nazionale Archivi - Roma Vis Nova
ULTIMI RISULTATI
AssirecreGroup
Roma Vis Nova

All posts tagged "nazionale

  • Livia Boldrini in nazionale

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La nostra leoncina, Livia Boldrini, ha conlcuso ieri il collegiale under 15 che si è svolto a Barcellona dal 28 al 30 dicembre, una bella soddisfazione per lei, lo staff tecnico e tutta la società di Marco Ferraro.

  • Bernoni in Montenegro con la nazionale U15

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Federico Bernoni è stato convocato dal tecnico federale Ferdinando Pesci con la nazionale italiana u15 per disputare l’importante torneo internazionale che si disputerà ad Herceg Novi in Montenegro dal 2 al 5 agosto. L’Italia è nel girone con Croazia Australia e Montenegro mentre nell’altro girone sono presenti le rappresentative di Ungheria Germania Serbia e Stati Uniti.
    Al temine della manifestazione Bernoni si riunirà al gruppo per disputare le finali nazionali della categoria u15 in programma ad Ostia dal 9 al 12 agosto.

  • Antonucci e Iocchi Gratta in nazionale U19

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La nazionale under 19 del tecnico federale Carlo Silipo è in raduno a Santa Maria Capua Vetere fino al 19 luglio, per dieci giorni di allenamenti e test. Venticinque i selezionati per il collegiale: Michele De Robertis, Francesco Faraglia, Francesco De Michelis, Andrea Narciso e Ludovico Moroni (Roma Nuoto), Mattia Antonucci e Matteo Iocchi Gratta (Roma Vis Nova), Matteo Spione (Lazio Nuoto), Filippo Ferrero (Bogliasco Bene), Alessio Sammarco e Bernardo Maurizi (RN Florentia), Tommaso Gianazza e Mario Guidi (AN Brescia), Andrea Condemi (Seleco Nuoto CT), Andrea Tartaro, Giampiero e Massimo Di Martire, Manuel Rossa (CC Napoli), Vincenzo Tozzi e Julian Lanfranco (Acquachiara), Domenico Iodice e Giuseppe Gregorio (CN Posillipo), Michele Mezzarobba (Pallanuoto Trieste), Emiliano Aiello (Pol. Muri Antichi) e Nicola Tononi (Brescia Waterpolo). Completano lo staff il team manager Bruno Cufino, l’assistente tecnico Mino Di Cecca e il preparatore atletico Valerio Viero.

  • Antonucci chiamata azzurra. C’è il Settebello

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il Settebello svolgerà un raduno collegiale a Savona dal 31 maggio al 10 giugno durante il quale è previsto un common training con la Francia (8-10 giugno). Per l’occasione il cittì Sandro Campagna ha convocato 13 atleti: Luca Damonte (RN Savona), Giacomo Cannella e Matteo Spione (SS Lazio Nuoto), Giacomo Casasola ed Enrico Caruso (CC Ortigia), Mattia Antonucci (Roma Vis Nova), Alessandro Velotto e Vincenzo Dolce (CC Napoli), Pietro Figlioli, Andrea Fondelli, Valentino Gallo, Gianmarco Nicosia ed Edoardo Di Somma (Banco BPM Sport Management). Lo staff è composto, oltre che dal cittì Campagna, dall’assistente tecnico Amedeo Pomilio, dal team manager Alessandro Duspiva, dal medico Gianfranco Colombo, dal fisioterapista Luca Mamprin e dal preparatore atletico Alessandro Amato. Domenica 10 giugno, alle 15:30, è prevista un test match contro la Francia alla piscina Zanelli di Savona.

  • Matteo Sofia convocato in nazionale under 17

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Collegiale per la nazionale Under 17 maschile che dal 26 luglio al 10 agosto sarà a Monterusciello. Azzurrini attesi dall’Europeo di categoria a Malta dal 10 al 17 settembre. Il tecnico federale Cosimino Di Cecca ha convocato: Bernardo Maurizi, Francesco Turchini e Alessio Sammarco (RN Florentia), Domenico Iodice (CN Posillipo), Lorenzo Mistrangelo (RN Savona), Matteo Sofia (Roma Vis Nova), Mirco Pinci, Francesco Faraglia e Michele De Robertis (Roma Nuoto), Mattia Antonucci (Zero9), Andrea Tartaro, Gianpiero Di Martire, Julien Lanfranco (CC Napoli), Tommaso Baldineti (RN Camogli), Andrea Condemi (Nuoto Catania), Andrea Narciso (SS Lazio) . Completa lo staff l’assistente tecnico Roberto Brancaccio.

  • Nicosia chiamato da Campagna per un collegiale

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Nazionale maschile di pallanuoto svolgerà un collegiale a Montesilvano (Pescara), dal 24 maggio al 2 giugno con una rosa di 19 atleti. Il raduno a Montesilvano proseguirà fino al 15 giugno, il 12 si unirà  in common training il Giappone e il 14 è prevista una partita amichevole. Ultimo allenamento la mattina del 15, poi due giorni liberi e il 18 giugno la partenza per Ruza, in Russia, dove dal 20 al 25 è prevista la Superfinal di World League. Convocati fino al 2 giugno: Valentino Gallo, Cristiano Mirarchi e Niccolò Gitto (BPM Sport Management), Edoardo Campopiano, Vincenzo Dolce, Umberto Esposito, Antonio Maccioni, Alessandro Velotto e Gaetano Baviera (CC Napoli), Vincenzo Renzuto Iodice (CN Posillipo), Tommaso Busilacchi (Debrecen), Michele Mezzarobba (PN Trieste), Jacopo Alesiani, Lorenzo Bruni e Edoardo Di Somma (Pro Recco), Roberto Ravina (RN Savona), Gianmarco Nicosia (Roma Vis Nova), Giacomo Cannella e Vincenzo Correggia (SS Lazio). Nello staff, con il CT Alessandro Campagna, l’assistente Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il preparatore atletico Alessandro Amato, il medico Vincenzo Ciaccio, il fisioterapista Luca Mamprin e il videoanalista Giovanni Fedele.

  • Iocchi Gratta 2° al torneo di Miskolc (Ungheria)

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il nostro leone Matteo Iocchi-Gratta, convocato con la nazionale italiana under 15, conquista il secondo posto al torneo internazionale di Miskolc (Ungheria). Dopo aver perso contro i padroni di casa dell’Ungheria per 8-7 l’Italia ha vinto contro la Serbia 7-4 ed il Montenegro 11-6. Il pareggio contro la Croazia 6-6 completa la buona prestazione della nostra nazionale e fa ben sperare per il campionato europeo che si disputerà quest’estate.

  • Nicosia e Iocchi Gratta ancora in azzurro

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il cittì del Settebello bronzo olimpico, Alessandro Campagna, ha convocato 14 atleti in occasione del confronto con la Georgia in programma a Tblisi martedì 11 aprile alle 18.30 locali. La partita è valida per la sesta giornata del girone C europeo della World League. L’Italia, prima del raggruppamento, parteciperà alla Superfinal a otto squadre in programma a Mosca dal 20 al 25 giugno.
    Gli atleti convocati sono Edoardo Manzi e Nicholas Presciutti (AN Brescia), Vincenzo Dolce e Alessandro Velotto (CC Napoli), e Vincenzo Renzuto Iodice (CN Posillipo), Tommaso Busilacchi (DVSE Debrecen), Jacopo Alesiani, Lorenzo Bruni, Francesco Di Fulvio, Edoardo Di Somma e Andrea Fondelli (Pro Recco), Francesco De Michelis (Roma Nuoto), Gianmarco Nicosia (Roma Vis Nova), Giacomo Cannella (Lazio Nuoto).
    I risultati del girone: Georgia-Russia 13-14, Russia-Italia 7-10, Italia-Georgia 14-5, Russia-Georgia 19-8, Italia-Russia 12-9.

    La nazionale under 15 maschile sarà in common training  con i pari età ungheresi e parteciperà al torneo di Pasqua a Miskolc, in Ungheria, dall’11 al 18 aprile. Il tecnico federale Massimo Tafuro ha convocato Nicolò Darold, Simone Bertino, Alessio Caldieri (RN Savona), Filippo Ferrero (Bogliasco Bene), Tommaso Gianazza (Brescia Waterpolo), Luca Castorina e Giovanni Forzese (Nuoto Catania), Francesco Cassia (CC Ortigia), David Occhione (Telimar/Cus Palermo), Luca Silvestri (CN Posillipo), Rosario Muscerino (Portofiori San Mauro), Matteo Iocchi Gratta (Roma Vis Nova ), Edoardo Arcangeli (Libertas Perugia), Simone Villa (Genova Quinto B&B Assicurazioni), Andrea Mladossich (PN Trieste).

  • Matteo Iocchi Gratta in nazionale under 15

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Motivo di grande vanto per la società è il settore giovanile, così è arrivata per il giovanissimo Matteo Iocchi Gratta dell’under 15 la convocazione da parte del tecnico federale Massimo Tafuro per un collegiale al Centro Federale di Ostia dal 20 al 21 marzo.

  • Nazionale: Nicosia c’è ancora il Settebello, Iocchi Gratta in U15

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Ancora una chiamata per Gianmarco Nicosia nel Settebello di Sandro Campagna. L’estremo difensore della Roma Vis Nova è stato convocato per l’ennesima volta in nazionale seniores per una partita ufficiale di World League.

    Il Settebello torna a Palermo dopo sei anni. Martedì 14 marzo la Nazionale di Alessandro Campagna, reduce dal bronzo alle Olimpiadi di Rio 2016, sfida la Russia nel quinto turno preliminare della World League e terzo impegno degli azzurri. Si gioca alle 20.15 all’interno della rinnovata piscina olimpica di viale Del Fante. L’Italia guida il girone C con 6 punti; nelle due partite precedenti successi a Ruza 10-7 con la Russia ed a Busto Arsizio 14-5 con la Georgia. Per il collegiale dal 12 al 15 marzo a Palermo e la partita con la Russia il ct azzurro ha convocato 16 atleti.

    Motivo di grande vanto per la società è il settore giovanile, così è arrivata per il giovanissimo Matteo Iocchi Gratta dell’under 15 la convocazione da parte del tecnico federale Massimo Tafuro per un collegiale al Centro Federale di Ostia dal 20 al 21 marzo.

  • Nicosia, c’è ancora il Settebello. Da domenica in raduno a Genova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Gianmarco Nicosia è stato convocato ancora una volta nel Settebello di Sandro Campagna, il ct azzurro sta visionando il giovane romano che si sta facendo trovare pronto.

    La nazionale azzurra, dopo aver toccato Busto Arsizio, Brescia e Napoli e aver sostenuto common training e partite non ufficiali con BPM Sport Management, AN Brescia, Circolo Canottieri Napoli, Circolo Nautico Posillipo e Carpisa Yamamay Acquachiara, svolgerà un raduno collegiale a Genova dal 12 al 15 febbraio. In programma allenamenti con la Pro Recco campione d’Italia e due amichevoli: lunedì alle 19 a Camogli, martedì alle 20.30 ad Albaro. La tabella di lavoro prevede anche tre sedute di allenamento dalle 9.30 alle 11.30 e una seduta di palestra.

    La partita che si disputerà a Camogli avrà fine benefico: l’intero ricavato – 5 euro il costo del biglietto – sarà devoluto all’associazione Gigi Ghirotti.

  • Nicosia, il Settebello chiama ancora

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    C’è anche Gianmarco Nicosia tra i 24 convocati dal CT Sandro Campagna. Il Settebello bronzo olimpico svolgerà un collegiale nelle strutture di Monterusciello, a Pozzuoli, fino a mercoledì. Nel corso della tre giorni di allenamenti sono previste tre amichevoli non ufficiali al “Complesso Sportivo S. Ten. CC A. Trincone”: lunedì con il CN Posillipo alle 20, martedì con la Carpisa Yamamay Acquachiara alle 19.20 e mercoledì con il CC Napoli alle 12. Previste anche due sedute tecniche e di palestra. Per il portiere della Roma Vis Nova si tratta dell’ennesima chiamata ufficiale dopo l’esordio in World League contro la Georgia.

  • Esordio nel Settebello per Gianmarco Nicosia. “Quasi non ci credevo”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il portiere della Roma Vis Nova, Gianmarco Nicosia, ha esordito con la calottina del Settebello nel corso della partita di World League, Italia-Georgia, a Busto Arsizio. Dopo diversi collegiali la chiamata ufficiale e l’esordio davanti a 1500 spettatori. Ecco le sue parole. “È successo tutto molto in fretta, Campagna mi ha fatto un cenno con la testa nel quarto tempo, come dire “adesso tocca a te”, non ci credevo e non me l’aspettavo, pensavo che stesse indicando un altro compagno. Ero molto emozionato e incredulo, in acqua mi sono subito scaldato anche se ero bollente per l’adrenalina. Giocare con una squadra del genere è stato bellissimo, la nostra difesa è stata super, anche se la partita era già incanalata verso la vittoria”.

    Nicosia racconta il successo a La Gazzetta dello Sport. Nell’articolo anche le parole del compagno di squadra, Andria Bitadze nelle fila della Georgia.

  • World League Ita-Geo: C’è anche l’esordiente Gianmarco Nicosia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Prima convocazione ufficiale nel Settebello per Gianmarco Nicosia, chiamato dal CT Sandro Campagna in occasione della gara di World League, Italia-Georgia. Un gran bel regalo di Natale per il portiere della Roma Vis Nova, migliore in campo nelle ultime due partite con Lazio e Posillipo, e promessa futura della pallanuoto italiana.

    Il Settebello affronterà la Georgia martedì 10 gennaio alle ore 20.15 a Busto Arsizio con diretta su Rai Sport 1. La partita è valida per la terza giornata del girone C della World League, che gli azzurri guidano insieme alla Russia alla luce dei risultati dei primi due turni: Georgia-Russia 13-14 a Tblisi il 15 novembre, Russia-Italia 7-10 a Ruza il 6 dicembre. Gli azzurri si raduneranno in collegiale a Busto Arsizio il 2 gennaio.

  • Nicosia e Gianni “Settebello calling”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Settebello Anni ’90. Non è la nuova serie televisiva, ma la meglio gioventù che si radunerà in collegiale a Centro federale di Ostia dal 3 al 9 novembre prossimi. La nazionale maschile di pallanuoto, bronzo alle recenti Olimpiadi di Rio de Janeiro, riparte da ventitrè atleti di cui venti sono nati dopo il 1993. Tra i vari atleti ci sono anche gli atleti della Roma Vis Nova, Gianmarco Nicosia (portiere) e Giacomo Gianni (difensore).

    Questo il pensiero del giovane portiere romano. “Sono contento della chiamata in nazionale, questo è stato possibile grazie al lavoro che svolgo ogni giorno con la Vis Nova, so che la strada è lunga e dovrò ancora migliorare. Mi impegnerò al massimo per continuare a crescere”.

  • 7bello in raduno a Pescara, c’è anche il nostro Nicosia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Da giovedì 30 giugno a mercoledì 6 luglio gli azzurri sono in collegiale a Pescara. Al termine del raduno il commissario tecnico Alessandro Campagna comunicherà i nomi degli atleti per il common training con la Croazia, in programma dal 7 al 10 luglio a Rijeka e Trieste. Tra i 21 convocati di Pescara c’è anche il nostro Gianmarco Nicosia.

    Gli altri sono Marco De Lungo, Alessandro Nora, Christian e Nicholas Presciutti (AN Brescia), Tommaso Busilacchi (BPM Sport Management), Fabio Baraldi, Gabriele Vassallo e Alessandro Velotto (CC Napoli), Valentino Gallo e Vincenzo Renzuto Iodice (Robertozeno Posillipo), Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), Matteo Aicardi, Massimo Giacoppo, Andrea Fondelli, Alex Giorgetti, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Niccolò Gitto, Niccolò Figari e Pietro Figlioli (Pro Recco), Edoardo Manzi (RN Sori).

  • Nicosia ancora una chiamata di Campagna

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dalla Sicilia al Brasile. Il viaggio del Settebello verso Rio de Janeiro è iniziato il 2 giugno a Siracusa con il collegiale che si conclude domenica e prosegue a Messina con il common training con gli USA che inizia lunedì e si conclude giovedì 16 giugno con la partita amichevole ufficiale, in programma alle ore 19.30 nella piscina scoperta del Centro Universitario. A Messina il cittì Alessandro Campagna porta 21 giocatori tra cui il nostro Gianmarco Nicosia.

    Il 17 giugno il rientro al Polo Natatorio – Centro Federale di Ostia e il 18 giugno la partenza per Huizhou, dove dal 21 al 26 giugno è in programma la Superfinal di World League. I 15 per la Cina saranno comunicati da cittì Campagna dopo l’amichevole con gli Stati Uniti.

    I convocati – Piscina del Centro Universitario dal 13 al 16 giugno – Sono 21: Marco De Lungo, Alessandro Nora, Christian e Nicholas Presciutti (AN Brescia), Fabio Baraldi, Gabriele Vassallo e Alessandro Velotto (CC Napoli), Valentino Gallo e Vincenzo Renzuto Iodice (Robertozeno Posillipo), Jacopo Alesiani (Carisa Savona), Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), Gianmarco Nicosia (Roma Vis Nova Pallanuoto), Matteo Aicardi, Massimo Giacoppo, Andrea Fondelli, Alex Giorgetti, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Niccolò Gitto, Niccolò Figari e Pietro Figlioli (Pro Recco). Nello staff, con il commissario tecnico Alessandro Campagna, il team manager e video analista Francesco Scannicco, la psicologa Bruna Rossi, il preparatore atletico Alessandro Amato, il fisioterapista Luca Mamprin e il medico Stefano Palazzo.

  • Nicosia conquista l’argento al Mondiale U20

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo il successo nella Coppa del Mediterraneo per Gianmarco Nicosia è arrivata la prima, vera medaglia con la calottina azzurra, l’argento nel campionato del Mondo under 20 che si è svolto ad Almaty, in Kazakistan. Il portiere della Roma Vis Nova nel corso degli ultimi mesi si è ritagliato il ruolo di protagonista, divenendo nel corso della rassegna iridata un vero e proprio baluardo azzurro. Coach Nando Pesci lo ha lanciato in questa avventura affascinante e il talento azzurrino ha risposto nella miglior maniera con prestazioni di livello, giocando sotto età, Gianmarco infatti ha “appena” 17 anni e mezzo.

    Per l’Italia si tratta della medaglia della continuità dopo il successo ottenuto due anni orsono a Szombathely e della sesta in 18 edizioni dopo i successi a Il Cairo 1993, Madinat al-Kuwait 1999 e Szombathely 2013, l’argento a Long Beach 2007 e il bronzo a Napoli 2003. A conquistare l’oro è stata la Serbia per 13-12, determinante il primo parziale, chiuso sotto di tre gol (4-1), che ha consentito alla Serbia di gestire il vantaggio, fino al 9-8, e conservare le energie per assestare il colpo decisivo nell’ultimo parziale per il 13-12 iridato (4-1, 3-4, 5-6, 1-1). Per l’Italia si tratta della prima sconfitta dopo sei vittorie consumate senza esitazioni e segnando 94 gol: 16-9 al Kazakistan, 13-10 alla Spagna, 16-11 al Canada, 17-6 all’Uzbekistan nel girone, 20-9 all’Australia nei quarti e 12-10 all’Ungheria in semifinale, poi medaglia di bronzo ai tiri di rigore contro la Grecia (9-9 i regolamentari; 13-12). La Serbia, bronzo uscente, resta imbattuta e vince con merito.
    Per la prima volta si presenta in veste sperimentale: campo da 25 metri, sei contro sei, undici giocatori a referto e pallone numero 4, quello abitualmente usato dalle donne. E’ la seconda volta che si gioca sei contro sei dopo l’edizione di Istanbul 1985.

    I complimenti arrivano da tutta la società, a partire dal presidente Marco Ferraro, passando per il DS Giuseppe Corsello.

  • Calcaterra cambia vita sportiva, insegnerà ai giovani da dentro e fuori l’acqua

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Uno degli uomini più importanti della pallanuoto italiana ha deciso di cambiare pelle sportiva e intraprendere una nuova carriera, quella di tecnico. Alessandro Calcaterra, civitavecchiese doc, classe 1975, centroboa da una vita, avendo deciso di sostituire progressivamente l’attività di tecnico e a quella di giocatore ha trovato nella Roma Vis Nova una società con la quale condividere il proprio progetto di vita lavorativa e con cui realizzare progressivamente, da qui in avanti, questo cambiamento. Alessandro, dopo una vita in acqua a segnar gol, e avendo maturato già esperienze importanti di organizzatore di campus estivi e di tornei giovanili, nonchè di tecnico, ha deciso di mettere a frutto quest’esperienza, ricoprirà infatti il ruolo di responsabile tecnico e commerciale dell’attività di pallanuoto targata Roma Vis Nova di Roma Nord – piscina di Colli d’Oro- e Centro Sportivo Villa Spada, coordinando la scuola (haba waba) e l’intero settore agonistico dall’under 13 alla under 20 maschile. Coadiuvato da Luca Tarquini, Calcaterra seguirà personalmente i ragazzi dell’under 13 e under 15.

    Inoltre, con l’entusiasmo di un giovane si è messo a disposizione della squadra allenata da Cristiano Ciocchetti come quattordicesimo giocatore, per essere presente e dare il suo contributo di esperienza in tutte le occasioni in cui vi sarà necessità durante lo svolgimento di un lungo e bellissimo campionato, quello di A1 , che vedrà impegnata la squadra in 26 partite più eventuali fasi finali, per il raggiungimento dell’obiettivo comune della conferma dei LEONI nella massima serie.

    Si tratterà di una nuova esperienza e per questo molto affascinante – dice lo stesso campione -. Ringrazio molto la società per avermi dato questa opportunità, allenare e insegnare ai ragazzi ha un grande fascino, non potevo però di colpo chiudere la carriera. Per questo ho deciso di dare la mia disponibilità alla squadra e iniziare così il mio 27mo campionato. Ma il futuro è a bordo vasca, vicino alle nuove leve. Sono emozionato e allo stesso tempo molto motivato, una nuova sfida mi aspetta”.

    Accogliamo Alessandro a braccia aperte – afferma il presidente Marco Ferraro -. Siamo felici che un campione del genere possa venire ad allenare i nostri piccoli, e nel contempo ad aiutare i nostri giovani campioni della A1 ad accelerare il loro percorso di crescita, per tutti loro sarà un punto di riferimento importante, sia dal punto di vista tecnico sia dell’entusiasmo. Lui fa parte della storia della pallanuoto azzurra, un patrimonio grandissimo. Invitiamo per questo tutti i ragazzi a scendere in acqua e ed esser guidati da Calcaterra, che darà lustro e sostanza al nostro sodalizio”.

     

    Curriculum

    Settimo nella classifica Fina dei miglior pallanuotisti del decennio 2000-2010, vanta un curriculum che parla da solo: 8 scudetti conquistati tra Pescara e Recco, 4 coppe campioni, 2 supercoppe, 1 coppa Len, 6 coppe Italia, senza dimenticare i due titoli di capocannoniere nella massima serie.
    Ma la carriera di Alessandro brilla anche in azzurro. Con la calotta del settebello vanta 453 presenze e una serie di medaglie infinita: ha disputato ben 4 Giochi Olimpici tra cui quella di Atlanta (1996), dove conquista il bronzo e quella di Pechino (2008) dove è capocannoniere. Campione d’Europa nel 1995, con un argento (2001) e un bronzo (1999) sempre nella competizione continentale. Sempre nel 1999 secondo nella coppa Fina e altri due argenti e un bronzo (2001-2005-2009) ai giochi del Mediterraneo. Nel 2003 ancora un argento ai mondiali di Barcellona. Il tutto senza dimenticare l’oro mondiale Juniores nel 1993 a Il Cairo. Ha vestito le calottine di Pescara, Recco (8 anni), Chiavari, Latina, Posillipo, Civitavecchia e Lazio.

  • Bonito e Mirarchi in rappresentativa universitaria

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Due pedine fondamentali della Roma Vis Nova, due tra gli elementi di maggiore spicco dell’ultima stagione, Cristiano Mirarchi e Mario Bonito, sono stati convocati dal tecnico Alessandro Duspiva nella rappresentativa nazionale universitaria, che si riunirà a Bari il prossimo 14 giugno fino al 23 giugno.

    Mentre Mirarchi fa ormai parte in pianta stabile del Settebello di Campagna, per Mario Bonito si tratta di un ritorno in nazionale dopo la partecipazione come portiere titolare nella selezione under 15, con cui ha disputato il torneo di Obrenovac nel 2011. Nel suo palmares un titolo di vice campione italiano under 15, un altro di vice campione nazionale under 17, da due anni difende i pali della Roma Vis Nova. Tutta la società augura a questi due ragazzi un grande in bocca al lupo per questa esperienza.

     

    FOTO MATTEO PUCCI

  • Mirarchi convocato nel Settebello

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Sta diventando una piacevole routine. Anzi, un punto fermo del Settebello di Sandro Campagna. Il commissario tecnico della nazionale assoluta maschile ha convocato Cristiano Mirarchi per un raduno collegiale al Centro Federale di Ostia dal 4 al 12 giugno.

     

    FOTO MATTEO PUCCI

  • Mirarchi e Nicosia chiamati nelle rispettive nazionali

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova si colora ancora di azzurro. Due pedine importanti del sodalizio romano, due giocatori di grande calibro hanno ricevuto l’ennesima chiamata dalle rispettive nazionali. Il commissario tecnico Alessandro Campagna della nazionale assoluta maschile ha convocato Cristiano Mirarchi dal 25 maggio al 3 giugno per un raduno collegiale a Pescara. Gli azzurri si trasferiranno poi a Roma per il quadrangolare con Croazia, Ungheria e Stati Uniti, in programma dal 12 al 14 giugno in occasione degli Internazionali d’Italia di nuoto.

    Un altro “leone” è stato confermato in azzurro. Si tratta di Gianmarco Nicosia, convocato nell’under 17 di Nando Pesci, in preparazione verso i Giochi Europei (12-28 giugno a Baku). Gli azzurrini parteciperanno al torneo di Szentes in Ungheria dal 29 al 31 maggio, con Ungheria, Croazia, Serbia, Grecia e Montenegro e poi in common training con i pari età ungheresi a Budapest, dall’1 al 3 giugno.

  • La Domenica della Vis: Mirarchi vola da Campagna, l’ U15 brilla nel derby

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    (Foto Matteo Pucci)

    ROMA – Domenica di vai e vieni in casa giallorossa. Col campionato di Serie A1 fermo fino al prossimo 11 Aprile, giorno in cui la Roma Vis Nova ospiterà il Brescia al Foro Italico nella penultima di Regular Season, l’ attenzione si sposta sugli impegni delle giovanili e sulla brillante prestazione della rappresentativa Under 15 nazionale di Davide Grilli, che ha travolto la Lazio per 18-0 nel derby del decimo turno del Girone B vincendo al Salaria Sport Village coi parziali di 0-5, 0-3, 0-6, 0-4. Rinviata invece la gara dell’ Under 20 contro la Rari Nantes Latina. Domenica speciale anche per Cristiano Mirarchi, che questa sera raggiungerà il raduno della Nazionale a Siracusa in vista della sfida di World League che il Settebello di Sandro Campagna sosterrà contro la Turchia Martedì 31 Marzo. Come di consueto con la comitiva azzurra ci sarà anche il preparatore atletico giallorosso Alessandro Amato.

  • Vis a Savona, Parisi: “Crederci, fino alla fine”. Diretta su Rai Sport

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La Roma Vis Nova si prepara per la sua terzultima uscita stagionale. Domani pomeriggio alle 19:30 alla piscina “Zanelli” di Savona, la formazione capitolina sarà impegnata nella sfida contro la Carisa Rari Nantes Savona nel match valevole per la ventesima giornata di Serie A1 maschile. Dopo la convincente vittoria nel derby infrasettimanale con la Lazio (10-9) e i 3 punti sfumati all’ ultimo secondo nella sfida casalinga con il CC Napoli (7-7), la formazione di Cristiano Ciocchetti proverà a giocarsi il tutto per tutto contro il sette biancorosso di Alberto Angelini, quinto in graduatoria con 28 punti all’ attivo, un confronto che nonostante il divario in classifica (la Vis occupa l’undicesima piazza con 10 punti) potrebbe riproporre il grande equilibrio espresso in occasione della gara d’andata: al Foro Italico infatti finì 7-5 in favore del Savona, con la Vis artefice di un’ottima prestazione ma incapace altresì di realizzare più di un’ occasione su ben 10 superiorità numeriche create e rimproverandosi pure un rigore fallito da Cuccovillo sul 6-5 per gli ospiti. La gara sarà trasmessa in diretta tv a partire dalle 19:30 su Rai Sport 2, arbitri dell’ incontro Centineo e Lo Dico.

    QUI FORO – Al Foro Italico ultimo giorno di lavoro per i leoni prima della partenza alla volta della Liguria. Nella spedizione per Savona mancheranno Cristiano Ciocchetti (squalificato, al suo posto in panchina siederà Daniele Ruffelli), Reynolds e Nicosia. Il Savona dovrà invece fare a meno del difensore Lorenzo Bianco, squalificato per un turno per gioco aggressivo nella sfida di Sabato scorso contro la Florentia. Le parole del centroboa giallorosso Marco Parisi alla vigilia del match: “Andremo a Savona per giocarci la partita fino alla fine e per dimostrare ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, che siamo una squadra che ad eccezione di Recco e Brescia se la può giocare alla pari con tutte. Sappiamo che loro punteranno sul tenere i ritmi di gioco alti per tutti e quattro i tempi, conosciamo i loro punti di forza e faremo di tutto per metterli in difficoltà e portare a casa i tre punti. La retrocessione? Stasera la Lazio affronta il Bogliasco, se i biancocelesti dovessero vincere o pareggiare significherebbe che siamo matematicamente retrocessi. Sarebbe una retrocessione immeritata e comunque figlia di episodi, inesperienza, sfortuna e qualche episodio dubbio…”. Ecco la lista dei convocati della Roma Vis Nova per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Cuccovillo. L’ inizio è fissato per le 19:30, arbitri Centineo e Lo Dico.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Savona sarà trasmessa in diretta tv domani Sabato 21 Marzo alle 19:30 su Rai Sport 2 (Ch 58 del digitale terrestre). Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 20, Gara del 21 Marzo 2015

    CARISA SAVONA-ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Centineo e Lo Dico

  • Dopo più di un mese lontana dal Foro, domani la Vis ospita la BPM

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Con la vittoria della Pro Recco nel weekend che la scorsa settimana ha chiuso la Final Four di Coppa Italia, la Serie A1 maschile ritorna con la diciassettesima giornata di regular season. Dopo un Febbraio senza partite in casa, caratterizzato soprattutto dallo sfogo di Cristiano Ciocchetti per i gravissimi torti arbitrali di Bogliasco (video) che hanno pesantemente aggravato le condizioni di classifica della squadra nella lotta salvezza, la Roma Vis Nova torna a giocare al Foro Italico e domani pomeriggio alle 18:00 ospiterà la BPM Sport Management di Marco Gu Baldineti. L’avversaria di turno della formazione giallorossa, quarta forza del campionato con 32 punti e fresca di un pregevole terzo posto ottenuto nel trofeo nazionale, si era imposta sui leoni per 13-8 nella gara d’andata a Monza dello scorso 15 Novembre. La partita sarà trasmessa in diretta streaming sul sito del Corriere dello Sport.

    QUI FORO – La Vis lavorerà sodo anche questo pomeriggio in quel del Foro Italico, la formazione capitolina è attesa da un autentico tour de force che vedrà impegnati i leoni pure Mercoledì prossimo in occasione del derby con la Lazio nel turno infrasettimanale e poi ancora in casa Sabato 14 Marzo contro la Canottieri Napoli. La BPM Sport Management “assaggerà” già in serata il cloro della Piscina dei Mosaici, raggiungendo con un giorno d’anticipo la Capitale in vista della sfida di domani coi giallorossi. Ecco le parole del difensore Matteo Rigo alla vigilia del match: ”Il danno subito a Bogliasco è stato molto pesante nella nostra lotta per non retrocedere. E’ vero, la matematica non ci ha ancora condannato, ma è chiaro che adesso è tutto molto più difficile. Sappiamo che domani contro lo Sport Management non sarà affatto una partita semplice. Tuttavia, nonostante la sconfitta, nella gara d’andata di Monza abbiamo disputato più di metà del match giocandocela alla pari e rimanendo in partita, poi però è prevalso il loro maggior tasso tecnico e fisico ed alla fine hanno avuto la meglio. Domani giochiamo in casa, se sapremo scendere in vasca con la stessa determinazione fatta vedere nelle partite contro Acquachiara e Posillipo potremo dargli del filo da torcere e magari fare nostri i tre punti” . I convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato per le 18:00 al Foro Italico (ingresso gratuito), arbitri Brasiliano e Sgarra.

    DIRETTA SU CORSPORT.IT – La gara tra Roma Vis Nova e Sport Management sarà trasmessa in diretta streaming domani alle 18:00 sul sito del Corriere dello Sport. La partita sarà trasmessa anche in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Martedì 10 Marzo alle 23:05. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 17, Gara del 07 Marzo 2015

    ROMA VIS NOVA-BPM SPORT MANAGEMENT

    Arbitri: Brasiliano e Sgarra

  • Cristiano Ciocchetti scrive al settore arbitrale dopo Bogliasco (VIDEO)

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Niente alibi. Nessuna lamentela di sorta, peraltro mai stata nel suo stile né in quello della Roma Vis Nova. Ma alcune decisioni e certe sviste dei fischietti Alfi e Collantoni in Bogliasco-Roma Vis Nova di Sabato scorso hanno amareggiato fortemente Cristiano Ciocchetti, che ha deciso di indirizzare (e diramare) una lettera aperta all’ intero movimento arbitrale della pallanuoto. Ripercorrendo alcuni episodi chiave del match riassunti in questa ricostruzione audiovisiva, il tecnico giallorosso esprime il concetto che tutti hanno diritto a perdere “sul campo” senza essere danneggiati da decisioni inappropriate e contraddittorie, pretendendo con forza che ogni direzione di gara risponda ai requisiti di preparazione, attenzione e soprattutto coerenza.

    Ecco la lettera aperta di Cristiano Ciocchetti:

    Scrivo questa lettera per il trasporto e la passione che nutro per questo sport, che sogno ancora possa crescere e consacrarsi come meriterebbe. Dopo la partita di Sabato scorso ho volutamente fatto passare qualche giorno affinchè queste righe non venissero interpretate nel modo sbagliato, ma possano invece contribuire al miglioramento ed allo sviluppo di tutto il sistema pallanuotistico nazionale. E’ indispensabile premettere anche che noi come Roma Vis Nova siamo i primi a dover fare “mea culpa” per la posizione di classifica nella quale siamo finiti, per tutta una serie di ragioni indipendenti da ciò che seguirà.

    Nel pregarvi di vedere la ricostruzione video che ho chiesto di confezionare appositamente per questa lettera, e per questo farò parlare solo le immagini, la questione è che Sabato per noi era una partita fondamentale per rimanere in corsa nella lotta per non retrocedere, e siamo stati condannati da decisioni arbitrali a dir poco scellerate, di un’ incoerenza mai vista. Non lo accetto. Nel modo più assoluto. Com’è possibile interpretare episodi in questo modo? Com’è possibile non vedere a nostro sfavore gli stessi se non più gravi episodi? Troppo plateali per non indurre a pensare l’impensabile. Sabato ci è stato fatto un torto imperdonabile e pressoché definitivo per la nostra retrocessione, poi la partita forse l’avremmo anche persa, ma per demeriti nostri o per bravura dell’avversario, non perché qualcuno decide l’assurdo. Ho il diritto di giocarmela, ho il diritto di perdere sul campo, ho il diritto di avere arbitri giusti, coerenti, attenti, e preparati.

    La Roma Vis Nova in questi anni ha lavorato molto bene sotto tutti i profili, facendo un’enorme sforzo e riuscendo a dare una grande visibilità alla pallanuoto romana (e voi sapete perfettamente quanto è difficile lavorare a Roma), riuscendo ad agguantare una promozione insperata ma meritata con grande spirito di abnegazione. Mi rattrista questo “non rispetto” nei confronti di una Società che lavora sodo, che si sbatte, che spreca tempo, energie e denaro per riuscire a dare alla pallanuoto quel qualcosa in più che la possa far crescere, il “non rispetto” nei confronti di tanti ragazzi che si allenano sodo tutto l’anno rinunciando a parte della loro vita privata.

    Chiudo con l’auspicio personale che quello che è successo Sabato NON finisca nel dimenticatoio e, soprattutto per il bene di questo sport, non accada MAI più.

    Cristiano Ciocchetti

  • Il Bogliasco regola la Roma Vis Nova col finale di 11-6

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    BOGLIASCO – Non riesce neanche stavolta l’impresa alla Roma Vis Nova, costretta a cedere il passo alla Rari Nantes Bogliasco per 11-6 nella sfida della sedicesima giornata di Serie A1 maschile. La formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti ha fatto vedere buone cose in avvio, rimanendo in partita per più di metà gara, prima di arrendersi all’ arrembaggio finale dei padroni di casa che hanno guadagnato i 3 punti coi parziali di 2-1, 1-3, 3-0 e 5-2. Giallorossi ancora male in superiorità numerica (5/17), i leoni sono sempre più impantanati in penultima posizione a 6 punti e ormai le speranze salvezza sono ridotte al lumicino.

    LA GARA – I padroni di casa rompono gli indugi dopo un minuto e mezzo e sbloccano il risultato sfruttando una superiorità numerica con Deserti, che buca Bonito (1-0). Al minuto 5’15” Banovac ripristina temporaneamente il pari, sempre con l’uomo in più (1-1), ma a meno di un minuto dal termine della prima frazione i liguri gudagnano un tiro di rigore che Alessandro Di Somma trasforma per il finale del primo parziale: 2-1 Bogliasco. Banovac e Deserti sono ancora i protagonisti (ma a parti invertite) in avvio del secondo tempo: il croato in forza ai capitolini questa volta sblocca per primo in superiorità numerica (0-1 e 2-2 a 1’16”), ma il centroboa del Bogliasco riporta avanti i suoi al minuto 2’51” (1-1, 3-2). La Vis non ci sta e prova l’affondo: a 4’14” Pappacena pareggia i conti in superiorità numerica (1-2, 3-3), poi è Spinelli a regalare il primo vantaggio giallorosso della partita, 1-3 e 3-4. Il sette capitolino chiude in rimonta e cambia lato sul 4-3 in proprio favore. La prima metà della gara esprime grande equilibrio tra le due formazioni in acqua. La musica cambia però quando la squadra di Bettini si lancia all’ arrembaggio nel terzo periodo, e rifila un perentorio 3-0 ai giallorossi firmato Deserti (doppietta) e Ravina, 6-4 è l’ aggregate consegnato prima dell’ ultimo quarto. In apertura di quarto tempo è Vitola a mantenere in vita le speranze giallorosse, accorciando le distanze dopo meno di un minuto (0-1, 6-5). La Vis fallisce poco dopo l’occasione del pari con l’uomo in più, Spinelli termina anzitempo la sua partita per brutalità e i padroni di casa trovano lo strappo: De Trane trasforma un rigore (1-1, 7-5) e Di Somma firma il +3 (2-1, 8-5), per la Roma Cuccovillo buca Prian (2-2, 8-6), fino al triplete killer del sette bogliaschino firmato Ravina-Di Somma-Guidaldi che mette fine alle ostilità. Il finale è 11-6 in favore del Bogliasco.

    Poche ma significative le parole del Presidente giallorosso Marco Ferraro al termine del match: “Siamo vicini ai ragazzi, che oggi hanno giocato col cuore

    A caldo arrivano anche le parole di Antonio Spinelli, autore della rete che ha visto chiudere in vantaggio la Vis al termine del secondo periodo: “Peccato. Quella di oggi era un’ altra partita fondamentale per la lotta salvezza e siamo entrati in acqua con la massima grinta, conducendo una buona partita per i primi due tempi. Siamo calati un po’ nel terzo periodo, ma ad inizio quarto c’è stato un momento in cui un solo gol ci separava da loro, e potevamo giocarcela ancora fino alla fine. Sfortunatamente poi è arrivata questa brutalità che ha compromesso il proseguio della partita. La matematica ancora non ci condanna, e per questo continueremo a lottare fino all’ ultimo

    >>>>> seguono aggiornamenti 

    Il tabellino del match:

    CAMPIONATO DI SERIE A1 MASCHILE

    Giornata 16 del 21/02/2015

    RN BOGLIASCO-ROMA VIS NOVA 11-6 (2-1, 1-3, 3-0, 5-2)

    R.N.BOGLIASCO: Prian E. , De Trane M. 1(1 rig.), Di Somma A. 2(1 rig.), Gavazzi F. , Di Somma E. 1, Ravina R. 2, Loomis S. , Monari M. , Boero G. , Guidaldi G. 1, Guidi M. , Deserti A. 4, Insollitto F. . All.

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. 1, Murro D. , Mirarchi C. , Banovac I. 2, Parisi M. , Spinelli A. 1, Innocenzi C. , Vitola F. 1, Rigo M. , Reynolds , Cuccovillo N. 1, Nicosia G. . All.

    Arbitri: Alfi e Collantoni

    Note: Usciti per limite di falli Banovac (VN) nel terzo tempo, Gavazzi (B) nel quarto tempo. Espulso definitivamente per brutalità Spinelli (VN) nel quarto tempo.

    Superiorità numeriche: Bogliasco 6/10 + 2 rigori, Roma Vis Nova 5/17.

    Spettatori 300 circa.

  • Dopo Mirarchi, Tempesti lancia un altro giallorosso col 7Bello (VIDEO)

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    COMO – Alessandro Amato mancino d’eccezione dell’ Italia per la sfida contro la Francia? Il preparatore atletico della Roma Vis Nova e del Settebello azzurro è il divertente protagonista di un video-appello del capitano della nazionale Stefano Tempesti ai compagni di squadra, rimasti bloccati all’aeroporto di Istanbul dopo l’impegno in World League a causa delle copiose nevicate che stanno investendo in questi giorni la città turca. Tempesti invita i suoi a rientrare presto, altrimenti al cittì Sandro Campagna toccherà impiegare proprio lui… Il nostro Alex Amato! Ecco il tweet postato dal profilo ufficiale del Settebello nella tarda serata di ieri:

  • World League, Mirarchi ne fa 2 ai turchi: convocato pure per la Francia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Quello del Settebello azzurro in World League è un vero tour de force. L’ Italia è sì fresca dalla goleada inflitta questa sera alla Turchia nel match della quinta giornata di competizione, 16-3 il finale della trasferta di Istanbul, ma tra meno di 48 ore gli azzurri saranno chiamati a scendere nuovamente in acqua per la sfida contro la Francia del sesto turno che si disputerà a Lodi Giovedì sera alle 20:00. In vista del doppio confronto il cittì Sandro Campagna ha pianificato un collegiale di tre giorni a Como, e il giallorosso Cristiano Mirarchi (sue 2 reti nel match con la Turchia) si è confermato nuovamente nella lista dei convocati anche per la sfida contro i transalpini. Ecco il resto della comitiva azzurra: Stefano Tempesti, Valentino Gallo, Matteo Aicardi, Alex Giorgetti, Marco Del Lungo, Alessandro Velotto, Vincenzo Renzuto Iodice, Stefano Luongo, Francesco Di Fulvio, Niccolò Gitto, Massimo Giacoppo, Andrea Fondelli, Fabio Baraldi.

  • Nicosia e Bardella in lizza per le nuovissime Olimpiadi di Baku

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Gianmarco Nicosia e Leonardo Bardella sono nella lista preliminare della rappresentativa azzurra nati ’98 che parteciperà alla prima edizione dei nuovi Giochi Europei in programma la prossima estate a Baku, in Azerbaijan. Il Commissario Tecnico Nando Pesci ha diramato i nomi del portiere e del centroboa giallorossi insieme a quelli di altri 19 atleti, 13 dei quali disputeranno dal 12 al 28 Giugno le prime “olimpiadi” continentali in gara con altre 15 nazionali di categoria. Di fatto si tratterà di un campionato europeo Under 17, inserito però in una rassegna di dimensione professionistica con 223 eventi e ben 19 discipline sportive (il programma non è ancora definitivo) alcune delle quali anche non olimpiche.

    Per questa prima edizione i 50 comitati olimpici europei hanno negoziato con la LEN (inizialmente contraria alla partecipazione) la presenza della pallanuoto solo con le nazionali Under 17 maschili e femminili, ma in vista del sicuro consolidamento del format è facilmente prevedibile pensare ad una non troppo lontana partecipazione delle nazionali assolute.

    Oltre all’ Italia sono già qualificate le squadre di Azerbaijan (in qualità di Paese ospitante), Serbia, Ungheria, Croazia, Russia e Spagna, mentre le rimanenti otto usciranno dalla fase di qualificazione in programma dall’ 11 al 15 Marzo. Il torneo femminile sarà invece a 12 squadre, l’Italia ci sarà anche col setterosa di categoria. Avveniristica la sede acquatica della competizione, la Waterpolo Arena del Baku Acquatics Centre (foto), un gioiello da oltre 2.500 spettatori di capienza.

  • Cristiano Mirarchi convocato in Nazionale per la World League

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Il giallorosso Cristiano Mirarchi è stato convocato dal CT del settebello azzurro Sandro Campagna per l’ impegno di World League che la Nazionale maggiore sosterrà contro la Turchia il prossimo 17 Febbraio. Mirarchi torna a vestire l’azzurro a distanza di 5 anni, prima della sua partenza per gli Stati Uniti aveva collezionato numerose esperienze in tutte le nazionali giovanili e già 3 presenze in quella maggiore. Rientrato in Italia lo scorso Dicembre dopo aver conquistato il campionato universitario a stelle e strisce con gli Ucla Bruins, freschi campioni nazionali NCAA, l’ attaccante della Roma Vis Nova non ha impiegato troppo tempo a convincere il CT del Settebello Sandro Campagna: in sole 5 giornate di campionato, Mirarchi si è messo in luce con grandi prestazioni ed una media realizzativa di quasi 3 gol (2,8) a partita. Il settebello sosterrà un collegiale a Como dal 12 al 15 Febbraio prima di partire alla volta di Istanbul, dove Sabato 17 affronterà la nazionale turca nel match valevole per la quinta giornata di World League.

  • Nicosia in Nazionale U17, collegiale a La Spezia il 7 e l’8 Febbraio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Il giallorosso Gianmarco Nicosia è stato convocato dal CT dell’ Under 17 Nazionale Ferdinando Pesci per il collegiale che la rappresentativa nati 1998 sosterrà a La Spezia il 7 e 8 Febbraio. Ecco gli altri atleti convocati insieme all’ estremo difensore della Vis: Edoardo Manzi (RN Sori), Francesco De Michelis, Matteo Spione e Alessio Navarra (Roma Nuoto), Filippo Bianchi, Filippo Gavazzi, Mario Guidi (RN Bogliasco), Giorgio Cotella (Lavagna 90), Gabriele Bassani e Francesco Massaro (Pro Recco), William De Vena (SS Lazio Nuoto), Enrico Calcaterra (RN Florentia), Danjel Podgornik (Pallanuoto Trieste), Edoardo Fumagalli (Caripharma Bergamo), Federico Piombo e Alessandro Giunta (Carisa Savona); aggregato Duilio Puccio e Pietro Prian (RN Bogliasco).

  • Bardella e Nicosia convocati con la Nazionale Under 17

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – I giallorossi Leonardo Bardella e Gianmarco Nicosia sono stati convocati dal CT della Nazionale Under 17 Nando Pesci per un collegiale che la rappresentativa azzurra sosterrà al Centro Tecnico Federale di Ostia dal 31 ottobre al 6 novembre. Oltre al portiere e al centroboa della Roma Vis Nova, ecco la lista degli altri convocati:  Francesco Massaro, Edoardo Manzi (RN Sori), Giorgio Firmani (Vela Ancona), Francesco De Michelis, Matteo Spione, Alessio Navarra (Roma Nuoto), Filippo Bianchi, Filippo Gavazzi, Mario Guidi (RN Bogliasco), Gabriele Bassani (Pro Recco), Mario Del Basso (T Group Arechi), Antonio Maccioni (CC Napoli), William De Vena (SS Lazio), Danjel Podgornik (Trieste), Edoardo Fumagalli (Bergamo Alta), Alessandro Giunta (Carisa Savona), Antracite Fabiano (Telimar Palermo).