under 15 B alle ore 15.00 sarà impegnata contro il Nuoto Flores. Gli altri impegni dell’under 17, Vis Nova B – Tuscolano (girone D) e Roma Waterpolo – Vis Nova A (girone A).

    CATEGORIA GARA ORARIO PRESSO
    under 15 reg ESCHILO 2 – ROMA VIS NOVA 14.30 PISCINA ESCHILO 2
    under 15 naz A CIVITAVECCHIA – VIS NOVA A 10.30 PALAENEL MARCO GALLI
    under 15 naz B VIS NOVA B – TUSCOLANO 16.00 CS SANTA MARIA
    under 15 naz B NUOTO FLORES – ROMA VIS NOVA 15.00 CS SANTA MARIA
    under 17/b girone A ROMA WATERPOLO – VIS NOVA A 16.30 PISCINA ZERO9
    under 17/a CIVITAVECCHIA – ROMA VIS NOVA 13.30 PALAENEL MARCO GALLI
    under 17/b girone D VIS NOVA B – TUSCOLANO 17.00 CS SANTA MARIA
  • Roma Vis Nova contro Sori per prendere coraggio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo la settimana di riposo si torna in acqua per le ultime tre giornate della stagione regolare, falcidiata da lunghe interruzioni e continui stop, la Roma Vis Nova sarà impegnata in questa 23ma giornata della serie A1 a Firenze nella piscina Nannini contro il RN Sori, costretto a giocare fuori la Liguria per via del campo di gara squalificato. Si entra di fatto nell’ultimo mese, quello più difficile, intenso e soprattutto decisivo, la settimana seguente la fine della regular season scatteranno infatti i playout che decreteranno l’altra squadra che retrocederà in A2. I leoni, dopo le ultime apparizioni in chiaroscuro, dovranno cercare di riprendere quota e vincere contro Sori, nel derby casalingo contro la Lazio e a Bogliasco nell’ultima giornata, successi che ridarebbero non solo la speranza per evitare gli stessi spareggi salvezza, ma anche la consapevolezza della propria forza. La Vis Nova deve ritrovare il miglior gioco e quella giusta convinzione nei propri mezzi, oltre al fisico in questa parte sarà fondamentale l’aspetto mentale e morale. L’avversario di domani occupa l’ultima posizione in classifica con 6 punti, ma non vuole affatto darsi per vinto, proverà a vincere per scalcare la Florentia (che precede con 7 punti) e tentare così la via della salvezza passando per i playout. Roma è al decimo posto con 20 punti, deve fare attenzione alla Lazio a 18 punti e Ortigia con 16. Mancheranno i brasiliani Bernardo Gomes e Jonas Crivella, impegnati con la nazionale brasiliana, rientreranno dopo il derby, in tempo per l’ultima con Bogliasco.

    FOTO MATTEO PUCCI

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 23

    RN SORI – ROMA VIS NOVA

    Firenze, ore 16:00, Piscina Nannini
    Arbitri: S. Alfi e M. Calabrò

  • La Roma Vis Nova si inchina alla Pro Recco

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non era di certo la gara dove prendere punti, ma spunti interessanti per il futuro. E così è stato. Contro i campioni d’Europa, la squadra più forte e continua al Mondo degli ultimi anni, la Roma Vis Nova ha mostrato segnali incoraggianti per questo ultimo mese, fondamentale per raggiungere la salvezza. Al Foro Italico, nella 23ma giornata del massimo campionato maschile, la Vis Nova è stata sconfitta per 13-4 dalla Pro Recco in una partita in cui i romani non hanno demeritato, considerando l’avversario. Bene a inizio match sia in difesa, sia in attacco (1-2). Poi nel secondo Recco ha aumentato i giri del motore e alzato l’asticella, mettendo in acqua spessore e nuoto. Nel terzo Roma ha alzato il ritmo e giocato un buon parziale, soprattutto in difesa. Nel quarto è emersa la stanchezza e i liguri hanno allungato la falcata e chiuso, in 8 giocatori sono andati a segno. Buona prestazione di entrambi i portieri, Bonito e Nicosia, che si sono alternati nell’arco della partita.

    Ci saranno ora due settimane per lavorare, riordinare le idee e ritrovare quella serenità per affrontare questo ultimo periodo. La situazione in classifica non muta, Roma è sempre in decima posizione con 20 punti, Trieste e Bogliasco hanno allungato, il disavanzo è di 9 con i triestini e 7 con i liguri. E nell’ultima di campionato ci sarà proprio Bogliasco-Roma. Prima apparizione al Foro Italico in serie A1 per il giovanissimo Ercole Galli, classe 2000 dell’under 17, esordio assoluto a Brescia lo scorso 12 marzo.

    Dobbiamo continuare a crederci e a non mollare, abbiamo ancora tempo per recuperare e pensare di evitare i playout. Dobbiamo dare il massimo e pensare solamente a noi e a gestire una partita alla volta. Poi alla fine faremo i conti. Ripeto senza guardare la classifica, dobbiamo ritrovare il nostro gioco e le nostre sicurezze, possiamo farcela”, a parlare è il capitano Claudio Innocenzi.

    Daniele Ruffelli, in panchina al posto dello squalificato Ciocchetti, dice. “Nonostante Recco abbiamo visto buone cose, soprattutto nel primo e terzo tempo. Poi nel secondo quando ci siamo messi a giocare al loro livello la lotta è stata ovviamenta impari. Si sono notate buone cose, ora bisognerà lavorare per affrontare al meglio questa ultima parte di stagione. Sui giovani ce ne sono diversi come Galli che stanno emergendo bene, ancora non sono pronti per la serie A, ma solo con il lavoro e l’abnegazione potranno arrivarci”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Roma Vis Nova – Pro Recco 4-13

    (1-2, 2-6, 0-1, 1-4)

    Roma Vis Nova: Bonito, Crivella, Carchiolo, Pappacena, Bezic, B. Gomes 1, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Galli, Mandolini 2 (1 rig.), Del Basso 1, Nicosia. All. Ruffelli

    Pro Recco: Viola, Di Fulvio 1, Mandic 1, Fondelli 2, Giorgetti 2, Sukno 2, Giacoppo 2, Aicardi, Figari 2, Bodegas 1, Ivovic, Gitto, Lombardo. All. Pomilio

    Arbitri: Ercoli e Magnesia

    Note: Sup num: Roma 0 (5), Recco 8 (5). Usc 3 f. Crivella nel 4 t.

  • Roma Vis Nova, ancora un ko. Ciocchetti “Dobbiamo reagire”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova non riesce a invertire la rotta e nel turno infrasettimanale della 22 giornata del campionato di serie A1 maschile viene sconfitta a Napoli dall’Acquachiara per 15-7. La squadra di Cristiano Ciocchetti dopo il brutto ko interno di sabato con Trieste cade ancora, stavolta in traferta contro una squadra che occupa una situazione diversa in classifica. I leoni hanno giocato un buon primo tempo, terminato 4-2 per i campani con due reti di Simone Pappacena, il portiere Gianmarco Nicosia, partito dal primo minuto, ha parato un rigore a Luongo. Poi la squadra capitolina si è persa strada facendo non trovado più il bandolo della matassa, a poco a poco si è disunita. L’Acquachiara, invece, ha preso in mano le redini dell’incontro e intascato i tre punti.

    A quattro giornate dal termine della stagione regola la situazione non è delle migliori con 6 punti da recuperare su Trieste, ma non impossibile. Sabato prossimo al Foro Italico (ore 16.00) arriverà la squadra più forte in circolazione da anni, la Pro Recco, non è quella la partita per fare punti. La testa dovrà andare a sabato 7 maggio quando si andrà in Liguria contro il fanalino di coda Sori.

    La situazione analizzata dal tecnico Ciocchetti. “Dobbiamo assolutamente reagire a questa situazione, tirare su la testa perchè abbiamo ancora un mese per recuperare e non andare ai playout. La squadra ha bisogno di una scossa perchè così non possiamo andare avanti, bisogna farsi un bagno di umiltà e un’analisi di coscienza, così non va bene, si rischia di andare giù e di vanifare il lavoro di una stagione. La squadra ha fatto vedere che ha delle qualità, deve continuare a mostrarle perchè ci sono ancora delle partite chiave. Dobbiamo esser uniti nel lottare per lo stesso obiettivo, lo dobbiamo al presidente, ai dirigenti e a noi con il massimo rispetto e lavoro, abbiamo delle partite alla nostra portata”.

    Il tecnico ha dato due giorni di riposo prima della gara con Recco.

    Carpisa Yamamay Acquachiara-Roma Vis Nova Pn 15-7

    (3-2, 4-1, 5-2, 3-2)

    Carpisa Yamamay Acquachiara: Volarevic G. , Tozzi V. , Rossi S. 1, Korolija M. , Scotti Galletta A. , Lanzoni G. 2, Marziali L. 1, Ferrone M. , Gitto M. , Luongo S. 4, Valentino G. 3, Luongo M. 4, La Moglia A. . All. Brancaccio

    Roma Vis Nova Pn: Bonito M. , De Oliveira Crivella J. , Carchiolo V. , Pappacena S. 2, Bezic R. 1, Oneto Gomes B. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Calcaterra A. , Mandolini J. 2, Del Basso M. 2, Nicosia G. . All. Ruffelli

    Arbitri: Centineo e Pinato

    Note: Nicosia in porta col Vis Nova. S. Luongo sbaglia un rigore dopo 2.02 I tempo (parato da Nicosia). Superiorità numeriche: Acquachiara 3/9, Vis Nova 4/6. Vitola (R) uscito per limite di falli nel quarto