rome Archivi - Roma Vis Nova
AssirecreGroup
Roma Vis Nova

All posts tagged "rome

  • La Roma Vis Nova in Montenegro per una settimana speciale

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Si è concluso lo scorso sabato 30 luglio la stagione 2015/16 dei giovani leoni della Roma Vis Nova. L’ultima settimana di allenamento è stata effettuata ad Herceg Novi in Montenegro presso il bellissimo impianto dello Jadran. Hanno preso parte a questa settimana “fuori sede” più di 30 ragazzi delle nostre squadre under 15 e under 17, che hanno completato il percorso di allenamento annuale avendo la possibilità di confrontarsi contro pari età di un club storico, quest’anno festeggiavano i 90 anni di attività, che da sempre ha come vanto il proprio settore giovanile.

    Colgo l’occasione per ringraziare la famiglia Mujovic per la grande ospitalità che ci ha riservato. Non mi resta che augurare a tutti i nostri atleti buone vacanze e arrivederci a settembre per ripartire assieme”, afferma il tecnico Daniele Ruffelli.

    camp 2

    camp 3

  • Vis Nova, sempre più a linea verde. Confermato Nicosia, preso Bitadze

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova continua a parlare la lingua dei giovani. I primi movimenti di mercato sono a linea verde, si parte con la conferma ufficiale di Gianmarco Nicosia. Il giovane talento romano, lanciato tra i pali da Ciocchetti nella passata stagione e convocato diverse volte questa estate da Sandro Campagna nel Settebello, è pronto per rivestire il ruolo di primo portiere. Il primo acquisto è il georgiano Andria Bitadze, classe ’97, centroboa, 202 cm per 109 kg. Nato a Tbilisi, è figlio dell’ex giocatore Aleksander Bitadze . All’età di 7 Andria ha iniziato a giocare a basket, poi è passato alla pallanuoto. Dal 2009 al 2012 ha vinto il campionato juniores in Georgia. Negli anni seguenti ha vestito le calottine di Vojvodina in Serbia, Jadran in Montenegro e Barceloneta nella passata stagione. Fa parte della nazionale della Georgia, con cui ha disputato nel 2014 il campionato europeo in Serbia.

    “Siamo molto soddisfatti sia della riconferma di Gianmarco, sia dell’arrivo di Bitadze – afferma il presidente Marco Ferraro -. Nicosia difenderà la nostra porta, mentre il georgiano ci darà una grande mano in fase offensiva, è un giovane di belle speranze, una forza della natura, ha fisico e talento. Sono due operazioni figlie della nostra politica societaria, ovvero di mettere sempre i giovani al centro della Roma Vis Nova. La nostra sarà una squadra proiettata al futuro con qualche tassello di esperienza”.

  • Roma Vis Nova, pareggio-beffa nel derby, il 9° posto se ne va

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova perde l’ultimo treno per agganciare il nono posto, pareggiando il derby contro la Lazio per 13-13. Un risultato che sa di beffa perchè arrivato a 1” dalla fine con la rete messa a segno da Luca Di Rocco su assist di Giorgi, uno dei migliori tra le fila biancocelesti. Roma ha avuto il pallino del gioco fino al terzo tempo, ottimo match sia in fase difensiva, sia offensiva (con un emblematico 4/4 in superiorità), molto bene anche a livello tattico, la squadra ha giocato in maniera compatta, ruotando tutti gli elementi, come nella precedente gara con Sori. In vantaggio di quattro reti e dopo aver tenuto a freno Cannella, autore di 5 reti, a inizio quarto il blackout, nella testa qualcosa è scattato in negativo, la Lazio è tornata alla carica, mettendo a segno quattro reti nei primi quattro minuti e capovolgendo la partita. Gol su gol fino alla fine. Alla rete di Pappacena in superiorità a 1′ dalla fine, proprio nell’ultima azione ecco il gol di Di Rocco a fissare il punteggio sul 13-13, che alla Roma Vis Nova va stretto, vista la partita e la classifica. Addio nono posto, la salvezza passerà ora per i playout che si svolgeranno a Sori il 26 e 27 maggio.

    AMAREZZAAbbiamo giocato molto bene la prima parte di partita, grande attenzione dietro e concretezza sotto porta, la squadra ha risposto bene. Poi a inizio quarto è iniziata un’altra partita, abbiamo cominciato a giocare in maniera contratta, impauriti non riuscivamo a reagire. Siamo andati sotto e poi alla fine è arrivato questo gol di Di Rocco, ma non dovevamo arrivare con 4 reti avanti a questa situazione. Per l’ennesima volta in questa stagione non abbiamo sfruttato l’occasione di risollevarci e cogliere il nono posto. Ora dobbiamo riordinare le idee e andare carichi e fiduciosi a Sori per giocarci il match con la Florentia”, ha dichiarato il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    Dello stesso avviso è il capitano Claudio Innocenzi. “Abbiamo buttato una grande chance per rimetterci in carreggiata, la colpa è nostra, dobbiamo fare il mea culpa. Il problema è stato di natura mentale, dobbiamo analizzare questo match perchè non possiamo permetterci questi cali, che di solito avvengono nel terzo, nel quarto pensavamo fosse fatta”.

    FOTO PUCCI

    TABELLINO

    Roma Vis Nova – Lazio Nuoto 13-13

    (3-2, 3-2, 4-2, 3-7)

    Roma: Bonito, Carchiolo 2, Murro 1, Pappacena 2, Bezic 2, Cascini, Spinelli, Innocenzi 2, Vitola 2, Calcaterra, Mandolini 1, Del Basso 1, Nicosia. All. Ciocchetti

    Lazio: Radic, Ferrante, Colosimo 1, De Vena, Narciso, Di Rocco 2, Giorgi 1, Cannella 5, Leporale 3, Lapenna, Maddaluno 1, Mele, Vespa. All. Formiconi

    Arbitri: Bianchi e Caputi

    Note: Sup num Roma 7 (5), Lazio 11 (6). Espulso Bezic nel 4 t.

    La Roma butta al vento la partita, avanti di 4 reti a inizio quarto tempo prende un parziale di 7-3, decisivo il gol di Di Rocco a 1” dalla fine.

  • Roma Vis Nova, con Napoli su la testa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo due brutte sconfitte con Posillipo in casa e a Busto Arsizio con la Sport Management la Roma Vis Nova torna domani al Foro Italico per cercare riscatto. L’avversario della terza giornata del girone di ritorno si chiama CC Napoli (inizio gara ore 16.00) che in classifica occupa la quinta posizione con 30 punti insieme al Posillipo. Una brutta gatta da pelare in un momento delicato della stagione, in sette giorni Roma si gioca infatti un pezzo di campionato, dopo il match con i partenopei la Vis Nova volerà a Siracusa nell’impegno infrasettimanale contro l’Ortigia. E poi sabato 27 di nuovo in casa con la Florentia. E’ giunto il momento di tirare fuori gli artigli e di incamerare punti, soprattutto negli scontri diretti. La squadra, dopo 3 ko e un 1 pari con Bogliasco, deve risollevarsi e mostrare di avere le carte in regola per rimontare i tre punti di svantaggio da Trieste e riprendersi la nona posizione, vero spartiacque tra la zona playout e la salvezza. Ci vorranno capacità, voglia, grinta e tanta determinazione, già a partire da domani contro il CC Napoli. Questa partita potrebbe significare la svolta in casa Vis, occorrerà rialzare la testa e mostrare carattere. Bisognerà prestare attenzione alle bocche da fuoco Brguljan, autore di 31 reti stagionali, e Di Costanzo. Una partita molto importante anche per Napoli che in caso di vittoria blinderebbe l’accesso alla final six.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CC Napoli sarà trasmessa in differita tv lunedì 22 febbraio alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 16

    ROMA VIS NOVA – CC NAPOLI

    Arbitri: Bianco e Castagnola

  • Alessandro Calcaterra ospite di Radio Unicusano Campus

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il nostro Alessandro Calcaterra è stato ospite durante le vacenze natalizie del cantautore romano Luca Bussoletti (@luchinobussoletti), i due si sono rivelati campioni anche di chiacchiere!

    Ascolta la loro intervista folle per la trasmissione #lingueasonagli di @RadioCusanoCampus.

    Ecco il link del podcast: http://www.radiocusanocampus.it/podcast/?prog=1777

  • U13: Ancora una vittoria per i leoncini

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    I leoncini della Roma Vis Nova hanno sconfitto per 6-3 l’Alma Nuoto (2-0, 1-1, 1-1, 2-1), la classifica vede la Roma Vis Nova in vetta con tre vittorie e 9 punti e la miglior difesa con solo 7 gol subiti. Prossima partita contro Aquademia in trasferta.

    Piccionetti, Molinaro 1, Provenziani, Barchiesi, Bellantoni, Verde 2,
    Giglio, Ruzzante, Monnanni, Sallustio 1, Maggi, Pierdominici 2, Carchedi,
    Zatti.

    Classifica dopo 3 giornate

    Roma nuoto 9
    RVN 9
    Roma waterpolo 6
    Alma nuoto 3
    Aquademia 3
    Civitavecchia 3
    Zero9 3
    Tyrsenia 0

     

  • U20: La Vis Nova spreca nel finale, derby alla Lazio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nel derby under 20 la Roma Vis Nova viene sconfitta dalla Lazio per 7-5, i leoni hanno sprecato molto, soprattutto nel finale, concedendo ai cugini di prendere in mano il match. E’ mancata la zampata finale, il colpo decisivo, per due volte la palla del pareggio è stata vanificata. In evidenza Nicosia e Del Basso.

    Roma Vis Nova – Lazio 5 – 7.

    Parziali  (0-2) (1-2)  (4-2) (0-1).

    Roma Vis Nova : Nicosia, Vasallucci (1) ,Del Basso (3), Di Basilio, Nouri , Cascini, Cecchini, Migliorati, Di Carlo, Poli, Galli, Bardella ( 1 ), De luca.

  • Vis Nova va ko nel derby

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova viene sconfitta nel derby, di misura, per 10-9 dalla Lazio, match valido per la 12ma giornata del campionato di serie A1 maschile. Non ce l’ha fatta la Vis Nova a invertire la tendenza che vede la squadra più avanti in classifica battere la rivale. Nella stracittadina d’andata a esultare è la Lazio che ha giocato meglio nella parte centrale e sfruttato le diverse occasioni, soprattutto con l’uomo in più, tallone vero d’Achille della Vis Nova ed elemento determinante, in negativo, in questa partita (3 su 12). Di Maddaluno la rete decisiva.

    ATTACCO SPUNTATO In un Foro Italico stracolmo con 1000 persone sugli spalti la Roma non è riuscita a conquistare i tre punti. Buona la partenza del sette di Ciocchetti, poi dal secondo la Lazio si è sciolta ed è uscita alla distanza, volando sull’8-6 (parziale di 5-1). La Vis Nova è entrata nel tunnel e solo nel finale ha provato a invertire la rotta, non trovando la forza e la giusta alchimia di squadra.

    La Roma è calata dunque alla distanza. “Avevamo la gara in mano, poi ci siamo persi, troppe occasioni mancate, nel finale sono emerse le individualità, invece che giocare di squadra, un peccato davvero perchè non siamo riusciti a mantenere la gara dalla nostra parte”, conclude il capitano della Vis Nova, Claudio Innocenzi.

    Emblematico anche il commento di Mario Del Basso, che ha provato nel quarto a dare la scossa. “Purtroppo siamo mancati nei momenti decisivi, male in superiorità, un peccato perchè tenevamo a fare bene. I gol? Contento a metà, la squadra non ha vinto”.

    Tabellino

    Lazio – Roma Vis Nova 10-9

    (3-4, 4-2, 2-1, 1-2)

    Lazio: Radic, Ferrante, Colosimo, De Vena, Santos 1, Di Rocco 3, Giorgi 2, Cannella, Leporale, Lapenna 1, Maddaluno 3, Mele, Vespa. All. Formiconi.

    Roma Vis Nova: Bonito, Crivella 1, Murro 1, Pappacena 1, Bezic 1, B. Gomes 1, Spinelli, Innocenzi 1, Vitola, Calcaterra, Mandolini 1, Del Basso 2, Nicosia. Ciocchetti

    Arbitri: Brasiliano e Paoletti

    Note: Sup. num. Lazio 9 (4), Roma 12 (3). Usc 3 f. Cannella 22’40”

  • Un derby per volare

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Lazio-Roma Vis Nova è la partita verità, il match che potrebbe voler dire molto in proiezione futura, direzione salvezza. L’anticipo della 12^ giornata del campionato di serie A1 maschile metterà di fronte la Lazio targata Pierluigi Formiconi e la Roma Vis Nova, entrambe in lotta per lo stesso obiettivo, la permanenza nella massima serie. Lo scorso anno ci fu una vittoria per parte, sovvertendo il fattore campo, ma questa sarà tutta un’altra partita. Alla Lazio la vittoria manca da due mesi, la classifica dice solo 5 punti. In casa Vis Nova la situazione è differente, la nona posizione con 12 punti metterà i leoni di fronte a un match delicato, importante ma non decisivo. Sarà una gara tecnica, ma anche molto mentale. L’importanza della posta è molto alta.

    CUORE E TESTA Il tecnico Cristiano Ciocchetti parla così della partita. “Abbiamo il compito di finire bene il girone d’andata, le prossime due gare con Lazio e Bogliasco possono voler dire molto per il nostro cammino in A1. La prossima è molto importante sia perchè si tratta proprio di un derby sia perchè ci sarà un mese e mezzo di pausa. Questa è una partita delicata che si giocherà con i nervi e il cuore oltre che con la tattica. Noi siamo avvantaggiati dal punto vista mentale per una classifica migliore, per la Lazio sarà un match molto importante, non possono più sbagliare. Siamo carichi e vogliosi. A livello tattico non cambierà nulla, dovremo giocare con la massima attenzione, senza sprecare, sarà una partita a scacchi, si vincerà nell’ultimo tempo, sarà lunga”.

    MEDIA E TV – La partita verrà trasmessa in diretta su Raisport 2. Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la partita tra S.S. Lazio Nuoto e Roma Vis Nova verrà trasmessa in differita su Lazio Style Channel, canale 233 del bouquet di Sky, mercoledì 16 dicembre alle 14 e venerdì 18 dicembre alle 21. Inoltre verrà trasmessa su Retesole (canale 87) lunedì 14 dicembre alle ore 23.00

    FOTO MATTEO PUCCI

    La gara verrà trasmessa in diretta streaming sul sito: www.sslazionuoto.it.

    Roma, piscina Foro Italico

    Diretta Rai Sport 2

    Ore 19.00 SS Lazio Nuoto-Roma Vis Nova

    Arbitri Brasiliano e Paoletti

  • Roma Vis Nova, vittoria e rilancio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Vittoria doveva essere e vittoria è stata. La Roma Vis Nova dopo tre turni torna al successo e lo fa ai danni del Sori per 11-8 in una gara poco spettacolare e molto nervosa, soprattutto nella prima frazione. Dopo i primi minuti è uscita fuori la squadra di Ciocchetti che ha preso in mano il gioco e lo ha condotto dall’inizio alla fine, amministrando poi il vantaggio nel finale. Unico sussulto del Sori nel secondo tempo (3-2), poi solo Vis che ha suonato bene lo spartito a proprio piacimento, Calcaterra e Mandolini gli uomini decisivi di questa partita con tre gol a testa. Era dunque importante tornare al successo per la classifica e per ritrovare la fiducia. Unica nota negativa le tante occasioni non sfruttate con l’uomo in più, ben 6 su 16.

    Dobbiamo ancora lavorare su questo fattore, siamo imprecisi e frettolosi, abbiamo tempo per rimediare, era molto importante tornare alla vittoria, che vale doppio contro una diretta concorrente per la salvezza, e lo abbiamo fatto – ha affermato il tecnico Cristiano Ciocchetti –. Il nostro obiettivo è staccarci dalle ultime quattro e guardare in alto. Una vittoria che ci fa ben preparare dal punto di vista mentale la prossima partita, il derby, una bella sfida”.

    Anche Alessandro Calcaterra guarda alla prossima gara con la Lazio. “Dovevamo assolutamente evitare altri passi falsi, ci siamo ripresi bene, sono arrivati molti palloni al centro e li abbiamo sfruttati. Potevamo anche chiudere prima, è una vittoria che fa morale anche per il prossimo turno, ora sotto con la Lazio, sarà una bella sfida”.

    Roma Vis Nova – RN Sori 11-8

    (3-0, 2-2, 2-1, 4-5)

    Roma: Bonito, Crivella, Carchiolo 1, Pappacena 2, Bezic 1, B. Gomes 1, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Calcaterra 3, Mandolini 3, Del Basso, Nicosia. All. C. Ciocchetti

    SoriI: Ferrari, Ferrero, Gandini 2, Mugnaini 2, Salemi, Cambiaso 1, Digiesi, Privitera, Steardo, Manzi 1, Brlecic 1, Ivosevic 1, Massaro. All. Cavallini

    Arbitri: Collantoni e Taccini

    Note: Sup. num. 16 (6), Sori 11 (3). Usc 3 f. Ferrero e Manzi nel 4 t.

    PROSSIMA PARTITA: 

    11 DICEMBRE LAZIO – ROMA VIS NOVA

    FOTO MATTEO PUCCI

  • La Vis Nova invita Rudy Garcia a una partita “vera”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    In merito alla frase usata da Rudy #Garcia al termine della partita Bologna-Roma di sabato scorso “Era impossibile giocare così. Era una partita di pallanuoto” la Roma Vis Nova precisa. “Dispiace che la Roma abbia trovato delle difficoltà sul terreno di Bologna, ci onora e colpisce che lo stesso sia stato paragonato a un “campo” da pallanuoto, il nostro è uno sport spettacolare e di sacrificio proprio per la presenza dell’acqua, per questo ci sentiamo di abbracciare il tecnico della AS Roma, Rudy Garcia, invitandolo a una delle partite casalinghe della serie A1. In questa maniera il tecnico francese avrà l’opportunità di ammirare dal vivo questa nostra disciplina. Per noi della Roma sarà un onore e un privilegio”, ha dichiarato il presidente Marco Ferraro.

  • Vis Nova, a testa alta con il Brescia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Vis che non ti aspetti, o forse si viste le ultime tre vittorie. La Roma Vis Nova viene sconfitta dal Brescia per 11-9 nella settima giornata del campionato di serie A1, ma tiene testa alla capolista grazie a una prova corale di livello. Sarebbe dovuta esser la gara di David contro Golia e invece la squadra di Ciochetti ha mostrato carattere, voglia e una grande determinazione. Quelle contro la squadra lombarda, che ha qualità, spessore e un grande nuoto, sono partite delicate, in cui è facile andar sotto di tante reti e invece i romani sono venuti fuori con orgoglio soprattutto nel terzo e quarto tempo. Roma ha finito il match in crescendo grazie alle reti di Calcaterra e ancora una volta a Bezic, autore di un poker. Dopo i primi due tempi, in cui Brescia ha suonato a proprio piacimento lo spartito, Roma ha reagito nel terzo, da 4-9 è arrivata al 7-10, continuando a giocare e segnare fino al 9-11 finale.

    Possiamo ritenerci soddisfatti – afferma il tecnico Cristiano Ciocchetti -. Se avessimo giocato in altra maniera ci avrebbero subissato di reti. Bravi i ragazzi a tenere e a nuotare molto, abbiamo fatto un buon lavoro in vista dell’impegno con Trieste, la squadra sta crescendo, il gruppo si sta amalgamando sempre di più. La strada è quella giusta”.

    Abbiamo messo cuore e carattere in acqua – afferma Rene Bezic -. Volevamo dimostrare il nostro valore, è stato un lavoro di squadra, lavoriamo bene durante la settimana. Non era facile contro una grande squadra. Ora andremo a Trieste per far bene, complimenti a Nicosia, lui protagonista, il merito di questa nostra prestazione è al 50% suo”.

    Il migliore in campo, il portiere Gianmarco Nicosia, classe 1998, all’esordio. “All’inizio ero timoroso e avevo paura di sbagliare, poi sono cresciuto con il passare dei minuti, ho avuto la consapevolezza di quello stavo facendo. Lavoro in settimana per arrivare a questo livello, ho dato una mano alla squadra e spero ci saranno altre occasioni. In tribuna c’era Campagna, sono contento mi abbia visto, voglio arrivare in alto”.

    PROSSIMA PARTITA

    sabato 14 novembre: Trieste – Roma Vis Nova

    FOTO MATTEO PUCCI
    Tabellino

    Roma Vis Nova – AN Brescia 9-11

    (2-5, 2-4, 3-1, 2-1)

    Roma: Bonito, Carchiolo, Crivella, Pappacena, Bezic 4, B. Gomes 1, Spinelli, Innocenzi, Vitola 1, Calcaterra 3, Murro, Del Basso, Nicosia. All. C. Ciocchetti

    Brescia Del Lungo, Guerrato, C. Presciutti 3, Randelovic, Rios Molina 1, Rizzo 2 (1 rig.), Damonte 2, Nora, N. Presciutti, Bertoli 1, Ubovic, Napolitano 2, Dian. All. A. Bovo

    Arbitri: Lo Dico e Marongiu

    Note: Sup num. Roma 9 (5), Brescia 8 (5). Usc 3 f. Oneto Gomes nel 4 t. Spettatori 300

  • Arriva la capolista Brescia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Davide contro Golia, in sintesi è questo lo scontro della settima giornata del campionato di serie A1. La Roma Vis Nova, dopo il tris ottenuto, grazie alle vittorie conquistate su Ortigia, Florentia e Savona, è pronta a ospitare domani al Foro Italico (inizio match alle ore 16.00) la capolista Brescia. I lombardi occupano la prima posizione insieme al Recco con sei vittorie su altrettanti partite, sono insieme alla compagine ligure la migliore formazione italiana. Sarà un ostacolo molto duro, una montagna irta e faticosa, la missione è quasi impossibile da compiere, ma i ragazzi di Ciocchetti dovranno scendere in acqua con la testa libera, oliando i meccanismi e provando a mettere in crisi la retroguardia avversaria. Mancherà lo squalificato Jacopo Mandolini, che rientrerà a Trieste, ancora da valutare le condizioni del brasiliano Jonas Crivella. Gli esami strumentali hanno evidenziato un netto miglioramento in merito alla botta rimediata due settimane fa al costato. Si deciderà sull’utilizzo del giocatore nella giornata di domani, pronto come 14mo uomo Poli, ancora febbricitante l’ex Alessandro Calcaterra.

    “Sappiamo di affrontare una grande realtà italiana e internazionale, noi entreremo in acqua per fare il nostro. Nei giorni passati abbiamo lavorato a livello fisico per la gara di Trieste, dove vorremo fare punti e staccarci dalla zona calda”, ha detto il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    HABA E RUDIC In tribuna ad assistere alla partita e ai suoi ragazzi ci sarà il ct della nazionale brasiliana, Ratko Rudic, consigliere e fondatore della Waterpolo Development. Spettacolo con i più piccoli della Roma Vis Nova che prima dell’inizio della partita, esattamente alle ore 15.45, scenderanno in acqua per una bellissima esibizione. Per i piccoli leoncini della scuola nuoto, Haba Waba, davanti al vate Rudic, sarà una grandissima emozione giocare nello storico impianto romano.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e AN Brescia sarà trasmessa in differita tv lunedì 9 novembre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 7

    ROMA VIS NOVA – AN BRESCIA

    Arbitri: Lo Dico e Marongiu

     

  • Roma Vis Nova su la testa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo una settimana di pausa per l’impegno del Settebello di Campagna in World League, riprende il campionato di serie A1 con la Roma Vis Nova impegnata nella quarta giornata contro il CC Ortigia. Si tratta di un match fondamentale in chiave salvezza, di una partita che rappresenta più di un semplice scontro diretto, una gara che potrebbe aprire scenari nuovi per la squadra di Ciocchetti, alla ricerca della prima vittoria stagionale. Domani alle ore 16.00 nella piscina dei mosaici del Foro Italico arriverà la neopromossa compagine siciliana, che bene ha fatto nell’ultimo impegno contro il Savona, pareggiando per 8-8. Diversi i giocatori dell’Ortigia di provenienza capitolina, partendo dai portieri Gianluca Patricelli (83) e Andrea Negro (93), passando per il centroboa Giacomo Casasola (90) e Daniele Lisi (79) di Civitavecchia.

    I romani, invece, devono reagire per conquistare i primi punti, dopo tre sconfitte nelle prime giornate, coach Ciocchetti potrà avere a disposizione tutta la squadra, rientrato anche Davide Murro, assente nelle prime uscite per un problema alla spalla.

    FUORI GLI ARTIGLI Cristiano Ciocchetti parla così del match. “Il nostro campionato inizierà proprio domani, con l’Ortigia dovremo tirare fuori gli artigli e far vedere la vera Vis Nova, soprattutto in casa. Abbiamo lavorato molto in queste due settimane a livello fisico e anche tattico, sollecitando proprio i ragazzi. Ho visto dei segnali positivi in questi giorni. Questo è un gruppo unito e di qualità, che ha voglia di emergere e mostrare la propria forza, ormai ci siamo è il momento di vincere. Attenzione però a questa Ortigia, nonostante sia una neopromossa, venderà cara la pelle, è molto insidiosa, ha gente esperta come Patricelli, Lisi, Di Luciano, gli stranieri Ivovic e Danilovic, dovremo esser bravi a imprimere il nostro ritmo e non a portare il match sui binari dell’equilibrio fino alla fine”.

    Convocati: Bonito, Carchiolo, De Oliveira, Pappacena, Bezic, Murro, Oneto G., Spinelli, Innocenzi, Vitola, Calcaterra, Mandolini, Del Basso, Nicosia.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CC Ortigia sarà trasmessa in differita tv Lunedì 26 ottobre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 4

    ROMA VIS NOVA – CC ORTIGIA

    Arbitri: Pascucci e Rovida

  • Vis fermata ancora a Napoli

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova che non ti aspetti viene sconfitta ancora una volta a Napoli, stavolta dalla squadra di Zizza con un sonoro 16-9. Nella terza giornata del girone d’andata la compagine capitolina non è mai riuscita ad entrare in partita, lasciando l’iniziativa al CC Napoli, che ha suonato lo spartito a proprio piacimento dall’inizio alla fine. Dopo due tempi la partita era praticamente chiusa, emblematico l’8-2, purtroppo si deve registrare un passo indietro rispetto al match di sette giorni fa con la Sport Management. Solo nel terzo tempo si è avuta la reazione dei leoni, da segnalare le due reti di Bernardo Gomes e di Jacopo Mandolini.

    Ci sarà tempo per recuperare e per cancellare lo 0 in classifica, il campionato si fermerà una settimana per l’impegno della nazionale in World League. Si riprenderà sabato 24 ottobre con Roma Vis Nova – Ortigia, dove servirà assolutamente trovare la vittoria.

    APPROCCIO Il tecnico Cristiano Ciocchetti commenta così la gara. “Purtroppo abbiamo sbagliato l’approccio alla gara, facendo sempre molta difficoltà, quando le partite si mettono in questa maniera è difficile venirne fuori. Dobbiamo ripartire e non abbatterci, rimango fiducioso per la stagione, abbiamo una buona squadra. Ora toccherà resettare tutto e ripartire, ci aspetteranno due settimane intense di lavoro”.

    Prossima gara: 4 giornata A1 maschile

    Foro Italico – sabato 24 ottobre, ore 16.00: Roma Vis Nova – CC Ortigia

    Tabellino

    CC Napoli – Roma Vis Nova 16-9

    CC NAPOLI: Turiello P. , Buonocore F. , Di Costanzo L. 2, Migliaccio M. , Brguljan D. 3 (1 rig.), Borrelli B. 3, Mattiello G. , Campopiano E. 2, Maccioni A. 2, Baviera G. 1, Baraldi F. 2, Esposito U. 1, Vassallo G. . All. Paolo Zizza

    ROMA VIS NOVA: Bonito M. , Carchiolo V. , De Oliveira Crivella J. 2, Pappacena S. 1, Bezic R. 1, Oneto Gomes B. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Calcaterra A. 1, Mandolini J. 2, Del Basso M. 2, Nicosia G. . All. Cristiano Ciocchetti

    Arbitri: Castagnola e Savarese

    Note: Parziali: 4-2, 4-0, 3-4, 5-3. Nessuno è uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Napoli 3/5 + 1 rigore, Roma 3/6. Spettatori 150 circa

  • “È il momento di far punti”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova vuole andare dritto all’obiettivo, conquistare la prima vittoria nel campionato di serie A1 maschile. Nella terza giornata d’andata del massimo campionato la squadra romana andrà domani di nuovo a Napoli, nella piscina Scandone, contro la Canottieri (match con inizio alle ore 16.00). I leoni dopo esser stati battuti dalla Posillipo nella prima giornata, lo scorso sabato al Foro Italico, contro l’Acquachiara, hanno fatto un’ottima impressione, giocando alla pari per quasi tutta la partita, un punto di partenza per l’intera stagione. “La squadra mi è piaciuta molto, abbiamo giocato davvero bene, peccato per quel terzo tempo, dovremo esser bravi a non commettere quel tipo di errori, ma soprattutto a non calare mentalmente”, afferma il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    VITTORIA A Napoli la Vis andrà convinta dei propri mezzi, di fronte si troverà una squadra ostica che nella prima giornata ha sconfitto la Florentia, ma poi nella seconda è stata battuta dal Savona. Tre sono i punti in classifica per i partenopei, che hanno in Mattiello, Buonocore, Di Costanzo i punti fermi. “Ci aspetterà una gara difficile – continua Ciocchetti –, ma sono molto fiducioso. Abbiamo lavorato tanto in settimana per preparare un ciclo di partite cruciali, la prima sarà proprio quella di domani. La squadra di Zizza è ostica e blasonata, ma alla nostra portata. Dobbiamo cominciare a fare punti, è il momento di vincere”.

    Convocati: Bonito, Carchiolo, De Oliveira, Pappacena, Bezic, Oneto G., Spinelli, Innocenzi, Vitola, Calcaterra, Mandolini, Del Basso, Nicosia.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CC Napoli sarà trasmessa in differita tv Lunedì 12 ottobre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 3

    CC NAPOLI – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Castagnola e Savarese

  • Pubblicata la gallery del Waterpolo Super Four

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    E’ stata pubblicata nell’apposita senzione la gallery relativa al Waterpolo Super Four.

    Foto Matteo Pucci

  • Florenzi in gol anche con la Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Alessandro Florenzi, uno di noi. Vista l’amicizia e la vicinanza con il giocatore dell’AS Roma, Alessandro Florenzi, la Roma Vis Nova, dalla squadra alla dirigenza tutta, vuole complimentarsi con il forte giallorosso per la riuscita, in occasione della gara di Champions League alla stadio Olimpico contro il Barcellona, di una rete fantastica dal punto di vista balistico e soprattutto importante, in quanto ha permesso alla stessa Roma di pareggiare in casa con i campioni d’Europa.

    Complimenti Alessandro

  • Waterpolo Super Four: In acqua Roma Vis Nova, Lazio, Sori e Florentia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    locandina torneoA una settimana dall’inizio della stagione si comincia a respirare l’aria della competizione, la temperatura dell’acqua sale. Domani e sabato andrà in scena al Polo Natatorio di Ostia il quadrangolare “Waterpolo Super Four”, organizzato dalla Roma Vis Nova, a scendere in acqua saranno oltre alla squadra di casa, Lazio, Sori e Florentia. Due gare si giocheranno il venerdì quattro nella giornata di sabato, una full immersion di grande importanza a pochi giorni dall’inizio del campionato. Nella prima partita Innocenzi e compagni se la vedranno con la Florentia, si chiuderà sabato con il derby romano Roma Vis Nova – Lazio.

    Sarà un test di notevole caratura con partite vere – afferma il tecnico della Roma Vis Nova, Cristiano Ciocchetti, soprattutto contro avversari diretti per la lotta salvezza. Mi aspetto già delle prime indicazioni, anche se ci sarà ancora tanto da lavorare. Sono cambiati molti elementi rispetto allo scorso anno e qualche giocatore si è aggregato alla squadra da poco, la preparazione è la stessa delle stagioni passate, dovremo giocare al massimo ogni partita e tenere alta la concentrazione, sarà un campionato lungo e faticoso”. Sarà un torneo in cui testare il livello di gioco delle altre squadre.

    Programma

    Venerdì 18 settembre

    18.00 Roma Vis Nova – Florentia, 19.20 Lazio-Sori

    Sabato 19 settembre

    9.30 Lazio-Florentia, 10.50 Roma Vis Nova-Sori

    16.00 Florentia-Sori, 17.20 Roma Vis Nova – Lazio

  • Luca Bussoletti in concerto

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Locandina-Luca-AuditoriumMusica e gol. Grande evento domenica 11 ottobre, presso l’Auditorium Parco della Musica, Teatro Studio Bargna alle ore 21:00, il concerto di Luca @Bussoletti, autore del nostro inno HIC SUNT LEONES #bussoletti #imlion”

    Ci vediamo tutti all’Auditorium Parco della Musica con la prima squadra al completo a cantare sul palco insieme al cantautore romano.

    Per chi volesse acquistare altri biglietti
  • Mondiali under 20. L’Italia vola ai quarti con le parate di Nicosia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’Italia batte l’Uzbekistan 17-6 e si qualifica da prima della classe direttamente ai quarti di finale grazie alla parate di Nicosia. La Nazionale juniores di Ferdinando Pesci serve il poker ai mondiali di categoria in corso ad Almaty, in Kazakhstan, fino al 12 settembre. L’Italia chiude il suo girone a punteggio pieno e torna a giocare giovedì 10 settembre alle 16.20 il quarto di finale. Martedì 8 si conclude la fase a gironi (l’Italia riposa) e mercoledì 9 ci sono gli ottavi di finale e la squadra di Pesci conoscerà il nome della prossima avversaria. Autentico pilastro della squadra è Gianmarco Nicosia, portiere della Roma Vis Nova che con le sue parate sta portando in alto i colori azzurri. Contro il Canada non c’è stata partita, specie dopo il 4-1 del primo quarto. Nel secondo gli azzurrini hanno allungato sul 10-4, aiutati anche da un rigore parato da Nicosia. Il giallorosso sta andando a gonfie vele, abbassando la saracinesca e difendendo la porta italiana. Anche contro la Spagna si è confermato un vero baluardo, aiutando i compagni a ottenere la vittoria.

    Il cammino degli azzurri verso i quarti di finale

    4 settembre Italia-Kazakistan 16-9
    5 settembre Italia-Spagna 13-10
    6 settembre Italia-Canada 16-11
    7 settembre Italia-Uzbekistan 17-6

  • Calcaterra cambia vita sportiva, insegnerà ai giovani da dentro e fuori l’acqua

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Uno degli uomini più importanti della pallanuoto italiana ha deciso di cambiare pelle sportiva e intraprendere una nuova carriera, quella di tecnico. Alessandro Calcaterra, civitavecchiese doc, classe 1975, centroboa da una vita, avendo deciso di sostituire progressivamente l’attività di tecnico e a quella di giocatore ha trovato nella Roma Vis Nova una società con la quale condividere il proprio progetto di vita lavorativa e con cui realizzare progressivamente, da qui in avanti, questo cambiamento. Alessandro, dopo una vita in acqua a segnar gol, e avendo maturato già esperienze importanti di organizzatore di campus estivi e di tornei giovanili, nonchè di tecnico, ha deciso di mettere a frutto quest’esperienza, ricoprirà infatti il ruolo di responsabile tecnico e commerciale dell’attività di pallanuoto targata Roma Vis Nova di Roma Nord – piscina di Colli d’Oro- e Centro Sportivo Villa Spada, coordinando la scuola (haba waba) e l’intero settore agonistico dall’under 13 alla under 20 maschile. Coadiuvato da Luca Tarquini, Calcaterra seguirà personalmente i ragazzi dell’under 13 e under 15.

    Inoltre, con l’entusiasmo di un giovane si è messo a disposizione della squadra allenata da Cristiano Ciocchetti come quattordicesimo giocatore, per essere presente e dare il suo contributo di esperienza in tutte le occasioni in cui vi sarà necessità durante lo svolgimento di un lungo e bellissimo campionato, quello di A1 , che vedrà impegnata la squadra in 26 partite più eventuali fasi finali, per il raggiungimento dell’obiettivo comune della conferma dei LEONI nella massima serie.

    Si tratterà di una nuova esperienza e per questo molto affascinante – dice lo stesso campione -. Ringrazio molto la società per avermi dato questa opportunità, allenare e insegnare ai ragazzi ha un grande fascino, non potevo però di colpo chiudere la carriera. Per questo ho deciso di dare la mia disponibilità alla squadra e iniziare così il mio 27mo campionato. Ma il futuro è a bordo vasca, vicino alle nuove leve. Sono emozionato e allo stesso tempo molto motivato, una nuova sfida mi aspetta”.

    Accogliamo Alessandro a braccia aperte – afferma il presidente Marco Ferraro -. Siamo felici che un campione del genere possa venire ad allenare i nostri piccoli, e nel contempo ad aiutare i nostri giovani campioni della A1 ad accelerare il loro percorso di crescita, per tutti loro sarà un punto di riferimento importante, sia dal punto di vista tecnico sia dell’entusiasmo. Lui fa parte della storia della pallanuoto azzurra, un patrimonio grandissimo. Invitiamo per questo tutti i ragazzi a scendere in acqua e ed esser guidati da Calcaterra, che darà lustro e sostanza al nostro sodalizio”.

     

    Curriculum

    Settimo nella classifica Fina dei miglior pallanuotisti del decennio 2000-2010, vanta un curriculum che parla da solo: 8 scudetti conquistati tra Pescara e Recco, 4 coppe campioni, 2 supercoppe, 1 coppa Len, 6 coppe Italia, senza dimenticare i due titoli di capocannoniere nella massima serie.
    Ma la carriera di Alessandro brilla anche in azzurro. Con la calotta del settebello vanta 453 presenze e una serie di medaglie infinita: ha disputato ben 4 Giochi Olimpici tra cui quella di Atlanta (1996), dove conquista il bronzo e quella di Pechino (2008) dove è capocannoniere. Campione d’Europa nel 1995, con un argento (2001) e un bronzo (1999) sempre nella competizione continentale. Sempre nel 1999 secondo nella coppa Fina e altri due argenti e un bronzo (2001-2005-2009) ai giochi del Mediterraneo. Nel 2003 ancora un argento ai mondiali di Barcellona. Il tutto senza dimenticare l’oro mondiale Juniores nel 1993 a Il Cairo. Ha vestito le calottine di Pescara, Recco (8 anni), Chiavari, Latina, Posillipo, Civitavecchia e Lazio.