AssirecreGroup
Roma Vis Nova

Vis Nova con la difesa la Roma 2007 va ko


Una Roma Vis Nova perfetta in fase difensiva vince il derby di ritorno con la Roma 2007 e mette così un altro mattone per la salvezza. Con una prestazione corale la squadra di Alessandro Calcaterra ha imposto il proprio ritmo dall’inizio alla fine, controllando le azioni degli avversari e pungendo in fase offensiva. Un 10-5 che la dice lunga sull’andamento del match con i leoni che sono usciti alla distanza, disputando un grande match e soprattutto dando una risposta in acqua dopo la sconfitta di misura contro la Roma Nuoto. Un prova di carattere, una vittoria di gruppo, tre punti importanti che permettono di andare a +6 sulla zona calda. Una bella Roma Vis Nova che nel primo tempo ha studiato la situazione e poi con la difesa e le controfughe ha preso il largo, bene tutti, sugli scudi Emanuele Ferraro, sia in fase offensiva con tre reti (bello il gol da quasi metà campo), sia in fase difensiva. Molto bene anche i giovani che si sono distinti. In classifica ora la Roma Vis Nova sale a quota 22 e mantiene un +5 su Palermo e un + 6 sulla terz’ultima Arechi. Il pensiero di uno dei protagonisti, Emanuele Ferraro: “C’è stato un momento della partita che eravamo anche 7-1 dunque in totale controllo, eravamo molto fiduciosi e carichi, il risultato con la Roma Nuoto è stato bugiardo, siamo entrati in acqua con la giusta cattiveria ed era molto importante questa partita per la classifica. Abbiamo giocato molto bene in difesa e siamo usciti alla lunga, come dice Calcaterra pensare prima a non prenderle, siamo un gruppo coeso e si è visto”.

ROMA 2007 ARVALIA-ROMA VIS NOVA PN 5-10

ROMA 2007 ARVALIA: Washburn, Bogni, Re 1, Fiorillo 1, Mazzi, De Vecchis 1, Di Santo, Perciballe, Sacco, De Vena, Spiezio, Letizi, Faiella 2. All. Ciocchetti

ROMA VIS NOVA PN: Serrentino, Antonucci, Murro 1, Ferraro 3, Cardoni, Rella, Bitadze 1, Vittorioso, Vitola 3, Gobbi 2, Ciotti, Sofia, De Bonis. All. Calcaterra

Arbitri: Navarra e Paoletti

Parziali 0-1, 0-2, 1-4, 4-3 

You must be logged in to post a comment Login