piscina roma Archivi - Roma Vis Nova
ULTIMI RISULTATI
AssirecreGroup
Roma Vis Nova

All posts tagged "piscina roma

  • A2 si scaldano i motori. Si parte il 24 a Palermo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Mancano ormai poche settimane all’inizio della serie A2 maschile, poco meno di 20 giorni per il via ufficiale della stagione, le squadre stanno ultimando la preparazione. La Roma Vis Nova giocherà il prossimo fine settimana a Monterotondo, nuova sede di gara della squadra dei leoni, un quadrangolare con diverse realtà della categoria. C’è grande aspettativa per una squadra che si è in parte rinnovata, mantenendo l’organico dello scorso anno, il gruppo storico con l’aggiunta di qualche altro elemento a dare supporto, valore e anche sostanza. La squadra è giovane e di aspettative. In questi giorni è uscito il calendario provvisorio con delle anticipazioni interessanti. Il via sarà il 24 novembre a Palermo contro un avversario molto tosto come la Telimar, l’esordio in casa sette giorni dopo, esattamente l’1 dicembre contro il Cus Uni.Me. Mentre l’8 dicembre primo derby laziale, si va a Latina. L’ultima gara prima della pausa natalizia in casa il 15 dicembre contro la Cesport. Si riprenderà il 12 gennaio subito al Foro Italico nel derby contro la Roma 2007 Arvalia. L’ultima in casa della stagione regolare il 18 maggio con il Salerno, mentre l’ultima giornata si giocherà il 25 maggio a Napoli contro l’Acquachiara.

  • Passerella Vis Nova a Salerno

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Ultima fatica della stagione per la Roma Vis Nova, che andrà a giocare l’ultima giornata di campionato sul campo dell’Arechi, a Salerno (sabato alle ore 15.00). Sarà dunque l’ultimo impegno dell’anno per i ragazzi di Alessandro Calcaterra che hanno conquistato da diverse settimane la salvezza. La vittoria nell’ultimo turno contro il Latina ha dimostrato di come questa squadra abbia terminato la stagione in crescendo e con una buona condizione fisica, contro i pontini si sono fatti vedere i giovani. A Salerno spazio ancora alla linea verde che potrà mettersi in mostra e acquisire esperienza per la stretta finale dei campionati giovanili dove la società romana sta puntando molto. I vari Ciotti, Iocchi Gratta, Antonucci, Sofia, solo per citarne alcuni, hanno trovato spazio e anche l’opportunità di crescere sotto l’ala di Calcaterra. Si prospetta una stagione molto interessante per loro con il raggiungimento di obiettivi importanti nei campionati under. Così contro un’Arechi già condannata agli spareggi playout per i leoni è il momento del congedo, ovviamente si vuole terminare il campionato con una bella vittoria e ambire alla quinta posizione, occupata da Muri Antichi che è in vantaggio di una sola lunghezza.

  • Match point salvezza con Pescara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Una gara che potrebbe significare molto nell’economia della stagione, una partita che può racchiudere l’essenza di un’annata intera. Roma Vis Nova – Pescara (in scena sabato alle ore 16.30) è il match che può valere la salvezza. Infatti in caso di vittoria i leoni guadagnerebbero altri tre punti così da arrivare a toccare quota 28, a +7 dalla zona playout, occupata dalla Roma 2007 e con due giornate ancora da giocare (in casa con Latina il 19 maggio e poi nell’ultima giornata sul campo dell’Arechi) la stessa squadra di Calcaterra si potrebbe considerare salva. I romani possono contare su un aspetto molto importante, ovvero il Foro Italico su cui Vitola e compagni hanno costruito le proprie fortune. Senza considerare il derby con la Roma 2007, lontano dalla Capitale solo una vittoria per la Roma (contro la Cesport) e un pareggio in Abruzzo, mentre il ruolino di marcia casalingo è molto positivo, sei vittorie e tre sconfitte. Il match di andata è andato a fasi alterne e ne è uscito fuori un pareggio per 9-9, ma questa sarà tutta un’altra gara con la Roma Vis Nova che, forte anche dei suoi giovani in rampa di lancio e con un Vittorioso in più, può andare a bersaglio e conquistare la permanenza in A2 con due giornate di anticipo. Sarebbe un bel traguardo per una realtà che è ripartita da capo con una politica diversa e una linea verde. Attenzione tra le fila del Pescara all’ex Delas, al bomber Di Fulvio e a Di Nardo.

  • Spareggio salvezza a Siracusa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La prima di tre finali, la prima gara che può mettere in palio un pezzo di salvezza. Ortigia-Roma Vis Nova rappresenta una fetta di stagione, una gara-verità per quanto riguarda la zona rossa della classifica. Nella 24ma giornata della serie A1 maschile la squadra di Ciocchetti affronterà a Siracusa (domani alle ore 15.00) i biancoverdi, che in questo momento in classifica occupano la stessa posizione dei romani con 20 punti. A tre giornate dal termine della regular season la graduatoria è quanto mai ingarbugliata e soprattutto poco definita. A quota 20 oltre a Vis Nova e Ortigia c’è anche la Lazio, un punto indietro Torino e Bogliasco, di queste solamente una si tirerà fuori dai playout. Un punto in questo momento cambia completamente lo scenario. La Roma deve trovare la forza e le energie per cambiare il trend negativo di cinque sconfitte consecutive, l’ultima vittoria risale al 4 marzo contro Quinto, ma ancora più importante cogliere il primo successo esterno, finora i punti lontano dal Foro Italico sono arrivati con Quinto e Canottieri Napoli con due pareggi. La squadra ha ripreso a lavorare dopo Pasqua per cercare di andare a bersaglio, il campo all’aperto sarà un ostacolo in più, ma dovrà rappresentare un alibi.

    TESTA Il tecnico Cristiano Ciocchetti parla alla vigilia della partita, puntando l’accento sul discorso mentale. “Dobbiamo trovare in noi le energie, senza bloccarci. Domani sarà una partita difficilissima, ci andiamo a giocare quasi tutto in un campo molto ostico, voglio vedere una squadra grintosa che metta in campo tutto pur di evitare i playout e rimanere in A1, dobbiamo cambiare qualcosa nella testa, ma possiamo farlo, vista la prima parte di campionato. Mi aspetto una partita fisica, loro sono cresciuti rispetto all’andata, sanno che è una delle ultime spiagge, ce la giocheremo a viso aperto fino all’ultimo minuto, dovremo esser bravi a non concedere molto, spero in un arbitraggio coerente e pulito (Brasiliano-Gomez)”.  

  • U11: I leoncini approdano alla seconda fase

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Grandi partite da parte dell’under 11 della Roma Vis Nova. I leoncini si stanno dando da fare e stanno ottenendo degli ottimi risultati. Approdano, infatti, alla seconda fase da secondi grazie ai risultati ottenuti.

    Quest’anno è stato finalmente instituito un vero e proprio campionato per la categoria under 11 e i nostri leoncini sono subito diventati protagonisti. La prossima estate gli stessi under 11 guidati da Raffaele Angiulli parteciperanno all’Haba Waba World Festival, il più importante torneo al mondo della stessa categoria, un’edizione che si preannuncia ricca di novità perchè il decennale.

  • Roma Vis Nova – An Brescia live streaming ore 18.00

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella settima giornata del campionato di serie A1 maschile la Roma Vis Nova ospita al Foro Italico alle ore 18.00 la corazzata Brescia.

  • Arriva la corazzata Brescia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La missione è di quelle impossibili, al Foro Italico arriva il Brescia, una delle migliori squadre del campionato di A1. La Roma Vis Nova proverà a ostacolare l’avanzata dei lombardi, lanciati più che mai dietro la corazzata Recco e intenti a mantenere la corsa, dal canto suo la squadra di Ciocchetti cercherà di reggere il ritmo e di creare qualche grattacapo, magari provando alcune situazioni di gioco per le partite più alla portata. Di sicuro non è questa la gara in cui si può sperare di fare punti, ma di certo in cui si possono trarre spunti interessanti. Bello il duello che si potrebbe creare tra Rizzo e Vittorioso, entrambi a 13 gol. La Roma Vis Nova finora può recriminare qualche punto perso a Trieste e a Genova con il Quinto, ma sta facendo decisamente il proprio campionato, vincendo le partite che contano e gli scontri diretti con Bogliasco e Torino, in attesa di incontrare Ortigia, Acquachiara e Lazio. Il sette di Ciocchetti, che non sarà in panchina perchè squalificato, ha 7 punti e occupa il nono posto in classifica, assieme al Posillipo e a due punti di distanza da Trieste. I ragazzi si stanno comportando bene, la squadra ha trovato il proprio assetto e il gioco sta migliorando, va sicuramente eliminato qualche errore di troppo e va migliorata la gestione del match.

    CAMMINO Dopo Brescia, ci sarà il derby con la Lazio il prossimo 3 dicembre, dopo quattro giorni la Vis Nova andrà a Napoli contro la Canottieri che sta stupendo tutti, e l’ultima partita del 2016 sarà contro il Posillipo al Foro Italico, dunque tre partite fondamentali per la salvezza. “Siamo molto soddisfatti della partita contro il Torino in cui abbiamo giocato la nostra pallanuoto per tutti e quattro i tempi, abbiamo superato anche il calo. Brescia è una grande squadra, proveremo a fare del nostro meglio, stiamo lavorando bene per esser pronti alle partite che per noi contano”, afferma il capitano Claudio Innocenzi (Foto Matteo Pucci). L’autore dell’inno ufficiale della Vis Nova, Luca Bussoletti, tra il terzo e il quarto tempo canterà live, in anteprima, il suo ultimo singolo “Correre”.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Brescia sarà trasmessa in differita tv lunedì 28 novembre alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    ConvocatiNicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni.

    Serie A1 maschile

    7^ giornata

    ROMA VIS NOVA PN – A.N. BRESCIA
    Delegato: M. Bianchi
    Arbitri: L. Ceccarelli e F. Romolini

  • “Vittoria di squadra”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Vittoria e bel gioco, meglio di così non poteva andare. La Roma Vis Nova ha sconfitto con un inconfutabile 15-8 la Reale Mutua Torino 81, una diretta concorrente per la salvezza, al Foro Italico nella sesta giornata del campionato di serie A1. I ragazzi di Ciocchetti hanno disputato un grande match, tenendo un ritmo alto e dimostrando di esser concreti nei momenti chiave. È stata una vittoria voluta, cercata, con la testa, la determinazione e soprattutto il gioco di squadra che è emerso più di ogni altra cosa. Roma ha lavorato molto bene in superiorità, sia con l’uomo in più, sia con l’uomo in meno, disputando la miglior partita della stagione. Sono tre punti che valgono doppio proprio perchè ottenuti contro una diretta concorrente, tre punti che danno anche morale e grande adrenalina in vista dei prossimi impegni.

    ANDAMENTO Roma nel primo tempo ha iniziato nella maniera migliore, andando in vantaggio di tre reti. Sopra di due gol nel secondo Torino è tornato sotto, accorciando le distanze. Dopo i primi due parziali equilibrati, il vero strappo nel terzo, dove Roma ha messo la quinta e spinto (5-1). Con un vantaggio di quattro reti nel quarto ha tamponato il possibile ritorno di Torino, allungando la falcata e poi chiudendo sul 15-8. Ben dieci giocatori sono andati in rete, tutti invitati al festival del gol.

    ENTUSIASMO “C’è molto entusiasmo per questa vittoria, abbiamo giocato bene con l’uomo in più e meno, abbiamo preparato bene la gara, bravi i ragazzi a mantenere alto il ritmo, se continuiamo così possiamo vincere molte altre partite. Eravamo ancora arrabbiati per i punti persi con Quinto, dovevamo vincere e l’abbiamo fatto. Ora dobbiamo dare continuità a questi risultati, è stata una bella partita in cui abbiamo divertito anche il pubblico. Andiamo avanti per la nostra strada, è stato un successo corale”, ha dichiarato il tecnico Cristiano Ciocchetti. Sulla stessa scia anche il capitano Claudio Innocenzi. “Bene tutti, avevamo solo un risultato e lo abbiamo ottenuto con merito, siamo stati anche bravi a sopperire al calo di inizio quarto, peraltro normale, siamo rimasti concentrati. Il nostro compito è vincere queste partite decisive”.

    Roma Vis Nova – Reale Mutua Torino 81 15-8

    (3-1, 3-4, 5-1, 4-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi 1, Pappacena 1, Delas 1, Gianni 2 (1 rig.), Bitadze 2, Jerkovic 2, Vittorioso 2, Vitola 1, Gobbi 1, Ciotti, Briganti 2, Brandoni. All. Ciocchetti

    Torino: Rolle, Novara, Filipovic 1, Azzi, Maffe’, Oggero, Bezic 1, Vuksanovic 2, Presciutti, Seinera 3, Gaffuri 1 (1 rig.), Giuliano, Aldi . All. Aversa

    Arbitri: D. Bianco e Piano

    Note: Sup num. Roma 14 (9), Torino 13 (5) Usc 3 f. Pappacena e Vitola nel 3 t, Azzi e Maffè nel 4 t. Espulsi per proteste Filipovic e Ciocchetti.

     

  • Nicosia e Gianni “Settebello calling”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Settebello Anni ’90. Non è la nuova serie televisiva, ma la meglio gioventù che si radunerà in collegiale a Centro federale di Ostia dal 3 al 9 novembre prossimi. La nazionale maschile di pallanuoto, bronzo alle recenti Olimpiadi di Rio de Janeiro, riparte da ventitrè atleti di cui venti sono nati dopo il 1993. Tra i vari atleti ci sono anche gli atleti della Roma Vis Nova, Gianmarco Nicosia (portiere) e Giacomo Gianni (difensore).

    Questo il pensiero del giovane portiere romano. “Sono contento della chiamata in nazionale, questo è stato possibile grazie al lavoro che svolgo ogni giorno con la Vis Nova, so che la strada è lunga e dovrò ancora migliorare. Mi impegnerò al massimo per continuare a crescere”.

  • Ritmo troppo alto, Recco passa al Foro

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nulla ha potuto la Roma Vis Nova di fronte a un Recco che ha manifestato una superiorità dal punto di vista fisico e soprattutto del ritmo. La squadra campione d’Italia e tra le più forti a livello mondiale ha sconfitto al Foro Italico, nella quarta giornata del campionato di A1 maschile, la Roma Vis Nova con un eloquente 15-3. La squadra di Ciocchetti ha retto il ritmo solamente per due tempi, poi ha mollato la presa e i liguri hanno allungato la falcata, grazie a diverse ripartenze. Finchè la difesa ha retto la gara è stata anche piacevole, poi dominio assoluto del Recco, che ha continuato a imprimere il proprio ritmo fino all’ultimo secondo. Il tasso tecnico e fisico è evidentemente diverso con la Roma Vis Nova che comunque ha provato a limitare i danni, sicuramente si sarebbe potuto fare meglio in attacco. Ben otto sono i giocatori di Vujasinovic che sono andati a segno e si sono trovati di fronte a un Nicosia, autore comunque di una buona partita. E proprio il giovane portiere ha ricevuto la convocazione da parte di Campagna nel Settebello (raduno da domani al 9 novembre a Ostia, assieme a Nicosia anche Giacomo Gianni.

    COMMENTI Il pensiero del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Non mi è piaciuta affatto la partita, abbiamo retto solo per metà, abbiamo giocato male in attacco, meglio sicuramente in difesa. Mi ero raccomandato di non farli ripartire e di stare attenti, anche in avanti non siamo stati concreti, abbiamo sprecato troppo. È stata una partita in cui potevamo trarre degli spunti interessanti anche per Quinto”.

    Il portiere Gianmanrco Nicosia.Non era affatto una partita facile contro una delle migliori squadre al Mondo, non abbiamo fatto una buona gara, ma almeno possiamo salvare i primi due tempi in cui abbiamo retto, poi loro hanno continuato a giocare, mentre noi siamo calati vistosamente. Sulla convocazione sono assolutamente contento, ma so che dovrò ancora lavorare tanto e impegnarmi al massimo”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Roma Vis Nova – Pro Recco 3-15

    (0-3, 1-3, 1-4, 1-5)

    Roma: Nicosia, Innocenzi 2, Pappacena, Delas, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Recco: Volarevic, Di Fulvio 1, Mandic 2, Figlioli 1, Fondelli, Di Somma 3, Sukno, Alesiani 2, Figari 1, Bodegas, Bruni 2, Ivovic 3, Dufour. All. Vujasinovic

    Arbitri: Lo Dico e Zedda

    Note: Sup num: Roma 7 (1), Pro Recco 11 (4).

  • La Vis si è radunata al Foro Italico

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova, che per il terzo anno consecutivo parteciperà alla serie A1,  si è radunata per preparare la prossima stagione, tanto lavoro in questi giorni al Foro Italico in vista della metà di ottobre quando inizierà il campionato, anche se il primo impegno sarà il girone di coppa Italia di Ostia (dal 23 al 25 settembre). La Roma Vis Nova ha confermato Cristiano Ciocchetti, ha ingaggiato un nuovo DS, Roberto Calcaterra, che ha lavorato molto sul mercato. IMG_1018Tanti i volti nuovi tra stranieri e italiani con la vecchia guarda che rappresenta lo zoccolo duro, al raduno c’era tutto lo staff al completo da Cristiano Ciocchetti a Roberto Calcaterra, passando per Alessandro Calcaterra che “dopo 27 anni mi trovo dall’altra parte della barricata, ovvero dalla parte della dirigenza, invece che da quella della squadra, ma prima o poi doveva succedere. Sono molto contento della scelta e motivato. Aiuterò Cristiano con la prima squadra e allenerò l’under 20”. Grande energia si è respirata al primo allenamento, ma anche voglia di fare e di disputare una buona stagione, tutti vogliosi di iniziare. Raggiante e carico anche il primo tifoso, il presidente Marco Ferraro. “Sono molto contento della nuova squadra allestita, cambiata negli uomini ma non nello spirito. C’è grande voglia di fare e di emergere da parte di tutti, mi aspetto una stagione in cui si possa davvero far bene e centrare l’obiettivo, abbiamo ragazzi esperti e altri giovani molto interessanti. Alla prima squadra a rotazione verranno aggregati i giovani dell’under 20, sarà dunque una squadra a linea verde, proprio nello stile Vis Nova. Portiamo in alto non solo il nostro blasone ma il nome della nostra città, un grande in bocca al lupo a tutti”.

  • Roma Vis Nova: Colpo “Gobbi”, torna Briganti

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Altri due colpi, tutti di marca italiana, per la Roma Vis Nova. La società romana ha chiuso nei giorni scorsi le trattative per portare nella Capitale due giocatori di grande affidabilità e anche di prospettiva come Luigi Gobbi e Lorenzo Briganti. Mentre per il primo si tratta della prima volta nella Città Eterna, per il giovane campano è un ritorno dopo la bellissima promozione in A1 di tre stagioni fa.

    GOBBI Luigi Gobbi, nato a Pescara l’8 gennaio 1988, centrovasca di grandi capacità. Dopo un lungo periodo in Toscana ha deciso di cambiare aria e di portare in alto il sodalizio di Marco Ferraro. Ha iniziato a Pescara, poi dal 2007 al 2016 ha vestito la calottina della Florentia. “Dopo un lungo periodo a Firenze era arrivato il momento di dare una sterzata alla mia carriera – afferma lo stesso giocatore -, sono estremamente contento di questa scelta. Ho voglia di dimostrare molto in una piazza affascinante come Roma. Spero di togliermi delle soddisfazioni, conosco qualche giocatore della Vis Nova, ma non avrò problemi ad ambientarmi. Mi ha convinto molto il progetto della Roma, volto al futuro. Poi c’è una garanzia che si chiama Roberto Calcaterra, conosciuto ai tempi di Pescara, un grandissimo professionista e una persona eccezionale. Ho parlato diverse volte con il presidente Ferraro, è una persona molto competente e soprattutto appassionata. Sono contento della scelta, non vedo l’ora di iniziare”.

    Lorenzo BrigantiBRIGANTI Per quanto riguarda Lorenzo Briganti, come detto, si tratta di un bel ritorno. Attaccante, nato a Napoli il 21 novembre 1994. Ha vestito le calottine del Basilicata 2000 e negli ultimi due anni del Posillipo, dove ha iniziato a giocare. Predilige il lato destro ed è uno specialista di controfughe e rigori. “Dopo l’esperienza del Posillipo ho deciso di “farmi le ossa” in una squadra fuori la Campania. Conosco bene sia la città sia la squadra, con cui ho conquistato la massima serie. Sarà ancora una gran bella emozione giocare per la Roma, cui darò tutto me stesso, anzi il 110% per raggiungere una salvezza tranquilla. Penso che con Ciocchetti posso ancora crescere e migliorare, il gruppo sarà un’arma fondamentale”.

    La squadra si radunerà al Foro Italico per iniziare la preparazione lunedì 29 agosto.

  • La Roma Vis Nova ha il suo centroboa, Zdravko Delas

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Un altro tassello si va ad aggiungere allo scacchiere della Roma Vis Nova. Il nome nuovo è quello di Zdravko Delas, centroboa nato a Spalato il 27.06.1982. Per il croato, naturalizzato macedone, si tratta di un ritorno nella Capitale, dove ha giocato sempre sotto la guida di Cristiano Ciocchetti.

    CARRIERA Delas ha iniziato a muovere le prime bracciate nello Jadran Spalato, dove è rimasto fino al 2005, poi dal 2005 al 2007 ha vestito la calottina del Cagliari, nella stagione seguente ha giocato nel Vallescrivia, poi nel 2008-2009 è “emigrato” in Grecia, nella squadra dell’Ethnikos. Ecco il ritorno in Italia nel 2009-2010 con la Lazio, poi Vigevano, Sport Management. Nel 2012-2013 ha giocato nel campionato francese con il Noisy Le Sec France. Dal 2013 al 2016 con lo Sportul Studentesc di Bucarest. Con squadra nazionale croata juniores ha vinto nel 1999 la medaglia d’argento nel campionato Mondiale, nel 2010 ha partecipato al campionato Europeo a Zagabria con la Macedonia.

    RITORNO Dall’alto della sua esperienza e dei sui 34 anni si può considerare un “globe trotter”, appena è arrivata la chiamata dall’Italia non ha esitato. “Sarei dovuto rimanere in Romania – afferma il giocatore -, a Bucarest, ma appena mi hanno contattato non ho esitato e ho detto subito si, torno. Quasi non ci credevo a un interessamento di una squadra così importante come la Vis Nova. In Italia il livello della pallanuoto è alto, ci sono persone serie, professionali, tutti vorrebbero giocare nel campionato italiano, specialmente in una squadra come la Vis e in una bellissima città come Roma. So quello che mi aspetta, un duro lavoro con Ciocchetti e Amato, apprezzo molto il loro metodo. Sono pronto e contento. Abbiamo una bella squadra, conosco Innocenzi, Pappacena e altri, possiamo fare sicuramente bene”.

  • C’è Giacomo Gianni in difesa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Altro colpo della Roma Vis Nova. La società romana ufficializza il difensore romano Giacomo Gianni. Nato a Roma il 24/10/1991, altezza 194 cm, Gianni è considerato un veterano della pallanuoto romana, diverse le sue esperienze in altre realtà della Capitale. Sbarca alla corte di Cristiano Ciocchetti che ritrova dopo gli anni alla Lazio. “Già qualche anno fa ero in procinto di passare alla Roma Vis Nova, poi le strade si sono divise, così appena si è riproposta l’occasione ho detto subito si. Conosco bene il tecnico che già mi ha allenato e il presidente Ferraro. Sono molto contento di esser approdato in questa realtà che sono convinto possa far molto bene con un roster di livello. Volevo fortemente giocare in serie A1, questo era uno degli obiettivi della mia carriera, sulla squadra penso che ci siano buoni margini per crescere e far bene”, le parole dello stesso Giacomo Gianni.

    CARRIERA

    Inizia a giocare con la calottina dell’Athlon, con cui resta per quattro anni, dal 2001 al 2005. Nel 2005 gioca per una stagione con la Vis Nova, per poi passare all’Acilia nel 2006. Dal 2007 al 2010 milita nella Roma Pallanuoto, con la quale, nella stagione 2008/2009, conquista la promozione in A1. Nel 2010 approda alla Lazio, con cui resta fino al 2015. Poi passa alla Roma Nuoto, dove rimane una stagione. Vanta diverse presenze in tutte le Nazionali giovanili (da segnalare un quinto posto ai Mondiali Under 20 di Volos nel 2011).

  • Ruggito dei leoncini. Terzo posto nel torneo Nenad Manojlovic

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’under 13 della Roma Vis Nova continua a regalare emozioni e cogliere importanti risultati. Terzo posto nel torneo Nenad Manojlovic in Serbia, torneo internazionale cui hanno preso parte squadre che da sempre lavorano intensamente nel settore giovanile. Dopo una buona partenza contro il Becej i leoncini hanno perso contro il Galatasaray (poi vincitore del torneo). Importantissima la vittoria per 3-2 contro lo Spartak che ha aperto le porte della semifinale. Contro gli ungheresi del Ferencvaros la Vis ha perso una partita molto tirata per tre tempi. Nella finale per il terzo posto vittoria contro gli spagnoli del Sant Andreu. “E’ stata una bellissima esperienza, che bissa quella dello scorso anno, formativa e di crescita sia individuale che collettiva – afferma il tecnico Daniele Ruffelli -. Ci siamo confrontati con scuole e modi di giocare diversi dal nostro ed è stato interessante vedere come ci siamo adattati immediatamente. Inoltre è stato molto interessante giocare con i 30″ (non previsti in Italia per la categoria under 13) con le porte da 2.50m (più piccole rispetto al campionato italiano e quindi più adatte a ragazzi di dodici anni) e con il doppio arbitraggio. Il nostro Cosimo Zatti ha vinto il premio come miglior portiere della manifestazione”.

    I giovani leoni:

    Flavio Barchiesi, Gabriele Carchedi, Giulio Carnio, Tommaso Giglio, Andrea Maggi, Francesco Molinaro, Francesco Monnanni, Alessandro Paesano, Federico Piccionetti, Lorenzo Pierdominici, Luca Provenziani, Leonardo Ruzzante, Emanuel Verde, Cosimo Zatti. Tecnici Andrea Perazzetti, Daniele Ruffelli.

    Risultati:

    RVN –  Becej 15-3

    RVN –  Galatasaray 3-8

    Spartak – RVN 2-3

    RVN – Ferencvaros 4-8

    S.Andreu – RVN 4-7

    1 2 4

     

    Nelle foto sotto: foto ufficiale, Zatti col premio per il miglior portiere, le prime 3 classificate assieme, la RVN premiata da Deki Savic (allenatore nazionale serba).

    Link di RNV-Becej
    http://lsu.hu/vizilabda-roma-vis-nova-becej-153-memorijal-nenad-manojlovic-2016-07-15/

  • Vis Nova, sempre più a linea verde. Confermato Nicosia, preso Bitadze

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova continua a parlare la lingua dei giovani. I primi movimenti di mercato sono a linea verde, si parte con la conferma ufficiale di Gianmarco Nicosia. Il giovane talento romano, lanciato tra i pali da Ciocchetti nella passata stagione e convocato diverse volte questa estate da Sandro Campagna nel Settebello, è pronto per rivestire il ruolo di primo portiere. Il primo acquisto è il georgiano Andria Bitadze, classe ’97, centroboa, 202 cm per 109 kg. Nato a Tbilisi, è figlio dell’ex giocatore Aleksander Bitadze . All’età di 7 Andria ha iniziato a giocare a basket, poi è passato alla pallanuoto. Dal 2009 al 2012 ha vinto il campionato juniores in Georgia. Negli anni seguenti ha vestito le calottine di Vojvodina in Serbia, Jadran in Montenegro e Barceloneta nella passata stagione. Fa parte della nazionale della Georgia, con cui ha disputato nel 2014 il campionato europeo in Serbia.

    “Siamo molto soddisfatti sia della riconferma di Gianmarco, sia dell’arrivo di Bitadze – afferma il presidente Marco Ferraro -. Nicosia difenderà la nostra porta, mentre il georgiano ci darà una grande mano in fase offensiva, è un giovane di belle speranze, una forza della natura, ha fisico e talento. Sono due operazioni figlie della nostra politica societaria, ovvero di mettere sempre i giovani al centro della Roma Vis Nova. La nostra sarà una squadra proiettata al futuro con qualche tassello di esperienza”.

  • Ciocchetti confermato alla guida della Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova riparte da Cristiano Ciocchetti. La prima notizia della nuova stagione riguarda proprio la conferma del tecnico romano che sarà alla guida della squadra capitolina per il quarto anno. Queste le parole del presidente Marco Ferraro. “Quello passato è stato un anno difficile per tutti, vuoi per la formula assurda del campionato, vuoi per i nostri alti e bassi, avremmo potuto conquistare la salvezza diretta, ma la gestione psicologica del gruppo è stata molto più difficile di quella tecnica. Ognuno ha dovuto fare autocritica e qualche giocatore, con nostro dispiacere, non farà più parte del gruppo e di questa bella avventura, diamo nuovamente fiducia a un tecnico preparato che quest’anno verrà affiancato e aiutato nella crescita da un direttore sportivo di grandissima esperienza sul campo come Roberto Calcaterra”.

    Le parole del tecnico Ciocchetti dopo la firma. “Sono molto contento di questa riconferma, per questo ringrazio la società e il presidente con cui ci siamo parlati a lungo. Sono entusiasta di continuare a far parte della famiglia Vis Nova, sarà un’altra stagione esaltante e spero meno difficile di quella passata in cui abbiamo fatto delle cose buone e altre meno. L’obiettivo per la prossima stagione sarà creare una squadra ancora più forte anche con l’apporto di Roberto Calcaterra che si sta muovendo bene sul mercato con diverse soluzioni. Dagli errori abbiamo imparato tutti e per questo sono convinto che allestendo un roster all’altezza possiamo puntare più in alto della salvezza e toglierci belle soddisfazioni. Dobbiamo ripartire dai nostri ragazzi mantenendo al primo posto il gruppo. Sono fiducioso e positivo”.

  • Giovanili: Under 15 pronta per gli spareggi nazionali

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    E’ ancora tempo di giovanile per la Roma Vis Nova, i ragazzi dell’under 15 di Alessandro Calcaterra giocheranno domani sera al Foro Italico alle ore 18.00 contro l’Anzio per centrare la fase successiva.

    Per quanto riguarda l’under 17 la Roma Vis Nova purtroppo non ce l’ha fatta a superare la fase di spareggi nazionale per l’accesso alle semifinali. I leoni sono stati battuti nella prima giornata del raggruppamento romano dal CC Napoli per 9-1 e dallo Zero9 per 4-1.

  • Roma Vis Nova: Under 17 pronta per gli spareggi nazionali

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’under 17 della Roma Vis Nova sarà impegnata oggi e domani alla piscina Zero9 di Roma negli spareggi per accedere alla semifinale nazionale. Alla fase successiva si qualificano le prime due, a scendere in acqua saranno oltre ai leoni anche CC Napoli, Roma Waterpolo e la squadra di casa della Zero9. L’orario di svolgimento degli incontri verrà sorteggiato dal giudice arbitro 90 minuti prima dell’inizio delle partite del 27 giugno. Proprio oggi due incontri alle 19.00 e alle 20.15, domani due incontri la mattina (9.00 e 10.15) e due il pomeriggio (17.00 e 18.15).

  • Roma Vis Nova ed Eschilo 2, insieme per il futuro

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova Pallanuoto è lieta di annunciare la collaborazione sportiva con la struttura Eschilo 2. Le due realtà instaurano così una partnership per lo sviluppo della pallanuoto giovanile sul territorio romano. Una collaborazione tecnico-sportiva instaurata attraverso il “Circuito dei Leoni” e volta a mettere a fattor comune esperienza, risorse e qualità in modo da poter dare agli atleti la possibilità di competere ai livelli più importanti nel panorama della pallanuoto romana con ben tre squadre di categoria under 13, under 15 ed under 17 targate Roma Vis Nova .

    Un tema questo da sempre caro alla società romana che ha fatto della valorizzazione dei giovani il proprio fiore all’occhiello fin dal suo esordio e che quest’anno rinnova l’impegno dimostrato in tanti anni, insieme all’Eschilo 2.

  • Under 13: Roma Vis Nova in finale contro l’Alma Nuoto

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova conquista la finale regionale under 13. La squadra di Daniele Ruffelli ha battuto in semifinale la Zero9 per 8-4 (1-2, 2-1, 1-0, 4-1). Giocheranno questa sera alle ore 20.30 al Foro Italico contro l’Alma Nuoto per il titolo. Gli autori delle reti sono stati Provenziani, Verde, Ruzzante, Pierdominici (3) e Carchedi (2).

  • Giovanile: Grande attenzione per le finali U13

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Le partite del fine settimana del settore giovanile della Roma Vis Nova, oltre all’under 13 in acqua scenderanno i ragazzi dell’under 15.

    18-giu under 15 reg 7/R ROMA VIS NOVA – ROMA WATERPOLO 14:30 CS SANTA MARIA
    18-giu under 15 naz B 7/R ROMA VIS NOVA – CAMPUS ROMA 15:30 CS SANTA MARIA
    19-giu under 15 naz A 7/R VIS NOVA A – ALMA NUOTO 10:00 FORO ITALICO
    19-giu under 15 naz B 7/R VIS NOVA B – TYRSENIA 16:00 CS SANTA MARIA
    19-giu under 13 semifinale ROMA VIS NOVA – ZERO9 11:00 FORO ITALICO
    20-giu under 13 finale
  • Nicosia ancora una chiamata di Campagna

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dalla Sicilia al Brasile. Il viaggio del Settebello verso Rio de Janeiro è iniziato il 2 giugno a Siracusa con il collegiale che si conclude domenica e prosegue a Messina con il common training con gli USA che inizia lunedì e si conclude giovedì 16 giugno con la partita amichevole ufficiale, in programma alle ore 19.30 nella piscina scoperta del Centro Universitario. A Messina il cittì Alessandro Campagna porta 21 giocatori tra cui il nostro Gianmarco Nicosia.

    Il 17 giugno il rientro al Polo Natatorio – Centro Federale di Ostia e il 18 giugno la partenza per Huizhou, dove dal 21 al 26 giugno è in programma la Superfinal di World League. I 15 per la Cina saranno comunicati da cittì Campagna dopo l’amichevole con gli Stati Uniti.

    I convocati – Piscina del Centro Universitario dal 13 al 16 giugno – Sono 21: Marco De Lungo, Alessandro Nora, Christian e Nicholas Presciutti (AN Brescia), Fabio Baraldi, Gabriele Vassallo e Alessandro Velotto (CC Napoli), Valentino Gallo e Vincenzo Renzuto Iodice (Robertozeno Posillipo), Jacopo Alesiani (Carisa Savona), Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), Gianmarco Nicosia (Roma Vis Nova Pallanuoto), Matteo Aicardi, Massimo Giacoppo, Andrea Fondelli, Alex Giorgetti, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Niccolò Gitto, Niccolò Figari e Pietro Figlioli (Pro Recco). Nello staff, con il commissario tecnico Alessandro Campagna, il team manager e video analista Francesco Scannicco, la psicologa Bruna Rossi, il preparatore atletico Alessandro Amato, il fisioterapista Luca Mamprin e il medico Stefano Palazzo.

  • Calcaterra. “Sono pronto per portare in alto la Roma Vis Nova, ho scelto questo progetto perché c’è un settore giovanile di livello”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Già è al lavoro per allestire la nuova squadra, partendo dallo staff tecnico, Roberto Calcaterra si è calato fin da subito nei panni di direttore sportivo della Roma Vis Nova. Campione affermato e perfetto conoscitore della pallanuoto romana e nazionale, Calcaterra è pronto e motivato ad affrontare questa nuova avventura all’interno della società romana.

    “Ringrazio la società e il presidente Marco Ferraro per l’opportunità, andrò a fare quello che mi piace, cercare di far crescere e migliore questo sport che mi ha dato tanto e ancora mi sta regalando emozioni. Parto ancora più motivato per la prossima stagione, ho sempre creduto nella figura del direttore sportivo, fin da quando ero un giocatore. Sognavo di ricoprire questo ruolo in una squadra di livello. Nella pallanuoto di vertice questa figura è presente solo in alcune società, di certo opererò mettendo a disposizione la mia esperienza e facendo da collante tra squadra, staff tecnico e società. Ci sarà molto da lavorare, ma sono pronto per affrontare questa avventura, già sono all’opera per formare la nuova squadra, partendo dall’individuazione del tecnico. Ho scelto la Roma Vis Nova perché oltre alla prima squadra ha un settore giovanile di livello e soprattutto che guarda in prospettiva”.

    Il curriculum di Calcaterra è di grande livello, ha iniziato a muovere i primi passi nelle giovanili della SNC Civitavecchia, a 18 anni la sua prima convocazione in nazionale. A Pescara matura a cavallo degli anni ’90, vincendo 2 scudetti e 4 coppe europee. L’avventura col Settebello si conclude nel 2004 con l’Olimpiade di Atene, in questi 14 anni di Nazionale colleziona 430 presenze e partecipa a 3 Olimpiadi, 4 campionati del mondo e 7 campionati europei. Poi gioca con la RN Florentia, vincendo una coppa delle coppe, e la Leonessa Brescia, conquistando la Coppa Len e lo scudetto 2003. Nel 2006 un’altra Coppa Len. Nel 2013 Roberto all’età di 41 anni è il capitano e centroboa della AN Brescia, con cui chiuderà la sua carriera a fine stagione.

  • Giovanili: L’Under 11 vittoria nel torneo Santilli

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’Under 11 della Roma Vis Nova ha conquistato nella giornata di ieri il torneo Santilli, che si è disputato nella piscina del Wellness Town di Roma.
    Le squadre partecipanti, oltre alla Roma Vis Nova, erano: Ardappio, Lazio Nuoto, Pallanuotisti Romani, Zeronove.
    Esordio assoluto con la calottina dei leoni per Alberto (9 anni) che insieme a Flavio, Gabriele, Luca, Marco, Patrizio, Tommaso ed Ugo si sono confrontati con i loro pari età.

    image(2)

  • Quattro leoncini in rappresentativa regionale

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Ben quattro nostri giovani leoni sono impegnati in questi giorni con la rappresentativa regionale nella prima fase del Torneo delle Regioni che si sta svolgendo a Perugia (3-4-5 giugno).

    In caso di qualificazione la fase finale si disputerà a Ostia dall’1 al 4 settembre.

    Da sinistra verso destra: Lorenzo Provenziani, Davide Boldrini, Damiano Roncaioli, Matteo Iocchi-Gratta.

    Il Lazio si è classificato al primo posto del raggruppamento centro Italia poi Toscana Marche, Umbria ed Emilia Romagna

    Lazio Emilia Romagna  14  4
    Lazio Marche 11  3
    Lazio  Umbria  7  2
    Lazio Toscana 4  10

  • Settore giovanile: Le gare del fine settimana

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Grande fine settimana per il settore giovanile della Roma Vis Nova, occhi puntati sugli Allievi A (under 17) che giocano sabato sera alle 19.30 a Firenze. Un roster giovane, al suo primo anno insieme, che Luciano Russo ha fatto crescere rapidamente. Tutti insieme proveranno ad agguantare il terzo posto che significherebbe evitare lo spareggio per le semifinali. In caso di vittoria i ragazzi voleranno alle semifinali nazionali,  in caso di sconfitta andranno a disputare gli spareggi a 8 con altre tre quarte in classifica.

    Per quanto riguarda l’under 15 A se la vedrà al Foro con la Roma Nuoto, l’under 15 B derby in casa, chiude il quadro l’under 15 regionale con l’Athlon.

    DATA CATEGORIA GARA ORARIO PRESSO
    domenica 5 giugno under 15 reg ATHLON – ROMA VIS NOVA 9.00 ATHLON POINT
    domenica 5 giugno under 15 naz A ROMA NUOTO – VIS NOVA A 10.30 FORO ITALICO
    domenica 5 giugno under 15 naz B VIS NOVA B – ROMA VIS NOVA 15.00 CS SANTA MARIA
    sabato 4 giugno under 17/a FLORENTIA – ROMA VIS NOVA 20.30 PISCINA NANNINI
  • Giuseppe Corsello lascia la Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo due anni intensi e di grandi soddisfazioni Giuseppe Corsello lascia la Roma Vis Nova. Impossibilitato a seguire le vicende della prima squadra per impegni professionali che lo porteranno lontano dalla Capitale, ha deciso di lasciare la realtà romana. In queste due stagioni Corsello ha ricoperto i ruoli di supervisore dell’area marketing e team manager con grande abnegazione e professionalità, portando la società a una notevole crescita e allestendo una squadra di qualità che non a caso ha ottenuto la permanenza in serie A1. Il presidente Marco Ferraro e tutto il sodalizio dei leoni ringraziano di cuore Giuseppe per il lavoro svolto e l’attaccamento ai colori sociali e gli augurano le migliori fortune sportive.

  • Roma Vis Nova, è il tuo momento

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Siamo arrivati al momento clou della stagione, in cui non si può più sbagliare, ma andare dritto all’obiettivo, vincere lo semifinale playout con la Florentia e centrare la salvezza. La Roma Vis Nova è pronta domani ad affrontare gli spareggi per la permanenza in serie A1 a Sori, nella piscina comunale, teatro anche delle finali scudetto. I ragazzi di Cristiano Ciocchetti affronteranno alle ore 14.30 un avversario difficile che nelle ultime settimane ha dato del filo da torcere a formazioni quotate e sconfitto il Sori, scavalcandolo in classifica e guadagnandosi così la possibilità di rimanere nella massima serie. Roma Vis Nova che nella stagione regolare si è piazzata al decimo posto con 24 punti, Florentia tredicesima con 8 punti. I precedenti in campionato parlano di due vittorie per i romani, anche se il match al Foro Italico dello scorso febbraio ha fatto intendere che la compagine fiorentina sarà un osso molto duro, ci vorranno tutte le componenti mentali e fisiche per superare l’ostacolo.

    SOLO LA VITTORIA Il commento alla vigilia del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Abbiamo solo un risultato, la vittoria. Non abbiamo altra scelta, siamo arrivati all’ultimo turno, all’ultima possibilità per salvare la categoria. Sono fiducioso e ottimista per come ho visto i ragazzi in allenamento, sono tutti determinati e concentrati, il gruppo si è cementato. I ragazzi hanno parlato e capito il vero obiettivo, ora la palla passerà al campo. Non dobbiamo assolutamente pensare al campionato e alle due vittorie, in queste partite si annulla tutto. Sia la parte mentale, sia quella emotiva saranno molto importanti, ma dovremo giocare bene a livello tattico per acquisire serenità e sicurezza, dovremo avere la forza di spingere al massimo dal primo all’ultimo minuto, non dobbiamo mollare, ma anzi arrivare fino in fondo e chiudere il match”.

  • Roma Vis Nova, pareggio-beffa nel derby, il 9° posto se ne va

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova perde l’ultimo treno per agganciare il nono posto, pareggiando il derby contro la Lazio per 13-13. Un risultato che sa di beffa perchè arrivato a 1” dalla fine con la rete messa a segno da Luca Di Rocco su assist di Giorgi, uno dei migliori tra le fila biancocelesti. Roma ha avuto il pallino del gioco fino al terzo tempo, ottimo match sia in fase difensiva, sia offensiva (con un emblematico 4/4 in superiorità), molto bene anche a livello tattico, la squadra ha giocato in maniera compatta, ruotando tutti gli elementi, come nella precedente gara con Sori. In vantaggio di quattro reti e dopo aver tenuto a freno Cannella, autore di 5 reti, a inizio quarto il blackout, nella testa qualcosa è scattato in negativo, la Lazio è tornata alla carica, mettendo a segno quattro reti nei primi quattro minuti e capovolgendo la partita. Gol su gol fino alla fine. Alla rete di Pappacena in superiorità a 1′ dalla fine, proprio nell’ultima azione ecco il gol di Di Rocco a fissare il punteggio sul 13-13, che alla Roma Vis Nova va stretto, vista la partita e la classifica. Addio nono posto, la salvezza passerà ora per i playout che si svolgeranno a Sori il 26 e 27 maggio.

    AMAREZZAAbbiamo giocato molto bene la prima parte di partita, grande attenzione dietro e concretezza sotto porta, la squadra ha risposto bene. Poi a inizio quarto è iniziata un’altra partita, abbiamo cominciato a giocare in maniera contratta, impauriti non riuscivamo a reagire. Siamo andati sotto e poi alla fine è arrivato questo gol di Di Rocco, ma non dovevamo arrivare con 4 reti avanti a questa situazione. Per l’ennesima volta in questa stagione non abbiamo sfruttato l’occasione di risollevarci e cogliere il nono posto. Ora dobbiamo riordinare le idee e andare carichi e fiduciosi a Sori per giocarci il match con la Florentia”, ha dichiarato il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    Dello stesso avviso è il capitano Claudio Innocenzi. “Abbiamo buttato una grande chance per rimetterci in carreggiata, la colpa è nostra, dobbiamo fare il mea culpa. Il problema è stato di natura mentale, dobbiamo analizzare questo match perchè non possiamo permetterci questi cali, che di solito avvengono nel terzo, nel quarto pensavamo fosse fatta”.

    FOTO PUCCI

    TABELLINO

    Roma Vis Nova – Lazio Nuoto 13-13

    (3-2, 3-2, 4-2, 3-7)

    Roma: Bonito, Carchiolo 2, Murro 1, Pappacena 2, Bezic 2, Cascini, Spinelli, Innocenzi 2, Vitola 2, Calcaterra, Mandolini 1, Del Basso 1, Nicosia. All. Ciocchetti

    Lazio: Radic, Ferrante, Colosimo 1, De Vena, Narciso, Di Rocco 2, Giorgi 1, Cannella 5, Leporale 3, Lapenna, Maddaluno 1, Mele, Vespa. All. Formiconi

    Arbitri: Bianchi e Caputi

    Note: Sup num Roma 7 (5), Lazio 11 (6). Espulso Bezic nel 4 t.

    La Roma butta al vento la partita, avanti di 4 reti a inizio quarto tempo prende un parziale di 7-3, decisivo il gol di Di Rocco a 1” dalla fine.

  • Roma Vis Nova – Lazio Nuoto diretta live

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Per vedere in diretta streaming  la partita Roma Vis Nova – Lazio Nuoto di serie A1 maschile in programma sabato 14 maggio alle ore 14.30 al Foro Italico su Corrieredellosport.it

    CLICCA QUI

  • La Roma Vis Nova ritrova sorriso e speranza, battuto Sori

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova ritrova nella 24ma giornata del campionato di serie A1 maschile la vittoria che mancava dal 27 febbraio (in casa con la Florentia), riaprendo così il discorso salvezza. Sul campo neutro di Firenze (piscina Nannini) la squadra di Cristiano Ciocchetti ha conquistato battuto Sori per 14-8, tre punti fondamentali per il proseguo della stagione, sia dal punto di vista mentale, sia della classifica.

    SITUAZIONE Infatti con il pareggio interno del Bogliasco con la Florenzia si riaccende la lotta per il nono posto, che garantirebbe la salvezza diretta. I punti da recuperare a due giornate dal termine della stagione regolare sono cinque, la Vis per riuscire nell’impresa dovrebbe vincere il derby di sabato prossimo e in casa del Bogliasco nell’ultima giornata, sperando che gli stessi liguri non battano Savona nella prossima giornata.

    SORI KO Tornando al match con il Sori la squadra ha avuto una grande reazione dopo le ultime prestazioni in chiaroscuro, molto bene nel secondo e quarto tempo. Dopo un avvio equilibrato la Vis ha preso il mano il gioco nel secondo portandosi sul +2, poi nel terzo ha amministrato, nel quarto ha spinto sull’acceleratore e messo a segno un eloquente 6-2.

    TUTTI A SEGNO Sono andati a segno praticamente tutti gli effettivi, il miglior marcatore Pappacena con 3 reti. Assenti i due brasiliani Bernardo Gomes e Jonas Crivella impegnati con la nazionale verdeoro nella World League. E ora saranno due settimane da vivere in maniera intensa, grande concentrazione sul finale.

    Il commento del tecnico Cristiano Ciocchetti.E’ stata una buona prestazione, abbiamo giocato bene, abbiamo avuto solo una pausa tra la fine del secondo e l’nizio del terzo, abbiamo giocato da squadra. Era un’occasione da non lasciarsi scappare, la squadra si è compattata ed è uscita anche qualche individualità in più, era una partita delicatissima e il gruppo ha risposto. Ora è tutto aperto per il nono posto, spero che a Savona si giochi con il coltello tra i denti e non tra scapoli e ammogliati, che sia una partita normale perchè noi non molleremo. Sarebbe buono per noi andarci a giocare nell’ultima partita a Bogliasco la salvezza, poi se lo stesso Bogliasco merita la vittoria, gli faremo gli applausi”.

    RARI NANTES SORI-ROMA VIS NOVA PN 8-14

    (3-3, 1-3, 2-2, 2-6)

    RARI NANTES SORI: Ferrari F. , Ferrero F. , Gandini C. 2, Mugnaini M. 1, Percoco , Cambiaso A. , Digiesi D. , Gualdi , Steardo D. 1, Manzi E. 2, Brlecic H. 1, Ivosevic P. 1, Massaro F. . All. Marsili

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Carchiolo V. 1, Murro D. 1, Pappacena S. 3, Bezic R. 2, Spinelli A. 2, Innocenzi C. 1, Vitola F. 1, Calcaterra A. 1, Mandolini J. 1, Del Basso M. 1, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Arbitri: Alfi e Calabro

    Note : Usciti per limite di falli Ferrero (RN Sori) nel terzo tempo, Digiesi (RN Sori), Spinelli (Vis Nova) e Vitola (Vis Nova) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Sori 3/13 + un rigore e Vis Nova 6/18. Spettatori 100 circa

  • Gli impegni del settore giovanile domenica 8 maggio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Domenica di fuoco per le giovanili della Roma Vis Nova. Tutte le partite si giocheranno nella giornata dell’8 maggio. L’Under 17 / a giocherà a Civitavecchia contro la squadra di casa alle ore 13.30. Nella mattina, alle ore 10.30, stesso incontro per l’under 15 nazionale A. L’under 15 nazionale B Vis Nova B giocherà al Santa Maria contro il Tuscolano. La Roma Vis Nova under 15 B alle ore 15.00 sarà impegnata contro il Nuoto Flores. Gli altri impegni dell’under 17, Vis Nova B – Tuscolano (girone D) e Roma Waterpolo – Vis Nova A (girone A).

    CATEGORIA GARA ORARIO PRESSO
    under 15 reg ESCHILO 2 – ROMA VIS NOVA 14.30 PISCINA ESCHILO 2
    under 15 naz A CIVITAVECCHIA – VIS NOVA A 10.30 PALAENEL MARCO GALLI
    under 15 naz B VIS NOVA B – TUSCOLANO 16.00 CS SANTA MARIA
    under 15 naz B NUOTO FLORES – ROMA VIS NOVA 15.00 CS SANTA MARIA
    under 17/b girone A ROMA WATERPOLO – VIS NOVA A 16.30 PISCINA ZERO9
    under 17/a CIVITAVECCHIA – ROMA VIS NOVA 13.30 PALAENEL MARCO GALLI
    under 17/b girone D VIS NOVA B – TUSCOLANO 17.00 CS SANTA MARIA
  • La Roma Vis Nova si inchina alla Pro Recco

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non era di certo la gara dove prendere punti, ma spunti interessanti per il futuro. E così è stato. Contro i campioni d’Europa, la squadra più forte e continua al Mondo degli ultimi anni, la Roma Vis Nova ha mostrato segnali incoraggianti per questo ultimo mese, fondamentale per raggiungere la salvezza. Al Foro Italico, nella 23ma giornata del massimo campionato maschile, la Vis Nova è stata sconfitta per 13-4 dalla Pro Recco in una partita in cui i romani non hanno demeritato, considerando l’avversario. Bene a inizio match sia in difesa, sia in attacco (1-2). Poi nel secondo Recco ha aumentato i giri del motore e alzato l’asticella, mettendo in acqua spessore e nuoto. Nel terzo Roma ha alzato il ritmo e giocato un buon parziale, soprattutto in difesa. Nel quarto è emersa la stanchezza e i liguri hanno allungato la falcata e chiuso, in 8 giocatori sono andati a segno. Buona prestazione di entrambi i portieri, Bonito e Nicosia, che si sono alternati nell’arco della partita.

    Ci saranno ora due settimane per lavorare, riordinare le idee e ritrovare quella serenità per affrontare questo ultimo periodo. La situazione in classifica non muta, Roma è sempre in decima posizione con 20 punti, Trieste e Bogliasco hanno allungato, il disavanzo è di 9 con i triestini e 7 con i liguri. E nell’ultima di campionato ci sarà proprio Bogliasco-Roma. Prima apparizione al Foro Italico in serie A1 per il giovanissimo Ercole Galli, classe 2000 dell’under 17, esordio assoluto a Brescia lo scorso 12 marzo.

    Dobbiamo continuare a crederci e a non mollare, abbiamo ancora tempo per recuperare e pensare di evitare i playout. Dobbiamo dare il massimo e pensare solamente a noi e a gestire una partita alla volta. Poi alla fine faremo i conti. Ripeto senza guardare la classifica, dobbiamo ritrovare il nostro gioco e le nostre sicurezze, possiamo farcela”, a parlare è il capitano Claudio Innocenzi.

    Daniele Ruffelli, in panchina al posto dello squalificato Ciocchetti, dice. “Nonostante Recco abbiamo visto buone cose, soprattutto nel primo e terzo tempo. Poi nel secondo quando ci siamo messi a giocare al loro livello la lotta è stata ovviamenta impari. Si sono notate buone cose, ora bisognerà lavorare per affrontare al meglio questa ultima parte di stagione. Sui giovani ce ne sono diversi come Galli che stanno emergendo bene, ancora non sono pronti per la serie A, ma solo con il lavoro e l’abnegazione potranno arrivarci”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Roma Vis Nova – Pro Recco 4-13

    (1-2, 2-6, 0-1, 1-4)

    Roma Vis Nova: Bonito, Crivella, Carchiolo, Pappacena, Bezic, B. Gomes 1, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Galli, Mandolini 2 (1 rig.), Del Basso 1, Nicosia. All. Ruffelli

    Pro Recco: Viola, Di Fulvio 1, Mandic 1, Fondelli 2, Giorgetti 2, Sukno 2, Giacoppo 2, Aicardi, Figari 2, Bodegas 1, Ivovic, Gitto, Lombardo. All. Pomilio

    Arbitri: Ercoli e Magnesia

    Note: Sup num: Roma 0 (5), Recco 8 (5). Usc 3 f. Crivella nel 4 t.