piscina Archivi - Roma Vis Nova
ULTIMI RISULTATI
AssirecreGroup
Roma Vis Nova

All posts tagged "piscina

  • U17: Sconfitta di misura con Zero9

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella seconda giornata dell’under 17 nazionale A sconfitta di misura per i leoni che sono stati battuti in casa per 8-7.

  • Roma Vis Nova, leoni a segno nel derby con la Roma 2007 Arvalia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Una vittoria per la squadra e di squadra”, parole che risuonano quelle di Alessandro Calcaterra al termine del match vinto dalla Roma Vis Nova per 8-7 contro la Roma 2007 Arvalia. Rispetto alla scorsa settimana in cui i leoni avanti di un gol contro la Roma Nuoto si sono fatti superare nel finale, stavolta la Vis Nova è stata brava a gestire gli ultimi 2’30” e portare a casa una vittoria fondamentale per la classifica e per il morale del gruppo che ha lavorato molto d’insieme in questi giorni. É stata una partita poco spettacolare, molto tesa e nervosa, in cui la posta in palio era alta. Si è segnato poco ed entrambe hanno sbagliato tanto. Sempre testa a testa, poi nel terzo tempo la squadra dei leoni ha vanificato non andando al tiro due superiorità che avrebbero potuto far pendere l’ago. Tutto si è giocato nell’ultimo tempo (6-6 a fine terzo) con una Roma Vis Nova diversa, che ha concretizzato le azioni a proprio favore e poi con calma ha gestito.

    CAPITANO MIO CAPITANO Il capitano Francesco Vitola ha preso in mano la squadra mettendo a segno un poker con due falli a carico, realizzando gli ultimi due gol, quelli della vittoria. “Volevamo fortemente questo successo, era importante per noi, non meritavamo quella posizione in classifica. Ci pesava a livello psicologico quell’ultimo posto. Non abbiamo giocato al massimo nei primi due tempi, sprecando tanto, ma la soddisfazione è tanta anche perchè l’epilogo rispetto a sabato scorso è stato diverso. Quel match ci ha dato una lezione, io spero di dare sempre il mio contributo”.

    ULTIMI MINUTI Il pensiero del tecnico Alessandro Calcaterra. “Questa vittoria è soprattutto per i ragazzi, lo avevo detto loro prima della gara, per i sacrifici che stanno facendo. Una vittoria che si meritavano, è una partita che si è decisa negli ultimi minuti, abbiamo ritrovato la calma, ma soprattutto la lucidità. I ragazzi hanno reagito e tenuto da grande squadra. Nel terzo tempo abbiamo fatto una scelta di giocare senza centri, creando loro difficoltà. Ci siamo riusciti. Speriamo nel recupero di Luigi Gobbi (che ha subito un duro colpo al setto nasale da parte di Faiella, si sospetta frattura)”.

    ROMA VIS NOVA PN-ROMA 2007 ARVALIA 8-7

    ROMA VIS NOVA PN: Serrentino, Antonucci, Murro 1, Ferraro 1, Cardoni, Rella, Bitadze, Vittorioso 2, Vitola 4, Gobbi, Ciotti, Iocchi Gratta, La Grotta. All. Calcaterra

    ROMA 2007 ARVALIA: Washburn, Bogni, Re, Fiorillo 2, Mazzi, De Vecchis, Di Santo, Rossi, Sacco 2, De Vena 1, Spiezio, Letizi, Faiella 2. All. Ciocchetti

    Arbitri: Roberti Vittory e Rotondano

    Parziali 2-2, 2-3, 2-1, 2-1
    Spettatori 250 circa. Espulso per proteste Fiorillo (RM Arvalia) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma 2007 Arvalia 4/10, Roma Vis Nova PN 4/10.

  • Contro la Roma 2007 Arvalia un derby per la salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Tre punti che valgono di più di una stracittadina, di un derby tra due squadre che si rispettano, una partita che metterà in palio tre punti pesantissimi per la salvezza. Roma Vis Nova e Roma 2007 Arvalia viaggiano in ultima posizione con tre punti e domani alle ore 15 al Foro Italico si giocheranno un bel pezzo di questa parte di stagione. Una vittoria per parte, i leoni contro Palermo nell’ultimo turno del 2017, l’Arvalia nell’ultimo turno proprio in casa contro la Telimar Palermo, vittima sacrificale di entrambe le formazioni. Sarà una partita di alto contenuto emotivo, la responsabilità è alta. La Vis Nova è completamente rinnovata e ringiovanita, ha dal canto suo tanta giovinezza e freschezza, dall’altra la Roma 2007 mette in acqua più esperienza. Il cambio alla guida è stato importante, al posto di Daniele Lisi è subentrato nei primi giorni del 2018 Cristiano Ciocchetti che ritroverà domani nell’impianto per eccellenza della Capitale la sua ex squadra, uno scherzo del calendario. Emozioni e ricordi a parte si guarderà al futuro, perché la classifica in questo momento è molto corta con otto squadre in quattro punti o se vogliamo stringere cinque squadre in tre punti, quelle che si giocheranno la permanenza in A2.

    La gara sarà trasmessa in diretta streaming dalle ore 15.00 sul sito romavnpallanuoto.com

  • Giù la saracinesca, c’è Alessandro Serrentino

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    A difendere i pali della #RomaVisNova ci sarà Alessandro Serrentino, che dopo l’esperienza a #Palermo è pronto ad abbassare la saracinesca.

     

  • U17, La forza dei leoni, battuta la Zero9

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Orgoglio, determinazione, sacrificio, coraggio, generosità. Gli allievi della Vis Nova nella partita cruciale contro l’ottima compagine dello 09 conquistano una vittoria che li qualifica matematicamente con una giornata di anticipo alla fase successiva. Forse non saranno campioni, forse non saranno perfetti, ma questa è la Roma che emoziona e rende orgogliosi.

    Roma Vis Nova – Zero9  5 – 3

    1-0, 1-0 , 1-2, 2-1

    La grotta, Ciotti (2), De Stasio, Salvati,  De Luca, Tarquini (1),Tirreno, Marlin, Carlucci, Cecchini, Galli (1), Gallo, Salerno.

     

     

  • Haba Waba Day e serie A2, che domenica al Santa Maria

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La ROMA VIS NOVA organizza, insieme al circuito delle sue scuole, il giorno domenica 21 maggio presso la piscina del C.S. Santa Maria, via Matteo Boiardo 28, a partire dalle ore 15:00, il secondo incontro dell’ anno 2016/2017:

    HABA WABA DAY

    Parteciperanno tutti gli atleti delle scuole pallanuoto del circuito Roma Vis Nova che sono in procinto di partire per partecipare all’ HABA WABA 2017

    Un’ occasione attraverso la quale i nostri piccoli atleti potranno misurare le capacità acquisite fino a questo momento, confrontandosi con altri amici e soprattutto divertendosi insieme.

    In questa sede, poco prima della discesa in acqua dei nostri ragazzi, verranno presentati piani, programmi ed organizzazione in vista della partenza per l’ HABA WABA INTERNATIONAL FESTIVAL 2017, prevista domenica 22 giugno.

    Poco prima dell’ incontro siete tutti invitati a tifare le leonesse delle Roma Vis Nova che alle ore 14:30 incontreranno il Coser Nuoto Civitavecchia, scontro fondamentale per entrambe in chiave permanenza in serie A2

  • Battuta d’arresto per le leonesse

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Battuta d’arresto per la Roma Vis Nova femminile, che dopo tre risultati utili consecutivi si arrende contro l’ostica formazione dell’Acquachiara. La Roma Vis Nova non riesce a portare a casa nulla di buono.

    Il mal di trasferta di questa stagione si fa sentire ancora con una prestazione sottotono del Setterosa romano, che permette alla squadra di casa di portarsi avanti con il punteggio e di chiudere il primo parziale sul 3-0, grazie agli errori sotto porta delle romane e alla maggiore aggressività delle napoletane.

    Poca concentrazione e troppe disattenzioni in fase difensiva anche nel secondo tempo, le romane regalano troppi spazi ed occasioni che la squadra della Damiani non si lascia scappare, chiudendo il secondo tempo sul 6-1, per le romane in rete il Capitano Fortugno.

    Nel terzo tempo le leonesse si ricordano di saper giocare a pallanuoto trovando il gol con Risivi, per tre volte, e con Lollobattista, portandosi sul 7-5 prima della reazione delle padroni di casa che riportano a 4 le reti di distanza, a fine tempo, grazie alle marcature di Esposito e Migliaccio.

    Un terzo tempo che si chiude con il parziale di 4-3 a favore delle romane ma che non permette di cambiare le sorti della partita grazie sicuramente ad un Acquachiara precisa e più determinata che chiude definitivamente la partita nell’ultimo quarto con il parziale di 5-2, per la Roma Vis Nova a segno Angiulli e Secondi.

    Il commento di mister Pierpaolo Carapella. “Non siamo entrate in acqua con l’atteggiamento giusto, affrontando la partita con poca cattiveria e subendo in parecchie occasioni il gioco a volte aggressivo delle padroni di casa, perdendo troppo facilmente la concentrazione ed innervosendoci, tutte cose che non possiamo permetterci. Adesso dobbiamo ripartire subito e pensare a domenica prossima dove affronteremo un’avversaria ostica e in ottima forma, ma che troverà sicuramente delle leonesse agguerrite ad aspettarla”

    Partita già archiviata in casa giallorossa dove è tempo di pensare all’appuntamento di domenica prossima contro il Cosernuoto, tra le mura amiche della piscina di casa del Santa Maria, partita fondamentale per continuare la strada verso la salvezza diretta e per non buttare via quello che di buono è stato fatto fino adesso.

  • Roma Vis Nova, una vittoria amara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La rete di Lorenzo Briganti sulla sirena regala alla Roma Vis Nova la vittoria per 13-12 sul Savona. Ma è stato un successo amaro, non è servito infatti ad evitare i playout, tre punti importanti per il morale, ma non per la classifica. Con la vittoria infatti dell’Ortigia sul Bogliasco ad evitare gli spareggi retrocessione sono proprio i siciliani. Un peccato davvero perchè in queste ultime due partite la squadra di Ciocchetti ha dimostrato di aver ritrovato la verve positiva e con il giusto l’atteggiamento. Roma disputerà dunque i playout la prossima settimana a Torino, dove affronterà con molta probabilità in semifinale il Bogliasco. Roma ha messo in cantiere quattro punti nelle ultime due partite quando era a secco dal 4 marzo (vittoria con Quinto), un lungo digiuno che ha portato a questa paradossale situazione. Bastava nel girone di ritorno mantenere il trend di quello d’andata dove si sono totalizzati 14 punti, in quello di ritorno ne mancano 4, quelli decisivi per evitare appunto questa ulteriore fase.

    DIESEL Nel match contro Savona la Roma Vis Nova non è partita al meglio, anzi è andata subito sotto fin dai primi secondi e poi non è riuscita a invertire la tendenza, andando sotto anche di 3 reti nel secondo tempo. Male con uomo in più e in meno, senza cambio di passo. Poi nel terzo la squadra romana ha iniziato a giocare con un altro piglio, andando più volte a segno con Antonio Vittorioso, autore di un poker finale, assieme al portiere Gianmarco Nicosia, e rimettendosi così in corsa. Ma è nel quarto che ha compiuto la rimonta, andando ancora a bersaglio. Savona è calata alla distanza, Roma meglio con l’uomo in più e a 53” il pareggio, poi di nuovo assalto Savona. Ma sulla sirena, in superiorità, la rete finale di Lorenzo Briganti, cresciuto molto in questa fase.

    VITTORIA DI SQUADRA Le parole proprio del man of the match. “E’ stata una vittoria di squadra, voluta e cercata fino alla fine. Abbiamo dimostrato di esser vivi e di lottare fino alla fine. In questa seconda parte ci siamo persi, ma ora nelle ultime settimane abbiamo ritrovato il nostro gioco e la nostra identità. Una vittoria di squadra, dove abbiamo giocato uniti fino in fondo. Non era facile, ma questo successo ci fa ben sperare per i playout”.

    Il pensiero di Cristiano Ciocchetti.Sono ancora una volta dispiaciuto per come sia andato a finire questa regular season, nel girone di ritorno abbiamo fatto meno di quello di andata. Se avessimo giocato così non saremmo andati a Torino a giocarci la stagione. Bastava una vittoria in più. Ma ora guardiamo avanti, ci siamo ritrovati. Voglio vedere questa stessa mentalità e questa voglia di giocare fino alla fine, abbiamo fatto bene tecnicamente, anche lo spirito mi è piaciuto molto”.

    Il pensiero del Presidente Marco Ferraro. “Avevo chiesto i ragazzi prima della partita di lottare e dare tutto, così ho ritrovato la Vis Nova della prima parte, la Vis Nova che conosco, quella della prima parte. Ora daremo il tutto per tutto in questi playout, ho avuto una risposta dalla squadra”.

    Roma Vis Nova – Savona 13-12

    (1-2, 3-5, 4-3, 5-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Sofia, Delas 2, Gianni 1, Bitadze 1, Jerkovic 1, Vittorioso 4, Vitola 1, Gobbi, Ciotti, Briganti 3, Brandoni. All. Ciocchetti

    Savona: Antona, Colombo 2, Damonte 1 (1 rig.), Conterno, Bianco 1, Ravina 1, Grosso, Milakovic 2, Bianco 1, Gounas 4, Piombo, Sadovyy, Missiroli. All. Angelini

    Arbitri: Alfi e Ceccarelli

    Note: Sup num Roma 12 (6), Savona 9 (6). Usc 3 f. Gianni e Grosso nel 4 t.

  • Roma Vis Nova, con Savona provaci fino alla fine

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La matematica è ancora dalla parte della Roma Vis Nova, invischiata più che mai nella lotta per evitare i playout, per questo la stessa squadra romana ha il compito e il dovere di provarci fino alla fine e di prendere i tre punti per sperare di passare per la porta che porta alla salvezza. Per riuscire in questo la squadra di Ciocchetti dovrà prendere necessariamente i tre punti sabato al Foro Italico alle ore 15.00 contro il Savona e sperare che l’Ortigia non vinca in casa con il Bogliasco, già condannato agli spareggi retrocessione. Infatti in classifica Ortigia è a quota 23, Torino 22, Roma Vis Nova 21, Lazio 20 e Bogliasco 19. Una grande bagarre che si risolverà nell’ultimo turno, in cui si conosceranno anche gli accoppiamenti finali. Si gioca dunque molto sul filo dell’equilibrio e delle speranze, ma Innocenzi e compagni hanno l’assoluto diritto di provare a fare il colpaccio, poi se non dovesse arrivare la vittoria e dunque si dovesse passare per i playout per conquistare la permanenza in A1, a quel punto si dovrebbe cambiare testa e atteggiamento. Roma viene da una serie di sconfitte consecutive, l’ultima vittoria risale al 4 marzo, ma comunque abbiamo visto nell’ultimo pareggio con l’Acquachiara un cambio di marcia mentale e anche nel gioco. Di certo Savona è una brutta gatta da pelare, la squadra ligure occupa il sesto posto in classifica e vola diretta alla final six.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Napoli sarà trasmessa in differita tv lunedì 15 maggio alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile                                                 

    26^ giornata di ritorno

    Roma Vis Nova –Savona

    Arbitri: Alfi – Ceccarelli

  • Pareggio beffa, Roma Vis Nova con un piede nei playout

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    E’ stato Barroso a strozzare l’urlo della vittoria a 3” dalla fine, il giocatore dell’Acquachiara mettendo a segno la rete del 12-12 che ha negato la vittoria e dunque la gioia dei tre punti alla Roma Vis Nova. Un pareggio dunque beffa che sa tanto di sconfitta, infatti la squadra di Ciocchetti doveva vincere per agguantare in classifica l’Ortigia. Con la settima sconfitta consecutiva (la Vis non vince dal 4 marzo) la situazione in classifica si complica ancora di più, infatti i romani sono con un piede nei playout. La Vis Nova è obbligata nell’ultima giornata della stagione regolare a vincere contro il Savona e sperare che l’Ortigia non faccia altrettanto contro il Bogliasco.

    EQUILIBRIO Un peccato davvero perchè si è vista un’altra Roma Vis Nova rispetto alle ultime settimane, concreta in attacco, soprattutto con l’uomo in più. La partita è sempre stata in equilibrio, il tema è stato sempre lo stesso, Roma avanti nel secondo, poi l’inerzia è passata all’Acquachiara che ha provato a fare la lepre, ma la Vis Nova con determinazione ha sempre replicato, pareggiando ogni volta. Il colpo d’orgoglio con Delas e Vittorioso che hanno suonato la carica nel quarto fino al 12-11 dell’ultima azione, Antonio è stato il più decisivo con 4 reti. Lamoglia ha fatto la differenza con tre parate decisive, sul finale di primo set e nel quarto con una anche di testa su Delas nell’ultimo minuto. L’analisi del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Se avessimo giocato così in altre circostanze, avremmo evitato di stare in questa situazione molto complicata. Sono dispiaciuto da una parte perchè potevamo ancora sperare di poter evitare gli spareggi, dall’altra contento perchè ho visto una squadra che rispetto alle ultime prestazioni ha reagito e giocato bene tatticamente. Dobbiamo continuare con questa attenzione e questa testa, provare a vincere l’ultima partita e poi se dovessimo andare a Torino esser coscienti della nostra forza”.

    ROMA VIS NOVA PN-CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA 12-12

    (2-2, 5-5, 2-3, 3-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Pappacena 2, Delas 1, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 2, Vittorioso 4, Vitola 2, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Acquachiara: Lamoglia, Del Basso 3, Tozzi, Steardo 2, Sanges, Robinson 1, Barroso 3, Cupic 1, Lapenna 2, Krapic, Confuorto, Lanzoni, Cicatiello. All. Porzio

    Arbitri: Colombo e Rovida

    Note: Sup num. Roma 10 (5) Acquachiara 11 (5). Esp 3 f. Pappacena nel 3 t. Innocenzi e Gianni nel 4.

  • Cinque leoncini al Trofeo delle Regioni

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Grande partecipazione della Roma Vis Nova al Trofeo delle Regioni. Ecco i risultati delle qualificazione riservato ai nati 2003 e seguenti. La Vis Nova era presente con ben 5 elementi su 15. Francesco Monnanni, Federico Piccionetti, Lorenzo Pierdominici, Leonardo Ruzzante ed Emanuel Verde.

    Lazio – Emilia Romagna 17-3
    Lazio – Sardegna 21-3
    Lazio – Marche 26-1
    Lazio – Umbria 14-4
  • U20: La Roma Vis Nova sa solo vincere

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Se inseriamo nel campionato under 20 i giocatori under 17 del prossimo anno il risultato non cambia. La Roma Vis Nova sa solo vincere. Bravi i ragazzi che hanno lottato per vincere contro una squadra che schierava anche giocatori che militano nel campionato di A2. Complimenti al mister che trasferisce schemi ma soprattutto la sua determinazione alla vittoria a tutti.

    Latina – Roma Vis Nova : 7 – 9.

    Parziali 1-2 : 3-2 : 2-1: 1-4.

    Formazione : La grotta, Ciotti  (1), De Stasio  (1), Carlucci  (1), Salvati  (1), Roncaioli, Tirreno (1), Marlin, Sofia (2) , Cecchini  (1), Iocchi Gratta, De Chiara, Sallustio  (1).

  • Secondo appuntamento sulla corretta alimentazione

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Secondo appuntamento per gli atleti della Roma Vis Nova e del “circuito dei leoni” che lo scorso sabato si sono ritrovati presso il Foro Italico per affrontare il delicato tema dell’importanza della corretta alimentazione in riferimento alla prestazione sportiva e, più in generale, come indispensabile abitudine quotidiana.

    A presenziare l’incontro la dott.ssa Sara Del Papa che, così come già accaduto la scorsa volta con i leoncini del C.S. Santa Maria, ha saputo coniugare sapientemente sport e corretto stile di vita, considerata anche la sua duplice veste di professionista e di atleta.

    A seguire, prima di assistere tutti insieme all’incontro del campionato di serie A1 Roma Vis Nova – CC Napoli, gli atleti sono scesi in acqua per un allenamento congiunto in modo da poter saggiare le competenze acquisite durante l’anno, ciascuno nella propria piscina di provenienza, ma tutti sotto la supervisione attenta della Roma Vis Nova.

    IMG_3009

  • Roma Vis Nova, a caccia del riscatto

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    È uno dei momenti più duri della stagione, dopo la sconfitta a Torino è arrivata anche la caduta nel derby. La Roma Vis Nova ora più che mai è chiamata al riscatto, a riprendersi quella posizione in classifica che merita e soprattutto quelle certezze smarrite da qualche settimana. La squadra di Ciocchetti non riesce più a esprimere quel gioco che l’ha portata al settimo posto in classifica. A causa delle ultime due battute d’arresto il sette romano si trova in decima posizione risucchiato dalla zona playout. La classifica è quanto mai corta in quattro punti sono racchiuse quattro squadre, una sola di queste non disputerà gli spareggi salvezza. Roma deve tornare al successo, ritrovando la tranquillità e la propria identità. Nella 22ma giornata, la 9^ di ritorno, la Vis Nova affronterà alle 18.00 al Foro Italico il CC Napoli, una squadra molto insidiosa che occupa il quinto posto in classifica con 39 punti, 19 in più dei romani. All’andata fu una battaglia e solo nell’ultimo minuto i campani riuscirono a conquistare il pareggio. Dei 20 punti Roma ne ha conquistati ben 18 tra le propria mura, deve continuare a far punti proprio al Foro Italico, altrimenti la situazione si complicherà ulteriormente. Attenzione a Giorgetti, uno dei migliori marcatori del campionato con 49 reti.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

     

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Napoli sarà trasmessa in differita tv lunedì 3 aprile alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

     

    Serie A1 maschile                                                 

    22^ giornata di ritorno

    Roma Vis Nova – CC Napoli

    Arbitri: Ceccarelli – Savarese

  • Le leonesse della Roma Vis Nova conquistano punti importanti

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Grande prestazione delle leonesse della Roma Vis Nova. Vittoria inaspettata del sette capitolino contro l’Ortigia in una partita non semplice contro una squadra che ha dimostrato di essere tra le migliori del campionato.

    Partita equilibrata nei primi due tempi (3-2; 0-0), terzo tempo di gran lunga a favore delle padrone di casa (parziale di 5-1) con le siciliane in netta difficoltà, il quarto si è concluso con una timida reazione delle siracusane che nulla è servita di fronte alla determinazione e alla voglia di vincere delle romane. Le parole del capitano Fortugno: “volevamo dimostrare che la vittoria di domenica scorsa non fosse un caso, siamo entrate in acqua consapevoli di non essere inferiori a nessuno e in campo poi lo abbiamo dimostrato. Contenta della prestazione della squadra, una vittoria di gruppo che ci fa ben sperare”. Prossimo impegno domenica 2 aprile in trasferta contro la Vela Ancona.

    Roma Vis Nova – C.C. Ortigia: 9-5 

    (3-2/0-0/5-1/1-2)

    Marcatrici Roma: Fortugno 3, Risivi 3, Angiulli 1, Lollobattista 1, Secondi 1.

    Marcatrici Ortigia: Battaglia 2, Cassone 1, Comitini 1, Rella 1.

  • Roma concreta e sicura, Quinto battuto. Manita di Jerkovic

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Ha messo la sesta, come le vittorie ottenute in questo campionato. La Roma Vis Nova, nella quinta giornata di ritorno della serie A1 maschile, ha sconfitto per 12-10 Genova Quinto B&B Assicurazioni in un mach fondamentale per la zona salvezza, contro una diretta concorrente. I romani hanno disputato una partita non spettacolare, ma di grande concretezza e cinismo sotto porta, anche grazie all’apporto di Josip Jerkovic, micidiale da ogni posizione e autore di un’ottima prestazione con 5 reti, sicuramente il migliore in acqua. Roma dunque ha fatto il proprio dovere e ottenuto sempre al Foro Italico il sesto successo (18 dei 20 punti totali sono arrivati proprio in casa).

    DECOLLO La Vis ha disputato una partita attenta, di controllo. Così dopo un primo tempo equilibrato, il primo strappo si è avuto nel secondo quando i romani si sono portati in avanti di due reti (7-5). Poi nel terzo i leoni hanno allungato grazie alle reti di Jerkovic e Gobbi, fino all’11-6. Nel quarto la reazione dei liguri che hanno provato a rientrare in corsa, dal 12-8 si è passati al 12-10, ma ormai il tempo era finito. Una gara che a partire dalla terza frazione ha preso il decollo.

    PASSO IN AVANTI Con i tre punti conquistati la Vis Nova sale in classifica a quota 20 insieme a Trieste, al settimo posto, la miglior posizione di sempre da quando è in A1. E ora si guarda avanti. Dopo la sosta si andrà a Torino per un altro match verità. Il capitano Claudio Innocenzi, prezioso sia in fase di impostazione, sia difensiva, commenta così. “Nonostante avessimo la partita in mano posso dire che non è stato molto facile, Quinto è una buona squadra, che ci ha dato del filo da torcere. Bravi noi a sfruttare la occasioni e battere una diretta concorrente. Ora andiamo avanti per la nostra strada, certo dobbiamo sfruttare il fattore casalingo. Un altro passo è stato comunque compiuto”.

    Roma Vis Nova – Genova Quinto B&B Ass. 12-10

    (4-3, 3-2, 4-3, 1-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi 1, Gobbi 2, Delas, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 5 (1 rig.), Vittorioso, Vitola 1, Pappacena 1, Ciotti, Briganti 1, Brandoni. All. Calcaterra

    Quinto: Scanu, Bianchi 1, A. Brambilla Di Civesio 1, Primorac 3, Turbati, Eskert 2, Amelio 1, Palmieri 1, Boero, Bittarello, F. Brambilla Di Civesio, Aksentijevic 1, Gianoglio. All. Paganuzzi

    Arbitri: Gomez e Alfi

    Parziali: Sup num: Roma 8 (6), Quinto 10 (6). Usc. 3 f. Vitola e Boero nel 4 t.

  • ROMA VIS NOVA – QUINTO, LIVE STREAMING

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella quinta giornata del girone di ritorno la Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà il Genova Quinto, una partita fondamentale per la salvezza, uno scontro diretto cruciale per il campionato. Al Foro Italico il grande appuntamento.

  • Sfida salvezza con Quinto. La Vis Nova sostiene Save the Children

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Su la testa e fuori gli artigli, è il momento giusto per tornare alla vittoria contro una diretta concorrente come Genova Quinto B&B Assicurazioni e staccare le rivali per la lotta salvezza. Nella quinta giornata del girone di ritorno del massimo campionato maschile, la Roma Vis Nova affronterà al Foro Italico alle ore 18.00 la compagine genovese, ultima in classifica con 6 punti. I leoni dovranno tirare fuori il meglio per conquistare l’ennesimo successo casalingo in questa stagione e allontanarsi dalla zona rossa della classifica. Roma occupa l’ottava posizione con 17 punti (5 vittorie, 2 pareggi, 10 sconfitte), così dopo le sconfitte con Sport Management e Recco la squadra romana vuol tornare a sorridere contro una squadra alla portata e che comunque sta attraversando un buon momento. Infatti nelle ultime uscite Quinto ha vinto contro Trieste in casa di misura, ha fatto faticare il Posillipo e pareggiato con la Lazio, una partita dunque da non sottovalutare. Roma dovrà esser cinica e ripeter la bella prestazione contro la stessa Trieste che ora dista tre punti. In casa Genova attenzione a una vecchia conoscenza della pallanuoto romana come Primorac e Aksentijevic con 20 reti a testa. Vittorioso e Jerkovic i migliori marcatori romani con 26 a testa.

    14462793_10154390660140336_5427759426188683957_nSAVE THE CHILDREN Inoltre, per questa partita, vista la collaborazione e la partnership tra la Roma Vis Nova e l’associazione no profit Save the Children, sarà presente uno stand di 2 mt con i dialogatori, professionisti fundraiser, i quali sono ogni giorno in prima linea con passione e tenacia per sensibilizzare privati cittadini sulla causa, coinvolgendoli nei programmi di sviluppo e risposta all’emergenza che promuoviamo, come il “Sostegno a distanza” e “Io Save the Children”. Questa iniziativa servirà per sensibilizzare gli amici della pallanuoto verso la solidarietà. Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente che promuove miglioramenti significativi nel modo in cui il mondo si rivolge ai bambini. Nel 2014 Save the Children è stata sostenuta da 332.000 sostenitori individuali che hanno permesso di arrivare a 4,4 milioni di beneficiari in Italia e nel mondo, molti di questi donatori sono stati coinvolti grazie al lavoro dei dialogatori.

     STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Genova Quinto sarà trasmessa in differita tv lunedì 6 marzo alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile                                                 

    5^ giornata di ritorno

    Roma, Foro Italico
    Roma Vis Nova-Genova Quinto B&B Assicurazioni alle 18
    Arbitri: Alfi e Gomez; delegato Tenenti

  • Roma Vis Nova, al Foro c’è la corazzata Sport Management

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Davide contro Golia, in sintesi Roma Vis Nova contro Sport Management. Nella terza giornata del campionato di A1 maschile la squadra romana, reduce dall’ottima vittoria contro Trieste, affronterà mercoledì al Foro Italico la corazzata Sport Management, un incontro proibitivo per il sette capitolino che grazie ai tre punti con i triestini è riuscito a salire al settimo posto in classifica (mai prima d’ora in serie A1). La gara delle ore 15.00 metterà di fronte due squadre dal differente valore, la BPM terza con 37 punti in lizza per il secondo posto, la Vis Nova in lotta per evitare i playout con 17. La squadra di Baldineti dopo la vittoria a Trieste è stata sconfitta ed eliminata ai tiri di rigore dall’Oradea Sport in semifinale di Euro Cup. Per la Roma si tratta di una settimana delicata, infatti dopo la BPM affronterà sabato prossimo in trasferta il Recco, due partite che serviranno per preparare al meglio la sfida interna con Quinto del primo fine settimana di marzo dove si cercheranno punti salvezza.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

     APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Sport Management sarà trasmessa in differita tv lunedì 27 febbraio alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile

    3^ giornata di ritorno

    Roma, ore 15.00
    Roma Vis Nova-Bpm Sport Management
    Arbitri: L. Bianco e Calabrò

  • Al Foro arriva Trieste, l’occasione del riscatto

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’occasione del riscatto, il match giusto per risollevarsi per il morale e anche per la classifica che ormai chiede punti. La Roma Vis Nova affronterà domani (al Foro Italico alle ore 15.00) nel recupero della prima giornata del girone di ritorno la Pallanuoto Trieste (gara spostata per impegni degli stessi triestini in coppa Italia). Sarà una partita molto difficile e insidiosa, Trieste è molto cresciuta nell’arco della stagione, al momento occupa la settima posizione con 20 punti (6 vittorie, 6 sconfitte e 2 pareggi), ha delle frecce importanti nel proprio arco come Vukcevic, autore di 25 gol, Elez e Petronio, una formazione che ha dato sempre del filo da torcere alla compagine romana, desiderosa di riscattarsi dopo la brutta sconfitta della scorsa settimana a Bogliasco. Il giudice ha accolto il ricorso della società per il capitano Claudio Innocenzi che sarà regolarmente in acqua. In panchina al posto dello squalificato Ciocchetti ecco Alessandro Calcaterra.

     

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Pall. Trieste sarà trasmessa in differita tv lunedì 20 febbraio alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile

    1^ giornata di ritorno

    Roma, Foro Italico, ore 15.00
    Roma Vis Nova-Pall. Trieste
    Arbitri: Brasiliano e Ceccarelli
    Delegato: Bianchi

  • Per amor di verità, il video che mostra l’irregolarità della partita di Bogliasco

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    In merito al rigetto del giudice federale relativo al reclamo presentato dalla Roma Vis Nova sulle irregolari condizioni del partita giocata a Bogliasco si trasmettono le seguenti immagini.

    Il Presidente Marco Ferraro. “Il video “per amor di verità” mette in luce l’irregolarità della partita e fa emergere che questo sport non è gestito in maniera professionale, il che lo rende poco appetibile per media, sponsor e operatori sportivi”.

    Torna a parlare anche il tecnico Cristiano Ciocchetti, che tende a precisare:

    “Forse è stato travisato ciò che veramente è avvenuto sabato nella partita contro il Bogliasco. A fine gara un giornalista del La Gazzetta dello Sport mi ha chiesto qualche battuta ed io gli ho risposto che la partita è finita così perché una parte del merito va al Bogliasco, che ha dimostrato di voler vincere il match contro un avversario sulla carta è più esperto, per demerito della Roma Vis Nova che ha giocato in maniera altalenante, e un buon 40% per impreparazione arbitrale. Qui bisogna capire bene il danno che stiamo facendo a questo sport. È uno sport troppo decisionale dove gli arbitri la fanno da padrone. È uno sport non facile da arbitrare, reso ancora più difficile nel far rispettare delle regole che vengono applicate a discrezione dell’arbitro che nella maggior parte dei casi interpreta. I fischietti dovrebbero applicare la regola, non interpretarla, altrimenti noi non capiamo più quello che dobbiamo fare. Sabato è stata comminata una “definitiva” con troppa leggerezza in una partita così importante, data poi in un secondo momento come se l’arbitro ci avesse ripensato. Falli contro inesistenti, impeding inventati, due metri assurdi, sempre in momenti delicati del match (per quello che si può vedere, riguardatevi bene la partita). Gli arbitri devono essere bravi non solo a fischiare, ma anche capire i diversi momenti che si prospettano davanti i loro occhi. Spesso e volentieri ciò non accade, non sanno leggere le diverse situazioni, sia di gioco, sia motivazionali. Io ricordo arbitri di una volta che sotto questo punto di vista erano impeccabili, che sapevano gestire la partita in maniera superlativa. Non voglio dire che oggi non ci siano direttori di gara così bravi ma almeno nelle partite così importanti come poteva essere quella di sabato scorso a Bogliasco sarebbe meglio mandare arbitri di una certa caratura. Non si può mandare un arbitro con 30/40 presenze a fare una finale olimpica, è necessario saper camminare prima di correre. Quindi cerchiamo di far crescere i nostri fischietti in maniera diversa. Infine, noi ci alleniamo tutti i giorni per arrivare al sabato nelle migliori condizioni, per cercare di automatizzare i movimenti e per capire e quindi modificare i vari errori che commettiamo. Io tutte le settimane faccio richiesta di due arbitri par le due partite di allenamento, ma puntualmente non si presenta nessuno. Dall’inizio dell’anno saranno venuti 5/6 volte e quasi mai arbitri di massima serie. Magari se riuscissero ad allenarsi di più anche loro, gli errori verrebbero meno. Grazie e scusate lo sfogo.

     

  • Viola: “A Roma un impianto per la pallanuoto”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Durante la partita Roma Vis Nova Pallanuoto – CC Ortigia è intervenuto il presidente Riccardo Viola che ha parlato di impiantistica romana e di pallanuoto.

  • Giovanili, Vittoria importante dell’under 20

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Importante vittoria della Roma Vis Nova contro un coriaceo Latina, il successo consente di affrontare a punteggio pieno la doppia sfida del 5 febbraio contro Aquademia e Anzio. Leoni subito in vantaggio nel primo tempo, controllo nel secondo. Nel terzo tempo il Latina, con orgoglio, riusciva ad aggiudicarsi la frazione, a inizio quarto portava per la prima volta il risultato in parità sul 9-9. Con convinzione continuando a macinare il proprio gioco i giallorossoblu chiudevano la partita con un perentorio 3-0 finale.

    Roma Vis Nova – Latina PN 12 – 9.

    Parziali 2-0; 4-4; 2-3; 4-2.

    Formazione : Segna, Marlin, De Stasio, Carlucci, Bardella (2) , Cascini, Roncaioli, Migliorati (5) , Sofia, Gallo (2) , Galli (2) , Salvati, De Luca (1).

  • Sull’asse Delas-Jerkovic la Roma Vis Nova vola

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Vittoria sull’Ortigia per 11-8 e ottavo posto in classifica. È una Roma Vis Nova da capogiro, che sconfigge una delle dirette concorrenti per la zona salvezza, conquistando così il quarto successo stagionale e l’ottava piazza, mai era stata così in alto la squadra di Ciocchetti in A1. Nell’11ma giornata del campionato di A1 maschile, dopo un mese di stop, i leoni hanno sfoderato una prestazione maiuscola, fatta di abnegazione, determinazione, giocata al massimo e con il giusto atteggiamento, tre punti conquistati con la voglia e la testa. La Vis Nova non ha permesso all’Ortigia di entrare in partita, ha spinto fin dai primi minuti (in apertura subito 4-1) e poi ha mantenuto alto il ritmo, non facendo rientrare la squadra siciliana, in difficoltà in attacco e ancora di più con l’uomo in più, emblematico il 2 su 10. Roma ha giocato molto bene invece in superiorità (8 su 10) e in difesa, ottime le parate di Nicosia, decisivi i gol di Delas (cinquina) e Jerkovic (poker), una Roma che in attacco ha parlato croato e ha messo in chiaro le cose fin dai primi minuti, solo nel terzo c’è stato il ritorno dei siciliani che si sono fatti sotto fino al -2 (7-5), poi ancora Roma che ha ripreso a giocare piazzando il parziale decisivo. Negli ultimi minuti ecco le entrate di Migliorati e l’esordio di Tommaso Brandoni in porta. Ortigia a bersaglio sul finale, quando la partita era già segnata.

    DETERMINAZIONE. L’analisi del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Abbiamo giocato una grande gara, sia in attacco, sia in difesa, non permettendo all’Ortigia di giocare, bene in superiorità. Nonostante i diversi problemi fisici, vedi Pappacena e Bitadze che in settimana hanno avuto la febbre (per un tempo Roma ha giocato senza centro) tutti hanno dato qualcosa in più, disputando un grande match. Bravi i ragazzi, è stato un bel match, giocato bene tatticamente, un successo che porterà consapevolezza e fiducia nei nostri mezzi”.

    Il commento a fine gara di Antonio Vittorioso, uno dei protagonisti, che ha rivestito diversi ruoli. “Nei giorni passati non ci siamo allenati al massimo per via di diversi infortuni, non è stata la miglior Roma della stagione, ma sicuramente in crescita. Bravi noi a non farli ragionare, soprattutto al centro, e a non permettere di crescere, abbiamo lavorato bene in difesa. Io mi metto al servizio della squadra”, con le due reti messe a segno sale a quota 20 gol stagionali.

    Roma Vis Nova – CC Ortigia 11-8

    (4-1, 0-0, 3-2, 4-5)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas 5, Gianni, Bitadze, Jerkovic 4, Vittorioso 2, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Ortigia: Patricelli, Siani, Abela, Puglisi, Di Luciano 2, Giacoppo, Camilleri 2, Ivovic, Rotondo, Danilovic 2, Casasola 2, Tringali, Caruso. All. Giannouris

    Arbitri: Savarese e Taccini

    Note: Sup. num. Roma 10 (8), Ortigia 10 (2). Usc 3 f. Vitola nel 3 t. Giacoppo nel 4 t.

  • Roma Vis Nova, con Posillipo metti tre punti sotto l’albero

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Periodo di Natale, tempo di regali, quello che si vorrà fare la Roma Vis Nova, che nella 10^ giornata del campionato di serie A1 affronterà alle ore 18.00 al Foro Italico il CN Posillipo. L’ultima partita del 2016 la squadra di Ciocchetti la affronterà in casa contro un avversario ostico, ma non impossibile, una squadra che negli anni si è rinnovata e ringiovanita, ma che ha mantenuto allo stesso tempo il fascino della tradizione di un circolo storico campano. Roma viene da un ottimo pareggio sempre a Napoli contro la Canottieri, un match che poteva regalare qualcosa in più in termini di punti, ma che comunque ha evidenziato il buon momento della squadra capitolina. Il Posillipo nel turno infrasettimanale ha sconfitto in maniera agevole la Lazio, in classifica i campani occupano la sesta posizione con 13 punti, due in più della Vis Nova che cercano il terzo successo stagionale e la terza partita consecutiva in cui fare punti. 

    Attenzione in attacco a Mattiello, Saccoia, a Subotic autore di 20 reti (giocherà, la società ha pagato la multa per farlo scendere in acqua), e all’ex Cuccovillo. Roma può contare su Antonio Vittorioso (17 reti) e un gruppo che sta girando bene. Unico precedente in stagione l’8-8 nella prima fase di coppa Italia. Non ci sarà Simone Pappacena, squalificato per una giornata.

    EX Non sarà una partita come le altre, lui nato e cresciuto proprio nel Posillipo, Lorenzo Briganti che sente il match in maniera diversa. “Dopo 12 anni nel Posillipo mi trovo a giocare contro, una vita per me in quella piscina. Speriamo di farci un bel regalo di Natale, non sarà affatto una partita facile, loro sono una buona squadra che ha meno punti di quelli che potrebbe avere. Sono giovani, ma di grande talento per questo dovremo prestare la massima attenzione, giocheremo a viso aperto, cercando di metterli in difficoltà. Rispetto alla coppa Italia entrambe le squadre sono cresciute, sarà una bella partita”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    ConvocatiNicosia, Innocenzi, Migliorati, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti, Brandoni.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CN Posillipo sarà trasmessa in differita tv lunedì 19 dicembre alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile

    10^ giornata

    Roma, ore 18:00, Foro Italico Piscina dei “Mosaici
    ROMA VIS NOVA PN – C.N. POSILLIPO
    Delegato: Vitiello
    Arbitri: D. Bianco e L. Bianco

  • La prima al Foro è storica. Battuto il Bogliasco

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non era mai accaduto che la Roma Vis Nova vincesse all’esordio al Foro Italico in serie A1. La squadra di Ciocchetti ci è riuscita in questa stagione contro il Bogliasco, battuto per 16-13. É stata dunque una prima storica per il sette di Ciocchetti che nella seconda giornata della serie A1 maschile ha portato a casa i primi tre punti della stagione conto una diretta concorrente per la salvezza, una formazione molto ostica, che ha venduto cara la pelle. Oltre i tre punti si sono visti i miglioramenti nei meccanismi di gioco, è stato dunque un lento progredire. Roma non ha fallito il match, ha messo a segno il primo colpo della stagione, avendo in pugno la partita dall’inizio alla fine e gestendo il vantaggio. Sempre avanti di 2-3 reti la squadra di Ciocchetti è stata cinica e concreta sottoporta e ha lavorato bene in difesa, solo in alcuni momenti del match si è visto un piccolo calo come nella parte finale del terzo tempo quando avanti di tre reti si è rilassata, dando la possibilità al Bogliasco di tornare in carreggiata. Poi nel terzo i leoni hanno ripreso la giusta marcia e allungato di nuovo di tre reti. Jerkovic è stato bravo nella parte iniziale, mettendo a segno tre reti, poi l’inerzia è stata portata avanti da Vittorioso (3), preciso e decisivo nel momento clou, insieme al capitano Innocenzi (3).

    Lorenzo Briganti il più continuo, poker per lui. “Siamo molto contenti per la vittoria e per questi punti, sapevamo che sarebbe stata una patita difficile. Abbiamo lavorato molto con l’uomo in meno, ma tutta la squadra ha giocato bene, contro Bogliasco non è mai facile giocare. La prima in casa è sempre difficile, anche dal punto di vista mentale. Ma è andata bene”.

    L’analisi del tecnico Cristiano Ciocchetti.Non dovevamo fallire e ci siamo riusciti. Siamo stati bravi a colpire e a non sbagliare un incontro fondamentale per la classifica e il morale. Abbiamo giocato bene, anche se abbiamo commesso qualche errore dal punto di vista mentale, ci siamo rilassati troppo e loro sarebbero potuti rientare. Abbiamo tenuto, i ragazzi sono stati bravi, questo gruppo lavora e i risultati si vedono. Dobbiamo far crescere la giusta mentalità, quella vincente che ti fa chiudere. Sono contento di come questo gruppo stia crescendo”.

     

    Roma Vis Nova – Bogliasco Bene 16-13

    (4-2, 3-4, 3-2, 6-5)

    Roma: Nicosia, Innocenzi 3, Pappacena, Delas 2, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 3, Vittorioso 3 (1 rig.), Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti 4, Brandoni. All. Ciocchetti

    Bogliasco: Prian, Caliogna, Gavazzi, Guidaldi 1, Fracas 2, Vavic 3, Gambacorta 1, Monari 3, Puccio, Divkovic 2, Gandini, Guidi 1, Pellegrini. All. Bettini

    Arbitri: Centineo e Gomez

    Note: Sup num: Vis Nova 13 (6), Bogliasco 11 (7). Usc 3 f Monari e Gambacorta nel 4 t. Espulso per proteste Pappacena nel 4 t.

  • Roma Vis Nova – Bogliasco live streaming

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La partita Roma Vis Nova – Bogliasco Bene, in programma alle ore 18.00 di sabato 22 ottobre, sarà trasmessa in live streaming sul nostro sito

  • Ciocchetti: “Contro Bogliasco non possiamo fallire”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    Scatta la seconda giornata del campionato di A1 maschile con la Roma Vis Nova chiamata subito a una grande prova contro una diretta concorrente per la salvezza come il Bogliasco Bene. Contro i liguri sarà un match verità, di quelli che non si possono sbagliare, una partita fondamentale per la classifica e per il morale dopo la sconfitta in quel di Trieste. Una partita, dunque, che vale molto di più dei tre punti. Alle ore 18.00 tutto il popolo dei leoni è chiamato alla piscina del Foro Italico per incitare la Vis Nova nella prima casalinga. Di fronte ci sarà un Bogliasco (arrivato il giorno prima nella Capitale) che vorrà dare continuità ai propri risultati, dopo il bel pareggio nella prima gara contro Savona. È una squadra esperta e arcigna, che però sarà priva di un giocatore chiave come Guidaldi.

    RISCATTO L’analisi del tecnico romano Cristiano Ciocchetti: “Vogliamo riscattarci dopo la sconfitta di Trieste, ci siamo portati in settimana l’arrabbiatura di quello che è successo. Ma ora è il momento di cambiare pagina, non vogliamo ripetere il passo falso, abbiamo l’occasione per rifarci contro una diretta concorrente. Il Bogliasco sarà molto agguerrito e lo dimostra il pareggio a Savona, nonostante le vicissitudini societarie. Venderà cara la palle, noi non ci possiamo permettere un altro passo falso. Abbiamo lavorato sia sulla parte difensiva, sia su uomo in più e meno. Non possiamo fallire ancora, questi sono punti pesanti. Mi aspetto qualcosa anche dal pubblico che ci possa sostenere, il fattore casalingo è importante”.

    Convocati: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti, Brandoni.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Bogliasco Bene sarà trasmessa in differita tv lunedì 24 ottobre alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile

    2^ giornata

    Roma, ore 18:00, Foro Italico Piscina dei “Mosaici”
    ROMA VIS NOVA PN – BOGLIASCO BENE
    Delegato: G. Tenenti
    Arbitri: G. Centineo e F. Gomez

  • Roma Vis Nova pronta a ruggire in A1. Presentata la stagione 2016-2017

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    I leoni della pallanuoto iniziano una nuova avventura nel massimo campionato con ben sette nuovi acquisti. La squadra, che bene ha fatto in Coppa Italia, punta a una salvezza tranquilla. Le novità riguardano le iniziative sociali e di marketing. La prima al Foro Italico sabato 22 ottobre contro Bogliasco.

    Per il terzo anno consecutivo la Roma Vis Nova parteciperà al campionato di serie A1, nel posto che merita, tra le migliori d’Italia. La squadra rispetto alla passata stagione è cambiata molto, ben sette sono i nuovi arrivi, un bel mix di esperienza e gioventù che dà equilibrio e guarda al futuro con belle aspettative. Il gruppo, che bene ha iniziato questa stagione, conquistando per la prima volta nella sua storia l’accesso al girone dei quarti di finale di Coppa Italia, ha voglia di fare bene e dimostrare di competere con le altre dirette concorrenti per la salvezza. L’obiettivo è infatti di rimanere nell’elite nazionale, migliorando la posizione dello scorso anno, visto il processo di maturazione e crescita delle ultime stagioni. Il debutto il 15 ottobre a Trieste, la prima al Foro Italico sabato 22 ottobre contro Bogliasco in una sfida molto importante per la classifica.

    IL MERCATO – Tante le conferme, ben sette i nuovi arrivi, diversi i giovanissimi nati tra il 1998 e il 2001 portati in prima squadra, un grande vanto per il club capitolino. La Vis, affidata al confermato tecnico Cristiano Ciocchetti, farà affidamento anche per la stagione 2016-2017 su un blocco storico, partendo dal capitano Claudio Innocenzi, passando per Simone Pappacena e Francesco Vitola e terminando con il giovane portiere Gianmarco Nicosia.

    La Roma Vis Nova continua a parlare la lingua dei giovani. La grande promessa è il georgiano Andria Bitadze, classe ’97, centroboa, 202 cm per 109 kg. Il pacchetto arretrato si arricchisce  di  Giacomo Gianni. Nato a Roma il 24/10/1991, altezza 194 cm, Gianni è considerato un veterano della pallanuoto romana, sbarca alla corte di Cristiano Ciocchetti che ritrova dopo gli anni alla Lazio. In attacco ecco Luigi Gobbi e Lorenzo Briganti. Mentre per il primo si tratta della prima volta nella Città Eterna, per il giovane campano è un ritorno dopo la bellissima promozione in A1 di tre stagioni fa. Nel reparto dei “centri” c’è Zdravko Delas, nato a Spalato, classe ‘82. Per il croato, naturalizzato macedone, si tratta di un ritorno nella Capitale, dove ha giocato sempre sotto la guida di Cristiano Ciocchetti. Il “tiro mancino” si chiama Josip Jerkovic, croato, classe 1990, 199 cm per 95 kg, la pedina che mancava nello scacchiere della Roma Vis Nova. La ciliegina sulla torta si chiama Antonio Vittorioso, che si rimette in gioco per una nuova, affascinante sfida, l’ennesima della sua lunga carriera. Classe ’73, è da più di 30 anni in acqua. Come detto la Vis Nova quest’anno potrà contare anche sull’apporto di giovani promesse: i portieri Tommaso Brandoni e Davide Segna, i difensori Ercole Galli e Cristiano Vasallucci, gli attaccanti Matteo Sofia, Federico Migliorati, il centrovasca Matteo Carlo Ciotti.

    Presentazione in Campidoglio Roma Vis NovaINTERVENTI CONFERENZA STAMPA

    Daniele Frongia, Vice Sindaco Roma Capitale. “La Roma Vis Nova rappresenta l’eccellenza a livello sportivo della nostra città. Siamo assolutamente con voi, la squadra si è rinnovata con una campagna acquisti vivace, un grande in bocca al lupo”.

    Roberto Tavani della Regione Lazio. “Da sempre la Regione Lazio è vicino a questi colori e a questa realtà che bene sta facendo, speriamo che possa essere una grande stagione e che si possa fare un exploit per scrivere la storia di questo sport. Come istituzione vogliamo darvi una mano attraverso diverse iniziative, un’importante novità riguarda un emendamento sulle eccellenze sportive, inserito nella legge regionale. Così, il prossimo anno potremo così intraprendere un’azione di sostegno attraverso progetti. La Roma Vis Nova ha già iniziato bene la stagione e chi ben comincia…”

    Marco Ferraro, presidente Roma Vis Nova. “Abbiamo iniziato nella miglior maniera, sfiorando la qualificazione alla final four di Coppa Italia, la squadra è stata rinnovata molto e ha già fatto vedere cose egregie. Oltre alla prima squadra, che speriamo possa disputare un campionato superiore a quello dello scorso anno, puntiamo molto sul giovanile, grazie al circuito dei leoni, cui fanno parte realtà importanti di Roma nord e sud, sempre sotto il marchio Roma Vis Nova, e su vari eventi sociali. Parteciperemo al concerto di Luca Bussoletti il prossimo 2 novembre, cantautore del nostro inno uffiale. Speriamo nel breve tempo di poter gestire un altro impianto per avere più spazi acqua, perchè purtoppo fatichiamo ancora molto nello svolgere le attività senza una casa”.

    Cristiano Ciocchetti, tecnico Roma Vis Nova. “Abbiamo iniziato nella miglior maniera, disputando una buona prima fase di Coppa Italia. Sono soddisfatto di come i ragazzi si siano comportati in questi giorni e di come abbiano giocato, è un buon viatico per l’inizio della stagione, la squadra può giocare con altre formazioni più quotate, nonostante i tanti cambiamenti, questo ci fa ben sperare per il futuro. Il gruppo si è fin da subito amalgamato, i ragazzi sono uniti e lavorano tanto. L’obiettivo è migliorare la posizione dello scorso anno e crescere”.

    Gianpiero Mauretti, presidente FIN Lazio. “Stiamo mettendo a punto un piano per dare maggiore risalto e spazio alle attività giovanili e di elite come la Roma Vis Nova in modo da far crescere la pallanuoto e non solo”.

    Presente anche Emiliano Monteverde, Assessore Politiche Sociali e dei servizi alla persona, Politiche dello sport, che ha parlato di funzione sociale e della possibilità di costruire progetti insieme di natura sportiva e non solo.

    NOVITÀ – Diverse saranno le iniziative sociali e culturali durante la stagione, si organizzeranno eventi paralleli, volti a sensibilizzare l’opinione pubblica su temi sociali e della beneficenza. Sul fronte impianti la società si è allargata, oltre infatti al Santa Maria, dove è nata la pallanuoto femminile e dove sono cresciute campionesse del calibro di Tania Di Mario, di Raissa Risivi, ha preso in gestione la piscina di Colli D’oro, un altro nucleo importante a Roma nord soprattutto sul settore giovanile. Un altro progetto ch si sta sviluppando è il “circuito dei leoni” con diverse realtà romane. Da sottolineare l’ottimo lavoro nel settore giovanile che continua a regalare emozioni a livello regionale e nazionale, infatti durante lo scorso periodo pasquale l’under 13 di Daniele Ruffelli ha conquistato il Calcaterra Challange, una sorta di campionato italiano di categoria.

    La Rai non trasmetterà più le partite del campionato, che invece sarà “prodotto” dalla FederNuoto in diretta streaming, ogni settimana si potranno vedere sullo stesso portale della Fin un incontro live della serie A1 e gli HL delle altre gare, compresa la Vis Nova. In realtà la società da anni offre il servizio di diretta streaming che sarà confermato sul canale Youtube della società e sul portale Corrieredellosport.it, con cui è stata rinnovata la collaborazione.

    FOTO MATTEO PUCCI

  • La Roma Vis Nova celebra Tania Di Mario

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova ieri pomeriggio ha organizzato, assieme al Santa Maria, una festa per Tania Di Mario, che ha ricevuto l’abbraccio di tanti pallanotisti in erba, curiosi di incontrare una delle più forti giocatrici italiane di sempre, nell’impianto di casa, in zona San Giovanni, dove ha cominciato a muovere le prime bracciate. Un incontro per celebrare la medaglia d’argento conquistata nell’ultima Olimpiade di Rio de Janeiro, ma anche per il suo addio alla pallanuoto giocata, un pomeriggio in famiglia assieme alle nuove leve, un ideale passaggio di testimone con le future generazioni. “È una bella emozione esser tornata proprio qui, con gli amici di sempre. Mi sento a casa, non credevo di poter arrivare così in alto. A tutti i ragazzi dico di non mollare mai, di crederci sempre e di non smettere di imparare“.

    IMG_1110A 37 anni e con la medaglia al collo si sente “la donna più felice del mondo. L’argento di Rio de Janeiro è stato il regalo più bello che la mia squadra mi potesse fare. Chiudere la carriera non è mai una cosa felice, ma farlo in questo modo mi ha aiutato a concludere nel modo migliore possibile”. Pensa già al futuro, ovvero a diventare mamma e alla pallanuoto all’asciutto. “Continuerò a rimanere nell’ambiente, a Catania, dove sono vicepresidente dell’Equipe Orizzonte. Allenerò anche le ragazze più piccole perché mi sarebbe dispiaciuto veder andare “perso” tutto quello che ho imparato in questi anni. Però visto che ho fatto pure un master in Diritto e Management dello sport, vorrei provare a fare anche questo”. In carriera ha vinto 13 scudetti, una Coppa Italia, sette Champions League, una Coppa LEN, con la calottina azzurra l’oro all’Olimpiade di Atene, tre Europei e un Mondiale.

    IMG_1123

  • Iniziate le selezioni per la leva agonistica della Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giochi a pallanuoto? Vuoi migliorarti… e magari domani poter giocare ad alti livelli? Vieni alla Roma Vis Nova dove troverai uno staff tecnico di eccellenza, le migliori condizioni di allenamento (spazi acqua), le opportunità per crescere di livello nelle tante squadre giovanili nazionali!

    Vieni alla Roma Vis Nova, diventerai anche tu un vero leone

  • Cinque leoni al Trofeo delle Regioni 2016

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Cinque ragazzi delle giovanili della Roma Vis Nova sono stati convocati nella rappresentativa del Lazio che partecipa al Trofeo delle Regioni 2016, sono Davide Boldrini, Matteo Iocchi, Giacomo Armillotta, Damiano Roncaioli, Lorenzo Provenziani.

  • Ecco Josip Jerkovic, il tiro “mancino” della Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’ultimo arrivato è Josip Jerkovic, croato, classe 1990, 199 cm per 95 kg, la pedina che mancava nello scacchiere della Roma Vis Nova, che ha concluso così la propria campagna acquisti. Jerkovic è il terzo straniero, dopo Bitadze e Delas, giocatore esperto che può far veramente bene nella Capitale. Le sue prime parole all’arrivo sono positive. “Desideravo giocare nel campionato italiano, che ha un livello sopra la media, tutti i migliori sono qui. Sono contento dell’offerta della Roma Vis Nova, sono pronto per immergermi in questa avventura, mi aiuterà a inserirmi un amico come Delas. Lo scorso anno in Francia ho disputato un buon torneo, arrivando secondo con la calottina del Nizza”.

    “Jop” predilige giocare a destra (tra 1 e 2), dotato di buon tiro, si adatta molto al gioco a seconda delle circostanze, bravo con l’uomo in più. Ha iniziato a giocare a pallanuoto all’età di 10 anni, nel campionato nazionale croato ha esordito a 16 anni con VK Mornar Brodospas Split, nel 2011/2012 ha disputato la coppa Len e la Lega Adriatica. Nel 2014/2015 è emigrato in Romania giocando con lo Sportul Studentesc Bucarest, conquistando il terzo posto nel campionato nazionale. Lo scorso anno in Francia nel Nizza ha vinto la coppa di Francia e ha terminato il campionato al secondo posto, perdendo in finale con il Marsiglia e segnando 28 gol in 14 partite.

  • U13: Roma Vis Nova d’argento

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella finale del campionato regionale Under 13 la Roma Vis Nova conquista la medaglia d’argento. La squadra romana è stata sconfitta nella gara per il titolo dall’Alma Nuoto che è passata per 6-5 al termine di una partita molto incerta e soprattutto equilibrata. I leoncini ce l’hanno messa tutta per conquistare la medaglia più preziosa e salire sul gradino più alto.

    Un plauso a questi ragazzi per l’impegno profuso in questi mesi. Il pensiero del tecnico Daniele Ruffelli. “Si è concluso così il nostro campionato under 13 con il secondo posto. Purtroppo abbiamo perso una partita molto tirata e vinta con merito dall’Alma. Resta il cammino positivo intrapreso da questi bambini durante tutto l’anno, abbiamo disputato diversi tornei e campionati, arrivando a giocarsi sempre il titolo. Ringrazio e faccio i complimenti ad Andrea, Ettore, Luciano e Raffaele la cui preziosa collaborazione è stata fondamentale per la crescita tecnica e umana dei nostri leoncini. Ringrazio Giorgio Pucci, Antonio e Letizia che ci hanno dato supporto a livello organizzativo in tutto e per tutto. Ringrazio il Presidente Ferraro che, oltre ad essere il primo tifoso, non si è infatti mai perso una finale di questi ragazzi, ha messo in condizione tutti di poter lavorare e ottenere questi risultati. Infine ringrazio Marco Salvatori, quel poco che so sull’insegnamento della pallanuoto giovanile lo devo a lui. Domani si ricomincia”.

  • La Roma Vis Nova pronta per il grande evento dell’ Haba Waba International Festival

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Come ogni anno nel mese di giugno prende il via a Lignano Sabbiadoro l’Haba Waba International Festival, giunto quest’anno alla nona edizione. Tra le 123 squadre iscritte ci sarà come al solito una folta rappresentanza della Roma Vis Nova. Le tantissime formazioni sono articolate in due tornei paralleli, uno di categoria under 11 e uno di categoria under 9, che si scontreranno quotidianamente a partire da lunedì 20 giugno, in un clima multiculturale di sport, di sana competizione, di rispetto e soprattutto di divertimento.

    Anche quest’ anno la Roma Vis Nova, come in tutte le precedenti  edizioni, sarà presente con due squadre, una under 11 e una under 9, all’ordine dei tecnici Calcaterra, Campini, Angiulli e Cassani. A loro auguriamo di fare tesoro di questa esperienza dall’ altissimo valore sportivo e umano.

    Sul sito www.habawaba.com troverete  calendari e risultati aggiornati in tempo reale.

    Buon divertimento a tutti i nostri leoncini!

  • Giovanili: L’Under 11 vittoria nel torneo Santilli

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’Under 11 della Roma Vis Nova ha conquistato nella giornata di ieri il torneo Santilli, che si è disputato nella piscina del Wellness Town di Roma.
    Le squadre partecipanti, oltre alla Roma Vis Nova, erano: Ardappio, Lazio Nuoto, Pallanuotisti Romani, Zeronove.
    Esordio assoluto con la calottina dei leoni per Alberto (9 anni) che insieme a Flavio, Gabriele, Luca, Marco, Patrizio, Tommaso ed Ugo si sono confrontati con i loro pari età.

    image(2)

  • Quattro leoncini in rappresentativa regionale

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Ben quattro nostri giovani leoni sono impegnati in questi giorni con la rappresentativa regionale nella prima fase del Torneo delle Regioni che si sta svolgendo a Perugia (3-4-5 giugno).

    In caso di qualificazione la fase finale si disputerà a Ostia dall’1 al 4 settembre.

    Da sinistra verso destra: Lorenzo Provenziani, Davide Boldrini, Damiano Roncaioli, Matteo Iocchi-Gratta.

    Il Lazio si è classificato al primo posto del raggruppamento centro Italia poi Toscana Marche, Umbria ed Emilia Romagna

    Lazio Emilia Romagna  14  4
    Lazio Marche 11  3
    Lazio  Umbria  7  2
    Lazio Toscana 4  10

  • Gli impegni del settore giovanile domenica 8 maggio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Domenica di fuoco per le giovanili della Roma Vis Nova. Tutte le partite si giocheranno nella giornata dell’8 maggio. L’Under 17 / a giocherà a Civitavecchia contro la squadra di casa alle ore 13.30. Nella mattina, alle ore 10.30, stesso incontro per l’under 15 nazionale A. L’under 15 nazionale B Vis Nova B giocherà al Santa Maria contro il Tuscolano. La Roma Vis Nova under 15 B alle ore 15.00 sarà impegnata contro il Nuoto Flores. Gli altri impegni dell’under 17, Vis Nova B – Tuscolano (girone D) e Roma Waterpolo – Vis Nova A (girone A).

    CATEGORIA GARA ORARIO PRESSO
    under 15 reg ESCHILO 2 – ROMA VIS NOVA 14.30 PISCINA ESCHILO 2
    under 15 naz A CIVITAVECCHIA – VIS NOVA A 10.30 PALAENEL MARCO GALLI
    under 15 naz B VIS NOVA B – TUSCOLANO 16.00 CS SANTA MARIA
    under 15 naz B NUOTO FLORES – ROMA VIS NOVA 15.00 CS SANTA MARIA
    under 17/b girone A ROMA WATERPOLO – VIS NOVA A 16.30 PISCINA ZERO9
    under 17/a CIVITAVECCHIA – ROMA VIS NOVA 13.30 PALAENEL MARCO GALLI
    under 17/b girone D VIS NOVA B – TUSCOLANO 17.00 CS SANTA MARIA
  • Roma Vis Nova contro Sori per prendere coraggio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo la settimana di riposo si torna in acqua per le ultime tre giornate della stagione regolare, falcidiata da lunghe interruzioni e continui stop, la Roma Vis Nova sarà impegnata in questa 23ma giornata della serie A1 a Firenze nella piscina Nannini contro il RN Sori, costretto a giocare fuori la Liguria per via del campo di gara squalificato. Si entra di fatto nell’ultimo mese, quello più difficile, intenso e soprattutto decisivo, la settimana seguente la fine della regular season scatteranno infatti i playout che decreteranno l’altra squadra che retrocederà in A2. I leoni, dopo le ultime apparizioni in chiaroscuro, dovranno cercare di riprendere quota e vincere contro Sori, nel derby casalingo contro la Lazio e a Bogliasco nell’ultima giornata, successi che ridarebbero non solo la speranza per evitare gli stessi spareggi salvezza, ma anche la consapevolezza della propria forza. La Vis Nova deve ritrovare il miglior gioco e quella giusta convinzione nei propri mezzi, oltre al fisico in questa parte sarà fondamentale l’aspetto mentale e morale. L’avversario di domani occupa l’ultima posizione in classifica con 6 punti, ma non vuole affatto darsi per vinto, proverà a vincere per scalcare la Florentia (che precede con 7 punti) e tentare così la via della salvezza passando per i playout. Roma è al decimo posto con 20 punti, deve fare attenzione alla Lazio a 18 punti e Ortigia con 16. Mancheranno i brasiliani Bernardo Gomes e Jonas Crivella, impegnati con la nazionale brasiliana, rientreranno dopo il derby, in tempo per l’ultima con Bogliasco.

    FOTO MATTEO PUCCI

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 23

    RN SORI – ROMA VIS NOVA

    Firenze, ore 16:00, Piscina Nannini
    Arbitri: S. Alfi e M. Calabrò

  • Tutte le giovanili in acqua

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Ancora un fine settimana dedicato ai più piccoli. Sabato 23 aprile doppia under 13. La A se la vedrà al Santa Maria contro l’Aquademia alle ore 14.30, a seguire alle ore 15.30 la B contro la Roma Nuoto. Invece domenica alle ore 14.30 l’under 17 B (girone D) andrà a far visita alla Roman Sport City, mentre il Vis Nova A giocherà alle ore 16.15 nella piscina Zero9 contro l’Alma Nuoto. Chiude il derby tra Roma Vis Nova e Lazio Nuoto dell’under 17 A al Foro Italico alle ore 16.00.

    sabato 23 apr under 13 A ROMA VIS NOVA A – AQUADEMIA 14.30 CS SANTA MARIA
    sabato 23 apr under 13 B ROMA VIS NOVA B – ROMA NUOTO B 15.30 CS SANTA MARIA
    domenica 24 apr under 17/b girone A ALMA NUOTO – VIS NOVA A 16.15 PISCINA ZERO9
    domenica 24 apr under 17/b girone D ROMAN SPORT CITY – VIS NOVA B 14.30 ROMAN SPORT CITY
    domenica 24 apr under 17/a ROMA VIS NOVA – LAZIO NUOTO 16.00 FORO ITALICO

     

  • Roma Vis Nova, ancora un ko. Ciocchetti “Dobbiamo reagire”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova non riesce a invertire la rotta e nel turno infrasettimanale della 22 giornata del campionato di serie A1 maschile viene sconfitta a Napoli dall’Acquachiara per 15-7. La squadra di Cristiano Ciocchetti dopo il brutto ko interno di sabato con Trieste cade ancora, stavolta in traferta contro una squadra che occupa una situazione diversa in classifica. I leoni hanno giocato un buon primo tempo, terminato 4-2 per i campani con due reti di Simone Pappacena, il portiere Gianmarco Nicosia, partito dal primo minuto, ha parato un rigore a Luongo. Poi la squadra capitolina si è persa strada facendo non trovado più il bandolo della matassa, a poco a poco si è disunita. L’Acquachiara, invece, ha preso in mano le redini dell’incontro e intascato i tre punti.

    A quattro giornate dal termine della stagione regola la situazione non è delle migliori con 6 punti da recuperare su Trieste, ma non impossibile. Sabato prossimo al Foro Italico (ore 16.00) arriverà la squadra più forte in circolazione da anni, la Pro Recco, non è quella la partita per fare punti. La testa dovrà andare a sabato 7 maggio quando si andrà in Liguria contro il fanalino di coda Sori.

    La situazione analizzata dal tecnico Ciocchetti. “Dobbiamo assolutamente reagire a questa situazione, tirare su la testa perchè abbiamo ancora un mese per recuperare e non andare ai playout. La squadra ha bisogno di una scossa perchè così non possiamo andare avanti, bisogna farsi un bagno di umiltà e un’analisi di coscienza, così non va bene, si rischia di andare giù e di vanifare il lavoro di una stagione. La squadra ha fatto vedere che ha delle qualità, deve continuare a mostrarle perchè ci sono ancora delle partite chiave. Dobbiamo esser uniti nel lottare per lo stesso obiettivo, lo dobbiamo al presidente, ai dirigenti e a noi con il massimo rispetto e lavoro, abbiamo delle partite alla nostra portata”.

    Il tecnico ha dato due giorni di riposo prima della gara con Recco.

    Carpisa Yamamay Acquachiara-Roma Vis Nova Pn 15-7

    (3-2, 4-1, 5-2, 3-2)

    Carpisa Yamamay Acquachiara: Volarevic G. , Tozzi V. , Rossi S. 1, Korolija M. , Scotti Galletta A. , Lanzoni G. 2, Marziali L. 1, Ferrone M. , Gitto M. , Luongo S. 4, Valentino G. 3, Luongo M. 4, La Moglia A. . All. Brancaccio

    Roma Vis Nova Pn: Bonito M. , De Oliveira Crivella J. , Carchiolo V. , Pappacena S. 2, Bezic R. 1, Oneto Gomes B. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Calcaterra A. , Mandolini J. 2, Del Basso M. 2, Nicosia G. . All. Ruffelli

    Arbitri: Centineo e Pinato

    Note: Nicosia in porta col Vis Nova. S. Luongo sbaglia un rigore dopo 2.02 I tempo (parato da Nicosia). Superiorità numeriche: Acquachiara 3/9, Vis Nova 4/6. Vitola (R) uscito per limite di falli nel quarto 

  • Roma Vis Nova, su la testa con l’Acquachiara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo la sconfitta di sabato al Foro Italico contro Trieste la Roma Vis Nova si rituffa in acqua per la 22ma giornata della serie A1 maschile. Nel turno infrasettimanale la squadra allenata da Cristiano Ciocchetti andrà a far visita all’Acquachiara, compito dei romani sarà rialzare subito la testa e tirare fuori l’orgoglio, in casa Vis Nova emerge la delusione per come sia maturata la caduta contro una diretta concorrente per la salvezza. Il tempo per recuperare il gap con Bogliasco e la stessa Trieste non è poco, mancano cinque giornate al termine della stagione regolare e i punti di svantaggio sono sei. Se si vorranno evitare i playout bisognerà giocare tutte le partite con il massimo impegno, cercando appunto di recuperare lo svantaggio maturato. A Napoli (inizio gara ore 19.30) non sarà una partita facile contro una squadra che non sta attraversando un buon periodo, infatti sabato è stata sconfitta dal Savona di misura e raggiunta al sesto posto dalla stessa squadra ligure. All’andata fu un match molto interessante in cui Roma ha sfiorato il colpaccio, perdendo per 8-6, attenzione a Luongo e Gallo, i migliori marcatori campani.

    ARTIGLI. Parla il coach Cristiano Ciocchetti.La squadra è ancora provata per la sconfitta con Trieste, soprattutto per come è arrivata, è stata un’occasione persa, anche perché tutti credevamo di fare risultato. Ma ora c’è l’obbligo di voltare pagina e provare a vincerle tutte, io ancora credo nella possibilità di evitare i playout, dobbiamo esser uniti e carichi. Sulla partita di domani dico che è difficile, ma non impossibile. Dobbiamo tentarle tutte se vogliamo risalire la china”. In panchina non ci sarà Ciocchetti, squalificato per due turni.

    FOTO MATTEO PUCCI

  • Manuferz dj alle partite della Vis

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Emanuele Ferraro, in arte Manuferz, sarà presente alle partite della Roma Vis Nova al Foro Italico. La sua musica allieterà il pre partita, sarà la voce ufficiale della squadra nella lettura delle formazioni. Music & voice alla Vis.

    Se volete seguirlo

    https://www.facebook.com/Manuferz-554951344618009/info/?tab=page_info

    Dj for private parties/events.
    email: emanueleferraro94@gmail.com
    soundcloud:Manuferz Dj
    Instagram:Manuferz

  • Nicosia conquista l’argento al Mondiale U20

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo il successo nella Coppa del Mediterraneo per Gianmarco Nicosia è arrivata la prima, vera medaglia con la calottina azzurra, l’argento nel campionato del Mondo under 20 che si è svolto ad Almaty, in Kazakistan. Il portiere della Roma Vis Nova nel corso degli ultimi mesi si è ritagliato il ruolo di protagonista, divenendo nel corso della rassegna iridata un vero e proprio baluardo azzurro. Coach Nando Pesci lo ha lanciato in questa avventura affascinante e il talento azzurrino ha risposto nella miglior maniera con prestazioni di livello, giocando sotto età, Gianmarco infatti ha “appena” 17 anni e mezzo.

    Per l’Italia si tratta della medaglia della continuità dopo il successo ottenuto due anni orsono a Szombathely e della sesta in 18 edizioni dopo i successi a Il Cairo 1993, Madinat al-Kuwait 1999 e Szombathely 2013, l’argento a Long Beach 2007 e il bronzo a Napoli 2003. A conquistare l’oro è stata la Serbia per 13-12, determinante il primo parziale, chiuso sotto di tre gol (4-1), che ha consentito alla Serbia di gestire il vantaggio, fino al 9-8, e conservare le energie per assestare il colpo decisivo nell’ultimo parziale per il 13-12 iridato (4-1, 3-4, 5-6, 1-1). Per l’Italia si tratta della prima sconfitta dopo sei vittorie consumate senza esitazioni e segnando 94 gol: 16-9 al Kazakistan, 13-10 alla Spagna, 16-11 al Canada, 17-6 all’Uzbekistan nel girone, 20-9 all’Australia nei quarti e 12-10 all’Ungheria in semifinale, poi medaglia di bronzo ai tiri di rigore contro la Grecia (9-9 i regolamentari; 13-12). La Serbia, bronzo uscente, resta imbattuta e vince con merito.
    Per la prima volta si presenta in veste sperimentale: campo da 25 metri, sei contro sei, undici giocatori a referto e pallone numero 4, quello abitualmente usato dalle donne. E’ la seconda volta che si gioca sei contro sei dopo l’edizione di Istanbul 1985.

    I complimenti arrivano da tutta la società, a partire dal presidente Marco Ferraro, passando per il DS Giuseppe Corsello.

  • Riparte l’attività al Santa Maria

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Da martedì 1 settembre riprende l’attività nell’impianto Santa Maria sia per quanto riguarda l’attività agonistica sia amatoriale, ovviamente le porte sono aperte per tutte le giovani leve che vogliono avvicinarsi a questo sport. I nuovi dovranno sostenere il provino d’ingresso.

    La grande novità riguarda il settore femminile, dunque anche le ragazze potranno provare le emozioni di far parte di una squadra di pallanuoto e sognare di diventare come Tania Di Mario, che ha iniziato a muovere i primi passi proprio in questo impianto.

    Attività: dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 16.30.

    N.B. per i nati 2001 e precedenti (sia agonistica che amatoriale) il primo giorno per i provini sarà lunedì 7 (salvo eccezioni) .

    • INFO-LINE: 06-44.00.22.47 (Letizia)
    • E-MAIL: info@romavnpallanuoto.it

    Imparare a nuotare è una tappa importante per la crescita, imparare a giocare nell’acqua è qualcosa di più: è esprimere la propria personalità attraverso il movimento, rapportarsi con gli altri, trovare conferma di sè stessi praticando uno sport sano e ricco di valori. L’obiettivo primario è l’avvicinamento alla pallanuoto da parte dei più piccoli attraverso il divertimento e l’aggregazione; misurarsi con i successi e le sconfitte sono, per ogni bambino, elementi essenziali per un sicuro apprendimento. Oltre naturalmente a garantire una corretta educazione allo sport ed alle sue regole.

  • Domani al Foro il derby con la Lazio: torna Capitan Innocenzi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giallorossi e biancocelesti si ritrovano nel massimo campionato nazionale a tre anni di distanza dall’ ultima stracittadina in A2. La formazione di Cristiano Ciocchetti riabbraccia il suo capitano, rientrato dagli studi dopo 2 mesi in Russia: ”Il valore della squadra è cresciuto molto, siamo fiduciosi”. Il tecnico giallorosso: ”Il gruppo è carico, ci faremo valere”. Diretta streaming alle 19:30 sul sito del Corriere dello Sport

    ROMA – La Roma Vis Nova si prepara per il ritorno in acqua. Domani sera alle 19:30, tra le mura amiche del Foro Italico, la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti ospiterà la Lazio Nuoto nel derby valevole per la settima giornata di Serie A1 maschile. Dopo le due vittorie consecutive contro Florentia (11-6) e Bogliasco (12-8) e le buone indicazioni lasciate nella trasferta di Monza con lo Sport Management (sconfitta 13-8), la Vis è attesa anche domani da un’ altra sfida importante in chiave salvezza: al momento la classifica vede i giallorossi guardare dall’ alto in basso i cugini, i leoni occupano infatti l’ ottavo posto con 6 punti all’ attivo mentre la Lazio insegue in penultima posizione, dietro di 3 lunghezze. Oltre al sostegno del proprio pubblico, sempre numerosissimo, la squadra giallorossa potrà contare da domani anche sul rientro del suo capitano: Claudio Innocenzi ha infatti concluso la sua parentesi di studio in Russia e da Sabato scorso è tornato ad allenarsi regolarmente con il gruppo. Fatta eccezione per l’antipasto estivo di Coppa Italia dello scorso 28 Settembre (13-6 per la Lazio, con la Vis però senza 5 titolari e con tanti Under 17 in vasca) il derby capitolino torna a distanza di 3 anni, quando in Serie A2 la strade di giallorossi e biancocelesti si separarono in virtù della promozione in massima serie della Lazio allora allenata proprio da Cristiano Ciocchetti, per trovare l’ultima stracittadina in A1 bisogna invece risalire alla stagione 2009-2010. Il Corriere dello Sport, media partner ufficiale della Roma Vis Nova, trasmetterà sul proprio sito la sfida dei giallorossi in diretta streaming esclusiva a partire dalle 19:30.

    L’ AVVERSARIO – Il ruolino di marcia dei biancocelesti consegna una sola vittoria (10-6 sulla Florentia nell’ ultima uscita) e 5 sconfitte rimediate rispettivamente contro Brescia (18-6), Posillipo (13-12), Acquachiara (13-11), Como (9-8) e Recco (19-5). La formazione di Pierluigi Formiconi è al momento la peggior difesa della Serie A1 con 78 reti subite, insieme allo Sport Management le aquile vantano invece il quarto miglior attacco del campionato con ben 52 reti messe a segno (8 in più dei giallorossi): se il record negativo del sette biancoceleste si riflette anche sulla percentuale di reti subite con l’uomo in meno (26 gol presi su 44 espulsioni, quasi il 60% di reti incassate in inferiorità numerica), le qualità del reparto offensivo biancoceleste invece non si scoprono certo oggi, significativo tuttavia il dato che da soli lo statunitense Samuels e l’ex Vittorioso ne hanno realizzate quasi il 50% (12 ciascuno). Buona la percentuale di realizzazione in superiorità numerica, poco più del 43% in virtù di 27 reti su 62 opportunità con l’uomo in più, la Roma Vis Nova però ha fatto meglio dei cugini su questo versante grazie ad un 45,6% dato da 26 realizzazioni su 57 superiorità. Qualità ma soprattutto esperienza da vendere nell’ organico biancoceleste, sia per età anagrafica che per maggiore “confidenza” con la massima serie: basti pensare ai vari Calcaterra, Leporale ed al blocco degli ex giallorossi Vittorioso, Africano, Gianni e Di Rocco. Anche tra i pali dei biancocelesti c’è una “vecchia” conoscenza della Vis, l’estremo difensore Lorenzo Vespa.

    QUI FORO – Nel quartier generale del Foro Italico la Roma Vis Nova prepara il derby da ormai due settimane e mezzo: l’ultima uscita ufficiale dei leoni in quel di Monza l’11 Novembre scorso in casa dello Sport Management, seguita da 2 weekend di sosta del campionato di A1 per gli impegni di Coppa Italia prima e di coppe europee poi che hanno permesso ai giallorossi di ricaricare a pieno le batterie e preparare scrupolosamente il match di domani sera. Sessioni di allenamento, esercitazioni tattiche, amichevoli e, Sabato scorso, pure l’atteso ritorno di Claudio Innocenzi. Il capitano giallorosso, assente per quasi due mesi per una borsa studio in Russia, è rientrato in gruppo e domani sarà a disposizione di coach Ciocchetti: ”L’ esperienza all’estero ha arricchito molto il mio percorso di studi – apre Innocenzi – ora sono pronto per rituffarmi nel campionato. Ho ritrovato un gruppo cresciuto molto sotto ogni profilo e per domani siamo fiduciosi: la Lazio non attraversa un momento felice ma un derby si sa che è una storia a sé, sarà una partita aperta. Le mie condizioni? In Russia ho svolto dei programmi di mantenimento sia in piscina che in palestra, con l’aiuto in remoto del nostro preparatore Alessandro Amato, riuscendo ad allenarmi 5 giorni a settimana: dalle sensazioni che ho percepito tornando ad allenarmi coi compagni credo di non essere troppo indietro, presto tornerò al 100%”. Anche Cristiano Ciocchetti può sorridere per il ritorno del capitano: ”E’ il nostro playmaker – apre il coach giallorosso – un giocatore che detta i tempi, che sa prendere le redini del gioco e gestire ogni momento di una partita. Vitola e Banovac hanno dato ampie garanzie facendo molto bene in questi due mesi per cercare di sopperire alla sua assenza, il ritorno di Claudio alzerà ancora di più il valore di questo gruppo”. Il tecnico giallorosso, relatore d’eccezione lo scorso weekend al convegno FIN di Ostia insieme ai cittì azzurri Campagna e Conti, parla della sfida di domani: ”Una delle partite chiave di questa stagione, come tutti i derby aperta ad ogni risultato. Vincere per noi sarebbe importante, ci permetterebbe di fare un ulteriore balzo in avanti in classifica, staccarli nuovamente di 6 punti e tenere a distanza le altre dirette concorrenti per la salvezza. La Lazio è una buona squadra, tecnicamente forse un gradino superiore a noi, con giocatori di grande qualità ed esperienza come Calcaterra, Vittorioso, Leporale e altri elementi che militano da molti anni in serie A1. Ma la Roma Vis Nova si farà valere, siamo carichi. Abbiamo lavorato bene in questi giorni preparando la partita sotto ogni punto di vista: siamo pronti ad attaccare tutte le loro difese, a difenderci in diverse maniere, non ci tireremo certo indietro. Con la concentrazione alta e la giusta tensione diremo la nostra. Formiconi? Un allenatore che mi ha insegnato molto, ma ho imparato molto anche da altri”. I probabili convocati di domani: Bonito, Pappacena, Murro, Bardella, Banovac, Parisi, Spinelli, Rugora, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato alle 19:30, arbitreranno Caputi e Rovida.

    DIRETTA SU CORSPORT.IT – La gara tra Roma Vis Nova e Lazio sarà trasmessa in diretta streaming alle 19:30 sul sito del Corriere dello Sport: come noto lo storico quotidiano sportivo nazionale è il media partner ufficiale dei giallorossi e sarà possibile seguire dal vivo la sfida del Foro Italico nella sezione “Altri Sport” del sito www.corrieredellosport.it. La partita sarà trasmessa anche in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Venerdì 5 Dicembre a partire dalle 23:05. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 7, Gara del 05 Dicembre 2014

    ROMA VIS NOVA-LAZIO NUOTO

    Arbitri: Caputi e Rovida.

    Classifica Serie A1: Recco 18, Brescia 18, Sport Management 15, Acquachiara 12, Como 9, Roma Vis Nova 6, Bogliasco 6*, Savona 6*, CC Napoli 6, Posillipo 3, Lazio 3, RN Florentia 0.

    *Bogliasco e Savona una gara in meno

  • Leoni in trasferta a Monza al cospetto della BPM Sport Management

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giallorossi a Monza contro la corazzata di Marco Baldineti. Coach Ciocchetti: ”Grinta e mentalità vincente, voglio vedere la stessa Vis di Sabato scorso”

    ROMA – Ultimo giorno di preparazione per la Roma Vis Nova in vista del prossimo impegno di campionato. Domani pomeriggio alle 18:00 al centro natatorio “Pia Grande” di Monza la formazione giallorossa affronterà la BPM Sport Management nella sfida valevole per la sesta giornata di A1 maschile. Una trasferta che sulla carta si presenta particolarmente difficile per la squadra di Cristiano Ciocchetti, rivitalizzata dai 6 punti rimediati nel doppio successo contro Florentia e Bogliasco, contro la corazzata di Marco Baldineti i capitolini dovranno confermare soprattutto sotto il profilo della prestazione di essere entrati a pieno nella dimensione della massima serie. Seppur neopromossi, grazie ad una campagna acquisti pirotecnica i gialloblu sono già la terza forza del campionato con 12 punti all’attivo, e dal canto loro cercheranno di approfittare dello scontro diretto tra Acquachiara e Brescia: il sette partenopeo condivide la terza posizione in condominio proprio con lo Sport Management, mentre il Brescia è 3 lunghezze più avanti insieme alla Pro Recco a quota 15. Dopo l’impegno di domani per i giallorossi sarà sosta fino al derby del 3 Dicembre in virtù della seconda fase di Coppa Italia che si disputerà il prossimo weekend.

    L’ AVVERSARIO – Sport Management-Roma Vis Nova è sì la sfida tra le due neopromosse di questa stagione, staccato il pass per l’A1 però l’ambizioso Club veronese ha costruito subito un organico capace di lottare per i playoff e nella sfida di domani recita certamente il ruolo di squadra favorita. Terzo posto e 12 punti all’attivo frutto di 4 vittorie su 5 uscite: battute Posillipo (6-5), Acquachiara (11-9), Como (7-6) e Florentia (9-0), l’unico ko contro sua maestà Pro Recco (8-6). Il sette veronese è la seconda miglior difesa del campionato con sole 28 reti subite, 39 quelle realizzate per un meno ecltatante settimo posto nei reparti offensivi più prolifici di A1 (solo 3 reti in più dei giallorossi). La squadra di Baldineti non eccelle con l’uomo in più (meno del 38% di realizzazioni in superiorità numerica con 14 reti su 37 opportunità complessive), ma è la prima della classe in inferiorità numerica con un 18% consegnato da 10 reti subite su ben 55 occasioni con l’uomo in meno. Il capocannoniere della squadra è l’attaccante serbo Dorde Filipovic, 8 reti per lui, seguito da Michele Luongo e Giacomo Bini con 7 realizzazioni ciascuno. Tra i punti di forza del pacchetto difensivo davanti al portierone italo-croato Goran Volarevic ecco Leonardo Binchi, Blagoje Ivovic e Predrag Zimonjic. i fratelli Carlo e Andrea Di Fulvio e i centroboa Lapenna e Sadovyy gli altri elementi di punta del sette gialloblu.

    DICHIARAZIONI – La Vis lavora al Foro Italico in vista dell’ultimo impegno prima della nuova sosta. Il prossimo weekend il campionato si fermerà ancora per la seconda fase di Coppa Italia e i giallorossi potranno tuffarsi già da Domenica a preparare il derby con la Lazio in programma tra le mura amiche Mercoledì 3 Dicembre. La squadra sta bene, i due successi consecutivi contro Florentia e Bogliasco hanno portato benefici non solo alla classifica ma restituito fiducia nei propri mezzi ad una squadra che ha (comprensibilmente) faticato ad ingranare nel suo primo impatto assoluto con la massima serie, per lo più senza il suo capitano (Innocenzi tornerà nel derby) e il nuovo innesto Cristiano Mirarchi (probabile esordio il 13 Dicembre contro il Savona). Coach Ciocchetti fa il punto sui suoi alla vigilia del match contro il sette veronese: ”Questa squadra ha ritrovato la giusta mentalità e adesso scende in acqua con la voglia di vincere, cosa che ci mancava in avvio di campionato. Con quella stessa mentalità mi aspetto che domani si giochi contro lo Sport Management: reattivi e concentrati, dobbiamo disputare la partita con la grinta che ci contraddistingue e senza farci intimorire, qualsiasi sia l’avversario che abbiamo di fronte. Certo, sarà un impegno duro. Noi guardiamo soprattutto in prospettiva del derby, perché è quella la partita che dovremo fare nostra: la Lazio stasera vincerà sicuramente con la Florentia e tenterà di avvicinarsi a noi, per la Vis vincere il 3 Dicembre sarebbe importantissimo in ottica salvezza”. I probabili convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Bardella, Banovac, Parisi, Spinelli, Rugora, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato per le ore 18:00, dirigeranno il match Centineo e Pinato.

     

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 6, Gara del 15 Novembre 2014

    BPM SPORT MANAGEMENT-ROMA VIS NOVA

    Classifica Serie A1: Recco 15, Brescia 15, Sport Management 12, Como 9, Acquachiara 9, Roma Vis Nova 6, Bogliasco 6, Savona 6, CC Napoli 6, Posillipo 3, RN Florentia 0, Lazio 0.

  • Blue Carpet al Foro Italico, quanti vip a tifare per i leoni!

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Tifosi d’eccezione per la squadra giallorossa nel match con la Florentia, un pomeriggio speciale per il lancio dell’ inno ufficiale “Hic Sunt Leones”. Foto, sorrisi e firme su calottine e magliette per un’asta benefica in favore della Costa D’Avorio

    ROMA – Un Sabato da leoni per tantissimi vip che hanno preso parte questo pomeriggio al “Blue Carpet” organizzato dalla Roma Vis Nova in occasione del match che la formazione giallorossa ha disputato al Foro Italico contro la Rari Nantes Florentia. Per il lancio del nuovo inno ufficiale intitolato “Hic Sunt Leones” scritto dal cantautore Luca Bussoletti, il Club giallorosso ha convocato tantissime personalità del mondo del cinema e dello spettacolo che hanno risposto con grande entusiasmo alla speciale iniziativa.

    I VIP – In passerella sul “Blue Carpet” del Foro Italico le attrici Beatrice Fazi (Il Restauratore 2, Un Medico in Famiglia), Eugenia Costantini (RIS, Manuale D’Amore), Natalia De Maria (La Grande Bellezza, Rugantino), Elisabetta Pellini (Incantesimo, Le Tre Rose di Eva), Camilla Filippi (Febbre da Fieno, La Vita Facile), Karin Proia (Don Matteo, Boris), Marina Polla De Luca (Family Game), Bianca Nappi (Distretto di Polizia, RIS, Giovanni Paolo II, Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek), la conduttrice tv Carolina Rey e molte altre. Tantissimi anche gli attori: Enzo Decaro (Provaci ancora Prof), Edoardo Pesce (I Cesaroni, Medico In Famiglia), Gabriele Marcello (Distretto di Polizia, Don Matteo, Romeo e Giulietta), Jonis Bascir (Medico in Famiglia, Commissario Rex). Al seguito della formazione giallorossa è intervenuto anche l’intero cast del film “Tre Tocchi” di Marco Risi. Il regista ha portato con sé i protagonisti del film in uscita nelle sale il prossimo 13 Novembre: Vincenzo De Michele, Gilles Rocca, Antonio Folletto, Leandro Amato, Max Benevenuto ed Emiliano Ragno. A tifare Roma Vis Nova anche il “Piotta” Tommaso Zanello e Roberto Casalino (autore di Emma, Giusy Ferreri e Marco Mengoni)

    ASTA BENEFICA – Giocatori e vip hanno sposato la causa benefica promossa dalla Comunità Missionaria di Villaregia in Costa d’Avorio firmando tutti un pallone e la t-shirt di “Hic Sunt Leones”. Un’ asta di beneficenza partirà su E-bay e il ricavato andrà interamente devoluto al progetto a sostegno di 130 giovani che intendono avviare piccole attività lavorative, a Yopougon, estrema periferia di Abidjan, la capitale economica della Costa d’Avorio.

  • Tutte le Gare della Vis in esclusiva sul sito del Corriere dello Sport!

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Tutto il Campionato dei giallorossi in esclusiva streaming sul sito dello storico quotidiano sportivo nazionale, contenuti dedicati e tante iniziative attendono i sostenitori del team capitolino: primo appuntamento in diretta Sabato alle 18:00 per la sfida con la Florentia 

    ROMA – La Roma Vis Nova sbarca sul sito del Corriere dello Sport. Gare casalinghe in diretta streaming, contenuti dedicati e tante iniziative in esclusiva assoluta uniranno il Club giallorosso più antico della Capitale al sito dello storico quotidiano sportivo nazionale. Primo giornale del Centro-Sud per diffusione e numero di lettori, tra i massimi riferimenti nazionali delle testate web sportive per visite e utenti raggiunti, Corriere dello Sport sarà media partner ufficiale della squadra capitolina per la stagione 2014-2015. Già da Sabato prossimo 25 Ottobre (inizio alle 18:00) sarà possibile seguire in diretta streaming dal Foro Italico la sfida tra la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti e il sette toscano della RN Florentia valevole per il quarto turno del massimo campionato nazionale di pallanuoto maschile. Per tutto il weekend, inoltre, il sito del Corriere dello Sport presenterà in esclusiva il video musicale di “Hic Sunt Leones”, inno ufficiale della Roma Vis Nova disponibile su iTunes a partire dal 25 Ottobre.

    NUMERI – Il prestigioso quotidiano sportivo nazionale, compiuti 90 anni proprio Lunedì scorso 20 Ottobre, vanta una diffusione di oltre 60 mila copie e ben 811 mila lettori solo il Lunedì, confermandosi il più letto e venduto di Roma e del Lazio sia tra i giornali sportivi che tra quelli generalisti. Numeri record anche per il sito internet: a livello nazionale supera i 5,5 milioni di utenti unici raggiunti mensilmente ed oltre 110 milioni di pagine viste, performance altissime anche nel Lazio dove CorSport.it arriva a circa 1 milione di utenti/mese e più di 20 milioni di visualizzazioni di pagine. Dopo essere stato il primo Club in Italia ad introdurre la diretta streaming nella pallanuoto di vertice coinvolgendo quasi un milione di utenti per tutte le sue attività in rete, la Roma Vis Nova è oggi la prima realtà nazionale di Serie A1 per numero di seguaci su social network (oltre 10.000 tra Facebook e Twitter), seconda solo alla Pro Recco per numero di visualizzazioni su YouTube (quasi 30.000).

    Roma Vis Nova e Corriere dello Sport si affiancheranno dunque in una stagione che si augurano possa essere ricca di successi sia da un punto di vista sportivo che da un punto di vista delle iniziative commerciali ed editoriali, con l’obiettivo di trasmettere ai tifosi ed ai lettori il sentimento che da sempre caratterizza entrambe: la passione.

  • Giuseppe Corsello è il nuovo Responsabile del Marketing

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giuseppe CorselloROMA – La Roma Vis Nova ha un nuovo Responsabile Marketing. Il Club giallorosso arricchisce il proprio organigramma dirigenziale grazie all’arrivo di Giuseppe Corsello, manager catanese con una forte esperienza nel settore del marketing sportivo e già tecnico e dirigente di pallanuoto. Pallanotista dai settori giovanili fino in serie C, lanciato come tecnico e dirigente già a 19 anni nelle giovanili dall’Acese 2002, è poi passato (2006) all’ YMCA Catania (A2 M) e alla Poseidon (A2 F nel 2010) lavorando a fianco dei tecnici e dirigenti come team manager in prima squadra e direttore responsabile dei settori giovanili. Ha svolto due master in sport giustizia sportiva e management dello sport presso l’università di Catania in collaborazione col Calcio Catania (2013), ha collaborato con la Nuoto Catania come responsabile marketing ed eventi e successivamente presso Infront Italy a Milano in stage. Ha da poco costituito una società di consulenza e formazione in ambito sportivo.

  • Il centroboa Marco Parisi è un giocatore della Vis

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA– Prosegue la campagna acquisti della Roma Vis Nova in vista del prossimo campionato di Serie A1 maschile. Dopo il difensore croato Ivan Banovac, il sodalizio giallorosso mette a segno il suo secondo colpo di mercato perfezionando l’accordo col centroboa napoletano Marco Parisi, classe 1990, che approda alla corte di coach Ciocchetti dopo sette stagioni in forza alla Canottieri Napoli, Club nel quale è cresciuto e col quale nel 2012-2013 ha conseguito la promozione nella massima serie nazionale. Giocatore grintoso e dotato di grande forza fisica, Parisi è un atleta poliedrico, bravo nel procurarsi falli ed espulsioni e apprezzabile per le sue doti realizzative, difficilmente incorre nel controfallo e all’ occorrenza è un giocatore abile anche in fase difensiva. Il centroboa napoletano sarà a disposizione della Roma Vis Nova da Lunedì 25 Agosto, data del ritiro dei giallorossi che inizieranno la preparazione a ranghi completi presso l’impianto del Flaminio Sporting Club.

    CARRIERA– Marco Parisi nasce a Napoli il 10 Luglio del 1990. Cresce nelle giovanili del CC Napoli, col quale debutta in prima squadra in A2 a soli 16 anni mettendosi ben presto in evidenza: nel 2006 è medaglia di bronzo al Sei Nazioni di Zagabria con la nazionale Under 17 (in quel gruppo c’era anche il giallorosso Simone Pappacena), nella stagione 2010-2011 vince la classifica cannonieri Under 21 di Serie A2 con 40 reti, nel 2012-2013 è uno dei protagonisti della promozione in A1 della Canottieri con 30 gol messi a segno, 15 invece le reti realizzate nel massimo campionato della passata stagione. 186 centimetri di altezza per 88 chilogrammi di peso, Parisi è soprannominato “el pipita” per la sua spiccata somiglianza al calciatore del Napoli Gonzalo Higuain.

    DICHIARAZIONI– Le prime parole in giallorosso di Marco Parisi: “Sono molto contento di questa scelta. Ho ricevuto diverse offerte, ma il progetto della Roma Vis Nova mi ha affascinato subito: è una società seria che da anni calca palcoscenici pallanuotistici importanti, una squadra giovane e talentuosa con un tecnico ambizioso e affamato di vittorie. Mi vedo in questo gruppo, sono uno che detesta perdere anche in allenamento. Col Mister ho già parlato, mi ha trasmesso da subito il suo entusiasmo per questa stagione che affronteremo, lo stimo molto come allenatore e motivatore e nella sua grinta mi ci ritrovo. Darò tutto me stesso per la Vis. La calottina? Il 9 è il numero della mia vita, lo chiederò a Vitola, ma se non sarà possibile non ne farò certo un dramma. La somiglianza con Higuain? Una storia che mi perseguita…(ride)”. Soddisfatto anche il Presidente giallorosso Marco Ferraro: ”Marco Parisi ha l’età e le caratteristiche giuste per il nostro progetto tecnico. Lo conosciamo bene e sono certo che si integrerà al meglio in questo gruppo. Mi ha colpito il suo entusiasmo. Noi abbiamo scelto lui e lui, nonostante abbia ricevuto diverse offerte, ha scelto la Roma Vis Nova”.

  • Campus in Montenegro per la rappresentativa Allievi giallorossa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    ROMA – Si è concluso da pochi giorni il campus tecnico di pallanuoto che dal 22 al 28 Luglio scorso ha visto protagonista una speciale rappresentativa Under 16 della Roma Vis Nova nella splendida cittadina di Herceg Novi, in Montenegro. Quella che di fatto sarà la formazione degli Allievi giallorossi della prossima stagione è stata accompagnata dal coordinatore del settore giovanile Daniele Ruffelli, dal tecnico Ettore Campini e dal dirigente Giorgio Pucci per un appuntamento tecnico-esperienziale di notevole importanza. I giovani Gianmarco Nicosia, Tommaso Merucci, Matteo Lupi, Alessandro Rugora, Leonardo Cofrancesco, Blagoje Mujovic, Nicolas Coretti, Federico Migliorati, Simone Di Prospero, Francesco Poli, Ercole Galli, Gabriele Alecci, Filippo Cecchini, Luca Di Carlo e Denis Verde hanno svolto una settimana molto proficua di attività tecniche disputando anche diverse amichevoli con squadre internazionali di pari età.
    Daniele Ruffelli fa il punto su questa importante esperienza per i giovani giallorossi: ”Ho sempre sostenuto l’utilità di questo tipo di esperienze e, oggi, ne sono ancora più convinto. In questi giorni abbiamo proseguito sulla linea tenuta per l’intera stagione agonistica, curando in particolar modo il fondamentale delle gambe. Abbiamo studiato nel dettaglio i movimenti di tutti i nostri atleti riprendendoli con dei video subacquei e confrontandoli tra loro. Questo lavoro ci ha dato degli spunti di riflessione e ci ha permesso puntare degli obiettivi tecnici per la prossima stagione. Per quanto riguarda il gioco ci siamo confrontati con la squadra dello Jadran di Herceg Novi, con la rappresentativa nazionale u18 del Kazakistan e con una squadra Brasiliana di San Paolo. Ciò ci ha permesso di far giocare tutti i ragazzi che avevamo a disposizione. La voglia di confrontarsi e la possibilità di poter giocare due volte al giorno hanno portato a dei miglioramenti visibili a distanza di pochi giorni. Ciò avvalora la tesi secondo la quale un lavoro intenso ed assiduo porta sempre con sé dei risultati positivi. E’, però, dal punto di vista del gruppo che si sono ottenuti i risultati migliori: questi ragazzi hanno finalmente iniziato a capire l’importanza della condivisione e del vicendevole supporto. Desidero rivolgere un ringraziamento a Ettore Campini per l’applicazione e la professionalità mostrata nel corso della settimana, all’ apporto impagabile di Giorgio Pucci che ha messo a disposizione la sua grande esperienza, alla famiglia Mujovic per l’ ospitalità e al nostro Presidente Marco Ferraro per aver reso possibile questa preziosa trasferta”.
  • Il croato Ivan Banovac è il primo colpo di mercato della Vis

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA– La Roma Vis Nova mette a segno il primo colpo di mercato in vista del prossimo Campionato di SerieA1 maschile 2014-2015. Alla corte di Mister Cristiano Ciocchetti approda il difensore croato Ivan Banovac, gigante classe 1990 plurititolato campione con tutte le nazionali giovanili croate e già in forza alla nazionale maggiore di Ratko Rudic. Creatura della grande scuola pallanuotistica dello Jadran Spalato, Club nel quale ha militato per nove anni partecipando tra l’altro anche a competizioni come la Champions League e la LEN Cup, Banovac ha messo in evidenza tutto il suo valore anche in Italia, più precisamente negli ultimi due mesi dello scorso campionato di A2 con il Famila Muri Antichi di Catania. Il croato sarà a disposizione della Roma Vis Nova a partire dal 25 Agosto, data fissata per l’inizio della preparazione.

    CARRIERA– Ivan Banovac nasce a Spalato il 19 Marzo del 1990. Cresce nella scuola pallanuotistica dello Jadran, facendo il suo esordio in prima squadra a soli 15 anni e iniziando a collezionare convocazioni e presenze da titolare in tutte le nazionali giovanili del suo paese, con le quali conquista svariati successi in campo continentale (tra tutti la medaglia d’oro ai campionati europei del 2009 in Grecia). In forza allo Jadran Spalato disputa ben 9 stagioni nella massima serie croata, venendo impiegato anche in competizioni quali LEN Champions League, LEN Cup e Croatian Cup. Nonostante la sua giovane età (24 anni) vanta una lunga esperienza in acqua, le 9 stagioni con lo Jadran lo hanno visto affrontare centroboa del calibro di Dobud, Radu e Zlokovic e avere tra i suoi allenatori gente come Mate Jurcevic, Dragan Matutinovic e Mirsad Zajmovic. Nel 2009 Banovac approda nella nazionale maggiore di Ratko Rudic, con la quale colleziona 3 presenze, per poi dedicarsi allo studio e conseguire la laurea in Architettura. In Italia arriva a Marzo di quest’anno e negli ultimi due mesi della passata stagione di A2 maschile viene ingaggiato dalla Famila Muri Antichi di Catania, nella sua breve parentesi siciliana mette in mostra tutte le sue grandi qualità difensive segnando anche 12 reti.

    SKILLS – “Ban”, come lo chiamano in Croazia, è un giocatore possente (un gigante di due metri di altezza per un quintale di peso) ma anche di grande valore tecnico. Il suo ruolo principale è quello di marcatore del centro, vanta tuttavia una duttilità che lo rende un difensore moderno, in grado sia di impostare che di concludere: a parte la posizione centrale, il croato sa organizzare il gioco – posizione 2 – ma anche coprire il lato sinistro – posizione 4-5 – in virtù di un tiro potente e preciso.

    DICHIARAZIONI– Ecco le prime parole in giallorosso di Ivan Banovac: “Sono orgoglioso di giocare per un Club serio e ambizioso come la Roma Vis Nova. il Campionato italiano è uno dei migliori al mondo e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura, conoscere i miei nuovi compagni e mettermi a disposizione di Mister Ciocchetti. Darò tutto me stesso in acqua per il raggiungimento degli obiettivi del Club”. Dopo il rientro di Lorenzo Briganti al Posillipo, con l’arrivo di Ivan Banovac si apre dunque la campagna di rafforzamento della Società del Presidente Marco Ferraro, riuscito a strappare alla concorrenza un atleta di sicuro valore: “Voglio dare il benvenuto ad Ivan a nome di tutta la Società – apre il numero uno giallorosso – un innesto mirato e di spessore per il nostro esordio in A1. Siamo felici di accogliere a Roma un ragazzo che si inserirà facilmente nel contesto della squadra per età, serietà e qualità sportive”.

  • Daniele Ruffelli confermato coordinatore delle giovanili

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA– La Roma Vis Nova riparte dai giovani. Messa così non sembra certo una notizia per il Club giallorosso più antico della Capitale, il cui settore giovanile è motivo di vanto e spicca da anni tra i migliori vivai italiani. In realtà la notizia c’è, perché a pochi giorni dalla storica promozione nella massima serie nazionale con il roster più giovane di tutti tra A1 e A2 (20,3 anni di età media), la Società di Viale Regina Margherita ha deciso la riconferma in blocco dell’intero staff tecnico delle rappresentative giovanili, che vedrà anche nella stagione 2014-2015 Daniele Ruffelli nel ruolo di coordinatore della cantera giallorossa. Insieme a Ruffelli, sempre al fianco di Cristiano Ciocchetti come assistant coach sia nella prima squadra che nella juniores, Luciano Russo proseguirà il suo incarico al timone degli Under 17 e degli Under 15 nazionali, supportato rispettivamente da Davide Grilli per gli Allievi e da Ettore Campini per i Ragazzi. Il pensiero del presidente giallorosso Marco Ferraro: ”Si tratta di una decisione presa nel segno della totale continuità di un progetto di lavoro che ha dato risultati straordinari con la prima squadra e con gli Under 20, nonchè segnali molto incoraggianti in prospettiva per tutte le altre rappresentative giovanili.  Intensificheremo ancora le collaborazioni tecniche con molte scuole di pallanuoto romane per un’attività di base sempre più ampia e proficua”.

  • Gala Dinner al Tevere Remo per la promozione in A1

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La Roma Vis Nova si gode ancora il suo magic moment. La storica promozione in Serie A1 del team capitolino è stata celebrata ieri sera in un esclusivo Gala Dinner nella splendida cornice del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo. Nella suggestiva terrazza del circolo più antico di Roma atleti, staff tecnico e dirigenti giallorossi si sono ritrovati tutti insieme per l’ultimo appuntamento prima del definitivo ‘rompete le righe’ che ha chiuso la stagione dei leoni.

    Nel corso della serata la formazione capitolina è stata premiata dai vertici societari con una serie di riconoscimenti speciali ed è stato proiettato un video emozionale coi momenti più significativi della stagione: il video ripercorre la cavalcata trionfante del sette giallorosso, dalla regular season fino alle tre combattutissime gare di finale contro la strafavorita SNC, ma è anche un viaggio negli appuntamenti extra-acquatici dei leoni che hanno primeggiato sui media tra passerelle d’ alta moda, tifosi d’eccezione come il giocatore dell’ As Roma Alessandro Florenzi e numerose iniziative benefiche.

    Inizia dunque un meritato e abbondante mese di break per i ragazzi, che si ritroveranno nuovamente al Foro Italico il 25 di Agosto per il primo giorno di raduno, tempi vacanzieri molto più corti per la dirigenza giallorossa che di fatto, presa una mezza boccata d’aria, si può considerare già al lavoro per programmare la prossima stagione e individuare gli obiettivi di mercato utili a perfezionare la rosa in linea con le richieste di Mister Ciocchetti.

  • La Roma Vis Nova è promossa in Serie A1

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – A1, A1. È un boato che copre il suono della sirena, la forza di un sogno che si avvera e la soddisfazione di un traguardo ambito ma mai raggiunto prima d’ora. L’urlo in un PalaEnel ostile, stavolta è quello della squadra giallorossa più antica della Capitale che entra per la prima volta della sua storia nell’ olimpo della massima serie nazionale. La Roma Vis Nova batte 8-6 la SNC Civitavecchia in gara 2 di finale playoff, bissando la vittoria del primo round di Sabato scorso e centrando una storica promozione in A1. La formazione di Cristiano Ciocchetti ha buttato il cuore oltre l’ostacolo contro i cugini laziali, un’autentica battaglia fissata coi parziali di 1-3, 2-1, 0-2 e 3-2. Non si poteva chiudere meglio per i leoni una stagione a dir poco straordinaria, una cavalcata fantastica, un sogno diventato realtà.

    LA PARTITA- Aprono i rossocelesti: Castello sblocca dopo 2’30”, 1-0 Civitavecchia. Innocenzi rimette il risultato in parità al minuto 3’01” e fa 1-1. La Vis si porta in vantaggio poco dopo, è Spinelli al minuto 4’24” che porta avanti i giallorossi sul 2-1. Ai leoni non basta, a 6 secondi dalla fine del primo quarto Miskovic firma pure il 3-1 a tu per tu con Visciola. Il primo parziale è della squadra di Ciocchetti. La SNC apre col gol anche il secondo tempo: dopo appena 45 secondi di gioco é Zanetic che buca Bonito con l’uomo in più, 1-0 e 2-3. I capitolini si riportano a +2 al minuto 3’10” grazie a Pappacena che capitalizza al meglio una superiorità numerica: 1-1 e 2-4 Vis. La tigna dei leoni in acqua è incredibile, pieno possesso del gioco ed un furore agonistico forse mai visto prima; il sette romano colpisce due legni, ma i rossocelesti si rifanno sotto dopo 45 secondi, al minuto 6’24”, Simeoni con l’uomo in più fa il 2-1 ed il conseguente 3-4. Si cambia lato, terzo tempo. I giallorossi conquistano un rigore a1’32”: Cuccovillo non sbaglia, 0-1 e 3-5. A 4’36” i leoni prendono la fuga con la rete di Briganti, 0-2 e 3-6. Bonito si esalta, punzecchiato dal pubblico del PalaEnel risponde alla grande negando più volte la rete al team di Pagliarini. Finisce anche il terzo tempo. I padroni di casa provano a dare fondo alle ultime energie per provare rientrare in partita: ad inizio ultimo quarto subito Foschi, 1-0 e 4-6. La Vis di oggi però è tanta roba: prima trova nuovamente il +3 con Cuccovillo che fà l’1-1 e il 4-7, poi Miskovic a 2’36” firma l’1-2 e il 4-8 che taglia le gambe alle speranze dei rossocelesti. La SNC segna due volte prima del suono della sirena con Rinaldi e Romiti, qualche decisione arbitrale un po’ insolita, ma nessuna preoccupazione per una Vis che amministra spadroneggiando in lungo e in largo. Finisce 6-8, la Vis è in A1.

    DICHIARAZIONI– Cristiano Ciocchetti: ”Una partita perfetta, soprattutto in difesa dove non abbiamo sbagliato nulla non permettendo a loro di dare la palla all’uomo più pericoloso Romiti. Abbiamo scalato bene sulle posizioni esterne, nuotando molto mettendo così il Civitavecchia in difficoltà. Abbiamo avuto una grande Mario Bonito in porta che ha parato oggi parando oggi veramente da grande portiere,permettendoci di giocare bene. Siamo stati bravi a gestire la partita, senza aver paura di vincere andando avanti di gol in gol. I ragazzi dimostrando piena saggezza e grande esperienza sono riusciti a portare a casa questo traguardo importantissimo, vincendo contro una squadra fortissima come il Civitavecchia. Dedico la vittoria di oggi alla Società, ai ragazzi che ci hanno messo il cuore e l’anima per raggiungere questa promozione alla quale io ci ho creduto fin dall’inizio”. Claudio Innocenzi: ”Oggi siamo entrati in acqua in modo completamente diverso rispetto ai match fatti ultimamente, una difesa coriacea, con la consapevolezza di essere più forti rispetto a loro che a Roma hanno giocato una gara in cui su 10 gol, 6 glieli abbiamo regalati noi. Siamo stati cinici, abbiamo commesso meno errori rispetto a mercoledì scorso, stando avanti sempre con grandissima maturità da parte dei più giovani della squadra, riuscendo a mantenere la calma nei momenti più difficili. Si apre uno scenario bellissimo per la squadra e tutti noi dedichiamo la vittoria a Cristiano”. Il Presidente giallorosso Marco Ferrarp:” Una grande gioia, un punto di arrivo e un punto di partenza con la consapevolezza che lo sport, questo sport, é portatore di valori sani su cui ricostruire la nostra società. Una promessa: la Roma vis Nova nel campionato A1 manterrà la propria identità”.

    TABELLINO– Il tabellino del Match:

    FINALE PLAYOFF PROMOZIONE – SERIE A2 MASCHILE 2013-2014
    Gara 3 del 28/06/2014

    SNC CIVITAVECCHIA-ROMA VIS NOVA 6-8 (1-3, 2-1, 0-2, 3-2)

    Civitavecchia: Visciola, Simeoni 1, Iula 1, Chiarelli, Rinaldi, ZimoniJic, Castello 1, Zanetic 1, Romiti 1, Foschi 1, Pimpinelli, Muneroni, Pucci. All. Pagliarini.
    Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 1, Murro, Ferraro, Miskovic 2, Briganti 1, Spinelli 1, Innocenzi 1, Vitola, Manzo, Priori, Cuccovillo 2 (1 rig), Serrentino. All. Ciocchetti.
    Arbitri: Lo Dico e Collantoni
    Note: parziali 1-3, 2-1, 0-2, 3-2. Uscito per limite di falli Ferraro (VN) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 4/13, Roma Vis Nova 4/9 + 1 rig. Spettatori 1200 circa.