A1 Archivi - Roma Vis Nova
ULTIMI RISULTATI
AssirecreGroup
Roma Vis Nova

All posts tagged "A1

  • Le strade di Vis Nova e Ciocchetti si dividono

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    A 10 anni dalla prima, bellissima, promozione in A2 nel 2007 e dopo quattro anni di collaborazione ininterrotta  si dividono le strade della Roma Vis Nova e di Cristiano Ciocchetti.  Sono stati anni intensi belli e difficili con tante gioie e qualche dolore, condivisi con tecnici, atleti e dirigenti della società, anni nei quali la società ha conquistato e mantenuto per tre anni la massima serie. Il Presidente, Marco Ferraro, vuole esprimere a nome di tutto il sodalizio un sincero ringraziamento per la professionalità e l’impegno costante di Cristiano nello svolgimento del suo incarico, certo che il patrimonio di esperienze professionali e umane acquisito sarà per lui bagaglio importante per un futuro ricco di altre soddisfazioni professionali nel mondo della pallanuoto.

    Le parole dello stesso Ciocchetti. “Volevo ringraziare di cuore la Roma Vis Nova in toto, Presidente in primis, per avermi dato la possibilità di crescere a livello sportivo e umano e nella speranza che il futuro possa essere più vincente per questa bella realtà romana. Faccio a tutti un grosso in bocca al lupo”.

  • Smentita su Gianmarco Nicosia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova smentisce categoricamente le voci di mercato apparse nei giorni scorsi su organi di stampa online riguardanti Gianmarco Nicosia, che ha un altro anno di contratto con la suddetta società romana. La stessa Roma Vis Nova, nel corso del mercato estivo, valuterà eventuali ipotesi che si presenteranno per permettere al portiere, impegnato in questi giorni con la nazionale maggiore, di continuare in realtà blasonate il proprio percorso formativo di crescita.

     

  • Roma Vis Nova saluta l’A1

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova cade inesorabilmente per 9-6 anche nell’ultima partita di play out contro Torino ’81 e saluta la massima serie. Nel match che avrebbe deciso le sorti di una stagione, nella gara da dentro o fuori la squadra romana ha fallito l’appuntamento con la vittoria. Dopo essersi salvata lo scorso anno, stavolta gli spareggi retrocessione sono stati decisivi in negativo, un finale molto amaro per come si era messa la stagione (Roma era anche in ottava posizione), ma i romani sono andati a disputare i play out a causa delle sei sconfitte consecutive nel girone di ritorno e di nessuna vittoria in trasferta. Si chiude dunque un capitolo, dopo tre anni di A1. La partita con il Torino è stata la summa della stagione, scarsa vena in attacco, momenti abulici e di appannamento mentale, emblematico il dato in superiorità, 2 su 7. Torino ha fatto il suo, giocando davanti un folto e caloroso pubblico, Roma no, pagando un dazio molto alto. Fuori Simone Pappacena per scelta tecnica, Torino ha tenuto le redini dell’incontro dall’inizio alla fine.

    RITMO PIEMONTESE Inizia molto male la Roma Vis Nova, contratta e abulica. Ci vogliono oltre 4′ per arrivare al primo tiro di Vittorioso che sigla il momentaneo 1-2. Male sia con l’uomo in più (0/2), sia in meno (2/2), è un vero disastro. Torino gioca in maniera ordinata e vola sul 4-1, mentre i romani non riescono proprio a giocare. Scatto d’orgoglio a inizio secondo con il sette di Ciocchetti che difende meglio e riesce a pungere in fase offensiva con Bidatze, Gianni su rigore e Vitola. Ma ancora male in superiorità, due occasioni nitide davanti a Rolle fallite, imbarazzante lo 0 su 4. Nel terzo la partita viaggia sui binari dell’equilibrio, Roma prova a pareggiare, ma ha le cartucce bagnate. Tante le occasioni fallite, Vuksanovic porta Torino sul +2. Nel quarto ci prova Gobbi per il -1, ma Gaffuri e Oggero chiudono i conti sul 9-6.

    NESSUN DRAMMA Il commento a fine play out del Presidente Marco Ferraro. “Molto dispiaciuto per i ragazzi e per come abbiamo finito questa stagione. Non facciamo drammi, la Roma Vis Nova riparte e va avanti, abbiamo un settore giovanile valido e competitivo, cercheremo di riportare questa squadra ai massimi livelli. La retrocessione non è frutto mai di un solo fattore e sicuramente non credo si possa dare alcuna responsabilità agli arbitraggi di queste finali play out. Lo sport agonistico si basa sul principio della “par conditio” che troppe volte in questa pallanuoto ormai viene calpestato e non solo per scelta di Torino come sede dei playout”.

    Le parole del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Sono molto amareggiato perchè penso che dal punto di vista tecnico questa squadra sia superiore alle altre affrontate nel play out, ma Torino, Lazio e Bogliasco hanno dimostrato qualcosa in più a livello caratteriale. Hanno messo l’anima, noi no. Abbiamo condotto una prima parte di stagione buona, nella seconda siamo calati tantissimo, non siamo riusciti a vincere fuori, abbiamo fatto fatica ad unirci e a trovare il nostro gioco. E quando non giochi bene e da squadra, perdi. La colpa è mia in primis e della squadra. L’ultima gara è lo specchio di questa seconda parte, abbiamo sbagliato al 50%, l’altro 50% lo attribuisco agli arbitri come Gomez e Colombo i migliori, ma in questa occasione non mi sono piaciuti. Trovo poi assurdo che una finale play out si debba giocare in casa di una delle dirette interessate”.

    Roma Vis Nova-Reale Mutua Torino 81 Iren 6-9

    Roma Vis Nova: Nicosia, Innocenzi, Ciotti, Delas, Gianni 2, Bitadze 1, Jerkovic, Vittorioso 1, Vitola 1, Gobbi 1, Migliorati, Briganti, Brandoni. Coach. Ciocchetti

    Reale Mutua Torino 81 Iren: Rolle, Audiberti, Mantero, Azzi, Maffè, Oggero 2, Bezic 1, Vuksanovic 1, Presciutti, Seinera 1, Gaffuri 4, Giuliano, Aldi. Coach. Aversa

    Arbitri: Gomez, Colombo

    Note:
    Parziali 1-4, 3-1, 0-1, 2-3
    Usciti per limite di falli Giuliano (T) a 7’55 del terzo tempo, Bitadze (V) a 3’17 e Azzi (T) a 6’40 del quarto tempo e successivamente espulso per proteste dalla panchina.Superiorità numeriche: Vis Nova 2/7 + un rigore e Torino 81 3/7. Espulso per proteste Jerkovic (V) a 6’01 del quarto tempo. Ammonito per proteste il tecnico Ciocchetti (V) a 3’21 del terzo tempo. Spettatori 1000 circa

  • Roma Vis Nova, una gara per la salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Si stampa sul palo il tiro di Vittorioso all’ultimo secondo per portare la Roma Vis Nova ai tiri di rigore. Il sette capitolino fallisce il primo appuntamento con la salvezza nei playout in programma in questo lungo fine settimana a Torino. La squadra di Ciocchetti è stata sconfitta di misura per 8-7 dal Bogliasco nella semifinale in un match ricco di pathos e adrenalina che si è risolta all’ultimo tempo. Le due squadre si sono rincorse tutto il tempo e proprio a inizio dell’ultima frazione si sono trovate sul 7-7, poi a 26” la rete di Divkovic ha portato in avanti per l’ennesima volta il Bogliasco, Roma non ha avuto la forza di pareggiare per l’ennesima volta. Ancora una volta tante recriminazioni per le tante, troppe occasioni sprecate in attacco, soprattutto con l’uomo in più, solo 3 su 11. E ora l’ultima partita, quella della verità. Senza appelli, o dentro o fuori. Domani a Torino chi vince è salvo, match in programma alle ore 14.30

    PALO FINALE Partenza contratta della Roma Vis Nova che va subito sotto, Bogliasco pressa molto e va in rete con Vavic e Divkovic. I romani non riescono a carburare in attacco, sprecando molte occasioni. Bogliasco gioca in maniera più spregiudicata. Sotto 3-1 la rete di Briganti in superiorità tiene in scia Roma. Nel secondo tempo la Vis entra nel vivo e accende i motori, lavorando bene in difesa e poi colpendo in attacco, seppur non infallibile in superiorità riesce la squadra di Ciocchetti prima a pareggiare con Vitola e poi a colpire con Briganti. Nel terzo passaggio a vuoto della Roma Vis Nova che prende un parziale negativo di 3-0 e va sotto di due reti. Amnesie in attacco e difesa lenta. Nicosia salva in due occasioni estreme. Poi riprende il giusto ritmo e segna con Innocenzi e Vittorioso. Ancora non bene in superiorità. Con la situazione di parità tutto rimandato all’ultimo tempo. Ultimi minuti di grande adrenalina e inferno con Roma che non riesce a incidere in attacco, sprecando tantissimo in fase offensiva, soprattutto in superiorità. Gambacorta porta i liguri in avanti, Gobbi acciuffa il pari, ma poi a 26” Divkovic riporta il Bogliasco avanti. Nell’ultima azione si stampa sul palo il tiro di Vittorioso.

    MALE CON L’UOMO IN PIU’ L’analisi del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Il dato negativo di 3 su 11 in superiorità è emblematico. Abbiamo giocato molto male con l’uomo in più e questo ci ha penalizzato molto. Non siamo riusciti a partire forte, subendo il loro gioco. Poi ci siamo ripresi e abbiamo iniziato a carburare, ma proprio alla fine non abbiamo approfittato delle tante occasioni, un peccato davvero, ma non dobbiamo demoralizzarci, in campionato abbiamo avuto tante occasioni per salvarci e ora siamo arrivati all’ultima partita. Dobbiamo esser fiduciosi”.

    Roma Vis Nova-Bogliasco Bene 7-8

    2-3, 2-0, 2-3, 1-2 

    Roma Vis Nova: Nicosia, Innocenzi 1, Ciotti, Delas, Gianni, Bitadze 1, Jerkovic, Vittorioso 1, Vitola 1, Gobbi 1, Migliorati 1, Briganti 1, Brandoni. Coach. Ciocchetti

    Bogliasco Bene: Prian, Caliogna, Gavazzi, Guidi 1, Fracas 1, Vavic 2, Gambacorta 2, Monari, Puccio, Divkokic 2, Gandini, Guidaldi, Pellegrini. Coach. Bettini

    Arbitri: Gomez, Colombo

    Note: Uscito per limite di falli Guidaldi (B) a 5’33 del quarto tempo. Superiorità numeriche: Vis Nova 3/11 e Bogliasco 4/7.

  • Roma Vis Nova, chiamata salvezza. Domani contro Bogliasco semifinale playout

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    Siamo al rush finale. Il gran finale. La Roma Vis Nova domani sarà impegnata al palazzo del nuoto di Torino nei playout, il match alle ore 18.30 sarà contro il Bogliasco, un avversario ostico che ha sempre dato del filo da torcere alla squadra romana. In due giorni Roma si gioca l’intera stagione, dentro o fuori, una gara da vincere per evitare l’ultima partita (la finale playout) che deciderà quale squadra retrocederà in serie A2. La squadra capitolina dopo un periodo di buio totale in cui ha collezionato ben sei sconfitte consecutive, nelle ultime due giornate ha ripreso il ritmo del girone d’andata con un pareggio e una vittoria all’ultimo secondo. Il sette di Ciocchetti si è preparato ad affrontare questo ostacolo, conterà molto la componente tattica, ma soprattutto quella mentale e motivazionale. Chi avrà più voglia di vincere, emergerà. I leoni sono pronti a ruggire e per riuscire nell’impresa, proprio come lo scorso anno, dovranno metter dentro tutto quello che hanno, cuore, testa, voglia e tanta determinazione. Bogliasco, guidato dal romano Gianmarco Guidaldi, è un osso duro, finora in stagione una vittoria per parte, rispettando il fattore campo. In regular season Roma ha raggiunto il 10mo posto con 24 punti, ma non ha mai vinto lontano dal Foro Italico, Bogliasco ha chiuso con 19 punti al penultimo posto della classifica. Sarà interessante lo scontro tra i due bomber, Jerkovic con 43 gol e Vavic con 40.

     

    Venerdì 19 maggio

    semifinali playout

    1^ semifinale salvezza
    Roma Vis Nova-Bogliasco Bene alle 18.30 in diretta su Waterpolo Channel
    2^ semifinale salvezza
    Reale Mutua Torino 81 Iren-Lazio Nuoto alle 20 in diretta su Waterpolo Channel

     

    Sabato 20 maggio

    finali playout

    Finale salvezza alle 14.30 in diretta su Waterpolo Channel

  • Roma Vis Nova, una vittoria amara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La rete di Lorenzo Briganti sulla sirena regala alla Roma Vis Nova la vittoria per 13-12 sul Savona. Ma è stato un successo amaro, non è servito infatti ad evitare i playout, tre punti importanti per il morale, ma non per la classifica. Con la vittoria infatti dell’Ortigia sul Bogliasco ad evitare gli spareggi retrocessione sono proprio i siciliani. Un peccato davvero perchè in queste ultime due partite la squadra di Ciocchetti ha dimostrato di aver ritrovato la verve positiva e con il giusto l’atteggiamento. Roma disputerà dunque i playout la prossima settimana a Torino, dove affronterà con molta probabilità in semifinale il Bogliasco. Roma ha messo in cantiere quattro punti nelle ultime due partite quando era a secco dal 4 marzo (vittoria con Quinto), un lungo digiuno che ha portato a questa paradossale situazione. Bastava nel girone di ritorno mantenere il trend di quello d’andata dove si sono totalizzati 14 punti, in quello di ritorno ne mancano 4, quelli decisivi per evitare appunto questa ulteriore fase.

    DIESEL Nel match contro Savona la Roma Vis Nova non è partita al meglio, anzi è andata subito sotto fin dai primi secondi e poi non è riuscita a invertire la tendenza, andando sotto anche di 3 reti nel secondo tempo. Male con uomo in più e in meno, senza cambio di passo. Poi nel terzo la squadra romana ha iniziato a giocare con un altro piglio, andando più volte a segno con Antonio Vittorioso, autore di un poker finale, assieme al portiere Gianmarco Nicosia, e rimettendosi così in corsa. Ma è nel quarto che ha compiuto la rimonta, andando ancora a bersaglio. Savona è calata alla distanza, Roma meglio con l’uomo in più e a 53” il pareggio, poi di nuovo assalto Savona. Ma sulla sirena, in superiorità, la rete finale di Lorenzo Briganti, cresciuto molto in questa fase.

    VITTORIA DI SQUADRA Le parole proprio del man of the match. “E’ stata una vittoria di squadra, voluta e cercata fino alla fine. Abbiamo dimostrato di esser vivi e di lottare fino alla fine. In questa seconda parte ci siamo persi, ma ora nelle ultime settimane abbiamo ritrovato il nostro gioco e la nostra identità. Una vittoria di squadra, dove abbiamo giocato uniti fino in fondo. Non era facile, ma questo successo ci fa ben sperare per i playout”.

    Il pensiero di Cristiano Ciocchetti.Sono ancora una volta dispiaciuto per come sia andato a finire questa regular season, nel girone di ritorno abbiamo fatto meno di quello di andata. Se avessimo giocato così non saremmo andati a Torino a giocarci la stagione. Bastava una vittoria in più. Ma ora guardiamo avanti, ci siamo ritrovati. Voglio vedere questa stessa mentalità e questa voglia di giocare fino alla fine, abbiamo fatto bene tecnicamente, anche lo spirito mi è piaciuto molto”.

    Il pensiero del Presidente Marco Ferraro. “Avevo chiesto i ragazzi prima della partita di lottare e dare tutto, così ho ritrovato la Vis Nova della prima parte, la Vis Nova che conosco, quella della prima parte. Ora daremo il tutto per tutto in questi playout, ho avuto una risposta dalla squadra”.

    Roma Vis Nova – Savona 13-12

    (1-2, 3-5, 4-3, 5-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Sofia, Delas 2, Gianni 1, Bitadze 1, Jerkovic 1, Vittorioso 4, Vitola 1, Gobbi, Ciotti, Briganti 3, Brandoni. All. Ciocchetti

    Savona: Antona, Colombo 2, Damonte 1 (1 rig.), Conterno, Bianco 1, Ravina 1, Grosso, Milakovic 2, Bianco 1, Gounas 4, Piombo, Sadovyy, Missiroli. All. Angelini

    Arbitri: Alfi e Ceccarelli

    Note: Sup num Roma 12 (6), Savona 9 (6). Usc 3 f. Gianni e Grosso nel 4 t.

  • ROMA VIS NOVA – SAVONA, LIVE STREAMING ORE 15.00

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Al Foro Italico la Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà nell’ultima giornata della stagione regolare il Savona che occupa la sesta posizione. La squadra romana deve vincere per sperare ancora nella salvezza diretta.

  • Roma Vis Nova, con Savona provaci fino alla fine

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La matematica è ancora dalla parte della Roma Vis Nova, invischiata più che mai nella lotta per evitare i playout, per questo la stessa squadra romana ha il compito e il dovere di provarci fino alla fine e di prendere i tre punti per sperare di passare per la porta che porta alla salvezza. Per riuscire in questo la squadra di Ciocchetti dovrà prendere necessariamente i tre punti sabato al Foro Italico alle ore 15.00 contro il Savona e sperare che l’Ortigia non vinca in casa con il Bogliasco, già condannato agli spareggi retrocessione. Infatti in classifica Ortigia è a quota 23, Torino 22, Roma Vis Nova 21, Lazio 20 e Bogliasco 19. Una grande bagarre che si risolverà nell’ultimo turno, in cui si conosceranno anche gli accoppiamenti finali. Si gioca dunque molto sul filo dell’equilibrio e delle speranze, ma Innocenzi e compagni hanno l’assoluto diritto di provare a fare il colpaccio, poi se non dovesse arrivare la vittoria e dunque si dovesse passare per i playout per conquistare la permanenza in A1, a quel punto si dovrebbe cambiare testa e atteggiamento. Roma viene da una serie di sconfitte consecutive, l’ultima vittoria risale al 4 marzo, ma comunque abbiamo visto nell’ultimo pareggio con l’Acquachiara un cambio di marcia mentale e anche nel gioco. Di certo Savona è una brutta gatta da pelare, la squadra ligure occupa il sesto posto in classifica e vola diretta alla final six.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Napoli sarà trasmessa in differita tv lunedì 15 maggio alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile                                                 

    26^ giornata di ritorno

    Roma Vis Nova –Savona

    Arbitri: Alfi – Ceccarelli

  • Pareggio beffa, Roma Vis Nova con un piede nei playout

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    E’ stato Barroso a strozzare l’urlo della vittoria a 3” dalla fine, il giocatore dell’Acquachiara mettendo a segno la rete del 12-12 che ha negato la vittoria e dunque la gioia dei tre punti alla Roma Vis Nova. Un pareggio dunque beffa che sa tanto di sconfitta, infatti la squadra di Ciocchetti doveva vincere per agguantare in classifica l’Ortigia. Con la settima sconfitta consecutiva (la Vis non vince dal 4 marzo) la situazione in classifica si complica ancora di più, infatti i romani sono con un piede nei playout. La Vis Nova è obbligata nell’ultima giornata della stagione regolare a vincere contro il Savona e sperare che l’Ortigia non faccia altrettanto contro il Bogliasco.

    EQUILIBRIO Un peccato davvero perchè si è vista un’altra Roma Vis Nova rispetto alle ultime settimane, concreta in attacco, soprattutto con l’uomo in più. La partita è sempre stata in equilibrio, il tema è stato sempre lo stesso, Roma avanti nel secondo, poi l’inerzia è passata all’Acquachiara che ha provato a fare la lepre, ma la Vis Nova con determinazione ha sempre replicato, pareggiando ogni volta. Il colpo d’orgoglio con Delas e Vittorioso che hanno suonato la carica nel quarto fino al 12-11 dell’ultima azione, Antonio è stato il più decisivo con 4 reti. Lamoglia ha fatto la differenza con tre parate decisive, sul finale di primo set e nel quarto con una anche di testa su Delas nell’ultimo minuto. L’analisi del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Se avessimo giocato così in altre circostanze, avremmo evitato di stare in questa situazione molto complicata. Sono dispiaciuto da una parte perchè potevamo ancora sperare di poter evitare gli spareggi, dall’altra contento perchè ho visto una squadra che rispetto alle ultime prestazioni ha reagito e giocato bene tatticamente. Dobbiamo continuare con questa attenzione e questa testa, provare a vincere l’ultima partita e poi se dovessimo andare a Torino esser coscienti della nostra forza”.

    ROMA VIS NOVA PN-CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA 12-12

    (2-2, 5-5, 2-3, 3-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Pappacena 2, Delas 1, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 2, Vittorioso 4, Vitola 2, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Acquachiara: Lamoglia, Del Basso 3, Tozzi, Steardo 2, Sanges, Robinson 1, Barroso 3, Cupic 1, Lapenna 2, Krapic, Confuorto, Lanzoni, Cicatiello. All. Porzio

    Arbitri: Colombo e Rovida

    Note: Sup num. Roma 10 (5) Acquachiara 11 (5). Esp 3 f. Pappacena nel 3 t. Innocenzi e Gianni nel 4.

  • Roma Vis Nova, credici ancora

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    A due giornate dal termine della stagione regolare la Roma Vis Nova è chiamata a una prova di forza, per evitare i playout deve infatti vincere la partita di domani contro la Carpisa Yamamay Acquachiara (match al Foro Italico alle ore 18.00) e della prossima settimana contro Savona e sperare che l’Ortigia non faccia tre punti. Difficile la missione, ma non impossibile, basta crederci e lottare fino all’ultimo secondo utile. La squadra di Ciocchetti dopo sei sconfitte consecutive deve tirare su la testa, ritrovare fiducia e anche la propria identità proprio in questo momento, il più delicato e importante della stagione. Non è detta l’ultima parola, la squadra in settimana si è allenata molto bene e vuole tirarsi fuori, una vittoria vorrebbe dire cambiare il passo mentale e anche in classifica, tre punti mancano dal 4 marzo contro Quinto.

    SPERANZE La speranza di evitare i playout nelle parole del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Dobbiamo provare a reagire, sappiamo che la situazione è complicata, ma abbiamo l’obbligo di provarci fino alla fine perchè dobbiamo farlo per noi. Di certo dobbiamo ritrovare un po’ di fiducia che si è andata perdendo nel corso delle ultime settimane, dobbiamo provare a cogliere i tre punti, se anche dovessimo andare ai playout una cosa è arrivarci con due vittorie, altra con una serie di sconfitte. Abbiamo provato in settimana alcuni schemi, non sarà una partita facile, ma dobbiamo far valere il fattore casalingo”.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Acquachiara sarà trasmessa in differita tv lunedì 8 maggio alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile                                                 

    25^ giornata

    Roma Vis Nova – Carpisa Yamamay Acquachiara

    Arbitri: Colombo – Rovida

  • Roma Vis Nova-Acquachiara, live streaming

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella penultima giornata della serie A1 la Roma Vis Nova affronterà al Foro Italico la Carpisa Yamamay Acquachiara, i leoni devono vincere per sperare i evitare i playout e conquistare la salvezza diretta.

  • Roma crolla nel finale, Ortigia vince nel match-salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Follia Roma, avanti 4-3, prende un parziale di 5-0 nel quarto tempo e cade. Nello scontro diretto per la salvezza la Roma Vis Nova spreca un’occasione d’oro e viene sconfitta con un perentorio 8-4. Tutto bene fino all’inizio dell’ultimo tempo con i romani che hanno giocato molto bene in fase difensiva anche grazie a un super Gianmarco Nicosia che in diverse occasioni ha salvato la porta romana anche con situazioni di 1-1 e di controfuga avversaria, mentre in attacco seppur non brillando la Vis ha fatto il suo con Delas, autore di una doppietta. Poi avanti 4-3 8′ di colpo di sole siciliano, la squadra di Ciocchetti si è sciolta prendendo un parziale negativo di 5-0, non riuscendo a replicare. Molto male come nelle ultime partite con l’uomo in più (solo 1 su 9). Sesta sconfitta consecutiva, Roma non hai vinto fuori casa, 2 pareggi e 11 sconfitte. Una partita da portare a casa, un match che avrebbe potuto dire molto per questo finale di campionato e per la classifica che si complica sempre più. A due giornate dal termine della regular season Ortigia avanti di tre punti e Roma Vis Nova assieme alla Lazio. E i siciliani ora sono anche avanti nella differenza reti +1.

    Il pensiero del tecnico Cristiano Ciocchetti, “Peccato davvero, un grande rammarico perchè abbiamo giocato anche bene nella prima parte, poi il black out totale, abbiamo sbagliato tanto con l’uomo in più, come ormai ci succede da qualche tempo a questa parte, abbiamo completamente mollato di testa. Alle prime difficoltà siamo andati sotto. Fino alla fine del terzo siamo stati bravi a bloccarli in attacco e in difesa abbiamo concesso poco. Poi il vuoto. Ora in classifica la situazione è molto preoccupante, dobbiamo vincerle tutte”.

    Il pensiero del presidente Marco Ferraro.La Roma Vis Nova ha perso perchè ha giocato male, una storia giù vista, dispiaciuto per i ragazzi. Arbitri eccellenti, tifo molto corretto, benissimo per tre tempi, con Nicosia molto bene, nel quarto non siamo stati capaci di comprendere che ci bastava prendere meno di tre gol di scarto, la squadra è stata incapace di adattare il gioco alla situazione, quando la partita era in pugno, meritata la vittoria dei siciliani”.

    C.C. ORTIGIA – ROMA VIS NOVA 8-4

    C.C. ORTIGIA: Patricelli, Siani, Abela, Cusmano, Di Luciano 2, Giacoppo 1, Camilleri 2, Ivovic, Rotondo, Danilovic 2, Casasola, Tringali 1, Caruso. All. Leone

    ROMA VIS NOVA PN: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas 2, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 1, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Arbitri: Brasiliano e Gomez

    Parziali 1-1, 2-2, 0-1, 5-0
    Spettatori 500 circa. Superiorità numeriche: Ortigia 4/13, Vis Nova 1/9. Vitola (R) espulso per proteste nel quarto tempo. Fuori per limite di falli Vittorioso e Gobbi (R) nel quarto tempo.

  • Spareggio salvezza a Siracusa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La prima di tre finali, la prima gara che può mettere in palio un pezzo di salvezza. Ortigia-Roma Vis Nova rappresenta una fetta di stagione, una gara-verità per quanto riguarda la zona rossa della classifica. Nella 24ma giornata della serie A1 maschile la squadra di Ciocchetti affronterà a Siracusa (domani alle ore 15.00) i biancoverdi, che in questo momento in classifica occupano la stessa posizione dei romani con 20 punti. A tre giornate dal termine della regular season la graduatoria è quanto mai ingarbugliata e soprattutto poco definita. A quota 20 oltre a Vis Nova e Ortigia c’è anche la Lazio, un punto indietro Torino e Bogliasco, di queste solamente una si tirerà fuori dai playout. Un punto in questo momento cambia completamente lo scenario. La Roma deve trovare la forza e le energie per cambiare il trend negativo di cinque sconfitte consecutive, l’ultima vittoria risale al 4 marzo contro Quinto, ma ancora più importante cogliere il primo successo esterno, finora i punti lontano dal Foro Italico sono arrivati con Quinto e Canottieri Napoli con due pareggi. La squadra ha ripreso a lavorare dopo Pasqua per cercare di andare a bersaglio, il campo all’aperto sarà un ostacolo in più, ma dovrà rappresentare un alibi.

    TESTA Il tecnico Cristiano Ciocchetti parla alla vigilia della partita, puntando l’accento sul discorso mentale. “Dobbiamo trovare in noi le energie, senza bloccarci. Domani sarà una partita difficilissima, ci andiamo a giocare quasi tutto in un campo molto ostico, voglio vedere una squadra grintosa che metta in campo tutto pur di evitare i playout e rimanere in A1, dobbiamo cambiare qualcosa nella testa, ma possiamo farlo, vista la prima parte di campionato. Mi aspetto una partita fisica, loro sono cresciuti rispetto all’andata, sanno che è una delle ultime spiagge, ce la giocheremo a viso aperto fino all’ultimo minuto, dovremo esser bravi a non concedere molto, spero in un arbitraggio coerente e pulito (Brasiliano-Gomez)”.  

  • Nicosia e Iocchi Gratta ancora in azzurro

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il cittì del Settebello bronzo olimpico, Alessandro Campagna, ha convocato 14 atleti in occasione del confronto con la Georgia in programma a Tblisi martedì 11 aprile alle 18.30 locali. La partita è valida per la sesta giornata del girone C europeo della World League. L’Italia, prima del raggruppamento, parteciperà alla Superfinal a otto squadre in programma a Mosca dal 20 al 25 giugno.
    Gli atleti convocati sono Edoardo Manzi e Nicholas Presciutti (AN Brescia), Vincenzo Dolce e Alessandro Velotto (CC Napoli), e Vincenzo Renzuto Iodice (CN Posillipo), Tommaso Busilacchi (DVSE Debrecen), Jacopo Alesiani, Lorenzo Bruni, Francesco Di Fulvio, Edoardo Di Somma e Andrea Fondelli (Pro Recco), Francesco De Michelis (Roma Nuoto), Gianmarco Nicosia (Roma Vis Nova), Giacomo Cannella (Lazio Nuoto).
    I risultati del girone: Georgia-Russia 13-14, Russia-Italia 7-10, Italia-Georgia 14-5, Russia-Georgia 19-8, Italia-Russia 12-9.

    La nazionale under 15 maschile sarà in common training  con i pari età ungheresi e parteciperà al torneo di Pasqua a Miskolc, in Ungheria, dall’11 al 18 aprile. Il tecnico federale Massimo Tafuro ha convocato Nicolò Darold, Simone Bertino, Alessio Caldieri (RN Savona), Filippo Ferrero (Bogliasco Bene), Tommaso Gianazza (Brescia Waterpolo), Luca Castorina e Giovanni Forzese (Nuoto Catania), Francesco Cassia (CC Ortigia), David Occhione (Telimar/Cus Palermo), Luca Silvestri (CN Posillipo), Rosario Muscerino (Portofiori San Mauro), Matteo Iocchi Gratta (Roma Vis Nova ), Edoardo Arcangeli (Libertas Perugia), Simone Villa (Genova Quinto B&B Assicurazioni), Andrea Mladossich (PN Trieste).

  • Ciocchetti: “Passi in avanti”. Sconfitta a Posillipo, ma la Vis Nova è in ripresa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non era di certo la partita dove conquistare i tre punti, ma quella dove ritrovare il gruppo, ma soprattutto la determinazione e la voglia di combattere. Contro il Posillipo è arrivata una sconfitta per 10-7 che però lascia intravedere segnali di ripresa dal punto di vista dell’atteggiamento e della capacità di stare in acqua a combattere. Dopo le sconfitte e le prestazioni abuliche contro Torino, Lazio e Canottieri Napoli, la Roma Vis Nova torna ad esprimere il proprio gioco e a lottare. Contro la quarta forza del campionato ben poco c’era da fare, ma è stato un match che fa ben sperare per questa parte finale di stagione. Jerkovic ha ripreso a macinare gioco e reti, ben tre, attestandosi come miglior marcatore della squadra e poi anche gli altri si sono accodati. Purtroppo non tutto ha funzionato come ad esempio l’uomo in più, ancora in calo con un mesto 1 su 6, a dispetto dei campani che hanno piazzato un 6 su 9.

    L’ANALISINon abbiamo affatto demeritato – afferma il coach Cristiano Ciocchetti -. Ho notato da parte della squadra dei passi in avanti, qualcuno è ancora indietro, ma questi giorni di pausa ci serviranno per riorganizzare le idee e staccare la spinta. Abbiamo giocato a tratti anche bene tenendo testa a un ottimo Posillipo, siamo stati anche sotto di un gol nel terzo, abbiamo tenuto il campo. Purtroppo l’uomo in più è la conseguenza di quello che stiamo vivendo, ovvero sbagliamo tanto in fase offensiva e non siamo precisi, un aspetto su cui poter lavorare. Facciamo tesoro di questa partita e ripartiamo con la testa giusta, alla ripresa ci aspetta una gara molto difficile a Siracusa contro l’Ortigia, dove ci giocheremo la stagione”.

    CLASSSIFICA Quando mancano tre giornate al termine della stagione regolare la Roma Vis Nova (che viene da quattro sconfitte consecutive) è a 20 assieme a Lazio e Ortigia, un punto sotto Torino e Bogliasco. Di queste cinque solo una non andrà ai playout.

     

    CN POSILLIPO-ROMA VIS NOVA PN 10-7

    CN POSILLIPO: Sudomlyak, Iodice, Rossi, Foglio, Klikovac, Mattiello 3, Renzuto Iodice 2, Subotic 1, Vlachopoulos 1 (1 rig.), Marziali, Dervisis, Saccoia 3, Negri. All. Occhiello

    ROMA VIS NOVA PN: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas 2, Gianni, Bitadze, Jerkovic 3, Vittorioso 1, Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti 1, Brandoni. All. Ciocchetti

    Arbitri: Ercoli e Taccini

    Parziali 2-2, 1-0, 4-2, 3-3
    In porta per il Posillipo il numero 13 Negri. Espulso Gianni (R) nel quarto tempo per rientro irregolare. Uscito per limite di falli Pappacena (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: CN Posillipo 5/9 + un rigore; Roma Vis Nova 1/6. Spettatori 150 circa

  • Con il Posillipo voglia di ritrovarsi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non è una delle trasferte più facili della stagione, contro una squadra che sta attraversando un ottimo momento. Ma la Roma Vis Nova nella 23ma giornata della serie A1 (la 10ma di ritorno) ha il compito di risollevarsi e di ritrovarsi. Nei giorni scorsi c’è stato un confronto tra giocatori staff tecnico e dirigenza, tutti vogliono andare dalla stessa parte, fare punti per risollevarsi evitando così i pericolosi playout. La situazione in casa giallorossoblu non è delle migliori, Innocenzi e compagni vengono da tre sconfitte consecutive e il morale non è alle stelle. Anche il gioco sta latitando, non riescono le cose semplici, viene meno anche la determinazione e subentra la paura di osare. Roma deve ritrovare se stessa già dalla partita contro i partenopei. E non fa niente se non dovesse arrivare il risultato, ma la prestazione si, come nella gara di andata quando la stessa squadra di Ciocchetti mise in difficoltà il Posillipo, che vinse al Foro Italico di misura per 6-5. La squadra di Occhiello viene da due vittorie con Lazio e Torino ed ha riconquistato il quarto posto in classifica, grazie alle bocche da fuoco Marziali, Renzuto Iodice, Vlachopoulos, Subotic. Ex di turno saranno Cuccovillo da una parte e Briganti dall’altra.

  • Vis Nova, terzo ko di fila

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non sa più vincere la Roma Vis Nova. Dopo le sconfitte con Torino e Lazio è arrivata l’ennesima battuta d’arresto contro il CC Napoli, una sconfitta inesorabile per 9-5 contro una buona squadra, ma che all’andata raggiunse il pareggio solo nell’ultimo minuto. Una situazione completamente diversa rispetto al match di andata con la squadra romana che ha giocato non sui propri livelli, molto male in attacco e in superiorità, peggiore percentuale da inizio stagione, la stessa con la Lazio, 1 su 10. Match mai messo in discussione da parte del Napoli che ha preso in mano le redini fin dall’inizio (3-0) e ha portato la stessa gara dalla propria parte. Roma ha perso gioco e convinzioni, la squadra dovrà ora recuperare il proprio credo e la serenità. La situazione in classifica si fa complicata, i punti persi fanno andare Roma giù e le altre continuano a macinare gioco, il tempo ancora c’è, mancano quattro partite, ma si deve tornare a vincere. E sabato prossimo si andrà a Napoli con il Posillipo.

    Il presidente Marco Ferraro dichiara. “Dopo la sconfitta di Torino, che ha palesato tutti i limiti di un gruppo per oltre la metà costituitosi quest’anno e con molti elementi alla prima esperienza, è venuta fuori la paura di tirare, di perdere e l’incapacità di reagire di fronte agli errori, aggiungendo errori agli errori. I ragazzi dovranno lavorare sulla propria individuale serenità mentale per ricostruire passo dopo passo quel gioco che ho visto protagonista la Roma Vis Nova nella prima metà per arrivare alla fine del campionato con la giusta mentalità”.

    Il pensiero di Antonio Vittorioso. “Non dobbiamo pensare di risolvere le cose da soli, in questo momento siamo in difficoltà, con la testa da un’altra parte e non riusciamo più a giocare. Dobbiamo pensare che i playout ci aspettano a braccia aperte, per questo dobbiamo cambiare testa e pensare a una partita alla volta. Tutti dobbiamo cambiare rotta e un pezzo per volta invertire questa rotta. Ci aspettano due trasferte difficili, ma non impossibili per fare punti”.

  • ROMA VIS NOVA – CC NAPOLI, LIVE STREAMING ORE 18.00

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella 22ma giornata del campionato di serie A1 la Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà al Foro Italico il CC Napoli, la squadra capitolina dovrà riprendere la corsa e conquistare punti importanti per la salvezza.

  • Roma Vis Nova, a caccia del riscatto

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    È uno dei momenti più duri della stagione, dopo la sconfitta a Torino è arrivata anche la caduta nel derby. La Roma Vis Nova ora più che mai è chiamata al riscatto, a riprendersi quella posizione in classifica che merita e soprattutto quelle certezze smarrite da qualche settimana. La squadra di Ciocchetti non riesce più a esprimere quel gioco che l’ha portata al settimo posto in classifica. A causa delle ultime due battute d’arresto il sette romano si trova in decima posizione risucchiato dalla zona playout. La classifica è quanto mai corta in quattro punti sono racchiuse quattro squadre, una sola di queste non disputerà gli spareggi salvezza. Roma deve tornare al successo, ritrovando la tranquillità e la propria identità. Nella 22ma giornata, la 9^ di ritorno, la Vis Nova affronterà alle 18.00 al Foro Italico il CC Napoli, una squadra molto insidiosa che occupa il quinto posto in classifica con 39 punti, 19 in più dei romani. All’andata fu una battaglia e solo nell’ultimo minuto i campani riuscirono a conquistare il pareggio. Dei 20 punti Roma ne ha conquistati ben 18 tra le propria mura, deve continuare a far punti proprio al Foro Italico, altrimenti la situazione si complicherà ulteriormente. Attenzione a Giorgetti, uno dei migliori marcatori del campionato con 49 reti.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

     

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Napoli sarà trasmessa in differita tv lunedì 3 aprile alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

     

    Serie A1 maschile                                                 

    22^ giornata di ritorno

    Roma Vis Nova – CC Napoli

    Arbitri: Ceccarelli – Savarese

  • Roma sprecona, il derby va alla Lazio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Una Roma Vis Nova abulica e sprecona abdica, lasciando il derby nelle mani della Lazio, che si aggiudica la stracittadina per 8-6. La partita è stata in possesso dei biancocelesti dall’inizio alla fine, che hanno avuto il merito di alzare i ritmi nei momenti giusti e di ripartire con la massima velocità, mettendo a segno le diverse situazioni. Cinica e concreta la Lazio al contrario di una Roma Vis Nova che deve recitare il “mea culpa”, tante, troppe le occasioni sprecate a tu per tu con Correggia e le molte superiorità non trasformate, emblematico l’1 su 10, il peggiore della stagione. La Lazio si è portata avanti di 2 reti con Colosimo e Cannella, poi ha allungato nella seconda frazione. Due minuti di follia hanno lanciato la squadra biancoceleste sul 5-2.

    LA SVOLTA A dire il vero nel terzo c’è stata anche l’occasione del possibile 5-5. Dopo un’azione manovrata, in superiorità, la palla arriva a Gianni che la offre a Pappacena, tutto solo davanti a Correggia, ma il numero 10 giallorossoblu manca completamente l’aggancio. La Lazio riparte e infila un parziale positivo fino al 7-4, che taglia le gambe alla Vis Nova, incapace poi di ribaltare la partita. Una sconfitta pensante, la seconda consecutiva dopo Torino che mette nei guai il sette di Ciocchetti. In classifica la Lazio si è portata a -1, Trieste è di nuovo a +4 e Ortigia incalza. Dovrà tornare a far punti già dalla prossima partita quando sabato arriverà al Foro Italico il Canottieri Napoli.

    IMPACCIATI Il commento a fine gara del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Non abbiamo giocato affatto bene, abbiamo sbagliato tutto, soprattutto in attacco, sembravamo impacciati. Quasi avessimo paura dell’avversario, ci siamo fatti intimorire, abbiamo sentito troppo questa partita. Abbiamo poi subito le loro ripartenze, a dire il vero siamo stati noi a concederle. Abbiamo fatto tirare Cannella, quando sbagli così tanto e non rimetti la gara sui giusti binari paghi. Bravi loro che hanno giocato a viso aperto, senza timore, ma la gara l’abbiamo persa noi”.

    Anche il capitano, Claudio Innocenzi, è sulla stessa scia. “Abbiamo sbagliato molto con l’uomo in più, poi nel terzo abbiamo fallito una grande occasione, ci siamo poi lanciati invano in una folle rincorsa. Ora sotto con Napoli, in cui dobbiamo tornare a vincere, altrimenti la situazione si fa davvero complicata”.

    Roma Vis Nova – Lazio 6-8

    (2-2, 0-3, 3-2, 1-1)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Gobbi, Delas 1, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 2 (2 rig.), Vittorioso 1, Vitola, Pappacena 1, Ciotti, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Lazio: Correggia, Tulli, Colosimo 3, Ambrosini, Vitale 1, Di Rocco, Giorgi 1, Cannella 3 (1 rig.), Leporale, De Vena, Maddaluno, Mele, Washburn. All. Tafuro

    Arbitri: D. Bianco e Calabro
    Note: Sup num Roma 1 (10), Lazio 7 (2). Usc 3 f. Gianni e Jerkovic nel 4 t.

  • ROMA VIS NOVA – SS LAZIO, LIVE STREAMING ORE 19.30

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    La Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà nella 21ma giornata la Lazio nel derby di ritorno della serie A1 maschile al Foro Italico. Sarà una partita molto difficile e sentita, in palio punti importanti per la salvezza
  • Sale l’adrenalina, c’è il derby

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non è e non sarà mai una partita come le altre, in qualsiasi sport, a qualsiasi livello. Specialmente quando le due squadre si conoscono alla perfezione e molti giocatori sono passati dall’una all’altra sponda del Tevere. Quello che andrà in scena domani sera al Foro Italico alle ore 19.30 non sarà un derby qualunque, ma una stracittadina che vale un pezzo di salvezza e di stagione. Roma Vis Nova – Lazio sarà una partita di grande pathos, dove l’adrenalina salirà come la temperatura in acqua.

    ALTERNE VICENDE Tra le due squadre è il sesto derby in A1, la situazione è in perfetta parità, due vittorie per parte e un pareggio. Rispetto alla gara di andata, quando la Roma Vis Nova si impose per 10-5, sarà un’altra faccenda. La squadra di Ciocchetti non sta attraversando un buon momento, nonostante il nono posto in classifica e i 20 punti, mentre la Lazio ha cambiato decisamente marcia e insegue a 16. La squadra di Tafuro è in grande spolvero e gode dei favori del pronostico, ha ritrovato il gioco e la consapevolezza data da quattro vittorie nelle ultime cinque giornate con Ortigia, Savona, Bogliasco e Torino. Oltre al capitano della Roma Vis Nova, Claudio Innocenzi, tanti gli ex di turno come Delas, Gianni, Vittorioso, Pappacena, Ciocchetti, (nella Lazio Colosimo e Di Rocco). Attenzione ai marcatori Cannella (33) e Leporale (29), vere bocche da fuoco dell’attacco biancoceleste. Roma può contare su Vittorioso, Gianni e soprattutto su Jerkovic (34).

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Lazio sarà trasmessa in differita tv venerdì 31 marzo alle 14:15 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile                                                 

    21^ giornata di ritorno

    Roma Vis Nova – SS Lazio

    Arbitri: Bianco e Calabrò

  • E’ già febbre derby

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Su La Gazzetta dello Sport di oggi

  • Si va a Brescia, ma la mente è al derby

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La testa è già al derby del prossimo 29 marzo. La Roma Vis Nova deve cambiare marcia e passo, soprattutto dal punto di vista mentale e dell’atteggiamento. La sconfitta a Torino ancora brucia, non solo per aver perso un’occasione per staccare di sei lunghezze le dirette concorrenti e mettere così un piede in A1, senza passare per i playout, ma soprattutto per come è venuta. La squadra in acqua è stata abulica, svuotata, senza mordente, il doppio rendimento tra casa e trasferta rende questa stagione complicata con risultati incostanti. È una Vis Nova dal doppio volto, tipo dott. Jekyll e mister Hyde, cambiamento di passo e di atteggiamento. La squadra di Ciocchetti, che ha dato qualche giorno in più di riposo ai ragazzi per recuperare energie mentali e fisiche, sarà attesa da una chiamata importante nel derby con una Lazio in crescita sotto il profilo del gioco e anche dei risultati. Prima del derby della prossima settimana l’impegno impossibile a Brescia (match in programma sabato alle ore 18.00), seconda forza del campionato. La trasferta non sarà probante ai fini del rendimento, ma ci si aspetta una scossa proprio per affrontare al meglio la sfida molto delicata con i cugini, che vale un pezzo di stagione. I bresciani vengono dalle fatiche di coppa, ma non perderanno la concentrazione in campionato, all’inseguimento dello squalo Recco. A questo punto della stagione ogni partita diventa fondamentale per non esser risucchiati nel vortice dei playout. Roma è chiamata a una reazione immediata.

  • Vis Nova, mal di trasferta

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Di monumentale a Torino c’è solo la piscina. La Roma Vis Nova cade inesorabilmente per l’ennesima volta in trasferta in questa stagione disputando una partita al di sotto delle proprie potenzialità. I romani non sono mai entrati in partita, lenti e macchinosi in fase di impostazione, hanno sbagliato molto sotto porta e con l’uomo in più. Non è mai stata avanti la squadra di Ciocchetti, che ha sofferto il gioco avversario e non ha approfittato del momento di vuoto degli avversari nella quarta frazione. A 4′ dal termine del match Roma, sotto 8-6, poteva rimontare e invece ha pagato dazio la scarsa vena in attacco. Anzi in difesa è stata molle, prendendo l’ennesimo parziale negativo fino al 11-6 finale, che condanna la a una pesante sconfitta. Non riesce proprio a invertire la tendenza negativa in trasferta la squadra della Capitale che ha conquistato solo due punti lontano dal Foro Italico. E per trovare i punti necessari per evitare i playout la Vis Nova deve necessariamente fare meglio.

    Il pensiero del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Abbiamo disputato una brutta partita, non siamo entrati proprio in gioco, abbiamo sbagliato tanto, troppo, sia in attacco, tirando molto volte sul portiere, sia dietro. Se vogliamo staccarci dalla zona salvezza non possiamo sbagliare queste partite contro dirette concorrenti. Purtroppo non abbiamo lo stesso rendimento di casa e trasferta, soffriamo molto, non abbiamo tirato fuori il carattere. Sono tre punti pensanti in classifica, gli errori si pagano, sembravamo spaesati, come se non sapessimo cosa fare. Loro bravi, ci hanno messo in difficoltà con i due stranieri. Abbiamo meritato di perdere”.

    Laconico il Presidente Marco Ferrraro: “purtroppo un film già visto. Sono deluso e amareggiato per i ragazzi”.

    REALE MUTUA TORINO 81 IREN-ROMA VIS NOVA PN 11-6

    REALE MUTUA TORINO 81 IREN: Rolle, Audiberti, Filipovic 2, Azzi, Maffe’, Oggero 1, Bezic 2, Vuksanovic 1, Presciutti 1, Novara 3, Gaffuri 1, Giuliano, Aldi. All. Aversa

    ROMA VIS NOVA PN: Nicosia, Innocenzi 1 (1 rig.), Gobbi, Delas 1, Gianni, Bitadze, Jerkovic 2, Vittorioso, Vitola, Pappacena 1, Migliorati, Briganti 1, Brandoni. All. Ciocchetti

    Arbitri: L. Bianco e Brasiliano

    Parziali 2-1, 2-1, 4-3, 3-1
    Note: Uscito per limite di falli Giuliano (T) nel terzo tempo. Espulso Gobbi (VN) per gioco violento nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Torino 5/8, Vis Nova 3/10 + un rigore. Spettatori 450 circa.

  • Roma Vis Nova, Torino spartiacque per la salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Siamo nel rush finale. La Roma Vis Nova è pronta ad affrontare questa ultima parte di stagione che si preannuncia molto calda, la partita contro Torino (ore 16.00) definisce lo spartiacque di una salvezza possibile oppure di un finale in cui ci sarà da lottare fino all’ultima giornata. Una partita che se non è dentro o fuori poco ci manca, uno scontro diretto per la salvezza, una partita delicatissima per la classifica, gli uomini di Ciocchetti tornano così in acqua dopo la pausa per la coppa Italia sfidando una formazione che è all’ultima spiaggia per evitare i playout. Roma viene da una bella prestazione con Quinto, la vittoria contro i liguri ha messo più al sicuro il sette capitolino, che comunque ha il dovere di cercare ancora punti per evitare gli spareggi retrocessione. In classifica la Vis Nova occupa la miglior posizione di sempre, la settima con 20 punti, in coabitazione con Trieste. A un +4 sulla zona rossa occupata da Ortigia. In quattro punti sono raccolte quattro squadre, ma se vogliamo vederla con una prospettiva più allargata in 8 punti ci sono le sette formazioni impegnate per mantenere la categoria e ancora tutto può succedere. Roma sta esprimendo un buon gioco, purtroppo le vittorie sono arrivate tutte in casa, solamente due punti raccolti lontano dalla Capitale con Quinto e Canottieri Napoli, è il momento di conquistare la prima vittoria esterna.

  • Roma concreta e sicura, Quinto battuto. Manita di Jerkovic

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Ha messo la sesta, come le vittorie ottenute in questo campionato. La Roma Vis Nova, nella quinta giornata di ritorno della serie A1 maschile, ha sconfitto per 12-10 Genova Quinto B&B Assicurazioni in un mach fondamentale per la zona salvezza, contro una diretta concorrente. I romani hanno disputato una partita non spettacolare, ma di grande concretezza e cinismo sotto porta, anche grazie all’apporto di Josip Jerkovic, micidiale da ogni posizione e autore di un’ottima prestazione con 5 reti, sicuramente il migliore in acqua. Roma dunque ha fatto il proprio dovere e ottenuto sempre al Foro Italico il sesto successo (18 dei 20 punti totali sono arrivati proprio in casa).

    DECOLLO La Vis ha disputato una partita attenta, di controllo. Così dopo un primo tempo equilibrato, il primo strappo si è avuto nel secondo quando i romani si sono portati in avanti di due reti (7-5). Poi nel terzo i leoni hanno allungato grazie alle reti di Jerkovic e Gobbi, fino all’11-6. Nel quarto la reazione dei liguri che hanno provato a rientrare in corsa, dal 12-8 si è passati al 12-10, ma ormai il tempo era finito. Una gara che a partire dalla terza frazione ha preso il decollo.

    PASSO IN AVANTI Con i tre punti conquistati la Vis Nova sale in classifica a quota 20 insieme a Trieste, al settimo posto, la miglior posizione di sempre da quando è in A1. E ora si guarda avanti. Dopo la sosta si andrà a Torino per un altro match verità. Il capitano Claudio Innocenzi, prezioso sia in fase di impostazione, sia difensiva, commenta così. “Nonostante avessimo la partita in mano posso dire che non è stato molto facile, Quinto è una buona squadra, che ci ha dato del filo da torcere. Bravi noi a sfruttare la occasioni e battere una diretta concorrente. Ora andiamo avanti per la nostra strada, certo dobbiamo sfruttare il fattore casalingo. Un altro passo è stato comunque compiuto”.

    Roma Vis Nova – Genova Quinto B&B Ass. 12-10

    (4-3, 3-2, 4-3, 1-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi 1, Gobbi 2, Delas, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 5 (1 rig.), Vittorioso, Vitola 1, Pappacena 1, Ciotti, Briganti 1, Brandoni. All. Calcaterra

    Quinto: Scanu, Bianchi 1, A. Brambilla Di Civesio 1, Primorac 3, Turbati, Eskert 2, Amelio 1, Palmieri 1, Boero, Bittarello, F. Brambilla Di Civesio, Aksentijevic 1, Gianoglio. All. Paganuzzi

    Arbitri: Gomez e Alfi

    Parziali: Sup num: Roma 8 (6), Quinto 10 (6). Usc. 3 f. Vitola e Boero nel 4 t.

  • ROMA VIS NOVA – QUINTO, LIVE STREAMING

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella quinta giornata del girone di ritorno la Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà il Genova Quinto, una partita fondamentale per la salvezza, uno scontro diretto cruciale per il campionato. Al Foro Italico il grande appuntamento.

  • Sfida salvezza con Quinto. La Vis Nova sostiene Save the Children

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Su la testa e fuori gli artigli, è il momento giusto per tornare alla vittoria contro una diretta concorrente come Genova Quinto B&B Assicurazioni e staccare le rivali per la lotta salvezza. Nella quinta giornata del girone di ritorno del massimo campionato maschile, la Roma Vis Nova affronterà al Foro Italico alle ore 18.00 la compagine genovese, ultima in classifica con 6 punti. I leoni dovranno tirare fuori il meglio per conquistare l’ennesimo successo casalingo in questa stagione e allontanarsi dalla zona rossa della classifica. Roma occupa l’ottava posizione con 17 punti (5 vittorie, 2 pareggi, 10 sconfitte), così dopo le sconfitte con Sport Management e Recco la squadra romana vuol tornare a sorridere contro una squadra alla portata e che comunque sta attraversando un buon momento. Infatti nelle ultime uscite Quinto ha vinto contro Trieste in casa di misura, ha fatto faticare il Posillipo e pareggiato con la Lazio, una partita dunque da non sottovalutare. Roma dovrà esser cinica e ripeter la bella prestazione contro la stessa Trieste che ora dista tre punti. In casa Genova attenzione a una vecchia conoscenza della pallanuoto romana come Primorac e Aksentijevic con 20 reti a testa. Vittorioso e Jerkovic i migliori marcatori romani con 26 a testa.

    14462793_10154390660140336_5427759426188683957_nSAVE THE CHILDREN Inoltre, per questa partita, vista la collaborazione e la partnership tra la Roma Vis Nova e l’associazione no profit Save the Children, sarà presente uno stand di 2 mt con i dialogatori, professionisti fundraiser, i quali sono ogni giorno in prima linea con passione e tenacia per sensibilizzare privati cittadini sulla causa, coinvolgendoli nei programmi di sviluppo e risposta all’emergenza che promuoviamo, come il “Sostegno a distanza” e “Io Save the Children”. Questa iniziativa servirà per sensibilizzare gli amici della pallanuoto verso la solidarietà. Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente che promuove miglioramenti significativi nel modo in cui il mondo si rivolge ai bambini. Nel 2014 Save the Children è stata sostenuta da 332.000 sostenitori individuali che hanno permesso di arrivare a 4,4 milioni di beneficiari in Italia e nel mondo, molti di questi donatori sono stati coinvolti grazie al lavoro dei dialogatori.

     STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Genova Quinto sarà trasmessa in differita tv lunedì 6 marzo alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile                                                 

    5^ giornata di ritorno

    Roma, Foro Italico
    Roma Vis Nova-Genova Quinto B&B Assicurazioni alle 18
    Arbitri: Alfi e Gomez; delegato Tenenti

  • Roma Vis Nova bene a metà, poi la BPM dilaga

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova bene solo per metà partita, poi la BPM Sport Management ha preso il sopravvento, chiudendo con un significativo 20-9. Nella terza giornata di ritorno della serie A1 maschile la squadra di Baldineti ha sconfitto al Foro Italico i leoni con un punteggio molto largo, dato da una prima parte micidiale (6-3), in cui l’ex Cristiano Mirarchi ha messo a segno tre reti che hanno dato il là all’avanzata della BPM. Poi nella parte centrale il sette romano ha ridato manforte alla propria manovra, giocando in maniera più sciolta, soprattutto con l’uomo in più, e tenendo testa al ritmo degli ospiti, sempre in vantaggio di una rete (2-3, 3-4). Nel quarto i padroni di casa hanno mollato la presa e lasciato completamente l’iniziativa alla Sport Management che ha dilagato con un incredibile 7-1. La squadra ha provato a limitare i danni, ma non ci è riuscita. Non era questa la partita da vincere, vista la differenza di classifica e di potenziale, ma forse si sarebbero potuti limitare i danni.

    CATTIVERIA Il commento a fine partita di Alessandro Calcaterra, che ha sostituito in panchina lo squalificato Cristiano Ciocchetti. “Potevamo fare meglio, non era certo il match dove trovare i tre punti, ma esprimere il nostro gioco si, è mancata la cattiveria e la giusta determinazione. Questa come la prossima partita a Recco ci serviranno come allenamento, ma forse se avessimo messo qualcosa in più non sarebbe terminata sul 20-9, dobbiamo ancora crescere e migliorare, anche se con Trieste abbiamo visto la vera squadra. Questo è un gruppo unito che verrà fuori nelle partite per noi determinanti”.

    Il pensiero di Giacomo Gianni. “Sicuramente loro sono di un altro passo, avremmo potuto fare di più (rientro di Innocenzi anche se a mezzo servizio per i postumi della bronchite). Ora ci concentriamo sulla prossima partita in casa con Quinto, dove dobbiamo vincere a tutti i costi. Dobbiamo ripeterci con i liguri”.

     

    Roma Vis Nova – BPM Sport Management 9-20

    (3-6, 2-3, 3-4, 1-7)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Gobbi, Delas, Gianni 3, Bitadze, Jerkovic 3, Vittorioso 1, Vitola, Pappacena 1, Migliorati, Briganti 1 (1 rig.), Brandoni. All. A. Calcaterra

    Sport Management: Lazovic, Gallo 2, Gitto, Valentino, Blary, Petkovic 4, Luongo 2, Jelaca 1, Mirarchi 6, Bini 1, Razzi 3, Deserti 1, Viola. All. Baldineti

    Arbitri: L. Bianco e Calabro

    Note: Sup num: Roma 10 (5), Sport Management 13 (7). Usc 3 f. Gobbi nel 3 t e Bitadze nel 4 t

  • Roma Vis Nova – BPM Sport Management, live streaming

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    Nella terza giornata del girone di ritorno la Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà al Foro Italico alle ore 15.00 una delle corazzate del campionato come lo Sport Management

  • Roma Vis Nova, al Foro c’è la corazzata Sport Management

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Davide contro Golia, in sintesi Roma Vis Nova contro Sport Management. Nella terza giornata del campionato di A1 maschile la squadra romana, reduce dall’ottima vittoria contro Trieste, affronterà mercoledì al Foro Italico la corazzata Sport Management, un incontro proibitivo per il sette capitolino che grazie ai tre punti con i triestini è riuscito a salire al settimo posto in classifica (mai prima d’ora in serie A1). La gara delle ore 15.00 metterà di fronte due squadre dal differente valore, la BPM terza con 37 punti in lizza per il secondo posto, la Vis Nova in lotta per evitare i playout con 17. La squadra di Baldineti dopo la vittoria a Trieste è stata sconfitta ed eliminata ai tiri di rigore dall’Oradea Sport in semifinale di Euro Cup. Per la Roma si tratta di una settimana delicata, infatti dopo la BPM affronterà sabato prossimo in trasferta il Recco, due partite che serviranno per preparare al meglio la sfida interna con Quinto del primo fine settimana di marzo dove si cercheranno punti salvezza.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

     APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Sport Management sarà trasmessa in differita tv lunedì 27 febbraio alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile

    3^ giornata di ritorno

    Roma, ore 15.00
    Roma Vis Nova-Bpm Sport Management
    Arbitri: L. Bianco e Calabrò

  • Roma Vis Nova che riscatto, battuto Trieste. E ha anche segnato il portiere Nicosia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Con una prestazione da incorniciare la Roma Vis Nova ha sconfitto per 13-11 Trieste in una partita fondamentale per la zona salvezza. Nel recupero della prima giornata del girone di ritorno della serie A1 la Vis Nova ha disputato un grande match, giocato con la giusta attenzione e quella determinazione necessaria per ottenere la quinta vittoria stagionale e salire così in classifica a quota 17, in settima posizione.

    CARATTERE Roma ha tirato fuori il carattere e reagito dopo le tre sconfitte subite nelle ultime settimane, dimostrando di avere capacità e mentalità. Non era una partita facile contro un ottimo avversario, ma la Vis Nova ha giocato bene sia con l’uomo in più, sia in meno e sono state proprio le superiorità il fattore decisivo. Spinta da un Luigi Gobbi ispirato e autore di cinque reti, dalle parate di Gianmarco Nicosia e dalla gestione di Simone Pappacena, giocatore ritrovato e prezioso in fase difensiva e di impostazione, Roma ha messo a segno un bel colpo.

    L’ALLUNGO Dopo un avvio equilibrato, la Roma Vis Nova ha preso in mano il gioco e spinto sull’acceleratore. Bene nel primo e anche nel secondo tempo con i romani che hanno il pallino del gioco (8-5), molto bene in fase difensiva e con l’uomo in più. Poi nel terzo il massimo vantaggio fino al 10-6. Nel quarto i tanti falli sulle spalle della formazione romane hanno pesato, Trieste ha cercato di rientrare, piazzando un parziale di 3-0. A 1’24” dalla fine la situazione era di 12-11, Roma ha stretto i denti e tenuto in difesa, in acqua i giovanissimi Ciotti e Migliorati hanno aiutato la squadra.

    SEGNA PURE NICOSIA All’ultimo secondo grande difesa di Pappacena e poi sulla sirena, proprio all’ultimo secondo utile, Gianmarco Nicosia, dopo l’intercetto di Pappacena, ha preso palla e dalla propria porta con tutta la violenza ha scagliato il pallone verso Oliva, un metro fuori i pali, che è stato scavalcato dalla parabola. La rete del 13-11.

    PROTAGONISTI Vittoria a parte hanno lasciato a desiderare i due arbitri Brasiliano e Castagnola, che hanno fischiato un numero esagerato di espulsioni in una partita non così cattiva. Uno dei protagonisti Luigi Gobbi. “E’ una vittoria di tutta la squadra, ognuno di noi ha dato il 110% contro un grande avversario, non era facile visto il momento, ma soprattutto dopo aver subito così tante espulsioni, se andiamo a vedere anche gli arbitri ci hanno messo del loro, ma volevamo vincere a tutti i costi”. Sulla stessa scia Simone Pappacena.E’ stata una partita incredibile, non ho mai visto una partita condotta con quattro gol di scarto e poi vinta sul filo del rasoio, stavolta è stata la vittoria di tutti, da chi era anche fuori o squalificato. Abbiamo dimostrato di esserci, sono contento anche di essermi ritrovato dopo un inizio di stagione un po’ nervoso”.

    Roma Vis Nova – Pall. Trieste 13-11

    (4-2, 4-3, 2-2, 3-4)

    Roma: Nicosia 1, Ciotti, Gobbi 5, Delas 1, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 1, Vittorioso 2, Vitola, Pappacena, Migliorati, Briganti 2, Brandoni. All. Calcaterra

    Trieste: Oliva, Podgornik, Petronio 2, Ferreccio 1, Giorgi, Giacomini, Di Somma 1, Rocchi 2, Vukcevic 2, Elez 2 (2 rig.), Mezzarobba, Obradovic 1, Vannella. All. Piccardo

    Arbitri: Brasiliano e Castagnola

    Note: Sup. num. Roma 12 (7), 16 (4). Usc 3 f. Briganti nel 3 t., Gobbi, Gianni e Vitola nel 4 t.

  • Al Foro arriva Trieste, l’occasione del riscatto

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’occasione del riscatto, il match giusto per risollevarsi per il morale e anche per la classifica che ormai chiede punti. La Roma Vis Nova affronterà domani (al Foro Italico alle ore 15.00) nel recupero della prima giornata del girone di ritorno la Pallanuoto Trieste (gara spostata per impegni degli stessi triestini in coppa Italia). Sarà una partita molto difficile e insidiosa, Trieste è molto cresciuta nell’arco della stagione, al momento occupa la settima posizione con 20 punti (6 vittorie, 6 sconfitte e 2 pareggi), ha delle frecce importanti nel proprio arco come Vukcevic, autore di 25 gol, Elez e Petronio, una formazione che ha dato sempre del filo da torcere alla compagine romana, desiderosa di riscattarsi dopo la brutta sconfitta della scorsa settimana a Bogliasco. Il giudice ha accolto il ricorso della società per il capitano Claudio Innocenzi che sarà regolarmente in acqua. In panchina al posto dello squalificato Ciocchetti ecco Alessandro Calcaterra.

     

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Pall. Trieste sarà trasmessa in differita tv lunedì 20 febbraio alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile

    1^ giornata di ritorno

    Roma, Foro Italico, ore 15.00
    Roma Vis Nova-Pall. Trieste
    Arbitri: Brasiliano e Ceccarelli
    Delegato: Bianchi

  • Per amor di verità, il video che mostra l’irregolarità della partita di Bogliasco

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    In merito al rigetto del giudice federale relativo al reclamo presentato dalla Roma Vis Nova sulle irregolari condizioni del partita giocata a Bogliasco si trasmettono le seguenti immagini.

    Il Presidente Marco Ferraro. “Il video “per amor di verità” mette in luce l’irregolarità della partita e fa emergere che questo sport non è gestito in maniera professionale, il che lo rende poco appetibile per media, sponsor e operatori sportivi”.

    Torna a parlare anche il tecnico Cristiano Ciocchetti, che tende a precisare:

    “Forse è stato travisato ciò che veramente è avvenuto sabato nella partita contro il Bogliasco. A fine gara un giornalista del La Gazzetta dello Sport mi ha chiesto qualche battuta ed io gli ho risposto che la partita è finita così perché una parte del merito va al Bogliasco, che ha dimostrato di voler vincere il match contro un avversario sulla carta è più esperto, per demerito della Roma Vis Nova che ha giocato in maniera altalenante, e un buon 40% per impreparazione arbitrale. Qui bisogna capire bene il danno che stiamo facendo a questo sport. È uno sport troppo decisionale dove gli arbitri la fanno da padrone. È uno sport non facile da arbitrare, reso ancora più difficile nel far rispettare delle regole che vengono applicate a discrezione dell’arbitro che nella maggior parte dei casi interpreta. I fischietti dovrebbero applicare la regola, non interpretarla, altrimenti noi non capiamo più quello che dobbiamo fare. Sabato è stata comminata una “definitiva” con troppa leggerezza in una partita così importante, data poi in un secondo momento come se l’arbitro ci avesse ripensato. Falli contro inesistenti, impeding inventati, due metri assurdi, sempre in momenti delicati del match (per quello che si può vedere, riguardatevi bene la partita). Gli arbitri devono essere bravi non solo a fischiare, ma anche capire i diversi momenti che si prospettano davanti i loro occhi. Spesso e volentieri ciò non accade, non sanno leggere le diverse situazioni, sia di gioco, sia motivazionali. Io ricordo arbitri di una volta che sotto questo punto di vista erano impeccabili, che sapevano gestire la partita in maniera superlativa. Non voglio dire che oggi non ci siano direttori di gara così bravi ma almeno nelle partite così importanti come poteva essere quella di sabato scorso a Bogliasco sarebbe meglio mandare arbitri di una certa caratura. Non si può mandare un arbitro con 30/40 presenze a fare una finale olimpica, è necessario saper camminare prima di correre. Quindi cerchiamo di far crescere i nostri fischietti in maniera diversa. Infine, noi ci alleniamo tutti i giorni per arrivare al sabato nelle migliori condizioni, per cercare di automatizzare i movimenti e per capire e quindi modificare i vari errori che commettiamo. Io tutte le settimane faccio richiesta di due arbitri par le due partite di allenamento, ma puntualmente non si presenta nessuno. Dall’inizio dell’anno saranno venuti 5/6 volte e quasi mai arbitri di massima serie. Magari se riuscissero ad allenarsi di più anche loro, gli errori verrebbero meno. Grazie e scusate lo sfogo.

     

  • La Vis presenta reclamo per irregolarità del campo di Bogliasco

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova al termine della partita contro Bogliasco ha deciso di presentare doppio reclamo, il primo per l’espulsione comminata al capitano Claudio Innocenzi e il secondo per le irregolari dimensioni del campo di Bogliasco. Queste le parole del presidente Marco Ferraro. “A termini di regolamento la partita è stata irregolare per le dimensioni dello stesso campo (cui si allegano foto). Gli arbitri ci hanno fischiato cinque falli contro, impedendoci di giocare con l’uomo in più. Guardate la posizione dei birilli e degli stessi direttori di gara dal bordo vasca, a quanti metri sono posizionati? La partita deve esser ripetuta per la regolarità del campionato, se così non fosse questo sport, già in agonia, sarebbe considerato una barzelletta”.

    IMG_2407IMG_2403IMG_2402

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    BRUTTO TERZO TEMPO Contro una diretta concorrente per la lotta salvezza la Roma Vis Nova viene sconfitta a Bogliasco nella terza giornata del girone di ritorno per 12-9 in un match giocato non bene e pieno di errori. È stata una brutta partita dal punto di vista tecnico e anche dello spettacolo, ci si aspettava una bella reazione dei romani che è arrivata solo in parte. Dopo un primo tempo equilibrato con le due formazioni che si sono equivalse, nel secondo la Roma Vis Nova ha provato a fare la lepre ed è andata avanti di una rete, ma poi nel terzo la partita ha cambiato volto, Bogliasco ha spinto sull’acceleratore, la squadra di Ciocchetti non ha concretizzato in fase offensiva, subendo diverse ripartenze che hanno lanciato i liguri sul 10-7, poi nel quarto Roma non ha avuto la forza di reagire.

    NOTA LIETA Una nota lieta arriva dalla Liguria, il fatto di aver ritrovato un giocatore importante come Simone Pappacena, che ha espresso tutto il proprio potenziale. Nel match contro i liguri si è caricato la squadra sulle spalle e ha messo a segno ben tre reti. Così, dopo un periodo di luci e ombre, si è rivisto il vero bomber.

    BOGLIASCO BENE-ROMA VIS NOVA PN 12-9

    BOGLIASCO BENE: Di Donna, Caliogna, Gavazzi, Guidaldi 2, Fracas, Vavic 2, Gambacorta 3, Monari, Puccio 1, Divkovic 1, Gandini 1, Guidi 2, Pellegrini. All. Bettini

    ROMA VIS NOVA PN: Nicosia, Innocenzi 1, Gobbi, Delas 1, Gianni 2, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola 1, Pappacena 3 (1 rig.), Migliorati, Briganti 1, Brandoni. All. Ciocchetti

    Arbitri: Colombo e Ercoli

    Parziali 2-2, 2-3, 5-2, 3-2
    In porta per Bogliasco il numero 13 Pellegrini. Espulsi per reciproche scorrettezze Fracas (Bogliasco) e Innocenzi (Vis Nova) nel primo tempo. Espulso per proteste l’allenatore della Vis Nova Ciocchetti nel terzo tempo. Uscito per limite di falli Monari (Bogliasco) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco 3/9 e Vis Nova 3/12 + un rigore. Spettatori 300 circa

     

  • A Bogliasco per i tre punti

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Un match da non fallire, una gara che potrebbe voler dire molto in chiave futura, una partita fondamentale che farà capire la forza tecnica, ma soprattutto mentale della Roma Vis Nova. I leoni guidati da Cristiano Ciocchetti domani (alle 18.00) affronteranno in Liguria il Bogliasco, una formazione molto insidiosa, vuoi perché ha dalla sua il fattore casalingo e vuoi perché è alla caccia di quei punti necessari per risollevarsi. I romani sono partiti con un giorno di anticipo proprio per non lasciare nulla al caso ed esser concentrati. In classifica la Vis Nova occupa il 9° posto con 14 punti, il Bogliasco il terzultimo con 9, solo due le vittorie all’attivo, ma quella di domani sarà tutta un’altra partita rispetto all’andata vinta dai capitolini.

    MENTALITA’ Il tecnico Ciocchetti alla vigilia del match fa l’analisi del momento. “Questa e la prossima (con Trieste) saranno due partite fondamentali, che possono regalarci il paradiso o buttarci all’inferno, gli eventuali punti presi ci permetteranno di fare una seconda parte di stagione con più spensieratezza . Domani dovremo esser consapevoli che la partita non sarà come l’andata, loro saranno più aggressivi e poi giocheranno in casa. Dobbiamo prenderla molto con i guanti, abbiamo lavorato bene in settimana e siamo consapevoli di quello che valiamo, non ci dobbiamo far intimorire. Sarà una partita molto lunga, non sarà un risultato scontato. Abbiamo lavorato sull’aspetto fisico e quello mentale, soprattutto sul giusto atteggiamento. La mentalità deve esser vincente in ogni circostanza. Dobbiamo far leva sulle nostre capacità di gruppo”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Convocati: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni.

    Serie A1 maschile

    Bogliasco, ore 18.00, Piscina Comunale Bogliasco
    Diretta su Waterpolo Channel
    Bogliasco Bene-Roma Vis Nova PN
    Arbitri: Colombo e Ercoli
    Delegato: Tedeschi

  • Roma Vis Nova, ancora un ko a Savona

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Secondo ko consecutivo per la Roma Vis Nova che sul campo di Savona ha rimediato una pesante sconfitta per 13-5. Nell’ultima giornata del girone d’andata la squadra di Cristiano Ciocchetti è stata ancora una volta fermata da una squadra sicuramente difficile da affrontare, ma che ha evidenziato il momento negativo del sette capitolino. Per la Vis è un periodo difficile da affrontare e se vuole mantenere il nono posto in classifica dovrà cambiare rotta e soprattutto atteggiamento. La graduatoria è quanto mai corta con tre squadre raccolte in tre punti, al limite della zona rossa. Il campionato è ancora molto lungo e il tempo per poter invertire la rotta c’è. Infatti la prossima giornata si giocherà l’11 febbraio a Bogliasco in una partita chiave per la salvezza.

    FINALE DA SCHOCK La Roma Vis Nova non ha iniziato nella miglior maniera l’incontro, subendo l’iniziativa dei liguri che si sono portati subito sul 4-2 grazie alle doppiette di Gounas e Damonte, poi nel secondo è rimasta in scia grazie a Jerkovic e Innocenzi. A metà partita i romani sotto 7-4 hanno provato a rimettersi in corsa e invece sono caduti ancora sotto i colpi dei fratelli Bianco e di Gounas, il migliore con 5 reti. Roma ha giocato non bene con l’uomo in meno e soprattutto con l’uomo in più rispetto alle ultime partite.

    RN SAVONA-ROMA VIS NOVA PN 13-5

    RN SAVONA: Antona, Giunta, Damonte 3, Giunta, Bianco L. 2, Ravina, Grosso, Milakovic 1, Bianco G. 1, Gounas 5, Piombo, Sadovyy 1, Missiroli. All. Angelini

    ROMA VIS NOVA PN: Nicosia, Innocenzi 1 (1 rig.), Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic 2, Vittorioso 1, Vitola, Gobbi 1, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Arbitri: Alfi e Pascucci

    Parziali 4-2, 3-2, 2-0, 4-1
    Spettatori 200 circa. Espulso per proteste Jerkovic (Vis Nova) nel terzo tempo. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Savona 3/8 e Vis Nova 3/9 + un rigore

  • Roma Vis Nova, missione riscatto a Savona

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Voglia di riscatto e di riprendere quella corsa interrotta proprio la scorsa settimana a Napoli contro l’Acquachiara. La Roma Vis Nova, nell’ultima giornata del girone d’andata, è pronta a dare battaglia e a conquistare i tre punti, l’avversario è il Savona, una squadra molto difficile da affrontare soprattutto in trasferta. I liguri al momento occupano la sesta posizione in classifica con 19 punti, ben cinque in più dei romani, e sono proiettati alla conquista dei pianti alti, vogliono infatti entrare nel novero delle migliori sei del campionato. Il match (in programma alle ore 15.00 di sabato) è difficile, ma non impossibile, la squadra di Ciocchetti non dovrà commettere gli errori del quarto tempo contro i campani, in cui non sono più riusciti a imporre il proprio ritmo, subendo l’uomo in meno. In settimana si è lavorato molto proprio su uomo in più e uomo in meno, la squadra ha dato segnali di crescita e di voglia di emergere. Roma giocherà tre partite di fila in trasferta, dopo Savona infatti andrà a giocare l’11 febbraio a Bogliasco in una sfida fondamentale contro l’altra squadra ligure, il match contro Trieste verrà invece recuperato il 18 febbraio. Il prossimo mese sarà molto importante in chiave classifica.

    GIUSTA MENTALITA’ Ad analizzare il match il tecnico Cristiano Ciocchetti. “Voglio vedere la reazione della squadra dopo la gara persa con l’Acquachiara, da quando abbiamo ripreso ad allenarci dopo le vacanze natalizie abbiamo perso qualcosa in termini di determinazione e giusta attenzione. La partita con l’Ortigia non fa testo, abbiamo poi perso a Napoli perchè non abbiamo messo in acqua il giusto atteggiamento e sottovalutato l’avversario. Ora dobbiamo reagire, voglio vedere la squadra della prima parte di stagione. Se analizziamo il girone d’andata ci mancano i due punti a Quinto, per questo bisogna tornare alla vittoria. Non sarà facile contro Savona, una squadra esperta e che in casa mette sempre qualcosa in più, loro ci metteranno sotto fin da subito dal punto di vista fisico, noi dobbiamo giocare la nostra pallanuoto, dove la tattica dovrà prevalere”.

  • Passo falso con l’Acquachiara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova non è riuscita a mantenere il trend positivo delle ultime settimane. La squadra romana è stata sconfitta per 12-9 a Napoli dall’Acquachiara in una partita bella, aperta fino all’ultimo e che è rimasta in bilico fino ad inizio del quarto tempo, quando la situazione era di 8-7, poi la Roma Vis Nova ha subito un parziale di 4-2 che ha incanalato il match verso i colori campani, non lasciando scampo alla Vis che si è dovuta inchinare. Il match è sempre stato sul filo del rasoio con un massimo vantaggio nel terzo tempo da parte dei campani di due reti, poi la squadra di Ciocchetti ha avuto la forza di riportarsi sotto, nel quarto lo strappo decisivo dei padroni di casa, costretti a vincere, le reti di Cupic, Steardo, Krapic e dell’ex Del Basso hanno fatto pendere l’ago della bilancia dalla parte avversaria. Una sconfitta che comunque non pregiudica affatto il cammino della squadra capitolina.

    In classifica rimare quasi tutto invariato, l’Acquachiara con i tre punti scavalca la Roma Vis Nova all’ottavo posto, Roma dunque in nona piazza con 14 punti, a quota 12 l’Ortigia. E nell’ultima giornata d’andata i romani andranno a far visita al Savona.

    L’analisi del tecnico Cristiano Ciocchetti.Non abbiamo giocato bene, abbiamo concesso molto in difesa e siamo andati male con l’uomo in meno, non come nelle precedenti partite anche con l’uomo in più (solo 6/14). Purtroppo non abbiamo ripetuto le prestazioni precedenti, siamo rimasti in gioco fino alla fine della partita, ma stavolta non siamo riusciti a incidere, un peccato perchè potevamo staccare le altre squadre. Diversi giocatori non hanno reso al meglio e noi per vincere abbiamo bisogno di tutti, analizziamo gli errori e ripartiamo, a Savona sarà un’altra battaglia”.

    CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA-ROMA VIS NOVA PN 12-9

    CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA: Lamoglia, Del Basso 2, Tozzi 3, Steardo 1, Sanges, Robinson, Barroso 1, Cupic 2, Lapenna, Krapic 2, Confuorto, Lanzoni 1, Cicatiello. All. Porzio

    ROMA VIS NOVA PN: Nicosia, Innocenzi, Pappacena 3, Delas 1, Gianni, Bitadze, Jerkovic 1 (1 rig.), Vittorioso 2, Vitola, Gobbi 1, Ciotti, Briganti 1, Brandoni. All. Ciocchetti

    Arbitri: Piano e Rovida

    Parziali 1-1, 3-3, 4-3, 4-2
    Spettatori 100 circa. Usciti per limite di falli Sanges (Acquachiara) e Gianni (Vis Nova) nel terzo tempo, Lanzoni (Acquachiara), Barroso (Acquachiara) e Bitadze (Vis Nova) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Acquachiara 8/14 e Vis Nova 6/14

     

  • C’è l’Acquachiara. Gigante Delas. “A Napoli con la testa libera”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    Nella penultima giornata del girone d’andata la Roma Vis Nova affronterà a Napoli, nella piscina Scandone, la Carpisa Yamamay Acquachiara, una sfida cruciale per la zona salvezza. Roma viene dall’ottima vittoria conquistata la scorsa settimana al Foro Italico contro l’Ortigia e da un ottimo momento, mai in A1 era riuscita a conquistare l’ottava piazza. La squadra di Cristiano Ciocchetti, che ha recuperato tutti gli effettivi, vuol continuare la striscia positiva e provare a prendere punti contro una diretta concorrente. Ma attenzione a non sottovalutare l’Acquachiara nonostante non venga da un periodo felicissimo (sconfitta nel derby con il Posillipo e con la Lazio). In classifica le due squadre sono divise da due punti, a 14 i leoni, a 12 i campani, pronti a sfruttare il fattore casalingo per scavalcare proprio i romani. Sarà un match aperto. L’analisi del momento e della sfida nelle parole di uno dei migliori giocatori contro l’Ortigia, Zdravko Delas.Noi veniamo da un momento fantastico e per questo dovremo andare a giocare con la mente libera, la pressione è tutta su di loro che non potranno fallire questa occasione. Noi dobbiamo fare punti in casa e raccogliere quello che possiamo fuori, la classifica non è male, ma dobbiamo sempre lottare in ogni gara. La squadra è compatta e c’è grande armonia, non importa chi segna, l’importante è il bene della squadra”. Delas svolge un ruolo determinante all’interno dello spogliatoio, è il giusto collante tra la vecchia guardia e gli stranieri come Jerkovic e Bitadze.

     

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sulla pagina facebook “Mondo Acquachiara”

    Serie A1 maschile

    18.00 Napoli – Piscina Scandone
    Carpisa Yamamay Acquachiara-Roma Vis Nova
    Arbitri Piano e Rovida
    Delegato Barone

  • Sull’asse Delas-Jerkovic la Roma Vis Nova vola

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Vittoria sull’Ortigia per 11-8 e ottavo posto in classifica. È una Roma Vis Nova da capogiro, che sconfigge una delle dirette concorrenti per la zona salvezza, conquistando così il quarto successo stagionale e l’ottava piazza, mai era stata così in alto la squadra di Ciocchetti in A1. Nell’11ma giornata del campionato di A1 maschile, dopo un mese di stop, i leoni hanno sfoderato una prestazione maiuscola, fatta di abnegazione, determinazione, giocata al massimo e con il giusto atteggiamento, tre punti conquistati con la voglia e la testa. La Vis Nova non ha permesso all’Ortigia di entrare in partita, ha spinto fin dai primi minuti (in apertura subito 4-1) e poi ha mantenuto alto il ritmo, non facendo rientrare la squadra siciliana, in difficoltà in attacco e ancora di più con l’uomo in più, emblematico il 2 su 10. Roma ha giocato molto bene invece in superiorità (8 su 10) e in difesa, ottime le parate di Nicosia, decisivi i gol di Delas (cinquina) e Jerkovic (poker), una Roma che in attacco ha parlato croato e ha messo in chiaro le cose fin dai primi minuti, solo nel terzo c’è stato il ritorno dei siciliani che si sono fatti sotto fino al -2 (7-5), poi ancora Roma che ha ripreso a giocare piazzando il parziale decisivo. Negli ultimi minuti ecco le entrate di Migliorati e l’esordio di Tommaso Brandoni in porta. Ortigia a bersaglio sul finale, quando la partita era già segnata.

    DETERMINAZIONE. L’analisi del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Abbiamo giocato una grande gara, sia in attacco, sia in difesa, non permettendo all’Ortigia di giocare, bene in superiorità. Nonostante i diversi problemi fisici, vedi Pappacena e Bitadze che in settimana hanno avuto la febbre (per un tempo Roma ha giocato senza centro) tutti hanno dato qualcosa in più, disputando un grande match. Bravi i ragazzi, è stato un bel match, giocato bene tatticamente, un successo che porterà consapevolezza e fiducia nei nostri mezzi”.

    Il commento a fine gara di Antonio Vittorioso, uno dei protagonisti, che ha rivestito diversi ruoli. “Nei giorni passati non ci siamo allenati al massimo per via di diversi infortuni, non è stata la miglior Roma della stagione, ma sicuramente in crescita. Bravi noi a non farli ragionare, soprattutto al centro, e a non permettere di crescere, abbiamo lavorato bene in difesa. Io mi metto al servizio della squadra”, con le due reti messe a segno sale a quota 20 gol stagionali.

    Roma Vis Nova – CC Ortigia 11-8

    (4-1, 0-0, 3-2, 4-5)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas 5, Gianni, Bitadze, Jerkovic 4, Vittorioso 2, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Ortigia: Patricelli, Siani, Abela, Puglisi, Di Luciano 2, Giacoppo, Camilleri 2, Ivovic, Rotondo, Danilovic 2, Casasola 2, Tringali, Caruso. All. Giannouris

    Arbitri: Savarese e Taccini

    Note: Sup. num. Roma 10 (8), Ortigia 10 (2). Usc 3 f. Vitola nel 3 t. Giacoppo nel 4 t.

  • Roma Vis Nova – CC Ortigia, live streaming ore 18.00

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    Nell’11ma giornata del girone d’andata la Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà al Foro Italico l’Ortigia in una sfida molto importante in chiave salvezza. Le due squadre sono divise da un punto.
  • Vis Nova, con l’Ortigia è scontro salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Sale l’adrenalina, arriva l’Ortigia in un match verità per la zona salvezza. Va in scena al Foro Italico (domani ore 18.00) una delle partite più attese della stagione, contro una delle squadre che sta facendo bene. Dopo la pausa di un mese per le vacanze natalizie e gli impegni delle nazionali, torna un mese il campionato di A1 maschile. Nell’11ma giornata i leoni della Vis Nova affronteranno la squadra di siciliana in un vero e proprio spareggio per il nono posto, posizione che permette la permanenza nella massima serie. L’Ortigia si presenta a Roma con 12 punti, forte delle 4 vittorie (5 le sconfitte) maturate nella prima parte di stagione, ha giocatori di esperienza come Danilovic, Di Luciano, Giacoppo, Camilleri, in porta il romano Patricelli, una squadra quella di Giannouris molto ostica, che fuori casa si esprime bene (successi a Roma con la Lazio e a Napoli con l’Acquachiara). Roma viene da un momento positivo, 4 punti nelle ultime tre partite, la sconfitta in casa di misura con il Posillipo ha dato comunque indicazioni e segnali positivi. La squadra  potrà vantare sull’entusiasmo dei nazionali Gianmarco Nicosia e Andria Bitadze che si sono sfidati nel match di World League, Italia-Georgia. Sarà una bella sfida anche tra Vittorioso e Camilleri, 18 reti per il primo, 17 per il secondo.

    ATTEGGIAMENTO Le parole del tecnico Cristiano Ciocchetti alla vigilia. “Abbiamo lavorato intensamente questo periodo, ma ci manca il ritmo gara. I ragazzi si sono preparati al meglio, questa è una partita importante, anzi è una delle più importanti dell’intera stagione, proprio perché contro una diretta concorrente che ci precede di un punto. Vincere vorrebbe dire staccare le altre che stanno sotto, sarà decisivo l’atteggiamento, ma anche la consapevolezza di potercela fare. Ortigia è una squadra esperta, fisica, che si è rinforzata molto. Noi dovremo nuotare molto e metterli in difficoltà a livello tattico”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Convocati: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CC Ortigia sarà trasmessa in differita tv lunedì 16 gennaio alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile

    11^ giornata

    Roma, Foro Italico, ore 18.00
    Roma Vis Nova-CC Ortigia
    Arbitri Savarese e Taccini
    Delegato Taormina

  • Esordio nel Settebello per Gianmarco Nicosia. “Quasi non ci credevo”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il portiere della Roma Vis Nova, Gianmarco Nicosia, ha esordito con la calottina del Settebello nel corso della partita di World League, Italia-Georgia, a Busto Arsizio. Dopo diversi collegiali la chiamata ufficiale e l’esordio davanti a 1500 spettatori. Ecco le sue parole. “È successo tutto molto in fretta, Campagna mi ha fatto un cenno con la testa nel quarto tempo, come dire “adesso tocca a te”, non ci credevo e non me l’aspettavo, pensavo che stesse indicando un altro compagno. Ero molto emozionato e incredulo, in acqua mi sono subito scaldato anche se ero bollente per l’adrenalina. Giocare con una squadra del genere è stato bellissimo, la nostra difesa è stata super, anche se la partita era già incanalata verso la vittoria”.

    Nicosia racconta il successo a La Gazzetta dello Sport. Nell’articolo anche le parole del compagno di squadra, Andria Bitadze nelle fila della Georgia.

  • Con Posillipo vittoria sfiorata

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova viene sconfitta di misura al Foro Italico per 6-5 dal Posillipo nella gara valevole per 10^ giornata del campionato di A1 maschile. La squadra di Ciocchetti ha cullato per metà partita il sogno di poter raccogliere i tre punti e mai come in questa occasione ci è andata vicino, purtroppo la scarsa vena in attacco e le cartucce scariche da parte delle bocche da fuoco, Vittorioso e Jerkovic, non hanno permesso di allungare la falcata quando era avanti 2-1 nel secondo tempo. A a poco a poco il sette romano si è sciolto come neve al sole, è emersa poi nel quarto la stanchezza. Nonostante un ottimo lavoro in difesa e ancora una volta una buona prestazione tra i pali di Gianmarco Nicosia la squadra romana non è riuscita nell’impresa, più squadra e più gruppo il Posillipo che ha sofferto in attacco, ma ha poi trovato nel terzo e quarto tempo la forza di allungare sul +2 per poi chiudere a proprio favore anche grazie alle due reti del greco Vlachopoulos. La partita non è stata bella, il ritmo basso, sopratutto nella prima parte con Roma che ha pagato la scarsa vena in superiorità, ma ha comunque tenuto testa a una squadra giovane ma di talento con stranieri di grande valore.

    Il pensiero del tecnico Cristiano Ciocchetti.Nonostante la sconfitta mi ritengo soddisfatto dell’atteggiamento della squadra e di come i ragazzi abbiano interpretato la partita, forse avremmo meritato il pareggio, se nell’ultima azione la palla fosse arrivata a Jerkovic staremmo ora a parlare di altro. Abbiamo giocato bene dietro, concedendo poco al Posillipo, una squadra che segna molto, ma siamo andati male davanti. Abbiamo dato del filo da torcere e questo è importante, ora ci prepariamo a una gara fondamentale in casa con l’Ortigia. Dobbiamo continuare a lavorare in questa maniera”.

    Uno dei protagonisti Gianmarco Nicosia. Sono contento di dare sicurezza alla squadra e di aiutare il gruppo, purtroppo oggi potevamo far meglio, gli arbitri hanno fischiato molti controfalli e siamo arrivati alla fine stanchi, un peccato perchè avremmo meritato la vittoria”.

    Roma Vis Nova – Cn Posillipo 5-6

    (2-1, 0-1, 1-2, 2-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Ciotti, Delas 1, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 1 (1 rig.), Vittorioso 1, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti 1, Brandoni. All. Ciocchetti

    Posillipo: Sudomlyak, Cuccovillo, Rossi, Foglio, Klikovac 1, Mattiello, Renzuto Iodice, Subotic 1, Vlachopoulos 2, Marziali, Dervisis 1, Saccoia 1, Negri. All. Occhiello

    Arbitri: L. Bianco e D. Bianco

    Note: Sup num. Roma 10 (2), Posillipo 7 (2). Usc 3 f. Vlachopoulos nel 4 t.

    Posillipo più concreto in attacco, Vlachopoulos decisivo in fase realizzativa. Roma bene in difesa, male davanti.

  • Roma Vis Nova – Posillipo live streaming

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il match Roma Vis Nova – CN Posillipo, valido per la 10^ giornata del campionato di A1 maschile, in programma alle ore 18.00 al Foro Italico in diretta live streaming sul nostro sito.

  • Roma Vis Nova, con Posillipo metti tre punti sotto l’albero

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Periodo di Natale, tempo di regali, quello che si vorrà fare la Roma Vis Nova, che nella 10^ giornata del campionato di serie A1 affronterà alle ore 18.00 al Foro Italico il CN Posillipo. L’ultima partita del 2016 la squadra di Ciocchetti la affronterà in casa contro un avversario ostico, ma non impossibile, una squadra che negli anni si è rinnovata e ringiovanita, ma che ha mantenuto allo stesso tempo il fascino della tradizione di un circolo storico campano. Roma viene da un ottimo pareggio sempre a Napoli contro la Canottieri, un match che poteva regalare qualcosa in più in termini di punti, ma che comunque ha evidenziato il buon momento della squadra capitolina. Il Posillipo nel turno infrasettimanale ha sconfitto in maniera agevole la Lazio, in classifica i campani occupano la sesta posizione con 13 punti, due in più della Vis Nova che cercano il terzo successo stagionale e la terza partita consecutiva in cui fare punti. 

    Attenzione in attacco a Mattiello, Saccoia, a Subotic autore di 20 reti (giocherà, la società ha pagato la multa per farlo scendere in acqua), e all’ex Cuccovillo. Roma può contare su Antonio Vittorioso (17 reti) e un gruppo che sta girando bene. Unico precedente in stagione l’8-8 nella prima fase di coppa Italia. Non ci sarà Simone Pappacena, squalificato per una giornata.

    EX Non sarà una partita come le altre, lui nato e cresciuto proprio nel Posillipo, Lorenzo Briganti che sente il match in maniera diversa. “Dopo 12 anni nel Posillipo mi trovo a giocare contro, una vita per me in quella piscina. Speriamo di farci un bel regalo di Natale, non sarà affatto una partita facile, loro sono una buona squadra che ha meno punti di quelli che potrebbe avere. Sono giovani, ma di grande talento per questo dovremo prestare la massima attenzione, giocheremo a viso aperto, cercando di metterli in difficoltà. Rispetto alla coppa Italia entrambe le squadre sono cresciute, sarà una bella partita”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    ConvocatiNicosia, Innocenzi, Migliorati, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti, Brandoni.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CN Posillipo sarà trasmessa in differita tv lunedì 19 dicembre alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile

    10^ giornata

    Roma, ore 18:00, Foro Italico Piscina dei “Mosaici
    ROMA VIS NOVA PN – C.N. POSILLIPO
    Delegato: Vitiello
    Arbitri: D. Bianco e L. Bianco

  • Roma Vis Nova, a Napoli impresa a metà

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Sarebbe potuta finire con qualsiasi risultato. Dalla roulette dell’ultimo tempo è uscito fuori il pareggio che forse non accontenta nessuno per il risultato, ma la Roma Vis Nova si per l’atteggiamento e la voglia mostrata. Nell’anticipo della 9^ giornata della serie A1 la squadra di Ciocchetti ha pareggiato a Napoli per 11-11 contro la Canottieri in un match che ha vissuto diverse fasi con le due formazioni che si sono rincorse, a decidere la gara è stato un episodio nel finale a svantaggio dei romani. Con Roma avanti 11-10, a 20” dalla fine del match, Simone Pappacena colpisce in malo modo Buonocore in marcatura, fallo grave, rigore ed espulsione del giocatore, che ha meritato di esser allontanato. A 14” dalla fine Giorgetti trasforma il rigore dell’11-11. Poi nell’ultima azione Bitadze in superiorità spedisce sul portiere Rossa, fallendo il gol della vittoria, ma la Vis Nova avrebbe potuto giocare l’ultima palla con 4” in più se il cronometro fosse stato fermato in precedenza.

    FERRARO TUONA Il presidente, Marco Ferraro, ha visto tutto e dichiara sull’accaduto. “Finchè questo sport sarà gestito da persone che usano piccoli trucchi e si permette alla giuria di falsare una partita, rimarrà minore, anzi non sarà di serie A. Nel caso specifico mancano 4 secondi nella nostra ultima azione con uomo in più, non è stato arrestato il cronometro nell’azione precedente. È ora di farla finita. Faccio i complimenti ai ragazzi, sono stati davvero bravi”.

    La CRONACA Roma parte con il piglio giusto e grazie a un primo tempo super vola sul 5-3, nel secondo tiene ancora il ritmo alto e riesce a conquistare il massimo vantaggio sul 6-3. Poi da metà secondo ecco la reazione dei campani che con Giorgetti e Buonocore si rifanno sotto, mentre viene espulso Baraldi. Napoli prende le redini del match, capovolge tutto e si porta avanti a fine terzo per 9-7. Roma potrebbe crollare e invece ha ancora la forza e la capacità di ribaltare il risultato grazie alle reti di Gianni, Delas, Bitadze e Gobbi, vola così sull’11-10 prima dell’ultimo, convulso minuto.

    CIOCCO OK Il pensiero del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Peccato davvero potevano esser tre punti invece di uno, dispiace per l’ultimo episodio perché avevamo la partita nelle nostre mani e ce la siamo divorata. Una gara che poteva finire in qualsiasi modo, ho fatto i complimenti ai ragazzi per come hanno interpretato il match, abbiamo giocato davvero bene. Mi lusinga il fatto di ricevere i complimenti dagli avversari, ora ci riposiamo e poi testa al Posillipo, altra sfida-verità”.  

    CC Napoli – Roma Vis Nova 11-11

    CC NAPOLI: Rossa, Buonocore 1, Maccioni, Baviera, Giorgetti 3 (2 rig.), Borrelli, Dolce, Campopiano 2, Gitto 1, Velotto 2, Baraldi 2, Esposito, Vassallo. All. Zizza

    ROMA VIS NOVA PN: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas 2, Gianni 2, Bitadze 2, Jerkovic 2, Vittorioso 1, Vitola, Gobbi 2, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Arbitri: Brasiliano e Rovida

    Parziali 3-5, 3-1, 3-1, 2-4
    Note: Usciti per limite di falli Innocenzi (VN) nel secondo tempo, Vitola (VN) nel terzo rempo e Gitto (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: CC Napoli 3/11 + due rigori, Vis Nova 5/9. Espulsi Baraldi (C) per proteste nel terzo tempo, Pappacena (VN) per gioco violento nel quarto tempo. Spettatori 100 circa.

  • CC Napoli – Roma Vis Nova diretta live

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Stasera alle ore 19.30 la Roma Vis Nova scenderà in acqua a Napoli, nell’anticipo della 9^ giornata, contro la Canottieri Napoli.

    La gara sarà trasmessa in diretta audio/video sulla pagina FB Napoleggiamo, a partire dalle ore 19.20 circa.

    CC NAPOLI – ROMA VIS NOVA PALLANUOTO
    Delegato: D. Barone
    Arbitri: F. Brasiliano e A. Rovida

  • Roma Vis Nova il derby è tuo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova fa suo il derby d’andata, battendo i cugini della Lazio con un emblematico 10-5. Contava vincere e i tre punti, importanti per la classifica e l’orgoglio cittadino, sono arrivati per la squadra di Ciocchetti. La partita non è stata affatto bella e spettacolare, condita da una serie di errori, ma la Roma ha messo in acqua una maggiore concretezza e un cinismo sotto porta, insieme a una buona organizzazione di gioco. Il sette giallorossoblu ha impresso il ritmo nei primi due tempi e poi ha controllato il gioco, Lazio troppo sprecona in fase di attacco, lenta e macchinosa nel costruire gioco. Davanti a un Foro Italico con oltre 1000 persone il migliore è stato il portiere Gianmarco Nicosia.

    LA CRONACA Ottimo avvio della Vis Nova che ha prodotto gioco e in attacco è andata a segno a ripetizione, la Lazio ha sprecato davvero tanto, dal rigore di Maddaluno alle superiorità. I biancocelesti hanno fatto davvero a ingranare, macchinosi e lenti in avanti, mentre il sette di Ciocchetti ha infilato un buon 3-0, grazie alle reti di Bitadze, Jerkovic e Vittorioso. Nel secondo la Roma ha pensato più ad amministrare il vantaggio, la Lazio invece ha continuato a non incidere in una partita tanto fallosa. Nel terzo la gara ha preso vigore, la Lazio ha provato ad alzare la testa, la Roma Vis Nova con due reti di Francesco Vitola si è lanciata sul 6-3. Nel quarto ancora Roma Vis Nova con le reti di Jerkovic e Briganti che hanno portato il leoni sul 9-4, l’antipasto del 10-5 finale con l’ultima rete di Briganti. Con sei punti in due gare, la Vis Nova sale a 10, all’ottavo posto insieme al Posillipo.

    GESTIONE Il commento a fine gara del tecnico Cristiano Ciocchetti. “E’ stata una partita più difficile del previsto, abbiamo sofferto tanto. I valori in acqua si sono visti, anche se un po’ ce la siamo complicata. Non mi è molto piaciuto l’atteggiamento e il metro di giudizio dei due arbitri, diverso all’interno della stessa partita. Contento dei tre punti e di come si è espressa la squadra”. Il giudizio di Antonio Vittorioso. “I tre punti non sono mai stati in discussione, ma abbiamo sofferto, colpa nostra che non abbiamo “ammazzato” la partita, ce la siamo un po’ complicata, è prevalso l’aspetto emotivo. Il risultato è giusto, i valori sono emersi, ma potevamo gestirla meglio”.

    Lazio – Roma Vis Nova 5-10

    (0-3, 1-1, 3-3, 1-3)

    Lazio: Correggia, Tulli, Colosimo 1, Ambrosini, Vitale, Di Rocco, Giorgi 3, Cannella, Narciso, De Vena, Maddaluno, Mele 1, Washburn. All. Tafuro

    Roma: Nicosia, Innocenzi 1, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze 1, Jerkovic 2, Vittorioso 2, Vitola 2, Gobbi, Ciotti, Briganti 2, Brandoni. All. Ciocchetti

    Arbitri: Gomez e Castagnola
    Note: Sup. num: Lazio 8 (2), 15 (6). Usc 3 f. Vitale e Cannella nel 4 t. Espulso Pappacena per gioco violento nel 2 t. e Delas per doppia ammonizione.

  • Roma Vis Nova, aria di derby

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non c’è classifica che tenga o pronostico facile, nel calcio come in qualsiasi altra disciplina il derby è sempre il derby. Nel giorno prima di quello calcistico all’Olimpico, a pochi metri di distanza, nella piscina dei Mosaici del Foro Italico, andrà in scena domani alle ore 18.00 la stracittadina d’andata della pallanuoto. La Roma Vis Nova si è preparata al meglio per affrontare una partita sempre molto sentita contro i cugini, le due squadre si conoscono molto bene, vuoi perché si allenano sempre insieme, vuoi perché composte da molti romani. La Lazio, priva di Matteo Leporale, squalificato per due giornate, ha cambiato molto rispetto alla scorsa stagione con un roster molto giovane, i leoni stanno trovando continuità e gioco in questa fase della stagione. Al di là della classifica, che vede la Roma Vis Nova a 7 punti e la Lazio alla ricerca della prima vittoria, sarà una gara aperta. Si tratta del secondo confronto stagionale, il primo in coppa Italia ha regalato un pareggio.

    RIPARTENZE Il pensiero di Cristiano Ciocchetti: “Siamo rimasti concentrati, la squadra ha lavorato bene. Non ci dobbiamo fidare di nessuno, né tanto meno di aver vinto la partita prima di giocarla, anche se la Dovremo partire subito molto forte, come contro il Torino. Loro dovranno cambiare qualcosa in attacco con l’assenza di Leporale per creare più gioco, mi aspetto tanto nuoto e attenzione alle ripartenze. Noi dobbiamo avere un occhio in più sul nostro attacco. Siamo consapevoli che dobbiamo fare punti”.

    OBIETTIVO TRE PUNTI Anche il capitano dei leoni, Claudio Innocenzi, parla del match di domani. “Non bisogna guardare la classifica, sarà una partita molto difficile, non bisogna dimenticare che lo scorso anno ci levarono 5 punti, per questo dobbiamo scendere in acqua per vincere, sia per noi, sia per la classifica”.

    EX Diversi gli ex dallo stesso Ciocchetti a Federico Colosimo, Giacomo Gianni, Luca Di Rocco, Daniele Giorgi, Zdravko Delas, senza dimenticare Antonio Vittorioso come giocatore e allenatore.

    Serie A1 maschile

    8 giornata

    Roma, ore 18:00, Foro Italico Piscina dei “Mosaici” – diretta streaming su Waterpolo Channel
    S.S. LAZIO NUOTO – ROMA VIS NOVA PN
    Delegato: A. Ferri
    Arbitri: F. Gomez e L. Castagnola

  • Roma Vis Nova, la vittoria prende la via di Brescia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nulla ha potuto fare la Roma Vis Nova di fronte alla corazzata Brescia, che al Foro Italico è passata agilmente, conquistando i tre punti grazie al 14-6 finale, un match a senso unico per i lombardi che hanno condotto dall’inizio alla fine. I capitolini hanno giocato a fasi alterne, bene solo a sprazzi per il resto la fisicità del Brescia ha messo in seria difficoltà il gioco della Vis Nova, soprattutto in attacco, dove per un tempo intero le cartucce sono state bagnate. Non si è potuto fare davvero nulla di fronte a una squadra con altre ambizioni di classifica. Dopo un primo tempo completamente da dimenticare, in cui Brescia ha infilato un parziale di 5-1, nel secondo la Roma ha tenuto botta e risposto per le rime, poi il calo nel terzo tempo che ha sancito la fine della partita sotto il profilo del risultato e dell’appeal. A sedere in panchina Alessandro Calcaterra al posto dello squalificato Cristiano Ciocchetti. “Abbiamo subito le loro ripartenze e la loro fisicità, nonostante il punteggio non è andata proprio malissimo, i ragazzi hanno tenuto a uomini pari, peccato per quel terzo tempo in cui abbiamo preso un parziale negativo. È stato anche un buon allenamento in vista del derby della prossima settimana”. E guardando oltre sabato prossimo al Foro Italico ci sarà la stracittadina d’andata. Il pensiero del capitano Claudio Innocenzi: “Non abbiamo fatto bene, ma neanche malissimo. Diciamo che abbiamo giocato, cercando di opporre resistenza. Abbiamo tenuto in parte perchè a livello fisico sono stati superiori. Ora ci concentriamo sul derby, una partita da vincere per la classifica e non solo. Lo scorso anno ci tolsero 5 punti, vincere vorrebbe dire andare a quota 10”.

    Roma Vis Nova – An Brescia 6-14

    (1-5, 1-1, 3-6, 1-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas 1, Gianni 1, Bitadze 1, Jerkovic 1, Vittorioso 1, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti 1, Brandoni. All. Calcaterra

    Brescia: Del Lungo, Manzi 2, C. Presciutti 2, Randelovic 1, Paskovic 2, Guerrato, Muslim 1, Nora 1, N. Presciutti 2, Bertoli 1, Ubovic 1, Napolitano 1, Morretti. All. Bovo

    Arbitri: Ceccarelli e Romolini
    Note: Sup. num. Roma 5 (2), Brescia 5 (3).

  • Roma Vis Nova – An Brescia live streaming ore 18.00

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella settima giornata del campionato di serie A1 maschile la Roma Vis Nova ospita al Foro Italico alle ore 18.00 la corazzata Brescia.

  • Arriva la corazzata Brescia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La missione è di quelle impossibili, al Foro Italico arriva il Brescia, una delle migliori squadre del campionato di A1. La Roma Vis Nova proverà a ostacolare l’avanzata dei lombardi, lanciati più che mai dietro la corazzata Recco e intenti a mantenere la corsa, dal canto suo la squadra di Ciocchetti cercherà di reggere il ritmo e di creare qualche grattacapo, magari provando alcune situazioni di gioco per le partite più alla portata. Di sicuro non è questa la gara in cui si può sperare di fare punti, ma di certo in cui si possono trarre spunti interessanti. Bello il duello che si potrebbe creare tra Rizzo e Vittorioso, entrambi a 13 gol. La Roma Vis Nova finora può recriminare qualche punto perso a Trieste e a Genova con il Quinto, ma sta facendo decisamente il proprio campionato, vincendo le partite che contano e gli scontri diretti con Bogliasco e Torino, in attesa di incontrare Ortigia, Acquachiara e Lazio. Il sette di Ciocchetti, che non sarà in panchina perchè squalificato, ha 7 punti e occupa il nono posto in classifica, assieme al Posillipo e a due punti di distanza da Trieste. I ragazzi si stanno comportando bene, la squadra ha trovato il proprio assetto e il gioco sta migliorando, va sicuramente eliminato qualche errore di troppo e va migliorata la gestione del match.

    CAMMINO Dopo Brescia, ci sarà il derby con la Lazio il prossimo 3 dicembre, dopo quattro giorni la Vis Nova andrà a Napoli contro la Canottieri che sta stupendo tutti, e l’ultima partita del 2016 sarà contro il Posillipo al Foro Italico, dunque tre partite fondamentali per la salvezza. “Siamo molto soddisfatti della partita contro il Torino in cui abbiamo giocato la nostra pallanuoto per tutti e quattro i tempi, abbiamo superato anche il calo. Brescia è una grande squadra, proveremo a fare del nostro meglio, stiamo lavorando bene per esser pronti alle partite che per noi contano”, afferma il capitano Claudio Innocenzi (Foto Matteo Pucci). L’autore dell’inno ufficiale della Vis Nova, Luca Bussoletti, tra il terzo e il quarto tempo canterà live, in anteprima, il suo ultimo singolo “Correre”.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Brescia sarà trasmessa in differita tv lunedì 28 novembre alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    ConvocatiNicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni.

    Serie A1 maschile

    7^ giornata

    ROMA VIS NOVA PN – A.N. BRESCIA
    Delegato: M. Bianchi
    Arbitri: L. Ceccarelli e F. Romolini

  • “Vittoria di squadra”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Vittoria e bel gioco, meglio di così non poteva andare. La Roma Vis Nova ha sconfitto con un inconfutabile 15-8 la Reale Mutua Torino 81, una diretta concorrente per la salvezza, al Foro Italico nella sesta giornata del campionato di serie A1. I ragazzi di Ciocchetti hanno disputato un grande match, tenendo un ritmo alto e dimostrando di esser concreti nei momenti chiave. È stata una vittoria voluta, cercata, con la testa, la determinazione e soprattutto il gioco di squadra che è emerso più di ogni altra cosa. Roma ha lavorato molto bene in superiorità, sia con l’uomo in più, sia con l’uomo in meno, disputando la miglior partita della stagione. Sono tre punti che valgono doppio proprio perchè ottenuti contro una diretta concorrente, tre punti che danno anche morale e grande adrenalina in vista dei prossimi impegni.

    ANDAMENTO Roma nel primo tempo ha iniziato nella maniera migliore, andando in vantaggio di tre reti. Sopra di due gol nel secondo Torino è tornato sotto, accorciando le distanze. Dopo i primi due parziali equilibrati, il vero strappo nel terzo, dove Roma ha messo la quinta e spinto (5-1). Con un vantaggio di quattro reti nel quarto ha tamponato il possibile ritorno di Torino, allungando la falcata e poi chiudendo sul 15-8. Ben dieci giocatori sono andati in rete, tutti invitati al festival del gol.

    ENTUSIASMO “C’è molto entusiasmo per questa vittoria, abbiamo giocato bene con l’uomo in più e meno, abbiamo preparato bene la gara, bravi i ragazzi a mantenere alto il ritmo, se continuiamo così possiamo vincere molte altre partite. Eravamo ancora arrabbiati per i punti persi con Quinto, dovevamo vincere e l’abbiamo fatto. Ora dobbiamo dare continuità a questi risultati, è stata una bella partita in cui abbiamo divertito anche il pubblico. Andiamo avanti per la nostra strada, è stato un successo corale”, ha dichiarato il tecnico Cristiano Ciocchetti. Sulla stessa scia anche il capitano Claudio Innocenzi. “Bene tutti, avevamo solo un risultato e lo abbiamo ottenuto con merito, siamo stati anche bravi a sopperire al calo di inizio quarto, peraltro normale, siamo rimasti concentrati. Il nostro compito è vincere queste partite decisive”.

    Roma Vis Nova – Reale Mutua Torino 81 15-8

    (3-1, 3-4, 5-1, 4-2)

    Roma: Nicosia, Innocenzi 1, Pappacena 1, Delas 1, Gianni 2 (1 rig.), Bitadze 2, Jerkovic 2, Vittorioso 2, Vitola 1, Gobbi 1, Ciotti, Briganti 2, Brandoni. All. Ciocchetti

    Torino: Rolle, Novara, Filipovic 1, Azzi, Maffe’, Oggero, Bezic 1, Vuksanovic 2, Presciutti, Seinera 3, Gaffuri 1 (1 rig.), Giuliano, Aldi . All. Aversa

    Arbitri: D. Bianco e Piano

    Note: Sup num. Roma 14 (9), Torino 13 (5) Usc 3 f. Pappacena e Vitola nel 3 t, Azzi e Maffè nel 4 t. Espulsi per proteste Filipovic e Ciocchetti.

     

  • Roma Vis Nova – Torino 81 in diretta live streaming

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La prima, grande sfida salvezza per la Roma Vis Nova che domani alle ore 18.00 nella piscina del Foro Italico sfiderà Torino 81.

    LIVE STREAMING SUL NOSTRO SITO CON TELECRONACA DI GIANLUCA SCARLATA

  • Vis con Torino 81 niente scherzi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La prima, vera, grande sfida salvezza. La Roma Vis Nova è pronta per affrontare un match (domani ore 18.00) che vale tanto in chiave salvezza, una partita che potrebbe segnare la svolta nel campionato dei leoni, pronti a conquistare i tre punti al Foro Italico contro la neo promossa Reale Mutua Torino 81, una formazione ostica che nelle precedenti giornate ha dato parecchio fastidio alle squadre più quotate. In casa Roma Vis Nova c’è voglia di far bene, sono tornati carichi e motivati dai vari impegni con le rispettive nazionali Gianmarco Nicosia, Giacomo Gianni e Andria Bitadze, la squadra ha lavorato al meglio per farsi trovare pronta. I romani occupano l’11ma posizione con 4 punti, uno in più di Torino che rincorre subito dietro. Da prestare attenzione alle varie bocche da fuoco, Vuksanovic, Gaffuri, Filipovc. Roma può contare su tutti gli effettivi, Antonio Vittorioso è quarto in classifica marcatori con 11 reti. Ex di turno Rene Bezic.

    FORZA E CORAGGIO:“Abbiamo una grande opportunità, vincere, prendere i tre punti davanti il nostro pubblico e battere una diretta concorrente. La squadra si è allenata in maniera intensa ed è pronta. Per strada abbiamo già lasciato diversi punti ecco perché dobbiamo approfittarne, cominciare a risalire la classifica e staccare le dirette avversarie. Torino è una buona squadra, fisica e che nuota molto. Ha dato del filo da torcere e a molte, è difficile staccarsi da loro, ma più che a Torino guardo ai miei ragazzi, dobbiamo giocare come sappiamo, andando per la nostra strada”, afferma il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Torino 81 sarà trasmessa in differita tv lunedì 24 novembre alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    ConvocatiNicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti, Brandoni.

    Serie A1 maschile

    6^ giornata

    Roma, ore 18:00, Foro Italico Piscina dei “Mosaici”
    ROMA VIS NOVA PN – REALE MUTUA TORINO 81 IREN
    Delegato: A. Ferri
    Arbitri: D. Bianco e M. Piano

  • Punti persi a Genova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova spreca un’occasione d’oro per tornare alla vittoria e allontanarsi dalla zona rossa della classifica. I romani hanno pareggiato a Genova contro la matricola Quinto per 9-9, sono stati punti gettati al vento contro una diretta concorrente per la salvezza, peccato davvero perchè il match si era messo anche bene, ma un rendimento poco costante ha permesso ai liguri di tornare in partita e addirittura andare avanti. Poca concretezza in fase offensiva e soprattutto amnesie difensive. Era partita anche bene la Vis, infatti nella prima parte della gara era andata sul 6-4, grazie anche alle due reti di Briganti e Gobbi. Poi Quinto ha infilato un parziale di 4 gol, andando sull’ 8-6. Ci è voluta l’esperienza e la concretezza di Giacomo Gianni che ha piazzato tre reti, rilanciando così le ambizioni di vittoria dei romani, avanti di nuovo 9-8. Ma il Quinto non ha mollato e a 19” dalla fine ha realizzato la rete del 9-9 con Aksentijevic. Rimane tanto amaro in bocca per aver perso 2 punti. Il commento di Alessandro Calcaterra, in panchina al posto di Ciocchetti, rimasto a Roma influenzato. “All’inizio non avrei firmato per il pareggio, poi per come si è messa la partita diciamo che un punto va bene. Abbiamo mosso la classifica e questo è importante, certo potevamo fare di più, ma siamo andati sotto 8-6 e alla fine siamo stati bravi a riprenderla, non male anche in superiorità, un dato non buono è aver preso diversi gol a uomini pari, potevamo difendere meglio”.

    GENOVA QUINTO B&B ASS.-ROMA VIS NOVA PN 9-9

    GENOVA QUINTO B&B ASS.: Scanu N. , Eskert N. 1, Brambilla Di Civesio A. 4, Primorac T. 1, Turbati A. , Brambilla Di Civesio F. , Amelio A. 1, Palmieri A. , Boero G. , Bittarello L. 1, Spigno M. , Aksentijevic S. 1, Gianoglio A. . All. Paganuzzi

    ROMA VIS NOVA PN: Nicosia G. , Innocenzi C. , Pappacena S. 2(1 rig.), Delas Z. , Gianni G. 3, Bitadze A. , Jerkovic J. , Vittorioso A. 2, Vitola F. , Gobbi L. 1 , Briganti L. 1 , Migliorati F., Brandoni T. . All. Calcaterra

    Arbitri: Calabro e Fusco

    Note :
    Parziali 4-3, 1-3, 3-0, 1-3
    Spettatori 300 circa. Pappacena (V) espulso per limite di falli nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 3/7, Roma Vis Nova 5/8 + 1 rigore.

  • Roma Vis Nova, a Genova fai il leone

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    E’ il momento di fare punti, di tornare alla vittoria, di imprimere il proprio ritmo. L’occasione è quella giusta, domani la Roma Vis Nova (ore 18.00) andrà a far visita al Quinto, squadra di Genova, neo promossa che non sta attraversando un buon momento. Ben quattro sono le sconfitte per i liguri in altrettanti partite e una casella che registra lo 0. I ragazzi di Ciocchetti dopo le partite con Recco e Sport Management vogliono tornare a fare punti e a muovere la propria classifica. La squadra si è allenata bene e partirà con un giorno di anticipo proprio per concentrarsi sull’appuntamento molto importate, contro una diretta concorrente per la salvezza.

    Il pensiero sulla partita del tecnico Cristiano Ciocchetti: “E’ inutile girarci tanto intorno, è una partita importantissima, in cui ci giocheremo tanto. In questi giorni ci siamo allenati davvero bene, abbiamo anche svolto un’amichevole con la nazionale sperimentale, in cui i ragazzi si sono comportati egregiamente. Quinto è una squadra da tenere in considerazione, non ci regaleranno niente anche perchè giocano in casa. Loro non ha cambiato tanto rispetto allo scorso anno, dobbiamo prestazione attenzione al mancino, Primorac, che conosco bene. Dovremo tenerli al centro. Sono comunque fiducioso, se giochiamo la nostra pallanuoto e lavoriamo come gruppo possiamo fare davvero bene”.

    Convocati: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni.

    Serie A1 maschile

    5^ giornata

    Genova, ore 18.00, Stadio del Nuoto
    GENOVA QUINTO B&B ASS-ROMA VIS NOVA
    Delegato: E. Costa
    Arbitri: M. Calabrò e G. Fusco

  • Ritmo troppo alto, Recco passa al Foro

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nulla ha potuto la Roma Vis Nova di fronte a un Recco che ha manifestato una superiorità dal punto di vista fisico e soprattutto del ritmo. La squadra campione d’Italia e tra le più forti a livello mondiale ha sconfitto al Foro Italico, nella quarta giornata del campionato di A1 maschile, la Roma Vis Nova con un eloquente 15-3. La squadra di Ciocchetti ha retto il ritmo solamente per due tempi, poi ha mollato la presa e i liguri hanno allungato la falcata, grazie a diverse ripartenze. Finchè la difesa ha retto la gara è stata anche piacevole, poi dominio assoluto del Recco, che ha continuato a imprimere il proprio ritmo fino all’ultimo secondo. Il tasso tecnico e fisico è evidentemente diverso con la Roma Vis Nova che comunque ha provato a limitare i danni, sicuramente si sarebbe potuto fare meglio in attacco. Ben otto sono i giocatori di Vujasinovic che sono andati a segno e si sono trovati di fronte a un Nicosia, autore comunque di una buona partita. E proprio il giovane portiere ha ricevuto la convocazione da parte di Campagna nel Settebello (raduno da domani al 9 novembre a Ostia, assieme a Nicosia anche Giacomo Gianni.

    COMMENTI Il pensiero del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Non mi è piaciuta affatto la partita, abbiamo retto solo per metà, abbiamo giocato male in attacco, meglio sicuramente in difesa. Mi ero raccomandato di non farli ripartire e di stare attenti, anche in avanti non siamo stati concreti, abbiamo sprecato troppo. È stata una partita in cui potevamo trarre degli spunti interessanti anche per Quinto”.

    Il portiere Gianmanrco Nicosia.Non era affatto una partita facile contro una delle migliori squadre al Mondo, non abbiamo fatto una buona gara, ma almeno possiamo salvare i primi due tempi in cui abbiamo retto, poi loro hanno continuato a giocare, mentre noi siamo calati vistosamente. Sulla convocazione sono assolutamente contento, ma so che dovrò ancora lavorare tanto e impegnarmi al massimo”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Roma Vis Nova – Pro Recco 3-15

    (0-3, 1-3, 1-4, 1-5)

    Roma: Nicosia, Innocenzi 2, Pappacena, Delas, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

    Recco: Volarevic, Di Fulvio 1, Mandic 2, Figlioli 1, Fondelli, Di Somma 3, Sukno, Alesiani 2, Figari 1, Bodegas, Bruni 2, Ivovic 3, Dufour. All. Vujasinovic

    Arbitri: Lo Dico e Zedda

    Note: Sup num: Roma 7 (1), Pro Recco 11 (4).

  • Roma Vis Nova – Pro Recco, live streaming

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella quarta giornata del campionato di serie A1 maschile la Roma Vis Nova Pallanuoto affronterà al Foro Italico alle ore 19.30 una delle migliori squadre del Mondo, la Pro Recco.

  • Roma Vis Nova, ko con lo Sport Management

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella terza giornata del campionato di serie A1 maschile la Roma Vis Nova viene sconfitta in maniera netta e senza appello a Busto Arsizio contro lo Sport Management, che passa con un inesorabile 15-5. I romani sono rimasti in partita per un tempo e mezzo, in cui hanno giocato alla pari con la squadra di Baldineti, che poi ha preso il largo e infilato un parziale decisivo. Nel terzo tempo ormai i giochi erano già fatti. É stata una partita a senso unico contro un avversario molto ostico, una delle migliori realtà del nostro campionato, quello che non è affatto piaciuto è il metodo adottato dai due arbitri, che hanno permesso molto a livello fisico, lasciando così poco spazio al gioco. Un peccato davvero, come afferma il tecnico Cristiano Ciocchetti. “Non discutiamo affatto il valore dell’avversario, che è sicuramente di un altro passo, ma non riesco ancora a capire che metro abbiano adottato. Abbiamo giocato finora tre partite con tre modi di arbitrare differenti, in questa maniera ci capiamo poco. Alla squadra di casa vanno comunque i complimenti. Ora dobbiamo ripartire anche se abbiamo una gara molto difficile mercoledì al Foro Italico contro il Recco, non sarà quella la nostra partita, ma possiamo comunque trarre degli spunti”.

    BPM PN SPORT MANAGEMENT-ROMA VIS NOVA PN 15-5

    BPM PN SPORT MANAGEMENT: Lazovic , Gallo V. 1, Gitto N. 1, Valentino G. 1, Blary R. , Petkovic A. 4(1 rig.), Luongo S. , Jelaca M. 2, Mirarchi C. 2, Bini G. 2, Razzi A. 2, Deserti A. , Viola F. . All. Baldineti

    ROMA VIS NOVA PN: Nicosia G. , Innocenzi C. 1, Delas Z. , Gianni G. , Bitadze A. , Jerkovic J. 2, Vittorioso A. 1(1 rig.), Vitola F. , Gobbi L. , Migliorati F. , Briganti L. 1, Brandoni T. . All. Ciocchetti

    Arbitri: Castagnola e Brasiliano

    Note :
    Parziali 2-2, 5-1, 4-1, 4-1
    Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Sport Management 3/9 + un rigore e Vis Nova 1/9. Spettatori 400 circa

  • Roma Vis Nova, con lo Sport Management provaci ancora

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo la bella prova con il Bogliasco, contro cui è arrivata la prima vittoria stagionale, la Roma Vis Nova è chiamata a una prova veramente impegnativa contro una delle realtà più forti del campionato come lo Sport Management. Domani alle ore 17.30 a Busto Arsizio il sette romano disputerà un match molto impegnativo, la squadra avversaria si è rinforzata molto in questa stagione e punta ai piani alti. Si tratterà del secondo confronto stagionale dopo la partita di coppa Italia che nonostante la sconfitta ha dato buone indicazioni sul piano del gioco e del risultato. La squadra è cresciuta molto sotto il profilo dell’intesa e dell’apprendimento tattico, Ciocchetti sta ruotando molto i giocatori, dando fiducia a tutti con un minutaggio alto. Sarà difficile poter conquistare punti, ma una missione non impossibile, come sottolinea lo stesso tecnico romano Cristiano Ciocchetti.

    “Sappiamo benissimo che sarà una partita difficile contro una delle migliori squadre del campionato, ma non partiamo affatto sconfitti, andremo per fare la nostra partita perché abbiamo già visto a Brescia, proprio in occasione della coppa Italia, come siamo riusciti a rimanere in partita per tre tempi, dando loro del filo da torcere. Abbiamo disputato un buon incontro, dunque perchè non ripeterci? Siamo consapevoli della loro valenza e del fatto che hanno un ritmo diverso dal nostro, giocando però in coppa mercoledì e giovedì potrebbero accusare la stanchezza”.

    Mancherà tra i romani lo squalificato Simone Pappacena.

    Convocati: Nicosia, Innocenzi, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Serie A1 maschile

    3^ giornata

    Busto Arsizio (VA), ore 17:30, Piscine Manara
    SPORT MANAGEMENT – ROMA VIS NOVA PN
    Delegato: C. Salino
    Arbitri: L. Castagnola e F. Brasiliano

  • La prima al Foro è storica. Battuto il Bogliasco

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non era mai accaduto che la Roma Vis Nova vincesse all’esordio al Foro Italico in serie A1. La squadra di Ciocchetti ci è riuscita in questa stagione contro il Bogliasco, battuto per 16-13. É stata dunque una prima storica per il sette di Ciocchetti che nella seconda giornata della serie A1 maschile ha portato a casa i primi tre punti della stagione conto una diretta concorrente per la salvezza, una formazione molto ostica, che ha venduto cara la pelle. Oltre i tre punti si sono visti i miglioramenti nei meccanismi di gioco, è stato dunque un lento progredire. Roma non ha fallito il match, ha messo a segno il primo colpo della stagione, avendo in pugno la partita dall’inizio alla fine e gestendo il vantaggio. Sempre avanti di 2-3 reti la squadra di Ciocchetti è stata cinica e concreta sottoporta e ha lavorato bene in difesa, solo in alcuni momenti del match si è visto un piccolo calo come nella parte finale del terzo tempo quando avanti di tre reti si è rilassata, dando la possibilità al Bogliasco di tornare in carreggiata. Poi nel terzo i leoni hanno ripreso la giusta marcia e allungato di nuovo di tre reti. Jerkovic è stato bravo nella parte iniziale, mettendo a segno tre reti, poi l’inerzia è stata portata avanti da Vittorioso (3), preciso e decisivo nel momento clou, insieme al capitano Innocenzi (3).

    Lorenzo Briganti il più continuo, poker per lui. “Siamo molto contenti per la vittoria e per questi punti, sapevamo che sarebbe stata una patita difficile. Abbiamo lavorato molto con l’uomo in meno, ma tutta la squadra ha giocato bene, contro Bogliasco non è mai facile giocare. La prima in casa è sempre difficile, anche dal punto di vista mentale. Ma è andata bene”.

    L’analisi del tecnico Cristiano Ciocchetti.Non dovevamo fallire e ci siamo riusciti. Siamo stati bravi a colpire e a non sbagliare un incontro fondamentale per la classifica e il morale. Abbiamo giocato bene, anche se abbiamo commesso qualche errore dal punto di vista mentale, ci siamo rilassati troppo e loro sarebbero potuti rientare. Abbiamo tenuto, i ragazzi sono stati bravi, questo gruppo lavora e i risultati si vedono. Dobbiamo far crescere la giusta mentalità, quella vincente che ti fa chiudere. Sono contento di come questo gruppo stia crescendo”.

     

    Roma Vis Nova – Bogliasco Bene 16-13

    (4-2, 3-4, 3-2, 6-5)

    Roma: Nicosia, Innocenzi 3, Pappacena, Delas 2, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 3, Vittorioso 3 (1 rig.), Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti 4, Brandoni. All. Ciocchetti

    Bogliasco: Prian, Caliogna, Gavazzi, Guidaldi 1, Fracas 2, Vavic 3, Gambacorta 1, Monari 3, Puccio, Divkovic 2, Gandini, Guidi 1, Pellegrini. All. Bettini

    Arbitri: Centineo e Gomez

    Note: Sup num: Vis Nova 13 (6), Bogliasco 11 (7). Usc 3 f Monari e Gambacorta nel 4 t. Espulso per proteste Pappacena nel 4 t.

  • Roma Vis Nova – Bogliasco live streaming

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La partita Roma Vis Nova – Bogliasco Bene, in programma alle ore 18.00 di sabato 22 ottobre, sarà trasmessa in live streaming sul nostro sito

  • Ciocchetti: “Contro Bogliasco non possiamo fallire”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

     

    Scatta la seconda giornata del campionato di A1 maschile con la Roma Vis Nova chiamata subito a una grande prova contro una diretta concorrente per la salvezza come il Bogliasco Bene. Contro i liguri sarà un match verità, di quelli che non si possono sbagliare, una partita fondamentale per la classifica e per il morale dopo la sconfitta in quel di Trieste. Una partita, dunque, che vale molto di più dei tre punti. Alle ore 18.00 tutto il popolo dei leoni è chiamato alla piscina del Foro Italico per incitare la Vis Nova nella prima casalinga. Di fronte ci sarà un Bogliasco (arrivato il giorno prima nella Capitale) che vorrà dare continuità ai propri risultati, dopo il bel pareggio nella prima gara contro Savona. È una squadra esperta e arcigna, che però sarà priva di un giocatore chiave come Guidaldi.

    RISCATTO L’analisi del tecnico romano Cristiano Ciocchetti: “Vogliamo riscattarci dopo la sconfitta di Trieste, ci siamo portati in settimana l’arrabbiatura di quello che è successo. Ma ora è il momento di cambiare pagina, non vogliamo ripetere il passo falso, abbiamo l’occasione per rifarci contro una diretta concorrente. Il Bogliasco sarà molto agguerrito e lo dimostra il pareggio a Savona, nonostante le vicissitudini societarie. Venderà cara la palle, noi non ci possiamo permettere un altro passo falso. Abbiamo lavorato sia sulla parte difensiva, sia su uomo in più e meno. Non possiamo fallire ancora, questi sono punti pesanti. Mi aspetto qualcosa anche dal pubblico che ci possa sostenere, il fattore casalingo è importante”.

    Convocati: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Ciotti, Briganti, Brandoni.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito romavnpallanuoto.it e su corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Bogliasco Bene sarà trasmessa in differita tv lunedì 24 ottobre alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    Serie A1 maschile

    2^ giornata

    Roma, ore 18:00, Foro Italico Piscina dei “Mosaici”
    ROMA VIS NOVA PN – BOGLIASCO BENE
    Delegato: G. Tenenti
    Arbitri: G. Centineo e F. Gomez

  • I “badlights” di Trieste – Roma Vis Nova, il video con tutti gli errori arbitrali

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova ha realizzato un video (vedi link sotto) con alcune delle tante immagini relative agli errori arbitrali commessi da duo Calabrò ed Ercoli nella partita Pn Trieste – Roma Vis Nova, relativa alla prima giornata di campionato di A1.

    I commenti non servono, bastano le immagini

  • Roma Vis Nova sconfitta a Trieste. Ferraro tuona. “Non si può giocare così, arbitraggio scandaloso”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella prima giornata del campionato di A1 la Roma Vis Nova è stata sconfitta per 13-11 a Trieste in una partita fondamentale per la zona salvezza. Subito un match difficile, ma non impossibile, con i romani che hanno mantenuto la partita sul filo dell’equilibrio, poi Trieste nel quarto tempo ha piazzato un parziale importante di tre reti che l’hanno lanciata in avanti. Ma tutta la partita è stata condizionata dall’arbitraggio di Calabrò e Ercoli, che hanno condotto la gara con un metodo completamente differente rispetto alla Coppa Italia, ben 27 le espulsioni in totali in una gara tutto sommato corretta. “In tanti anni di pallanuoto non ho mai visto niente di simile, sono stato espulso perchè ho richiamato l’attenzione dell’arbitro su un giocatore avversario che lo ha palesemente mandato a quel paese. Inoltre Bitadze a neanche metà partita aveva esaurito le tre espulsioni, così non si va da nessuna parte, chiediamo equità e soprattutto due direttori di gara con esperienza in una partita importante. I ragazzi hanno giocato anche bene, sia con l’uomo in più, sia in difesa, ma poi è stato tutto vanificato, è stato buttato al vento il lavoro di una settimana”, ha affermato il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    TUONI E SAETTE Il presidente Marco Ferraro entra a gamba testa e dice. “L’arbitraggio è stato scandaloso, la partita, giocata tra due squadre strutturate, è stata rovinata dall’incapacità di gestire un match di alto livello con provvedimenti presi a caso e contro il buon senso. Pretendiamo una direzione all’altezza del livello della Roma Vis Nova. Una roba del genere non può più succedere, ci faremo sentire in tutte le sedi, a prescindere dal risultato. Ho visto delle scene incredibili, abbiamo un doppio rimpianto, avremmo potuto portare a casa la vittoria, se avessimo mantenuto la calma, ma così non è stato”.

    Tra le note liete la cinquina messa a segno da Antonio Vittorioso all’età di 43 anni.

    PN Trieste – Roma Vis Nova 13-11

    PALLANUOTO TRIESTE: Oliva P. , Podgornik D. , Petronio R. , Ferreccio F. , Giorgi A. 1, Giacomini J. , Di Somma A. 2, Rocchi N. , Vukcevic N. 3, Elez M. 3(1 rig.), Mezzarobba M. 4, Obradovic D. , Vannella G. . All. Piccardo

    ROMA VIS NOVA PN: Nicosia G. , Innocenzi C. , Pappacena S. , Delas Z. , Gianni G. 2, Bitadze A. , Jerkovic J. 1, Vittorioso A. 5, Vitola F. , Gobbi L. 1, Migliorati F. , Briganti L. 2, Brandoni T. . All.

    Arbitri: Calabro e Ercoli

    Note :
    Parziali 3-3, 2-1, 4-3, 4-4. Espulsi per proteste Petronio (Trieste) nel terzo tempo e Mezzarobba (Trieste) nel quarto tempo. Usciti per limite di falli Bitadze (Vis Nova) nel secondo tempo, Rocchi (Trieste) e Gianni (Vis Nova) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Trieste 9/13 + un rigore e Vis Nova 9/14. Spettatori 900 circa

  • Roma Vis Nova, tutto pronto per l’esordio a Trieste

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    È tempo di campionato, di tornare in acqua nel massimo campionato italiano, che la Roma Vis Nova giocherà per il terzo anno consecutivo con grande voglia. La squadra romana è carica e motivata per questo inizio, dopo la parentesi Coppa Italia, in cui i leoni hanno fatto vedere qualità e voglia. Il primo ostacolo si chiama PN Trieste, una squadra molto ostica, una diretta concorrente per la zona salvezza, un avvio che metterà alla prova il sette capitolino (la prima in casa il 22 contro Bogliasco). Roma dunque ha cambiato molto rispetto alla passata stagione, ben sette elementi sono nuovi, ma Ciocchetti fin da subito ha cercato la quadratura del cerchio.

    PRONTI Il tecnico parla così della partita. “Siamo pronti e carichi. Il calendario ci mette subito davanti un impegno difficile, una squadra molto ben attrezzata che soprattutto in casa vende cara la pelle. Loro hanno cambiato portiere e centro, noi molto di più, sarà una bella sfida che ci potrà dire molto di che pasta siamo fatti. La Coppa Italia ci è servita per rodare i meccanismi e giocare con squadre di grande calibro, abbiamo poi continuato a lavorare, i ragazzi si sono impegnati molto, vedo un gruppo unito e omogeneo, la nostra è una squadra che può fare bene nell’arco della stagione. Il nostro obiettivo è evitare i playout. Domani proveremo a fare la nostra partita”.

    A parlare è anche il capitano Claudio Innocenzi. “Dobbiamo iniziare nel migliore dei modi, abbiamo le potenzialità per fare bene, lo abbiamo visto in Coppa Italia. Il gioco è cambiato, molto più fisico e per questo ci siamo adattati. Il livello si è alzato e per questo dobbiamo dare di più. La rosa rispetto allo scorso anno è diversa, meno individualità, ma più potenzialità, anche i nuovi si stanno integrando bene”. FOTO MATTEO PUCCI

    Convocati: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas, Gianni, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni.

     APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Trieste sarà trasmessa in differita tv lunedì 17 ottobre alle 22:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2016-2017

    Giornata 1

    Trieste, ore 15.00, Piscina Polo Natatorio “B. Bianchi”
    PALLANUOTO TRIESTE – ROMA VIS NOVA PN
    Delegato: D. Saeli
    Arbitri: M. Calabrò e M. Ercoli

  • Roma Vis Nova pronta a ruggire in A1. Presentata la stagione 2016-2017

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    I leoni della pallanuoto iniziano una nuova avventura nel massimo campionato con ben sette nuovi acquisti. La squadra, che bene ha fatto in Coppa Italia, punta a una salvezza tranquilla. Le novità riguardano le iniziative sociali e di marketing. La prima al Foro Italico sabato 22 ottobre contro Bogliasco.

    Per il terzo anno consecutivo la Roma Vis Nova parteciperà al campionato di serie A1, nel posto che merita, tra le migliori d’Italia. La squadra rispetto alla passata stagione è cambiata molto, ben sette sono i nuovi arrivi, un bel mix di esperienza e gioventù che dà equilibrio e guarda al futuro con belle aspettative. Il gruppo, che bene ha iniziato questa stagione, conquistando per la prima volta nella sua storia l’accesso al girone dei quarti di finale di Coppa Italia, ha voglia di fare bene e dimostrare di competere con le altre dirette concorrenti per la salvezza. L’obiettivo è infatti di rimanere nell’elite nazionale, migliorando la posizione dello scorso anno, visto il processo di maturazione e crescita delle ultime stagioni. Il debutto il 15 ottobre a Trieste, la prima al Foro Italico sabato 22 ottobre contro Bogliasco in una sfida molto importante per la classifica.

    IL MERCATO – Tante le conferme, ben sette i nuovi arrivi, diversi i giovanissimi nati tra il 1998 e il 2001 portati in prima squadra, un grande vanto per il club capitolino. La Vis, affidata al confermato tecnico Cristiano Ciocchetti, farà affidamento anche per la stagione 2016-2017 su un blocco storico, partendo dal capitano Claudio Innocenzi, passando per Simone Pappacena e Francesco Vitola e terminando con il giovane portiere Gianmarco Nicosia.

    La Roma Vis Nova continua a parlare la lingua dei giovani. La grande promessa è il georgiano Andria Bitadze, classe ’97, centroboa, 202 cm per 109 kg. Il pacchetto arretrato si arricchisce  di  Giacomo Gianni. Nato a Roma il 24/10/1991, altezza 194 cm, Gianni è considerato un veterano della pallanuoto romana, sbarca alla corte di Cristiano Ciocchetti che ritrova dopo gli anni alla Lazio. In attacco ecco Luigi Gobbi e Lorenzo Briganti. Mentre per il primo si tratta della prima volta nella Città Eterna, per il giovane campano è un ritorno dopo la bellissima promozione in A1 di tre stagioni fa. Nel reparto dei “centri” c’è Zdravko Delas, nato a Spalato, classe ‘82. Per il croato, naturalizzato macedone, si tratta di un ritorno nella Capitale, dove ha giocato sempre sotto la guida di Cristiano Ciocchetti. Il “tiro mancino” si chiama Josip Jerkovic, croato, classe 1990, 199 cm per 95 kg, la pedina che mancava nello scacchiere della Roma Vis Nova. La ciliegina sulla torta si chiama Antonio Vittorioso, che si rimette in gioco per una nuova, affascinante sfida, l’ennesima della sua lunga carriera. Classe ’73, è da più di 30 anni in acqua. Come detto la Vis Nova quest’anno potrà contare anche sull’apporto di giovani promesse: i portieri Tommaso Brandoni e Davide Segna, i difensori Ercole Galli e Cristiano Vasallucci, gli attaccanti Matteo Sofia, Federico Migliorati, il centrovasca Matteo Carlo Ciotti.

    Presentazione in Campidoglio Roma Vis NovaINTERVENTI CONFERENZA STAMPA

    Daniele Frongia, Vice Sindaco Roma Capitale. “La Roma Vis Nova rappresenta l’eccellenza a livello sportivo della nostra città. Siamo assolutamente con voi, la squadra si è rinnovata con una campagna acquisti vivace, un grande in bocca al lupo”.

    Roberto Tavani della Regione Lazio. “Da sempre la Regione Lazio è vicino a questi colori e a questa realtà che bene sta facendo, speriamo che possa essere una grande stagione e che si possa fare un exploit per scrivere la storia di questo sport. Come istituzione vogliamo darvi una mano attraverso diverse iniziative, un’importante novità riguarda un emendamento sulle eccellenze sportive, inserito nella legge regionale. Così, il prossimo anno potremo così intraprendere un’azione di sostegno attraverso progetti. La Roma Vis Nova ha già iniziato bene la stagione e chi ben comincia…”

    Marco Ferraro, presidente Roma Vis Nova. “Abbiamo iniziato nella miglior maniera, sfiorando la qualificazione alla final four di Coppa Italia, la squadra è stata rinnovata molto e ha già fatto vedere cose egregie. Oltre alla prima squadra, che speriamo possa disputare un campionato superiore a quello dello scorso anno, puntiamo molto sul giovanile, grazie al circuito dei leoni, cui fanno parte realtà importanti di Roma nord e sud, sempre sotto il marchio Roma Vis Nova, e su vari eventi sociali. Parteciperemo al concerto di Luca Bussoletti il prossimo 2 novembre, cantautore del nostro inno uffiale. Speriamo nel breve tempo di poter gestire un altro impianto per avere più spazi acqua, perchè purtoppo fatichiamo ancora molto nello svolgere le attività senza una casa”.

    Cristiano Ciocchetti, tecnico Roma Vis Nova. “Abbiamo iniziato nella miglior maniera, disputando una buona prima fase di Coppa Italia. Sono soddisfatto di come i ragazzi si siano comportati in questi giorni e di come abbiano giocato, è un buon viatico per l’inizio della stagione, la squadra può giocare con altre formazioni più quotate, nonostante i tanti cambiamenti, questo ci fa ben sperare per il futuro. Il gruppo si è fin da subito amalgamato, i ragazzi sono uniti e lavorano tanto. L’obiettivo è migliorare la posizione dello scorso anno e crescere”.

    Gianpiero Mauretti, presidente FIN Lazio. “Stiamo mettendo a punto un piano per dare maggiore risalto e spazio alle attività giovanili e di elite come la Roma Vis Nova in modo da far crescere la pallanuoto e non solo”.

    Presente anche Emiliano Monteverde, Assessore Politiche Sociali e dei servizi alla persona, Politiche dello sport, che ha parlato di funzione sociale e della possibilità di costruire progetti insieme di natura sportiva e non solo.

    NOVITÀ – Diverse saranno le iniziative sociali e culturali durante la stagione, si organizzeranno eventi paralleli, volti a sensibilizzare l’opinione pubblica su temi sociali e della beneficenza. Sul fronte impianti la società si è allargata, oltre infatti al Santa Maria, dove è nata la pallanuoto femminile e dove sono cresciute campionesse del calibro di Tania Di Mario, di Raissa Risivi, ha preso in gestione la piscina di Colli D’oro, un altro nucleo importante a Roma nord soprattutto sul settore giovanile. Un altro progetto ch si sta sviluppando è il “circuito dei leoni” con diverse realtà romane. Da sottolineare l’ottimo lavoro nel settore giovanile che continua a regalare emozioni a livello regionale e nazionale, infatti durante lo scorso periodo pasquale l’under 13 di Daniele Ruffelli ha conquistato il Calcaterra Challange, una sorta di campionato italiano di categoria.

    La Rai non trasmetterà più le partite del campionato, che invece sarà “prodotto” dalla FederNuoto in diretta streaming, ogni settimana si potranno vedere sullo stesso portale della Fin un incontro live della serie A1 e gli HL delle altre gare, compresa la Vis Nova. In realtà la società da anni offre il servizio di diretta streaming che sarà confermato sul canale Youtube della società e sul portale Corrieredellosport.it, con cui è stata rinnovata la collaborazione.

    FOTO MATTEO PUCCI

  • La ciliegina si chiama Antonio Vittorioso

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Un ritorno di quelli che fanno eco, la ciliegina sulla torta di un mercato molto movimentato porta il nome di Antonio Vittorioso, 43enne romano, una vita nella pallanuoto. Alla nuova squadra porterà esperienza, senso tattico e molta energia, si metterà al servizio della Vis Nova per inseguire la salvezza e aiutare i giovani a crescere. Antonio Vittorioso si rimette in gioco per una nuova, affascinante sfida, l’ennesima della sua lunga carriera. “Siamo veramente contenti di aver raggiunto l’accordo con un grande campione che ci darà una mano per la stagione. Abbiamo una squadra molto giovane, in prima squadra ci saranno infatti atleti under 20 e qualcuno under 17, a tutti farà bene crescere con l’aiuto di Vittorioso”, ha affermato il presidente Marco Ferraro.

    Antonio ha “ceduto” alle lusinghe della Vis, dove ritorna dopo la stagione 2011-2012, “volevo continuare a giocare ad alti livelli, mi sento ancora pronto e allenato, durante l’estate mi sono tenuto in forma con delle gare di fondo in Sardegna, fisicamente sto bene. Mi sarebbe dispiaciuto lasciare la serie A dopo i fatti dello scorso anno. Ho la possibilità di dire ancora la mia e dimostrare qualcosa”. Spirito indomito, in acqua infatti è un giocatore che proprio non si risparmia, e ha dentro ancora il fuoco che arde. Ma non ricoprirà solamente il ruolo di giocatore, infatti allenerà un gruppo di under 20 nella piscina di Colli d’oro. “Con qualche ragazzo abbiamo cominciato già dallo scorso anno un bel percorso che voglio portare avanti. Forse sarà il mio ultimo anno da giocatore, vorrei rimanere in questa società, mi auguro che ci potrà esser un progetto tecnico per crescere e puntare in alto”.

    Antonio Vittorioso, classe ’73, è da più di 30 anni in acqua. Ha iniziato a muovere i primi passi con la Lazio, ha vestito poi le calottine di Pescara, Roma, Palermo, Cremona, Palermo, Latina. Dal 2012 al 2015 ancora alla Lazio, dove ha iniziato ad allenare. Ha vinto uno scudetto, tre coppa Len, una coppa del Mondo.

  • Ecco Josip Jerkovic, il tiro “mancino” della Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’ultimo arrivato è Josip Jerkovic, croato, classe 1990, 199 cm per 95 kg, la pedina che mancava nello scacchiere della Roma Vis Nova, che ha concluso così la propria campagna acquisti. Jerkovic è il terzo straniero, dopo Bitadze e Delas, giocatore esperto che può far veramente bene nella Capitale. Le sue prime parole all’arrivo sono positive. “Desideravo giocare nel campionato italiano, che ha un livello sopra la media, tutti i migliori sono qui. Sono contento dell’offerta della Roma Vis Nova, sono pronto per immergermi in questa avventura, mi aiuterà a inserirmi un amico come Delas. Lo scorso anno in Francia ho disputato un buon torneo, arrivando secondo con la calottina del Nizza”.

    “Jop” predilige giocare a destra (tra 1 e 2), dotato di buon tiro, si adatta molto al gioco a seconda delle circostanze, bravo con l’uomo in più. Ha iniziato a giocare a pallanuoto all’età di 10 anni, nel campionato nazionale croato ha esordito a 16 anni con VK Mornar Brodospas Split, nel 2011/2012 ha disputato la coppa Len e la Lega Adriatica. Nel 2014/2015 è emigrato in Romania giocando con lo Sportul Studentesc Bucarest, conquistando il terzo posto nel campionato nazionale. Lo scorso anno in Francia nel Nizza ha vinto la coppa di Francia e ha terminato il campionato al secondo posto, perdendo in finale con il Marsiglia e segnando 28 gol in 14 partite.

  • La Vis si è radunata al Foro Italico

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova, che per il terzo anno consecutivo parteciperà alla serie A1,  si è radunata per preparare la prossima stagione, tanto lavoro in questi giorni al Foro Italico in vista della metà di ottobre quando inizierà il campionato, anche se il primo impegno sarà il girone di coppa Italia di Ostia (dal 23 al 25 settembre). La Roma Vis Nova ha confermato Cristiano Ciocchetti, ha ingaggiato un nuovo DS, Roberto Calcaterra, che ha lavorato molto sul mercato. IMG_1018Tanti i volti nuovi tra stranieri e italiani con la vecchia guarda che rappresenta lo zoccolo duro, al raduno c’era tutto lo staff al completo da Cristiano Ciocchetti a Roberto Calcaterra, passando per Alessandro Calcaterra che “dopo 27 anni mi trovo dall’altra parte della barricata, ovvero dalla parte della dirigenza, invece che da quella della squadra, ma prima o poi doveva succedere. Sono molto contento della scelta e motivato. Aiuterò Cristiano con la prima squadra e allenerò l’under 20”. Grande energia si è respirata al primo allenamento, ma anche voglia di fare e di disputare una buona stagione, tutti vogliosi di iniziare. Raggiante e carico anche il primo tifoso, il presidente Marco Ferraro. “Sono molto contento della nuova squadra allestita, cambiata negli uomini ma non nello spirito. C’è grande voglia di fare e di emergere da parte di tutti, mi aspetto una stagione in cui si possa davvero far bene e centrare l’obiettivo, abbiamo ragazzi esperti e altri giovani molto interessanti. Alla prima squadra a rotazione verranno aggregati i giovani dell’under 20, sarà dunque una squadra a linea verde, proprio nello stile Vis Nova. Portiamo in alto non solo il nostro blasone ma il nome della nostra città, un grande in bocca al lupo a tutti”.

  • Roma Vis Nova: Colpo “Gobbi”, torna Briganti

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Altri due colpi, tutti di marca italiana, per la Roma Vis Nova. La società romana ha chiuso nei giorni scorsi le trattative per portare nella Capitale due giocatori di grande affidabilità e anche di prospettiva come Luigi Gobbi e Lorenzo Briganti. Mentre per il primo si tratta della prima volta nella Città Eterna, per il giovane campano è un ritorno dopo la bellissima promozione in A1 di tre stagioni fa.

    GOBBI Luigi Gobbi, nato a Pescara l’8 gennaio 1988, centrovasca di grandi capacità. Dopo un lungo periodo in Toscana ha deciso di cambiare aria e di portare in alto il sodalizio di Marco Ferraro. Ha iniziato a Pescara, poi dal 2007 al 2016 ha vestito la calottina della Florentia. “Dopo un lungo periodo a Firenze era arrivato il momento di dare una sterzata alla mia carriera – afferma lo stesso giocatore -, sono estremamente contento di questa scelta. Ho voglia di dimostrare molto in una piazza affascinante come Roma. Spero di togliermi delle soddisfazioni, conosco qualche giocatore della Vis Nova, ma non avrò problemi ad ambientarmi. Mi ha convinto molto il progetto della Roma, volto al futuro. Poi c’è una garanzia che si chiama Roberto Calcaterra, conosciuto ai tempi di Pescara, un grandissimo professionista e una persona eccezionale. Ho parlato diverse volte con il presidente Ferraro, è una persona molto competente e soprattutto appassionata. Sono contento della scelta, non vedo l’ora di iniziare”.

    Lorenzo BrigantiBRIGANTI Per quanto riguarda Lorenzo Briganti, come detto, si tratta di un bel ritorno. Attaccante, nato a Napoli il 21 novembre 1994. Ha vestito le calottine del Basilicata 2000 e negli ultimi due anni del Posillipo, dove ha iniziato a giocare. Predilige il lato destro ed è uno specialista di controfughe e rigori. “Dopo l’esperienza del Posillipo ho deciso di “farmi le ossa” in una squadra fuori la Campania. Conosco bene sia la città sia la squadra, con cui ho conquistato la massima serie. Sarà ancora una gran bella emozione giocare per la Roma, cui darò tutto me stesso, anzi il 110% per raggiungere una salvezza tranquilla. Penso che con Ciocchetti posso ancora crescere e migliorare, il gruppo sarà un’arma fondamentale”.

    La squadra si radunerà al Foro Italico per iniziare la preparazione lunedì 29 agosto.

  • La Roma Vis Nova ha il suo centroboa, Zdravko Delas

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Un altro tassello si va ad aggiungere allo scacchiere della Roma Vis Nova. Il nome nuovo è quello di Zdravko Delas, centroboa nato a Spalato il 27.06.1982. Per il croato, naturalizzato macedone, si tratta di un ritorno nella Capitale, dove ha giocato sempre sotto la guida di Cristiano Ciocchetti.

    CARRIERA Delas ha iniziato a muovere le prime bracciate nello Jadran Spalato, dove è rimasto fino al 2005, poi dal 2005 al 2007 ha vestito la calottina del Cagliari, nella stagione seguente ha giocato nel Vallescrivia, poi nel 2008-2009 è “emigrato” in Grecia, nella squadra dell’Ethnikos. Ecco il ritorno in Italia nel 2009-2010 con la Lazio, poi Vigevano, Sport Management. Nel 2012-2013 ha giocato nel campionato francese con il Noisy Le Sec France. Dal 2013 al 2016 con lo Sportul Studentesc di Bucarest. Con squadra nazionale croata juniores ha vinto nel 1999 la medaglia d’argento nel campionato Mondiale, nel 2010 ha partecipato al campionato Europeo a Zagabria con la Macedonia.

    RITORNO Dall’alto della sua esperienza e dei sui 34 anni si può considerare un “globe trotter”, appena è arrivata la chiamata dall’Italia non ha esitato. “Sarei dovuto rimanere in Romania – afferma il giocatore -, a Bucarest, ma appena mi hanno contattato non ho esitato e ho detto subito si, torno. Quasi non ci credevo a un interessamento di una squadra così importante come la Vis Nova. In Italia il livello della pallanuoto è alto, ci sono persone serie, professionali, tutti vorrebbero giocare nel campionato italiano, specialmente in una squadra come la Vis e in una bellissima città come Roma. So quello che mi aspetta, un duro lavoro con Ciocchetti e Amato, apprezzo molto il loro metodo. Sono pronto e contento. Abbiamo una bella squadra, conosco Innocenzi, Pappacena e altri, possiamo fare sicuramente bene”.

  • C’è Giacomo Gianni in difesa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Altro colpo della Roma Vis Nova. La società romana ufficializza il difensore romano Giacomo Gianni. Nato a Roma il 24/10/1991, altezza 194 cm, Gianni è considerato un veterano della pallanuoto romana, diverse le sue esperienze in altre realtà della Capitale. Sbarca alla corte di Cristiano Ciocchetti che ritrova dopo gli anni alla Lazio. “Già qualche anno fa ero in procinto di passare alla Roma Vis Nova, poi le strade si sono divise, così appena si è riproposta l’occasione ho detto subito si. Conosco bene il tecnico che già mi ha allenato e il presidente Ferraro. Sono molto contento di esser approdato in questa realtà che sono convinto possa far molto bene con un roster di livello. Volevo fortemente giocare in serie A1, questo era uno degli obiettivi della mia carriera, sulla squadra penso che ci siano buoni margini per crescere e far bene”, le parole dello stesso Giacomo Gianni.

    CARRIERA

    Inizia a giocare con la calottina dell’Athlon, con cui resta per quattro anni, dal 2001 al 2005. Nel 2005 gioca per una stagione con la Vis Nova, per poi passare all’Acilia nel 2006. Dal 2007 al 2010 milita nella Roma Pallanuoto, con la quale, nella stagione 2008/2009, conquista la promozione in A1. Nel 2010 approda alla Lazio, con cui resta fino al 2015. Poi passa alla Roma Nuoto, dove rimane una stagione. Vanta diverse presenze in tutte le Nazionali giovanili (da segnalare un quinto posto ai Mondiali Under 20 di Volos nel 2011).

  • Vis Nova, sempre più a linea verde. Confermato Nicosia, preso Bitadze

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova continua a parlare la lingua dei giovani. I primi movimenti di mercato sono a linea verde, si parte con la conferma ufficiale di Gianmarco Nicosia. Il giovane talento romano, lanciato tra i pali da Ciocchetti nella passata stagione e convocato diverse volte questa estate da Sandro Campagna nel Settebello, è pronto per rivestire il ruolo di primo portiere. Il primo acquisto è il georgiano Andria Bitadze, classe ’97, centroboa, 202 cm per 109 kg. Nato a Tbilisi, è figlio dell’ex giocatore Aleksander Bitadze . All’età di 7 Andria ha iniziato a giocare a basket, poi è passato alla pallanuoto. Dal 2009 al 2012 ha vinto il campionato juniores in Georgia. Negli anni seguenti ha vestito le calottine di Vojvodina in Serbia, Jadran in Montenegro e Barceloneta nella passata stagione. Fa parte della nazionale della Georgia, con cui ha disputato nel 2014 il campionato europeo in Serbia.

    “Siamo molto soddisfatti sia della riconferma di Gianmarco, sia dell’arrivo di Bitadze – afferma il presidente Marco Ferraro -. Nicosia difenderà la nostra porta, mentre il georgiano ci darà una grande mano in fase offensiva, è un giovane di belle speranze, una forza della natura, ha fisico e talento. Sono due operazioni figlie della nostra politica societaria, ovvero di mettere sempre i giovani al centro della Roma Vis Nova. La nostra sarà una squadra proiettata al futuro con qualche tassello di esperienza”.

  • Ciocchetti confermato alla guida della Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova riparte da Cristiano Ciocchetti. La prima notizia della nuova stagione riguarda proprio la conferma del tecnico romano che sarà alla guida della squadra capitolina per il quarto anno. Queste le parole del presidente Marco Ferraro. “Quello passato è stato un anno difficile per tutti, vuoi per la formula assurda del campionato, vuoi per i nostri alti e bassi, avremmo potuto conquistare la salvezza diretta, ma la gestione psicologica del gruppo è stata molto più difficile di quella tecnica. Ognuno ha dovuto fare autocritica e qualche giocatore, con nostro dispiacere, non farà più parte del gruppo e di questa bella avventura, diamo nuovamente fiducia a un tecnico preparato che quest’anno verrà affiancato e aiutato nella crescita da un direttore sportivo di grandissima esperienza sul campo come Roberto Calcaterra”.

    Le parole del tecnico Ciocchetti dopo la firma. “Sono molto contento di questa riconferma, per questo ringrazio la società e il presidente con cui ci siamo parlati a lungo. Sono entusiasta di continuare a far parte della famiglia Vis Nova, sarà un’altra stagione esaltante e spero meno difficile di quella passata in cui abbiamo fatto delle cose buone e altre meno. L’obiettivo per la prossima stagione sarà creare una squadra ancora più forte anche con l’apporto di Roberto Calcaterra che si sta muovendo bene sul mercato con diverse soluzioni. Dagli errori abbiamo imparato tutti e per questo sono convinto che allestendo un roster all’altezza possiamo puntare più in alto della salvezza e toglierci belle soddisfazioni. Dobbiamo ripartire dai nostri ragazzi mantenendo al primo posto il gruppo. Sono fiducioso e positivo”.

  • Calcaterra. “Sono pronto per portare in alto la Roma Vis Nova, ho scelto questo progetto perché c’è un settore giovanile di livello”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Già è al lavoro per allestire la nuova squadra, partendo dallo staff tecnico, Roberto Calcaterra si è calato fin da subito nei panni di direttore sportivo della Roma Vis Nova. Campione affermato e perfetto conoscitore della pallanuoto romana e nazionale, Calcaterra è pronto e motivato ad affrontare questa nuova avventura all’interno della società romana.

    “Ringrazio la società e il presidente Marco Ferraro per l’opportunità, andrò a fare quello che mi piace, cercare di far crescere e migliore questo sport che mi ha dato tanto e ancora mi sta regalando emozioni. Parto ancora più motivato per la prossima stagione, ho sempre creduto nella figura del direttore sportivo, fin da quando ero un giocatore. Sognavo di ricoprire questo ruolo in una squadra di livello. Nella pallanuoto di vertice questa figura è presente solo in alcune società, di certo opererò mettendo a disposizione la mia esperienza e facendo da collante tra squadra, staff tecnico e società. Ci sarà molto da lavorare, ma sono pronto per affrontare questa avventura, già sono all’opera per formare la nuova squadra, partendo dall’individuazione del tecnico. Ho scelto la Roma Vis Nova perché oltre alla prima squadra ha un settore giovanile di livello e soprattutto che guarda in prospettiva”.

    Il curriculum di Calcaterra è di grande livello, ha iniziato a muovere i primi passi nelle giovanili della SNC Civitavecchia, a 18 anni la sua prima convocazione in nazionale. A Pescara matura a cavallo degli anni ’90, vincendo 2 scudetti e 4 coppe europee. L’avventura col Settebello si conclude nel 2004 con l’Olimpiade di Atene, in questi 14 anni di Nazionale colleziona 430 presenze e partecipa a 3 Olimpiadi, 4 campionati del mondo e 7 campionati europei. Poi gioca con la RN Florentia, vincendo una coppa delle coppe, e la Leonessa Brescia, conquistando la Coppa Len e lo scudetto 2003. Nel 2006 un’altra Coppa Len. Nel 2013 Roberto all’età di 41 anni è il capitano e centroboa della AN Brescia, con cui chiuderà la sua carriera a fine stagione.

  • Le decisioni del Consiglio Direttivo, Roberto Calcaterra nuovo DS

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Chiusa la stagione della serie A1 con la meritata salvezza, si è riunito la scorsa settimana il Consiglio Direttivo con lo sguardo volto alla prossima stagione agonistica.  In prima battuta il CD ha salutato e ringraziato l’Avv. Giuseppe Corsello che lascia per motivi di lavoro, infatti si è trasferito a Catania.

    Il CD ha confermato lo staff tecnico del settore giovanile e affiderà ad Alessandro Calcaterra, Daniele Ruffelli e Luciano Russo il compito di proseguire l’ottimo lavoro svolto, partendo dal campus in Montenegro programmato con i nati 2000/2002 a fine luglio mentre i 2003 saranno impegnati a Cragujevaz a metà luglio.

    La grande novità è costituita dall’ingresso in società di Roberto Calcaterra, ex giocatore di alto livello e perfetto conoscitore della pallanuoto nazionale. Al nuovo Direttore Sportivo sarà  affidato l’incarico di individuare e proporre al CD in tempi necessariamente brevi lo staff tecnico della prima squadra, non escludendo la soluzione di continuità. Preziosa sarà la sua esperienza nell’individuare le pedine necessarie per migliorare il gruppo che la società intende mantenere.

    Sarà inoltre a lui affidato il compito di gestire i rapporti con lo staff tecnico giovanile nell’ottica di una crescita programmata per tornare a vertici con le giovanili e alimentare dalla base la rosa della prima squadra.

    Dalla società un augurio sincero di buon lavoro  a Roberto Calcaterra !

     

  • Giuseppe Corsello lascia la Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo due anni intensi e di grandi soddisfazioni Giuseppe Corsello lascia la Roma Vis Nova. Impossibilitato a seguire le vicende della prima squadra per impegni professionali che lo porteranno lontano dalla Capitale, ha deciso di lasciare la realtà romana. In queste due stagioni Corsello ha ricoperto i ruoli di supervisore dell’area marketing e team manager con grande abnegazione e professionalità, portando la società a una notevole crescita e allestendo una squadra di qualità che non a caso ha ottenuto la permanenza in serie A1. Il presidente Marco Ferraro e tutto il sodalizio dei leoni ringraziano di cuore Giuseppe per il lavoro svolto e l’attaccamento ai colori sociali e gli augurano le migliori fortune sportive.

  • Roma Vis Nova, la A1 è ancora tua

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova conquista la salvezza. Nella semifinale playout in programma nella piscina comunale di Sori la squadra di Ciocchetti ha sconfitto per 11-5 la Florentia, mantenendo così la serie A1. Dopo una stagione lunga e sofferta la Vis Nova ha centrato l’obiettivo, ovvero la permanenza della massima categoria, grazie a una vittoria di squadra. Nella partita più importante della stagione i leoni hanno disputato un match di grande attenzione difensiva e di incisività in attacco. Dopo un primo tempo di pari livello il sette romano è uscito alla distanza nel secondo, giocando meglio dei fiorentini e facendo emergere una maggiore differenza tecnica, Bernardo Gomes, Bezic, Calcaterra, Innocenzi hanno preso per mano la squadra, ma tutti hanno dato il 100%. La squadra ha creato tante occasioni anche in superiorità. Tripletta per Alessandro Calcaterra che festeggia nella miglior maniera le 41 candeline.

    LE PAROLE DEI PROTAGONISTI. Il tecnico Cristiano Ciocchetti.E’ stata la miglior partita della stagione, abbiamo recuperato energie mentali e fisiche e giocato un grande match, grande concretezza e voglia. Tutti i ragazzi hanno dato tutto al termine di una stagione in cui forse abbiamo raccolto meno di quello che avremmo potuto fare, non ci saremmo dovuti arrivare a questa partita. Ma va bene così, abbiamo ottenuto la salvezza e questo è ciò che conta. Con la Florentia abbiamo offerto un’ottima prestazione corale, dedico ai ragazzi, alla società e a chi ha lavorato tutto l’anno questo risultato”.

    La felicità nelle parole di Alessandro Calcaterra. “Per fortuna non mi sono rovinato il compleanno, abbiamo giocato bene tutti. Bravi a tenere fino alla fine, è stata una vittoria della squadra. Credo che si è vista la differenza tra noi e una formazione che abbiamo staccato di 20 punti, era doveroso conquistare questo risultato. Ora ci riposiamo pronti per un altro campionato”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    CRONACA Parte bene la Vis Nova che riesce subito a essere incisiva in attacco grazie al capitano Claudio Innocenzi che realizza due reti, la seconda in ripartenza. La Florentia non ci sta e pareggia con G. Gomes. Poi Colombo viene espulso per fallo su B. Gomes, fallo da rigore. Mugelli però neutralizza il tiro di Crivella. Nel secondo Roma mette il turbo, attenta e precisa in difesa, decisa in attacco. Pappacena, B. Gomes e Calcaterra con una doppietta lanciano i leoni sul 6-2. Anche in difesa Nicosia si fa valere, un break importante quello del secondo parziale. Nel terzo Roma continua a imprimere il proprio ritmo e va ancora a segno con B. Gomes e Bezic, la Florentia ci prova, ma la Vis c’è. La squadra di Ciocchetti tiene il pallino del gioco e appena può ne approfitta per andare a segno. Nel quarto la Florentia prova a rientrare in gioco, ma Roma alza il muro e controlla fino alla sirena finale.

    Roma Vis Nova – RN Florentia 11-5

    (2-2, 4-1, 4-2, 1-0)

    Roma Vis Nova: Bonito, Crivella, Murro, Pappacena 1, Bezic 2, B. Gomes 3, Spinelli, Innocenzi 2, Vitola, Calcaterra 3 (1 rig.), Mandolini, Del Basso, Nicosia. All. Ciocchetti
    RN Florentia: Mugelli, Colombo, Generini, Dani, Panerai, Vasic 1, Brancatello, Bruni, G. Gomes 1, Gobbi, Astarita 3, Panerai, Cicali. All. Minetti.
    Arbitri: L. Bianco – D. Bianco

    Note: Sup. num. Roma 3/8, Florentia 1/4. Usc 3 f. Dani e Colombo nel 4 t.

  • Playout: Semifinale Roma Vis Nova – Florentia live score su Facebook

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La semifinale playout tra Roma Vis Nova e Florentia in programma alle ore 14.30 nella piscina comunale di Sori sarà seguita in live score sulla pagina ufficiale facebook della società.

  • Roma Vis Nova, è il tuo momento

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Siamo arrivati al momento clou della stagione, in cui non si può più sbagliare, ma andare dritto all’obiettivo, vincere lo semifinale playout con la Florentia e centrare la salvezza. La Roma Vis Nova è pronta domani ad affrontare gli spareggi per la permanenza in serie A1 a Sori, nella piscina comunale, teatro anche delle finali scudetto. I ragazzi di Cristiano Ciocchetti affronteranno alle ore 14.30 un avversario difficile che nelle ultime settimane ha dato del filo da torcere a formazioni quotate e sconfitto il Sori, scavalcandolo in classifica e guadagnandosi così la possibilità di rimanere nella massima serie. Roma Vis Nova che nella stagione regolare si è piazzata al decimo posto con 24 punti, Florentia tredicesima con 8 punti. I precedenti in campionato parlano di due vittorie per i romani, anche se il match al Foro Italico dello scorso febbraio ha fatto intendere che la compagine fiorentina sarà un osso molto duro, ci vorranno tutte le componenti mentali e fisiche per superare l’ostacolo.

    SOLO LA VITTORIA Il commento alla vigilia del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Abbiamo solo un risultato, la vittoria. Non abbiamo altra scelta, siamo arrivati all’ultimo turno, all’ultima possibilità per salvare la categoria. Sono fiducioso e ottimista per come ho visto i ragazzi in allenamento, sono tutti determinati e concentrati, il gruppo si è cementato. I ragazzi hanno parlato e capito il vero obiettivo, ora la palla passerà al campo. Non dobbiamo assolutamente pensare al campionato e alle due vittorie, in queste partite si annulla tutto. Sia la parte mentale, sia quella emotiva saranno molto importanti, ma dovremo giocare bene a livello tattico per acquisire serenità e sicurezza, dovremo avere la forza di spingere al massimo dal primo all’ultimo minuto, non dobbiamo mollare, ma anzi arrivare fino in fondo e chiudere il match”.

  • Vis Nova ko a Bogliasco, ora i playout

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La stagione regolare della Roma Vis Nova si chiude con una sconfitta a Bogliasco per 14-8, che non intacca né la classifica né le ambizioni di salvezza della squadra romana. Nell’ultima apparizione stagione in regular season il sette di Cristiano Ciocchetti era entrato partita con il piglio giusto, poi dal secondo ha cominciato a sgretolarsi e a lasciare strada ai liguri che hanno preso subito confidenza con il match portandolo a proprio favore. A inizio terzo risultato di 5-3, ma poi il Bogliasco ha preso coraggio e spinto sull’acceleratore con Guidi e Fracas. Tra le fila di Roma non c’era Alessandro Calcaterra, invece ritorno in acqua per i brasiliani Crivella e Gomes dopo gli impegni con la nazionale. Ora testa e cuore per i playout, che si disputeranno il 26 e 27 a Sori, in Liguria, dove i romani se la vedranno con la Florentia. Imperativo è vincere subito per non ritrovarsi all’ultimo appuntamento dopo una stagione che pur tra alti e bassi ha visto la Vis Nova sicuramente protagonista e con un passo in più rispetto alla stagione precedente.

    BOGLIASCO BENE-ROMA VIS NOVA PN 14-8

    BOGLIASCO BENE: Prian E. , De Trane M. , Di Somma A. 2 (1 rig.), Gavazzi F. 1, Guidaldi G. 1, Ravina R. 1, Gambacorta F. 2, Gonzalez Alonso I. 1, Guidi M. 3, Fracas A. 3, Monari M. , Giordano M. , Pellegrini P. . All. Bettini

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , De Oliveira Crivella J. 3, Murro D. , Pappacena S. 1, Bezic R. , Oneto Gomes B. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Carchiolo V. , Mandolini J. 2, Del Basso M. 2, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Arbitri: Gomez e Lo Dico

    Note :
    Parziali 1-2, 4-1, 4-2, 5-3
    Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Bogliasco 3/10 + un rigore e Vis Nova 2/6. Spettatori 200 circa

     

  • Roma Vis Nova a Bogliasco ma con la testa ai playout

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nell’ultima giornata del campionato di serie A1 maschile la Roma Vis Nova sarà impegnata sul campo di Bogliasco in una gara che non avrà nessun significato per la classifica. I liguri sono ampiamente salvi, occupando la nona posizione, mentre i romani saranno costretti a disputare i playout in programma il 26 e 27 maggio a Sori. Sabato nella piscina di Bogliasco la squadra di Ciocchetti sarà chiamata all’ultimo sforzo della stagione regolare (match con inizio alle ore 16.00) prima di proiettarsi agli spareggi salvezza. Nelle ultime giornate la Vis Nona ha mosso la classifica, vincendo a Sori e pareggiando con la Lazio, ma soprattutto ritrovando la fiducia e l’assetto tattico.

    Il centroboa Alessandro Calcaterra ha le idee chiare. “Affronteremo il Bogliasco come un allenamento perchè dopo pochi giorni ci sarà l’appuntamento della stagione, questa partita per la classifica non conta proprio nulla. Abbiamo le carte in regola per ottenere l’obiettivo di inizio stagione, ovvero la salvezza. La nostra è una squadra giovane che può far bene, facendo un’analisi generale possiamo dire che forse ci saremmo potuti salvare evitando i playout, ma ora che ci siamo abbiamo l’obbligo di vincere, in match del genere conterà più la testa del fisico. Nelle ultime settimane abbiamo ritrovato il ritmo e soprattutto il nostro gioco. Se dovessimo giocare contro la Florentia dovremmo stare attenti nonostante l’avessimo già battuta due volte, stessa cosa del Sori, che a quel punto giocherebbe in casa”.

    Rientreranno anche i brasiliani Jonas Crivella e Bernardo Gomes impegnati per dieci giorni con la propria nazionale in World League.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Bogliasco (GE), Piscina Comunale, ore 16:00
    BOGLIASCO BENE – ROMA VIS NOVA PN
    Arbitri: F. Gomez e G. Lo Dico

  • Biglietti a disposizione per le finali playoff e playout a Sori

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’organizzazione delle finali playoff e playout di Sori ha previsto l’attribuzione per ogni squadra di numero 10 biglietti gratuiti.

    Chiunque fosse interessato ad assistere alle finali del campionato italiano può mandare una mail a info@romavnpallanuoto.it entro e non oltre le ore 12.00 di venerdì 20 maggio.

    Terminate le disponibilità questi sono i prezzi:

    Mercoledì 25 maggio e giovedì 26 maggio

    Intero 8 euro e sotto i 15 anni gratuito ( ma con biglietto )

    Venerdì 27 maggio

    Intero 15 euro – Sotto i 15 anni 5 euro. 

    Per chi fosse interessato sono previsti anche abbonamenti per i 3 giorni a 23 euro

  • Roma Vis Nova, pareggio-beffa nel derby, il 9° posto se ne va

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova perde l’ultimo treno per agganciare il nono posto, pareggiando il derby contro la Lazio per 13-13. Un risultato che sa di beffa perchè arrivato a 1” dalla fine con la rete messa a segno da Luca Di Rocco su assist di Giorgi, uno dei migliori tra le fila biancocelesti. Roma ha avuto il pallino del gioco fino al terzo tempo, ottimo match sia in fase difensiva, sia offensiva (con un emblematico 4/4 in superiorità), molto bene anche a livello tattico, la squadra ha giocato in maniera compatta, ruotando tutti gli elementi, come nella precedente gara con Sori. In vantaggio di quattro reti e dopo aver tenuto a freno Cannella, autore di 5 reti, a inizio quarto il blackout, nella testa qualcosa è scattato in negativo, la Lazio è tornata alla carica, mettendo a segno quattro reti nei primi quattro minuti e capovolgendo la partita. Gol su gol fino alla fine. Alla rete di Pappacena in superiorità a 1′ dalla fine, proprio nell’ultima azione ecco il gol di Di Rocco a fissare il punteggio sul 13-13, che alla Roma Vis Nova va stretto, vista la partita e la classifica. Addio nono posto, la salvezza passerà ora per i playout che si svolgeranno a Sori il 26 e 27 maggio.

    AMAREZZAAbbiamo giocato molto bene la prima parte di partita, grande attenzione dietro e concretezza sotto porta, la squadra ha risposto bene. Poi a inizio quarto è iniziata un’altra partita, abbiamo cominciato a giocare in maniera contratta, impauriti non riuscivamo a reagire. Siamo andati sotto e poi alla fine è arrivato questo gol di Di Rocco, ma non dovevamo arrivare con 4 reti avanti a questa situazione. Per l’ennesima volta in questa stagione non abbiamo sfruttato l’occasione di risollevarci e cogliere il nono posto. Ora dobbiamo riordinare le idee e andare carichi e fiduciosi a Sori per giocarci il match con la Florentia”, ha dichiarato il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    Dello stesso avviso è il capitano Claudio Innocenzi. “Abbiamo buttato una grande chance per rimetterci in carreggiata, la colpa è nostra, dobbiamo fare il mea culpa. Il problema è stato di natura mentale, dobbiamo analizzare questo match perchè non possiamo permetterci questi cali, che di solito avvengono nel terzo, nel quarto pensavamo fosse fatta”.

    FOTO PUCCI

    TABELLINO

    Roma Vis Nova – Lazio Nuoto 13-13

    (3-2, 3-2, 4-2, 3-7)

    Roma: Bonito, Carchiolo 2, Murro 1, Pappacena 2, Bezic 2, Cascini, Spinelli, Innocenzi 2, Vitola 2, Calcaterra, Mandolini 1, Del Basso 1, Nicosia. All. Ciocchetti

    Lazio: Radic, Ferrante, Colosimo 1, De Vena, Narciso, Di Rocco 2, Giorgi 1, Cannella 5, Leporale 3, Lapenna, Maddaluno 1, Mele, Vespa. All. Formiconi

    Arbitri: Bianchi e Caputi

    Note: Sup num Roma 7 (5), Lazio 11 (6). Espulso Bezic nel 4 t.

    La Roma butta al vento la partita, avanti di 4 reti a inizio quarto tempo prende un parziale di 7-3, decisivo il gol di Di Rocco a 1” dalla fine.

  • Roma Vis Nova – Lazio Nuoto diretta live

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Per vedere in diretta streaming  la partita Roma Vis Nova – Lazio Nuoto di serie A1 maschile in programma sabato 14 maggio alle ore 14.30 al Foro Italico su Corrieredellosport.it

    CLICCA QUI

  • Roma Vis Nova, vincere il derby per sperare ancora

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dentro o fuori. Vincere per continuare a sperare nella salvezza, una partita che non vale solo il primato cittadino ma la permanenza nella massima serie del campionato maschile di pallanuoto. Roma Vis Nova – Lazio metterà in palio tre punti fondamentali per continuare ad alimentare le speranze di conquistare il nono posto che significherebbe evitare i playout. In classifica il Bogliasco precede la Vis di cinque punti, ne servono sei punti in due partite e sperare che i liguri non facciano tre punti.

    SPERANZA “Sicuramente la Lazio non avrà nulla da perdere, mentre per noi è una partita fondamentale, abbiamo l’obbligo di vincere e sperare che Bogliasco faccia un passo falso a Savona. Siamo sereni e consci delle nostre possibilità”, a dirlo è un carico e motivato Alessandro Calcaterra, centroboa della Vis classe ’75, 27 reti all’attivo quest’anno. In questa stagione l’ex bomber di Recco e Lazio, dove ha militato per due stagioni prima di approdare alla Roma, svela la chiave della partita. “Sarà una gara lunga e molto equilibrata, a prevelare sarà la difesa, chi difenderà meglio, vincerà. Ci mancheranno i due brasiliani (B. Gomes e Crivella, impegnati con la nazionale nella World League), ma può esser uno stimolo per qualcuno a tirare fuori il meglio”.

    Si aspetta un Foro Italico strapieno (match che inizierà alle ore 14.30) con tanta gente che verrà ad assistere allo spettacolo. All’andata vinse la Lazio 10-9.

    APPROCCIOSarà fondamentale iniziare bene la partita, siamo consapevoli che ci stiamo giocando tanto, nessuno vorrà mollare, mi dispiace solo che non ci sia la diretta tv”, a parlare è uno dei protagonisti dell’ultima vittoria contro Sori, Simone Pappacena.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV La gara tra Roma Vis Nova e Lazio Nuoto sarà trasmessa in differita tv lunedì 16 maggio alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Roma, ore 14.30, Foro Italico
    ROMA VIS NOVA – LAZIO NUOTO
    Arbitri: M. Bianchi e M. Caputi
    Delegato: G. Tenenti

     

  • Sabato tutti insieme a tifare i Leoni

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Prendi il flyer, canta, tifa e vinci… con i leoni!!!

  • La Roma Vis Nova ritrova sorriso e speranza, battuto Sori

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova ritrova nella 24ma giornata del campionato di serie A1 maschile la vittoria che mancava dal 27 febbraio (in casa con la Florentia), riaprendo così il discorso salvezza. Sul campo neutro di Firenze (piscina Nannini) la squadra di Cristiano Ciocchetti ha conquistato battuto Sori per 14-8, tre punti fondamentali per il proseguo della stagione, sia dal punto di vista mentale, sia della classifica.

    SITUAZIONE Infatti con il pareggio interno del Bogliasco con la Florenzia si riaccende la lotta per il nono posto, che garantirebbe la salvezza diretta. I punti da recuperare a due giornate dal termine della stagione regolare sono cinque, la Vis per riuscire nell’impresa dovrebbe vincere il derby di sabato prossimo e in casa del Bogliasco nell’ultima giornata, sperando che gli stessi liguri non battano Savona nella prossima giornata.

    SORI KO Tornando al match con il Sori la squadra ha avuto una grande reazione dopo le ultime prestazioni in chiaroscuro, molto bene nel secondo e quarto tempo. Dopo un avvio equilibrato la Vis ha preso il mano il gioco nel secondo portandosi sul +2, poi nel terzo ha amministrato, nel quarto ha spinto sull’acceleratore e messo a segno un eloquente 6-2.

    TUTTI A SEGNO Sono andati a segno praticamente tutti gli effettivi, il miglior marcatore Pappacena con 3 reti. Assenti i due brasiliani Bernardo Gomes e Jonas Crivella impegnati con la nazionale verdeoro nella World League. E ora saranno due settimane da vivere in maniera intensa, grande concentrazione sul finale.

    Il commento del tecnico Cristiano Ciocchetti.E’ stata una buona prestazione, abbiamo giocato bene, abbiamo avuto solo una pausa tra la fine del secondo e l’nizio del terzo, abbiamo giocato da squadra. Era un’occasione da non lasciarsi scappare, la squadra si è compattata ed è uscita anche qualche individualità in più, era una partita delicatissima e il gruppo ha risposto. Ora è tutto aperto per il nono posto, spero che a Savona si giochi con il coltello tra i denti e non tra scapoli e ammogliati, che sia una partita normale perchè noi non molleremo. Sarebbe buono per noi andarci a giocare nell’ultima partita a Bogliasco la salvezza, poi se lo stesso Bogliasco merita la vittoria, gli faremo gli applausi”.

    RARI NANTES SORI-ROMA VIS NOVA PN 8-14

    (3-3, 1-3, 2-2, 2-6)

    RARI NANTES SORI: Ferrari F. , Ferrero F. , Gandini C. 2, Mugnaini M. 1, Percoco , Cambiaso A. , Digiesi D. , Gualdi , Steardo D. 1, Manzi E. 2, Brlecic H. 1, Ivosevic P. 1, Massaro F. . All. Marsili

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Carchiolo V. 1, Murro D. 1, Pappacena S. 3, Bezic R. 2, Spinelli A. 2, Innocenzi C. 1, Vitola F. 1, Calcaterra A. 1, Mandolini J. 1, Del Basso M. 1, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Arbitri: Alfi e Calabro

    Note : Usciti per limite di falli Ferrero (RN Sori) nel terzo tempo, Digiesi (RN Sori), Spinelli (Vis Nova) e Vitola (Vis Nova) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Sori 3/13 + un rigore e Vis Nova 6/18. Spettatori 100 circa

  • Roma Vis Nova contro Sori per prendere coraggio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo la settimana di riposo si torna in acqua per le ultime tre giornate della stagione regolare, falcidiata da lunghe interruzioni e continui stop, la Roma Vis Nova sarà impegnata in questa 23ma giornata della serie A1 a Firenze nella piscina Nannini contro il RN Sori, costretto a giocare fuori la Liguria per via del campo di gara squalificato. Si entra di fatto nell’ultimo mese, quello più difficile, intenso e soprattutto decisivo, la settimana seguente la fine della regular season scatteranno infatti i playout che decreteranno l’altra squadra che retrocederà in A2. I leoni, dopo le ultime apparizioni in chiaroscuro, dovranno cercare di riprendere quota e vincere contro Sori, nel derby casalingo contro la Lazio e a Bogliasco nell’ultima giornata, successi che ridarebbero non solo la speranza per evitare gli stessi spareggi salvezza, ma anche la consapevolezza della propria forza. La Vis Nova deve ritrovare il miglior gioco e quella giusta convinzione nei propri mezzi, oltre al fisico in questa parte sarà fondamentale l’aspetto mentale e morale. L’avversario di domani occupa l’ultima posizione in classifica con 6 punti, ma non vuole affatto darsi per vinto, proverà a vincere per scalcare la Florentia (che precede con 7 punti) e tentare così la via della salvezza passando per i playout. Roma è al decimo posto con 20 punti, deve fare attenzione alla Lazio a 18 punti e Ortigia con 16. Mancheranno i brasiliani Bernardo Gomes e Jonas Crivella, impegnati con la nazionale brasiliana, rientreranno dopo il derby, in tempo per l’ultima con Bogliasco.

    FOTO MATTEO PUCCI

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 23

    RN SORI – ROMA VIS NOVA

    Firenze, ore 16:00, Piscina Nannini
    Arbitri: S. Alfi e M. Calabrò

  • La Roma Vis Nova si inchina alla Pro Recco

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non era di certo la gara dove prendere punti, ma spunti interessanti per il futuro. E così è stato. Contro i campioni d’Europa, la squadra più forte e continua al Mondo degli ultimi anni, la Roma Vis Nova ha mostrato segnali incoraggianti per questo ultimo mese, fondamentale per raggiungere la salvezza. Al Foro Italico, nella 23ma giornata del massimo campionato maschile, la Vis Nova è stata sconfitta per 13-4 dalla Pro Recco in una partita in cui i romani non hanno demeritato, considerando l’avversario. Bene a inizio match sia in difesa, sia in attacco (1-2). Poi nel secondo Recco ha aumentato i giri del motore e alzato l’asticella, mettendo in acqua spessore e nuoto. Nel terzo Roma ha alzato il ritmo e giocato un buon parziale, soprattutto in difesa. Nel quarto è emersa la stanchezza e i liguri hanno allungato la falcata e chiuso, in 8 giocatori sono andati a segno. Buona prestazione di entrambi i portieri, Bonito e Nicosia, che si sono alternati nell’arco della partita.

    Ci saranno ora due settimane per lavorare, riordinare le idee e ritrovare quella serenità per affrontare questo ultimo periodo. La situazione in classifica non muta, Roma è sempre in decima posizione con 20 punti, Trieste e Bogliasco hanno allungato, il disavanzo è di 9 con i triestini e 7 con i liguri. E nell’ultima di campionato ci sarà proprio Bogliasco-Roma. Prima apparizione al Foro Italico in serie A1 per il giovanissimo Ercole Galli, classe 2000 dell’under 17, esordio assoluto a Brescia lo scorso 12 marzo.

    Dobbiamo continuare a crederci e a non mollare, abbiamo ancora tempo per recuperare e pensare di evitare i playout. Dobbiamo dare il massimo e pensare solamente a noi e a gestire una partita alla volta. Poi alla fine faremo i conti. Ripeto senza guardare la classifica, dobbiamo ritrovare il nostro gioco e le nostre sicurezze, possiamo farcela”, a parlare è il capitano Claudio Innocenzi.

    Daniele Ruffelli, in panchina al posto dello squalificato Ciocchetti, dice. “Nonostante Recco abbiamo visto buone cose, soprattutto nel primo e terzo tempo. Poi nel secondo quando ci siamo messi a giocare al loro livello la lotta è stata ovviamenta impari. Si sono notate buone cose, ora bisognerà lavorare per affrontare al meglio questa ultima parte di stagione. Sui giovani ce ne sono diversi come Galli che stanno emergendo bene, ancora non sono pronti per la serie A, ma solo con il lavoro e l’abnegazione potranno arrivarci”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Roma Vis Nova – Pro Recco 4-13

    (1-2, 2-6, 0-1, 1-4)

    Roma Vis Nova: Bonito, Crivella, Carchiolo, Pappacena, Bezic, B. Gomes 1, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Galli, Mandolini 2 (1 rig.), Del Basso 1, Nicosia. All. Ruffelli

    Pro Recco: Viola, Di Fulvio 1, Mandic 1, Fondelli 2, Giorgetti 2, Sukno 2, Giacoppo 2, Aicardi, Figari 2, Bodegas 1, Ivovic, Gitto, Lombardo. All. Pomilio

    Arbitri: Ercoli e Magnesia

    Note: Sup num: Roma 0 (5), Recco 8 (5). Usc 3 f. Crivella nel 4 t.

  • Roma Vis Nova – Pro Recco diretta live

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Per vedere in diretta streaming  la partita Roma Vis Nova – Pro Recco di serie A1 maschile in programma alle ore 16.00 al Foro Italico su Corrieredellosport.it

    CLICCA QUI

  • Roma Vis Nova, ancora un ko. Ciocchetti “Dobbiamo reagire”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova non riesce a invertire la rotta e nel turno infrasettimanale della 22 giornata del campionato di serie A1 maschile viene sconfitta a Napoli dall’Acquachiara per 15-7. La squadra di Cristiano Ciocchetti dopo il brutto ko interno di sabato con Trieste cade ancora, stavolta in traferta contro una squadra che occupa una situazione diversa in classifica. I leoni hanno giocato un buon primo tempo, terminato 4-2 per i campani con due reti di Simone Pappacena, il portiere Gianmarco Nicosia, partito dal primo minuto, ha parato un rigore a Luongo. Poi la squadra capitolina si è persa strada facendo non trovado più il bandolo della matassa, a poco a poco si è disunita. L’Acquachiara, invece, ha preso in mano le redini dell’incontro e intascato i tre punti.

    A quattro giornate dal termine della stagione regola la situazione non è delle migliori con 6 punti da recuperare su Trieste, ma non impossibile. Sabato prossimo al Foro Italico (ore 16.00) arriverà la squadra più forte in circolazione da anni, la Pro Recco, non è quella la partita per fare punti. La testa dovrà andare a sabato 7 maggio quando si andrà in Liguria contro il fanalino di coda Sori.

    La situazione analizzata dal tecnico Ciocchetti. “Dobbiamo assolutamente reagire a questa situazione, tirare su la testa perchè abbiamo ancora un mese per recuperare e non andare ai playout. La squadra ha bisogno di una scossa perchè così non possiamo andare avanti, bisogna farsi un bagno di umiltà e un’analisi di coscienza, così non va bene, si rischia di andare giù e di vanifare il lavoro di una stagione. La squadra ha fatto vedere che ha delle qualità, deve continuare a mostrarle perchè ci sono ancora delle partite chiave. Dobbiamo esser uniti nel lottare per lo stesso obiettivo, lo dobbiamo al presidente, ai dirigenti e a noi con il massimo rispetto e lavoro, abbiamo delle partite alla nostra portata”.

    Il tecnico ha dato due giorni di riposo prima della gara con Recco.

    Carpisa Yamamay Acquachiara-Roma Vis Nova Pn 15-7

    (3-2, 4-1, 5-2, 3-2)

    Carpisa Yamamay Acquachiara: Volarevic G. , Tozzi V. , Rossi S. 1, Korolija M. , Scotti Galletta A. , Lanzoni G. 2, Marziali L. 1, Ferrone M. , Gitto M. , Luongo S. 4, Valentino G. 3, Luongo M. 4, La Moglia A. . All. Brancaccio

    Roma Vis Nova Pn: Bonito M. , De Oliveira Crivella J. , Carchiolo V. , Pappacena S. 2, Bezic R. 1, Oneto Gomes B. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Calcaterra A. , Mandolini J. 2, Del Basso M. 2, Nicosia G. . All. Ruffelli

    Arbitri: Centineo e Pinato

    Note: Nicosia in porta col Vis Nova. S. Luongo sbaglia un rigore dopo 2.02 I tempo (parato da Nicosia). Superiorità numeriche: Acquachiara 3/9, Vis Nova 4/6. Vitola (R) uscito per limite di falli nel quarto 

  • Roma Vis Nova, su la testa con l’Acquachiara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo la sconfitta di sabato al Foro Italico contro Trieste la Roma Vis Nova si rituffa in acqua per la 22ma giornata della serie A1 maschile. Nel turno infrasettimanale la squadra allenata da Cristiano Ciocchetti andrà a far visita all’Acquachiara, compito dei romani sarà rialzare subito la testa e tirare fuori l’orgoglio, in casa Vis Nova emerge la delusione per come sia maturata la caduta contro una diretta concorrente per la salvezza. Il tempo per recuperare il gap con Bogliasco e la stessa Trieste non è poco, mancano cinque giornate al termine della stagione regolare e i punti di svantaggio sono sei. Se si vorranno evitare i playout bisognerà giocare tutte le partite con il massimo impegno, cercando appunto di recuperare lo svantaggio maturato. A Napoli (inizio gara ore 19.30) non sarà una partita facile contro una squadra che non sta attraversando un buon periodo, infatti sabato è stata sconfitta dal Savona di misura e raggiunta al sesto posto dalla stessa squadra ligure. All’andata fu un match molto interessante in cui Roma ha sfiorato il colpaccio, perdendo per 8-6, attenzione a Luongo e Gallo, i migliori marcatori campani.

    ARTIGLI. Parla il coach Cristiano Ciocchetti.La squadra è ancora provata per la sconfitta con Trieste, soprattutto per come è arrivata, è stata un’occasione persa, anche perché tutti credevamo di fare risultato. Ma ora c’è l’obbligo di voltare pagina e provare a vincerle tutte, io ancora credo nella possibilità di evitare i playout, dobbiamo esser uniti e carichi. Sulla partita di domani dico che è difficile, ma non impossibile. Dobbiamo tentarle tutte se vogliamo risalire la china”. In panchina non ci sarà Ciocchetti, squalificato per due turni.

    FOTO MATTEO PUCCI

  • Trieste passa al Foro Italico nello scontro salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova viene sconfitta per 12-9 al Foro Italico dalla Pallanuoto Trieste nella 21ma giornata della serie A1 maschile in una gara fondamentale per raggiungere la lotta alla salvezza. La squadra di Ciocchetti perde così uno scontro diretto per raggiungere il nono posto, prima posizione utile per evitare i playout. Con la battuta d’arresto la situazione in classifica si complica, infatti i triestini volano sul +6 e mettono una seria ipoteca su questo posto. Non è stata la miglior Vis Nova della stagione, cartucce scariche in fase offensiva e difesa molle. E pensare che gli uomini di Ciocchetti avevano iniziato anche con il piede giusto, 4-2, giocando i primi 6′ molto bene, poi il ritorno dei triestini che hanno infilato un parziale di 3-0 determinante per il sorpasso. In casa Roma la luce si è spenta, tante le occasioni, anche in superiorità, non sfruttate. Secondo e terzo parziale con Trieste che si è portata avanti di tre reti e poi ha amministrato il gioco. Nel quarto la Vis Nova ha provato a rimettersi in corsa, ma diverse decisioni arbitrali hanno condizionato il proseguimento.

    In tribuna si è notata la presenza del Presidente della Fin, Paolo Barelli, che per la prima volta ha assistito a una partita di pallanuoto della Roma Vis Nova.

    Il commento a fine gara di coach Cristiano Ciocchetti:Purtroppo dobbiamo parlare ancora una volta di arbitri e non di gioco, non c’è stata equità. Siamo stati penalizzati in diverse situazioni, i loro giocatori hanno simulato dall’inizio, poi anche le diverse espulsioni sono arrivate dagli esterni, non siamo stati tutelati. Non è possibile in una partita del genere in cui ci giochiamo tanto, vengo due arbitri giovani. Per quanto riguarda la partita non abbiamo giocato al meglio, ma non è finita qui. Non molleremo fino alla fine, giocheremo per evitare i playout, abbiamo ancora delle possibilità e le vogliamo sfruttare”.

    Mercoledì di nuovo in acqua per il turno infrasettimanale, si andrà a Napoli con l’Acquachiara. Poi sabato prossimo in casa con la Pro Recco.

    PROSSIMO TURNO:

    MERCOLEDI’ 20 APRILE

    ACQUACHIARA – ROMA VIS NOVA

    FOTO MATTEO PUCCI

    TABELLINO

    Roma Vis Nova – Pall. Trieste 9-12

    (4-4, 2-4, 1-2, 2-2)

    Roma Vis Nova: Bonito, Crivella 1, Carchiolo 1, Pappacena, Bezic 2, B. Gomes 2 (1 rig.), Spinelli 1, Innocenzi, Vitola, Calcaterra 1, Mandolini, Del Basso 1, Nicosia. All. Ciocchetti

    Trieste: Jurisic, Podgornik, Petronio 3, Ferreccio 1, Giorgi 3, Giacomini, Popovic 1, Rocchi 1, Elez 2, Berlanga, Guimaraes, Mezzarobba 1, Vannella. All. Picardo

    Arbitri: D. Bianco e Colombo


    Note: Sup num: Roma 11 (6), Trieste 11 (8). Usc 3 f. Carchiolo nel 3 t. Espulsi Ciocchetti e Piccardo.

  • Roma Vis Nova-Trieste diretta live

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Per vedere in diretta streaming  la partita Roma Vis Nova – Pall. Trieste di serie A1 maschile in programma alle ore 15.00 al Foro Italico su Corrieredellosport.it

    CLICCA QUI

     

     

  • Arriva Trieste, è la partita della verità

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo la seconda, lunga pausa della stagione la Roma Vis Nova è pronta a tornare in acqua nella 21ma giornata del campionato di serie A1 maschile per una sfida che vale un pezzo di stagione, un match fondamentale per la lotta salvezza contro una diretta concorrente come la Pallanuoto Trieste. Domani al Foro Italico (inizio alle ore 15.00) gli uomini di Ciocchetti dovranno recitare proprio la parte dei leoni contro un avversario difficile, che ha mostrato nel corso della stagione di avere lo stesso passo dei romani e di esser cresciuto molto. In palio ci sono punti pesanti che valgono doppio, Trieste è a quota 23, tre in più rispetto alla Vis Nova. Dopo un mese di assenza l’attenzione dovrà esser massima, dovranno emergere le componenti caratteriali oltreché quelle tecniche-tattiche. All’andata la partita fu decisamente brutta con Roma che perse 6-5 senza riuscire a segnare per un tempo e mezzo. Ma questa è tutta un’altra storia con la Vis Nova che vuole risalire la china, conquistare il nono posto, evitando così i playout.

    FUORI GLI ARTIGLI Il commento del coach Cristiano Ciocchetti. “Inizia l’ultimo ciclo di questo campionato, l’ultima parte di stagione, la più importante. Torniamo al Foro Italico contro una squadra davvero difficile nella partita più importante, peccato farlo adesso dopo tutto questo tempo di inattività. Le difficoltà sono legate sia all’avversario, sia proprio al fatto che è tanto tempo che non giochiamo partite vere. Ma la squadra è pronta, ho visto i ragazzi determinati e vogliosi, vogliamo riscattare l’andata e soprattutto raggiungerli in classifica, è una grande opportunità. Il destino è nelle nostre mani, dovremo mettere cuore e testa”.

    Prima della partita passerella per i piccoli dell’under 13 che hanno conquistato qualche settimana fa il prestigioso Calcaterra Waterpolo Challange 2016 con tutte le migliori squadre italiane.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Pall. Trieste sarà trasmessa in differita tv Lunedì 18 aprile alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 21

    ROMA VIS NOVA – PALL. TRIESTE

    Arbitri: D. Bianco e R. Colombo

  • La Roma Vis Nova ricarica le batterie per la ripresa di aprile

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    In una serata semplice, ma piena di significato il presidente Marco Ferraro ha voluto radunare tutta la squadra e lo staff tecnico attorno a un tavolo per passare delle ore in compagnia e serenità. E’ stato un momento bello, coinvolgente, in cui si è fatto il punto della situazione. Ferraro ha voluto vedere i ragazzi e caricarli in vista della ripresa del campionato. Dopo qualche giorno di riposo per le festività pasquali la prima squadra riprenderà ad allenarsi in maniera assidua in vista della ripresa del campionato, fissata per sabato 16 aprile, quando al Foro Italico arriverà Trieste in un match fondamentale per la zona salvezza.

  • Troppo forte Brescia per questa Vis. Esordio per Vasallucci e Galli

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Un ostacolo troppo grande da superare, la Roma Vis Nova nella 20ma giornata del campionato di serie A1 viene sconfitta dal Brescia per 18-6. La squadra lombarda si è dimostrata di un altro passo, del resto le ambizioni e la posizione in classifica è ben diversa. Brescia lotta ormai da anni per il titolo cercando di contrastare il dominio Recco, Roma invece ha come intento la salvezza. La gara è stata a senso unico dall’inizio alla fine con i padroni di casa che hanno suonato lo spartito a proprio piacimento, dopo i primi due tempi la situazione era di 11-2. La Vis era anche priva di alcuni elementi importanti come i centri Calcaterra e Mandolini, a causa quest’ultimo di un problema all’occhio. Nella serata di venerdì hanno dovuto dare forfait anche Simone Pappacena e Antonio Spinelli, colpiti da influenza. La nota positiva arriva dal’esordio in prima squadra di due giovanissimi che fanno parte del settore giovanile della Roma, si tratta di Cristiano Vasallucci, classe 1999, che gioca nel campionato under 17 e 20 nazionale, ed Ercole Galli, nato nel 2000, inserito nel gruppo under 17. Una bella soddisfazione per loro e la dirigenza romana.

    CIOCCHETTI: Questo il commento del tecnico romano Cristiano Ciocchetti. “E’ stata una gara molto difficile, ma del resto senza centri e con così tante assenze era difficile cercare punti di riferimento, potevamo fare qualcosa in più in qualche frangente. Siamo contenti per i giovani, l’esordio contro una squadra come Brescia è molto importante per loro, fa esperienza. Ci riposeremo due giorni e a Pasqua, poi lavoro intenso, ad aprile avremo una partita troppo importante con Trieste in casa, in cui ci giocheremo tantissimo”.

    PROSSIMA Il campionato si fermerà per un mese, si riprenderà il 16 aprile quando al Foro Italico arriverà Trieste in una partita decisiva per la zona salvezza.

    A.N. BRESCIA-ROMA VIS NOVA PN 18-6

    (5-1, 6-1, 0-3, 7-1)

    A.N. BRESCIA: Del Lungo M. , Guerrato S. 1, Presciutti C. 2, Randelovic S. 2, Rios Molina G. 3, Rizzo V. 1, Damonte L. 2, Nora A. , Presciutti N. 1, Bertoli Z. 1, Ubovic N. 4, Napolitano C. 1, Dian B. . All. A. Bovo

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , De Oliveira Crivella J. , Murro D. 2, Bezic R. 2, Oneto Gomes B. 1, Carchiolo V. , Innocenzi C. , Vitola F. 1, Vassallucci , Galli , Del Basso M. , Nicosia G. . All. C. Ciocchetti

    Arbitri: Centineo e Rovida

    Note: Nel terzo tempo Rizzo (AN Brescia) colpisce la traversa su rigore. Usciti per limite di falli: nel quarto tempo Innocenzi (Vis Nova) e Vitola (Vis Nova). Superiorità numeriche: Brescia 6/12 + 1 rigore e Vis Nova 3/8

  • Roma Vis Nova, impegno duro a Brescia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella 20a giornata di serie A1 maschile, l’ultima prima della lunga pausa dovuta alla Final Four di Coppa Italia e al torneo preolimpico di Trieste, la Roma Vis Nova andrà a far visita al Brescia (inizio gara ore 16.00), corazzata che in questo momento occupa la seconda posizione in classifica. Il pronostico della partita è tutto a favore dei lombardi che vorranno continuare a imprimere il proprio ritmo, nella gara d’andata i romani fecero una bella figura al Foro Italico, perdendo con due reti di scarto (11-9), il compito di domani sarà fare altrettanto bene, ovvero tenere alta la bandiera e provare a giocare in un campo molto difficile. Si guarderà molto alla classifica con Trieste che riceverà il Savona, un match fondamentale per la nona posizione in classifica. Al momento ottava posizione per Bogliasco con 23 punti, Trieste 22 punti, mentre Roma si trova a 20. Alla ripresa del campionato, ovvero a metà aprile, ci sarà al Foro Italico la partita-verità, quella che potrebbe valere un’intera stagione, ovvero contro la squadra triestina. Sul match di domani non ci saranno i due centri, Alessandro Calcaterra e Jacopo Mandolini, quest’ultimo per motivi di salute. Nell’ultima partita a Savona il romano ha subito un duro colpo all’occhio che lo terrà lontano dall’acqua ancora per un po’. Invece ci sarà la prima convocazione per Cristiano Vasallucci, classe 1999, che fa parte della squadra juniores under 20 nazionale.

     

    Formazione: 1 Bonito, 2 Crivella de Olivera, 3 Murro, 4 Pappacena, 5 Bezic, 6 Gomes, 7 Carchiolo, 8 Innocenzi, 9 Vitola, 10 Vassallucci, 12 Del Basso, 13 Nicosia.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e AN Brescia sarà trasmessa in differita tv lunedì 14 marzo alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 20

    AN BRESCIA – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: G. Centineo e A. Rovida

  • Vis Nova sconfitta a Savona, choc terzo tempo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Occasione gettata al vento per la Roma Vis Nova che viene sconfitta a Savona per 16-14 nella 19ma giornata del campionato di serie A1 maschile. La squadra di Ciocchetti dopo due vittorie e un pareggio e il recupero con il Recco perde con la Carisa in una partita dai tanti volti, Jacopo Mandolini si è recato in ospedale dopo un colpo subito all’occhio da parte di Luca Bianco, che si è manifestato per tutta la partita particolarmente intemperante. Il referto medico parla di “abrasione alla cornea”.

    LA PARTITA Bene a metà i romani che nei primi due tempi imprimono il giusto ritmo, soprattutto nel primo, chiuso in vantaggio di due reti, poi a partire dal secondo il ritorno dei padroni di casa. A metà partita la situazione è di parità (6-6). Nel terzo la Vis Nova combina un vero e proprio guaio prendendo un parziale di 7-2, Roma ha iniziato a giocare non più di squadra, tiri forzati e difesa troppo lenta, Milakovic è una spina nel fianco (alla fine ne fa 6) e Savona prende in largo. Nel quarto la grande reazione della compagine capitolina che prova con tutte le forze a rientrare, ma il divario è ampio. Monumentale Calcaterra con 7 reti (3 su rigore), ben 8 a segno tra i ragazzi di Ciocchetti, finisce con due reti di scarto, un peccato davvero.

    ANALISI Cristiano Ciocchetti fa l’analisi a fine gara. “Abbiamo giocato bene nel primo tempo con un buon ritmo, poi nel secondo Savona è tornata sotto a causa di alcune nostre distrazioni. Nel terzo il black out completo, tiri da fuori forzati, palle dentro sbagliate e loro ripartivamo. Il parziale ci ha tagliato le gambe. La colpa è nostra per come abbiamo giocato. Nel quarto è poi successo di tutto, anche a livello fisico, noi ci siamo gettati davanti. Potevamo giocarcela fino alla fine e invece abbiamo buttato la partita, siamo venuti meno nei momenti importanti”.

    Il DS Giuseppe Corsello sugli arbitri. “Dispiace notare a fine gara come la coppia non abbia avuto lo stesso livello d’esperienza, peraltro l’assenza del delegato Fin ci lascia molto perplessi. Senza contestare le decisioni dei due, riteniamo che una partita fondamentale per entrambe le squadre avrebbe necessitato di un team completo a livello federale, così come alla vigilia è stato per noi fondamentale recuperare 13 giocatori, seppur molti debilitati. Non cambia nulla nella lotta salvezza perchè continueremo a lottare fino all’ultima giornata per evitare i playout”.

    In classifica con la vittoria di Trieste sulla Florentia la Vis Nova perde la nona posizione, ora Trieste ha 22 punti, Roma 20.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Carisa Savona sarà trasmessa in differita tv lunedì 7 marzo alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    PROSSIMA PARTITA

    Sabato 12 marzo: AN Brescia – Roma Vis Nova

    FOTO MATTEO PUCCI

    TABELLINO:

    Carisa RN Savona – Roma Vis Nova 16-14

    (2-4, 4-2, 7-2, 3-6)

    CARISA R.N. SAVONA: Antona S. , Alesiani J. 1, Pesenti M. , Colombo J. 1, Bianco L. 1, Cesini D. , Mistrangelo F. 1, Milakovic K. 6 (1 rig.), Bianco G. , Agostini A. 2, Piombo 1, Sadovyy O. 3, Zerilli N. . All. A. Angelini

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , De Oliveira Crivella J. , Murro D. 1, Pappacena S. 1, Bezic R. 1, Oneto Gomes B. 1, Carchiolo V. , Innocenzi C. 1, Vitola F. , Calcaterra A. 7 (3 rig.), Mandolini J. 1, Del Basso M. 1, Nicosia G. . All. C. Ciocchetti

    Arbitri: Ercoli e Gomez

    Note: Spettatori 200 circa. Superiorità numeriche: Savona 5/10 + 1 rigore e Vis Nova 4/11 + 3 rigori

  • Roma Vis Nova, tra Recco e Savona

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Da Recco a Savona, è una settimana tutta ligure per la Roma Vis Nova, impegnata in questi giorni in due partite tutte in Liguria. La prima contro i campioni d’Italia e d’Europa, giocata questo pomeriggio, valevole come recupero della decima giornata del girone di andata. A conquistare il successo per 16-3 la squadra di Pomilio che non ha avuto alcun problema a regolare Roma, unici gol dei leoni di Bezic, Pappacena e Innocenzi. Gara sicuramente non alla portata dei romani, di un’altra categoria la Pro Recco che da anni domina in Italia e nel resto del Mondo. La squadra rimarrà al nord per affrontare sabato il Savona alle ore 16.00 in una partita da prendere in considerazione in vista della classifica. La Vis Nova viene da un momento positivo, in sette giorni ha collezionato 7 punti con due vittorie su Napoli e Florentia e un pareggio con l’Ortigia. Savona occupa il settimo posto con 28 punti, otto in più di Roma, che dovrà giocare in questa sesta giornata del girone di ritorno senza avere nulla da perdere.

    TESTA LIBERA. Il commento del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Dovremo andare a giocare coscienti delle nostre possibilità e soprattutto con la testa libera. Dobbiamo esser sereni perchè abbiamo lavorato bene, ovviamente dobbiamo provare a far punti e a continuare la nostra serie, poi chiuderemo il ciclo a Brescia, che è di un altro passo. Ecco perchè il match di sabato sarà fondamentale per chiudere bene questo periodo”.

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 19

    ROMA VIS NOVA – CARISA RN SAVONA

    Arbitri: Ercoli e Gomez

  • Roma Vis Nova a tutto gas, battuta la Florentia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Sette punti in sette giorni per la Roma Vis Nova che ha conquistato altri tre punti fondamentali per la rincorsa al nono posto, stavolta valgono doppio perchè contro una diretta concorrente come la Florenzia sconfitta per 12-10 nella quinta giornata del girone di ritorno della serie A1 maschile. La squadra di Ciocchetti è stata brava a non mollare la presa e a invertire la tendenza dei primi due tempi, quando è stata sempre sotto di due reti. Poi dal terzo la rotta è stata invertita, sia in difesa, sia in superiorità, quando ha cominciato ad andare a segno sottoporta. La Vis dopo due primi due tempi non perfetti, dal terzo la marcia è cambiata e così ha piazzato un parziale di 5-2, anche grazie alle reti di Alessandro Calcattera, ben 4 in questo match. Nel quarto è emersa la stanchezza e la Roma ha amministrato le due reti di vantaggio, l’ultima minaccia è arrivata dal rigore trasformato da Vasic (11-10) a un minuto dalla fine, poi la rete di Davide Murro ha chiuso i giochi.

    Era una partita da vincere per la classifica, i leoni con i tre punti mantengono il nono posto con uno di vantaggio su Trieste e ne guadagnano due sul Bogliasco, fermato dalla Lazio, e soprattutto per il morale, anche in ottica futura. Sul finale si sono accesi gli animi, vista la posta in palio molto alta. Dopo le brutte sconfitte con Posillipo e Sport Management è arrivata la squadra ha risposto in maniera egregia.

    Il tecnico Cristiano Ciocchetti analizza così il match. “Non era affatto facile, lo sapevamo, siamo stati sotto nella prima parte, poi ho urlato alla squadra, un po’ giù di tono, abbiamo cambiato qualcosa a livello tattico in difesa e anche davanti abbiamo segnato. E’ stata la gara più difficile vuoi perchè la terza, è emersa alla fine la stanchezza, vuoi perchè la posta in palio era alta. Nei primi due tempi forse abbiamo giocato più in maniera individuale, poi è emersa la squadra. Sono tre punti d’oro, avrei messo la firma prima, questa vittoria sarà fondamentale per il proseguimento della stagione. Ora dovremo giocare sereni a Savona senza nulla da perdere”.

    Davide Murro. “Non era facile assolutamente, bravi noi a rimenere in partita e poi a sfruttare le occasioni nel terzo tempo, dove abbiamo dato una grande scossa. La squadra è viva e si è visto dalla reazione, era fondamentale vincere. Siamo stati bravi a tenerli a freno, è stato un mini ciclo molto importante. Dovremo andare a giocare prima a Recco e poi a Savona con la testa libera”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    PROSSIMA PARTITA:

    MERCOLEDI’ 3 MARZO PRO RECCO – ROMA VIS NOVA

     

    Tabellino:

    Roma Vis Nova – Florentia 12-10

    (3-3, 1-3, 5-2, 3-2)

    Roma: Bonito, Crivella 2, Murro 1, Pappacena 1, Bezic 1, B. Gomes , Spinelli, Innocenzi 1 (1 rig.), Vitola 1, Calcaterra 4, Mandolini 1, Del Basso, Nicosia. All. C. Ciocchetti

    Florentia: Mugelli, Colombo, Generini, Dani, Panerai F. 1, Vasic 4 (2 rig.), Brancatello, Bruni 1, G. Gomes 2, Gobbi 2, Astarita, Panerai L. All. R. Vannini

    Arbitri: Alfi e Colombo

    Note: Sup. num. Rolma 12 (6), Florentia 10 (4). Usc 3 f. Colombo nel 4 t. Espulso Innocenzi per proteste.

  • Roma Vis Nova, non ti fermare proprio adesso

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    “È una gara che vale un pezzo di stagione, di quelle che non si possono sbagliare. Dobbiamo chiudere il cerchio di questa settimana molto importante e vincere contro la Florentia di fronte il nostro pubblico, al Foro Italico”, l’ha definita così coach Cristiano Ciocchetti la partita contro la squadra toscana, che farà visita domani (inizio ore 17.30) a Roma. Nella quinta giornata del girone di ritorno la Roma Vis Nova scenderà in acqua per affrontare un match fondamentale per la salvezza. In palio c’è molto più dei tre punti. Dopo diverse settimane la Vis ha riconquistato la nona posizione in classifica con un punto in più su Trieste, la Florentia è al penultima posto con 4 punti. Due rendimenti diversi, Roma viene da una vittoria con Napoli e un pareggio molto importante in settimana contro l’Ortigia, ha il vento in poppa. La Florentia mercoledì ha fatto soffrire Savona, passata solamente di una rete. Attenzione al brasiliano Oneto Gomes, fratello del nostro Bernardo, con 27 reti messe a segno, e a Astarita con 24.

    CHIUDIAMO IL CERCHIO. Il tecnico romano, Cristiano Ciocchetti, continua a parlare del momento e della partita. “A Siracusa abbiamo ottenuto un punto fondamentale, alla fine è andata bene, il pareggio è stato il risultato più giusto. Abbiamo dato continuità ai risultati, sono contento per come si siano espressi i ragazzi. Ora non possiamo perdere terreno, ma chiudere il cerchio. Contro la Florentia è una gara che vale un pezzo di salvezza. Non è affatto una squadra morta, gioca sempre fino alla fine, non dobbiamo per questo prendere l’impegno sottogamba, dovremo fare il nostro gioco, ma con la testa vuota”. All’andata Roma vinse 10-9.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e RN Florentia sarà trasmessa in differita tv Lunedì 29 febbraio alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 18

    ROMA VIS NOVA – RN FLORENTIA

    Arbitri: Alfi e Colombo

  • Roma Vis Nova, punto d’oro con l’Ortigia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Continua a muovere la classifica la Roma Vis Nova che coglie un importante pareggio a Siracusa contro l’Ortigia per 9-9 in una gara dalle mille emozioni. Nella 17ma giornata della serie A1 maschile la squadra di Ciocchetti ha conquistato un punto d’oro contro una diretta concorrente per la salvezza, dando così continuità alla classifica dopo l’ottima vittoria interna di sabato con il CC Napoli.

    DUE TEMPI PER PARTE Prima parte tutta di marca romana e seconda sicula, il pareggio è il risultato più giusto. Partenza lanciata dei leoni che sono andati subito in vantaggio con Vitola, Crivella e Del Basso. Nel secondo l’Ortigia ha cominciato a carburare e a venire fuori, così dallo 0-3 i siciliani hanno accorciato con Danilovic e Lisi. A metà partita la situazione era di 5-4 per la Roma Vis Nova. Ma dal terzo i romani hanno cominciato a trovare più difficoltà, i biancoverdi invece hanno macinato gioco e sono andati a segno con Casasola (2) e Camilleri. Nel quarto ancora Ortigia che ha allungato fino al 9-7, ma la Vis non si è data per battuta, Bonito ha chiuso tutti gli spazi (ha parato un rigore fondamentale nel terzo su Camilleri), in neanche un minuto grazie a due reti di Pappacena, la prima su un rigore, la seconda con un tiro da 10 metri, ha conquistato il 9-9.

    IMPRESSIONI Questo il commento a fine gara del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Contento per il risultato e per un punto positivo in un campo difficile e al termine di una trasferta lunga con la sveglia suonata alle 6. Rimane un po’ di amaro in bocca perché avevamo iniziato nella miglior maniera, poi ci siamo persi nella parte centrale, abbiamo lasciato loro l’iniziativa, sprecando molto con l’uomo in più. Per fortuna ci siamo ripresi nel finale. Se non siamo tutti al 100% è difficile vincere. Dobbiamo subito riordinare le idee e concentrarci sulla gara di sabato. Con la Florentia non possiamo sbagliare”.

    Soddisfatto il DS Giuseppe Corsello al seguito della squadra nonostante la squalifica: “Vivere la partita dalla tribuna è tutta altra storia, ci riteniamo soddisfatti perché la salvezza si costruisce anche attraverso punti difficili come questo, dobbiamo lottare partita dopo partita e non essere mai domi. Ho visto grande cuore nel momento nostro peggiore, ma questa è la strada giusta“.

    Il commento del presidente Marco Ferraro a fine gara. “Sono contento di questo pareggio, ringrazio i ragazzi per come si sono battuti e per quello che stanno facendo, sono sicuro che questo pareggio sarà determinante alla fine del campionato”.

    E sabato si torna al Foro Italico per un’altra partita salvezza, si giocherà alle 17.30 contro la Florentia.

    C.C. ORTIGIA-ROMA VIS NOVA PN 9-9

    Parziali: 0-3 4-2 4-2 1-2

    C.C. ORTIGIA: Patricelli G. , Siani G. , Abela M. 1, Puglisi D. , Di Luciano S. 1, Lisi D. 1, Camilleri S. 2, Ivovic B. , Rotondo R. , Danilovic D. 2, Casasola G. 2, Polifemo G. , Negro A. . All. Leone.

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Crivella 1, Carchiolo V. , Pappacena S. 3(1 rig.), Bezic R. , Oneto Gomes B. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. 2, Calcaterra A. 1, Mandolini J. 1, Del Basso M. 1, Nicosia G. . All. Ciocchetti.

    Arbitri: Taccini e D. Bianco

    Note: Uscito per limite di falli Oneto Gomes (VN) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Ortigia 2/9 + un rigore fallito (parato) da Camilleri nel terzo tempo, Vis Nova 3/9 + un rigore. Spettatori 200 circa.

  • Del Basso convocato a Roma nel raduno nazionale ’98

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il 28 e 29 febbraio a Roma, nel complesso sportivo “Giulio Onesti” all’Acqua Acetosa, è previsto un raduno di selezione riservato agli atleti nati 1998 e seguenti. Il tecnico federale Ferdinando Pesci ha convocato 19 giocatori tra cui il nostro Mario Del Basso.

  • Roma Vis Nova provaci ancora a Siracusa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Neanche il tempo di godersi la bellissima vittoria dello scorso sabato nell’acqua amica del Foro Italico contro il CC Napoli che è tempo di nuovo di campionato. Domani nel match valido per la 17ma giornata di campionato di A1 la Roma Vis Nova se la vedrà a Siracusa con l’Ortigia in una partita delicatissima per la zona salvezza. I tre punti e la vittoria contro i campani hanno ridato fiducia e morale, la prestazione offerta è stata la migliore della stagione, per questo non si dovrà abbassare la guardia, ma sfruttare la scia positiva e vincere anche in trasferta, dove in questa stagione è successo solamente una volta a Firenze.

    Compito del sette di Ciocchetti è dare continuità ai risultati, i leoni dovranno avere lo stesso atteggiamento mostrato proprio contro Napoli, grande aggressività, determinazione, grinta, la posta in palio è molto alta. Ci si gioca in pochi giorni un pezzo di stagione, il prossimo impegno sarà sabato al Foro Italico contro la Florentia.

    Inizio gara alla “Caldarella” ore 15. “Dovremo giocare al massimo – ha affermato Jacopo Mandolini, autore nell’ultima gara di una grande prestazione e di un poker prezioso -. È un ciclo di partite fondamentali per noi, dovremo esser bravi a gestire la componente mentale, la trasferta sarà lunga e anche il campo (all’aperto) non è dei più facili, poi loro vengono dalla sconfitta a Savona, sanno che è una delle ultime possibilità per risollevarsi”.

    In classifica le due squadre sono divise da cinque punti, Roma occupa la nona posizione assieme a Trieste con 16 punti. Tra le fila dell’Ortigia attenzione a Danilovic, ancora non in perfette condizioni, e Camilleri, entrambi autori di 29 reti stagionali.

    All’andata Roma vinse 13-10, ma fu una battaglia fino alla fine, proprio come lo sarà domani.

    Il pensiero del presidente Marco Ferraro. “Alla luce della bellissima vittoria conquistata sabato scorso con Napoli la partita con l’Ortigia diventa uno spartiacque fondamentale. In caso di vittoria con la squadra di Siracusa il match in casa con Trieste sarebbe un vero e proprio spareggio per la permanenza diretta in A1, le possibilità dunque sarebbero molte. In caso invece di sconfitta le speranze di non disputare i playout si ridurrebbero. Mi aspetto lo stesso atteggiamento, la stessa grinta e determinazione di sabato”.

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 17

    CC ORTIGIA – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: D. Bianco e Taccini

  • Roma Vis Nova, che colpo! Battuto CC Napoli

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Una Roma Vis Nova tutto cuore e grinta è andata a segno, battendo il CC Napoli per 13-12 nella terza giornata di ritorno della serie A1 maschile e conquistando la quinta vittoria stagionale. Un gran bel colpo del sette di Ciochetti che ha giocato dall’inizio alla fine un match di grande concretezza in attacco, mettendo cuore, grinta, determinazione. Dopo le ultime prove negative si attendeva una risposta, una virata che potesse dare una svolta e il cambio di tendenza si è visto, tutti si sono prodigati alla causa dall’inizio alla fine. Dopo una partenza con il freno a mano tirato (0-2) e una scarsa lucidità in fase offensiva, la marcia è decisamente cambiata, Roma ha cominciato a carburare e ad aumentare i giri del motore.

    VIS PARLA BRASILIANO Nel secondo tempo è arrivato il pari, mentre nel terzo il vantaggio, tutta la partita ha viaggiato sui binari dell’equilibrio, Napoli ha provato a fare la lepre con Brguljan, ma Roma è rimasta in scia con B. Gomes e Crivella. Tutta la squadra ha lavorato bene in difesa e concretizzato in attacco, Mandolini si è battuto come un leone e ne ha messi a segno ben quattro. Bernardo Gomes (cinquina) e Jonas (doppietta) hanno lanciato la Vis al quinto successo, molto importante per la salvezza. Ora Roma è nona in classifica assieme a Trieste a quota 16 punti.

    TRE PUNTI D’ORO “Se giochiamo con questo atteggiamento possiamo affrontare con chiunque. Ho visto una squadra reattiva, pronta, che non ha lasciato andar via l’avversario, ma mordeva a ogni azione, il giusto atteggiamento, i ragazzi hanno fatto quadrato, parlando in settimana. Sono tre punti d’oro per la classifica, sono davvero contento per come abbiamo giocato dall’inizio alla fine, complimenti a tutti. Ma ora bisogna dimenticare e ripartire, mercoledì con l’Ortigia e sabato con la Florentia sono due partite fondamemtali per la salvezza, dobbiamo giocare al massimo in questo mini ciclo. È una vittoria dedicata al presidente”, dice il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    Siamo molto soddisfatti, è un campionato strano con una sconfitta ti deprimi e una vittoria ti esalti, ora dobbiamo rimanere con i piedi per terra e stare sereni, dovevamo invertire la rotta, tutti insieme ci siamo riusciti. Sono contento anche dei 4 gol, era a secco da un po’. Ora dobbiamo continuare a vincere”, ha dichiarato il centroboa Jacopo Mandolini.

    FOTO MATTEO PUCCI

    PROSSIMA PARTITA:

    mercoledì 24 febbraio a Siracusa

    CC Ortigia – Roma Vis Nova

     

    Roma Vis Nova – CC Napoli 13-12

    (2-3, 5-4, 2-2, 4-3)

    Roma: Bonito, Crivella 2, Murro, Pappacena, Bezic 1, B. Gomes 5 (1 rig.), Carchiolo, Innocenzi, Vitola 1, Calcaterra, Mandolini 4, Del Basso, Nicosia. All. Ciocchetti

    Napoli: Turiello, Buonocore, Di Costanzo 3 (1 rig.), Migliaccio, Brguljan 4, Borrelli 1, Mattiello, Campopiano 2, Maccioni, Velotto 1, Baraldi 1, Esposito, Vassallo. All. Zizza

    Arbitri: L. Bianco e Castagnola

    Note: Sup. num. 7 (3), Napoli 9 (7). Nel 3. t. Brguljan ha fallito un rigore.

    Roma sotto 0-2 inverte la tendenza e con grande aggressività capovolge il risultato. Roma verde-oro, decisivo B. Gomes con 5 reti.

  • Roma Vis Nova, con Napoli su la testa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo due brutte sconfitte con Posillipo in casa e a Busto Arsizio con la Sport Management la Roma Vis Nova torna domani al Foro Italico per cercare riscatto. L’avversario della terza giornata del girone di ritorno si chiama CC Napoli (inizio gara ore 16.00) che in classifica occupa la quinta posizione con 30 punti insieme al Posillipo. Una brutta gatta da pelare in un momento delicato della stagione, in sette giorni Roma si gioca infatti un pezzo di campionato, dopo il match con i partenopei la Vis Nova volerà a Siracusa nell’impegno infrasettimanale contro l’Ortigia. E poi sabato 27 di nuovo in casa con la Florentia. E’ giunto il momento di tirare fuori gli artigli e di incamerare punti, soprattutto negli scontri diretti. La squadra, dopo 3 ko e un 1 pari con Bogliasco, deve risollevarsi e mostrare di avere le carte in regola per rimontare i tre punti di svantaggio da Trieste e riprendersi la nona posizione, vero spartiacque tra la zona playout e la salvezza. Ci vorranno capacità, voglia, grinta e tanta determinazione, già a partire da domani contro il CC Napoli. Questa partita potrebbe significare la svolta in casa Vis, occorrerà rialzare la testa e mostrare carattere. Bisognerà prestare attenzione alle bocche da fuoco Brguljan, autore di 31 reti stagionali, e Di Costanzo. Una partita molto importante anche per Napoli che in caso di vittoria blinderebbe l’accesso alla final six.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CC Napoli sarà trasmessa in differita tv lunedì 22 febbraio alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 16

    ROMA VIS NOVA – CC NAPOLI

    Arbitri: Bianco e Castagnola

  • La peggiore Vis Nova, imbarcata a Busto Arsizio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La peggior Roma Vis Nova della stagione viene sconfitta in maniera netta e pesante a Busto Arsizio nella 15ma giornata della serie A1 maschile contro la Sport Management per 23-8. Dopo un buon primo tempo in cui si è visto il gioco e anche un sostanziale equilibrio, dal secondo tempo in poi il vuoto più totale, nelle primissime azioni tre reti prese, poi ogni discesa era un gol. La squadra a partire dalla seconda frazione è andata in confusione, non riuscendo più a trovare il bandolo della matassa. Parziale inequivocabile, 6-1 per la squadra di casa. A metà partita i giochi erano già fatti con la Sport Management avanti 10-4, poi nel terzo altra frazione pesantissima con 8 reti prese in controfuga. Roma inerme tra terzo e quarto tempo. Una partita ingiudicabile dal punto di vista tecnico, soprattutto in virtù del black out a partire dalla seconda frazione, una vera imbarcata contro una squadra sicuramente di un altro passo, ma ci si aspettava da parte degli uomini di Ciocchetti altro atteggiamento e una dimostrazione diversa. Perdere si, ma senza lottare. Non sono non ha funzionato nulla dal punto di vista tecnico, ma il lato peggiore è stato mentale. Si è spenta la luce e non si è più riaccesa, urge un’analisi attenta e un cambio di passo veloce per poter affrontare i prossimi impegni con più convinzione. 

    Dichiarazione del presidente Marco Ferraro. “Questa non è la mia Roma Vis Nova, in dieci anni di presidenza non mi è mai capitato di prendere 23 gol. Fino a quando tecnici e atleti non mi dimostreranno con i risultati attaccamento ai colori sociali, continuerò a occuparmi come ho sempre fatto esclusivamente del settore giovanile”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    SPORT MANAGEMENT – ROMA VIS NOVA PN 23-8

    PM PN SPORT MANAGEMENT: Oliva P. , Di Fulvio A. , Brambilla Di Civesio A. 3, Coppoli F. , Vergano T. , Petkovic A. 4, Di Somma E. 5, Jelaca M. 1, Mirarchi C. 4, Busilacchi T. , Razzi A. 2, Deserti A. 4, Lazovic . All. M. Baldinetti

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , De Oliveira Crivella J. , Murro D. 1, Pappacena S. 1, Bezic R. 1, Oneto Gomes B. , Spinelli A. 1, Innocenzi C. , Vitola F. 1, Carchiolo V. 2, Mandolini J. , Del Basso M. 1, Nicosia G. . All. C. Ciocchetti

    Arbitri: Calabro e Pinato


    Parziali: 4-3 6-1 8-2 5-2 Spettatori 300 circa. Uscito nel terzo tempo per limite di falli Busilacchi (Sport Management). Superiorità numeriche: Sport Management 6/10 e Vis Nova 3/7

  • Roma Vis Nova, trasferta impegnativa a Busto Arsizio con la Sport Management

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella seconda giornata del girone di ritorno la Roma Vis Nova affronterà a Busto Arsizio la Sport Management di Verona, che occupa la terza posizione in classifica con 31 punti. Una trasferta impegnativa contro una squadra molto ostica che ha dimostrato in tutto l’arco della prima fase del campionato di esser molto solida e di giocare una buona pallanuoto sia in casa sia in trasferta, i leoni della Vis Nova dovranno provare a contrastare la forza avversaria, all’andata il match fu equilibrato e solo alla fine la Sport Management ha avuto il guizzo vincente per chiudere a proprio favore sull’8-6. Tra le fila avversarie ci saranno l’ex Cristiano Mirarchi e una serie di giocatori da tenere sotto osservazione come il miglior marcatore del campionato, Petkovic, che ha messo a segno 39 reti, attenzione a Deserti e Bini.

    UN PASSO ALLA VOLTA Alla vigilia della gara ha parlato il tecnico romano, Cristiano Ciocchetti. “Sarà una partita molto difficile, vuoi perché la giocheremo in trasferta e nella pallanuoto conto, vuoi perché non sarà la stessa squadra dell’andata. La Sport Management ha trovato una bella quadratura e sono in fiducia. Per quanto riguarda il nostro campionato dovremo giocare pensando a una partita alla volta, cercando di prendere punti ogni sabato, non dobbiamo commettere l’errore di guardare la classifica, che sono certo sarà stravolta ancora. Il nostro obiettivo è giocare al massimo ogni singola partita”.

     

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Sport Management sarà trasmessa in differita tv lunedì 15 febbraio alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 15

    SPORT MANAGEMENT – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Calabrò e Pinato
    Delegato: Zerbini

  • La Roma Vis Nova spreca troppo in attacco, cade ancora con il Posillipo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella prima giornata del girone di ritorno della serie A1 la Roma Vis Nova viene sconfitta per 10-5 dalla Robertozeno Posillipo al Foro Italico, una partita decisa dalla poca concretezza in fase offensiva, emblematico il parziale di 0 su 7 in superiorità e le due occasioni mancate clamorosamente sottoporta dal centroboa Jacopo Mandolini. Il Posillipo ha mantenuto dall’inizio alla fine le redini dell’incontro, mostrando una grande concretezza in attacco.

    Roma ancora una volta non ha sfruttato le diverse occasioni create e quanto di buono fatto in difesa, i leoni non hanno iniziato bene, lasciando l’iniziativa ai campani (0-3), poi nella parte centrale la partita si è incanalata sui binari dell’equilibrio. La Vis, sotto di due reti a inizio del quarto parziale, (6-4), non ha avuto la forza per invertire la rotta, così i campani con Gallo hanno preso il largo.

    Dobbiamo ancora una volta registrare un trend negativo, il peggiore della stagione, con l’uomo in più – afferma il tecnico Cristiano Ciocchetti -. Non ti puoi permettere uno 0 su 7 contro il Posillipo, troppo poco per pensare di vincere, poi tutto l’attacco ha girato male. Siamo anche attenti dietro, ma ci perdiamo davati. Alla fine un paio di decisioni arbitrali sul 7-5, nel momento topico, hanno lasciato a desiderare”.

    Il pensiero del capitano Claudio Innocenzi.Siamo partiti male, poi nella parte centrale abbiamo fatto fatica a riprenderli, spendendo molto. Alla fine eravamo molto stanchi, malissimo con l’uomo in più. Bisognerà lavorare molto per potersi risollevare, in questa maniera è difficile”.

    Nella prossima giornata, la 15ma, la Roma Vis Nova andrà a far visita alla Sport Management.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Roma Vis Nova – Robertozeno Posillipo 5-10

    (0-3, 2-2, 1-1, 2-4)

    Roma: Bonito, Crivella, Murro, Pappacena 1, Bezic 2, B. Gomes 1, Spinelli, Innocenzi 1, Vitola, Carchiolo, Mandolini, Del Basso, Nicosia. All. Ciocchetti

    Posillipo: Caruso, Cuccovillo 1, Marinic Kracig 2, Foglio 1, Klikovac, Russo, Renzuto Iodice 2 (1 rig.), Gallo 3, Buslje, Saviano, Dolce, Saccoia 1, Negri. All. Occhiello

    Arbitri: Lo Dico e Piano

    Note: Sup. num. Roma 7 (0), Posillipo 9 (5). Usc. 3 f. Vitola 30’00”. Espulso Ciocchetti per proteste, Innocenzi per gioco scorretto.

  • Roma Vis Nova: “Arriva Posillipo, basta alti e bassi”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella prima giornata del girone di ritorno della serie A1 maschile la Roma Vis Nova affronterà domani al Foro Italico (inizio gara ore 16.00) la Robertozeno Posillipo, squadra molto temibile che occupa il quarto posto in classifica con 24 punti. Sarà una partita molto difficile per i leoni, reduci dal pareggio interno della scorsa settimana con il Bogliasco. In casa Vis Nova c’è voglia di fare bene e risollevarsi dopo le ultime apparizioni che si sono caratterizzate per un rendimento alterno. Posillipo arriverà nella Capitale in cerca di riscatto dopo la sconfitta di misura a Savona e di quei punti necessari per i playoff. Roma proverà a fare punti per cercare di evitare i playout. Una curiosità, entrambi i centri di Roma Vis Nova sono ex posillipini: Alessandro Calcaterra e Jacopo Mandolini. C’è un ex anche tra gli ospiti, annunciati al gran completo, Nicola Cuccovillo. Massima attenzione per il bomber campano e azzurro Valentino Gallo.

    SU LA TESTA Il tecnico Cristiano Ciocchetti parla così della partita. “Dovremo eliminare gli errori gratuiti e i troppi alti e bassi che hanno contraddistinto le ultime partite. Difendiamo anche bene, ma poi non riusciamo a chiudere le azioni, dovremo esser cinici e concreti sotto porta. Sarà una gara molto difficile, Posillipo non potrà permettersi di perdere altri punti, noi dovremo scendere in acqua senza avere nulla da perdere. Avremo dalla nostra il fattore campo, il Foro è diverso dalla Scandone. I ragazzi hanno lavorato tanto e stanno bene, sono pronti e motivati”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Robertozeno Posillipo sarà trasmessa in differita tv lunedì 8 febbraio alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 14

    ROMA VIS NOVA – ROBERTOZENO POSILLIPO

    Arbitri: Lo Dico e Piano

  • Roma Vis Nova: Un pari che lascia l’amaro in bocca

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non è andata oltre il pareggio per 8-8 la sfida con il Bogliasco Bene nella 13ma giornata, l’ultima d’andata della serie A1 maschile. La Roma Vis Nova, dopo 50 giorni di assenza dall’acqua, non è riuscita a conquistare al Foro Italico i tre punti a causa della troppa discontinuità nell’arco della stessa partita, una gara giocata tra alti e bassi con un discreto inizio, un buon finale, ma con una parte centrale da dimenticare. Un’occasione non sfruttata per conquistare punti salvezza contro una diretta concorrente. E ora la classifica diventa più difficile con Trieste che allunga di due punti e si porta al nono posto in solitario.

    LA GARA Una partita iniziata nella miglior maniera, subito due reti di Bernardo Gomes e Pappacena, poi dal 7′ la luce si è spenta e la Vis è andata sotto nel secondo (3-6), prendendo un parziale di 3-1. La reazione sul finire di terzo tempo con il raggiungimento del pareggio nel quarto, grazie alle reti di Pappacena e Bezic, una frazione giocata molto bene. Bene Nicosia, entrato a inizio terzo tempo, e in difesa, dove la squadra romana ha concesso poso. Un pari che muove si la classifica, ma lascia l’amaro in bocca.

    CONTENTO A META’ “Due punti persi per come avevamo iniziato, le due reti iniziali facevano sperare a un altro tipo di partita. Poi per come si è messa la gara è stato uno guadagnato. Siamo stati troppo discontinui nell’arco dell’incontro, non possiamo alternare buone cose e poi perderci strada facendo. Dietro siamo andati molto meglio, in avanti è mancato qualcosa, anche nelle ultime azioni potevamo e dovevamo fare qualcosa in più. Bogliasco è una buona squadra, quadrata, concreta. Inizia la seconda parte di stagione, sono e rimango ottimista, ma dobbiamo migliorare, soprattutto in casa, vincendo gli scontri diretti”, ha dichiarato il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    Anche Alessandro Calcaterra è dello stesso avviso. “Contro Bogliasco abbiamo visto delle situazioni interessanti, bene dietro, dove abbiamo concesso poco, ma dobbiamo fare di più in attacco. Ci è mancato il cinismo, la strada è ancora lunga e possiamo fare meglio, ma queste partite non si possono lasciare andare”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Roma Vis Nova – Bogliasco Bene 8-8

    (2-2, 1-3, 2-2, 3-1)

    Roma: Bonito, Crivella, Murro, Pappacena 2, Bezic 2, B. Gomes 2, Carchiolo, Innocenzi 1, Vitola 1, Calcaterra, Mandolini, Del Basso, Nicosia. All. C. Ciocchetti

    Bogliasco: Prian, De Trane 3, Di Somma, Puccio, Guidaldi, Ravina, Gambacorta 1, Gonzalez, Giordano, Fracas 1, Monari 2, Guidi 1, Pellegrini. All. Bettini

    Arbitri: Alfi e Gomez

    Note: Sup. num. Roma 9 (5), Bogliasco 9 (3).

     

  • La Roma Vis Nova riparte sfidando Bogliasco. Ciocchetti: “Voglio una squadra pronta”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo oltre un mese e mezzo di pausa per gli impegni della nazionale riparte il campionato di serie A1. La Roma Vis Nova al Foro Italico (inizio ore 16.00) sfiderà nell’ultima giornata del girone d’andata la Bogliasco Bene, una partita delicatissima per la classifica e di conseguenza la zona salvezza. Dopo la sconfitta nel derby compito dei leoni è tornare alla vittoria, la squadra in queste settimane di sosta ha lavorato molto dal punto di vista tattico e soprattutto fisico. La sfida di domani sarà di grande impatto, ostica contro una formazione esperta, Bogliasco occupa l’ottava posizione con 17 punti, la Vis Nova, invece, è al decimo con cinque punti in meno. Gli uomini più pericolosi sono De Trane e Ravina, in dubbio Filippo Gavazzi per un infortunio. La squadra di Bettini ha raccolto 4 punti nelle ultime due trasferte e vuole chiudere il girone di andata con un risultato che l’avvicinerebbe alla quota salvezza.

    RISPOSTA “La sfida è delicata per diversi motivi, in prima battuta perché sono molti giorni che non giochiamo una partita vera e poi perché si affronta una diretta concorrente per la salvezza. Nonostante i diversi allenamenti a Napoli e le amichevoli con Roma Nuoto e Lazio il campionato è tutta altra faccenda, cambia la componente mentale e motivazionale, la squadra ha comunque lavorato molto durante questa pausa, abbiamo fatto un richiamo della preparazione. Chiedo ai miei ragazzi una svolta, un segnale importante, la giusta risposta alle sconfitte di Trieste e con la Lazio, voglio una Roma Vis Nova che lotti ed entri in acqua con la giusta determinazione”, ha dichiarato il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Bogliasco Bene sarà trasmessa in differita tv lunedì 1 febbraio alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 13

    ROMA VIS NOVA – BOGLIASCO BENE

    Arbitri: Alfi e Gomez

  • Alessandro Calcaterra ospite di Radio Unicusano Campus

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il nostro Alessandro Calcaterra è stato ospite durante le vacenze natalizie del cantautore romano Luca Bussoletti (@luchinobussoletti), i due si sono rivelati campioni anche di chiacchiere!

    Ascolta la loro intervista folle per la trasmissione #lingueasonagli di @RadioCusanoCampus.

    Ecco il link del podcast: http://www.radiocusanocampus.it/podcast/?prog=1777

  • Vis Nova va ko nel derby

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova viene sconfitta nel derby, di misura, per 10-9 dalla Lazio, match valido per la 12ma giornata del campionato di serie A1 maschile. Non ce l’ha fatta la Vis Nova a invertire la tendenza che vede la squadra più avanti in classifica battere la rivale. Nella stracittadina d’andata a esultare è la Lazio che ha giocato meglio nella parte centrale e sfruttato le diverse occasioni, soprattutto con l’uomo in più, tallone vero d’Achille della Vis Nova ed elemento determinante, in negativo, in questa partita (3 su 12). Di Maddaluno la rete decisiva.

    ATTACCO SPUNTATO In un Foro Italico stracolmo con 1000 persone sugli spalti la Roma non è riuscita a conquistare i tre punti. Buona la partenza del sette di Ciocchetti, poi dal secondo la Lazio si è sciolta ed è uscita alla distanza, volando sull’8-6 (parziale di 5-1). La Vis Nova è entrata nel tunnel e solo nel finale ha provato a invertire la rotta, non trovando la forza e la giusta alchimia di squadra.

    La Roma è calata dunque alla distanza. “Avevamo la gara in mano, poi ci siamo persi, troppe occasioni mancate, nel finale sono emerse le individualità, invece che giocare di squadra, un peccato davvero perchè non siamo riusciti a mantenere la gara dalla nostra parte”, conclude il capitano della Vis Nova, Claudio Innocenzi.

    Emblematico anche il commento di Mario Del Basso, che ha provato nel quarto a dare la scossa. “Purtroppo siamo mancati nei momenti decisivi, male in superiorità, un peccato perchè tenevamo a fare bene. I gol? Contento a metà, la squadra non ha vinto”.

    Tabellino

    Lazio – Roma Vis Nova 10-9

    (3-4, 4-2, 2-1, 1-2)

    Lazio: Radic, Ferrante, Colosimo, De Vena, Santos 1, Di Rocco 3, Giorgi 2, Cannella, Leporale, Lapenna 1, Maddaluno 3, Mele, Vespa. All. Formiconi.

    Roma Vis Nova: Bonito, Crivella 1, Murro 1, Pappacena 1, Bezic 1, B. Gomes 1, Spinelli, Innocenzi 1, Vitola, Calcaterra, Mandolini 1, Del Basso 2, Nicosia. Ciocchetti

    Arbitri: Brasiliano e Paoletti

    Note: Sup. num. Lazio 9 (4), Roma 12 (3). Usc 3 f. Cannella 22’40”

  • Un derby per volare

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Lazio-Roma Vis Nova è la partita verità, il match che potrebbe voler dire molto in proiezione futura, direzione salvezza. L’anticipo della 12^ giornata del campionato di serie A1 maschile metterà di fronte la Lazio targata Pierluigi Formiconi e la Roma Vis Nova, entrambe in lotta per lo stesso obiettivo, la permanenza nella massima serie. Lo scorso anno ci fu una vittoria per parte, sovvertendo il fattore campo, ma questa sarà tutta un’altra partita. Alla Lazio la vittoria manca da due mesi, la classifica dice solo 5 punti. In casa Vis Nova la situazione è differente, la nona posizione con 12 punti metterà i leoni di fronte a un match delicato, importante ma non decisivo. Sarà una gara tecnica, ma anche molto mentale. L’importanza della posta è molto alta.

    CUORE E TESTA Il tecnico Cristiano Ciocchetti parla così della partita. “Abbiamo il compito di finire bene il girone d’andata, le prossime due gare con Lazio e Bogliasco possono voler dire molto per il nostro cammino in A1. La prossima è molto importante sia perchè si tratta proprio di un derby sia perchè ci sarà un mese e mezzo di pausa. Questa è una partita delicata che si giocherà con i nervi e il cuore oltre che con la tattica. Noi siamo avvantaggiati dal punto vista mentale per una classifica migliore, per la Lazio sarà un match molto importante, non possono più sbagliare. Siamo carichi e vogliosi. A livello tattico non cambierà nulla, dovremo giocare con la massima attenzione, senza sprecare, sarà una partita a scacchi, si vincerà nell’ultimo tempo, sarà lunga”.

    MEDIA E TV – La partita verrà trasmessa in diretta su Raisport 2. Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la partita tra S.S. Lazio Nuoto e Roma Vis Nova verrà trasmessa in differita su Lazio Style Channel, canale 233 del bouquet di Sky, mercoledì 16 dicembre alle 14 e venerdì 18 dicembre alle 21. Inoltre verrà trasmessa su Retesole (canale 87) lunedì 14 dicembre alle ore 23.00

    FOTO MATTEO PUCCI

    La gara verrà trasmessa in diretta streaming sul sito: www.sslazionuoto.it.

    Roma, piscina Foro Italico

    Diretta Rai Sport 2

    Ore 19.00 SS Lazio Nuoto-Roma Vis Nova

    Arbitri Brasiliano e Paoletti

  • Roma Vis Nova, vittoria e rilancio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Vittoria doveva essere e vittoria è stata. La Roma Vis Nova dopo tre turni torna al successo e lo fa ai danni del Sori per 11-8 in una gara poco spettacolare e molto nervosa, soprattutto nella prima frazione. Dopo i primi minuti è uscita fuori la squadra di Ciocchetti che ha preso in mano il gioco e lo ha condotto dall’inizio alla fine, amministrando poi il vantaggio nel finale. Unico sussulto del Sori nel secondo tempo (3-2), poi solo Vis che ha suonato bene lo spartito a proprio piacimento, Calcaterra e Mandolini gli uomini decisivi di questa partita con tre gol a testa. Era dunque importante tornare al successo per la classifica e per ritrovare la fiducia. Unica nota negativa le tante occasioni non sfruttate con l’uomo in più, ben 6 su 16.

    Dobbiamo ancora lavorare su questo fattore, siamo imprecisi e frettolosi, abbiamo tempo per rimediare, era molto importante tornare alla vittoria, che vale doppio contro una diretta concorrente per la salvezza, e lo abbiamo fatto – ha affermato il tecnico Cristiano Ciocchetti –. Il nostro obiettivo è staccarci dalle ultime quattro e guardare in alto. Una vittoria che ci fa ben preparare dal punto di vista mentale la prossima partita, il derby, una bella sfida”.

    Anche Alessandro Calcaterra guarda alla prossima gara con la Lazio. “Dovevamo assolutamente evitare altri passi falsi, ci siamo ripresi bene, sono arrivati molti palloni al centro e li abbiamo sfruttati. Potevamo anche chiudere prima, è una vittoria che fa morale anche per il prossimo turno, ora sotto con la Lazio, sarà una bella sfida”.

    Roma Vis Nova – RN Sori 11-8

    (3-0, 2-2, 2-1, 4-5)

    Roma: Bonito, Crivella, Carchiolo 1, Pappacena 2, Bezic 1, B. Gomes 1, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Calcaterra 3, Mandolini 3, Del Basso, Nicosia. All. C. Ciocchetti

    SoriI: Ferrari, Ferrero, Gandini 2, Mugnaini 2, Salemi, Cambiaso 1, Digiesi, Privitera, Steardo, Manzi 1, Brlecic 1, Ivosevic 1, Massaro. All. Cavallini

    Arbitri: Collantoni e Taccini

    Note: Sup. num. 16 (6), Sori 11 (3). Usc 3 f. Ferrero e Manzi nel 4 t.

    PROSSIMA PARTITA: 

    11 DICEMBRE LAZIO – ROMA VIS NOVA

    FOTO MATTEO PUCCI

  • Roma Vis Nova, è il tuo momento

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova torna a giocare al Foro Italico contro una diretta concorrente per la salvezza. Nell’11ma giornata del campionato di serie A1 maschile i leoni scenderanno in acqua alle ore 16.00 per affrontare il Sori, squadra che occupa l’ultima posizione in classifica con 3 punti e una sola vittoria all’attivo con la Florentia. L’occasione è ghiotta per fare punti e tornare alla vittoria dopo le ultime apparizioni in chiaroscuro, una partita che dirà molto sul cammino futuro della squadra romana. Il sette di Cristiano Ciocchetti dovrà mettere coraggio e soprattutto grande determinazione per prendere i tre punti e rilanciarsi prima della lunga sosta. Quella contro i liguri sarà la prima di due partite fondamentali per le ambizioni dei leoni, che dovranno evitare di sottovalutare l’avversario. Il giocatore più pericoloso è Manzi che ha messo a segno 19 reti. La Vis Nova è carica e pronta.

    LA VERA VIS Il tecnico Cristiano Ciocchetti ha le idee chiare sulla sfida di domani. “Dovremo giocare come sappiamo, mettendo testa e cuore, voglio vedere la vera Vis Nova. Sarà una gara fondamentale anche in previsione del derby, dovremo prestare massima attenzione senza sottovalutare il Sori, che non merita la classifica che occupa. Compito nostro sarà portare la partita sui giusti binari, la squadra in questi giorni ha risposto bene sotto il profilo fisico e mentale, anche i test sono andati bene”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e RN Sori sarà trasmessa in differita tv lunedì 7 dicembre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 11

    ROMA VIS NOVA – RN SORI

    Arbitri: Collantoni e Taccini

     

    In occasione della gara di domani la Roma Vis Nova aderirà alla seguente campagna

    “CONI RAGAZZI: ALLENIAMOLI A CRESCERE BENE”

    Sabato 5 e domenica 6 dicembre, sui campi di calcio, volley, basket, rugby e nelle piscine della pallanuoto, sarà lanciata la campagna informativa del progetto sociale, sportivo ed educativo “Coni Ragazzi” promosso e sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri dal Ministero della Salute e dal CONI.

    “ConiRagazzi-Alleniamoli a crescere bene” è un programma di attività – promosso e sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero della Salute e dal CONI – che mira a declinare il principio del diritto allo sport per tutti, a fornire un servizio sociale alla comunità ed a costruire un importante tassello del sistema educativo in aree di disagio sociale ed economico, diffondendo importanti messaggi educativi. Sviluppato su tre filoni di intervento, ha l’obiettivo di promuovere sani stili di vita per il benessere ed il corretto sviluppo del bambino attraverso: attività sportiva pomeridiana gratuita, offerta a ragazzi dai 5 ai 13 anni, nelle aree di disagio sociale ed economico; una campagna informativa sui sani e corretti stili di vita, rivolta alle scuole, alle società sportive, ai ragazzi e a tutte le famiglie, per contrastare sedentarietà, cattive abitudini alimentari e obesità; diffusione di valori educativi dello sport come lo spirito di gruppo, l’inclusione sociale e la valorizzazione delle differenze.

    Questo fine settimana avrà inizio la campagna informativa sui corretti stili di vita che si svilupperà in tutto il territorio nazionale: sabato 5 e domenica 6 dicembre, nelle giornate di Campionato della massima serie, sui 54 campi italiani di calcio, volley, basket, rugby e nelle piscine della pallanuoto, sfileranno i tanti ragazzi sostenendo gli striscioni con lo slogan dell’iniziativa “Diventa il tuo atleta preferito”. Contemporaneamente, sui maxischermi degli impianti di gioco, sarà proiettato un video promozionale, mentre gli speaker porranno l’accento sui valori educativi dello sport e sui principi fondanti del progetto.I ragazzi non saranno solo i destinatari e i beneficiari di “Coni Ragazzi”, ma anche protagonisti, grazie al contest loro dedicato: visitando il sito www.coniragazzi.it, infatti, potranno votare l’hashtag preferito, contribuendo a diffondere gli importanti messaggi educativi della campagna.

    Tutti i dettagli del progetto sono pubblicati sul sito www.coniragazzi.it

     

  • La Vis Nova invita Rudy Garcia a una partita “vera”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    In merito alla frase usata da Rudy #Garcia al termine della partita Bologna-Roma di sabato scorso “Era impossibile giocare così. Era una partita di pallanuoto” la Roma Vis Nova precisa. “Dispiace che la Roma abbia trovato delle difficoltà sul terreno di Bologna, ci onora e colpisce che lo stesso sia stato paragonato a un “campo” da pallanuoto, il nostro è uno sport spettacolare e di sacrificio proprio per la presenza dell’acqua, per questo ci sentiamo di abbracciare il tecnico della AS Roma, Rudy Garcia, invitandolo a una delle partite casalinghe della serie A1. In questa maniera il tecnico francese avrà l’opportunità di ammirare dal vivo questa nostra disciplina. Per noi della Roma sarà un onore e un privilegio”, ha dichiarato il presidente Marco Ferraro.

  • Roma Vis Nova, attacco scarico e caduta con l’Acquachiara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella nona giornata del campionato di serie A1 maschile la Roma Vis Nova viene sconfitta per 8-6 dall’Acquachiara in una gara che sarebbe potuta finire con un risultato diverso. Il sette romano, infatti, non ha concretizzato le varie occasioni in fase offensiva, soprattutto nel quarto tempo vanificando tre superiorità consecutive e cedendo nel finale. La partita non è stata bellissima, a tratti bloccata e lenta. Dopo due tempi in cui l’Acquachiara ha avuto il mano le redini dell’incontro, ecco il ritorno della Vis Nova che pareggia per 5-5. Si è deciso tutto nell’ultima frazione con Roma che non ha chiuso subendo il ritorno dei campani. Un altro elemento non favorevole l’uscita dall’acqua anzitempo di capitan Innocenzi, Pappacena e Bernardo Gomes per falli a proprio carico, così la Vis non è riuscita a invertire la tendenza di una partita giocata meglio dai partenopei nel momento cruciale. L’Acquachiara ha giocato un match di grande cinismo e concretezza.

    A parlare il presidente Marco Ferraro. “Brava l’Acquachiara, ma demerito ancora nostro, come a Trieste non siamo riusciti a concretizzare in attacco, sprechiamo ancora troppo. Sono certo che questa squadra lotterà fino alla fine, abbiamo tempo per rimediare e rimeditare agli errori commessi, con una vittoria in queste ultime due partite staremo a parlare di un’altra classifica. Ora ci aspettano due partite-verità con Sori e Lazio che ci sveleranno la nostra identità”. Roma rimane in nona posizione con Trieste.

    FOTO MATTEO PUCCI

    PROSSIMA PARTITA

    5 dicembre – Foro Italico

    Roma Vis Nova – Sori

    Tabellino

    Roma Vis Nova – Carpisa Yamamay Acquachiara 6-8

    (2-3, 1-1, 2-1, 1-3)

    Roma: Bonito, De Oliveira Crivella 1, Murro, Pappacena, Bezic, B. Gomes 2, Spinelli, Innocenzi 1, Vitola 1, Calcaterra 1, Mandolini, Carchiolo, Nicosia. All. Ciocchetti

    Acquachiara: Volarevic, Perez, Rossi, Korolija, Scotti Galletta 1, Lanzoni 1, Marziali, Ferrone, Gitto, Luongo S. 1, Valentino 3, Luongo M. 2, La Moglia. All. De Crescenzo

    Arbitri: Centineo e Savarese

    Note: Sup num: Roma 9 (4), Acquachiara 10 (5). Usc 3 f. Pappacena nel 2 t., Innocenzi e B. Gomez nel 4 t.

  • Voglia di riscatto con l’Acquachiara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo il passo falso di sabato scorso a Trieste la Roma Vis Nova ha voglia di riprendere quel cammino positivo intrapreso qualche settimana fa. La nona giornata del campionato di serie A1 maschile metterà di fronte il sette capitolino alla Carpisa Yamamay Acquachiara, squadra molto ben attrezzata che veleggia in sesta posizione con 14 punti (10 punti nelle ultime 4 giornate), grazie alle quattro vittorie e due pareggi ottenuti fino a questo momento. È una squadra molto esperta, Scotti Galletta, Perez, Volarevic e i fratelli Luongo sono giocatori da tenere molto in considerazione, Stefano Luongo il miglior realizzatore con 17 reti. Nelle fila campane anche un romano come Matteo Gitto.

    Al Foro Italico l’Acquachiara ha sempre avuto vita dura, sarà un bel confronto tra i due centri Calcaterra e Marziali, il giocatore più in forma tra gli ospiti. I precedenti della scorsa stagione parlano di due vittorie campane.

    ARRABBIATI Il tecnico romano, Cristiano Ciocchetti, parla così della settimana che ha vissuto la squadra. “Siamo molto arrabbiati per la partita di Trieste, in cui non abbiamo affatto giocato bene, soprattutto in fase offensiva e con l’uomo in più. Abbiamo lavorato bene in questi giorni per preparare la partita di domani”. Sulla gara con i partenopei dice. “L’Acquachiara è una squadra molto esperta, che ci metterà in difficoltà, De Crescenzo conosce bene la pallanuoto. Dal canto nostro dovremo esser bravi in attacco, dovremo tirare fuori gli artigli e giocare da leoni, come sappiamo fare, davanti al nostro pubblico”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Carpisa Yamamay Acquachiara sarà trasmessa in differita tv lunedì 23 novembre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 9

    ROMA VIS NOVA – CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA

    Arbitri: Centineo e Savarese

  • Occasione sprecata a Trieste

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    [tps_header][/tps_header]

    La Roma Vis Nova si mangia le mani per aver gettato al vento una grande occasione. La squadra di Ciocchetti viene sconfitta di misura, per 6-5, a Trieste in uno scontro molto importante per la salvezza contro una diretta concorrente. Dopo i progressi mostrati nell’ultimo mese si deve registrare un cambio di marcia e un passo indietro nel cammino verso la salvezza. La squadra ha giocato in maniera abulica e con le cartucce bagnate, attacco sterile e poco incisivo, emblematico l’1 su 7 con l’uomo in più. Era un esame per vedere le potenzialità di questa squadra che finora si è sempre comportata bene. Alla fine del secondo tempo i romani si sono trovati anche avanti di due reti, ma poi nel terzo e quarto non hanno sfruttato le occasioni, non segnando più. Mandolini miglior marcatore con 3 reti.

    Un peccato davvero perchè la vittoria avrebbe portato il sette romano al 7° posto in solitario e invece si trova all’9° posto con Trieste.

    Non abbiamo giocato come avremmo dovuto, non c’è stata collaborazione tra gli uomini, molto male in attacco, sia con l’uomo in più, sia negli ultimi due tempi. E pensare che eravamo sopra di due a metà partita, poi non abbiamo più segnato. Avremmo potuto stare tranquilli e invece dobbiamo provare a fare punti con l’Acquachiara sabato prossimo”, afferma il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    Il commento del DS, Giuseppe Corsello. “E’ stata partita strana con pochi gol in un ambiente molto caldo e contro un portiere che ha chiuso la saracinesca, abbiamo un blackout di un tempo e mezzo. Dopo quattro prestazioni di altissimo livello ci può stare un calo, siamo sempre fiduciosi per il futuro, sarà il gruppo a venire fuori dopo questa partita“.

    Non abbiamo giocato come in altre circostanze – afferma il presidente Marco Ferraro -. In queste partite quanto la posta in palio è più alta ci vuole più carattere da parte dei singoli che devono essere determinanti nei momenti decisivi. L’attacco è stato scarico, delusione in alcuni elementi che devono emergere”.

    Tabellino

    Pallanuoto Trieste-Roma Vis Nova 6-5

    Trieste: Jurisic E. , Podgornik D. , Petronio R. 2, Ferreccio F. , Giorgi A. 1, Giacomini J. , Popovic B. , Rocchi N. 1, Elez M. , Berlanga H. 1, De Freitas Guimaraes G. 1, Turkovic A. , Vannella G. . All. Stefano Piccardo

    Roma: Bonito M. , De Oliveira Crivella J. 1, Murro D. , Pappacena S. , Bezic R. , Oneto Gomes B., Carchiolo V. 1, Innocenzi C. , Vitola F. , Calcaterra A. , Mandolini J. 3, Del Basso M. , Nicosia G. . All. Cristiano Ciocchetti

    Arbitri: D. Bianco e L. Bianco

    Note: Parziali: 1-1, 2-3, 3-1, 0-0. Prima della partita è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime dei vari attentati che hanno colpito ieri sera Parigi. Spettatori 1000 circa. Uscito per limite di falli nel quarto tempo Vitola (Vis Nova). Superiorità numeriche: Trieste 2/8 e Vis Nova 1/7

  • Prova di maturità a Trieste

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Sarà una gara che varrà più dei tre punti in palio. Nell’ottava giornata del massimo campionato di serie A1 maschile la Roma Vis Roma andrà a far visita a Trieste, compagine ostica e di qualità che lotta per lo stesso obiettivo dei romani. In classifica i triestini hanno 6 punti, tre in meno dei leoni, vengono da una sconfitta di misura a Savona. La partita sarà uno scontro diretto per la salvezza, ma anche una prova di maturità per il sette di Ciocchetti, chiamato a dare continuità ai risultati dopo le tre vittorie ottenute nelle ultime quattro giornate e soprattutto dopo l’ottimo momento di forma. “Sarà un match in cui dovremo prestare la massima attenzione, sarà una gara molto importante, dovremo esser bravi a tenere mentalmente. Mentre contro Brescia abbiamo giocato con la mente libera, a Trieste la concentrazione dovrà essere massima, bisognerà fare punti”, afferma il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    RITMO ALTO La Roma Vis Nova sabato scorso ha sfoderato una bella prestazione contro la capolista Brescia, giocando molto bene sia in fase difensiva, sia realizzativa. Contro Trieste bisognerà tenere alto il ritmo. “Sarà una prova di grande maturità, dobbiamo ancora dimostrare tanto, dovremo far valere la nostra forza, possiamo ancora crescere. Trieste è molto ostica, ha qualità ed è completa”. Da tenere d’occhio Ray Petronio, che ha dimostrato di saper segnare tanto anche in A1, ben 18 reti.

    Domani Mario Del Basso compirà 17 anni.

    Convocati: Bonito, Carchiolo, Murro, Pappacena, Bezic, Oneto Gomes, Crivella, Innocenzi, Vitola, Calcaterra, Mandolini, Del Basso, Nicosia.

    FOTO MATTEO PUCCI

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Trieste sarà trasmessa in differita tv Lunedì 16 novembre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 8

    Piscina B. Bianchi, ore 15:30

    PALLANUOTO TRIESTE – ROMA VIS NOVA PN

    Arbitri: D. Bianco e L. Bianco

  • Vis Nova, a testa alta con il Brescia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Vis che non ti aspetti, o forse si viste le ultime tre vittorie. La Roma Vis Nova viene sconfitta dal Brescia per 11-9 nella settima giornata del campionato di serie A1, ma tiene testa alla capolista grazie a una prova corale di livello. Sarebbe dovuta esser la gara di David contro Golia e invece la squadra di Ciochetti ha mostrato carattere, voglia e una grande determinazione. Quelle contro la squadra lombarda, che ha qualità, spessore e un grande nuoto, sono partite delicate, in cui è facile andar sotto di tante reti e invece i romani sono venuti fuori con orgoglio soprattutto nel terzo e quarto tempo. Roma ha finito il match in crescendo grazie alle reti di Calcaterra e ancora una volta a Bezic, autore di un poker. Dopo i primi due tempi, in cui Brescia ha suonato a proprio piacimento lo spartito, Roma ha reagito nel terzo, da 4-9 è arrivata al 7-10, continuando a giocare e segnare fino al 9-11 finale.

    Possiamo ritenerci soddisfatti – afferma il tecnico Cristiano Ciocchetti -. Se avessimo giocato in altra maniera ci avrebbero subissato di reti. Bravi i ragazzi a tenere e a nuotare molto, abbiamo fatto un buon lavoro in vista dell’impegno con Trieste, la squadra sta crescendo, il gruppo si sta amalgamando sempre di più. La strada è quella giusta”.

    Abbiamo messo cuore e carattere in acqua – afferma Rene Bezic -. Volevamo dimostrare il nostro valore, è stato un lavoro di squadra, lavoriamo bene durante la settimana. Non era facile contro una grande squadra. Ora andremo a Trieste per far bene, complimenti a Nicosia, lui protagonista, il merito di questa nostra prestazione è al 50% suo”.

    Il migliore in campo, il portiere Gianmarco Nicosia, classe 1998, all’esordio. “All’inizio ero timoroso e avevo paura di sbagliare, poi sono cresciuto con il passare dei minuti, ho avuto la consapevolezza di quello stavo facendo. Lavoro in settimana per arrivare a questo livello, ho dato una mano alla squadra e spero ci saranno altre occasioni. In tribuna c’era Campagna, sono contento mi abbia visto, voglio arrivare in alto”.

    PROSSIMA PARTITA

    sabato 14 novembre: Trieste – Roma Vis Nova

    FOTO MATTEO PUCCI
    Tabellino

    Roma Vis Nova – AN Brescia 9-11

    (2-5, 2-4, 3-1, 2-1)

    Roma: Bonito, Carchiolo, Crivella, Pappacena, Bezic 4, B. Gomes 1, Spinelli, Innocenzi, Vitola 1, Calcaterra 3, Murro, Del Basso, Nicosia. All. C. Ciocchetti

    Brescia Del Lungo, Guerrato, C. Presciutti 3, Randelovic, Rios Molina 1, Rizzo 2 (1 rig.), Damonte 2, Nora, N. Presciutti, Bertoli 1, Ubovic, Napolitano 2, Dian. All. A. Bovo

    Arbitri: Lo Dico e Marongiu

    Note: Sup num. Roma 9 (5), Brescia 8 (5). Usc 3 f. Oneto Gomes nel 4 t. Spettatori 300

  • Arriva la capolista Brescia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Davide contro Golia, in sintesi è questo lo scontro della settima giornata del campionato di serie A1. La Roma Vis Nova, dopo il tris ottenuto, grazie alle vittorie conquistate su Ortigia, Florentia e Savona, è pronta a ospitare domani al Foro Italico (inizio match alle ore 16.00) la capolista Brescia. I lombardi occupano la prima posizione insieme al Recco con sei vittorie su altrettanti partite, sono insieme alla compagine ligure la migliore formazione italiana. Sarà un ostacolo molto duro, una montagna irta e faticosa, la missione è quasi impossibile da compiere, ma i ragazzi di Ciocchetti dovranno scendere in acqua con la testa libera, oliando i meccanismi e provando a mettere in crisi la retroguardia avversaria. Mancherà lo squalificato Jacopo Mandolini, che rientrerà a Trieste, ancora da valutare le condizioni del brasiliano Jonas Crivella. Gli esami strumentali hanno evidenziato un netto miglioramento in merito alla botta rimediata due settimane fa al costato. Si deciderà sull’utilizzo del giocatore nella giornata di domani, pronto come 14mo uomo Poli, ancora febbricitante l’ex Alessandro Calcaterra.

    “Sappiamo di affrontare una grande realtà italiana e internazionale, noi entreremo in acqua per fare il nostro. Nei giorni passati abbiamo lavorato a livello fisico per la gara di Trieste, dove vorremo fare punti e staccarci dalla zona calda”, ha detto il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    HABA E RUDIC In tribuna ad assistere alla partita e ai suoi ragazzi ci sarà il ct della nazionale brasiliana, Ratko Rudic, consigliere e fondatore della Waterpolo Development. Spettacolo con i più piccoli della Roma Vis Nova che prima dell’inizio della partita, esattamente alle ore 15.45, scenderanno in acqua per una bellissima esibizione. Per i piccoli leoncini della scuola nuoto, Haba Waba, davanti al vate Rudic, sarà una grandissima emozione giocare nello storico impianto romano.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e AN Brescia sarà trasmessa in differita tv lunedì 9 novembre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 7

    ROMA VIS NOVA – AN BRESCIA

    Arbitri: Lo Dico e Marongiu

     

  • Tris d’eccezione

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo Ortigia e Florentia la Roma Vis Nova conquista la terza vittoria. Al Foro Italico, nell’anticipo della sesta giornata, la squadra di Ciocchetti ha battuto per 8-6 il Carisa Savona, scavalcandolo proprio in classifica. È la prima volta nella sua storia che la Vis conquista tre vittorie consecutive in serie A. Il merito di questo successo è di tutta la squadra che si è sacrificata molto in difesa, giocando una grande partita soprattutto con l’uomo in meno, e ha lottato in attacco. Cinismo, abnegazione, determinazione, qualità che hanno spinto il sette romano al terzo successo. L’espulsione di Jacopo Mandolini dopo 2’30” avrebbe potuto mettere in ginocchio la squadra, invece a prevalere è stata l’organizzazione di gioco. Roma ha trovato un Bonito in grande spolvero con Oneto Gomes e Pappacena micidiali in attacco. Con questo successo la Roma Vis Nova può guardare con ottimismo al futuro. Prima della partita Luca Bussoletti, in occasione del suo compleanno, ha cantato l’inno ufficiale.

    “Ho visto una squadra determinata, cinica, vogliosa di prendere questi tre punti che valgono molto. Siamo stati molto attenti dietro e costruito passo dopo passo il successo, l’avevamo preparata bene. Faccio i complimenti a tutti, a Firenze sono emersi alcuni giocatori, stavolta altri, vuol dire che è il gruppo a funzionare”, ha dichiarato il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    “E’ stata la squadra a vincere, non il singolo. Ci impegniamo ogni allenamento per ottenere questi risultati, volevamo vincere, non era facile, ma ci siamo riusciti. Io lavoro sempre per la squadra, in allenamento mi dicono di tirare e i gol stanno arrivando”, ha detto Bernardo Oneto Gomes.

    “I compagni mi hanno dato una grande mano a parare, non era facile, abbiamo giocato una grande partita in difesa. Bravi anche davanti, meritavamo di vincere. Ora testa al Brescia, ma soprattutto a Trieste, dove sarà importante prendere punti”, chiude il portiere Mario Bonito.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Roma Vis Nova – Carisa RN Savona 8-6

    (1-1, 3-1, 2-2, 2-2)

    Roma: Bonito, Carchiolo, Murro, Pappacena 3, Bezic 1, Oneto Gomes 3, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Calcaterra, Mandolini, Del Basso 1, Nicosia. All. Ciocchetti

    Savona: Antona, Alesiani 2, Pesenti, Colombo, Bianco L. 1, Cesini, Mistrangelo, Milakovic 1, Bianco G, Piombo, Mensi, Sadovyy 2, Zerilli. All. Angelini

    Arbitri: Calabro e Collantoni

    Note: Sup. num: Vis Nova 7 (4), Savona 7 (2). Espulso Mandolini per gioco violento nel 1 t.

  • Vis, ora sfrutta l’onda

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo le vittorie con Ortigia e Florentia, ottenuta a Firenze lo scorso sabato, la Roma Vis Nova va alla caccia del tris. Nell’anticipo della sesta giornata (domani al Foro Italico alle ore 20.25 in diretta su Rai Sport 2) la squadra di Cristiano Ciocchetti affronterà la Carisa RN Savona che precede in classifica i romani di un solo punto. La squadra ligure finora ha ottenuto due vittorie, un pareggio e due sconfitte, l’ultima sabato in casa con il Brescia. È una formazione molto agguerrita, nel proprio organico ha giocatori di classe e qualità, l’uomo più importante è il “bomber” Olexandr Sadovyy, da prestare attenzione a Colombo e Alesiani, assente però con i lombardi. I “leoni” devono sfruttare l’ondata favorevole degli ultimi due turni e continuare a fare punti, facendo prevalere il fattore casalingo.

    Folta presenza in tribuna di ospiti, addetti ai lavori e vip, tra cui Luca Bussoletti, cantautore romano, che festeggerà il proprio compleanno insieme ai leoni. Da verificare le condizioni di Jonas Crivella.

    POSITIVITA’ Il tecnico Cristiano Ciocchetti parla così della partita. “Non sarà una gara facile e scontata, dovremo esser bravi a imprimere il nostro ritmo, soprattutto nei primi due tempi, l’intento è di non portare la partita sui binari dell’equilibrio fino al quarto tempo, anche se temo proprio un match lungo. Dal canto nostro dobbiamo sfruttare la positività degli ultimi turni, ma attenzione ai loro stranieri. Savona è una squadra che lotta, nuota molto e ha parecchie frecce nel proprio arco. È una gara molto importante per la classifica”.

    E’ intervenuto anche Jacopo Mandolini, autore di una tripletta a Firenze. “Con la Florentia è stata una vittoria molto importante, che vale doppio perché ottenuta in trasferta. La testa è già a domani sera, vogliamo continuare la striscia positiva davanti il nostro pubblico”.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Savona sarà trasmessa in differita tv Giovedì 5 novembre alle 21:10 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    FOTO MATTEO PUCCI

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 6

    Foro Italico, ore 20:25
    ROMA VIS NOVA – CARISA RN SAVONA

     

     

  • Tre punti d’oro a Firenze

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo la bella vittoria contro l’Ortigia, la Roma Vis Nova si concede il bis, andando a vincere a Firenze per 10-9 nella quinta giornata del girone d’andata grazie a una prestazione corale di grande concretezza e spessore. Gli uomini di Ciocchetti colgono contro la Florentia altri tre punti d’oro per la corsa verso la salvezza, soprattutto perchè ottenuti in trasferta di rimonta contro una diretta concorrente.

    TERZO TEMPO SUPERIORE I romani non hanno iniziato nella miglior maniera andando sotto nel primo e secondo tempo. Poi nel terzo la svolta, come un diesel la Vis ha macinato gioco e rimontato grazie alle reti di Mandolini, Bezic (triplette) e Calcaterra. Poi nel quarto ha tenuto botta sul ritorno della Florentia con Bruni e Vasic. Ancora da rivedere qualche situazione con l’uomo in più, ma l’importante era tornare a Roma con il bottino pieno, soprattutto in vista della prossima sfida che si giocherà al Foro Italico alle ore 20.25 contro Savona, martedì 3 novembre.

    SUCCESSO VALE DOPPIO Il commento del tecnico Cristiano Ciocchetti.Era molto importante vincere per la classifica, non è stato semplice espugnare la “Nannini”, la Florentia gioca molto bene, nuota tanto, è un successo che vale doppio. E’ stata una bella partita, abbiamo giocato bene, a parte i primi due tempi, dove siamo andati sotto di tre reti. Poi siamo stati perfetti nel terzo, andando sul +3. Nel quarto abbiamo avuto la possibilità di chiudere, ma non l’abbiamo fatto, permettendo a loro di rifarsi sotto”.

    Il commento del presidente Marco Ferraro. “E’ stata una stupenda vittoria, voluta da tutti, una gara giocata con il cuore, in grande spolvero Bezic. Grande attenzione tattica in difesa e attacco”.

    FOTO BEZIC DI MATTEO PUCCI

    Rari Nantes Florentia – Roma Vis Nova Pn 9-10

    (3-2, 2-1, 0-4, 4-3)

    Florentia: Mugelli L. , Colombo , Generini G. , Dani L. , Panerai F. , Vasic D. 3, Brancatello C. 1, Bruni L. 3, Oneto Gomes G. , Gobbi L. , Astarita M. 2, Panerai L. , Cicali M. . All. R. Vannini

    Roma: Bonito M. , Carchiolo V. , Murro D. 1, Pappacena S. , Bezic R. 3, Oneto Gomes B. , Spinelli A. , Innocenzi C. 1, Vitola F. , Calcaterra A. 2, Mandolini J. 3, Del Basso M. , Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Arbitri: Pinato e Taccini

    Note: Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: RN Florentia 3/12 e Vis Nova 4/10.

  • Esame-salvezza a Firenze

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella quinta giornata del massimo campionato maschile la Roma Vis Nova andrà a far visita alla Florentia (inizio gara ore 16.00) in una gara molto delicata per quanto riguarda il momento e soprattutto la classifica. In palio, infatti, ci sono più dei tre punti. Sarà una partita fondamentale, un esame molto importante per il proseguimento della stagione, siamo ancora all’inizio del campionato, ma sarà importante fare risultato contro una diretta concorrente. La Roma Vis Nova viene dalla prima vittoria in campionato, ottenuto la scorsa settimana al Foro Italico contro l’Ortigia, il tecnico Cristiano Ciocchetti vuole lo stesso atteggiamento di sabato passato.

    SNODO CRUCIALEVoglio dai ragazzi il massimo sforzo, dovremo ripetere la prestazione contro i siciliani, voglio lo stesso atteggiamento aggressivo e la massima attenzione. In settimana abbiamo lavorato bene, il gruppo è motivato, siamo in un momento della stagione in cui dobbiamo fare punti, è la seconda di tre partite cruciali (martedì al Foro Italico arriverà il Savona), siamo consci delle nostre potenzialità. Sarà una gara molto particolare, mi aspetto una prova positiva da parte di tutti”.

    Non ci sarà ancora Jonas Crivella che non ha smaltito la botta al costato di dieci giorni fa. Il brasiliano sta lavorando a parte, la prossima settimana saranno valutate le sue condizioni, potrebbe rientrare per la gara casalinga con Savona o Brescia.

    Sulla partita Ciocchetti dice. “Sarà un match tattico, loro sono cresciuti molto rispetto il torneo di inizio stagione, si sono rafforzati con l’arrivo degli stranieri, in particolare del brasiliano Guilherme Oneto Gomes”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    Convocati: Bonito, Carchiolo, Murro, Pappacena, Bezic, Oneto Gomes, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Calcaterra, Mandolini, Del Basso, Nicosia.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Florentia sarà trasmessa in differita tv Lunedì 2 novembre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 5

    Piscina Nannini, ore 16:00
    R.N. FLORENTIA – ROMA VIS NOVA
    Arbitri: Pinato e Taccini

  • Questa sera su Retesole Mario Bonito in studio

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Questa stasera alle 22.40 su ‪#‎retesole‬ la quarta puntata di ‪#‎duemetri‬ ‪#‎waterpolo‬ #romavisnova

    In studio  Mario Bonito

  • Roma Vis Nova, il primo ruggito

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    I leoni della Roma Vis Nova alzano la testa e battono per 13-10 l’Ortigia al Foro Italico, cogliendo così nella quarta giornata del girone d’andata la prima vittoria stagionale. É stato un successo di tutta la squadra, che si è unita, giocando una partita di sacrificio e abnegazione, ben sette sono i giocatori andati a segno. Il match è stato per i primi tre tempi bloccato, a regnare è stato l’equilibrio, rete su rete con la Vis che però ha sempre condotto, in spolvero nella prima parte Simone Pappacena, autore di tre reti di pregevole fattura, Bezic e capitan Innocenti hanno dato il giusto ritmo. La Vis Nova ha provato a fare la lepre, ma l’Ortigia non ha mai mollato, grazie anche alle reti di Camilleri. Poi nel terzo e soprattutto nel quarto i ragazzi di Ciocchetti hanno messo la quinta e spinto sull’acceleratore, le chiusure di Bonito, la concretezza di Bezic, la marcatura in difesa e le due reti di Oneto Gomes hanno dato la spinta per l’allungo finale.

    VITTORIA DI GRUPPO Ma è stato Jacopo Mandolini a scardinare la difesa avversaria con due reti e soprattutto a caricare di falli la stessa Ortigia, una grande prestazione di tutti, come afferma il centroboa romano. “E’ stata la vittoria della squadra, tutta, abbiamo preparato l’incontro molto bene, siamo contenti, ci voleva questa vittoria. Non era facile contro l’Ortigia, noi siamo usciti alla distanza, l’ho detto anche ai ragazzi, dobbiamo e possiamo ancora crescere”. Soddisfazione nelle parole di Rene Bezic. “Speravo e sognavo da tanto tempo di giocare in A1 a questi livelli e di esser protagonista, ma stavolta non erano importanti i miei gol, quanto la vittoria della squadra”.

    BICCHIERE PIENO A META’ A fare l’analisi della partita il tecnico Cristiano Ciocchetti. “Siamo soddisfatti per la vittoria e i tre punti, ci volevano, però abbiamo sofferto troppo. Non dovevamo permettere all’Ortigia di rimanere in partita fino al quarto tempo. Purtroppo abbiamo giocatoa tratti non benissimo, sia in attacco con l’uomo in più, sia in difesa, dove abbiamo concesso troppe ripartenze, nel quarto siamo usciti, mentre loro solo calati anche fisicamente. Ci attende un periodo difficile, dobbiamo continuare a lavorare perchè abbiamo delle belle potenzialità”.

    Prossima giornata

    Sabato 31 ottobre: Florentia – Roma Vis Nova

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CC Ortigia sarà trasmessa in differita tv lunedì 26 ottobre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    FOTO MATTEO PUCCI

    Tabellino:

    Roma Vis Nova – CC Ortigia 13-10

    (4-2, 2-3, 3-3, 4-2)

    Roma: Bonito, Carchiolo 1, Murro 1, Pappacena 3, Bezic 3, Oneto Gomes 2 (1 rig.), Spinelli, Innocenzi 1 (1 rig.), Vitola, Calcaterra, Mandolini 2, Del Basso, Nicosia. All. Ciocchetti

    Ortigia: Patricelli, Siani 1, Abela, Puglisi, Di Luciano 2, Polifemo, Camilleri 4 (2 rig.), Ivovic 1, Rotondo, Danilovic 2, Vinci, Casasola, Negro. All. Leone

    Arbitri: Pascucci e Rovida

    Note: Sup. num. Roma 15 (6), Ortigia 15 (5). Usc 3 f.: Pappacena, Ivovic e Danilovic. Espulso Leone.

     

  • Roma Vis Nova su la testa

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo una settimana di pausa per l’impegno del Settebello di Campagna in World League, riprende il campionato di serie A1 con la Roma Vis Nova impegnata nella quarta giornata contro il CC Ortigia. Si tratta di un match fondamentale in chiave salvezza, di una partita che rappresenta più di un semplice scontro diretto, una gara che potrebbe aprire scenari nuovi per la squadra di Ciocchetti, alla ricerca della prima vittoria stagionale. Domani alle ore 16.00 nella piscina dei mosaici del Foro Italico arriverà la neopromossa compagine siciliana, che bene ha fatto nell’ultimo impegno contro il Savona, pareggiando per 8-8. Diversi i giocatori dell’Ortigia di provenienza capitolina, partendo dai portieri Gianluca Patricelli (83) e Andrea Negro (93), passando per il centroboa Giacomo Casasola (90) e Daniele Lisi (79) di Civitavecchia.

    I romani, invece, devono reagire per conquistare i primi punti, dopo tre sconfitte nelle prime giornate, coach Ciocchetti potrà avere a disposizione tutta la squadra, rientrato anche Davide Murro, assente nelle prime uscite per un problema alla spalla.

    FUORI GLI ARTIGLI Cristiano Ciocchetti parla così del match. “Il nostro campionato inizierà proprio domani, con l’Ortigia dovremo tirare fuori gli artigli e far vedere la vera Vis Nova, soprattutto in casa. Abbiamo lavorato molto in queste due settimane a livello fisico e anche tattico, sollecitando proprio i ragazzi. Ho visto dei segnali positivi in questi giorni. Questo è un gruppo unito e di qualità, che ha voglia di emergere e mostrare la propria forza, ormai ci siamo è il momento di vincere. Attenzione però a questa Ortigia, nonostante sia una neopromossa, venderà cara la pelle, è molto insidiosa, ha gente esperta come Patricelli, Lisi, Di Luciano, gli stranieri Ivovic e Danilovic, dovremo esser bravi a imprimere il nostro ritmo e non a portare il match sui binari dell’equilibrio fino alla fine”.

    Convocati: Bonito, Carchiolo, De Oliveira, Pappacena, Bezic, Murro, Oneto G., Spinelli, Innocenzi, Vitola, Calcaterra, Mandolini, Del Basso, Nicosia.

    STREAMING: La partita sarà trasmessa in live streaming sul sito corrieredellosport.it

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CC Ortigia sarà trasmessa in differita tv Lunedì 26 ottobre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 4

    ROMA VIS NOVA – CC ORTIGIA

    Arbitri: Pascucci e Rovida

  • Innocenzi a Retesole per la rubrica “Due metri”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Continua la rubrica “due metri” su Retesole (canale 87 del DT), questa sera alle ore 22.40 terza puntata, in studio ci sarà il capitano Claudio Innocenzi.

  • “Hic Sunt Leones” Bussoletti e Vis insieme

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Tutti insieme a cantare l’inno “Hic sunt leones”. Bussoletti e tutta la Roma Vis Nova sul palco dell’Auditorium Parco della Musica di Roma a intonare le note che parlano dei leoni della pallanuoto. Una bellissima serata in occasione del concerto di (Luca) Bussoletti che ha presentato il suo ultimo disco “Pop Therapy” con la sua band e ha ospitato Mauro Ermanno Giovanardi, Piotta e Giuseppe Ricca.


    Il momento clou quando lo stesso cantautore romano ha chiamato a cantare sul palco la squadra al completo, accompagnata da coach Cristiano Ciocchetti, con tutti indosso la maglia ufficiale dell’inno.

    “Seguite la pallanuoto, uno sport bellissimo, e la Roma Vis Nova, una società ricca di valori e piena di storia. Io me ne sono innamorato, invito chiunque ad andare a vedere le partite al Foro Italico”, ha dichiarato lo stesso Bussoletti.

  • Vis fermata ancora a Napoli

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova che non ti aspetti viene sconfitta ancora una volta a Napoli, stavolta dalla squadra di Zizza con un sonoro 16-9. Nella terza giornata del girone d’andata la compagine capitolina non è mai riuscita ad entrare in partita, lasciando l’iniziativa al CC Napoli, che ha suonato lo spartito a proprio piacimento dall’inizio alla fine. Dopo due tempi la partita era praticamente chiusa, emblematico l’8-2, purtroppo si deve registrare un passo indietro rispetto al match di sette giorni fa con la Sport Management. Solo nel terzo tempo si è avuta la reazione dei leoni, da segnalare le due reti di Bernardo Gomes e di Jacopo Mandolini.

    Ci sarà tempo per recuperare e per cancellare lo 0 in classifica, il campionato si fermerà una settimana per l’impegno della nazionale in World League. Si riprenderà sabato 24 ottobre con Roma Vis Nova – Ortigia, dove servirà assolutamente trovare la vittoria.

    APPROCCIO Il tecnico Cristiano Ciocchetti commenta così la gara. “Purtroppo abbiamo sbagliato l’approccio alla gara, facendo sempre molta difficoltà, quando le partite si mettono in questa maniera è difficile venirne fuori. Dobbiamo ripartire e non abbatterci, rimango fiducioso per la stagione, abbiamo una buona squadra. Ora toccherà resettare tutto e ripartire, ci aspetteranno due settimane intense di lavoro”.

    Prossima gara: 4 giornata A1 maschile

    Foro Italico – sabato 24 ottobre, ore 16.00: Roma Vis Nova – CC Ortigia

    Tabellino

    CC Napoli – Roma Vis Nova 16-9

    CC NAPOLI: Turiello P. , Buonocore F. , Di Costanzo L. 2, Migliaccio M. , Brguljan D. 3 (1 rig.), Borrelli B. 3, Mattiello G. , Campopiano E. 2, Maccioni A. 2, Baviera G. 1, Baraldi F. 2, Esposito U. 1, Vassallo G. . All. Paolo Zizza

    ROMA VIS NOVA: Bonito M. , Carchiolo V. , De Oliveira Crivella J. 2, Pappacena S. 1, Bezic R. 1, Oneto Gomes B. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Calcaterra A. 1, Mandolini J. 2, Del Basso M. 2, Nicosia G. . All. Cristiano Ciocchetti

    Arbitri: Castagnola e Savarese

    Note: Parziali: 4-2, 4-0, 3-4, 5-3. Nessuno è uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Napoli 3/5 + 1 rigore, Roma 3/6. Spettatori 150 circa

  • “È il momento di far punti”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova vuole andare dritto all’obiettivo, conquistare la prima vittoria nel campionato di serie A1 maschile. Nella terza giornata d’andata del massimo campionato la squadra romana andrà domani di nuovo a Napoli, nella piscina Scandone, contro la Canottieri (match con inizio alle ore 16.00). I leoni dopo esser stati battuti dalla Posillipo nella prima giornata, lo scorso sabato al Foro Italico, contro l’Acquachiara, hanno fatto un’ottima impressione, giocando alla pari per quasi tutta la partita, un punto di partenza per l’intera stagione. “La squadra mi è piaciuta molto, abbiamo giocato davvero bene, peccato per quel terzo tempo, dovremo esser bravi a non commettere quel tipo di errori, ma soprattutto a non calare mentalmente”, afferma il tecnico Cristiano Ciocchetti.

    VITTORIA A Napoli la Vis andrà convinta dei propri mezzi, di fronte si troverà una squadra ostica che nella prima giornata ha sconfitto la Florentia, ma poi nella seconda è stata battuta dal Savona. Tre sono i punti in classifica per i partenopei, che hanno in Mattiello, Buonocore, Di Costanzo i punti fermi. “Ci aspetterà una gara difficile – continua Ciocchetti –, ma sono molto fiducioso. Abbiamo lavorato tanto in settimana per preparare un ciclo di partite cruciali, la prima sarà proprio quella di domani. La squadra di Zizza è ostica e blasonata, ma alla nostra portata. Dobbiamo cominciare a fare punti, è il momento di vincere”.

    Convocati: Bonito, Carchiolo, De Oliveira, Pappacena, Bezic, Oneto G., Spinelli, Innocenzi, Vitola, Calcaterra, Mandolini, Del Basso, Nicosia.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CC Napoli sarà trasmessa in differita tv Lunedì 12 ottobre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 3

    CC NAPOLI – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Castagnola e Savarese

  • Su Retesole la rubrica due metri, c’è Bezic

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Partirà questa sera alle ore 22.40 la rubrica “due metri” su Retesole (canale 87 del DT), in studio ci sarà Rene Bezic.

  • Roma Vis Nova – Sport Management oggi su Rete Sole

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Sarà trasmessa questa sera alle ore 23.00 su Rete Sole la partita Roma Vis Nova – Sport Management, valida per la 2^ giornata della serie A1. Telecronaca di Gianluca Scarlata, commento tecnico di Pasquale Di Mattia.

    Ci scusiamo per il mancato collegamento sul sito del corrieredellosport.it per la diretta live streaming di sabato scorso, la partita non è stata trasmessa per motivi tecnici.

    E’ stata pubblica nella sezione apposita la fotogallery (foto Matteo Pucci) della partita.

  • Vis che peccato, al Foro passa la Sport Management

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Nella seconda giornata di serie A1 maschile la Roma Vis Nova è stata sconfitta per 11-9 dalla Sport Management in una partita avvincente e dal grande ritmo. All’esordio stagionale al Foro Italico la squadra di Cristiano Ciocchetti ha tenuto testa a una corazzata come quella veronese sia dal punto di vista del gioco, sia della tenuta fisica. Decisivo è stato il terzo tempo quando dal 6-6 i ragazzi di Baldineti hanno spinto sull’acceleratore e nel giro di 1′ hanno piazzato il break decisivo per la fuga sul 9-6. E pensare che i leoni avevano iniziato nella miglior maniera, chiudendo la prima frazione sul 4-3 e tenendo nel secondo. Poi nel terzo, come un diesel, la BPM ha preso in mano le redini del match. Nel quarto sempre la Sport Management ha amministrato, decisivo Petkovic, soprattutto con l’uomo in più, mentre Roma non è riuscita a rimontare.

    Al di à del risultato una prima decisamente positiva, che fa ben sperare per il prosieguo della stagione, come testimonia il tecnico Cristiano Ciocchetti.Ho fatto i complimenti ai miei per come si sono comportati, abbiamo tenuto molto bene dal punto di vista fisico, invece ci siamo persi nel momento topico del terzo tempo, abbiamo sprecato molto e forzato in attacco. Possiamo ancora crescere e migliorare, ora dobbiamo andare a vincere a Napoli, abbiamo bisogno di punti”. Esordio con gol, anzi con doppietta, per Mario Del Basso, 17enne campano. “Sono molto contento, peccato solo che non sia arrivata la vittoria. Decisivo il terzo tempo, dove forse abbiamo pagato un po’ la stanchezza”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    La terza giornata si giocherà sabato 10 ottobre in Campania contro la Canottieri Napoli.

    Il tabellino:

    Roma Vis Nova: Bonito M. , Carchiolo V. , De Oliveira Crivella , Pappacena S. , Bezic R. 1, B. Oneto Gomes 1(1 rig.), Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. 2, Calcaterra A. 2, Mandolini J. 1, Del Basso M. 2, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    BPM Sport Management: Oliva P. , Di Fulvio A. , Di Somma E. , Coppoli F. 1, Vergano T. , Petkovic A. 4, Busilacchi T. , Jelaca M., Mirarchi C. 1, Bini G. , Razzi A. 2, Deserti A. 3, Antonelli . All. Baldineti

    Arbitri: Alfi e Brasiliano

    Note: Parziali: 4-3, 0-2, 2-4, 3-2 Spettatori 300 circa. Petkovic (S) ha fallito un rigore nel quarto tempo (parato da Bonito). Superiorità numeriche: Vis Nova 3/9 + 1 rigore, Sport Management 4/8 + 1 rigore fallito. Nessuno uscito per limite di falli.

  • Roma, il Foro ti aspetta

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova, dopo aver disputato in Campania, contro il Posillipo, la prima giornata di campionato, è pronta per la prima uscita casalinga, sabato al Foro Italico alle 16:00 contro la Sport Management, una delle forze del massimo campionato. Il tecnico Cristiano Ciocchetti è fiducioso: «Sarà una stagione lunga e faticosa, ma sono ottimista, la squadra è di qualità, il lavoro che è stato fatto sul mercato ha portato giocatori di livello, abbiamo poi un anno in più di esperienza, per quanto riguarda il gioco e i meccanismi dobbiamo ancora lavorare, i brasiliani sono arrivati da poco, ma sono fiducioso».

    Diretta IN ESCLUSIVA su Corrieredellosport.it live streaming dalle 16 di sabato

  • Presentazione in Campidoglio, foto e video online

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Sono state pubblicate nelle sezioni specifiche le foto (matteo pucci) e il video (emiliano morelli) della presentazione della squadra in Campidoglio.

  • Presentata in Campidoglio la nuova Vis

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il Club giallorosso inizia una nuova avventura nel massimo campionato con ben sette nuovi acquisti. La squadra vuole stupire, obiettivo rimanere al vertice. Tante sono le novità di questa stagione: restyling del sito internet, live streaming, iniziative parallele sociali e di grande impatto, rinascita del settore femminile. Sabato al Foro Italico la prima casalinga con la Sport Management.

    E’ stata presentata questa mattina nella sala Piccola Protomoteca, in Campidoglio, la Roma Vis Nova, stagione 2015-2016.

    Si riparte per una nuova avventura, una nuova stagione, ricca, entusiasmante, da vivere tutta d’un fiato. E con la Roma Vis Nova di nuovo in serie A1, nel posto che merita, tra le migliori d’Italia, nel campionato più bello del mondo. Sarà un’annata intensa, lunga e faticosa, l’obiettivo è quello di rimanere nell’elite nazionale con una squadra completamente rinnovata e con una media età di 23.8. L’anno passato è servito per completare quel giusto processo di maturazione ed esperienza, ecco perché la rinnovata e fiammante squadra si presenta al via con tanta voglia di fare e dimostrare.

    La squadra giallorossa più antica della Capitale, dopo il debutto con il Posillipo, è attesa sabato al Foro Italico alle ore 16.00 per la prima casalinga contro la Sport Management.

    Conferenza stampa, tavolo relatori - FOTO PUCCI

    Gli interventi delle autorità:

    Marco Ferraro, presidente Roma Vis Nova. “Abbiamo cambiato molto rispetto allo scorso anno, l’obiettivo è mantenere la categoria. Tante le novità di questa stagione dal settore femminile, al sociale. Sarà una grande stagione”.

    Riccardo Viola, presidente CONI Lazio. “Questa società rappresenta l’eccellenza a livello romano e nazionale con tanti giovani, questa realtà sarebbe potuta far parte della polisportiva Roma, un tassello che manca allo sport capitolino”.

    Roberto Tavani, Regione Lazio. “Insieme possiamo fare davvero tante belle cose e mettere in piedi progetti validi, tutta l’amministrazione regionale è vicino a questo sodalizio. Il 2016 sarà l’anno giusto per realizzare idee ed eventi”.

    Gianpiero Mauretti, presidente FIN Lazio. “Non è facile trovare a Roma due squadre nella massima serie, quando altre federazioni faticano ad averne una. In questa città c’è un grande movimento e la Roma Vis Nova, società storica, con i suoi giovani ne è l’espressione di punta”.

    Cristiano Ciocchetti, allenatore Roma Vis Nova. “Sarà una stagione lunga e faticosa, ma sono ottimista, la squadra è di qualità, il lavoro che è stato fatto sul mercato ha portato giocatori di livello, abbiamo poi un anno in più di esperienza, per quanto riguarda il gioco e i meccanismi dobbiamo ancora lavorare, i brasiliani sono arrivati da poco, ma sono fiducioso”.

    FOTO MATTEO PUCCI

    NOVITÀ – Tante le novità di questa stagione, dal punto di vista sportivo rinasce il settore femminile. Così dopo i leoni a tornare in acqua saranno anche le leonesse, il Coordinatore tecnico sarà Pierpaolo Carapella, il supervisore tecnico Luciano Russo. Il progetto è di grande portata e vuole abbracciare alcuni poli della città come quello nord e quello est in raccordo con il Santa Maria, dove è nata la pallanuoto femminile e dove sono cresciute campionesse del calibro di Tania Di Mario, di Raissa Risivi, e di tante altre; lo stesso impianto sarà nucleo centrale del settore giovanile e punto di riferimento. Si avrà una prima squadra e un settore giovanile. Da sottolineare l’ottimo lavoro nel settore giovanile con tre squadre lo scorso anno alle finali nazionali di categoria. Sul fronte societario si organizzeranno nell’arco della stagione diversi eventi paralleli volti a sensibilizzare l’opinione pubblica su temi sociali e della beneficenza. Non ultimo l’intera squadra salirà sul palco l’11 ottobre al concerto di Bussoletti, autore dell’inno ufficiale “Hic Sunt Leones”, in programma all’Auditorium di Roma.

    Roma Vis Nova squadra, FOTO PUCCI

    MEDIA E INNO UFFICIALE – Tante le novità sul fronte media, il sito internet  www.romavnpallanuoto.it è stato ritoccato e implementato con i social network (primo Club in Italia per seguaci su Facebook e Twitter, secondo solo al Recco su YouTube) e ancora più contenuti, numeri, statistiche e aggiornamenti costanti sugli impegni e le attività dei leoni. Sono stati aperti i nuovi canali di Google Plus e Instagram.

    Oltre alla copertura televisiva di Rai Sport, che trasmetterà alcune partite della Roma Vis Nova, e a diversi appuntamenti radiofonici di Radio Rai per l’aggiornamento dei risultati, anche quest’anno tutte le gare casalinghe dei giallorossi saranno trasmesse in diretta streaming sul sito del Corriere dello Sport, il prestigioso quotidiano sportivo della Capitale sarà anche il media partner per eccellenza. Tutte le partite, sia in casa, sia in trasferta, andranno in differita televisiva il lunedì alle ore 23.00 su Rete Sole, canale 87 del digitale terrestre del Lazio. Nel tg sportivo di Rai Tre della domenica (ore 19.45) sarà trasmesso il servizio delle partite interne.

    Vola l’ inno ufficiale della Roma Vis Nova: “Hic Sunt Leones” del cantautore romano Bussoletti.

  • Primo ko a Posillipo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Non è andato nel migliore dei modi l’esordio bis nel massimo campionato per la Roma Vis Nova che viene sconfitta a Napoli dalla Robertozeno Posillipo per 13-6 in una partita dall’inizio alla fine sempre nelle mani dei partenopei.

    La squadra di Ciocchetti si è imbattuta in una formazione rodata e di buona caratura, concreta e attenta in fase difensiva, dall’altra parte la squadra di Ciocchetti ha provato a contrastare l’ondata dei campani, che fin dai primi minuti hanno preso in mano le redini del gioco, primo parziale terminato 3-1. Nel secondo i romani hanno tenuto testa e provato a invertire la rotta (1-1). Ma nel terzo sono stati ancora i ragazzi di Occhiello a suonare lo spartito a proprio piacimento, Briganti, Cuccovillo (ex di turno), Saccoia hanno dato il via alla girandola del gol. Nel quarto Mandolini ha provato a suonare la carica con due reti, ma ancora Posillipo con Saccoia, Buslje e Cuccovillo per il definitivo 13-6. Male con l’uomo in più per la Roma, solo 1/10 e in inferiorità 9/12.

    Il commento del tecnico Cristiano Ciocchetti a fine partita. “E’ stata una brutta partita, sia in superiorità, sia in inferiorità numerica, loro sono più squadra, comunque ci sta perdere a Napoli. Abbiamo tenuto fino al secondo tempo, poi sono andati via. Ora dobbiamo risalire la china, lavorare soprattutto dal punto di vista tattico e ripartire già dalla prossima partita in casa con Verona”.

    Il commento del presidente Marco Ferraro. “Esordio molto difficile, contro una buona squadra che ha trovato in Marinic Kracig un punto di riferimento. C’è ancora da lavorare, anche perchè la squadra è nuova e si deve amalgamare. Buon esordio per Del Basso e bene i portieri”.

    ROBERTOZENO POSILLIPO-ROMA VIS NOVA PN 13-6

    ROBERTOZENO POSILLIPO: Caruso E. , Cuccovillo N. 3, Marinic Kracig J. 3, Foglio G. 1, Ferrone N. , Russo E. 1, Renzuto Iodice V. , Gallo V. , Buslje A. 2, Saviano Giacomo , Briganti L. 1, Saccoia P. 2, Mauro S. . All. Mauro Occhiello

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Carchiolo V. , Murro D. , Pappacena S. 2, Bezic R. 1, Bardella L. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Poli F. , Calcaterra A. 1, Mandolini J. 2, Del Basso M. , Nicosia G. . All. Cristiano Ciocchetti

    Arbitri: Ceccarelli e Ercoli

    Note: Parziali: 3-1, 1-1, 6-2, 3-2. Usciti per limite di falli Innocenzi (R) e Russo (P) nel quarto tempo. Nel terzo tempo, al settimo minuto, la Vis Nova Roma ha sostituito il portiere: Nicosia al posto di Bonito. Nel quarto tempo, al sesto minuto, Caruso (P) ha parato un rigore a Pappacena (R). Superiorità numeriche: Posillipo 9/12 e Vis Nova Roma 1/10 1 rigore fallito. Spettatori 200 circa

    Prossima partita sabato 3 ottobre 2015 

    Foro Italico ore 16.00

    Roma Vis Nova – Sport Management

  • Il campionato inizia a Posillipo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Inizia in uno dei templi storici della pallanuoto italiana come la “Scandone” la stagione della Roma Vis Nova nel massimo campionato nazionale. I romani se la vedranno domani pomeriggio (ore 17.30) a Napoli contro la Robertozeno Posillipo, società blasonata e dal grande fascino. Rispetto allo scorso anno la squadra è cambiata molto con ben sette nuovi elementi, alla guida il confermato Cristiano Ciocchetti. Al via si presenta un roster non solo rinnovato, ma più consapevole, desideroso di riscatto e con un anno in più di esperienza in serie A1. Sono arrivati gli attaccanti Rene Bezic (croato), Mario Del Basso e Jonas Crivella (brasiliano), il difensore Bernardo Gomes (brasiliano), il mancino Carchiolo e, come centroboa Jacopo Mandolini, la chicca è rappresentata da Alessandro Calcaterra.

    NUOVO ROSTER Il tecnico, Cristiano Ciocchetti, parla così dei suoi. È stato un cambiamento a tutto tondo, anche se ancora i meccanismi non sono al massimo, in attesa di qualche pedina importante, partiamo con grande carica e determinazione, la squadra è di buon livello. Bezic è un giocatore di grandi qualità che conosce bene la pallanuoto. Carchiolo ha sempre giocato in A2, ma crediamo in lui. Del Basso è giovane, ma ha qualità. Crivella si tratta di un giocatore d’ordine, un destro da posizione 1-2, che può far girare la squadra e dare qualità. Affiancato da Gomes, Bezic, Pappacena e Innocenzi può fare bene. L’importante per i nostri brasiliani sarà inserirsi nel gruppo e nella città. I centroboa Mandolini e Calcaterra sono di alto livello, Spinelli spero cresca insieme a questi campioni. Anche da fuori siamo bene attrezzati”. Poi sulla partita di domani. “A Napoli mi aspetto una partita per nulla facile, andiamo a incontrare una squadra molto ostica, con grande tradizione, anche se non al completo. Noi dovremo entrare subito nell’ottica del campionato, andremo carichi e motivati”. Ex di turno in casa Vis Nova sarà proprio Jacopo Mandolini (foto Matteo Pucci) che lo scorso anno ha conquistato l’Euro Cup. Non ci sarà Vitola squalificato.

    Convocati: Bonito, Pappacena, Murro, Innocenzi, Bezic, Carchiolo, Del Basso, Spinelli, Mandolini, Calcaterra, Bardella, Poli, Nicosia.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Posillipo sarà trasmessa in differita tv Lunedì 5 ottobre alle 23:00 su Rete Sole (Ch. 87 del digitale terrestre).

    SERIE A1 Maschile 2015-2016

    Giornata 1

    ROBERTOZENO POSILLIPO – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Ceccarelli e Ercoli

  • Waterpolo Super Four: Roma Vis Nova, il torneo è tuo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    IMG_7016Che inizio per la Roma Vis Nova che alla prima uscita stagionale conquista nell’impianto di Ostia il Waterpolo Super Four, grazie a due vittorie e un pareggio. La fiammante e rinnovata squadra guidata da Cristiano Ciocchetti ha impressionato tutti vincendo il torneo e disputando tre match di alto livello e con grande intensità, a sette giorni dall’inizio del campionato un risultato che fa ben sperare per la stagione. In attesa di mettere a punto qualche meccanismo e di qualche elemento prezioso i romani si godono questo successo. Nella prima uscita Innocenzi e compagni hanno sconfitto per 16-13 la Florentia, una partita mai messa in discussione e giocata molto bene in fase offensiva e con l’uomo in più. Nella seconda giornata è arrivato il pareggio con il Sori per 9-9, mentre nella terza e decisiva partita gli uomini di Ciocchetti hanno sconfitto la Lazio per 7-6. Una prova corale di grande concretezza, in spolvero Calcaterra e Mandolini, risposte interessanti sono arrivate anche dai neo acquisti Bezic e Carchiolo.

    Le parole di Cristiano Ciocchetti: “è stato un ottimo test in previsione del campionato contro le nostre dirette rivali per la salvezza. Sono molto contento del risultato anche se vincere non era l’obiettivo principale, quanto affinare l’intesa e consolidare alcuni meccanismi, sappiamo che la strada è lunga“.

    L’esordio in campionato sabato 26 settembre a Posillipo. (Foto MATTEO PUCCI)

    RISULTATI

    Terza giornata – Sabato 19 settembre

    ROMA VIS NOVA-LAZIO 7-6

    FLORENTIA-SORI 9-7

     

    Seconda giornata – Sabato 19 settembre

    LAZIO-FLORENTIA 12-8

    ROMA VIS NOVA-SORI 9-9

     

    Prima giornata – Venerdì 18 settembre

    ROMA VIS NOVA-FLORENTIA 16-13

    LAZIO-SORI 6-5

     

    CLASSIFICA: Roma Vis Nova 7; Lazio 6; Florentia 3, Sori 1.

  • Florenzi in gol anche con la Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Alessandro Florenzi, uno di noi. Vista l’amicizia e la vicinanza con il giocatore dell’AS Roma, Alessandro Florenzi, la Roma Vis Nova, dalla squadra alla dirigenza tutta, vuole complimentarsi con il forte giallorosso per la riuscita, in occasione della gara di Champions League alla stadio Olimpico contro il Barcellona, di una rete fantastica dal punto di vista balistico e soprattutto importante, in quanto ha permesso alla stessa Roma di pareggiare in casa con i campioni d’Europa.

    Complimenti Alessandro

  • Waterpolo Super Four: In acqua Roma Vis Nova, Lazio, Sori e Florentia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    locandina torneoA una settimana dall’inizio della stagione si comincia a respirare l’aria della competizione, la temperatura dell’acqua sale. Domani e sabato andrà in scena al Polo Natatorio di Ostia il quadrangolare “Waterpolo Super Four”, organizzato dalla Roma Vis Nova, a scendere in acqua saranno oltre alla squadra di casa, Lazio, Sori e Florentia. Due gare si giocheranno il venerdì quattro nella giornata di sabato, una full immersion di grande importanza a pochi giorni dall’inizio del campionato. Nella prima partita Innocenzi e compagni se la vedranno con la Florentia, si chiuderà sabato con il derby romano Roma Vis Nova – Lazio.

    Sarà un test di notevole caratura con partite vere – afferma il tecnico della Roma Vis Nova, Cristiano Ciocchetti, soprattutto contro avversari diretti per la lotta salvezza. Mi aspetto già delle prime indicazioni, anche se ci sarà ancora tanto da lavorare. Sono cambiati molti elementi rispetto allo scorso anno e qualche giocatore si è aggregato alla squadra da poco, la preparazione è la stessa delle stagioni passate, dovremo giocare al massimo ogni partita e tenere alta la concentrazione, sarà un campionato lungo e faticoso”. Sarà un torneo in cui testare il livello di gioco delle altre squadre.

    Programma

    Venerdì 18 settembre

    18.00 Roma Vis Nova – Florentia, 19.20 Lazio-Sori

    Sabato 19 settembre

    9.30 Lazio-Florentia, 10.50 Roma Vis Nova-Sori

    16.00 Florentia-Sori, 17.20 Roma Vis Nova – Lazio

  • Luca Bussoletti in concerto

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Locandina-Luca-AuditoriumMusica e gol. Grande evento domenica 11 ottobre, presso l’Auditorium Parco della Musica, Teatro Studio Bargna alle ore 21:00, il concerto di Luca @Bussoletti, autore del nostro inno HIC SUNT LEONES #bussoletti #imlion”

    Ci vediamo tutti all’Auditorium Parco della Musica con la prima squadra al completo a cantare sul palco insieme al cantautore romano.

    Per chi volesse acquistare altri biglietti
  • Nicosia conquista l’argento al Mondiale U20

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo il successo nella Coppa del Mediterraneo per Gianmarco Nicosia è arrivata la prima, vera medaglia con la calottina azzurra, l’argento nel campionato del Mondo under 20 che si è svolto ad Almaty, in Kazakistan. Il portiere della Roma Vis Nova nel corso degli ultimi mesi si è ritagliato il ruolo di protagonista, divenendo nel corso della rassegna iridata un vero e proprio baluardo azzurro. Coach Nando Pesci lo ha lanciato in questa avventura affascinante e il talento azzurrino ha risposto nella miglior maniera con prestazioni di livello, giocando sotto età, Gianmarco infatti ha “appena” 17 anni e mezzo.

    Per l’Italia si tratta della medaglia della continuità dopo il successo ottenuto due anni orsono a Szombathely e della sesta in 18 edizioni dopo i successi a Il Cairo 1993, Madinat al-Kuwait 1999 e Szombathely 2013, l’argento a Long Beach 2007 e il bronzo a Napoli 2003. A conquistare l’oro è stata la Serbia per 13-12, determinante il primo parziale, chiuso sotto di tre gol (4-1), che ha consentito alla Serbia di gestire il vantaggio, fino al 9-8, e conservare le energie per assestare il colpo decisivo nell’ultimo parziale per il 13-12 iridato (4-1, 3-4, 5-6, 1-1). Per l’Italia si tratta della prima sconfitta dopo sei vittorie consumate senza esitazioni e segnando 94 gol: 16-9 al Kazakistan, 13-10 alla Spagna, 16-11 al Canada, 17-6 all’Uzbekistan nel girone, 20-9 all’Australia nei quarti e 12-10 all’Ungheria in semifinale, poi medaglia di bronzo ai tiri di rigore contro la Grecia (9-9 i regolamentari; 13-12). La Serbia, bronzo uscente, resta imbattuta e vince con merito.
    Per la prima volta si presenta in veste sperimentale: campo da 25 metri, sei contro sei, undici giocatori a referto e pallone numero 4, quello abitualmente usato dalle donne. E’ la seconda volta che si gioca sei contro sei dopo l’edizione di Istanbul 1985.

    I complimenti arrivano da tutta la società, a partire dal presidente Marco Ferraro, passando per il DS Giuseppe Corsello.

  • Gemelli diversi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Così diversi, così uguali, due colonne dello sport italiano, Martin Castrogiovanni, pilone della nazionale azzurra di rugby, e Alessandro Calcaterra, ex centroboa del Settebello e ora tecnico alla Roma Vis Nova, nonchè responsabile della piscina di Colli D’Oro, alla presentazione della Pro Recco.

    Un esempio bellissimo di “sport integrato”, rugby e pallanuoto a braccetto.

  • Mondiali under 20. L’Italia vola ai quarti con le parate di Nicosia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    L’Italia batte l’Uzbekistan 17-6 e si qualifica da prima della classe direttamente ai quarti di finale grazie alla parate di Nicosia. La Nazionale juniores di Ferdinando Pesci serve il poker ai mondiali di categoria in corso ad Almaty, in Kazakhstan, fino al 12 settembre. L’Italia chiude il suo girone a punteggio pieno e torna a giocare giovedì 10 settembre alle 16.20 il quarto di finale. Martedì 8 si conclude la fase a gironi (l’Italia riposa) e mercoledì 9 ci sono gli ottavi di finale e la squadra di Pesci conoscerà il nome della prossima avversaria. Autentico pilastro della squadra è Gianmarco Nicosia, portiere della Roma Vis Nova che con le sue parate sta portando in alto i colori azzurri. Contro il Canada non c’è stata partita, specie dopo il 4-1 del primo quarto. Nel secondo gli azzurrini hanno allungato sul 10-4, aiutati anche da un rigore parato da Nicosia. Il giallorosso sta andando a gonfie vele, abbassando la saracinesca e difendendo la porta italiana. Anche contro la Spagna si è confermato un vero baluardo, aiutando i compagni a ottenere la vittoria.

    Il cammino degli azzurri verso i quarti di finale

    4 settembre Italia-Kazakistan 16-9
    5 settembre Italia-Spagna 13-10
    6 settembre Italia-Canada 16-11
    7 settembre Italia-Uzbekistan 17-6

  • Calcaterra cambia vita sportiva, insegnerà ai giovani da dentro e fuori l’acqua

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Uno degli uomini più importanti della pallanuoto italiana ha deciso di cambiare pelle sportiva e intraprendere una nuova carriera, quella di tecnico. Alessandro Calcaterra, civitavecchiese doc, classe 1975, centroboa da una vita, avendo deciso di sostituire progressivamente l’attività di tecnico e a quella di giocatore ha trovato nella Roma Vis Nova una società con la quale condividere il proprio progetto di vita lavorativa e con cui realizzare progressivamente, da qui in avanti, questo cambiamento. Alessandro, dopo una vita in acqua a segnar gol, e avendo maturato già esperienze importanti di organizzatore di campus estivi e di tornei giovanili, nonchè di tecnico, ha deciso di mettere a frutto quest’esperienza, ricoprirà infatti il ruolo di responsabile tecnico e commerciale dell’attività di pallanuoto targata Roma Vis Nova di Roma Nord – piscina di Colli d’Oro- e Centro Sportivo Villa Spada, coordinando la scuola (haba waba) e l’intero settore agonistico dall’under 13 alla under 20 maschile. Coadiuvato da Luca Tarquini, Calcaterra seguirà personalmente i ragazzi dell’under 13 e under 15.

    Inoltre, con l’entusiasmo di un giovane si è messo a disposizione della squadra allenata da Cristiano Ciocchetti come quattordicesimo giocatore, per essere presente e dare il suo contributo di esperienza in tutte le occasioni in cui vi sarà necessità durante lo svolgimento di un lungo e bellissimo campionato, quello di A1 , che vedrà impegnata la squadra in 26 partite più eventuali fasi finali, per il raggiungimento dell’obiettivo comune della conferma dei LEONI nella massima serie.

    Si tratterà di una nuova esperienza e per questo molto affascinante – dice lo stesso campione -. Ringrazio molto la società per avermi dato questa opportunità, allenare e insegnare ai ragazzi ha un grande fascino, non potevo però di colpo chiudere la carriera. Per questo ho deciso di dare la mia disponibilità alla squadra e iniziare così il mio 27mo campionato. Ma il futuro è a bordo vasca, vicino alle nuove leve. Sono emozionato e allo stesso tempo molto motivato, una nuova sfida mi aspetta”.

    Accogliamo Alessandro a braccia aperte – afferma il presidente Marco Ferraro -. Siamo felici che un campione del genere possa venire ad allenare i nostri piccoli, e nel contempo ad aiutare i nostri giovani campioni della A1 ad accelerare il loro percorso di crescita, per tutti loro sarà un punto di riferimento importante, sia dal punto di vista tecnico sia dell’entusiasmo. Lui fa parte della storia della pallanuoto azzurra, un patrimonio grandissimo. Invitiamo per questo tutti i ragazzi a scendere in acqua e ed esser guidati da Calcaterra, che darà lustro e sostanza al nostro sodalizio”.

     

    Curriculum

    Settimo nella classifica Fina dei miglior pallanuotisti del decennio 2000-2010, vanta un curriculum che parla da solo: 8 scudetti conquistati tra Pescara e Recco, 4 coppe campioni, 2 supercoppe, 1 coppa Len, 6 coppe Italia, senza dimenticare i due titoli di capocannoniere nella massima serie.
    Ma la carriera di Alessandro brilla anche in azzurro. Con la calotta del settebello vanta 453 presenze e una serie di medaglie infinita: ha disputato ben 4 Giochi Olimpici tra cui quella di Atlanta (1996), dove conquista il bronzo e quella di Pechino (2008) dove è capocannoniere. Campione d’Europa nel 1995, con un argento (2001) e un bronzo (1999) sempre nella competizione continentale. Sempre nel 1999 secondo nella coppa Fina e altri due argenti e un bronzo (2001-2005-2009) ai giochi del Mediterraneo. Nel 2003 ancora un argento ai mondiali di Barcellona. Il tutto senza dimenticare l’oro mondiale Juniores nel 1993 a Il Cairo. Ha vestito le calottine di Pescara, Recco (8 anni), Chiavari, Latina, Posillipo, Civitavecchia e Lazio.

  • La Roma VN ha il suo mancino, ecco Carchiolo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Vincenzo Carchiolo, classe 1986, è il nuovo mancino della Roma Vis Nova. Carchiolo nasce pallanotisticamente alla Nuoto Catania, ma cresce come giocatore a Muri Antichi, diventandone una bandiera in virtù delle 9 stagioni disputate, la maggior parte delle quali in A2, segnando una media di 45 gol a stagione, uno dei bomber più prolifici di Muri con oltre 450 gol. Lo scorso anno oltre 50 gol tra regular season e play out che si sono conclusi con la salvezza. Esordisce in serie A1 con la Nuoto Catania ad appena 14 anni. Esordio in serie A2 a 16 anni. Ha maturato un’esperienza in premier league britannica a Londra, nella Politecnic London.

    Si tratta di una grande opportunità ed esperienza – afferma Carchiolo. Roma è una piazza importante, tornare in A1 è un grande orgoglio. Ho notato fin dai primi giorni grande concentrazione e voglia di fare. Sarà una bella stagione”.

    Questo il pensiero del presidente Marco Ferraro. “Con Carchiolo abbiamo chiuso la nostra campagna acquisti. È un ragazzo di grande qualità ed esperienza. Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto in questi mesi, ora siamo pronti ad affrontare la stagione”.

    Soddisfatto il DS, Giuseppe Corsello. “È un grande onore per noi avere in squadra un giocatore come Carchiolo. Vincenzo va a sostituire un ragazzo come Cuccovillo, autore di oltre 100 reti, che mi sento di ringraziare per tutto quello che ha dato. Carchiolo torna in serie A1 dopo tanti anni, la società ha voluto scommettere su di lui, personalmente lo conosco molto bene, dovrà solo giocare come sa, sono certo ci regalerà belle soddisfazioni. Abbiamo lavorato duramente per allestire la rosa, che è ben allestita e completa in ogni zona del campo, ci sono le basi per fare una buona stagione e provare a centrare il nostro obiettivo“.

  • Vis 2015-2016 si parte

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Tutti in acqua. Si inizia una nuova stagione, una nuova avventura. La Roma Vis Nova si è radunata nei giorni scorsi per iniziare la preparazione in vista della prossima annata sportiva. Dopo il grande lavoro della società per allestire una squadra di livello e centrare così l’obiettivo della permanenza nella massima serie, i giallorossi si sono ritrovati a ranghi pressoché completi agli ordini di mister Cristiano Ciocchetti e del suo staff, fatta eccezione per gli stranieri che si aggregheranno al gruppo nelle prossime settimane.

    Subito acqua per i leoni, tanto nuoto e palestra. Nelle prossime settimane la squadra proseguirà allo stadio del nuoto la tabella del preparatore atletico Alessandro Amato (martedì e giovedì doppia seduta), i giallorossi prepareranno senza soste il nuovo campionato che inizierà a fine settembre.

  • Arriva bomber Bezic

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Rene Bezic è il nuovo comunitario della Roma Vis Nova. La società romana ha definito l’accordo con il forte centrovasca croato. Classe 1984, di Spalato, 1.85 cm per 90 kg, Bezic cresce pallanotisticamente nelle fila dello Jadran Spalato, con cui raggiunge la prima squadra, vanta numerose presenze nelle nazionali giovanili. Nel campionato italiano ha giocato nella President Bologna (2010-2011), che ha trascinato da protagonista ai play-off promozione con 50 reti, nel Plebiscito Padova con cui ha centrato la salvezza diretta realizzando 34 gol complessivi. È poi tornato in Croazia, sempre allo Jadran, disputando il massimo campionato e la Lega Adriatica realizzando con 30 gol in 20 partite. Poi ancora Italia, vestendo le calottine di Ortigia (2014) e ancora Bologna lo scorso anno.

    Queste le prime parole del neo giallorosso. “Sono molto contento di iniziare questa nuova avventura con la squadra della Capitale, è una grande opportunità per me, soprattutto perchè sarà il mio primo anno in serie A1. Mi aspetto una stagione positiva e che tutta la squadra giochi bene, ci vorrà l’apporto di tutti per riuscire a ottenere gli obiettivi. Darà il massimo e spero che il mio modo di giocare possa esser di aiuto alla squadra. Inoltre, spero anche che a fine stagione società, tecnico e compagni siano contenti di quello che sono riuscito a fare in acqua”.

    Arriva un giocatore molto forte fisicamente e soprattutto esperto che aiuterà la nostra squadra a centrare l’obiettivo della salvezza. Siamo estremamente contenti della scelta, conosce il nostro campionato e si integrerà benissimo”, afferma il presidente Marco Ferraro.

    Fin da inizio mercato abbiamo avuto le idee chiare sul profilo del giocatore comunitario da prendere, Bezic risponde alla perfezione alle nostre richieste. È un atleta di grande disponibilità, un attaccante puro, che sa interpretare molto bene anche la fase difensiva, dando spesso una mano dietro. È completo, sono certo farà la differenza. Abbiamo investito molto per rendere migliore questa stagione. L’organico è quasi al completo, manca l’ultimo tassello, ma è solo questione di giorni”, ha dichiarato il DS Giuseppe Corsello.

  • La Roma Vis Nova ufficializza Jacopo Mandolini

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova piazza un altro colpo importante in sede di mercato. A vestire la calottina giallorossa nella prossima stagione sarà Jacopo Mandolini, centroboa, classe ‘89, che andrà a ricoprire un ruolo fondamentale. Romano doc, inizia a muovere i primi passi nella Nuoto Flores, poi passa alla Lazio. In biancoceleste cresce e matura fino all’esordio in A1 nel 2004, nella stagione 2006/2007 è protagonista del ritorno nella massima serie dei biancocelesti. La stagione seguente approda al Latina dove resta tre anni, fa il suo esordio con la calottina azzurra. Nel 2010 si trasferisce alla Rari Nantes Florentia, con la quale disputa la Coppa Len. Poi ancora Lazio. Lo scorso anno l’esperienza a Posillipo, dove ha vinto l’Euro Cup, è la prima volta alla Roma Vis Nova. Ha terminato a marzo scorso gli studi in giurisprudenza, da poco tempo ha iniziato il praticantato per diventare avvocato.

    Jacopo Mandolini 1

    Queste le prime parole in giallorosso di Mandolini. “Volevo in prima battuta ringraziare la società per aver pazientato questi mesi, è stato un bel corteggiamento. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura in una società ambiziosa, formata da persone serie e perbene, ho visto che c’è molta voglia di far bene, sono convinto che possiamo giocarcela, la squadra è buona e poi il campionato è molto livellato, ci vorrà pazienza, la stagione è lunga. Conosco l’allenatore e qualche elemento della squadra, tutti bravi ragazzi, in acqua però non si faranno sconti, dovremo conquistare la salvezza “sul campo”, io darò il massimo contributo per centrare l’obiettivo, sono motivato e carico. Roma è una piazza in crescita, ha un grande movimento, sono convito che questa società può ancora crescere, non ha nulla da invidiare ad altre blasonate”.

    Questo il pensiero del direttore sportivo, Giuseppe Corsello. “Jacopo, oltre a esser un ottimo giocatore, è un bravo ragazzo, serio e molto rispettoso, ha mantenuto una parola data a giugno, trattando con noi e decidendo di sposare la nostra causa, pensando anche alla sua professione futura, ha la testa sulle spalle, ci darà un grande aiuto, lo accogliamo a braccia aperte”.

    Le parole del presidente Marco Ferraro. “Sono convinto che ci darà una grandissima mano per il nostro obiettivo, è un ragazzo sincero, diretto, corretto, qualità umane che si sposano appieno con i nostri principi. È un grande giocatore, una nostra prima scelta, non vediamo l’ora che inizi ad allenarsi con noi”.

  • Due colpi verde oro, arrivano Bernardo Gomes e Jonas Crivella

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova prende le tinte verdeoro, due grandi colpi di mercato messi a segno dalla dirigenza giallorossa portano direttamente in Brasile. A vestire la calottina dei leoni della pallanuoto romana nella prossima stagione saranno due giocatori di grande calibro e temperamento, che fanno parte dello scacchiere del maestro Radko Rudic.

    Il primo è Bernardo Oneto Gomes, difensore classe 1993, 191 cm per 98 kg, è cresciuto in Brasile, dove nel 2013 ha vinto il campionato nazionale con la Fluminense. Lo scorso anno ha vestito la calottina del Club Natació Atlètic-Barceloneta con cui ha vinto la Coppa del Re e il campionato spagnolo e si è piazzato al terzo posto della final six della Champions League. Protagonista nelle ultime finali di World League a Bergamo, dove ha messo a segno 9 reti. È dotato di grande tiro.

    Bernardo Gomes 2

    Il secondo è Jonas De Oliveira Crivella, attaccante esterno che può ricoprire diversi ruoli, classe 1988, 180 cm per 85 kg, ha militato nella passata stagione in Ungheria. È cresciuto a Rio de Janeiro, dove ha frequentato l’università. Bronzo a Guadalajara nel 2011 a Giochi Panamericani, ha vinto nel 2013 i campionati sudamericani junior, ha portato il Brasile a conquistare il terzo posto nell’ultima World League FINA.

    Jonas De Oliveira Crivella

    Entrambi hanno vinto l’argento ai Giochi Panamericani, disputati di recente a Toronto. Sono pronti a giocare il Mondiale a Kazan per poi aggregarsi al gruppo di mister Ciocchetti.

    Il Presidente Marco Ferraro, la dirigenza e i giocatori della Roma Visn Nova saranno felici di accogliere i due nazionali a Roma, dove la comunità brasiliana sarà un ulteriore grande supporter dei “leoni” e dove potrà essere organizzato nella pausa del campionato, prevista in novembre, un common training con la nazionale di Rudic.

    In questo video (clicca qui) le reti di Gomes e Crivella in Brasile – Croazia

    Gomes (2.29 5.24 48.49/48.57 49.07/49.30)
    Crivella (6.45 46.10/ 46.25 )

  • Preso il giovane Mario Del Basso, conferme per otto giocatori

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il primo passo della Roma Vis Nova si chiama Mario Del Basso. La squadra giallorossa, che disputerà il prossimo campionato in serie A1, si sta muovendo molto sul mercato per allestire un roster che possa ben figurare nella prossima stagione, il nome nuovo è Mario Del Basso, classe 1998, nel giro della nazionale under 18 maschile di Nando Pesci, protagonista assoluto a suon di reti con la calottina azzurra ai Giochi Europei di Baku. Attaccante esterno (può giocare in diverse posizioni) è un giovane di grande prospettiva, forte fisicamente, grande tiro e duttilità tattica sono le sue caratteristiche. Proviene dalla Rari Nantes Arechi di Salerno. Del Basso è stato convocato dal 27 al 29 luglio in collegiale a Roma (centro Giulio Onesti) per partecipare al torneo 4 Nazioni con Croazia, Serbia e Ungheria. La partenza è fissata per Vienna il 30 luglio.

    Mario Del Basso

    Un altro elemento che farà parte della rosa è Leonardo Bardella, centroboa classe 98, ex nazionale under 15, a causa di un problema alla spalla ha dovuto abbandonare la nazionale under 17. Ha maturato esperienze in serie B .

    Le conferme arrivano invece per Mario Bonito, Gianmarco Nicosia e Alessandro Serrentino (portieri), anche se quest’ultimo potrebbe maturare un’esperienza in serie A2 per completare la crescita tecnica,  il capitano Claudio Innocenzi e Francesco Vitola (difensori), Davide Murro (centrovasca), Simone Pappacena (attaccante), Antonio Spinelli (centroboa). A lasciare la Roma Vis Nova è Cristiano Mirarchi, che vestirà nella prossima stagione la calottina della Sport Management.

  • Vis in A1, quanti articoli tra La Gazzetta dello Sport, Swimbiz e non solo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova torna nel posto che più le spetta… la serie A1, e subito articoli su stampa e web.

    Da La Gazzetta dello Sport del 2 luglio

     

    Da Swimbiz

    http://www.swimbiz.it/site/notizie/donare-vis-nova-alla-pallanuoto-italiana

    Da WPD World

    http://www.wpdworld.com/a1-maschile-la-roma-vis-nova-dice-si-al-ripescaggio/

    Da Gazzetta Regionale

    http://www.gazzettaregionale.it/notizie/la-roma-vis-nova-viene-ripescata-in-a1

  • La Roma Vis Nova parteciperà al campionato di serie A1

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Il consiglio direttivo della Roma Vis Nova, riunitosi in via straordinaria il giorno 25 giugno, a seguito della comunicazione ricevuta dalla Federazione Italiana Nuoto in data 19 giugno, ha stabilito che la Società romana parteciperà al prossimo campionato di A1, che vedrà la partecipazione di 14 anzichè 12 squadre e la sostituzione dei play-off con una final six in Sede da stabilirsi per l’assegnazione dello scudetto, unitamente a una final four per stabilire la seconda retrocessione tra le squadre classificate dalla decima alla tredicesima.

    Tale formula, discussa e accettata dalle società, prevede un maggior impegno (26 partite di regular season ) sportivo ed economico ed è pertanto necessario il sostegno di tutti (istituzioni e sponsor) , per poter sostenere lo sforzo economico necessario per il pronto riscatto dei “leoni” che vogliono rilanciarsi ed affermarsi nell’elite della pallanuoto italiana.

    Per garantire  il raggiungimento degli obiettivi prefissati è in corso una riorganizzazione societaria che verrà a breve resa ufficiale.

    Con grande entusiasmo e voglia di far bene la Roma Vis Nova è pronta ad affrontare una nuova grande avventura.

  • Lettera aperta da parte del Presidente della Roma Vis Nova, Marco Ferraro

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    “Abbiamo dovuto elaborare il “lutto” della retrocessione che, a detta di molti addetti ai lavori, è stata definita ingiusta; abbiamo fatto le nostre autocritiche e, come sempre,  accettiamo il responso della vasca come regola dello sport. In questi giorni, però, siamo confortati dall’ottimo rendimento del settore giovanile con risultati che non si vedevano da anni, e mi riferisco all’accesso alle fasi nazionali delle categorie under 20, under 17 e under 15, senza dimenticare l’intensa attività dei più piccoli, dall’under 13 con la final eight, passando per il torneo HabaWaba Lions, in collaborazione con Waterpolo Devolpment e la Federazione stessa, con migliaia di ragazzi festanti in acqua. Abbiamo poi avuto la soddisfazione di vedere convocati Cristiano Mirarchi nella nazionale maggiore e, assieme a Mario Bonito in quella Universitaria, e Gianmarco Nicosia , è impegnato a BAKU con la nazionale u17.

    Pensavamo di poter avere tutto il tempo necessario per riprogrammare con calma il campionato di serie A2, ma pochi giorni fa è arrivata la notizia, peraltro ancora non ufficializzata dalla Federazione della rinuncia del Como alla serie A1. Siamo consapevoli che i tempi per rispondere alla chiamata della FIN che arriverà a breve sono stretti, per questo ci stiamo già muovendo per reperire risorse economiche per affrontare la serie A1 o invece un campionato di A2 da protagonisti, consci di avere uno staff tecnico di livello, e una rosa di giocatori cresciuti nella nostra società e dunque in grado di ben figurare.  Abbiamo molti amici e uno staff dirigenziale in grado di lavorare anche la domenica e speriamo che alla riunione delle società di A1 del 27 a Bergamo.. possa presentarsi la Roma… dei leoni…

    Dispiace in questi frangenti di non aver avuto sinora adeguata attenzione delle istituzioni sportive, e non, rispetto alle esigenze di una Società come la nostra, che riteniamo abbia dato tanto al movimento della pallanuoto e al mondo sportivo romano.  Il supporto delle istituzioni è indispensabile per consolidare un progetto sportivo nato e sviluppato in piena sintonia con gli obiettivi federali (sviluppo vivai) e sociali, allargamento della base agonistica e non, con oltre 300 giovani pallanuotisti):  ma senza una casa, e senza alcun supporto diretto o indiretto, e dunque alla mercé ogni anno di accordi per l’utilizzo di impianti, è difficile effettuare una programmazione a lungo termine.

    Dovremo decidere se impegnarci o meno:  è una decisione molto importante, che richiede tempo, e speriamo di poter ricevere nei giorni che seguiranno segnali confortanti che possano permettere il proseguimento della nostra avventura, mantenendo la pallanuoto romana ai vertici nazionali, assieme ai cugini della Lazio.

     

    Marco Ferraro

    Presidente Roma Vis Nova Pallanuoto.

     

  • Mirarchi e Nicosia chiamati nelle rispettive nazionali

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    La Roma Vis Nova si colora ancora di azzurro. Due pedine importanti del sodalizio romano, due giocatori di grande calibro hanno ricevuto l’ennesima chiamata dalle rispettive nazionali. Il commissario tecnico Alessandro Campagna della nazionale assoluta maschile ha convocato Cristiano Mirarchi dal 25 maggio al 3 giugno per un raduno collegiale a Pescara. Gli azzurri si trasferiranno poi a Roma per il quadrangolare con Croazia, Ungheria e Stati Uniti, in programma dal 12 al 14 giugno in occasione degli Internazionali d’Italia di nuoto.

    Un altro “leone” è stato confermato in azzurro. Si tratta di Gianmarco Nicosia, convocato nell’under 17 di Nando Pesci, in preparazione verso i Giochi Europei (12-28 giugno a Baku). Gli azzurrini parteciperanno al torneo di Szentes in Ungheria dal 29 al 31 maggio, con Ungheria, Croazia, Serbia, Grecia e Montenegro e poi in common training con i pari età ungheresi a Budapest, dall’1 al 3 giugno.

  • Buona Vis a Napoli, ma passano i campioni d’Europa 11-9

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    NAPOLI – La Roma Vis Nova esce sconfitta per 11-9 contro il Posillipo nella ventiduesima ed ultima giornata di Serie A1 maschile. La formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti si è distinta alla piscina Scandone di Napoli conducendo il match per tre tempi contro il team neo campione dell’ Euro Cup, ma dopo i parziali di 2-4, 2-2 e 3-3 i padroni di casa hanno trovato lo strappo nell’ ultimo quarto con un perentorio 4-0 che ha chiuso la gara in favore degli uomini di Occhiello. I capitolini salutano dunque la massima serie dall’ undicesima posizione con 10 punti, frutto delle tre vittorie con Florentia, Bogliasco e Lazio e del pari rocambolesco contro il CC Napoli.

    Il commento di Cristiano Ciocchetti al termine del match: “La partita di oggi è lo specchio di tutto il campionato della Roma Vis Nova. Abbiamo condotto il match per tre tempi, raggiungendo nel terzo quarto un break di 4 gol sul 9-5 per noi, per poi vanificare tutto all’ ultimo. Peccato. Chiudiamo questa stagione con il rammarico di non aver potuto dimostrare a pieno il valore di organico che è stato capace di impensierire molte squadre di questo campionato, che avrebbe meritato la salvezza“.

    Il tabellino:

    SERIE A1 MASCHILE 2014-2015

    Giornata 22 del 18/04/2015

    C.N.POSILLIPO-ROMA VIS NOVA PN 11-9 (2-4, 2-2, 3-3, 4-0)

    C.N.POSILLIPO: Caruso E. , Ferraro , Briganti L. , Foglio G. 1, Klikovac F. 1, Mauro S. , Renzuto Iodice V. , Gallo V. 3(1 rig.), Russo E. , Bertoli Z. , Mandolini J. 3, Saccoia P. 3(1 rig.), Negri T. . All. Occhiello

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. 2 (1 rig.), Murro D. 1, Banovac I. 1, Parisi M. 1, Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. 1, Rigo M. 1, Cuccovillo N. 2. All. Ciocchetti

    Arbitri: Pinato e Romolini

    Note: Bertoli (P) espulso per proteste nel terzo tempo. Caruso (P) para un rigore a Innocenzi (R) nel terzo tempo. Russo (P) uscito per limite di falli nel quarto tempo.

    Superiorità numeriche: Posillipo 2/4 +2 rigori , Roma 0/4 +2 rigori.

    Spettatori: 100 circa

  • Ultima di A1, i leoni chiudono alla Scandone col Posillipo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La Roma Vis Nova si prepara per l’ultimo impegno di Regular Season. Domani pomeriggio alle 19:30 alla piscina Scandone di Napoli, la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti si congederà dalla massima serie nazionale nella sfida contro il Posillipo nel match valevole per la ventiduesima ed ultima giornata di A1 maschile. Il sette capitolino archivierà la sua prima apparizione nel massimo campionato contro il team di Mauro Occhiello, fresco campione dell’ Euro Cup nel derby tutto italiano contro l’ Acquachiara.

     RVN_MarcoParisi_Feb2015

    Le parole del centroboa giallorosso Marco Parisi alla vigilia del match: ”Domani chiuderemo questa stagione contro la squadra campione d’Europa. La partita è ovviamente molto difficile sulla carta, ma arrivati a questo punto non è più importante contro chi si gioca, l’unica cosa che conta è fare bella figura e chiudere questo campionato dando ancora una volta se ce ne fosse bisogno la riprova che questa squadra non meritava la retrocessione e merita il rispetto di qualsiasi squadra di A1, avendo fatto soffrire tutti gli avversari incontrati quest’anno. La partita dell’anno della Vis? Di questa stagione porterò nel cuore una partita su tutte, il derby di ritorno con la Lazio. Volevamo riscatto dopo la sconfitta dell’andata, abbiamo fatto una delle migliori partite dell’anno. Sono contento di aver contribuito ad una vittoria storica per questa società. Il futuro? Sono sicuro che questa società nel giro di poco tempo ritornerà nel massimo campionato, perché merita questo palcoscenico ed è gestita e portata avanti da persone serie, competenti e appassionate alla pallanuoto Oggi è davvero difficile trovare queste qualità in altri Club

    I convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato per le 19:30 alla Piscina Scandone, arbitri Pinato e Romolini.

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 22, Gara del 18 Aprile 2015

    POSILLIPO-ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Pinato e Romolini

  • Il Brescia passa 17-6 al Foro nel match di arrivederci della Vis

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Una buona Roma Vis Nova si è arresa col finale di 17-6 allo strapotere della corazzata Brescia nel match della ventunesima giornata di A1 maschile. Al Foro Italico si è consumato l’ultimo saluto stagionale della formazione giallorossa al proprio pubblico, uscita sconfitta coi parziali di 2-2, 0-5, 3-3 e 2-6. Le reti giallorosse portano le firme di Mirarchi e Parisi, entrambi autori di una doppietta, oltre alle marcature di Pappacena, Murro e Cuccovillo.

    >>>>>seguono aggiornamenti

    Le dichiarazioni di Cristiano Ciocchetti al termine del match: “La squadra oggi ha offerto una buona prestazione, costruendo quanto possibile contro una formazione fortissima, riuscendo a far vedere anche delle buone azioni. Il Brescia ha giocato al di sotto delle sue reali possibilità, ma anche se a tratti la Vis ha fatto vedere buone cose. La stagione volge al termine. A causa della retrocessione non posso ritenermi soddisfatto, ma l’esperienza per i nostri giovani è stata positiva, molti dei nostri ragazzi hanno avuto opportunità preziose per mettersi in mostra“.

    >>>>>seguono aggiornamenti

    Il tabellino del match:

    ROMA VIS NOVA PN-A.N.BRESCIA 7-16

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. 1, Murro D. 1, Mirarchi C. 2, Banovac I. , Parisi M. 2, Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Rigo M. , Cuccovillo N. 1, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    A.N.BRESCIA: Del Lungo M. , Bruni L. 1, Presciutti C. 2, Pagani F. , Rios Molina G. 2, Rizzo V. 3, Giorgi D. 2, Nora A. 1, Presciutti N. 2, Bodegas M. 1, Fiorentini Jovanovic D. , Napolitano C. 2, Dian B. . All. Bovo

    Arbitri: Del Bosco e Savarese

    Parziali: 2-2 0-5 3-3 2-6 Spettatori 300 circa. Uscito per limite di falli Banovac (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Vis Nova 6/8, Brescia 4/5.

    >>>>>seguono aggiornamenti

  • Ultima stagionale della Vis al Foro, domani arriva il Brescia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Non sarà una partita qualunque quella che domani pomeriggio attende la Roma Vis Nova, che alle 18:00 riceverà la corazzata del Brescia in quel del Foro Italico nel match valevole per la ventunesima giornata di Serie A1 maschile.  In virtù dell’ ultimo turno casalingo di regular season infatti, i leoni di Cristiano Ciocchetti si apprestano a salutare in un doppio colpo il proprio pubblico con l’ultima apparizione stagionale di A1 tra le mura amiche, prima di chiudere il campionato a Napoli Sabato prossimo 18 Aprile a Napoli contro il Posillipo.

    La sfida contro il sette di Sandro Bovo, reduce dall’ euro-delusione contro l’Eger di Mercoledì scorso, ha tutti i tratti di un match dall’esito scontato sul piano del risultato vista la differenza di potenziale tra le due formazioni, ma per la Vis resterà comunque un appuntamento dalle emozioni forti e i ragazzi di coach Ciocchetti vogliono dare il massimo fino alla fine per onorare questa prima apparizione nella massima serie nazionale: “Giocare partite contro squadre di questo livello è sempre stimolante – dichiara il centroboa giallorosso Antonio Spinellidomani ci attende l’ultima gara in casa, e nonostante la matematica ci veda già retrocessi sarà emozionante sia misurarsi con campioni di grande spessore come quelli in forza al Brescia che salutare e ringraziare il nostro pubblico che ci ha sostenuto per tutta la stagione. Sicuramente sarà un atmosfera strana, anche se non abbiamo più nulla da chiedere a questo campionato ci teniamo a salutare la nostra gente e onorare fino all’ultimo la calottina della Vis. Stiamo tenendo la concentrazione alta per finire al meglio queste ultime due partite di campionato, per dimostrare che in fondo il nostro organico non meritava questa retrocessione. Ora non ci resta che rimboccarci le maniche e lavorare, dando il massimo fino alla fine“.

    I convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato per le 18:00 al Foro Italico, arbitri Del Bosco e Savarese.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Brescia sarà trasmessa in differita tv Martedì 14 Aprile alle 23:00 su Gold Tv (Ch 17 del digitale terrestre). Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015
    Giornata 21, Gara del 11 Aprile 2015

    ROMA VIS NOVA-BRESCIA

    Arbitri: Del Bosco e Savarese

  • La Domenica della Vis: Mirarchi vola da Campagna, l’ U15 brilla nel derby

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    (Foto Matteo Pucci)

    ROMA – Domenica di vai e vieni in casa giallorossa. Col campionato di Serie A1 fermo fino al prossimo 11 Aprile, giorno in cui la Roma Vis Nova ospiterà il Brescia al Foro Italico nella penultima di Regular Season, l’ attenzione si sposta sugli impegni delle giovanili e sulla brillante prestazione della rappresentativa Under 15 nazionale di Davide Grilli, che ha travolto la Lazio per 18-0 nel derby del decimo turno del Girone B vincendo al Salaria Sport Village coi parziali di 0-5, 0-3, 0-6, 0-4. Rinviata invece la gara dell’ Under 20 contro la Rari Nantes Latina. Domenica speciale anche per Cristiano Mirarchi, che questa sera raggiungerà il raduno della Nazionale a Siracusa in vista della sfida di World League che il Settebello di Sandro Campagna sosterrà contro la Turchia Martedì 31 Marzo. Come di consueto con la comitiva azzurra ci sarà anche il preparatore atletico giallorosso Alessandro Amato.

  • Una Vis mai doma si arrende 11-9 al Savona e saluta l’A1

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    SAVONA – La Carisa Rari Nantes Savona e la matematica condannano una Roma Vis Nova orgogliosa e mai doma. La formazione giallorossa esce sconfitta per 11-9 alla “Zanelli” di Savona nel match valevole per la ventesima giornata di Serie A1 maschile, e con due turni d’anticipo è costretta ad arrendersi alla matematica retrocessione in A2. Il sette capitolino ha tenuto testa per l’intera gara alla formazione di Alberto Angelini, uscendo sconfitta coi parziali di 1-2, 3-1, 6-3 e 1-3. Le reti giallorosse portano le firme di Banovac (tripletta), Innocenzi (2), Mirarchi (2), Spinelli e Murro. Dopo la sosta della prossima settimana, la Vis terminerà il campionato ospitando il Brescia al Foro Italico Sabato 11 Aprile e chiuderà la sua prima esperienza nella massima serie nazionale a Posillipo nella trasferta del 18 Aprile.

    >>>> seguono aggiornamenti

    Le dichiarazioni di Daniele Ruffelli al termine del match: “Anche oggi abbiamo dimostrato grande voglia e volontà. Una partita giocata fino all’ultimo secondo in casa della quinta forza del campionato. Nulla da rimproverare a questi ragazzi. Abbiamo fatto un primo tempo ottimo, giocando bene in difesa e passando in vantaggio di due reti. Nel secondo quarto il Savona è tornato in partita e ci siamo innervositi, per questo motivo abbiamo preso dei gol dietro con qualche errore individuale, poi è andata avanti fino alla fine ma noi siamo stati sempre in partita. Delusione per la retrocessione? A questi ragazzi vanno tributati solo applausi

    >>>>>>> seguono aggiornamenti

    Il tabellino del match:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 20, Gara del 21 Marzo 2015

    CARISA SAVONA-ROMA VIS NOVA 11-9 (1-2, 3-1, 6-3, 1-3)

    CARISA RARI NANTES SAVONA: Antona S. , Alesiani J. 2, Damonte L. 3, Colombo J. 1, Ghibaudo , Giunta , Mistrangelo F. 1, Fulcheris L. 1, Bianco G. , Tomasic M. 1, Agostini A. 1, Fiorentini Jovanovic G. 1, Zerilli N. . All. Angelini

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. , Murro D. 1, Mirarchi C. 2, Banovac I. 3, Parisi M. , Spinelli A. 1, Innocenzi C. 2, Vitola F. , Rigo M. , Cuccovillo N. . All. Ruffelli

    Arbitri: Centineo e Lo Dico

    Note: Spettatori 200 circa. Espulsi per reciproche scorrettezze Bianco (S) e Parisi (R) nel terzo tempo. Ammonito Angelini (all. S) nel terzo tempo.

    Superiorità numeriche: Savona 2/6, Roma 5/9.

  • Vis a Savona, Parisi: “Crederci, fino alla fine”. Diretta su Rai Sport

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La Roma Vis Nova si prepara per la sua terzultima uscita stagionale. Domani pomeriggio alle 19:30 alla piscina “Zanelli” di Savona, la formazione capitolina sarà impegnata nella sfida contro la Carisa Rari Nantes Savona nel match valevole per la ventesima giornata di Serie A1 maschile. Dopo la convincente vittoria nel derby infrasettimanale con la Lazio (10-9) e i 3 punti sfumati all’ ultimo secondo nella sfida casalinga con il CC Napoli (7-7), la formazione di Cristiano Ciocchetti proverà a giocarsi il tutto per tutto contro il sette biancorosso di Alberto Angelini, quinto in graduatoria con 28 punti all’ attivo, un confronto che nonostante il divario in classifica (la Vis occupa l’undicesima piazza con 10 punti) potrebbe riproporre il grande equilibrio espresso in occasione della gara d’andata: al Foro Italico infatti finì 7-5 in favore del Savona, con la Vis artefice di un’ottima prestazione ma incapace altresì di realizzare più di un’ occasione su ben 10 superiorità numeriche create e rimproverandosi pure un rigore fallito da Cuccovillo sul 6-5 per gli ospiti. La gara sarà trasmessa in diretta tv a partire dalle 19:30 su Rai Sport 2, arbitri dell’ incontro Centineo e Lo Dico.

    QUI FORO – Al Foro Italico ultimo giorno di lavoro per i leoni prima della partenza alla volta della Liguria. Nella spedizione per Savona mancheranno Cristiano Ciocchetti (squalificato, al suo posto in panchina siederà Daniele Ruffelli), Reynolds e Nicosia. Il Savona dovrà invece fare a meno del difensore Lorenzo Bianco, squalificato per un turno per gioco aggressivo nella sfida di Sabato scorso contro la Florentia. Le parole del centroboa giallorosso Marco Parisi alla vigilia del match: “Andremo a Savona per giocarci la partita fino alla fine e per dimostrare ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, che siamo una squadra che ad eccezione di Recco e Brescia se la può giocare alla pari con tutte. Sappiamo che loro punteranno sul tenere i ritmi di gioco alti per tutti e quattro i tempi, conosciamo i loro punti di forza e faremo di tutto per metterli in difficoltà e portare a casa i tre punti. La retrocessione? Stasera la Lazio affronta il Bogliasco, se i biancocelesti dovessero vincere o pareggiare significherebbe che siamo matematicamente retrocessi. Sarebbe una retrocessione immeritata e comunque figlia di episodi, inesperienza, sfortuna e qualche episodio dubbio…”. Ecco la lista dei convocati della Roma Vis Nova per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Cuccovillo. L’ inizio è fissato per le 19:30, arbitri Centineo e Lo Dico.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Savona sarà trasmessa in diretta tv domani Sabato 21 Marzo alle 19:30 su Rai Sport 2 (Ch 58 del digitale terrestre). Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 20, Gara del 21 Marzo 2015

    CARISA SAVONA-ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Centineo e Lo Dico

  • Sul 7-6 per la Vis, Napoli pareggia sul suono della sirena. O forse no

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Meno di un decimo di secondo. O forse no. E’ quanto è mancato alla Roma Vis Nova questo pomeriggio per festeggiare la seconda vittoria consecutiva, al Foro Italico i leoni hanno chiuso per 7-7 il match contro il CC Napoli valevole per la diciannovesima giornata di A1 maschile. Sul 7-6 in proprio favore, la formazione giallorossa è stata beffata all’ ultimo secondo dal sette partenopeo, che è riuscito a strappare in extremis un punto ai capitolini. 1-2, 2-1, 4-3 e 0-1 i parziali di una gara spettacolare, giocata punto su punto da entrambe le formazioni, un match a viso aperto che lascia tuttavia l’amaro in bocca ai ragazzi di Ciocchetti (stasera in tribuna per squalifica, Daniele Ruffelli in panchina), che avevano accarezzato il bis dopo la vittoria sulla Lazio nel derby di Mercoledì scorso. Le reti giallorosse portano le firme di Innocenzi e Reynolds, entrambi autori di una doppietta, oltre alle marcature di Mirarchi, Rigo e Parisi. Con 10 punti i giallorossi si portano così in doppia cifra nella graduatoria di A1, mantenendo ancora in vita la matematica possibilità di non retrocedere anche se le prossime gare saranno tutt’ altro che semplici. Gli ultimi tre incontri prima della fine stagione infatti vedranno Innocenzi e compagni impegnati prima Sabato prossimo in trasferta a Savona, a seguire i leoni saluteranno l’ 11 Aprile il proprio pubblico al Foro Italico contro il Brescia, prima di chiudere il campionato in casa del Posillipo il 18 Aprile.

    >>>> seguono aggiornamenti

    Le dichiarazioni del Presidente Marco Ferraro: “Tutti i ragazzi oggi sono stati bravissimi. Mi è piaciuto molto Reynolds. L’ errore nel finale però è stato pagato a caro prezzo. In qualche modo conferma che questa squadra, tutta, forse non era pronta per la massima serie, e forse non rimanerci è un bene. Ma non è ancora detta

    Le dichiarazioni di Cristiano Ciocchetti al termine del match: “Innanzitutto non sono nelle condizioni di poter giudicare se il giocatore del Napoli abbia lasciato il pallone prima del suono della sirena o meno. Voglio vedere prima le immagini, poi potremo dire qualcosa in più. Per oggi posso dire che la partita era nelle nostre mani, giocata bene, poi è arrivata questa beffa. Mi spiace molto, perché con altri 3 punti in tasca avremmo potuto riaprire davvero il discorso salvezza e ora invece sarà tutto ancora più difficile. Questa beffa finale comunque ce la siamo cercata, il gol del Napoli è arrivato per un nostro errore. E’ lo sport, si perde e si vince tutti insieme. Sono contento per il carattere mostrato dai ragazzi in acqua, a tratti abbiamo giocato un’ ottima pallanuoto. Andremo a Savona per vendere cara la pelle

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CC Napoli sarà trasmessa in differita tv Mercoledì 18 Marzo alle 23:00 su Gold Tv (Ch 17 del digitale terrestre). Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    Il tabellino del match:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 19, Gara del 14 Marzo 2015

    ROMA VIS NOVA-CC NAPOLI 7-7 (1-2, 2-1, 4-3, 0-1)

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. , Murro D. , Mirarchi C. 1, Banovac I. , Parisi M. 1, Spinelli A. , Innocenzi C. 2, Vitola F. , Rigo M. 1, Reynolds Lucas 2, Cuccovillo N. , Nicosia G. . All. Ruffelli 

    C.C. NAPOLI: Turiello P. , Buonocore F. , Di Costanzo L. , Migliaccio M. , Brguljan Darko 2(2 rig.), Borrelli B. 1, Ronga F. , Campopiano E. 1, Mattiello Giuliano 1, Velotto A. 1, Baraldi F. 1, Esposito U. , Vassallo G. . All. Zizza

    Arbitri: Ceccarelli e Piano

    Note: Nel terzo tempo Di Costanzo (N) ha fallito un rigore (fuori).

    Superiorità numeriche: Roma 3/12, Napoli 2/7 + 3 rigori.

    Spettatori: 300 circa

  • La Vis torna al Foro dopo la vittoria nel derby, arriva il CC Napoli

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La bella vittoria nel derby infrasettimanale con la Lazio ha rivitalizzato la Roma Vis Nova, che concluderà il suo tour de force con la terza sfida in 7 giorni tornando nuovamente tra le mura amiche del Foro Italico, dove domani pomeriggio alle 18:00 ospiterà il CC Napoli nel match valevole per la diciannovesima giornata di A1 maschile. Grazie al successo nella stracittadina di Mercoledì scorso (10-9 sulla Lazio) la classifica della formazione giallorossa si è mossa ed ora i leoni sono a 9 punti, sempre in penultima posizione: difficile ma non ancora impossibile sperare nella salvezza, comunque vada il sette capitolino ha voglia di chiudere a testa alta questa stagione e venderà cara la pelle con tutte le ultime quattro avversarie ovvero Napoli, Savona, Brescia e Posillipo.

    QUI FORO – Cristiano Ciocchetti domani siederà in tribuna. Il tecnico giallorosso è stato squalificato per un turno dopo il rosso rimediato da Daniele Bianco in occasione del derby: lo stesso Bianco, dopo una delle tante decisioni strampalate dei fischietti ai danni dei giallorossi di  questa stagione, aveva espulso Ciocchetti per proteste: “Era giusto protestare, non capisco il metro di giudizio col quale si prendono certe decisioni – apre il tecnico giallorosso – una squalifica ingiusta. Mercoledì abbiamo disputato un’ ottima partita meritando ampiamente la vittoria, sono molto contento per i ragazzi. Avrei voluto vedere sempre una Roma Vis Nova come quella di Mercoledì, peccato. Non meritiamo questa posizione di classifica, e vogliamo dimostrarlo giocando alla morte fino all’ ultima partita”. Domani rientrerà Antonio Spinelli, che ha scontato i due turni di squalifica per l’ ormai “nota” (e inesistente) brutalità rimediata a Bogliasco. I convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato per le 18:00 al Foro Italico, arbitri Ceccarelli e Piano.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e CC Napoli sarà trasmessa in differita tv Mercoledì 18 Marzo alle 23:00 su Gold Tv (Ch 17 del digitale terrestre). Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 19, Gara del 14 Marzo 2015

    ROMA VIS NOVA-CC NAPOLI

    Arbitri: Ceccarelli e Piano

  • Derby dominato: Bonito vola, Cucco incanta, ben 7 legni colpiti!

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La Roma Vis Nova batte la Lazio 10-9 nel derby della diciottesima giornata di Serie A1 maschile. La formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti ha dominato la stracittadina del Salaria Sport Village in un match che solo nel finale i padroni di casa hanno provato a recuperare, ma il risultato poteva essere più largo visti i 7 legni colpiti dai leoni. 2-3, 2-3, 3-2 e 2-2 i parziali che hanno consegnato la vittoria ai giallorossi, trascinati dalle parate di Mario Bonito e dalle reti di un ritrovato Nicola Cuccovillo, artefice di una fantastica cinquina, oltre che dalle marcature di Mirarchi (2), Parisi, Reynolds e Pappacena. La Roma Vis Nova ha mostrato più forza, più carattere e più voglia dei cugini, palesando una superiorità già mostrata nella stracittadina d’andata, buttata alle ortiche con tanti errori e 2 rigori falliti. Ancora male gli arbitri. La classifica della Vis si muove dopo 12 ko consecutivi, i giallorossi restano in penultima posizione ma si portano ora a 9 punti e le speranze salvezza restano ancora vive.

    LA PARTITA – Al Salaria Sport Village è subito spettacolo, 4 gol in meno di 3 minuti: è la Vis ad aprire le marcature con Reynolds, che chiude bene una percussione giallorossa con una deliziosa palomba che beffa Vespa (0-1), ma nell’ azione seguente arriva subito il pari biancoceleste con Calcaterra che sfrutta al meglio una superiorità numerica trafiggendo Bonito (1-1). Poco dopo la Lazio trova il vantaggio con Vittorioso, che indovina il 2-1 con una splendida beduina, ma Innocenzi riacciuffa il pari finalizzando a schiaffo un assist di Cuccovillo (2-2).  I giallorossi giocano bene e trovano 2 legni con Pappacena e Innocenzi. Alla terza superiorità numerica dei leoni Cuccovillo realizza la prima rete giallorossa con l’uomo in più, il barese firma il 2-3 col quale si chiude il primo quarto. La Roma Vis Nova apre le marcature anche in apertura del secondo periodo, prima con Parisi dal centro (0-1, 2-4) e poi con Mirarchi che sfrutta l’uomo in più (0-2, 2-5). La Lazio accorcia con una bella rete di Samuels a uomini pari (1-2, 3-5), ma Mirarchi bussa ancora alla porta di Vespa, che si fa scavalcare da un’altra palomba chirurgica, 1-3 e 3-6 Vis. L’ ultima rete prima del cambio lato è di marca biancoceleste, la firma l’ex Vittorioso: 2-3 e 4-6. Terzo periodo. E’ ancora la Vis ad aprire: una legnata di Cuccovillo batte ancora Vespa, 0-1 e 4-7. E’ ancora Cuccovillo che buca in controfuga l’ estremo difensore biancoceleste (0-2 e 4-8), Roma trova il massimo vantaggio. Su un’ offensiva laziale Innocenzi viene espulso da Bianco per un presunto fallo grave, Ciocchetti non ci sta e viene espulso. La Lazio realizza 3 reti consecutive e riapre il match: prima con Samuels che concretizza una superiorità numerica (1-2 e 5-8), poi con Leporale a tu per tu con Bonito (2-2 e 6-8) e infine con Vittorioso ad una manciata di secondi dalla fine del terzo tempo: 3-2 e 7-8. Ultimo quarto. Tre minuti senza reti, poi è Pappacena a portare di nuovo la Roma Vis Nova a +2 firmando lo 0-1 e il 7-9 all’ aggregate. Con l’uomo in più Samuels riporta la Lazio sotto di una rete, 1-1 e 8-9.  La stanchezza prende il sopravvento: si sbaglia tanto, da una parte e dall’ altra. A meno di un minuto e mezzo Cuccovillo trova un’altra palomba vincente: Vespa ancora battuto, 1-2 e 8-10. Africano accorcia a 35 secondi dal termine, 2-2 e 9-10. Finisce così, la Vis riscatta l’andata e dimostra la sua superiorità in casa dei cugini.

    DICHIARAZIONI – Le parole del Presidente giallorosso Marco Ferraro al termine del match: ”I nostri oggi avevano un animo di rivalsa in più, ma c’è il rimpianto che per errori e piccolezze abbiamo buttato via dei punti, anche se non é detta ancora l’ultima: abbiamo 4 partite e 9 punti e ce la metteremo fino in fondo come é nello spirito della squadra e dei ragazzi, da veri leoni. La classifica é un po’ bugiarda e i ragazzi già dalla partita con Firenze, che é stato il punto più basso del nostro campionato, si sono riscattati, compattati e hanno capito che meritavano di più e le partite ultime ne sono state la dimostrazione, come quella contro lo Sport Management dove abbiamo fatto sicuramente una bella partita. Rimpianti? La responsabilità di una retrocessione per queste partite perse non può essere che nostra, però speriamo di aver dato un contributo moderato e positivo a una maggiore attenzione rispetto a quelle situazioni che in questo sport possono essere determinanti, come quella espulsione di bogliasco sulla quale ancora non abbiamo capito perché abbiamo giocato 4 minuti senza un giocatore (Spinelli, ndr). Senza qualche errore oggi saremo in questo campionato a braccetto della Lazio per un posto nei playoff, ma con una squadra con 10 in meno, ragazzi giovani che possono ancora fare qualche errore”.

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 18, Gara del 11 Marzo 2015

    LAZIO NUOTO-ROMA VIS NOVA 9-10

    Arbitri: D. Bianco e Gomez

    S.S. LAZIO NUOTO: Vespa L. , Samuels J. 3, Di Rocco L. , Africano R. 1, Gianni G. , Colosimo F. , Sacco , Vittorioso A. 3, Leporale M. 1, Calcaterra A. 1, Maddaluno R. , Mele A. , Correggia V. . All. Cianfriglia

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. 1, Murro D. , Mirarchi C. 2, Banovac I. , Parisi M. 1, Innocenzi C. , Vitola F. , Rigo M. , Reynolds 1, Cuccovillo N. 5, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Arbitri: D. Bianco e Gomez

    Parziali: 2-3 2-3 3-2 2-2 Spettatori 600 circa. Presente in tribuna il CT Campagna. Espulsi Ciocchetti (all. R.) e Cianfriglia (all L.) per proteste. Uscito per limite di falli: Innocenzi (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lazio 6/10, Roma 5/12.

  • Domani il derby di ritorno con la Lazio. Diretta tv su Rai Sport 2

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Pomeriggio di rifinitura al Foro Italico per la Roma Vis Nova, attesa domani in casa della Lazio Nuoto nel derby infrasettimanale della diciottesima giornata di Serie A1 maschile. Dopo le confortanti indicazioni del match di Sabato scorso contro lo Sport Management, che solo grazie ad un faticoso 8-6 è riuscito a strapparle i tre punti, la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti è chiamata a cercare la vittoria nelle acque del Salaria Sport Village per riscattare il ko dell’ andata, quando lo scorso 3 Dicembre i cugini espugnarono il Foro col finale di 11-9. Brucia ancora infatti il ko nel primo derby in A1 della Roma Vis Nova contro il sette biancoceleste, caratterizzato da una valanga di occasioni sprecate dai leoni, tante superiorità numeriche non concretizzate e 2 rigori falliti. Nella Vis domani mancherà Antonio Spinelli, che sconterà l’ ultima delle 2 giornate di squalifica comminate dopo la tanto discussa partita contro il Bogliasco, ed i gravissimi torti arbitrali subiti dai capitolini in occasione della trasferta in Liguria dello scorso 21 Febbraio. Il derby sarà trasmesso in diretta tv su Rai Sport 2 (Ch 58 del digitale terrestre) a partire dalle 19:25, Bianco e Gomez saranno i direttori di gara.

    QUI FORO – La truppa di Cristiano Ciocchetti lavora sodo in vista del derby. Nonostante la sconfitta, Sabato scorso i leoni hanno dato segnali incoraggianti contro la quarta forza del campionato, e il fatto che la sfida di domani abbia un significato capace di andare oltre la semplice classifica (con soli 6 punti la Vis è a un passo dalla retrocessione) potrebbe aiutare Innocenzi e compagni a dare quel qualcosa in più sul piano psicologico che troppo spesso è mancato nel corso di questa stagione: “Sabato con lo Sport Management ho rivisto la Roma che voglio, la Roma che non molla mai, l’atteggiamento giusto che serve in Serie A1 – apre Cristiano Ciocchetti – ho già detto e lo ribadisco che noi vogliamo uscire a testa non alta, ma altissima da questo campionato. Dobbiamo dimostrare che questa retrocessione non ce la meritiamo, perché fatta eccezione per Recco e Brescia abbiamo giocato alla pari con tutte le altre squadre, anche quelle più importanti e meglio attrezzate di noi. Fino alla fine della stagione dobbiamo ancora continuare a lavorare sotto il punto di vista della testa in questo senso. Con la Lazio sarà una partita aperta ad ogni risultato. Nel derby d’andata loro hanno avuto la meglio, domani dobbiamo cercare di fare nostra questa partita. All’ andata al Foro sprecammo un’ infinità di occasioni, chiudendo una percentuale di realizzazione inferiore al 30% su quasi 20 superiorità numeriche, e poi 2 rigori sbagliati, errori che non vogliamo ripetere”.

    Sulla stracittadina interviene anche l’estremo difensore giallorosso Mario Bonito: Sabato scorso abbiamo giocato una buona gara con lo Sport Management, ma alla prestazione avrei preferito di più fare punti per arrivare meglio all’ appuntamento di domani perchè questa partita per noi sarà fondamentale, e vincendo potremmo anche riaprire qualche speranza. Con la Lazio è sempre una sfida speciale, ci conosciamo tutti e spesso ci alleniamo assieme, è un derby e ci teniamo molto, sarebbe bello uscire dal Salaria con una vittoria, speriamo sia una bella partita. Daremo il massimo per vincere, se poi giocheranno meglio di noi e si dimostreranno più forti della Roma Vis Nova gli stringeremo la mano a fine partita. I convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Innocenzi, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato per le 19:30, arbitri Bianco e Gomez.

    DIRETTA SU RAI SPORT 2 – La gara tra Roma Vis Nova e Lazio Nuoto sarà trasmessa in diretta tv domani alle 19:30 su Rai Sport 2. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 18, Gara del 11 Marzo 2015

    LAZIO NUOTO-ROMA VIS NOVA

    Arbitri: D. Bianco e Gomez

  • Buona Vis al Foro, la Sport Management passa a fatica per 8-6

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Una buona Roma Vis Nova cede il passo per 6-8 alla BPM Sport Management nel match valevole per il diciassettesimo turno di A1 maschile. Al Foro Italico la formazione di Cristiano Ciocchetti esce a testa alta dalla sfida contro il team veronese quarta forza del campionato, orfano del suo coach Marco Baldineti in panchina (squalificato), chiudendo la gara coi parziali di 2-2, 2-3, 1-2 e 1-1. Tra i giallorossi spiccano le prestazioni di Mario Bonito, autore di grandi interventi tra i pali, e Simone Pappacena, artefice di una tripletta. Di Mirarchi, Innocenzi e Cuccovillo le altre reti dei leoni. Nonostante le buone indicazioni in vista del derby di Mercoledì con Lazio, la classifica dei giallorossi resta ancora inchiodata a 6 punti e verosimilmente i prossimi impegni dei capitolini coi cugini nel turno infrasettimanale e con il CC Napoli Sabato prossimo decideranno definitivamente le sorti della squadra di Cristiano Ciocchetti.

    DICHIARAZIONI – Le dichiarazioni del tecnico giallrosso al termine del match: “Oggi voglio fare i complimenti a tutti i miei ragazzi per il modo in cui hanno interpretato, giocato e combattuto questa partita. Bene in tutti i reparti, sono soddisfatto di questa prestazione, che però avrei voluto vedere anche in altre occasioni. Oggi ho rivisto la Roma che voglio: determinata, attenta, battagliera, peccato solo per le superiorità dove non riusciamo ancora a fare grandi passi avanti. Restano delle buone indicazioni in vista del derby di Mercoledì prossimo, che proveremo a fare nostro per giocarci le ultimissime possibilità di salvarci. Comunque vada a finire, io e i miei ragazzi vogliamo chiudere questa stagione a testa non alta, altissima”.

    >>>> seguono aggiornamenti e video

    IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Sport Management sarà trasmessa in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Martedì 10 Marzo alle 23:05. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 17, Gara del 07 Marzo 2015

    ROMA VIS NOVA-BPM SPORT MANAGEMENT 6-8 (2-2, 2-3, 1-2, 1-1)

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. 3, Murro D. , Mirarchi C. 1, Banovac I. , Parisi M. , Di Basilio Giacomo , Innocenzi C. 1, Vitola F. , Rigo M. , Reynolds Lucas , Cuccovillo N. 1. All. Ciocchetti

    BPM PN SPORT MANAGEMENT: Volarevic G. , Luongo M. 3, Binchi L. , Zimonjic P. , Filipovic D. 2, Di Fulvio A. , Ivovic B. , Di Fulvio C. , Lapenna M. 2, Bini G. , Razzi A. 1, Sadovyy O. , Conti M. . All. ZimonjiC.

    Note: Nel primo tempo Luongo (BPM) ha fallito un rigore (parato da Bonito). Usciti per limite di falli Banovac e Innocenzi (R) nel quarto tempo. Espulso Ciocchetti (all Roma) nel quarto tempo per proteste.

    Superiorità numeriche: Roma 3/9 e Management 2/7 + 1 rigore.

    Spettatori: 400 circa

    Arbitri: Brasiliano e Sgarra

    >>>> seguono aggiornamenti e video

  • Dopo più di un mese lontana dal Foro, domani la Vis ospita la BPM

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Con la vittoria della Pro Recco nel weekend che la scorsa settimana ha chiuso la Final Four di Coppa Italia, la Serie A1 maschile ritorna con la diciassettesima giornata di regular season. Dopo un Febbraio senza partite in casa, caratterizzato soprattutto dallo sfogo di Cristiano Ciocchetti per i gravissimi torti arbitrali di Bogliasco (video) che hanno pesantemente aggravato le condizioni di classifica della squadra nella lotta salvezza, la Roma Vis Nova torna a giocare al Foro Italico e domani pomeriggio alle 18:00 ospiterà la BPM Sport Management di Marco Gu Baldineti. L’avversaria di turno della formazione giallorossa, quarta forza del campionato con 32 punti e fresca di un pregevole terzo posto ottenuto nel trofeo nazionale, si era imposta sui leoni per 13-8 nella gara d’andata a Monza dello scorso 15 Novembre. La partita sarà trasmessa in diretta streaming sul sito del Corriere dello Sport.

    QUI FORO – La Vis lavorerà sodo anche questo pomeriggio in quel del Foro Italico, la formazione capitolina è attesa da un autentico tour de force che vedrà impegnati i leoni pure Mercoledì prossimo in occasione del derby con la Lazio nel turno infrasettimanale e poi ancora in casa Sabato 14 Marzo contro la Canottieri Napoli. La BPM Sport Management “assaggerà” già in serata il cloro della Piscina dei Mosaici, raggiungendo con un giorno d’anticipo la Capitale in vista della sfida di domani coi giallorossi. Ecco le parole del difensore Matteo Rigo alla vigilia del match: ”Il danno subito a Bogliasco è stato molto pesante nella nostra lotta per non retrocedere. E’ vero, la matematica non ci ha ancora condannato, ma è chiaro che adesso è tutto molto più difficile. Sappiamo che domani contro lo Sport Management non sarà affatto una partita semplice. Tuttavia, nonostante la sconfitta, nella gara d’andata di Monza abbiamo disputato più di metà del match giocandocela alla pari e rimanendo in partita, poi però è prevalso il loro maggior tasso tecnico e fisico ed alla fine hanno avuto la meglio. Domani giochiamo in casa, se sapremo scendere in vasca con la stessa determinazione fatta vedere nelle partite contro Acquachiara e Posillipo potremo dargli del filo da torcere e magari fare nostri i tre punti” . I convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato per le 18:00 al Foro Italico (ingresso gratuito), arbitri Brasiliano e Sgarra.

    DIRETTA SU CORSPORT.IT – La gara tra Roma Vis Nova e Sport Management sarà trasmessa in diretta streaming domani alle 18:00 sul sito del Corriere dello Sport. La partita sarà trasmessa anche in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Martedì 10 Marzo alle 23:05. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 17, Gara del 07 Marzo 2015

    ROMA VIS NOVA-BPM SPORT MANAGEMENT

    Arbitri: Brasiliano e Sgarra

  • L’ Inno della Vis nella Superclassifica di TV SORRISI E CANZONI!

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Davanti a Vasco e Fedez, a due passi da Tiziano Ferro e Gianna Nannini, più che mai lanciato all’ inseguimento di Marco Mengoni e J-Ax. Non è il nuovo album di Ligabue o l’ultima hit di Jovanotti, ma l’Inno della Roma Vis Nova “Hic Sunt Leones” a fare il suo ingresso nella Supercalssifica di TV SORRISI E CANZONI.

    Con un sorprendente undicesimo posto infatti l’album “Pop Therapy” di Luca Bussoletti, dove è inserito anche l’ inno dei leoni, è entrato nella top 20 dei dischi più venduti in Italia della scorsa settimana. Lo storico settimanale conferma il successo del cantautore romano menzionando proprio l’ inno della Roma Vis Nova (nella foto), che ha fatto seguito a quello del video sul settebello giallorosso capace di infrangere il muro delle 200 mila visualizzazioni sul sito del Corriere dello Sport. Un autentico trionfo per la Vis ma anche per la tutta pallanuoto, che mai prima d’ora era entrata in modo così autorevole anche nel panorama musicale italiano.

    L’ INNO DEI GIALLOROSSI – “Hic Sunt Leones” è il titolo del brano scritto per la Vis dal cantautore romano Luca Bussoletti, venuto alla ribalta la scorsa estate nella serie tv degli spot di Maxibon con il brano ispirato al selfie “Come Scemi” che ha spopolato per settimane nella top ten di iTunes: “La musica serve a dare la voce – aveva dichiarato Bussoletti il giorno della presentazione ufficiale della squadra in Campidoglio – soprattutto a chi ne ha poca. E’ il caso della pallanuoto, nobile sport che in Italia vanta importanti tradizioni ma che subisce l’occultamento da parte del calcio e del suo sistema ingombrante. In quest’ inno che urleremo a squarciagola al Foro Italico per sostenere i nostri leoni ho cercato di trasmettere la passione e il sacrificio di questi ragazzi ed il senso di appartenenza a questi colori”. “Hic Sunt Leones” è sbarcato su Itunes lo scorso 26 Ottobre, in occasione del download day la Roma Vis Nova organizzò un evento speciale al Foro Italico con tantissime personalità del mondo del cinema, della musica e dello spettacolo (CLICCA QUI).

  • Cristiano Ciocchetti scrive al settore arbitrale dopo Bogliasco (VIDEO)

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Niente alibi. Nessuna lamentela di sorta, peraltro mai stata nel suo stile né in quello della Roma Vis Nova. Ma alcune decisioni e certe sviste dei fischietti Alfi e Collantoni in Bogliasco-Roma Vis Nova di Sabato scorso hanno amareggiato fortemente Cristiano Ciocchetti, che ha deciso di indirizzare (e diramare) una lettera aperta all’ intero movimento arbitrale della pallanuoto. Ripercorrendo alcuni episodi chiave del match riassunti in questa ricostruzione audiovisiva, il tecnico giallorosso esprime il concetto che tutti hanno diritto a perdere “sul campo” senza essere danneggiati da decisioni inappropriate e contraddittorie, pretendendo con forza che ogni direzione di gara risponda ai requisiti di preparazione, attenzione e soprattutto coerenza.

    Ecco la lettera aperta di Cristiano Ciocchetti:

    Scrivo questa lettera per il trasporto e la passione che nutro per questo sport, che sogno ancora possa crescere e consacrarsi come meriterebbe. Dopo la partita di Sabato scorso ho volutamente fatto passare qualche giorno affinchè queste righe non venissero interpretate nel modo sbagliato, ma possano invece contribuire al miglioramento ed allo sviluppo di tutto il sistema pallanuotistico nazionale. E’ indispensabile premettere anche che noi come Roma Vis Nova siamo i primi a dover fare “mea culpa” per la posizione di classifica nella quale siamo finiti, per tutta una serie di ragioni indipendenti da ciò che seguirà.

    Nel pregarvi di vedere la ricostruzione video che ho chiesto di confezionare appositamente per questa lettera, e per questo farò parlare solo le immagini, la questione è che Sabato per noi era una partita fondamentale per rimanere in corsa nella lotta per non retrocedere, e siamo stati condannati da decisioni arbitrali a dir poco scellerate, di un’ incoerenza mai vista. Non lo accetto. Nel modo più assoluto. Com’è possibile interpretare episodi in questo modo? Com’è possibile non vedere a nostro sfavore gli stessi se non più gravi episodi? Troppo plateali per non indurre a pensare l’impensabile. Sabato ci è stato fatto un torto imperdonabile e pressoché definitivo per la nostra retrocessione, poi la partita forse l’avremmo anche persa, ma per demeriti nostri o per bravura dell’avversario, non perché qualcuno decide l’assurdo. Ho il diritto di giocarmela, ho il diritto di perdere sul campo, ho il diritto di avere arbitri giusti, coerenti, attenti, e preparati.

    La Roma Vis Nova in questi anni ha lavorato molto bene sotto tutti i profili, facendo un’enorme sforzo e riuscendo a dare una grande visibilità alla pallanuoto romana (e voi sapete perfettamente quanto è difficile lavorare a Roma), riuscendo ad agguantare una promozione insperata ma meritata con grande spirito di abnegazione. Mi rattrista questo “non rispetto” nei confronti di una Società che lavora sodo, che si sbatte, che spreca tempo, energie e denaro per riuscire a dare alla pallanuoto quel qualcosa in più che la possa far crescere, il “non rispetto” nei confronti di tanti ragazzi che si allenano sodo tutto l’anno rinunciando a parte della loro vita privata.

    Chiudo con l’auspicio personale che quello che è successo Sabato NON finisca nel dimenticatoio e, soprattutto per il bene di questo sport, non accada MAI più.

    Cristiano Ciocchetti

  • Il Bogliasco regola la Roma Vis Nova col finale di 11-6

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    BOGLIASCO – Non riesce neanche stavolta l’impresa alla Roma Vis Nova, costretta a cedere il passo alla Rari Nantes Bogliasco per 11-6 nella sfida della sedicesima giornata di Serie A1 maschile. La formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti ha fatto vedere buone cose in avvio, rimanendo in partita per più di metà gara, prima di arrendersi all’ arrembaggio finale dei padroni di casa che hanno guadagnato i 3 punti coi parziali di 2-1, 1-3, 3-0 e 5-2. Giallorossi ancora male in superiorità numerica (5/17), i leoni sono sempre più impantanati in penultima posizione a 6 punti e ormai le speranze salvezza sono ridotte al lumicino.

    LA GARA – I padroni di casa rompono gli indugi dopo un minuto e mezzo e sbloccano il risultato sfruttando una superiorità numerica con Deserti, che buca Bonito (1-0). Al minuto 5’15” Banovac ripristina temporaneamente il pari, sempre con l’uomo in più (1-1), ma a meno di un minuto dal termine della prima frazione i liguri gudagnano un tiro di rigore che Alessandro Di Somma trasforma per il finale del primo parziale: 2-1 Bogliasco. Banovac e Deserti sono ancora i protagonisti (ma a parti invertite) in avvio del secondo tempo: il croato in forza ai capitolini questa volta sblocca per primo in superiorità numerica (0-1 e 2-2 a 1’16”), ma il centroboa del Bogliasco riporta avanti i suoi al minuto 2’51” (1-1, 3-2). La Vis non ci sta e prova l’affondo: a 4’14” Pappacena pareggia i conti in superiorità numerica (1-2, 3-3), poi è Spinelli a regalare il primo vantaggio giallorosso della partita, 1-3 e 3-4. Il sette capitolino chiude in rimonta e cambia lato sul 4-3 in proprio favore. La prima metà della gara esprime grande equilibrio tra le due formazioni in acqua. La musica cambia però quando la squadra di Bettini si lancia all’ arrembaggio nel terzo periodo, e rifila un perentorio 3-0 ai giallorossi firmato Deserti (doppietta) e Ravina, 6-4 è l’ aggregate consegnato prima dell’ ultimo quarto. In apertura di quarto tempo è Vitola a mantenere in vita le speranze giallorosse, accorciando le distanze dopo meno di un minuto (0-1, 6-5). La Vis fallisce poco dopo l’occasione del pari con l’uomo in più, Spinelli termina anzitempo la sua partita per brutalità e i padroni di casa trovano lo strappo: De Trane trasforma un rigore (1-1, 7-5) e Di Somma firma il +3 (2-1, 8-5), per la Roma Cuccovillo buca Prian (2-2, 8-6), fino al triplete killer del sette bogliaschino firmato Ravina-Di Somma-Guidaldi che mette fine alle ostilità. Il finale è 11-6 in favore del Bogliasco.

    Poche ma significative le parole del Presidente giallorosso Marco Ferraro al termine del match: “Siamo vicini ai ragazzi, che oggi hanno giocato col cuore

    A caldo arrivano anche le parole di Antonio Spinelli, autore della rete che ha visto chiudere in vantaggio la Vis al termine del secondo periodo: “Peccato. Quella di oggi era un’ altra partita fondamentale per la lotta salvezza e siamo entrati in acqua con la massima grinta, conducendo una buona partita per i primi due tempi. Siamo calati un po’ nel terzo periodo, ma ad inizio quarto c’è stato un momento in cui un solo gol ci separava da loro, e potevamo giocarcela ancora fino alla fine. Sfortunatamente poi è arrivata questa brutalità che ha compromesso il proseguio della partita. La matematica ancora non ci condanna, e per questo continueremo a lottare fino all’ ultimo

    >>>>> seguono aggiornamenti 

    Il tabellino del match:

    CAMPIONATO DI SERIE A1 MASCHILE

    Giornata 16 del 21/02/2015

    RN BOGLIASCO-ROMA VIS NOVA 11-6 (2-1, 1-3, 3-0, 5-2)

    R.N.BOGLIASCO: Prian E. , De Trane M. 1(1 rig.), Di Somma A. 2(1 rig.), Gavazzi F. , Di Somma E. 1, Ravina R. 2, Loomis S. , Monari M. , Boero G. , Guidaldi G. 1, Guidi M. , Deserti A. 4, Insollitto F. . All.

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. 1, Murro D. , Mirarchi C. , Banovac I. 2, Parisi M. , Spinelli A. 1, Innocenzi C. , Vitola F. 1, Rigo M. , Reynolds , Cuccovillo N. 1, Nicosia G. . All.

    Arbitri: Alfi e Collantoni

    Note: Usciti per limite di falli Banovac (VN) nel terzo tempo, Gavazzi (B) nel quarto tempo. Espulso definitivamente per brutalità Spinelli (VN) nel quarto tempo.

    Superiorità numeriche: Bogliasco 6/10 + 2 rigori, Roma Vis Nova 5/17.

    Spettatori 300 circa.

  • Leoni alla “Vassallo” contro il sette ligure già battuto all’andata

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Tra una sosta appena archiviata (World League) ed una quasi alle porte (27-28 Febbraio, Coppa Italia) la Serie A1 rifà capolino e torna con la sedicesima giornata di regular season. Dopo l’amara sconfitta rimediata con la Florentia lo scorso 7 Febbraio (14-11), la Roma Vis Nova si rituffa in campionato ritrovando la Rari Nantes Bogliasco e domani pomeriggio, alla piscina “Vassallo”, la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti proverà a giocarsi ancora le sue chances nella lotta per non retrocedere. Il risultato dell’ andata sorride ai capitolini, che nel quinto turno di andata si imposero col finale di 12-8 al Foro Italico (guarda il video) sulla squadra di Bettini guadagnando 3 dei 6 punti messi in cascina finora, ma le difficoltà legate al “fattore campo” della vasca ligure rendono la trasferta dei leoni tutt’altro che semplice. L’ inizio è fissato per le ore 17:00, arbitreranno Alfi e Collantoni.

    VIS IN LIGURIA – Dopo una seduta di allenamento mattutino al Foro Italico, la Roma Vis Nova è partita quest’ oggi alla volta della Liguria ed ha raggiunto Bogliasco nel tardo pomeriggio, dove in serata i leoni sosterranno una nuova sessione in acqua. Ecco le parole di Cristiano Ciocchetti alla vigilia del match: ”Finchè la matematica non ci condanna è giusto credere nella salvezza. Purtroppo il risultato di Firenze ci ha complicato ulteriormente le cose nella lotta per non retrocedere, ma dobbiamo credere che possiamo fare bene nelle ultime 7 gare, ed io ci credo. Da domani spero di vedere una squadra viva e agguerrita contro un’avversaria che abbiamo già battuto: il Bogliasco è una buona compagine e vanta ottimi elementi, ma dobbiamo scendere in acqua consapevoli che possiamo metterli in difficoltà, giocando senza paura e cercando di concretizzare al massimo ogni occasione che ci capiterà”. I convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia.

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 16, Gara del 21 Febbraio 2015

    RN BOGLIASCO – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Alfi e Collantoni.

  • Dopo Mirarchi, Tempesti lancia un altro giallorosso col 7Bello (VIDEO)

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    COMO – Alessandro Amato mancino d’eccezione dell’ Italia per la sfida contro la Francia? Il preparatore atletico della Roma Vis Nova e del Settebello azzurro è il divertente protagonista di un video-appello del capitano della nazionale Stefano Tempesti ai compagni di squadra, rimasti bloccati all’aeroporto di Istanbul dopo l’impegno in World League a causa delle copiose nevicate che stanno investendo in questi giorni la città turca. Tempesti invita i suoi a rientrare presto, altrimenti al cittì Sandro Campagna toccherà impiegare proprio lui… Il nostro Alex Amato! Ecco il tweet postato dal profilo ufficiale del Settebello nella tarda serata di ieri:

  • World League, Mirarchi ne fa 2 ai turchi: convocato pure per la Francia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Quello del Settebello azzurro in World League è un vero tour de force. L’ Italia è sì fresca dalla goleada inflitta questa sera alla Turchia nel match della quinta giornata di competizione, 16-3 il finale della trasferta di Istanbul, ma tra meno di 48 ore gli azzurri saranno chiamati a scendere nuovamente in acqua per la sfida contro la Francia del sesto turno che si disputerà a Lodi Giovedì sera alle 20:00. In vista del doppio confronto il cittì Sandro Campagna ha pianificato un collegiale di tre giorni a Como, e il giallorosso Cristiano Mirarchi (sue 2 reti nel match con la Turchia) si è confermato nuovamente nella lista dei convocati anche per la sfida contro i transalpini. Ecco il resto della comitiva azzurra: Stefano Tempesti, Valentino Gallo, Matteo Aicardi, Alex Giorgetti, Marco Del Lungo, Alessandro Velotto, Vincenzo Renzuto Iodice, Stefano Luongo, Francesco Di Fulvio, Niccolò Gitto, Massimo Giacoppo, Andrea Fondelli, Fabio Baraldi.

  • Nicosia e Bardella in lizza per le nuovissime Olimpiadi di Baku

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Gianmarco Nicosia e Leonardo Bardella sono nella lista preliminare della rappresentativa azzurra nati ’98 che parteciperà alla prima edizione dei nuovi Giochi Europei in programma la prossima estate a Baku, in Azerbaijan. Il Commissario Tecnico Nando Pesci ha diramato i nomi del portiere e del centroboa giallorossi insieme a quelli di altri 19 atleti, 13 dei quali disputeranno dal 12 al 28 Giugno le prime “olimpiadi” continentali in gara con altre 15 nazionali di categoria. Di fatto si tratterà di un campionato europeo Under 17, inserito però in una rassegna di dimensione professionistica con 223 eventi e ben 19 discipline sportive (il programma non è ancora definitivo) alcune delle quali anche non olimpiche.

    Per questa prima edizione i 50 comitati olimpici europei hanno negoziato con la LEN (inizialmente contraria alla partecipazione) la presenza della pallanuoto solo con le nazionali Under 17 maschili e femminili, ma in vista del sicuro consolidamento del format è facilmente prevedibile pensare ad una non troppo lontana partecipazione delle nazionali assolute.

    Oltre all’ Italia sono già qualificate le squadre di Azerbaijan (in qualità di Paese ospitante), Serbia, Ungheria, Croazia, Russia e Spagna, mentre le rimanenti otto usciranno dalla fase di qualificazione in programma dall’ 11 al 15 Marzo. Il torneo femminile sarà invece a 12 squadre, l’Italia ci sarà anche col setterosa di categoria. Avveniristica la sede acquatica della competizione, la Waterpolo Arena del Baku Acquatics Centre (foto), un gioiello da oltre 2.500 spettatori di capienza.

  • Vis al tappeto con la Florentia, sconfitta che vale una condanna

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    FIRENZE – Ancora una caduta rovinosa per la Roma Vis Nova, che incappa nella decima sconfitta consecutiva contro la Rari Nantes Florentia fanalino di coda della classifica perdendo per 14-11 la sfida della quindicesima giornata di A1 maschile. Una prova sottotono quella della formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti, costretta ad inseguire per tutta la durata del match i padroni di casa, più orgogliosi e determinati a fare la partita, che hanno meritatamente ottenuto i 3 punti grazie ai parziali 3-1, 4-3, 1-4 e 6-3. I toscani possono festeggiare la prima vittoria della stagione, per i leoni precipitano vertiginosamente le chances di salvezza.

    >>>> seguono aggiornamenti

    Le dichiarazioni del Presidente giallorosso Marco Ferraro al termine del match: “Sono molto sereno nel dire che anche la partita di oggi ci ha reso consapevoli che la squadra non è ancora mentalmente pronta per un campionato di così alto livello, dove ogni minimo errore viene pagato a caro prezzo. Porteremo a termine la stagione con il massimo impegno e dando ancora più spazio ai giovani, che rappresentano il futuro della Roma Vis Nova

    >>>> seguono aggiornamenti

    Il tabellino:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 15, Gara del 31 Gennaio 2015

    RN FLORENTIA-ROMA VIS NOVA PN 14-11 (3-1, 4-3, 1-4, 6-3)

    RN Florentia: Mugelli L. , Gambacorta F. 1, Generini G. 4, Coppoli F. 3, Vannini , Dani L. , Brancatello C. 2, Liang , Gragnani G. 1, Gobbi L. , Ercolano , Tan 3(1 rig.), Cicali M. . All. Vannini

    Roma Vis Nova: Bonito M. , Pappacena S. 3 (1 rig.), Murro D. , Mirarchi C. 2, Banovac I. , Parisi M. 1, Spinelli A. 1, Innocenzi C. 1, Vitola F. , Rigo M. , Reynolds , Cuccovillo N. 3, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Arbitri: Centineo e Pascucci

    Note: Espulso Ciocchetti (All. RVN) per proteste nel secondo tempo. Usciti per limite di falli: Banovac (RVN), Gobbi (F) nel quarto tempo.

    Superiorità numeriche: RN Florentia 2/6, Roma Vis Nova 3/6.

    Spettatori: 100 circa.

  • Vis a Firenze, solo i 3 punti per tenere in vita le speranze salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)
    (Foto Matteo Pucci)

    ROMA – La Roma Vis Nova è pronta a giocarsi la prima delle sue otto “finali”. Sono solo otto infatti le giornate che restano alla fine di questa regular season e per la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti, impantanata al penultimo posto nelle sabbie mobili della zona retrocessione, è arrivato il momento della verità: Florentia, Bogliasco, Sport Management, Lazio, CC Napoli, Savona, Brescia e Posillipo sono le ultime avversarie dei leoni, uscire dal baratro è ancora possibile ma serviranno nervi saldi e tanta fame di punti salvezza. Domani pomeriggio alle 18:00 il sette capitolino inizierà dalla piscina “Nannini” di Firenze, ospite della Rari Nantes Florentia nel match del quindicesimo turno di A1 maschile. Tre punti da conquistare in qualsiasi maniera per i giallorossi contro la squadra toscana fanalino di coda della classifica (1 pt): un punto potrebbe non servire a nulla, magari non in termine di classifica, sicuramente sotto l’aspetto psicologico. Ritornare alla vittoria, sconosciuta da oltre tre mesi, è l’unica via per mantenere ancora in vita le speranze salvezza e ritrovare un po’ di fiducia dopo 9 ko consecutivi in campionato. Nel match d’andata del Foro Italico i leoni si imposero per 11-6 sulla formazione gigliata di Riccardo Vannini, ma il team toscano venderà cara la pelle tra le acque amiche e di fronte al proprio pubblico darà il massimo impegno per non recitare il ruolo di vittima sacrificale.

    QUI FORO – Nel frattempo la Vis è tornata al lavoro dopo la pesante sconfitta interna col Recco di Sabato scorso (21-4). Una settimana in chiaroscuro per la formazione capitolina, rinvigorita dalla chiamata in azzurro di Cristiano Mirarchi arrivata nella tarda serata di Mercoledì da parte del CT Sandro Campagna, ma anche preoccupata per le condizioni di Mario Bonito alle prese con uno stato febbrile che tuttora mette in dubbio la presenza tra i pali dell’ estremo difensore giallorosso nella delicata trasferta in Toscana: “Sono punti che non ci possiamo lasciar sfuggire – apre il tecnico giallorosso Cristiano Ciocchetti alla viglia del match – da una settimana siamo con la testa su questa partita, d’ ora in avanti non possiamo più sbagliare. Non guardo più la classifica, l’obiettivo è quello di lavorare sempre al massimo in settimana e concentrarci su una partita per volta, cercando di fare più punti possibile. I conti li tireremo solo alla fine”. I convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato alle 18:00, arbitreranno Centineo e Pascucci.

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 15, Gara del 31 Gennaio 2015

    RN FLORENTIA – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Centineo e Pascucci.

  • Cristiano Mirarchi convocato in Nazionale per la World League

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Il giallorosso Cristiano Mirarchi è stato convocato dal CT del settebello azzurro Sandro Campagna per l’ impegno di World League che la Nazionale maggiore sosterrà contro la Turchia il prossimo 17 Febbraio. Mirarchi torna a vestire l’azzurro a distanza di 5 anni, prima della sua partenza per gli Stati Uniti aveva collezionato numerose esperienze in tutte le nazionali giovanili e già 3 presenze in quella maggiore. Rientrato in Italia lo scorso Dicembre dopo aver conquistato il campionato universitario a stelle e strisce con gli Ucla Bruins, freschi campioni nazionali NCAA, l’ attaccante della Roma Vis Nova non ha impiegato troppo tempo a convincere il CT del Settebello Sandro Campagna: in sole 5 giornate di campionato, Mirarchi si è messo in luce con grandi prestazioni ed una media realizzativa di quasi 3 gol (2,8) a partita. Il settebello sosterrà un collegiale a Como dal 12 al 15 Febbraio prima di partire alla volta di Istanbul, dove Sabato 17 affronterà la nazionale turca nel match valevole per la quinta giornata di World League.

  • La Pro Recco travolge 21-4 la Roma Vis Nova al Foro: ora la Florentia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Tutto come da pronostico al Foro Italico, dove la Roma Vis Nova non è riuscita a reggere l’onda d’ urto della corazzata Pro Recco uscendo sconfitta per 21-4 contro i campioni d’Italia nel match della quattordicesima giornata di Serie A1 maschile. Un passivo pesante però, in un match dove i leoni non sono pervenuti neanche sotto il profilo del carattere: 1-6, 1-5, 2-4 e 0-6 i parziali coi quali il sette di Igor Milanovic, apparso per nulla affaticato dall’ impegno infrasettimanale di Champions League, ha travolto la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti: “Pretendo più personalità dai miei – dichiara il tecnico giallorosso al termine del match – oggi non mi aspettavo di prendere tutti questi gol, è mancata la grinta che avevo chiesto di mettere in acqua indipendentemente dal netto divario tecnico che c’è tra noi e il Recco. Ora dobbiamo preparare al meglio la prossima trasferta di Firenze, se perdiamo anche quella saremo prossimi alla retrocessione”. Per la Roma Vis Nova si prospettano ora due incontri che potrebbero definitivamente decidere le sorti di questo campionato, le trasferte contro Florentia e Bogliasco delle prossime giornate rappresenteranno infatti una sorta di crocevia per provare a rientrare nella lotta salvezza o veder svanire quasi del tutto le possibilità di permanenza in A1.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Pro Recco sarà trasmessa in differita televisiva Martedì 3 Febbraio su Gold Tv a partire dalle 23:00. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com). Il tabellino:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 14, Gara del 31 Gennaio 2015

    ROMA VIS NOVA- PRO RECCO 4-21 (1-6, 1-5, 2-4, 0-6)

    Roma Vis Nova: Bonito M. , Murro D. 1, Mirarchi C. 1, Banovac I. , Parisi M. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Rigo M. 2, Reynolds Kucas , Cuccovillo N. , Nicosia G. . All.

    Pro Recco: Tempesti S. , Lapenna F. 1, Prlainovic A. 5(1 rig.), Di Fulvio Francesco 1, Giorgetti A. 3(1 rig.), Felugo M. 2, Giacoppo M. 4, Aicardi M. 1, Figari N. , Fondelli A. 1, Passani Gabriele , Gitto N. 3, Pastorino G. . All. Milanovic

    Arbitri: Bianco e Romolini

    Note:  Uscito per limite di falli Banovac (R) nel secondo tempo.

    Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 2/, Pro Recco 4/4 + 2 rigori.

    Spettatori: 500 circa

  • Leoni al Foro contro la Pro Recco dopo l’amaro ko di Como

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – E’ di nuovo vigilia di campionato per la Roma Vis Nova, che domani pomeriggio alle 18:00 tornerà tra le mura amiche del Foro Italico per affrontare i campioni d’ Italia della Pro Recco nella sfida valevole per la quattordicesima giornata di Serie A1 maschile. La formazione giallorossa, reduce dall’ amara sconfitta di Como di una settimana fa (9-8) che ha inguaiato non poco la classifica dei capitolini, è ancora ferma in penultima posizione a 6 punti e contro la corazzata di Igor Milanovic rischia verosimilmente di veder ampliato ancora di più il distacco dalle dirette concorrenti per la salvezza. La squadra di Cristiano Ciocchetti è chiamata a ricompattarsi in vista delle prossime sfide contro Florentia e Bogliasco in quello che sarà certamente un test utile per i leoni, contro un’ avversaria di assoluto livello pronta a richiamare sugli spalti del Foro Italico il pubblico delle grandi occasioni.

    QUI FORO – Se la Roma Vis Nova ha lavorato per un’ intera settimana cercando di smaltire la delusione del ko di Venerdì scorso a Como, la Pro Recco è reduce invece dall’ impegno di Mercoledì in Champions League contro l’Atlétic Barceloneta, dove il sette di Igor Milanovic si è imposto agevolmente grazie ad un perentorio 15-7 prima di rituffarsi con la testa al campionato: “Questa partita ci farà bene – apre coach Ciocchetti –  sarà un ottimo allenamento per provare a riprendere il cammino dalla prossima settimana negli scontri contro Florentia e Bogliasco. A Como è andata male. Ora non dobbiamo guardare la classifica né pensare alle altre squadre, dobbiamo avere nella testa e nel cuore l’obiettivo di lavorare sempre al massimo in settimana e concentrarci su una partita per volta, cercando di fare più punti possibile”. Squadra al completo, ecco i convocati: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato alle 18:00, arbitreranno Bianco e Romolini.

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Pro Recco sarà trasmessa in differita televisiva Martedì 3 Febbraio su Gold Tv a partire dalle 23:00. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 14, Gara del 31 Gennaio 2015

    ROMA VIS NOVA- PRO RECCO

    Arbitri: Bianco e Romolini

    Classifica Serie A1: Brescia 39, Recco 36, Acquachiara 28, Sport Management 26, Savona 22, Posillipo 16, Como 16, CC Napoli 15, Lazio 13, Bogliasco 12, Roma Vis Nova 6, RN Florentia 1.

  • Como batte Vis 9-8, adesso è dura. Ciocchetti: ”Crederci fino all’ultimo”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    COMO – La Roma Vis Nova cade anche a Como. Con il finale di 9-8 la squadra lariana di Ratko Stritof punisce i capitolini nelle ultime battute del match e guadagna 3 punti salvezza pesantissimi nell’anticipo della tredicesima giornata di A1 maschile. Contrariamente alle prestazioni in crescendo delle ultime uscite, la formazione giallorossa è sembrata distante dalle incoraggianti indicazioni lasciate soprattutto Sabato scorso contro l’Acquachiara, troppo discontinua, poche fiammate e tanti errori, soprattutto con l’uomo in più (5/13): 3-2, 3-1, 1-2 e 2-3 i parziali coi quali il sette lombardo si è imposto sulla Vis, che resta penultima a 6 punti e ora vede ulteriormente ridotte le possibilità di centrare la permanenza nella massima serie.

    LA GARA – I padroni di casa partono fortissimo e nel giro di un minuto e mezzo piazzano un uno-due al fulmicotone, prima con un tiro quasi da metà vasca di Milakovic che buca Bonito (1-0) e poi con un’azione volante finalizzata da Busilacchi. Poco dopo Mirarchi, ancora lui, accorcia in superiorità numerica da zona 5  per il 2-1. La Vis riesce a ricucire lo strappo iniziale quando ancora Mirarchi guadagna un rigore, che Pappacena realizza per il 2-2. Innocenzi colpisce l’incrocio dei pali, sulla controrisposta dei lariani Krizman nell’ ultimo minuto di gioco riporta avanti i suoi con un bel tiro in diagonale, il primo parziale si chiude sul 3-2 per il Como. Nel secondo tempo aprono i capitolini con Parisi che chiude bene una superiorità numerica, 1-0 e 3-3. I leoni sono imprecisi, la squadra di Stritof serve l’affondo con 3 reti consecutive: Milakovic realizza su rigore l’1-1 (4-3), Gaffuri segna in superiorità (2-1, 5-3) e Jelaca in controfuga fa 3-1 che vale il 6-3 all’aggregate. Cambio lato. Tre minuti senza reti. Per il Como Pagani out per limite di falli. La Vis accorcia con Spinelli su assist di Murro (0-1 e 6-4). Poco dopo Rigo rimedia un rosso per proteste e finisce anche lui la partita anzitempo. La Roma insiste e trova il 6-5 in controfuga grazie a Murro che buca Oliva. I lombardi si risvegliano: Busilacchi conquista un altro rigore e Milakovic spiazza Bonito, 1-2 e 7-5. Prima dell’ ultimo quarto i dati delle superiorità della Vis sono impietosi: 3 su 10, male. L’ultimo quarto si apre con il Como che torna nuovamente a +3 grazie a Gaffuri che realizza su assist di Busilacchi: 1-0 e 8-5. Dopo il primo minuto e mezzo i leoni hanno una fiammata d’orgoglio e riagguantano clamorosamente il pari: Mirarchi è incontenibile e buca la porta comasca per 2 volte (0-2, 8-7), il pari è di Pappacena a meno di 3 minuti dal termine del match. 0-3 e 8-8. Padroni di casa in affanno, ai giallorossi capitano addirittura 2 opportunità per portarsi in vantaggio ma vengono sprecate malamente. E’ Cesini a punire i leoni a 1’ e 40” dal termine, 2-3 e 9-8. Finisce così.

    >>>>> seguono aggiornamenti

    DICHIARAZIONI – Le dichiarazioni di Cristiano Ciocchetti al termine del match: “Complimenti al Como, che ha meritato la vittoria. Noi abbiamo commesso troppi errori, entrando in partita solo nell’ultimo tempo. Abbiamo giocato 3 minuti dell’ ultimo tempo, partite tirate come queste si decidono soprattutto sulla superiorità numerica e anche oggi abbiamo fallito troppe occasioni. Avevo detto ai ragazzi di non subire il loro ritmo, perche loro sono più pesanti di noi, di nuotare molto e aumentare l’intensità di gioco: quando lo abbiamo fatto il Como in effetti è andato in difficoltà, ma poi siamo calati in alcune fasi della partita e loro ci hanno punito. Ora dobbiamo andare avanti e credere ancora nella salvezza, fino alla fine”. Il Presidente giallorosso Marco Ferraro: “Questo è il momento di stare vicino ai ragazzi, che stasera hanno dato l’anima. Non è ancora finita, abbiamo almeno altri 4-5 scontri diretti alla nostra portata e dobbiamo credere fino all’ ultimo alla salvezza“. La gara integrale:

    Il tabellino:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 13, Gara del 23 Gennaio 2015

    COMO NUOTO – ROMA VIS NOVA 9-8 (3-2, 3-1, 1-2, 2-3)

    Como Nuoto: Oliva P. , Foti F. , Krizman Ivan 1, Susak S. , Busilacchi T. 2, Ferraris J. , Milakovic K. 3(2 rig.), Jelaka Marko 1, Pellegatta J. , Pagani E. , Gaffuri F. 1, Cesini D. 1, Garancini L. . All. Stritof Ratko

    Roma Vis Nova: Bonito M. , Pappacena S. 2(1 rig.), Murro D. 1, Mirarchi C. 3, Banovac I. , Parisi M. 1, Spinelli A. 1, Innocenzi C. , Vitola F. , Rigo M. , Reynolds Lucas , Cuccovillo N. , Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Note: Uscito per limite di falli Pagani (C) nel terzo tempo. Espulso per proteste Rigo (R) nel terzo tempo.

    Superiorità numeriche: Como 1/9 + 2 rigori, Roma Vis Nova 5/13 + 1 rigore. Spettatori 700 circa

    Arbitri: Gomez e Calabrò

    Classifica Serie A1: Brescia 36, Recco 33, Acquachiara 27, Sport Management 25, Savona 18, CC Napoli 15, Como 15, Lazio 13, Bogliasco 12, Posillipo 10, Roma Vis Nova 6, RN Florentia 1.

  • Vis a Como nell’anticipo della 13ma di A1, Ciocchetti: “Come una finale”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Settimana più corta del previsto per la Roma Vis Nova, che domani sera alle 20:00 sarà impegnata a Como nell’ anticipo del tredicesimo turno di Serie A1 maschile. Per la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti, sconfitta con onore Sabato scorso al Foro Italico dalla corazzata dell’Acquachiara (ko 10-9) e impantanata ancora in penultima posizione con 6 punti, arriva un match di fondamentale importanza contro il sette lariano di Ratko Stritof, vittorioso all’andata per 8-3: una vittoria della Vis in casa dei lombardi potrebbe rilanciare le ambizioni salvezza dei leoni permettendo loro di rimanere agganciati al gruppetto che momentaneamente lotta per non retrocedere (Posillipo 10, Bogliasco e Como 12, Lazio 13), un’ eventuale ko invece complicherebbe ulteriormente la strada dei giallorossi per la permanenza in A1. La partita sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport 2 a partire dalle 20:00.

    IL COMO – Il Como ha ritrovato la vittoria Sabato scorso in Toscana battendo 13-9 la Florentia fanalino di coda della classifica, interrompendo la striscia negativa di 6 ko consecutivi rimediati contro Recco (16-5), Bogliasco (9-6), Acquachiara (11-5), Posillipo (9-6), Brescia (9-3) e CC Napoli (8-6) e attestandosi ottavo in graduatoria con 12 punti all’ attivo. Il sette lariano (ancora con una partita in meno, quella contro il Savona rinviata per allerta meteo) ha disputato un buon avvio di stagione grazie a 3 vittorie nelle prime 4 uscite (ok con Florentia, Vis e Lazio) salvo poi iniziare una lunga involuzione di risultati che ha pian piano riposizionato i lombardi nella parte bassa della classifica. Le reti segnate dalla squadra di Ratko Stritof ammontano a 79, penultimo attacco di A1 (ma va considerata sempre la gara in meno), meglio il pacchetto arretrato che si attesta tra le prime 5 difese del campionato con 95 reti subite. Il centroboa Kristijan Milakovic e l’attaccante Francesco Gaffuri sono attualmente i top scorer della squadra con 13 reti ciascuno.

    IN VIAGGIO – Settimana corta per la Vis, partita alla volta di Como al termine dell’ ultima seduta di allenamento svolta questa mattina al Foro Italico. I leoni raggiungeranno in serata il capoluogo lariano e domattina faranno rifinitura nell’ impianto di Piazza Atleti Azzurri d’Italia, lo stesso dove incroceranno il sette di Stritof: “E’ la partita più importante di questa stagione – apre coach Cristiano Ciocchetti – la squadra è in salute e lo abbiamo dimostrato Sabato scorso contro l’ Acquachiara, mettere in difficoltà la terza forza del campionato non è cosa da poco e non è cosa da tutti. La sconfitta maturata in quel modo brucia ancora, ma abbiamo recuperato velocemente le energie sia fisiche che mentali per la gara di domani. Siamo consapevoli del fatto che possiamo fare bene, dobbiamo andare a Como per vincere questa partita che per noi equivale a una finale: bisogna assolutamente rimanere agganciati al treno delle squadre che lottano per la salvezza, perdere significherebbe allontanarci parecchio dalla terzultima posizione. I ragazzi sanno benissimo che quello di domani sarà uno snodo cruciale della nostra stagione, lo sconforto del ko di Sabato scorso va trasformato in rabbia agonistica. Una partita che possiamo e dobbiamo fare nostra, entrando in acqua concentrati e grintosi, contro una buona squadra che però naviga in ben altre posizioni di classifica rispetto all’ Acquachiara. Se giochiamo come sappiamo possiamo tranquillamente dire la nostra”. La truppa giallorossa è al completo, Spinelli ha smaltito i postumi di una leggera influenza e domani sarà regolarmente a disposizione del tecnico capitolino: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato alle 20:00, arbitreranno Gomez e Calabrò.

    DIRETTA TV SU RAI SPORT– La gara tra Como Nuoto e Roma Vis Nova sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport 2 domani sera Venerdì 23 Gennaio a partire dalle 20:00. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 13, Gara del 23 Gennaio 2015

    COMO NUOTO – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Gomez e Calabrò

    Classifica Serie A1: Brescia 36, Recco 33, Acquachiara 27, Sport Management 25, Savona 18, CC Napoli 15, Lazio 13, Bogliasco 12, Como 12, Posillipo 10, Roma Vis Nova 6, RN Florentia 1.

  • Cuore Vis, ma passa l’Acquachiara: 10-9 per i biancazzurri

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – E’ mancata solo un pizzico di fortuna. Perché l’atteggiamento è stato quello giusto, perché probabilmente sono stati i quattro tempi migliori della stagione, perché la sconfitta non appare il risultato più corretto per gli sforzi della squadra giallorossa. L’ Acquachiara espugna il Foro Italico superando di misura la Roma Vis Nova col finale di 10-9 nel match valevole per la prima giornata di ritorno del campionato di A1. 4-1, 1-3, 2-3 e 2-3 i parziali coi quali la formazione biancazzurra si è aggiudicata i 3 punti: la squadra di Paolo De Crescenzo è stata costretta agli straordinari dai capitolini, brillanti e generosi come mai prima d’ ora, alla Vis non è bastato neanche uno straordinario Cristiano Mirarchi (5 reti) per portare a casa i primi punti del 2015. Dopo un primo tempo da incorniciare, la formazione di Cristiano Ciocchetti ha tenuto testa alla veemente reazione degli avversari, capaci di recuperare il passivo ma faticando non poco, e si è giocata il match punto su punto fino alle battute conclusive: a 2 minuti dal termine, sul risultato di 9-9, la vittoria degli ospiti si è infatti concretizzata grazie ad un gol di Scotti Galletta al quale la Vis, con l’uomo in più, ha risposto negli ultimi secondi con una conclusione di Innocenzi stampata sulla traversa. I leoni tuttavia devono rimproverarsi ancora una brutta percentuale di realizzazione in superiorità numerica (2/9, poco più del 20%). Fallito un rigore per parte, con Innocenzi che si fa ipnotizzare da Caprani e Petkovic che spedisce sulla traversa della porta di Bonito. La classifica della Roma Vis Nova non si muove neanche stavolta: i leoni restano inchiodati a 6 punti e ora non possono più sbagliare, Venerdì prossimo contro il Como la Vis è obbligata a vincere se vorrà mantenere ancora in vita le speranze salvezza.

    seguono aggiornamenti >>>>>>

    Le dichiarazioni di Cristiano Ciocchetti al termine del match: ”La partita l’abbiamo fatta noi dall’ inizio alla fine. Oggi ero sicuro di poter fare il risultato: la partita filava liscia, un ottimo avvio e pochissime sbavature difensive, poi abbiamo rallentato un pochino e loro sono stati bravi a riprenderci. Siamo stati capaci a non mollare, ma poi siamo mancati nell’ uomo in più e nell’ ennesimo rigore sbagliato, errori che contro un avversario di questo livello non ti puoi permettere. Il dispiacere è grande perché i ragazzi hanno dato tantissimo ma purtroppo neanche oggi abbiamo raccolto niente. Ora dobbiamo gettarci alle spalle questa sconfitta e recuperare le energie soprattutto a livello mentale, per poi andare a Como con la stessa mentalità con cui siamo scesi in acqua oggi, esprimendo lo stesso gioco e la stessa voglia mostrata nel primo tempo”.

    Il Presidente giallorosso Marco Ferraro: “Sono contento della prestazione di stasera. I ragazzi hanno tenuto testa fino alla fine ad una grande squadra e la vittoria è sfuggita ancora una volta per degli episodi. Se la squadra giocherà le prossime partite con lo stesso piglio mostrato stasera sono certo che potrà lottare fino in fondo per la salvezza“.

    DIFFERITA TV – La gara tra Roma Vis Nova e Acquachiara sarà trasmessa in differita su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Martedì 20 Gennaio alle 23:00. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 12, Gara del 17 Gennaio 2015

    ROMA VIS NOVA-CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA 9-10 (4-1 1-3 2-3 2-3)

    Roma Vis Nova: Bonito M. , Pappacena S. , Murro D. , Mirarchi C. 5, Banovac I. 1, Parisi M. , Spinelli A. 1, Innocenzi C. 1, Vitola F. , Rigo M. , Reynolds , Cuccovillo N. 1, Nicosia G. . All.

    Carpisa Yamamay Acquachiara: Caprani F. , Marziali L. , Rossi S. , Paskvalin F. 1, Scotti Galletta A. 1, Petkovic A. 1, Lanzoni G. 3, Ferrone M. , Luongo S. 1, Valentino G. , Astarita M. 1, Gitto M. 2, Lamoglia . All.

    Arbitri: Fusco e Pinato

    Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 2/9 + un rigore fallito da Innocenzi (parato) nel secondo tempo, Acquachiara 3/5 + un rigore fallito (traversa) da Petkovic nel terzo tempo.

    Spettatori: 500 circa

    Note: Nessuno uscito per limite di falli. Espulsi Rigo (RVN) e Paskvalin (A) nel quarto tempo per proteste.

    Classifica Serie A1: Brescia 36, Recco 33, Acquachiara 27, Sport Management 25, Savona 18, CC Napoli 15, Lazio 13, Bogliasco 12, Como 12, Posillipo 10, Roma Vis Nova 6, RN Florentia 1.

  • A1 al giro di boa, domani la Vis ospita l’Acquachiara al Foro

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Il girone di andata della Roma Vis Nova si è chiuso con la sconfitta casalinga contro il Posillipo, sesto ko consecutivo che non ha permesso neanche Sabato scorso di muovere la difficile posizione di classifica in cui versa la squadra di Cristiano Ciocchetti: quello di metà stagione è di fatto un bilancio negativo, solo 6 punti ed un undicesimo posto da abbandonare in fretta prima che sia troppo tardi. Per cambiare registro ora i leoni dovranno giocarsi undici finali, già a partire da domani quando al Foro Italico alle 17:00 arriverà la corazzata della Caprisa Yamamay Acquachiara, terza forza del campionato con 24 punti all’ attivo e prima avversaria dei giallorossi al giro di boa della Serie A1. Non sarà certo una passeggiata per la formazione capitolina, sconfitta all’ andata da Perez e compagni col finale di 11-7, che tra le mura amiche dovrà giocarsi il tutto per tutto e dare davvero inizio allo sprint decisivo per la lotta salvezza. La partita sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 2 e in streaming sul sito del Corriere dello Sport a partire dalle 17:00.

    L’ANDATA DEI GIALLOROSSI – I numeri della Vis di questo girone d’andata sono lo specchio di una metà stagione assai deludente, seppure la formazione giallorossa l’abbia disputata dovendo fare completamente a meno di Cristiano Mirarchi (arrivato dagli USA solo a fine Dicembre) e senza Claudio Innocenzi per ben 2 mesi (motivi di studio in Russia hanno tenuto il capitano giallorosso lontano dalla squadra). Due sole vittorie (11-6 con la Florentia e 12-8 sul Bogliasco) e ben 9 sconfitte contro Acquachiara (11-7), Como (8-3), Recco (23-3), Sport Management (13-8), Lazio (11-9), CC Napoli (12-7), Savona (7-5), Brescia (19-7) e Posillipo (10-9). Quello dei leoni è il nono attacco della Serie A1 con 81 reti segnate, il 44,4 % realizzate a uomini pari ed il 53% in superiorità numerica (il restante 2,6% su rigore). In difesa la Vis è invece penultima in graduatoria con ben 128 reti subite (solo la Florentia ha fatto peggio con 144) con il 68,7% dei gol subiti a uomini pari ed il 24,2% in inferiorità (7,1% subito su rigore). Con il 43,4% delle realizzazioni in superiorità numerica (43/99) è quinta nella classifica delle squadre più prolifiche con l’uomo in più, sesta piazza invece in quella delle squadre meno battute con l’uomo in meno in virtù del 34,8% di gol subiti in inferiorità (31/89). La Vis non sa segnare su rigore: solo 2 gol realizzati su 8 rigori complessivi è un dato che deve far pensare, 9 gol su 10 sono invece quelli subiti da Bonito nella massima punizione. Per quanto riguarda i marcatori comanda ancora Cuccovillo (17 reti) ma i numeri del barese sono in flessione: un po’ pochini 4 gol nelle ultime 5 uscite per il mancino, che ha fallito pure 2 rigori. Ivan Banovac è il secondo miglior marcatore della squadra con 12 reti, più di Pappacena (10) e Murro (9). Spinelli e Parisi vantano entrambi 6 reti all’ attivo, seguono Rigo con 5, Mirarchi e Reynolds con 4, Innocenzi 3, Manzo e Vitola 2 ciascuno, chiude Cusmano con una rete. A fare da contraltare a dati e statistiche certamente migliorabili, la Roma Vis Nova si gioca invece lo scudetto degli spettatori al seguito: con circa 2.100 presenze la formazione capitolina è infatti seconda in graduatoria dietro al Como, in vetta con oltre 3.050 spettatori.

    QUI FORO – Finisce così un’altra settimana di duro lavoro per i giallorossi, che al Foro Italico hanno affilato le armi in vista del match di domani contro l’Acquachiara con la ferma intenzione di continuare a crescere dopo i progressi mostrati in occasione del primo e dell’ ultimo tempo contro il Posillipo: “Con il girone di ritorno dobbiamo voltare pagina e aprire un nuovo capitolo del nostro campionato – apre coach Cristiano Ciocchetti mano a mano che si va avanti il numero di partite diminuisce e i punti valgono doppio. Da domani voglio una squadra più matura e concentrata, volitiva e cinica. Per centrare la salvezza sarà necessario vincere tutti gli scontri diretti e strappare almeno 3 punti a una delle grandi: Sabato scorso col Posillipo per poco non ci siamo riusciti, domani ci proveremo con un’altra ‘grande’ qual’ è l’Acquachiara. Per caratteristiche e qualità non differiscono troppo dai nostri ultimi avversari, sono un’ ottima compagine con elementi importanti come Perez, Petkovic, Paskvalin e Luongo, giocatori ai quali dovremo prestare grande attenzione cercando il più possibile di limitarli, di non farli entrare in partita. Per giocarcela non dovremo commettere gli errori fatti nelle ultime partite: il terzo tempo contro il Posillipo, le distrazioni difensive e i 3 rigori sbagliati contro Savona e Lazio. Non ci dobbiamo far intimorire, se entreremo in acqua concentrati e limiteremo gli errori potremo fare bene, peraltro l’ Acquachiara esce da una partita inaspettatamente sofferta con la Florentia. Sarà una gara aperta ad ogni risultato. Progressi? Sì, è vero. Stiamo migliorando, l’arrivo di Mirarchi ha alzato il potenziale della squadra, anche sull’uomo in più stiamo facendo passi avanti, dobbiamo lavorare molto sulla difesa e ritrovare concretezza davanti”. I convocati: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato alle 17:00, arbitreranno Fusco e Pinato.

    DIRETTA RAI E CORSPORT.IT – La gara tra Roma Vis Nova e Acquachiara sarà trasmessa in diretta tv alle 17:00 su Rai Sport 2 e in streaming sul sito del Corriere dello Sport nella sezione “Altri Sport” www.corrieredellosport.it. La partita sarà trasmessa anche in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Martedì 20 Gennaio alle 23:00. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 12, Gara del 17 Gennaio 2015

    ROMA VIS NOVA-CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA

    Arbitri: Fusco e Pinato

    Classifica Serie A1: Brescia 33, Recco 30, Acquachiara 24, Sport Management 22, Savona 18, Lazio 13, CC Napoli 12, Bogliasco 12, Posillipo 10, Como 9, Roma Vis Nova 6, RN Florentia 1.

  • La prima parte della stagione della Roma Vis Nova ai raggi X

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – I numeri della Roma Vis Nova di questo girone d’andata sono lo specchio di una metà stagione assai deludente, seppure la formazione giallorossa l’abbia disputata dovendo fare completamente a meno di Cristiano Mirarchi (arrivato dagli USA solo a fine Dicembre) e senza Claudio Innocenzi per ben 2 mesi (motivi di studio in Russia hanno tenuto il capitano giallorosso lontano dalla squadra). Due sole vittorie (11-6 con la Florentia e 12-8 sul Bogliasco) e ben 9 sconfitte contro Acquachiara (11-7), Como (8-3), Recco (23-3), Sport Management (13-8), Lazio (11-9), CC Napoli (12-7), Savona (7-5), Brescia (19-7) e Posillipo (10-9).

    Quello dei leoni è il nono attacco della Serie A1 con 81 reti segnate, il 44,4 % realizzate a uomini pari ed il 53% in superiorità numerica (il restante 2,6% su rigore). In difesa la Vis è invece penultima in graduatoria con ben 128 reti subite (solo la Florentia ha fatto peggio con 144) con il 68,7% dei gol subiti a uomini pari ed il 24,2% in inferiorità (7,1% subito su rigore). Con il 43,4% delle realizzazioni in superiorità numerica (43/99) è quinta nella classifica delle squadre più prolifiche con l’uomo in più, sesta piazza invece in quella delle squadre meno battute con l’uomo in meno in virtù del 34,8% di gol subiti in inferiorità (31/89). La Vis non sa segnare su rigore: solo 2 gol realizzati su 8 rigori complessivi è un dato che deve far pensare, 9 gol su 10 sono invece quelli subiti da Bonito nella massima punizione.

    Per quanto riguarda i marcatori comanda ancora Cuccovillo (17 reti) ma i numeri del barese sono in flessione: un po’ pochini 4 gol nelle ultime 5 uscite per il mancino, che ha fallito pure 2 rigori. Ivan Banovac è il secondo miglior marcatore della squadra con 12 reti, più di Pappacena (10) e Murro (9). Spinelli e Parisi vantano entrambi 6 reti all’ attivo, seguono Rigo e Mirarchi con 5, Reynolds con 4, Innocenzi 3, Manzo e Vitola 2, chiude Cusmano con una rete. A fare da contraltare a dati e statistiche certamente migliorabili, la Roma Vis Nova si gioca invece lo scudetto degli spettatori al seguito: con circa 2.100 presenze la formazione capitolina è infatti seconda in graduatoria dietro al Como, in vetta con oltre 3.050 spettatori.

    ROMA VIS NOVA – GIRONE D’ANDATA

    • Gare: 11 giocate, 2 vinte, 9 perse, 0 pareggiate.
    • Punti: 6
    • Posizione in classifica di A1: 11ma
    • Reti fatte: 81 (44,4% a uomini pari, 53% in superiorità numerica, 2,6% su rigore)
    • Posizione in classifica degli attacchi di A1: 9a
    • Reti subite: 128 (68,7% a uomini pari, 24,2% in inferiorità numerica, 7,1% su rigore)
    • Posizione in classifica delle difese di A1: 11ma
    • Superiorità Numeriche: 43/99 (43,4%)
    • Posizione in classifica delle superiorità numeriche di A1: 5a
    • Inferiorità Numeriche: 31/89 (34,8%)
    • Posizione in classifica delle inferiorità numeriche di A1: 6a
    • Rigori a favore realizzati: 2 su 8
    • Rigori contro realizzati: 9 su 10
    • Marcatori: Cuccovillo 17, Banovac 12, Pappacena 10, Murro 9, Spinelli 6, Parisi 6, Mirarchi 5, Rigo 5, Reynolds 4, Innocenzi 3, Manzo 2, Vitola 2, Cusmano 1.
    • Spettatori: 2.100
  • Vis in crescita ma non basta: il Posillipo passa 10-9 al Foro

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La Roma Vis Nova esce sconfitta per 10-9 nella sfida casalinga contro il Posillipo valevole per l’undicesima giornata di A1 maschile. 4-4, 1-2, 0-2 e 4-2 i parziali coi quali il sette rossoverde ha espugnato il Foro Italico: la squadra giallorossa ha ceduto ad un Posillipo che, tornato al completo dopo la sosta, ha fatto valere l’esperienza dei suoi migliori elementi ed una concretezza mancata invece ai leoni soprattutto nella parte centrale del match. Con un avvio all’ altezza ed un buon quarto tempo, la formazione capitolina si è eclissata nel secondo e nel terzo periodo ed anche questa volta deve rimproverarsi qualche errore di troppo sia in difesa (4 gol presi dal centro) che davanti alla porta avversaria con almeno un paio di occasioni limpide vanificate malamente. Da salvare resta una prestazione incoraggiante con evidenti segnali di crescita e l’esordio positivo di Cristiano Mirarchi (autore di una tripletta) che fanno tuttavia ben sperare per le prossime sfide salvezza. Sabato prossimo la prima di ritorno, ancora al Foro, questa volta contro l’Acquachiara. Le parole di Cristiano Ciocchetti al termine del match: “Sono soddisfatto della prova di oggi, soprattutto del primo e dell’ultimo tempo. Abbiamo perso la partita nella parte centrale del match, producendo poco e concedendo spazi ad una grande squadra che ha ritrovato il suo smalto e la sua forza. Bene Mirarchi, abbiamo le carte in regola per centrare la salvezza e continueremo fino all’ultimo a combattere“.

    seguono aggiornamenti >>>>

    Il tabellino:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015
    Giornata 11, Gara del 10 Gennaio 2015

    ROMA VIS NOVA-POSILLIPO 9-10 (4-4, 1-2, 0-2, 4-2)

    Roma Vis Nova: Bonito M. , Pappacena S. 1, Murro D. 1, Mirarchi C. 3, Banovac I. 2, Parisi M. 1, Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Rigo M. , Reynolds, Cuccovillo N. 1, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Posillipo: Caruso E. , Dolce V. 1, Mauro S. , Foglio G. 1, Klikovac F. 1, Radovic A. 3 (1 rig.), Renzuto Iodice V. 2, Gallo V. , Russo E. , Bertoli Z. , Mandolini J. 2, Saccoia P. , Negri T. . All. Cufino

    Arbitri: Ceccarelli e Castagnola
    Note: Uscito Saccoia (P) per limite di falli al terzo tempo.
    Superiorità Numeriche: Roma Vis Nova 3/7, Posillipo 2/4+ 1 rigore.
    Spettatori: 500 circa.

    IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Posillipo sarà trasmessa in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Martedì 13 Gennaio alle 23:00. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

  • Sosta finita, domani tutti al Foro per Roma Vis Nova-Posillipo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Sosta finita, torna l’A1 coi giallorossi che chiudono in casa il girone d’andata contro il sette partenopeo dell’ ex tecnico Bruno Cufino. Coach Ciocchetti: ”Niente alibi, domani voglio i 3 punti”. Diretta streaming alle 18:00 sul sito del Corriere dello Sport

    ROMA – Riprenderà dal Foro Italico la rincorsa salvezza della Roma Vis Nova, pronta a tornare in acqua dopo la sosta per le festività nella sfida dell’undicesima giornata di A1 maschile contro il Posillipo dell’ ex tecnico Bruno Cufino. Domani pomeriggio alle 18:00 la formazione di Cristiano Ciocchetti è chiamata a ritrovare la vittoria tra le mura amiche dopo cinque ko consecutivi che hanno risucchiato i giallorossi nella bagarre per non retrocedere e dove al momento è inaspettatamente invischiato pure il blasonato sette posillipino: la Vis è infatti undicesima in graduatoria con 6 punti all’ attivo, preceduta in decima posizione proprio dai partenopei, avanti di una sola lunghezza (7) seppur con una gara in meno. Per il team capitolino sarà la prima gara chiave del nuovo anno: vincere darebbe ossigeno puro alla classifica e al morale e rappresenterebbe un segnale di grande compattezza alle antagoniste, un ulteriore ko invece distanzierebbe pericolosamente i giallorossi dal treno salvezza e metterebbe la strada della Roma Vis Nova ancora più in salita. La partita sarà trasmessa in diretta streaming esclusiva sul sito del Corriere dello Sport a partire dalle 18:00.

    IL POSILLIPO – Il delicato momento attraversato in campionato dal Posillipo non mette certo in discussione il tasso tecnico e la grande qualità dell’ organico napoletano, tornato al completo dopo la sosta e più che mai brillante nel panorama continentale grazie alla recente qualificazione alle semifinali di Euro Cup. La prima metà della stagione dei rossoverdi è stata tempestata di infortuni ed impegni ravvicinati che hanno probabilmente condizionato l’andamento in chiaroscuro dei napoletani: 7 punti in 9 uscite (una gara in meno, in attesa del recupero del 28 Gennaio col Bogliasco), frutto delle vittorie contro Lazio (13-12) e Como (9-6) e del clamoroso pari (10-10) con la Florentia fanalino di coda della classifica. Seppur nel ventaglio delle sconfitte il valore del team di Cufino si è infatti palesato nel girone d’andata in occasione dei match contro le due “regine” Recco e Brescia, combattuti e chiusi entrambi con sole due reti di distacco (8-10 col Brescia e 6-8 col Recco). Sempre tenendo conto di una gara in meno, il pacchetto offensivo del Posillipo è momentaneamente il terzo peggiore della Serie A con 65 reti fatte (solo Florentia con 56 e Como con 61 hanno fatto peggio dei napoletani), meglio nel reparto arretrato con 75 gol subiti (sesta difesa di A1). Poco meno del 23% la percentuale di realizzazione dei rossoverdi in superiorità numerica (19/83), è pari al 45% invece quella di reti subite con l’uomo in meno (36/80). Il centroboa Aleksandar Radovic è al momento il top scorer dei napoletani con 18 reti segnate, seguono Renzuto Iodice (12) e capitan Valentino Gallo (11).

    QUI FORO – L’hashtag dello spogliatoio capitolino è #nientealibi. Al Foro Italico si lavora duro dal 27 Dicembre scorso, giorno della ripresa degli allenamenti, la squadra è finalmente al completo grazie all’ arrivo di Cristiano Mirarchi, e arrivati a metà stagione anche l’ attenuante dell’ impatto con la massima serie appartiene ormai al passato. Per invertire la marcia la truppa giallorossa dovrà tornare più incisiva e graffiante, più attenta e determinata, ritrovando la vena migliore dei suoi uomini gol, senza sprecare la considerevole mole di gioco che è capace di costruire e soprattutto senza ricadere negli errori pagati a caro prezzo in occasione degli ultimi due ko casalinghi contro Lazio e Savona: tra svarioni difensivi, occasioni vanificate e rigori falliti, due gare alla portata gettate alle ortiche, due treni salvezza sui quali i leoni non sono saliti e che obbligano più che mai ad un cambio di passo per non inguaiare ulteriormente una classifica che oggi, con quelle vittorie in tasca, sarebbe certamente più serena: “Quei punti ce li dobbiamo provare a riprendere già da domani – apre Cristiano Ciocchettinon abbiamo più alibi. Giocheremo a viso aperto, senza timore, lo faremo in casa e Mirarchi sarà un’arma in più per questo girone d’andata. Durante la sosta abbiamo interrotto il lavoro lo stretto necessario, allenandoci molto per rimanere in sintonia col campionato e preparare al meglio una partita per noi importantissima. Ad inizio stagione sarebbe stato impensabile cercare i 3 punti contro una squadra attrezzata com’è il Posillipo, ma oggi ci troviamo nelle condizioni di poter sfruttare questo loro momento altalenante. Dobbiamo crederci, imporre il nostro gioco ed il nostro valore, perché a parte alcuni momenti della partita dove ci perdiamo un po’ siamo una squadra che sa esprimere una buona pallanuoto, sa mettere in difficoltà l’avversario, crea molto e gioca bene in difesa. Sono fiducioso per domani, daremo il massimo“. I convocati: Bonito, Pappacena, Murro, Mirarchi, Banovac, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato alle 18:00, arbitreranno Castagnola e Ceccarelli.

    DIRETTA SU CORSPORT.IT – La gara tra Roma Vis Nova e Posillipo sarà trasmessa in diretta streaming alle 18:00 sul sito del Corriere dello Sport nella sezione “Altri Sport” www.corrieredellosport.it. La partita sarà trasmessa anche in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Martedì 13 Gennaio alle 23:00. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 11, Gara del 10 Gennaio 2015

    ROMA VIS NOVA-POSILLIPO

    Arbitri: Castagnola e Ceccarelli

    Classifica Serie A1: Brescia 30, Recco 27, Sport Management 22, Acquachiara 21, Savona 15, Lazio 13, CC Napoli 12, Como 9, Bogliasco 9, Posillipo 7, Roma Vis Nova 6, RN Florentia 1.

  • “Serve il mio contributo, darò il massimo per la Roma Vis Nova”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – E’ stato uno dei colpi del mercato estivo giallorosso, ma per quasi tutto il girone d’andata i tifosi della Roma Vis Nova l’hanno visto solo in cartolina. Cinque anni in California per laurearsi nella prestigiosa UCLA e dominare la scena pallanuotistica del campionato universitario a stelle e strisce coi Bruins, freschi campioni nazionali NCAA, il tempo di fare ritorno in Italia e scendere subito in acqua coi suoi nuovi compagni nella sfida impossibile di Brescia (con 9 ore di fuso orario non del tutto smaltite) prima della sosta, provvidenziale, per tirare il fiato, recuperare la condizione migliore e calarsi a pieno nella sua nuova avventura da leone. Cristiano Mirarchi è finalmente pronto per dire la sua. Dal 27 Dicembre scorso si allena regolarmente con il gruppo e l’affiatamento coi compagni cresce di giorno in giorno. Inutile girarci troppo intorno: le aspettative che coach Ciocchetti ripone anche nel talento classe ’91 per centrare la salvezza sono tante, nelle 12 giornate che mancano al termine della Regular Season (l’ultima di andata col Posillipo di Sabato prossimo e l’intero girone di ritorno) la Vis è chiamata a buttare il cuore oltre l’ostacolo, e le prime parole ufficiali di Mirarchi in giallorosso suonano già come un grido di battaglia: “Darò il 101% per questa squadra – apre – non farò mancare il mio contributo, mi sto applicando molto in quello che coach Ciocchetti mi chiede, ho grande fiducia in lui e conosco bene il suo valore”. Per Mirarchi sarà importante riprendere presto confidenza con il campionato italiano, i suoi ritmi e le sue difficoltà: “Sicuramente torno in una pallanuoto diversa, ma l’esperienza negli Stati Uniti mi ha arricchito: il livello dei migliori college americani è molto alto, anche lì si gioca con grande intensità e negli allenamenti si lavora moltissimo. Poi ho avuto la fortuna di giocare con diversi nazionali americani dai quali ho imparato tanto. Mi adatterò velocemente“. Centrovasca ma non solo, negli States si è consacrato come “utility player”, termine con il quale si indicano quegli atleti in grado di coprire più posizioni: “Darò il massimo in ogni ruolo che dovrò ricoprire. Da quando sono arrivato sto cercando di calarmi il più velocemente possibile in tutti gli schemi della squadra, col mister stiamo cercando di accorciare i tempi su certi movimenti e su certe fasi della partita in cui magari sono ancora un po’ indietro rispetto ai miei compagni. Sul piano atletico invece sto bene: ho concluso il campionato coi Bruins due settimane prima di tornare in Italia e poi ho esordito subito col Brescia”. La classifica della Vis è tornata a piangere dopo cinque sconfitte consecutive: “E’ vero, la classifica è deficitaria ma si può migliorare. Siamo consapevoli che c’è tanto da lavorare, cercheremo di crescere ancora e fare sempre meglio, soprattutto per farci trovare pronti nelle sfide più importanti per la salvezza”.

  • Il Brescia doma la Vis 19-7, giallorossi a testa alta per 3 tempi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giallorossi bene per tre tempi, la capolista trova l’affondo nell’ ultimo quarto. Ciocchetti: ”Male il crollo del quarto tempo, moderatamente soddisfatto per la prima parte del match”. Bonito sugli scudi, positivo il debutto di Mirarchi subito a segno con un gol

    BRESCIA – Sfida impossibile doveva essere e sfida impossibile è stata. La Roma Vis Nova si è arresa allo strapotere della capolista, 19-7 per il Brescia è il finale col quale la formazione di Cristiano Ciocchetti torna via dalla “Mompiano” nel match valevole per il decimo turno di A1 maschile. Nonostante il pesante passivo del finale c’è tuttavia da registrare una Vis gagliarda per più di metà gara, che ha retto bene l’assalto degli uomini di Bovo chiudendo i primi due quarti sotto coi parziali di 3-1 e 3-0 e conquistando un meritato pari per 4-4 nel terzo periodo. Sul 10-5 ad inizio quarto tempo però i padroni di casa hanno preso il sopravvento sui capitolini, un crollo psicofisico che ha dato il la alla goleada finale: 9-2 e 19-7 per i biancazzurri. Bonito si è comunque distinto tra i pali nonostante il passivo, le reti dei giallorossi portano le firme di Banovac e Spinelli a segno con una doppietta ciascuno, oltre alle marcature di Cuccovillo, Mirarchi (primo gol in giallorosso) e Pappacena. Non si muove neanche stavolta dunque la classifica della Vis, che chiude l’ anno con 6 punti all’ attivo in attesa di ricevere dopo la sosta il Posillipo dell’ ex Bruno Cufino, fermato clamorosamente sul pari (10-10) dalla Florentia fanalino di coda.

    Le dichiarazioni di Cristiano Ciocchetti al termine del match: ”Ho trovato un Brescia in grandissimo spolvero nonostante l’impegno di Champions League, ci ha portato un pressing altissimo sin da subito ed è stata dura. Quando si perde non c’è mai da essere soddisfatti, ma moderatamente posso ritenermi contento per quanto fatto vedere dai miei nei primi 3 tempi: abbiamo retto bene, provato a controrispondere mettendoci grinta e carattere, questa volta siamo andati meglio anche in superiorità (3 su 4, il 75%) e li abbiamo costretti al pari sul 4-4 nel terzo quarto. Ciò che invece non mi è piaciuto affatto è stato il crollo dell’ ultimo periodo: ci siamo arresi, comprensibile un po’ di stanchezza fisica ma abbiamo mollato dal punto di vista psicologico, sbagliando troppo e così la punizione è stata più severa del previsto. Mirarchi? Si è inserito subito e sono soddisfatto della sua prestazione, ora deve recuperare il fuso orario, ci darà una grossa mano fino alla fine della stagione”. Il tabellino del match:

     

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 10, Gara del 20 Dicembre 2014

    AN BRESCIA – ROMA VIS NOVA 19-7 (3-0, 3-1, 4-4, 9-2)

    A.N.BRESCIA: Del Lungo M. , Bruni L. 1, Presciutti C. 3, Guerrato S. , Rios Molina G. , Rizzo V. 1, Giorgi D. 3, Nora A. 1, Presciutti N. 1, Bodegas M. 5, Fiorentini Jovanovic D. 1, Napolitano C. 3, Dian B. . All. Bovo

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. 1, Murro D. , Mirarchi C. 1, Banovac I. 2, Parisi M. , Spinelli A. 2, Innocenzi C. , Rigo M. , Reynolds , Cuccovillo N. 1, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Arbitri: D. Bianco e Romolini

    Note Nessun giocatore uscito per limite di falli.

    Superiorità numeriche: Brescia 4/5, Roma Vis Nova ¾

    Spettatori: 200 circa

  • Domani la Vis alla Mompiano contro la capolista Brescia

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    I giallorossi chiudono gli impegni del 2014 a Brescia contro la corazzata di Bovo. Ciocchetti:”Non ripetiamo gli errori di Recco”. Debutta Mirarchi, lieve infortunio per Vitola che non partirà per Brescia

    ROMA – Ultima chiamata prima della sosta per la Roma Vis Nova, che domani pomeriggio alle 18:00 sarà impegnata in casa del Brescia per la decima giornata di A1 maschile. Trasferta proibitiva per la formazione di Cristiano Ciocchetti, che alla “Mompiano” si presenterà al cospetto della capolista in un match che offre pochi spiragli di speranza: la corazzata di Mister Bovo è l’unica squadra ancora imbattuta di questa stagione tra campionato, Coppa Italia e Champions League ed il divario tecnico tra le due squadre difficilmente concederà sconti ai leoni. Tuttavia Ciocchetti si aspetta indicazioni importanti anche da questa gara: le recenti sconfitte “autolesioniste” nel derby e col Savona hanno evidenziato scarsa concentrazione e troppi errori che, indipendentemente dall’avversario, il coach giallorosso non vuole più vedere già a partire da domani. Per la Vis sarà l’occasione anche per misurare le condizioni del “nuovo arrivato” Cristiano Mirarchi: dopo la vittoria nel campionato statunitense con gli Ucla Bruins, Mirarchi è finalmente a disposizione del gruppo e sarà una freccia in più nell’ arco della squadra capitolina per l’intero girone di ritorno. La Roma Vis Nova partirà tuttavia alla volta di Brescia con 12 elementi in virtù di un lieve infortunio occorso a Francesco Vitola (leggera infrazione al metacarpo della mano destra) che tornerà dopo la sosta per la sfida del 10 Gennaio contro il Posillipo.

    Le parole di Cristiano Ciocchetti al termine della rifinitura di stasera al Foro Italico: ”Dalla gara di domani mi aspetto un approccio diverso rispetto alla partita che abbiamo giocato col Recco, a Sori siamo stati troppo arrendevoli: la difesa dovrà fare molto meglio, in acqua mi aspetto una squadra reattiva, concentrata e grintosa. Chiaramente ci attende una sfida molto difficile, ma sarà un confronto importante anche in vista della prossima sfida col Posillipo del 10 Gennaio e voglio che la prestazione della squadra sia di un certo livello. Con l’arrivo di Cristiano Mirarchi finalmente il gruppo è completo, sono certo che per il girone di ritorno ci darà una grossa mano: domani giocherà, fuso orario a parte fisicamente è al top ed ora deve solo calarsi il più velocemente possibile in questo campionato”.

    I convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Banovac, Innocenzi, Parisi, Spinelli, Mirarchi, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia.

    L’ inizio è fissato alle 18:00, arbitreranno Bianco e Romolini.

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 10, Gara del 20 Dicembre 2014

    AN BRESCIA – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: D. Bianco e Romolini

  • La Vis regala ancora, il Savona ringrazia: finisce 7-5 per gli ospiti

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    I liguri portano via i tre punti alla formazione di Ciocchetti, i giallorossi falliscono un rigore con Cuccovillo sul 6-5 per gli ospiti e proseguono il trend negativo con l’uomo in più (1/10). Ciocchetti: ”Superiorità determinanti, col rigore segnato potevamo anche vincere”

    ROMA – La Roma Vis Nova cade ancora in casa. Lo fa come con la Lazio nel derby: creando tanto ma senza graffiare, guadagnando superiorità numeriche in quantità industriale ma senza concretizzare, fallendo rigori nei momenti chiave del match. Questa volta è il Savona ad espugnare il Foro Italico superando i giallorossi per 7-5 nel match valevole per il nono turno del Campionato di A1 Maschile. 1-2, 0-2, 3-2 e 1-1 i parziali coi quali la formazione di Cristiano Ciocchetti incassa il quarto ko consecutivo che costringe anche questa volta i giallorossi a rimanere fermi a quota 6 punti in classifica, a braccetto con Bogliasco (sconfitto dalla Lazio 14-9) e Posillipo (ko col Recco 8-6). Per la prima metà della gara è brava la squadra di Angelini ad imbrigliare i padroni di casa, che incassano tuttavia qualche gol evitabile e segnano solo una rete nei primi due quarti grazie ad un rigore realizzato da Innocenzi. I leoni si svegliano dopo il cambio lato, sotto per 5-1 i capitolini illudono rifacendosi sotto al Savona: le reti di Banovac, Spinelli, Vitola e Reynolds portano a -1 la Vis quando il risultato è 5-6 per i liguri, lnnocenzi e compagni hanno pure l’occasione del pari con un tiro di rigore che Cuccovillo però si fa parare da Antona. Il Savona ringrazia, prima si riporta a +2 con Damonte (tripletta) e poi amministra fino al suono della sirena. Sabato prossimo si va in casa della capolista Brescia, il 10 Gennaio col Posillipo dell’ ex Bruno Cufino si chiuderà il girone d’andata.

    DICHIARAZIONI – Le dichiarazioni di coach Cristiano Ciocchetti al termine del match: ”Quello che abbiamo fatto, ma soprattutto quello che non abbiamo fatto, è tutta farina del nostro sacco. Nonostante un buon avvio siamo crollati poco dopo, siamo stati bravi a recuperare un passivo pesantissimo ma poi sotto di un gol abbiamo fallito il rigore del possibile pari e forse avremo anche potuto vincere. Abbiamo vanificato il 90% delle espulsioni (1 su 10), non puoi vincere le partite sbagliando così tanto. Loro hanno realizzato il 50% (4 su 8), e la chiave della partita è stata quella. La sfida col Brescia sarà una partita che ci servirà in vista della partita col Posillipo del 10 Gennaio, anche quella sarà una gara dove dovremo cercare di fare di punti”. Parla anche il Presidente giallorosso Marco Ferraro: ”Contro una squadra blasonata come il Savona stasera abbiamo perso un’altra occasione per fare una bella figura. Un’ altra partita persa da noi: malissimo in superiorità, troppi errori in attacco anche a uomini pari, e poi l’ennesimo rigore sbagliato in un momento decisivo del match. Mi aspetto presto un’ inversione di tendenza da tutti, nessuno escluso”.

    APPUNTAMENTO IN TV – Dopo la diretta streaming sul sito del Corriere dello Sport, la gara tra Roma Vis Nova e Savona sarà trasmessa in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Domenica 14 Dicembre a partire dalle 23:55. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    seguono aggiornamenti >>>>>>

    Il tabellino del match:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 9, Gara del 13 Dicembre 2014

    ROMA VIS NOVA-SAVONA 5-7 (1-2, 0-2, 3-2, 1-1)

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. , Murro D. , Rugora , Banovac I. 1, Parisi M. , Spinelli A. 1, Innocenzi C. 1(1 rig.), Vitola F. 1, Rigo M. , Reynolds 1, Cuccovillo N. , Nicosia G. . All. Ciocchetti

    CARISA RARI NANTES SAVONA: Antona S. , Alesiani J. 1, Damonte L. 3, Colombo J. 1, Bianco L. , Pesenti M. , Mistrangelo F. , Fulcheris L. , Bianco G. , Tomasic M. , Agostini A. 1, Fiorentini Jovanovic G. 1, Missiroli J. . All. Angelini

    Arbitri: L. Bianco e Ercoli

    Note: Spettatori 300 circa. Cuccovillo ha fallito un rigore (parato) nel quarto tempo sul 5-6. Usciti per limite di falli Bianco (S) e Pappacena (V) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 1/10 + 2 rigori, Savona 4/19.

  • Al Foro Italico arriva il Savona, Ciocchetti: “Grinta e attenzione”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Ultima uscita casalinga del 2014 per i giallorossi, coach Ciocchetti sprona i suoi in attesa dell’arrivo di Cristiano Mirarchi: ”Carattere e attenzione, solo così ce la giocheremo alla pari”. Diretta streaming alle 18:00 sul sito del Corriere dello Sport

    ROMA – Ultima uscita casalinga del 2014 per la Roma Vis Nova, che domani pomeriggio al Foro Italico alle 18:00 ospiterà la Carisa Rari Nantes Savona nel match valevole per il nono turno di Serie A1 maschile. La sconfitta di Sabato scorso a Napoli contro la Canottieri (12-7) ha riportato i giallorossi nella zona calda della classifica, i 6 punti all’ attivo ora sono condivisi con Bogliasco e Posillipo, in attesa dell’imminente arrivo di Cristiano Mirarchi dagli Stati Uniti la formazione capitolina vuole tornare a fare punti tra le mura amiche ed insidiare il sette ligure di Alberto Angelini prima della proibitiva trasferta pre-natalizia di Sabato 20 Dicembre contro la capolista Brescia. Il Corriere dello Sport, media partner ufficiale della Roma Vis Nova, trasmetterà sul proprio sito la sfida dei giallorossi in diretta streaming esclusiva a partire dalle 18:00.

    IL SAVONA – I savonesi, momentaneamente a quota 9, vantano 3 punti in più della Vis in virtù delle vittorie casalinghe ottenute contro le napoletane Posillipo (5-2) e CC Napoli (8-4) e dell’ ultimo successo interno contro la Florentia (17-4). Alla squadra di Angelini manca ancora un incontro, quello col Como, rinviato lo scorso 28 Gennaio per allerta meteo. Proprio nell’ ultima uscita contro la Florentia il sette ligure ha fatto esordire il centroboa croato Mislav Tomasic, ora regolarmente in gruppo dopo un lungo infortunio che l’ha tenuto lontano dall’acqua. Sia le reti messe a segno che quelle subite dai rarinantini ammontano a 52: se il fronte offensivo al momento non può considerarsi molto prolifico (terzultimo, ma manca all’appello sempre una gara) il pacchetto arretrato dei savonesi si colloca invece come il migliore terzo di A1 insieme allo Sport Management. In superiorità numerica il Savona occupa la sesta posizione con poco più del 39% di realizzazione (22/56), quinti invece con l’uomo in meno con una percentuale che sfiora il 36% (28/78). Tra gli elementi di spicco della formazione savonese Alesiani, Damonte, Mistrangelo e Fiorentini.

    QUI FORO – Le dichiarazioni di Cristiano Ciocchetti alla vigilia della sfida col Savona: ”Una gara di attenzione e di carattere: solo così possiamo giocarcela alla pari col Savona. La posta in gioco è importante, forse questa è l’ultima possibilità per fare punti nel girone d’andata – la Vis andrà a Brescia e poi chiuderà al Foro col Posillipo il 10 Gennaio prima del giro di boa – vogliamo sfruttarla al meglio e comunque uscire dall’ acqua senza rimproverarci nulla. La sconfitta con il CC Napoli non è maturata solo per bravura degli avversari ma anche per alcune nostre disattenzioni, errori individuali molto importanti che ci hanno penalizzato nella seconda metà del match. Abbiamo rivisto gli errori che abbiamo commesso, cercando di correggere alcuni movimenti in fase d’attacco e in fase difensiva. Sappiamo dove abbiamo sbagliato, spero che non si continui a commettere gli stessi errori. Il Savona? Domani al Foro arriva una buona squadra, anche se non è più il Savona di una volta è sempre un’ ottima compagine, con un buon allenatore e molti buoni elementi. Loro verranno qui per fare la partita, cercheranno di metterci in difficoltà, ma noi dobbiamo essere bravi a rimanere in partita, lucidi e pronti a colpire nel momento giusto”. Il tecnico giallorosso attende con ansia l’arrivo Cristiano Mirarchi, fresco campione USA con i Bruins dell’ Ucla, che sbarcherà in Italia Martedì prossimo: ”Lo aspettiamo, sarà un elemento fondamentale che completerà questa rosa. Con lui il livello del gruppo salirà, finora al suo posto sto avvicendando alcuni giovani come Bardella e Rugora. Cristiano arriverà Martedì prossimo e partirà con noi per la trasferta di Brescia, non so’ se riuscirà a smaltire velocemente il fuso orario ma l’importante è che sia pronto per l’ultima d’andata contro il Posillipo”. I probabili convocati di domani: Bonito, Pappacena, Murro, Bardella, Banovac, Parisi, Spinelli, Rugora, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato alle 18:00, arbitreranno Bianco e Ercoli.

    DIRETTA SU CORSPORT.IT – La gara tra Roma Vis Nova e Savona sarà trasmessa in diretta streaming alle 18:00 sul sito del Corriere dello Sport: come noto lo storico quotidiano sportivo nazionale è il media partner ufficiale dei giallorossi e sarà possibile seguire dal vivo la sfida del Foro Italico nella sezione “Altri Sport” del sito www.corrieredellosport.it. La partita sarà trasmessa anche in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Domenica 13 Dicembre alle 23:50. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 9, Gara del 13 Dicembre 2014

    ROMA VIS NOVA-CARISA RN SAVONA

    Arbitri: L. Bianco e Ercoli.

    Classifica Serie A1: Brescia 24, Recco 21, Sport Management 19, Acquachiara 18, CC Napoli 12, Como 9, Savona 9, Lazio 7, Roma Vis Nova 6, Bogliasco 6, Posillipo 6, RN Florentia 0.

  • Conferito a Cristiano Ciocchetti il Premio “Personalità Europea 2014”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Conferito al tecnico della Roma Vis Nova il prestigioso riconoscimento in occasione della 44ma edizione della Giornata d’Europa. Il coach giallorosso unico sportivo premiato insieme alla “leggenda” Gianni Rivera: ”Dedicato alla mia famiglia”

    ROMA – E’ stato conferito questo pomeriggio a Cristiano Ciocchetti il “Premio Personalità Europea 2014”, uno tra i più prestigiosi riconoscimenti che da oltre 40 anni il Centro Europeo per il Turismo assegna a rappresentanti delle istituzioni ed esponenti del mondo della cultura, dell’arte, del lavoro, dello sport, dello spettacolo e del giornalismo. Presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio il tecnico giallorosso è stato insignito del premio come personaggio sportivo dell’ anno in occasione della 44ma edizione della Giornata d’Europa, celebre appuntamento ideato dal Centro Europeo per il Turismo per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche europee, affrontare i problemi collegati alla congiuntura economica e alle crescenti difficoltà di relazione tra i vari paesi del vecchio continente. Il coach giallorosso, unico rappresentante dello sport insieme a Gianni Rivera (all’ indimenticato Golden Boy è andato il premio alla carriera), ha ricevuto il riconoscimento con la seguente motivazione: “Per la grande professionalità, l’ encomiabile impegno e lo spirito di sacrificio impiegati alla guida della Roma Vis Nova Pallanuoto, con la quale ha disputato una stagione strepitosa culminata con la storica e inattesa promozione in Serie A1 della squadra più giovane d’ Italia.  Per l’indiscusso impegno di atleta di eccellenza ieri e di ottimo tecnico oggi, da sempre rivolto alla crescita sportiva e umana dei giovani campioni della pallanuoto nazionale”.

    Ciocchetti_003

    La solenne cerimonia in Campidoglio si è aperta con l’intervento del presidente del Centro Europeo, Giuseppe Lepore, e il saluto della Fondazione Roma arte musei il cui sostegno ha permesso la realizzazione dell’iniziativa, a seguire sono intervenuti il sottosegretario di Stato del ministero della Difesa On. Domenico Rossi e Daniela Porro, soprintendente per il polo museale di Roma, che ha consegnato il premio ad un Ciocchetti visibilmente commosso: ”Sono onorato di ricevere un riconoscimento di tale importanza. Ho provato viva sorpresa nell’ apprendere la notizia di questo premio, stupore, orgoglio e paura tutto insieme. Voglio condividere questa onorificenza con tutti coloro che mi hanno permesso di raggiungerla, la Società Roma Vis Nova ed i ragazzi, coi quali ho vissuto una gioia sportiva ineguagliabile, ma la dedica è principalmente per la mia famiglia: quest’anno ho attraversato uno dei momenti più difficili della mia vita, senza di loro non ce l’avrei mai fatta”. Tra i premiati anche Patty Pravo, Piera Degli Esposti, il giornalista de “Il Foglio” Claudio Cerasa e molti altri. Un pomeriggio davvero indimenticabile per la Roma Vis Nova ed il suo coach, un premio che si spera si possa bagnare con una vittoria Sabato prossimo nella sfida del Foro Italico contro il Savona.

    Ciocchetti_004

    Ciocchetti_002

  • La Canottieri si impone 12-7 sulla Vis, Brgulian e Vassallo sugli scudi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Partenopei in palla, leoni dominati progressivamente dalla squadra di Zizza (differita tv domani a mezzanotte su Rai Sport 2). Bogliasco e Posillipo agganciano i giallorossi a 6 punti in attesa del recupero dello scontro diretto, per gli uomini di Ciocchetti Sabato arriva il Savona al Foro Italico

    NAPOLI – La Roma Vis Nova esce sconfitta a Napoli, alla piscina Scandone la Canottieri di Paolo Zizza si impone sui giallorossi per 12-7 nella sfida dell’ ottavo turno di Serie A1 maschile. 3-1, 5-3, 3-0 e 1-3 i parziali coi quali i padroni di casa hanno portato a casa la vittoria, che hanno aumentato progressivamente il proprio vantaggio trascinati da un Brgulian mattatore che ha bucato la porta di Bonito per ben 4 volte e dagli interventi tra i pali di un Vassallo ispiratissimo. Gli uomini di Zizza hanno mostrato grande solidità facendo valere qualità ed esperienza contro la formazione di Cristiano Ciocchetti, a segno con Murro (tripletta), Banovac, Innocenzi, Rigo e Cuccovillo. La Roma Vis Nova resta ferma a 6 punti in classifica condividendo la piazza con Bogliasco e Posillipo, queste ultime ancora prive dello scontro diretto rinviato per allerta meteo. Sarà il Savona la prossima avversaria della squadra giallorossa, che ospiterà i liguri al Foro Italico Sabato 13 Dicembre alle 18:00. La partita CC Napoli-Roma Vis Nova sarà trasmessa in differita domani a mezzanotte su Rai Sport 2.

    seguono aggiornamenti >>>

    Il tabellino del match:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 8, Gara del 06 Dicembre 2014

    CC NAPOLI – ROMA VIS NOVA 12-7 (3-1, 5-3, 3-0, 1-3)

    Canottieri Napoli: Turiello, Buonocore 2, Di Tullo, Migliaccio, Brgulian 4 (1 rig.), Borrelli 2, Ronga, Campopiano, Mattiello G. 1, Velotto 1, Baraldi 1, Esposito 1, Vassallo. All. Zizza.

    Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena, Murro 3, Cusmano, Banovac I. 1, Parisi, Spinelli, Innocenzi 1, Vitola, Rigo1, Reynolds, Cuccovillo 1, Nicosia. All. Ruffelli.

    Arbitri: Ceccarelli e Lo Dico.

    Superiorità numeriche: Canottieri Napoli 4/9 + 1 rigore, Roma Vis Nova 4/7.

    Note: nessun giocatore uscito per limite di falli.

    Arbitri: Ceccarelli e Lo Dico

    Classifica Serie A1: Brescia 24, Recco 21, Sport Management 19, Acquachiara 18, CC Napoli 12, Como 9, Savona 9, Lazio 7, Roma Vis Nova 6, Bogliasco 6, Posillipo 6, RN Florentia 0.

  • Domani il CC Napoli, Ciocchetti ci sarà:”Difficile ma non impossibile”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo il ko del derby il coach capitolino (siederà in tribuna) vuole una squadra con maggiore personalità: ”Rabbia e concentrazione, domani valuterò chi saprà darmi garanzie per il proseguo del campionato”. Gara in differita su Rai Sport 2 Domenica 7 Dicembre a mezzanotte

    ROMA – Dimenticare in fretta il passo falso di Mercoledì nel derby e ripartire. E’ questo l’ imperativo categorico della Roma Vis Nova dopo il ko interno rimediato Mercoledì scorso contro la Lazio (11-9), la formazione giallorossa domani pomeriggio alle 19:00 farà visita alla Canottieri Napoli di Paolo Zizza nella sfida valevole per l’ ottavo turno di Serie A1 maschile. Creare tanto non basta, la sconfitta di due giorni fa è il risultato di troppi errori che coach Ciocchetti non vuole più rivedere: squadra prevedibile e disattenta, due rigori gettati alle ortiche, male in difesa e male in superiorità, il rammarico insomma è quello di non essere riusciti proprio coi cugini ad esprimere tutto il valore e l’intensità mostrata nelle ultime uscite. Nonostante il poco tempo a disposizione il tecnico giallorosso (squalificato per un turno, ma partirà ugualmente col gruppo e siederà in tribuna) vuole riconsegnare già domani nella sfida della “Scandone” una Vis guerriera e più consapevole dei propri mezzi, il sette partenopeo occupa momentaneamente la sesta posizione in classifica con 9 punti all’ attivo, 3 in più dei capitolini. La gara sarà trasmessa in differita su Rai Sport 2 Domenica 7 Dicembre a mezzanotte.

    La squadra di Paolo Zizza è reduce da 3 vittorie ottenute rispettivamente contro Posillipo (8-6), Como (8-6) e Florentia (12-9 nell’ultimo turno infrasettimanale) mentre le sconfitte ammontano a 4: partenopei al teppeto nelle sfide contro Savona (8-4), Brescia (12-5), Acquachiara (13-8) e Recco (20-6). Darko Brguljan è senza dubbio il pericolo numero uno per la difesa giallorossa, il gigante in forza al sette napoletano è il terzo miglior marcatore di tutta la Serie A1 con 17 reti all’attivo: “E’  il loro punto di riferimento – apre coach Ciocchetti terminata la rifinitura di stasera al Foro Italico – un gran tiratore, uno di movimento, sul quale dovremo prestare molta attenzione e prendere le giuste contromisure. Sarà una gara difficile, ma non impossibile: la Canottieri non sta attraversando un periodo brillantissimo, e andremo a Napoli per giocarcela. Domani in acqua voglio una squadra più rabbiosa e concentrata rispetto alla partita contro la Lazio, alla quale abbiamo concesso troppo sbagliando tantissimo, serve più personalità. Da domani valuterò attentamente chi sarà in grado di garantirmi la grinta ed il carattere che chiedo. La squalifica? Nessun problema: siederò in tribuna, a bordovasca ci sarà Ruffelli e i ragazzi sanno cosa fare, in questi due giorni abbiamo provato a correggere e modificare alcune cose ma ripeto: non è dall’aspetto tecnico-tattico che mi aspetto delle risposte, io voglio una partita di attenzione e più personalità in acqua”. I probabili convocati di domani: Bonito, Pappacena, Murro, Bardella, Banovac, Parisi, Spinelli, Rugora, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato alle 19:00, arbitreranno Ceccarelli e Lo Dico.

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 8, Gara del 06 Dicembre 2014

    CC NAPOLI – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Ceccarelli e Lo Dico

    Classifica Serie A1: Recco 21, Brescia 21, Sport Management 18, Acquachiara 15, Como 9, CC Napoli 9, Roma Vis Nova 6, Bogliasco 6, Savona 6, Lazio 6, Posillipo 3, RN Florentia 0.

  • Roma Vis Nova brutta e sprecona, la Lazio vince il derby 11-9

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Al Foro Italico passano i biancocelesti per 11-9, giallorossi spreconi e imprecisi con 2 rigori falliti e tante occasioni facili buttate al vento. Ciocchetti:”Partita regalata contro un avversario alla portata. Dimenticare in fretta il ko e fare bene Sabato a Napoli contro la Canottieri”. La Classifica ora vede appaiate le due formazioni capitoline a 6 punti

    ROMA – La Roma Vis Nova non graffia, fallisce 2 rigori e spreca un’ infinità di facili occasioni. Troppo per una Lazio che si vede servire il derby su un piatto d’argento ed espugna un Foro Italico stracolmo battendo la formazione giallorossa col finale di 11-9. 3-5, 3-3, 2-2 e 1-1  i parziali coi quali la squadra biancoceleste si è aggiudicata la prima stracittadina della stagione agganciando in classifica la Roma Vis Nova a quota 6 punti. Ai leoni non sono bastate le doppiette di Banovac e Pappacena e le reti di Parisi, Reynolds, Cusmano, Cuccovillo e Rigo, il sette di Ciocchetti ha creato molto ma è mancato in fase realizzativa, male anche nelle superiorità numeriche con 6 reti su un totale di 17 opportunità con l’uomo in più. Una partita scorbutica (8 espulsioni complessive) e gestita non al meglio dai direttori di gara Rovida e Caputi, dove i giallorossi hanno pagato dazio anche per la minore esperienza rispetto ai cugini, trascinati dai grandi “vecchi” Vittorioso e Calcaterra. La Vis è ora attesa Sabato prossimo dalla trasferta con la Canottieri Napoli: i giallorossi dovranno cercare di riscattare il ko interno di stasera dimostrando, almeno sotto il profilo della prestazione, di aver gettato alle spalle la non brillante perfomance di oggi.

    DICHIARAZIONI – Le dichiarazioni di coach Cristiano Ciocchetti al termine del match: ”La Lazio è una squadra alla nostra portata e stasera potevamo fare risultato, invece gliel’abbiamo regalata. Non puoi pensare di vincere partite come queste se lasci solo l’avversario 4 volte da solo davanti alla porta perché sbagli le scalate, se fai meno del 30% con l’uomo in più, se sbagli 2 rigori e fallisci occasioni facili come quelle che ci sono capitate. Ora dobbiamo subito scrollarci di dosso questa sconfitta e Sabato andare a Napoli con la Canottieri per giocarci la partita”.

    APPUNTAMENTO IN TV – Dopo la diretta streaming sul sito del Corriere dello Sport, la gara tra Roma Vis Nova e Lazio sarà trasmessa in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Venerdì 5 Dicembre a partire dalle 23:05. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    seguono aggiornamenti > > >

    Il tabellino del match:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 7, Gara del 05 Dicembre 2014

    ROMA VIS NOVA-LAZIO NUOTO 9-11 (3-5, 3-3, 2-2, 1-1)

    Roma Vis Nova: Bonito M. , Pappacena S. 2, Murro D. , Cusmano 1, Banovac I. 2, Parisi M. 1, Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Rigo M. 1, Reynolds 1, Cuccovillo N. 1, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Lazio: Vespa L. , Samuels J. 2(1 rig.), Di Rocco L. , Africano R. 2, Gianni G. 1, Colosimo F. , Cannella G. 1, Vittorioso A. 2, Leporale M. 1, Calcaterra A. 2, Maddaluno R. , Mele A. , Correggia V. . All. Formiconi

    Arbitri: Caputi e Rovida

    Note: Spettatori 700 circa. Vespa ha parato un rigore a Cuccovillo nel primo tempo. Pappacena ha fallito un rigore (fuori) nel quarto tempo sull’8-10. Ciocchetti (All. L) espulso nel terzo tempo per proteste. Espusi per proteste Cuccovillo (R) nel quarto tempo, per reciproche scorrettezze Di Rocco (L) e Parisi (R) nel terzo tempo, per limite di falli Samuels, Gianni, Africano e Cannella (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma 6/17 +2 rig.., Lazio 2/10 +1 rig..

  • Domani al Foro il derby con la Lazio: torna Capitan Innocenzi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giallorossi e biancocelesti si ritrovano nel massimo campionato nazionale a tre anni di distanza dall’ ultima stracittadina in A2. La formazione di Cristiano Ciocchetti riabbraccia il suo capitano, rientrato dagli studi dopo 2 mesi in Russia: ”Il valore della squadra è cresciuto molto, siamo fiduciosi”. Il tecnico giallorosso: ”Il gruppo è carico, ci faremo valere”. Diretta streaming alle 19:30 sul sito del Corriere dello Sport

    ROMA – La Roma Vis Nova si prepara per il ritorno in acqua. Domani sera alle 19:30, tra le mura amiche del Foro Italico, la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti ospiterà la Lazio Nuoto nel derby valevole per la settima giornata di Serie A1 maschile. Dopo le due vittorie consecutive contro Florentia (11-6) e Bogliasco (12-8) e le buone indicazioni lasciate nella trasferta di Monza con lo Sport Management (sconfitta 13-8), la Vis è attesa anche domani da un’ altra sfida importante in chiave salvezza: al momento la classifica vede i giallorossi guardare dall’ alto in basso i cugini, i leoni occupano infatti l’ ottavo posto con 6 punti all’ attivo mentre la Lazio insegue in penultima posizione, dietro di 3 lunghezze. Oltre al sostegno del proprio pubblico, sempre numerosissimo, la squadra giallorossa potrà contare da domani anche sul rientro del suo capitano: Claudio Innocenzi ha infatti concluso la sua parentesi di studio in Russia e da Sabato scorso è tornato ad allenarsi regolarmente con il gruppo. Fatta eccezione per l’antipasto estivo di Coppa Italia dello scorso 28 Settembre (13-6 per la Lazio, con la Vis però senza 5 titolari e con tanti Under 17 in vasca) il derby capitolino torna a distanza di 3 anni, quando in Serie A2 la strade di giallorossi e biancocelesti si separarono in virtù della promozione in massima serie della Lazio allora allenata proprio da Cristiano Ciocchetti, per trovare l’ultima stracittadina in A1 bisogna invece risalire alla stagione 2009-2010. Il Corriere dello Sport, media partner ufficiale della Roma Vis Nova, trasmetterà sul proprio sito la sfida dei giallorossi in diretta streaming esclusiva a partire dalle 19:30.

    L’ AVVERSARIO – Il ruolino di marcia dei biancocelesti consegna una sola vittoria (10-6 sulla Florentia nell’ ultima uscita) e 5 sconfitte rimediate rispettivamente contro Brescia (18-6), Posillipo (13-12), Acquachiara (13-11), Como (9-8) e Recco (19-5). La formazione di Pierluigi Formiconi è al momento la peggior difesa della Serie A1 con 78 reti subite, insieme allo Sport Management le aquile vantano invece il quarto miglior attacco del campionato con ben 52 reti messe a segno (8 in più dei giallorossi): se il record negativo del sette biancoceleste si riflette anche sulla percentuale di reti subite con l’uomo in meno (26 gol presi su 44 espulsioni, quasi il 60% di reti incassate in inferiorità numerica), le qualità del reparto offensivo biancoceleste invece non si scoprono certo oggi, significativo tuttavia il dato che da soli lo statunitense Samuels e l’ex Vittorioso ne hanno realizzate quasi il 50% (12 ciascuno). Buona la percentuale di realizzazione in superiorità numerica, poco più del 43% in virtù di 27 reti su 62 opportunità con l’uomo in più, la Roma Vis Nova però ha fatto meglio dei cugini su questo versante grazie ad un 45,6% dato da 26 realizzazioni su 57 superiorità. Qualità ma soprattutto esperienza da vendere nell’ organico biancoceleste, sia per età anagrafica che per maggiore “confidenza” con la massima serie: basti pensare ai vari Calcaterra, Leporale ed al blocco degli ex giallorossi Vittorioso, Africano, Gianni e Di Rocco. Anche tra i pali dei biancocelesti c’è una “vecchia” conoscenza della Vis, l’estremo difensore Lorenzo Vespa.

    QUI FORO – Nel quartier generale del Foro Italico la Roma Vis Nova prepara il derby da ormai due settimane e mezzo: l’ultima uscita ufficiale dei leoni in quel di Monza l’11 Novembre scorso in casa dello Sport Management, seguita da 2 weekend di sosta del campionato di A1 per gli impegni di Coppa Italia prima e di coppe europee poi che hanno permesso ai giallorossi di ricaricare a pieno le batterie e preparare scrupolosamente il match di domani sera. Sessioni di allenamento, esercitazioni tattiche, amichevoli e, Sabato scorso, pure l’atteso ritorno di Claudio Innocenzi. Il capitano giallorosso, assente per quasi due mesi per una borsa studio in Russia, è rientrato in gruppo e domani sarà a disposizione di coach Ciocchetti: ”L’ esperienza all’estero ha arricchito molto il mio percorso di studi – apre Innocenzi – ora sono pronto per rituffarmi nel campionato. Ho ritrovato un gruppo cresciuto molto sotto ogni profilo e per domani siamo fiduciosi: la Lazio non attraversa un momento felice ma un derby si sa che è una storia a sé, sarà una partita aperta. Le mie condizioni? In Russia ho svolto dei programmi di mantenimento sia in piscina che in palestra, con l’aiuto in remoto del nostro preparatore Alessandro Amato, riuscendo ad allenarmi 5 giorni a settimana: dalle sensazioni che ho percepito tornando ad allenarmi coi compagni credo di non essere troppo indietro, presto tornerò al 100%”. Anche Cristiano Ciocchetti può sorridere per il ritorno del capitano: ”E’ il nostro playmaker – apre il coach giallorosso – un giocatore che detta i tempi, che sa prendere le redini del gioco e gestire ogni momento di una partita. Vitola e Banovac hanno dato ampie garanzie facendo molto bene in questi due mesi per cercare di sopperire alla sua assenza, il ritorno di Claudio alzerà ancora di più il valore di questo gruppo”. Il tecnico giallorosso, relatore d’eccezione lo scorso weekend al convegno FIN di Ostia insieme ai cittì azzurri Campagna e Conti, parla della sfida di domani: ”Una delle partite chiave di questa stagione, come tutti i derby aperta ad ogni risultato. Vincere per noi sarebbe importante, ci permetterebbe di fare un ulteriore balzo in avanti in classifica, staccarli nuovamente di 6 punti e tenere a distanza le altre dirette concorrenti per la salvezza. La Lazio è una buona squadra, tecnicamente forse un gradino superiore a noi, con giocatori di grande qualità ed esperienza come Calcaterra, Vittorioso, Leporale e altri elementi che militano da molti anni in serie A1. Ma la Roma Vis Nova si farà valere, siamo carichi. Abbiamo lavorato bene in questi giorni preparando la partita sotto ogni punto di vista: siamo pronti ad attaccare tutte le loro difese, a difenderci in diverse maniere, non ci tireremo certo indietro. Con la concentrazione alta e la giusta tensione diremo la nostra. Formiconi? Un allenatore che mi ha insegnato molto, ma ho imparato molto anche da altri”. I probabili convocati di domani: Bonito, Pappacena, Murro, Bardella, Banovac, Parisi, Spinelli, Rugora, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato alle 19:30, arbitreranno Caputi e Rovida.

    DIRETTA SU CORSPORT.IT – La gara tra Roma Vis Nova e Lazio sarà trasmessa in diretta streaming alle 19:30 sul sito del Corriere dello Sport: come noto lo storico quotidiano sportivo nazionale è il media partner ufficiale dei giallorossi e sarà possibile seguire dal vivo la sfida del Foro Italico nella sezione “Altri Sport” del sito www.corrieredellosport.it. La partita sarà trasmessa anche in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Venerdì 5 Dicembre a partire dalle 23:05. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 7, Gara del 05 Dicembre 2014

    ROMA VIS NOVA-LAZIO NUOTO

    Arbitri: Caputi e Rovida.

    Classifica Serie A1: Recco 18, Brescia 18, Sport Management 15, Acquachiara 12, Como 9, Roma Vis Nova 6, Bogliasco 6*, Savona 6*, CC Napoli 6, Posillipo 3, Lazio 3, RN Florentia 0.

    *Bogliasco e Savona una gara in meno

  • Ostia, al Centro Federale Convegno FIN con Ciocchetti e Amato

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    OSTIA – Con la Serie A1 ferma per le coppe europee ed in attesa del derby di Mercoledì prossimo contro la Lazio, Cristiano Ciocchetti ed Alessandro Amato hanno partecipato in qualità di relatori alla due giorni di convegno e di aggiornamento curriculare per gli allenatori di pallanuoto di I e II livello che la FIN ha organizzato presso il Centro Tecnico Federale di Ostia. Una chiamata di prestigio per il coach ed il preparatore atletico giallorosso, quest’ ultimo già in forza al settebello nazionale, in una serie di appuntamenti volti all’ approfondimento, al dibattito ed alla crescita del movimento soggetto a continue e molteplici riflessioni internazionali. Relazioni, presentazioni, tavole rotonde e sessioni tecnico-scentifiche dove Ciocchetti e Amato hanno fornito il proprio contributo insieme ai due cittì azzurri del settebello e del setterosa Sandro Campagna e Fabio Conti, tra i relatori anche Giovanni Melchiorri (responsabile medico del Settebello e coordinatore scientifico del settore pallanuoto e professore associato all’Università di Tor Vergata), Marco Bonifazi (coordinatore tecnico-scientifico dei settori agonistici, professore associato in fisiologia all’Università di Siena), Paola Contardi (docente nazionale del Settore Istruzione Tecnica e psicologa dello sport), Claudio Mistrangelo (direttore tecnico della Carisa Savona), Amedeo Pomilio (assistente tecnico del Settebello) Massimo Tafuro (tecnico federale e docente nazionale del SIT) e Valerio Viero (preparatore atletico del Setterosa). Presenti a Ostia oltre 150 corsisti, la due giorni di lavori è stata aperta dal presidente FIN Paolo Barelli, dal Segretario Generale Antonello Panza e dai vice-presidenti Lorenzo Ravina e Francesco Postiglione.

  • La Vis fa Team Building con l’ex campionessa di sincro Paola Celli

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    I giallorossi sperimentano per la prima volta nella pallanuoto la famosa scienza di costruzione del gruppo con l’ex sincronetta azzurra Paola Celli ed il percussionista Massimo Ventricini

    ROMA – Un pomeriggio con Bonito alla batteria, Pappacena al tamburello e Cuccovillo alle maracas. Niente paura, la Roma Vis Nova non pensa ad un tour né tantomeno ad una band da completare chissà con Ruffelli al basso, Amato alla chitarra e coach Ciocchetti alle tastiere. Si è trattato più semplicemente di un allenamento non proprio convenzionale per il team giallorosso, che al Foro Italico si è cimentato in un workshop di Team Building organizzato dall’ Associazione “Art n Sport” dell’ ex campionessa di nuoto sincronizzato Paola Celli e con la partecipazione del noto percussionista Massimo Ventricini. I leoni sono stati scelti dalla pluridecorata sincronetta della nazionale, vincitrice fra l’altro anche di un bronzo a squadre agli Europei di Atene ’91, che ha esportato per la prima volta nella pallanuoto questa nuova forma di affiatamento e unione del gruppo, metodologie diffuse soprattutto nel ramo aziendale per massimizzare le performance di manager e dipendenti. La formazione di Cristiano Ciocchetti si è divertita per oltre un’ ora in un coinvolgente evento ritmico formativo (Drum Circle) con tamburi e strumenti a percussione.

    IL TEAM BUILDING – Fuori o dentro il campo da gioco, gestire efficacemente il conflitto è un aspetto fondamentale del successo. Affrontarlo e superarlo fa crescere la fiducia tra i membri di una squadra, aumentandone la coesione e l’efficienza. I workshop in team building (termine traducibile sommariamente in ‘costruzione del gruppo’) aiutano a superare il conflitto e a costruire una squadra coesa. Sono diventati cruciali strumenti strategici per il miglioramento dell’efficienza nel management e nelle relazioni organizzative nel campo degli affari, dell’industria e dello sport. Tra gli innumerevoli obiettivi di questi workshop ci sono il consolidamento del senso di appartenenza e dell’identità di gruppo, creatività e autostima, il superamento della competizione e dei conflitti in nome dell’apprezzamento e della fiducia reciproci, lo sviluppo della propria consapevolezza corporea e psicomotoria, della propria capacità di osservazione, ascolto ed empatia, rilassamento, scarico delle tensioni, riattivazione energetica e creativa, individuale e collettiva.

    LEONI AI TAMBURI – Sotto lo sguardo di un divertito (ma interessato) Cristiano Ciocchetti, gli atleti giallorossi hanno suonato tamburi e strumenti a percussione di ogni tipo e dimensione in una delle tante attività di team building chiamata “Drum Circle” che attraverso la ritmicità espande il senso di unità e coesione del gruppo: ”I ragazzi si sono espressi in un gioco di squadra attraverso il linguaggio dei tamburi – apre il percussionista Massimo Ventricini –  hanno sperimentato delle dinamiche relazionali nuove, con momenti di conoscenza del corpo come strumento, e imparato l’ uso della voce. Come in un allenamento convenzionale abbiamo fatto riscaldamento, seguito da dei ‘botta e risposta’ come un gioco tra i reparti, ritrovando molti elementi già consoni a loro sportivamente parlando, con la differenza di ritrovarli traslati su terra ferma e con un linguaggio diverso come quello delle percussioni: quella stessa ritmicità”. ”E’ un’ idea nata dal mio trascorso sportivo personale – spiega Paola Cellil’ intento è quello di circondare l’atleta da una serie di figure professionali che possano completare la formazione dello stesso accompagnandolo e sostenendolo a 360° nel suo percorso agonistico. Eventi formativi con insegnanti di musica, di meditazione, di yoga e danza, incontri con medici, psicologi e nutrizionisti, e con tutte quelle figure che possano fornire ulteriori strumenti nella propria pratica sportiva. Lo stiamo già applicando nel nuoto sincronizzato ed ora vogliamo esportare questo tipo di esperienza anche nella pallanuoto: cercare di introdurre sensazioni e stimoli nuovi, uscire da canoni stereotipati e allenamenti indirizzati sempre nello stesso senso, seguire strade più esplorative capaci di condurre lo sportivo verso risultati più completi e convincenti”. Anche coach Ciocchetti considera utile questa singolare sperimentazione: ”Un’esperienza sicuramente positiva, divertente e interessante. Credo sia molto importante inserire in un gruppo di lavoro delle sedute di team building poiché danno la possibilità di uscire allo scoperto, di aprirsi e di creare quel collante che serve, in questo caso ad una squadra come la nostra, a raggiungere una compattezza tale da farci sembrare un tutt’uno”.

  • Leoni a testa alta a Monza, la Sport Management passa 13-8

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giallorossi in partita per più di metà gara contro la corazzata di Marco Baldineti. Ciocchetti: ”Buona prestazione, pagata nel finale anche la panchina corta”

    ROMA – La Roma Vis Nova esce sconfitta col finale di 13-8 dalla BPM Sport Management nella sfida valevole per il sesto turno di Serie A1 maschile. Alla “Pia Grande” di Monza i giallorossi hanno tenuto testa alla corazzata di Marco Baldineti con una prestazione convincente e gagliarda, la formazione di Cristiano Ciocchetti è stata in partita per più di metà gara cedendo solo nel finale alla superiorità tecnica dei padroni di casa ed alla comprensibile stanchezza accusata per via dei soli 11 elementi da far ruotare in acqua. 3-2, 2-1, 4-2 e 4-3 i parziali coi quali il sette veronese ha portato a casa i tre punti, le reti dei giallorossi portano le firme di Cuccovillo a segno con un poker, di Murro con una doppietta, di Parisi e Rigo. I leoni hanno confermato una buona vena realizzativa contro la seconda miglior difesa del campionato portando a casa un ottimo 62% di percentuale in superiorità numerica. La squadra giallorossa resta a quota 6 punti in graduatoria, sarà la Lazio la prossima avversaria il 3 Dicembre al Foro Italico.

    DICHIARAZIONI – Le dichiarazioni del tecnico giallorosso Cristiano Ciocchetti al termine del match: ”Sono contento della prestazione dei miei. La squadra ha mostrato carattere ed ha espresso in acqua ciò che avevamo preparato in settimana. Loro sono un’ ottima compagine ed in casa sono fortissimi, ma noi c’abbiamo provato rimanendo in partita per più di metà gara, poi abbiamo ceduto fisicamente anche per via dei pochi cambi a disposizione ed alla lunga è naturale che contro una squadra così si vada in difficoltà. Sono soddisfatto anche delle superiorità, nessuno contro la Sport Management aveva ottenuto una percentuale di realizzazione superiore al 50%. Ora ci prepareremo per il derby, quella è una partita che vogliamo assolutamente fare nostra”.

    >>>seguono aggiornamenti>>>>

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 6, Gara del 15 Novembre 2014

    BPM SPORT MANAGEMENT-ROMA VIS NOVA (3-2 2-1 4-2 4-3)

    BPM PN SPORT MANAGEMENT: Volarevic G. , Luongo M. 1, Binchi L. , Di Fulvio C. , Filipovic D. 3(1 rig.), Di Fulvio A. 1, Ivovic B. , Steardo D. 1, Lapenna M. 1, Bini G. 3, Razzi A. 2, Sadovyy O. 1, Conti M. . All. M. Baldineti

    ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. , Murro D. 2, Banovac I. , Parisi M. 1, Spinelli A. , Vitola F. , Rigo M. 1, Reynolds , Cuccovillo N. 4, Nicosia G. . All. Ciocchetti

    Arbitri: Centineo e Pinato

    Spettatori: 200 circa.

    Note: nel terzo tempo Mario Bonito (Vis Nova) ha parato un rigore a Michele Luongo (BPM Sport Management). Usciti per limiti di falli nel terzo tempo I. Banovac (Vis Nova) e nel quarto tempo D. Steardo (BPM Sport management).

    Superiorità numeriche: BPM Sport Management 3/11 + 2 rigori e RM Vis Nova 5/8.

     

     

  • Leoni in trasferta a Monza al cospetto della BPM Sport Management

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giallorossi a Monza contro la corazzata di Marco Baldineti. Coach Ciocchetti: ”Grinta e mentalità vincente, voglio vedere la stessa Vis di Sabato scorso”

    ROMA – Ultimo giorno di preparazione per la Roma Vis Nova in vista del prossimo impegno di campionato. Domani pomeriggio alle 18:00 al centro natatorio “Pia Grande” di Monza la formazione giallorossa affronterà la BPM Sport Management nella sfida valevole per la sesta giornata di A1 maschile. Una trasferta che sulla carta si presenta particolarmente difficile per la squadra di Cristiano Ciocchetti, rivitalizzata dai 6 punti rimediati nel doppio successo contro Florentia e Bogliasco, contro la corazzata di Marco Baldineti i capitolini dovranno confermare soprattutto sotto il profilo della prestazione di essere entrati a pieno nella dimensione della massima serie. Seppur neopromossi, grazie ad una campagna acquisti pirotecnica i gialloblu sono già la terza forza del campionato con 12 punti all’attivo, e dal canto loro cercheranno di approfittare dello scontro diretto tra Acquachiara e Brescia: il sette partenopeo condivide la terza posizione in condominio proprio con lo Sport Management, mentre il Brescia è 3 lunghezze più avanti insieme alla Pro Recco a quota 15. Dopo l’impegno di domani per i giallorossi sarà sosta fino al derby del 3 Dicembre in virtù della seconda fase di Coppa Italia che si disputerà il prossimo weekend.

    L’ AVVERSARIO – Sport Management-Roma Vis Nova è sì la sfida tra le due neopromosse di questa stagione, staccato il pass per l’A1 però l’ambizioso Club veronese ha costruito subito un organico capace di lottare per i playoff e nella sfida di domani recita certamente il ruolo di squadra favorita. Terzo posto e 12 punti all’attivo frutto di 4 vittorie su 5 uscite: battute Posillipo (6-5), Acquachiara (11-9), Como (7-6) e Florentia (9-0), l’unico ko contro sua maestà Pro Recco (8-6). Il sette veronese è la seconda miglior difesa del campionato con sole 28 reti subite, 39 quelle realizzate per un meno ecltatante settimo posto nei reparti offensivi più prolifici di A1 (solo 3 reti in più dei giallorossi). La squadra di Baldineti non eccelle con l’uomo in più (meno del 38% di realizzazioni in superiorità numerica con 14 reti su 37 opportunità complessive), ma è la prima della classe in inferiorità numerica con un 18% consegnato da 10 reti subite su ben 55 occasioni con l’uomo in meno. Il capocannoniere della squadra è l’attaccante serbo Dorde Filipovic, 8 reti per lui, seguito da Michele Luongo e Giacomo Bini con 7 realizzazioni ciascuno. Tra i punti di forza del pacchetto difensivo davanti al portierone italo-croato Goran Volarevic ecco Leonardo Binchi, Blagoje Ivovic e Predrag Zimonjic. i fratelli Carlo e Andrea Di Fulvio e i centroboa Lapenna e Sadovyy gli altri elementi di punta del sette gialloblu.

    DICHIARAZIONI – La Vis lavora al Foro Italico in vista dell’ultimo impegno prima della nuova sosta. Il prossimo weekend il campionato si fermerà ancora per la seconda fase di Coppa Italia e i giallorossi potranno tuffarsi già da Domenica a preparare il derby con la Lazio in programma tra le mura amiche Mercoledì 3 Dicembre. La squadra sta bene, i due successi consecutivi contro Florentia e Bogliasco hanno portato benefici non solo alla classifica ma restituito fiducia nei propri mezzi ad una squadra che ha (comprensibilmente) faticato ad ingranare nel suo primo impatto assoluto con la massima serie, per lo più senza il suo capitano (Innocenzi tornerà nel derby) e il nuovo innesto Cristiano Mirarchi (probabile esordio il 13 Dicembre contro il Savona). Coach Ciocchetti fa il punto sui suoi alla vigilia del match contro il sette veronese: ”Questa squadra ha ritrovato la giusta mentalità e adesso scende in acqua con la voglia di vincere, cosa che ci mancava in avvio di campionato. Con quella stessa mentalità mi aspetto che domani si giochi contro lo Sport Management: reattivi e concentrati, dobbiamo disputare la partita con la grinta che ci contraddistingue e senza farci intimorire, qualsiasi sia l’avversario che abbiamo di fronte. Certo, sarà un impegno duro. Noi guardiamo soprattutto in prospettiva del derby, perché è quella la partita che dovremo fare nostra: la Lazio stasera vincerà sicuramente con la Florentia e tenterà di avvicinarsi a noi, per la Vis vincere il 3 Dicembre sarebbe importantissimo in ottica salvezza”. I probabili convocati per domani: Bonito, Pappacena, Murro, Bardella, Banovac, Parisi, Spinelli, Rugora, Vitola, Rigo, Reynolds, Cuccovillo, Nicosia. L’ inizio è fissato per le ore 18:00, dirigeranno il match Centineo e Pinato.

     

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 6, Gara del 15 Novembre 2014

    BPM SPORT MANAGEMENT-ROMA VIS NOVA

    Classifica Serie A1: Recco 15, Brescia 15, Sport Management 12, Como 9, Acquachiara 9, Roma Vis Nova 6, Bogliasco 6, Savona 6, CC Napoli 6, Posillipo 3, RN Florentia 0, Lazio 0.

  • Bogliasco matato per 12-8 in un Foro stracolmo, leoni a 6 punti!

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Foro Italico stracolmo per i giallorossi che dominano la formazione ligure per 12-8 e centrano la seconda vittoria consecutiva. Ciocchetti: ”Vittoria importantissima, è tornata la Roma Vis Nova che conosco“

    ROMA – Seconda vittoria consecutiva per la Roma Vis Nova, che in un Foro Italico stracolmo batte 12-8 la Rari Nantes Bogliasco nella sfida valevole per la quinta giornata del Serie A1 maschile. La formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti ha dominato il sette ligure con una prova gagliarda e una manovra corale che ha lasciato poco spazio agli uomini di Daniele Bettini, i capitolini hanno portato a casa i tre punti grazie ai parziali di 3-2, 4-1, 2-3 e 3-2: poker di Cuccovillo, doppiette per Banovac e Murro, di Pappacena, Manzo, Rigo e Reynolds le altre reti di marca giallorossa. Con la vittoria di oggi la Roma Vis Nova si porta all’ ottavo posto in classifica a quota 6 punti in condominio con Bogliasco, Canottieri Napoli e Savona.

    DICHIARAZIONI – Le parole del tecnico giallorosso Cristiano Ciocchetti al termine del match: “Una vittoria importantissima, è tornata la Roma Vis Nova che conosco. Prima della partita ho detto ai ragazzi che questa gara per noi valeva metà campionato. Avevamo preparato questo impegno molto bene tatticamente, e non volevamo fallire questo appuntamento. Abbiamo sbagliato poco e soprattutto siamo entrati in acqua con la voglia di vincere. Questi tre punti ci danno respiro e ci permettono di fare un passo avanti molto importante in classifica

    APPUNTAMENTO IN TV – La gara tra Roma Vis Nova e Bogliasco sarà trasmessa in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Domenica 9 Novembre a partire dalle 23:40. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    > seguono approfondimenti

    Il tabellino del match:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 5, Gara del 08 Novembre 2014

    ROMA VIS NOVA-RN BOGLIASCO 12-8 (3-2, 4-1, 2-3, 3-2)

    Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 1, Murro 2, Bardella, Banovac 2, Parisi, Spinelli, Manzo 1, Vitola, Rigo 1, Reynolds 1, Cuccovillo 4, Nicosia. All. Ciocchetti.

    RN Bogliasco: Prian, De Trane 2, Di Somma A., Gavazzi, Di Somma E. 4, Ravina 1, Loomis 1, Monari, Boero, Guidaldi, Guidi, Deserti, Pellegrini. All. Bettini

    Superiorità Numeriche: Roma Vis Nova 10/16, RN Bogliasco 5/11

    Note: Usciti per limite di falli Pappacena (RVN) nel secondo tempo, Spinelli (RVN) e Loomis (B)  nel quarto tempo.

    Spettatori: 500 circa

    Arbitri: Alfi e Taccini

    Classifica Serie A1: Recco 15, Brescia 15, Sport Management 12, Como 9, Acquachiara 9, Roma Vis Nova 6, Bogliasco 6, Savona 6, CC Napoli 6, Posillipo 3, RN Florentia 0, Lazio 0.

  • Domani al Foro arriva il Bogliasco, in palio punti pesanti per la salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Dopo la vittoria con la Florentia i giallorossi tornano al Foro a caccia di conferme contro il sette ligure di Daniele Bettini. Coach Ciocchetti suona la carica: ”Cinici e aggressivi, prendiamoci i tre punti”. Diretta streaming alle 18:00 sul sito del Corriere dello Sport

    ROMA – La Roma Vis Nova torna in acqua dopo la sosta dell’ A1 per le coppe europee, domani alle 18:00 al Foro Italico i giallorossi ospiteranno la Rari Nantes Bogliasco nella sfida valevole per la quinta giornata del massimo campionato nazionale di pallanuoto maschile. La formazione di Cristiano Ciocchetti ha già mosso la classifica conquistando i primi 3 punti contro la Florentia nel quarto turno dello scorso 25 Ottobre (11-6), il match contro il sette ligure di Daniele Bettini, avanti in classifica di tre lunghezze sui leoni, sarà un banco di prova particolarmente importante per confermare le buone indicazioni mostrate dai capitolini nell’ ultima uscita tra le mura amiche. Come in occasione delle prime due gare casalinghe, anche domani è attesa una grande cornice di pubblico sugli spalti del Foro, sono sempre di più i tifosi e gli appassionati al seguito della squadra giallorossa che rispondono al richiamo dei leoni ed alle numerose iniziative del Club. La sfida sarà trasmessa in diretta streaming esclusiva a partire dalle 18:00 sul sito del Corriere dello Sport.

    IL BOGLIASCO – La formazione biancazzurra di Mister Bettini sta ben figurando in questo avvio di campionato: fatta eccezione per i due ko rimediati contro le corazzate Recco (16-5) e Brescia (15-8), i bogliaschini hanno portato a casa 2 vittorie preziose contro Savona (9-7) e Florentia (13-5) staccandosi provvisoriamente dalla zona calda e condividendo con 6 punti all’ attivo la sesta posizione in graduatoria in condominio col Savona. I liguri sono attualmente i primi della classe nelle percentuali di realizzazione in superiorità numerica, 18 reti su 38 opportunità con l’uomo in più registrano un buon 54%, mentre si attestano sesti nella classifica dei reparti offensivi di Serie A1 con 33 reti messe a segno (43 quelle subite). Tra gli uomini chiave, manco a dirlo, c’è Arnaldo Deserti, il centroboa genovese campione del mondo (7 gol finora) è il punto di forza dei rarinantini insieme al capitano Alessandro Di Somma, all’attaccante romano Gianmarco Guidaldi e al difensore Giacomo Boero.

    QUI FORO – Il primo impatto con la massima serie non è stato certamente cosa semplice. Un avvio complicato, la temporanea assenza per motivi di studio di Innocenzi (il capitano rientrerà a fine mese dalla Russia) e Cristiano Mirarchi (atteso a Dicembre di ritorno dagli USA), ma dalla vittoria con la Florentia sembrano finalmente essere arrivati i primi segnali positivi per la truppa di coach Ciocchetti: certo la strada della salvezza è ancora lunga, ma i primi tre punti hanno dato morale e le indicazioni incoraggianti di crescita in acqua hanno evidentemente sbloccato un gruppo capace di fare tesoro degli errori commessi e soprattutto ritrovare fiducia nei propri mezzi: ”Domani dobbiamo confermare quanto di buono fatto vedere con la Florentia – spiega il tecnico capitolino Cristiano Ciocchetti alla vigilia del match – la posta in gioco è importante, sono tre punti che ci vogliamo prendere a tutti i costi. Il Bogliasco è una squadra che nuota molto, ma noi non siamo da meno. Sarà importante scendere in acqua col piglio giusto e aggredirli da subito, dobbiamo essere reattivi e cinici. Stiamo bene, durante la sosta ci siamo allenati al meglio, abbiamo lavorato parecchio sulla fase offensiva e sulla tattica. Rispetto alle difficoltà delle prime giornate un sostanziale passo avanti c’è stato, la sfida di domani ci dirà di più”. I convocati per domani: Bonito, Bardella, Banovac, Pappacena, Rigo, Vitola, Murro, Manzo, Cuccovillo, Parisi, Spinelli, Reynolds, Nicosia. Si parte alle 18:00 al Foro Italico (ingresso gratuito), arbitreranno Alfi e Taccini.

    DIRETTA SU CORSPORT.IT – La gara tra Roma Vis Nova e Florentia sarà trasmessa in diretta streaming alle 18:00 sul sito del Corriere dello Sport: come noto lo storico quotidiano sportivo nazionale è il media partner ufficiale dei giallorossi e sarà possibile seguire dal vivo la sfida del Foro Italico nella sezione “Altri Sport” del sito www.corrieredellosport.it. La partita sarà trasmessa anche in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre del Lazio) Domenica 9 Novembre a partire dalle 23:40. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 5, Gara del 08 Novembre 2014

    ROMA VIS NOVA-RN BOGLIASCO

    Arbitri: Alfi e Taccini

    Classifica Serie A1: Recco 12, Brescia 12, Sport Management 9, Como 9, Acquachiara 9, Bogliasco 6, Savona 6, Roma Vis Nova 3, Posillipo 3, CC Napoli 3, RN Florentia 0, Lazio 0.

    Foto di Roberto Tedeschi

  • Blue Carpet al Foro Italico, quanti vip a tifare per i leoni!

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Tifosi d’eccezione per la squadra giallorossa nel match con la Florentia, un pomeriggio speciale per il lancio dell’ inno ufficiale “Hic Sunt Leones”. Foto, sorrisi e firme su calottine e magliette per un’asta benefica in favore della Costa D’Avorio

    ROMA – Un Sabato da leoni per tantissimi vip che hanno preso parte questo pomeriggio al “Blue Carpet” organizzato dalla Roma Vis Nova in occasione del match che la formazione giallorossa ha disputato al Foro Italico contro la Rari Nantes Florentia. Per il lancio del nuovo inno ufficiale intitolato “Hic Sunt Leones” scritto dal cantautore Luca Bussoletti, il Club giallorosso ha convocato tantissime personalità del mondo del cinema e dello spettacolo che hanno risposto con grande entusiasmo alla speciale iniziativa.

    I VIP – In passerella sul “Blue Carpet” del Foro Italico le attrici Beatrice Fazi (Il Restauratore 2, Un Medico in Famiglia), Eugenia Costantini (RIS, Manuale D’Amore), Natalia De Maria (La Grande Bellezza, Rugantino), Elisabetta Pellini (Incantesimo, Le Tre Rose di Eva), Camilla Filippi (Febbre da Fieno, La Vita Facile), Karin Proia (Don Matteo, Boris), Marina Polla De Luca (Family Game), Bianca Nappi (Distretto di Polizia, RIS, Giovanni Paolo II, Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek), la conduttrice tv Carolina Rey e molte altre. Tantissimi anche gli attori: Enzo Decaro (Provaci ancora Prof), Edoardo Pesce (I Cesaroni, Medico In Famiglia), Gabriele Marcello (Distretto di Polizia, Don Matteo, Romeo e Giulietta), Jonis Bascir (Medico in Famiglia, Commissario Rex). Al seguito della formazione giallorossa è intervenuto anche l’intero cast del film “Tre Tocchi” di Marco Risi. Il regista ha portato con sé i protagonisti del film in uscita nelle sale il prossimo 13 Novembre: Vincenzo De Michele, Gilles Rocca, Antonio Folletto, Leandro Amato, Max Benevenuto ed Emiliano Ragno. A tifare Roma Vis Nova anche il “Piotta” Tommaso Zanello e Roberto Casalino (autore di Emma, Giusy Ferreri e Marco Mengoni)

    ASTA BENEFICA – Giocatori e vip hanno sposato la causa benefica promossa dalla Comunità Missionaria di Villaregia in Costa d’Avorio firmando tutti un pallone e la t-shirt di “Hic Sunt Leones”. Un’ asta di beneficenza partirà su E-bay e il ricavato andrà interamente devoluto al progetto a sostegno di 130 giovani che intendono avviare piccole attività lavorative, a Yopougon, estrema periferia di Abidjan, la capitale economica della Costa d’Avorio.

  • La Roma Vis Nova batte la Florentia 11-6, Foro in estasi

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Prima vittoria in A1 dei giallorossi che passano 11-6 al Foro sul sette toscano. Ciocchetti:”Risposta che volevo. Bene così, ora sotto col Bogliasco”. Rigo: “Gioco corale e cattiveria agonistica, finalmente siamo riusciti a esprimere il nostro potenziale”

    ROMA – La Roma Vis Nova batte 11-6 la Rari Nantes Florentia nel match valevole per la quarta giornata del Campionato di Serie A1 maschile. Al Foro Italico la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti ha ottenuto la prima vittoria nella massima serie nazionale aggiudicandosi la sfida contro il sette toscano grazie ai parziali di 2-0, 3-1, 4-1 e 2-4. Senza storie la gara dei capitolini che hanno dominato da subito fino a toccare un break di + 8 nel terzo periodo col risultato di 9-1 in proprio favore, solo un calo di concentrazione nell’ ultimo periodo che non ha compromesso un finale scontato in favore dei leoni. Le reti giallorosse portano le firme di Pappacena (tripletta), Banovac (doppietta), Parisi, Spinelli, Rigo, Manzo, Reynolds e Cuccovillo. I leoni si portano a 3 punti in classifica mettendo provvisoriamente la freccia su Lazio e RN Florentia ancora a secco di punti.

    DICHIARAZIONI – Le parole del tecnico capitolino Cristiano Ciocchetti al termine del match: ”Bene così. I ragazzi mi hanno dato la risposta che aspettavo: avevo chiesto una partenza forte, un approccio aggressivo che mettesse subito in discesa la partita. Meno bene il quarto tempo, dove ci siamo un po’ rilassati ma senza mettere la vittoria in discussione”.

    MEDIA E TV – Dopo essere stata trasmessa in diretta streaming sul sito del Corriere dello Sport, la gara tra Roma Vis Nova e Florentia sarà trasmessa in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre) Domenica 26 Ottobre a mezzanotte. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 4, Gara del 25 Ottobre 2014

    ROMA VIS NOVA-RN FLORENTIA 11-6 (2-0, 3-1, 4-1, 2-4)

    Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 3, Murro, Poli, Banovac 2, Parisi 1, Spinelli 1, Rigo 2, Vitola, Manzo 1, Reynolds  1, Cuccovillo 1. All. Ciocchetti.

    RN Florentia: Mugelli, Gambacorta 2, Generini, Coppoli 1, Panerai, Calcatera, Brancatello, Dani, Gragnani, Gobbi 2, Ercolano, Bosazzi 1, Cicali. Vannini

    Superiorità Numeriche: Roma Vis Nova 3/6, RN Florentia 0/6

    Note: Nessuno uscito per limite di falli. Nicosia subentra a Bonito nel quarto tempo. Parisi ha sbagliato un rigore nel quarto tempo.

    Arbitri: Calabrò e Fusco

    Spettatori: 700

    Classifica Serie A1: Recco 12, Brescia 12, Sport Management 9, Como 9, Acquachiara 9, Bogliasco 6, Savona 6, Posillipo 3, CC Napoli 3, Roma Vis Nova 3, Lazio 0, RN Florentia 0.

  • Roma-Florentia, al Foro Italico gara chiave per la salvezza

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giallorossi a caccia del riscatto tra le acque amiche del Foro Italico: battere il sette toscano per la prima vittoria stagionale e ritrovare la via del gol l’imperativo categorico della formazione di Cristiano Ciocchetti: ”Tre punti da prendere, sfida che vale un bel pezzo di stagione”. Diretta streaming alle 18:00 su corrieredellosport.it

    ROMA – La Roma Vis Nova si prepara per l’ importantissima sfida contro la Rari Nantes Florentia. Domani pomeriggio alle 18:00 al Foro Italico la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti ospiterà il sette toscano di Riccardo Vannini nel match valevole per la quarta giornata del Campionato di Serie A1 maschile. Dopo i 3 ko consecutivi contro Acquachiara, Como e Recco, per la seconda uscita casalinga della nuova stagione i capitolini sono chiamati a cercare la vittoria in una gara che mette in palio punti pesanti contro una diretta concorrente per la salvezza. Contro la formazione toscana, anch’essa a secco di punti, l’appuntamento di domani per la Roma Vis Nova può rappresentare l’occasione della svolta anche sotto il profilo della prestazione: coach Ciocchetti ha lavorato sodo coi suoi per vedere in acqua una squadra più battagliera, registrando i meccanismi difensivi e provando a migliorare la fase d’attacco, quest’ ultima apparsa ancora indietro soprattutto nelle percentuali in superiorità. La sfida sarà trasmessa in diretta streaming esclusiva sul sito del Corriere dello Sport a partire dalle ore 18:00.

    LA FLORENTIA – Come la Vis, anche la Rari Nantes Florentia è ancora a secco di punti dopo le sconfitte rimediate contro Como (12-6), Recco (24-3) e Bogliasco (13-5). La formazione di Vannini non schiererà neanche nella gara di domani i due atleti cinesi Liang Nianxiang e Fehiu Tan, acquistati sul filo di lana del mercato estivo dalla dirigenza gigliata ma ancora in procinto di sbarcare in Italia (arriveranno il 29 Ottobre e con tutta probabilità esordiranno l’8 Novembre dopo la sosta). Delle sole 11 reti messe a referto dal sette toscano, più della metà (6) portano la firma di Francesco Coppoli, il nazionale azzurro è il pericolo numero uno dal quale la difesa giallorossa dovrà guardarsi bene, così come dall’ esperienza dei veterani Aldo Ercolano e Fabio Gambacorta.

    DICHIARAZIONI – Le parole del tecnico capitolino Cristiano Ciocchetti alla vigilia della partita contro la Rari Nantes Florentia: ”Gara da ‘dentro o fuori’ – apre il coach – può sembrare assurdo definire così un match alla quarta giornata, ma per noi è uno scontro diretto importantissimo per iniziare a costruire la salvezza. I punti in palio domani saranno fondamentali, da prendere assolutamente, perché ci giocheremo un bel pezzo di stagione. Dopo la sconfitta di Recco abbiamo lavorato sodo, capito gli errori commessi, metabolizzato questo difficile avvio di campionato. La partita di domani è stata preparata bene e sono fiducioso che vedremo una Roma Vis Nova con un altro piglio. I problemi in attacco? Ci siamo allenati forte anche su questo versante, abbiamo corretto certi movimenti dove palesavamo alcune difficoltà. Siamo carichi e domani scenderemo in acqua per vincere”. I convocati per domani: Bonito, Bardella, Banovac, Pappacena, Rigo, Vitola, Murro, Manzo, Cuccovillo, Parisi, Spinelli, Reynolds, Nicosia.

    DIRETTA SU CORSPORT.IT – La gara tra Roma Vis Nova e Florentia sarà trasmessa in diretta streaming alle 18:00 sul sito del Corriere dello Sport: lo storico quotidiano sportivo nazionale seguirà in esclusiva l’intero campionato dei giallorossi dopo l’accordo di media partnership annunciato ieri tra la prestigiosa testata sportiva e il Club capitolino. La partita sarà trasmessa anche in differita televisiva su Gold Tv (canale 17 del digitale terrestre) Domenica 26 Ottobre a mezzanotte. Sintesi, highlights, servizi e interviste sui principali tg locali, sul sito e sui canali social della Roma Vis Nova (www.romavnpallanuoto.com).

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Anticipo Giornata 4, Gara del 25 Ottobre 2014

     ROMA VIS NOVA-RN FLORENTIA

    Arbitri: Calabrò e Fusco

    Classifica Serie A1: Sport Management 9, Brescia 9, Pro Recco 9, Como 6, Acquachiara 6, Bogliasco 6, Savona 3, Posillipo 3, CC Napoli 3, Roma Vis Nova 0, Lazio 0, RN Florentia 0.

  • Tutte le Gare della Vis in esclusiva sul sito del Corriere dello Sport!

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Tutto il Campionato dei giallorossi in esclusiva streaming sul sito dello storico quotidiano sportivo nazionale, contenuti dedicati e tante iniziative attendono i sostenitori del team capitolino: primo appuntamento in diretta Sabato alle 18:00 per la sfida con la Florentia 

    ROMA – La Roma Vis Nova sbarca sul sito del Corriere dello Sport. Gare casalinghe in diretta streaming, contenuti dedicati e tante iniziative in esclusiva assoluta uniranno il Club giallorosso più antico della Capitale al sito dello storico quotidiano sportivo nazionale. Primo giornale del Centro-Sud per diffusione e numero di lettori, tra i massimi riferimenti nazionali delle testate web sportive per visite e utenti raggiunti, Corriere dello Sport sarà media partner ufficiale della squadra capitolina per la stagione 2014-2015. Già da Sabato prossimo 25 Ottobre (inizio alle 18:00) sarà possibile seguire in diretta streaming dal Foro Italico la sfida tra la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti e il sette toscano della RN Florentia valevole per il quarto turno del massimo campionato nazionale di pallanuoto maschile. Per tutto il weekend, inoltre, il sito del Corriere dello Sport presenterà in esclusiva il video musicale di “Hic Sunt Leones”, inno ufficiale della Roma Vis Nova disponibile su iTunes a partire dal 25 Ottobre.

    NUMERI – Il prestigioso quotidiano sportivo nazionale, compiuti 90 anni proprio Lunedì scorso 20 Ottobre, vanta una diffusione di oltre 60 mila copie e ben 811 mila lettori solo il Lunedì, confermandosi il più letto e venduto di Roma e del Lazio sia tra i giornali sportivi che tra quelli generalisti. Numeri record anche per il sito internet: a livello nazionale supera i 5,5 milioni di utenti unici raggiunti mensilmente ed oltre 110 milioni di pagine viste, performance altissime anche nel Lazio dove CorSport.it arriva a circa 1 milione di utenti/mese e più di 20 milioni di visualizzazioni di pagine. Dopo essere stato il primo Club in Italia ad introdurre la diretta streaming nella pallanuoto di vertice coinvolgendo quasi un milione di utenti per tutte le sue attività in rete, la Roma Vis Nova è oggi la prima realtà nazionale di Serie A1 per numero di seguaci su social network (oltre 10.000 tra Facebook e Twitter), seconda solo alla Pro Recco per numero di visualizzazioni su YouTube (quasi 30.000).

    Roma Vis Nova e Corriere dello Sport si affiancheranno dunque in una stagione che si augurano possa essere ricca di successi sia da un punto di vista sportivo che da un punto di vista delle iniziative commerciali ed editoriali, con l’obiettivo di trasmettere ai tifosi ed ai lettori il sentimento che da sempre caratterizza entrambe: la passione.

  • Giallorossi travolti 23-3 a Recco. Ciocchetti:”Giocato senza carattere”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    SORI – La Roma Vis Nova Pallanuoto esce sconfitta col finale di 23-3 contro i campioni d’ Italia della Pro Recco nell’ anticipo della terza giornata del Campionato di Serie A1 maschile. Tutto come da pronostico nella proibitiva trasferta della formazione giallorossa, che alla Comunale di Sori poco ha potuto contro la corazzata di Igor Milanovic che ha liquidato i capitolini coi parziali di 5-0, 7-0, 5-2 e 6-1. I padroni di casa hanno piegato il team capitolino in una gara a senso unico dove ad andare a segno sono stati tutti gli effettivi tranne Di Fulvio, gli unici 3 gol dei leoni portano la firma di Parisi su rigore, Murro e Cuccovillo, oltre a 2 rigori falliti da Parisi (parato da Tempesti) e Cuccovillo (traversa). La prestazione della Vis resta deludente: al di là del prevedibile esito finale, i giallorossi sono mancati nella grinta e nel carattere che coach Ciocchetti aveva chiesto di mostrare in acqua alla vigilia di questo match, un’ inversione di marcia nella mentalità che non si è palesata neanche oggi. Roma resta ancora a secco di punti in classifica, per la squadra giallorossa inizia il conto alla rovescia per la prossima sfida di Sabato 25 Ottobre al Foro Italico, quando al cospetto dei capitolini arriverà la Rari Nantes Florentia.

    DICHIARAZIONI – Le parole del tecnico capitolino Cristiano Ciocchetti al termine del match: ”Voglio una squadra con più personalità – apre Ciocchetti – anche oggi abbiamo giocato senza carattere, senza lottare, avevo chiesto un cambio di atteggiamento che non c’è stato. Voglio una squadra che dove non arriva con la tecnica possa provarci con la grinta e la cattiveria agonistica, e invece abbiamo giocato ancora una volta senza metterci gli attributi. La stagione si può salvare solo cercando di fare punti in casa nei prossimi scontri diretti per la salvezza stringendo i denti fino al ritorno di Claudio Innocenzi e all’arrivo di Cristiano Mirarchi”

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Anticipo Giornata 3, Gara del 14 Ottobre 2014

    PRO RECCO-ROMA VIS NOVA 23-3 (5-0, 7-0, 5-2, 6-1)

    Pro Recco: Tempesti, Lapenna 3, Prlainovic 3 (1 rig.), Figlioli 1, Giorgetti 3 (1 rig.), Felugo 2, Giacoppo 1, Di Fulvio, Figari 2, Fondelli 3, Ivovic 4, Gitto 1, Dufour. Allenatore Igor Milanovic

    Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena, Murro 1, Banovac, Parisi 1 (rig.), Spinelli, Rigo, Vitola, Manzo, Reynolds, Cuccovillo 1, Nicosia. Allenatore Cristiano Ciocchetti

    Arbitri: Filippo Gomez di Napoli e Francesco Romolini di Sesto Fiorentino

    Superiorità numeriche: Pro Recco 2 su 5 + 1 rigore trasformato da Prlainovic – Roma Vis Nova Pallanuoto 1 su 6 + 1 rigore trasformato Parisi + 1 rigore parato da Stefano Tempesti + 1 rigore fallito da Cuccovillo.

    Note: Tempesti ha parato un rigore a Parisi; Cuccovillo tira sulla traversa un tiro di rigore. Usciti per limite di falli Giacoppo nel terzo tempo e Figari nel quarto; a 4.21 dalla fine esce Tempesti ed entra Dufour.

    Spettatori: 200 circa

    Classifica Serie A1: Pro Recco 9*, Sport Management 6, Como 6, Brescia 6, Acquachiara 3, Savona 3, Posillipo 3, Bogliasco 3, Roma Vis Nova 0*, CC Napoli 0, Lazio 0, Florentia 0. (*una gara in più)

    Spettatori: 200 circa

  • Domani sfida col Recco, Ciocchetti vuole un cambio d’atteggiamento

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – A distanza di soli quattro giorni dall’ ultima uscita in campionato, la Roma Vis Nova Pallanuoto è chiamata nuovamente a scendere in acqua nell’ anticipo della terza giornata di A1 maschile che domani pomeriggio alle 15:00 vedrà la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti impegnata a Sori contro i campioni d’Italia della Pro Recco. Trasferta proibitiva per i capitolini, reduci dal deludente ko interno contro il Como rimediato al Foro Italico Venerdì scorso (8-3 il finale per i lariani), costretti all’ impegno ravvicinato per via del secondo turno di qualificazione di Champions League che la squadra di Igor Milanovic dovrà affrontare ad Hannover dal 17 al 19 Ottobre. Nonostante una manovra foriera di occasioni da rete, quello della scarsa vena realizzativa del reparto offensivo è il principale problema evidenziato dai leoni nelle prime due uscite in campionato: non è certo contro una corazzata come la Pro Recco che la Vis può andare a caccia di punti salvezza, ma ciò che coach Ciocchetti si aspetta già domani dai suoi è un cambio di atteggiamento soprattutto nella mentalità, indicazioni che al di là del risultato dovranno dare segnali importanti in vista della prossima sfida dei giallorossi al Foro Italico contro la Rari Nantes Florentia, più che mai scontro-salvezza in programma Sabato 25 Ottobre al Foro Italico. E’ stato proprio il sette toscano l’ ultima vittima dei campioni d’Italia, che a Firenze hanno letteralmente travolto la formazione di Vannini con un roboante 24-3: per la squadra di Milanovic sono andati a segno tutti gli effettivi, tra i mattatori del match Alex Giorgetti (5), Francesco Di Fulvio (4) e Andrija Prlainovic (3). L’ altro anticipo della terza giornata andrà in scena stasera (21:15) col derby napoletano tra Posillipo e CC Napoli.

    DICHIARAZIONI – Le parole del tecnico capitolino Cristiano Ciocchetti alla vigilia della partita contro la Pro Recco: ”La sconfitta col Como non mi è ancora andata giù: siamo mancati tutti, nessuno escluso. Abbiamo giocato troppo contratti, timorosi, e soprattutto abbiamo sbagliato tantissimo in attacco. Il tempo a disposizione da Venerdì ad oggi non è stato tantissimo, ma stiamo lavorando per correggere questo problema. Bisogna cambiare registro, anche nella mentalità. Voglio una squadra tignosa, dura a morire, più risolutiva e in grado di dare fastidio all’ avversario fino all’ ultimo secondo di ogni partita. L’impegno di domani contro la Pro Recco ci sarà utile per preparare la sfida contro la Florentia del 25 Ottobre, avremo dieci giorni per prepararla e quella sarà una partita dove non potremo fallire”. I probabili convocati: Bonito, Bardella, Banovac, Pappacena, Rigo, Vitola, Murro, Manzo, Cuccovillo, Parisi, Spinelli, Reynolds, Nicosia. L’inizio della sfida è previsto per le 15:00 alla Piscina Comunale di Sori, arbitreranno Gomez e Romolini.

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Anticipo Giornata 3, Gara del 14 Ottobre 2014

    PRO RECCO-ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Gomez e Romolini

    Classifica Serie A1: Sport Management 6, Como 6, Brescia 6, Pro Recco 6, Acquachiara 3, Savona 3, Posillipo 3, Bogliasco 3, Roma Vis Nova 0, CC Napoli 0, Lazio 0, Florentia 0.

  • La Vis cade al Foro contro il Como: finisce 8-3 per i lariani

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La Roma Vis Nova Pallanuoto stecca la prima uscita stagionale al Foro Italico e subisce il ko interno per mano del Como Nuoto, dove la formazione lariana di Ratko Stritof si impone col finale di 8-3 nel match valevole per la seconda giornata del Campionato di Serie A1 maschile 2014-2015. Brutta prestazione della squadra giallorossa, troppo timida e poco concreta, sconfitta coi parziali di 1-1, 1-4, 1-1 e 0-2. Dopo un primo tempo giocato sul filo del sostanziale equilibrio (1-1), gli ospiti hanno preso il largo nei secondi otto minuti calando il poker (4-1) e tenendo a distanza i capitolini per tutto l’arco del match, dal nuovo pari del terzo periodo (1-1) fino al divario addirittura aumentato con lo 0-2 dell’ultimo quarto. Per la formazione di Cristiano Ciocchetti è ancora emergenza sul fronte attacco: come già in occasione della prima uscita a Napoli contro l’Acquachiara, il sette capitolino crea molto ma non riesce a segnare, significativo il dato delle superiorità numeriche (3/10) che fa suonare nuovamente il campanello dall’allarme in un reparto offensivo ancora a caccia del suo uomo-gol. Cuccovillo, Parisi e Spinelli gli unici marcatori tra i capitolini, la Vis incassa così la seconda sconfitta consecutiva e resta ancora a secco di punti in classifica. I giallorossi saranno impegnati a Recco Martedì 14 Ottobre nell’anticipo della terza di campionato, per poi tuffarsi a preparare l’ altra sfida salvezza contro la Florentia in programma Sabato 25 Ottobre nuovamente al Foro Italico. Prima dell’ inizio della gara è stato tributato un minuto di silenzio per la prematura scomparsa della giornalista Anna Tina Mirra.

    DICHIARAZIONI – Le parole del tecnico capitolino Cristiano Ciocchetti al termine del match:”Oggi dovevamo vincere, ma le cose sono andate male. Ho rivisto una squadra timorosa, che nei momenti di difficoltà cerca di risolvere la partita coi singoli, stasera sono mancati tutti, nessuno escluso. Come con l’Acquachiara abbiamo prodotto tanto, preso espulsioni, poi però manchiamo in fase realizzativa e siamo poco cinici. Siamo ancora indietro e dovremo lavorare molto, voglio una squadra più risolutiva. Martedì andremo a Recco per preparare la sfida del 25 con la Florentia, appuntamento dove sarà vietato fallire”.

    Sulla stessa linea anche l’assistent coach Daniele Ruffelli: “Manchiamo in lucidità nella fase conclusiva: dobbiamo lavorare sodo e migliorare molto su questo fondamentale. Dobbiamo ricompattarci e continuare ad allenarsi bene come ritengo abbiamo fatto finora. Fino all’ultima giornata e fino all’ultimo secondo lotteremo per conquistare la salvezza“.

    Nicola Cuccovillo, attaccante Roma Vis Nova: “Oggi abbiamo giocato al 40% delle nostre possibilità, sbagliando davvero troppo in attacco. Ora guardiamo avanti, la sfida di Martedì prossimo contro il Recco ci servirà per preparare l’ altro scontro diretto con la Florentia che per noi sarà fondamentale, e sono convinto che in acqua vedrete un’altra Roma Vis Nova“.

    Antonio Spinelli, centroboa Roma Vis Nova: “Gliel’ abbiamo regalata. Nonostante un buon avvio abbiamo evidenziato molte lacune in attacco, facendo peraltro malissimo sull’ uomo in più. Non siamo ancora entrati nei meccanismi e negli schemi che proviamo in settimana negli allenamenti, ma sono fiducioso sul fatto che presto faremo bene e ottimista sul fatto che alla fine riusciremo a centrare la salvezza

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 2 del 10-11 Ottobre 2014

    ROMA VIS NOVA-COMO NUOTO 3-8 (1-1, 1-4, 1-1, 0-2)

    Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena, Murro, Rigo, Banovac, Parisi 1, Spinelli 1, Rugora, Vitola, Manzo, Reynolds, Cuccovillo 1, Nicosia. All. Ciocchetti.

    Como: Oliva, Foti, Krizman, Susak, Busilacchi, Ferraris 1, Milakovic 2 (1 rig.), Jelaca 1, Pellegatta, Pagani E., Gaffuri, Cesini 2, Garancini L.. All. Stritof.

    Arbitri: Piano e Pinato.

    Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 3/10, Como 1/4 +1 rigore.

    Note: Osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa di Anna Tina Mirra.

    Arbitri: Piano e Pinato

    Spettatori: 500 circa

    Classifica Serie A1: Sport Management 6, Como 6, Brescia 6, Pro Recco 6, Acquachiara 3, Savona 3, Posillipo 3, Bogliasco 3, Roma Vis Nova 0, CC Napoli 0, Lazio 0, Florentia 0.

  • Giallorossi a caccia di punti salvezza nell’anticipo della 2nda di A1

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La Roma Vis Nova Pallanuoto si prepara per la prima uscita casalinga della nuova stagione. Domani pomeriggio alle 18:30 al Foro Italico di Roma la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti ospiterà il Como Nuoto nell’ anticipo della seconda giornata del Campionato di Serie A1 maschile. Dopo il ko rimediato Sabato scorso nel primo turno con l’Acquachiara (11-7), per i capitolini arriva un banco di prova di maggiore attendibilità contro un’ avversaria più alla portata dei partenopei, il sette lariano di Ratko Stritof vanta già 3 punti in classifica in virtù della vittoria al debutto contro la RN Florentia per 12-6. Da domani e per i prossimi 2 mesi però la Vis dovrà fare a meno di Claudio Innocenzi, una borsa tesi all’estero terrà il capitano giallorosso lontano dagli impegni in campionato. La gara sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 2 a partire dalle 18:30 e in streaming su www.rai.tv.

    IL COMO – I lariani di coach Stritof arrivano dalla convincente vittoria all’esordio con la Florentia della scorsa settimana. La formazione lombarda è uscita molto bene da una sfida dove a ben figurare sono stati sia i nuovi arrivati che i “veterani”, dimostrando già un’ottima condizione fisica. A mettersi in evidenza nella prima uscita stagionale sono stati soprattutto Milakovic e capitan Gaffuri, autori entrambi di una tripletta, e Krizman (2 reti), dai quali la retroguardia giallorossa dovrà guardarsi bene. Anche l’esperienza in panchina dello stesso Stritof rappresenta senz’altro un valore aggiunto al sette lombardo: ex campione della nazionale croata, con un invidiabile palmares da giocatore fatto di vittorie in Croazia ed in Italia, dagli scudetti alle Coppe Campioni, come allenatore è stato fino all’anno scorso responsabile dei settori giovanili del Mladost Zagabra e della nazionale croata.

    DICHIARAZIONI – Le parole del tecnico capitolino Cristiano Ciocchetti alla vigilia della partita contro il Como: ”E’ una partita che non possiamo fallire. Dobbiamo iniziare a fare i primi punti in prospettiva salvezza. Il Como è una squadra ben attrezzata in ogni reparto e nella massima serie ha fatto molto bene anche lo scorso anno, ma credo che con loro possiamo giocarcela: abbiamo lavorato molto in settimana, la squadra sta bene sia fisicamente che mentalmente, scenderemo in acqua per batterli. L’assenza di Innocenzi? All’ inizio peserà. Claudio è il nostro faro, detta i tempi in attacco e difesa. Lo sostituirà Vitola, dal quale mi aspetto molto perché è un giocatore di grande valore e da lui voglio un salto di qualità importante”. L’estremo difensore della Roma Vis Nova Mario Bonito: “La partita contro l’Acquachiara per noi ha rappresentato un punto di partenza in vista della sfida contro il Como, una squadra contro la quale ritengo possiamo giocarcela ad armi pari. Questa settimana abbiamo rivisto la partita di Napoli e abbiamo lavorato molto sui nostri errori, dobbiamo fare meglio sia in fase realizzativa che in quella difensiva. Abbiamo un ottimo organico e grande fiducia nei nostri mezzi, certo il capitano (Innocenzi, ndr) ci mancherà, ma chi lo sostituirà saprà essere all’ altezza”. Innocenzi a parte, la squadra per domani è al gran completo e l’unico ballottaggio riguarda Bardella e D’ Urso. I probabili convocati: Bonito, D’Urso, Banovac, Pappacena, Rigo, Vitola, Murro, Manzo, Cuccovillo, Parisi, Spinelli, Reynolds, Nicosia. All. Ciocchetti

    SERIE A1 Maschile 2014-2015

    Giornata 2 del 10-11 Ottobre 2014

    ROMA VIS NOVA-COMO NUOTO

    Arbitri: Piano e Pinato

    Classifica Serie A1: Brescia 3, Pro Recco 3, Acquachiara 3, Savona 3, Sport Management 3, Como 3, Roma Vis Nova 0, CC Napoli 0, Posillipo 0, Lazio 0, Bogliasco 0, Florentia 0.

  • Sconfitta per 11-7 con l’ Acquachiara. Ciocchetti: ”Concretizzare di più”

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    NAPOLI– La Roma Vis Nova cede il passo all’ Acquachiara perdendo per 11-7 nella sfida valevole la prima giornata del Campionato di Serie A1 maschile. Nonostante un buon secondo tempo ed un’ incoraggiante reazione nell’ ultimo quarto, alla “Scandone” di Napoli la formazione giallorossa di Cristiano Ciocchetti non ce l’ha fatta col sette partenopeo, gli uomini di De Crescenzo hanno portato a casa i tre punti grazie ai parziali di 4-1, 2-1, 4-0 e 1-5. Le reti dei capitolini portano le firme di Pappacena e Cuccovillo, entrambi a segno con una doppietta, oltre alle marcature di Innocenzi, Vitola e Spinelli.

    LA PARTITA – La Roma Vis Nova rompe gli indugi con Pappacena dopo meno di un minuto, la Vis passa in vantaggio (0-1), ma Petkovic trasforma il rigore del pari al minuto 2’16” e poco dopo Lanzoni concretizza una superiorità numerica bucando Bonito: 2-1 Acquachiara. Il team biancazzurro allunga ancora con Luongo a 5’07” (superirotà numerica) e Petkovic ancora su rigore allo scoccare del 6’00”. Il primo parziale si chiude sul 4-1 per gli uomini di De Crescenzo. Nel secondo quarto 2 minuti e mezzo a reti inviolate, la Vis ci prova, poi arriva la seconda marcatura di Luongo per l’Acquachiara (1-0, 5-1). A 2 minuti dal cambio lato Roma trova nuovamente la via del gol, è ancora Pappacena che fa 1-1 e 5-2, ma è il solito Petkovic di nuovo su rigore a chiudere anche il secondo periodo in favore dei suoi. Le formazioni invertono sul 6-2 all’aggregate per l’ Acquachiara. Nel terzo tempo i partenopei calano il poker: Gitto, Valentino, Lanzoni e Luongo chiudono anticipatamente i giochi, 4-0 e 10-2. Nell’ultimo quarto la Vis prova a colmare il passivo, parte più scafata e meno timorosa. Innocenzi e Vitola fanno 0-2 (10-4) ma Petkovic accorcia (1-2, 11-4), poi Spinelli e una bella doppietta di Cuccovillo confezionano l’1-5 Vis e il risultato finale col quale la partita congeda le due formazioni. Acquachiara batte Roma Vis Nova 11-7.

    DICHIARAZIONI – Le dichiarazioni del tecnico capitolino Cristiano Ciocchetti: ”Ci sta che l’Acquachiara abbia portato a casa la vittoria, loro sono più forti di noi, ma non mi piace perdere così. Abbiamo creato parecchio ma senza concretizzare, a tratti siamo stati bravi e abbiamo messo molte volte in condizione di tiro i nostri attaccanti, ma in fase conclusiva abbiamo sbagliato troppo. Oggi ho visto tante disattenzioni, dobbiamo lavorare di più e scendere in vasca meno timorosi”. La Roma Vis Nova guarda ora all’ impegno della seconda giornata, quando nell’ anticipo di Venerdì prossimo 10 Ottobre ospiterà il Como al Foro Italico.

    Il tabellino del match:

    SERIE A1 Maschile 2014-2015
    Giornata 1 del 3-4 Ottobre 2014

    CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA – ROMA VIS NOVA (4-1, 2-1, 4-0, 1-5)

    Carpisa Yamamay Acquachiara: Caprani, Perez, Caccavale, Paskvalin, Tozzi, Petkovic 4 (3 rig.), Lanzoni 2, Marziali, Luongo 3, Valentino 1, Astarita, Gitto 1, Chiarolanza. All. De Crescenzo

    Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 2, Murro, Rigo, Banovac, Parisi, Spinelli 1, Innocenzi 1, Vitola 1, Manzo, Reynolds, Cuccovillo 2, Nicosia. All. Ciocchetti

    Arbitri: Castagnola e Ceccarelli
    Superiorità Numeriche: Acquachiara 4/5+3 rigori, Roma Vis Nova 4/11
    Spettatori: 200 circa

    Classifica Serie A1: Brescia 3, Pro Recco 3, Acquachiara 3, Savona 3, Sport Management 3, Como 3, Roma Vis Nova 0, CC Napoli 0, Posillipo 0, Lazio 0, Bogliasco 0, Florentia 0.

  • Storico debutto dei leoni nella massima serie: ecco l’Acquachiara

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA– Il giorno dopo la partecipatissima conferenza stampa di presentazione in Campidoglio che l’ha consacrata per il secondo anno consecutivo la squadra più giovane del Campionato (20,6 anni di età media), la Roma Vis Nova è pronta per lo storico debutto nella massima serie nazionale. Domani pomeriggio alle 18:00 alla piscina Scandone di Napoli la squadra giallorossa di Cristiano Ciocchetti si presenterà al cospetto della Carpisa Yamamay Acquachiara nel match valevole per il primo turno di A1 maschile. Partenza in salita per i capitolini contro la squadra di Paolo De Crescenzo: il Club biancazzurro è reduce da un’importante campagna acquisti volta a migliorare il “deludente” quinto posto della passata stagione, i leoni hanno affrontato l’Acquachiara proprio Sabato scorso in occasione della due giorni di Coppa Italia uscendo sconfitti per 19-5 in una partita dove, oltre al primo impatto assoluto contro un’ autentica corazzata di A1, la formazione di Cristiano Ciocchetti era priva di diversi titolari in vasca. Per la Vis sarà importante uscire dalla “Scandone” con una prestazione confortante sul piano della volontà e della concentrazione, non ripetere gli stessi errori commessi la scorsa settimana e prepararsi al meglio per il primo impegno casalingo di Venerdì prossimo quando al Foro Italico arriverà il Como. Dopo una settimana di duro lavoro, domani scatterà l’ora di Lucas Reynolds: lo statunitense neo-giallorosso prenderà parte alla spedizione di Napoli, per lui sarà la prima uscita ufficiale con la calottina dei leoni.

    L’ ACQUACHIARA– Dopo i massicci interventi sul mercato estivo, è tanta la curiosità in casa Acquachiara per vedere all’ opera i nuovi innesti. Ben otto i giocatori accasati in biancazzurro: Astarita, Caprani, Lanzoni, Marziali, Matteo Gitto, Paskvalin, Valentino e Rossi, anche se quest’ultimo non prenderà parte al match per via del taglio al sopracciglio rimediato in Coppa. Sembra ancora in dubbio Perez (noie muscolari), ci saranno regolarmente invece Scotti Galletta, Luongo e Petkovic, tre autentici incubi della difesa giallorossa di Sabato scorso (11 gol in 3).

    QUI FORO – Le dichiarazioni di Cristiano Ciocchetti alla vigilia del match: “Siamo pronti per iniziare questa nuova avventura. Domani incontreremo nuovamente l’ Acquachiara, con la quale abbiamo subito una sconfitta in Coppa che ritengo sia stata troppo pesante rispetto a ciò che potremo esprimere con la rosa al completo. Grande rispetto per loro, ma noi andremo a Napoli senza nessun timore reverenziale, faremo la nostra partita e cercheremo di correggere tutti gli errori fatti Sabato scorso. Reynlods? Non ha ancora smaltito del tutto il fuso orario della California (9 ore, ndr), ma in questa settimana ha lavorato molto bene e domani giocherà. In acqua si fa rispettare, deve entrare ancora nei nostri schemi ma sono convinto che farà bene in questo campionato”. Il gruppo di domani dovrebbe così essere al completo nonostante Cuccovillo e Spinelli non si siano allenati al negli ultimi giorni per via di un attacco influenzale, rientrato anche l’allarme per Banovac (fastidio al gomito) mentre Reynolds è pronto all’esordio. La lista dei convocati per domani: Bonito, Innocenzi, Banovac, Pappacena, Rigo, Vitola, Murro, Manzo, Cuccovillo, Parisi, Spinelli, Reynolds, Nicosia. All. Ciocchetti

    SERIE A1 Maschile 2014-2015
    Giornata 1 del 3-4 Ottobre 2014

    CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA – ROMA VIS NOVA

    Arbitri: Castagnola e Ceccarelli

  • In Campidoglio la presentazione alla stampa della Roma Vis Nova

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La Roma Vis Nova riparte dai giovani. Dopo la conquista della storica promozione in Serie A1 della scorsa stagione, la squadra giallorossa più antica della Capitale scalda i motori per il debutto ufficiale nel massimo campionato nazionale maschile che prenderà il via Sabato prossimo 4 Ottobre, e lo fa per il secondo anno consecutivo con la rosa più giovane di tutto il torneo: è di appena 20,6 anni l’età media del team messo a disposizione del tecnico Cristiano Ciocchetti, presentato quest’ oggi in Campidoglio nella favolosa cornice di Terrazza Caffarelli, per la sua prima stagione tra le “grandi” il Club capitolino cercherà di centrare l’obiettivo della salvezza confermando la sua politica votata ai giovani ed alla promozione del talento. Primo turno in trasferta per i leoni, che Sabato 4 Ottobre alle 18:00 saranno impegnati a Napoli contro la Carpisa Yamamay Acquachiara, mentre il debutto casalingo al Foro Italico è in programma nell’ anticipo della seconda giornata Venerdì 10 Ottobre alle 18:30 contro il Como (diretta tv su Rai Sport). Presenti alla conferenza stampa Luca Pancalli, Assessore alla Qualità della vita, sport e benessere di Roma Capitale, Riccardo Viola, Presidente CONI Lazio, Giampiero Mauretti, Presidente del Comitato Regionale Lazio della FIN e il Presidente della Commissione Sport della Regione Lazio Eugenio Patanè.

    IL MERCATO DEI GIALLOROSSI – Dieci conferme, cinque rinforzi per altrettanti movimenti in uscita e tre giovanissimi classe ’98 portati in prima squadra fanno la fotografia delle operazioni di mercato del Club giallorosso. Il nuovo roster della Vis farà affidamento anche per la stagione 2014-2015 sul capitano Claudio Innocenzi e Simone Pappacena, ai quali si aggiungono le permanenze di Vitola,CuccovilloBonitoMurroSpinelliManzoD’ Urso e Serrentino. Cinque gli acquisti individuati dalla dirigenza capitolina per completare al meglio un gruppo omogeneo e coperto in tutti i reparti. Il pacchetto arretrato si arricchisce con gli arrivi di Ivan Banovac, gigante croato classe ‘90 cresciuto nello Jadran Spalato e già in forza alla nazionale maggiore di Ratko Rudic, e Matteo Rigo, difensore versatile ed esperto in arrivo dalla RN Latina che ha vestito tra gli altri anche la calottina della Canottieri Napoli. A spaziare tra il centrovasca e l’attacco tornerà dagli Stati Uniti Cristiano Mirarchi(per il girone di ritorno, ndr), uno dei più importanti talenti azzurri classe ‘91 emigrato all’estero 4 anni fa per un’esperienza nella prestigiosa università dell’ UCLA, dove ha giocato in forza ai locali Bruins e conseguito la laurea, che vanta esperienze in tutte le nazionali giovanili e 3 presenze in quella maggiore. In calottina giallorossa arrivano infine anche 2 centroboa di notevole spessore. Con un autentico colpaccio d’oltreoceano i leoni si sono assicurati le prestazioni del 23enne statunitenseLucas Reynolds, anch’esso in forza agli UCLA Bruins e compagno di Mirarchi, talentuoso californiano di Newport Beach che vanta già numerosi trascorsi nella nazionale americana, con la quale ha disputato le Universiadi di Kazan e le qualificazioni per la FINA World Cup nel 2013, ma il suo successo più recente è la vittoria nel campionato australiano con la squadra dei NSW Wests Magpies. Sempre per il centro la dirigenza capitolina ha deciso infine di puntare pure su Marco Parisi, napoletano classe 1990 che approda alla corte di coach Ciocchetti dopo sette stagioni in forza alla Canottieri Napoli. La Vis di quest’anno potrà contare anche sull’ apporto di 3 giovani promesse classe ’98: il portiere Gianmarco Nicosia, il difensore Francesco Poli e il centroboa Leonardo Bardella. Infine le operazioni in uscita, che riguardano il rientro di Briganti al Posillipo (fine prestito) e le cessioni di Miskovic, Ferraro, Priori e Zanon.

    LA COMPOSIZIONE DEL ROSTER 2014-2015

    COGNOME NOME LUOGO / DATA NASC. RUOLO PROVENIENZA
    BONITO MARIO Roma 02/06/94 PORTIERE ROMA VIS NOVA
    SERRENTINO ALESSANDRO Roma 26/01/96 PORTIERE ROMA VIS NOVA
    NICOSIA GIANMARCO Roma 12/02/98 PORTIERE ROMA VIS NOVA
    INNOCENZI CLAUDIO Roma 31/05/89 DIFENSORE ROMA VIS NOVA
    VITOLA FRANCESCO Battipaglia 14/01/95 DIFENSORE ROMA VIS NOVA
    RIGO MATTEO Roma 30/07/88 DIFENSORE ROMA VIS NOVA
    BANOVAC IVAN Spalato 19/03/90 DIFENSORE MURI ANTICHI CT
    POLI FRANCESCO Roma 04/04/98 DIFENSORE ROMA VIS NOVA
    MURRO DAVIDE Roma 12/02/94 CENTROVASCA ROMA VIS NOVA
    MANZO ANDREA Roma 22/02/96 CENTROVASCA ROMA VIS NOVA
    MIRARCHI CRISTIANO Roma 11/07/91 CENTROVASCA UCLA BRUINS
    PAPPACENA SIMONE Roma 30/03/89 ATTACCANTE ROMA VIS NOVA
    CUCCOVILLO NICOLA Bari 16/06/94 ATTACCANTE ROMA VIS NOVA
    D’URSO FEDERICO Roma 15/05/96 ATTACCANTE ROMA VIS NOVA
    SPINELLI ANTONIO Roma 21/03/93 CENTROBOA ROMA VIS NOVA
    BARDELLA LEONARDO Roma 14/09/98 CENTROBOA ALMA NUOTO
    PARISI MARCO Napoli 10/07/90 CENTROBOA CC NAPOLI
    REYNOLDS LUCAS WIL Newport 02/03/91 CENTROBOA UCLA BRUINS

     

    IL CAMPIONATO: DEBUTTO CON L’ACQUACHIARA – La truppa giallorossa di Cristiano Ciocchetti è pronta per la prima uscita ufficiale in Serie A1 che Sabato alle 18:00 la vedrà impegnata a Napoli contro la Carpisa Yamamay Acquachiara, un debutto sulla carta non proprio agevole contro quella che è di fatto una delle quattro forze del massimo campionato nazionale. Il sette capitolino esordirà invece tra le acque amiche del Foro Italico nell’anticipo della seconda giornata in programma Venerdì 10 Ottobre: a far visita ai giallorossi il Como in un match già importantissimo in chiave salvezza per i leoni, che sarà trasmesso in diretta su Raisport. Nel terzo turno i leoni si presenteranno al cospetto dei campioni in carica della Pro Recco (Mercoledì 15 Ottobre), altra sfida chiave in ottica salvezza nella quarta giornata del 25 Ottobre quando i giallorossi ospiteranno la RN Florentia. Si disputeranno in infrasettimanale i derby con la Lazio: Mercoledì 3 Dicembre quello di andata al Foro Italico, l’11 Marzo del 2015 quello di ritorno. Ecco tutte le sfide della Roma Vis Nova:

    • 01^ GG – 04/10/2014, Acquachiara-ROMA VIS NOVA
    • 02^ GG – 10/10/2014, ROMA VIS NOVA-Como (Diretta tv su Raisport)
    • 03^ GG – 15/10/2014, Pro Recco-ROMA VIS NOVA
    • 04^ GG – 25/10/2014, ROMA VIS NOVA-Florentia
    • 05^ GG – 08/11/2014, ROMA VIS NOVA-Bogliasco
    • 06^ GG – 15/11/2014, Sport Management-ROMA VIS NOVA
    • 07^ GG – 03/12/2014, ROMA VIS NOVA-Lazio
    • 08^ GG – 06/12/2014, CC Napoli-ROMA VIS NOVA
    • 09^ GG – 13/12/2014, ROMA VIS NOVA-Savona
    • 10^ GG – 20/12/2014, Brescia-ROMA VIS NOVA
    • 11^ GG – 10/01/2015, ROMA VIS NOVA-Posillipo
    • 12^ GG – 17/01/2015, ROMA VIS NOVA-Acquachiara
    • 13^ GG – 24/01/2015, Como-ROMA VIS NOVA
    • 14^ GG – 31/01/2015, ROMA VIS NOVA-Pro Recco
    • 15^ GG – 07/02/2015, Florentia-ROMA VIS NOVA
    • 16^ GG – 21/02/2015, Bogliasco-ROMA VIS NOVA
    • 17^ GG – 07/03/2015, ROMA VIS NOVA-Sport Management
    • 18^ GG – 11/03/2015, Lazio-ROMA VIS NOVA
    • 19^ GG – 14/03/2015, ROMA VIS NOVA-CC Napoli
    • 20^ GG – 21/03/2015, Savona-ROMA VIS NOVA
    • 21^ GG – 11/04/2015, ROMA VIS NOVA-Brescia
    • 22^ GG – 18/04/2015, Posillipo-ROMA VIS NOVA

    La Regular Season inizierà Sabato 4 Ottobre (da questa stagione tutte le gare alle 18.00 eccetto quelle di interesse televisivo) e terminerà Sabato 18 Aprile con 2 turni infrasettimanali: la 7ma giornata di andata Mercoledì 3 Dicembre e quella di ritorno di ritorno di Mercoledì 11 Marzo 2015. L’undicesima e la dodicesima classificate al termine della stagione regolare retrocederanno in Serie A2, mentre saranno salve le società che avranno concluso al nono e al decimo posto. I quarti di finale (1^-8^, 2^-7^, 3^-6^, 4^-5^; 22, 25 ed ev. 26 aprile) e le semifinali dei playoff scudetto e per il quinto posto (29 aprile, 5 ed ev. 6 maggio) si giocheranno al meglio delle due partite su tre, così come le finali per il terzo e quinto posto (10, 16 ed ev. 17 maggio), con la seguente formula: prima partita in casa della peggio classificata in stagione regolare, seconda ed eventuale terza partita in casa della squadra meglio classificata in due giorni consecutivi. Finale scudetto al meglio delle tre partite su cinque (10, 13, 16 ed ev. 19 e 22 maggio) con partite dispari in casa della meglio classificata.

    NUOVO SITO, MEDIA E INNO UFFICIALE – Tante le novità del Club giallorosso nella settimana che segnerà lo storico debutto dei capitolini in Serie A1. Da Sabato 4 Ottobre il sito internet www.romavnpallanuoto.it avrà un nuovissimo look, uno stile moderno che confermerà la forte vocazione ai social network della Vis (primo Club in Italia per seguaci su Facebook e Twitter, secondo solo al Recco su YouTube) e ancora più contenuti, numeri, statistiche e aggiornamenti costanti sugli impegni e le attività dei leoni. Come è consuetudine della Roma Vis Nova, anche la copertura mediatica della prossima stagione si conferma particolarmente imponente: oltre alla copertura televisiva di Rai Sport che trasmetterà almeno 4 gare della Roma Vis Nova e a diversi appuntamenti radiofonici di Radio Rai per l’aggiornamento dei risultati, anche quest’anno tutte le gare casalinghe dei giallorossi saranno trasmesse in diretta streaming su un’ importante piattaforma nazionale e indifferita televisiva la Domenica notte su Gold Tv, canale 17 del digitale terrestre del Lazio. Non mancheranno le partecipazioni a numerosi magazine e trasmissioni di molte altre emittenti radiofoniche e televisive, sia locali che nazionali.

    Tra le grandi novità di questa stagione anche l’ inno ufficiale della Roma Vis Nova“Hic Sunt Leones” è il titolo del brano scritto per la Vis dal cantautore romano Luca Bussoletti, venuto alla ribalta la scorsa estate nella serie tv degli spot di Maxibon con il brano ispirato al selfie “Come Scemi” che ha spopolato per settimane nella top ten di iTunes: “La musica serve a dare la voce – spiega Bussoletti – soprattutto a chi ne ha poca. E’ il caso della pallanuoto, nobile sport che in Italia vanta importanti tradizioni ma che subisce l’occultamento da parte del calcio e del suo sistema ingombrante. In quest’ inno che urleremo a squarciagola al Foro Italico per sostenere i nostri leoni ho cercato di trasmettere la passione e il sacrificio di questi ragazzi ed il senso di appartenenza a questi colori”. “Hic Sunt Leones” sbarcherà presto su iTunes, nei prossimi giorni verrà annunciato il “Download Day” con un evento speciale che si terrà al Foro Italico di Roma.

    GUARDA LA GALLERY SU FACEBOOK!

  • Giovedì 2 Ottobre la presentazione ufficiale del nuovo roster

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Nella settimana che segnerà lo storico debutto della Roma Vis Nova nel Campionato di Serie A1 maschile 2014-2015, la squadra giallorossa più antica della Capitale verrà presentata con una conferenza stampa Giovedì 2 Ottobre alle 11:00 nella favolosa cornice di Terrazza Caffarelli, all’ultimo piano dello splendido edificio che ospita i Musei Capitolini in Campidoglio, una location rara per posizione e vista mozzafiato, dove verrà introdotto il nuovo roster maschile e numerose altre novità alla presenza di importanti personalità sportive, politiche e istituzionali. L’appuntamento è aperto a tutti i sostenitori dei leoni, che potranno vivere una mattinata coi propri beniamini e celebrare l’inizio della nuova stagione.

  • l leoni chiudono la parentesi di Coppa Italia con 1 vittoria e 2 sconfitte

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    OSTIA – La Roma Vis Nova chiude al terzo posto del Girone A nella due giorni di esordio di prima fase di Coppa Italia. Al Centro Tecnico Federale di Ostia la squadra giallorossa di Cristiano Ciocchetti porta via una vittoria con La Florentia e due ko contro Acquachiara e Lazio, ma soprattutto tante indicazioni utili per portare avanti la preparazione nel Campionato di A1 alle porte. Il dettaglio dei 3 incontri:

    TURNO 3^ DEL 28 SETTEMBRE 2014

    OSTIA– La Roma Vis Nova cede il passo alla Lazio per 13-6 nel derby valevole per il terzo ed ultimo turno della prima fase di Coppa Italia. La formazione giallorossa, ampiamente rimaneggiata (Banovac infortunato alla spalla e Parisi squalificato oltre al mancato impiego dello statunitense Reynolds) e con tanti giovani in acqua, ha tenuto testa ai biancocelesti per 3 tempi mostrando un piglio diverso rispetto alle prime due uscitecontro Acquachiara e Florentia, cedendo solo nell’ ultimo quarto agli uomini di Formiconi che sono riusciti a portare a casa il match grazie ai parziali di 4-1, 2-1, 1-3 e 6-1. Tripletta di Murro per i leoni, a segno anche con Pappacena, Innocenzi e Cuccovillo. Le dichiarazioni di Cristiano Ciocchetti al termine della gara: ”Nonostante le numerose assenze, in quest’ ultima uscita ho visto dei miglioramenti: siamo rimasti in partita fino al terzo tempo, abbiamo impiegato dei ’98 e dei ’99, portiamo via da questa esperienza alcune indicazioni positive ma soprattutto la consapevolezza che dovremo lavorare ancora molto per districarci in un campionato che sarà difficilissimo”. Il commento del Presidente della Roma Vis Nova Marco Ferraro:“Oggi eravamo privi di quattro titolari ma nonostante tutto la gara è rimasta in equilibrio fino al terzo tempo sul 7-5 per loro. Dopo due prestazioni opache contro Acquachiara e Florentia, nel derby con la Lazio ho rivisto la grinta e la determinazione dello scorso anno”. La Vis conclude così la sua parentesi di Coppa, chiudendo terza nel girone con 3 punti e con una due giorni di gare certamente utile per preparare al meglio il campionato alle porte.

    Il tabellino della gara:

    COPPA ITALIA Maschile – Prima Fase
    Turno 3 del 28/9/2014

    LAZIO-ROMA VIS NOVA 13-6 (4-1, 2-1, 1-3, 6-1)

    Lazio: Vespa, Sacco 1, Colosimo 1, Africano 1, Gianni, Di Rocco, Cannella 4, Vittorioso 3 (1 rig), Leporale, A. Calcaterra 3, Mele, Correggia. All. Formiconi
    Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 1, Murro 3, Rigo, Bardella, Rugora, Spinelli, Innocenzi 1, Vitola, Manzo, D’Urso, Cuccovillo 1, Nicosia. All. Ciocchetti
    Arbitri: Brasiliano e Piano
    Superiorità Numeriche: Roma Vis Nova 4/9, Lazio 4/5 + 1 rig.
    Note: Uscito per limite di falli Gianni (Flo) nel 3° tempo e Sacco nel 4°, Formiconi per proteste nel 4° tempo. Correggia ha sostituito Vespa nel 4°tempo
    Spettatori: 200
    Classifica Girone A: Acquachiara 9, Lazio 6, Roma Vis Nova 3, Florentia 0.

    TURNO 2^ DEL 28 SETTEMBRE 2014

    OSTIA– Prima vittoria stagionale della Roma Vis Nova, che nel secondo turno della prima fase di Coppa Italia in corso ad Ostia supera per la Florentia col finale di 9-8 e guadagna i primi 3 punti nel girone. La formazione di Cristiano Ciocchetti ha avuto la meglio sul team di Mister Vannini coi parziali di 2-2, 2-1, 2-3 e 3-2, le reti dei capitolini sono state messe a segno da Spinelli, Vitola e Murro, autori di una doppietta ciascuno, e da Innocenzi, Pappacena e Rigo. Prestazione sottotono dei giallorossi nonostante la vittoria, dovuta forse anche a un po’ di stanchezza, molte imprecisioni e due rigori falliti, Cristiano Ciocchetti non è soddisfatto della seconda uscita della Vis: ”Nonostante assenze importanti e un po’ di comprensibile stanchezza, la prestazione dei miei non mi è piaciuta affatto: troppi errori, molta insicurezza e poca fiducia nei propri mezzi. Voglio di più, sarà necessario lavorare ancora tanto per guadagnarci la salvezza in un campionato estremamente duro come è l’A1”. L’ultimo impegno di Coppa Italia che attende la Roma Vis Nova è il derby con la Lazio in programma nel pomeriggio alle 18:30.

    Il tabellino della gara:

    COPPA ITALIA Maschile – Prima Fase
    Turno 2 del 28/9/2014

    FLORENTIA-ROMA VIS NOVA 8-9 (2-2, 1-2, 3-2, 2-3)

    RN Florentia: Mugelli, Gambacorta 1, Panerai, Coppoli 3 (1 rig), Generini, Acosta, Bosazzi, Gragnani 1, Gobbi 1, Ercolano 1, E. Calcaterra 1, Cicali. All. Vannini
    Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 1, Murro 2, Rigo 1, Bardella, Parisi, Spinelli 3, Innocenzi 1, Vitola 1, Manzo, D’Urso, Cuccovillo, Nicosia. All. Ciocchetti
    Arbitri: Brasiliano e Castagnola
    Superiorità Numeriche: Roma Vis Nova 5/12+2 rigori sbagliati (Cuccovillo nel 1° tempo e Parisi nel 2° tempo), Florentia 2/5 + 1 rig.
    Note: Uscito per limite di falli Acosta (Flo) nel 4° tempo, espulsi per reciproche scorrettezze Coppoli (Flo) e Parisi (RVN) nel 3° tempo.
    Spettatori: 100
    Classifica Girone A: Acquachiara 6, Lazio 3, Roma Vis Nova 3, Florentia 0. (*Acquachiara e Lazio una gara in meno)

    TURNO 1^ DEL 27 SETTEMBRE 2014

    OSTIA– La Roma Vis Nova esce sconfitta per 19-5 dall’ Acquachiara all’esordio nella prima fase di Coppa Italia in corso presso il Centro Tecnico Federale di Ostia. Nonostante una prova generosa la formazione di Cristiano Ciocchetti non ha retto l’onda d’urto della corazzata partenopea di Mister De Crescenzo che si è aggiudicata il match del primo turno coi parziali di 4-0, 7-3, 2-1 e 6-1. Di Parisi il primo gol di marca giallorossa della nuova stagione, per i leoni a segno anche Vitola, Innocenzi, Banovac e Cuccovillo. La classifica del girone A vede provvisoriamente al comando proprio i bianco azzurri con 3 punti in condominio con la Lazio (battuta la Florentia 18-7 nell’ altra gara in programma), a secco la Vis e il sette toscano che si sfideranno domattina alle 09:30 per il secondo turno. Sempre domani, ma nel pomeriggio alle 18:30, i leoni chiuderanno gli impegni del concentramento nel derby con la Lazio. Le dichiarazioni post-partita del tecnico della Roma Vis Nova Cristiano Ciocchetti: “L’ Acquachiara si è confermato un avversario troppo distante da noi e non ci ha concesso niente. Il divario tecnico non mi ha permesso di avere indicazioni utili sullo stato dei miei, ma ciò che devono assimilare da subito è che la Serie A1 è un’altra cosa: nei tiri, nel nuoto, altri ritmi, un’ altra intensità, un’ altra velocità. Prima ci abitueremo e meglio sarà per noi. Mi aspetto di vedere i miei nel doppio impegno di domani contro Florentia e Lazio” .

    Il tabellino della gara:

    COPPA ITALIA Maschile – Prima Fase
    Turno 1 del 27/9/2014

    ROMA VIS NOVA- ACQUACHIARA 5-19 (0-4, 3-7, 1-2, 1-6)

    Roma Vis Nova: Bonito, Innocenzi 1, Banovac 1, Pappacena, Rigo, Vitola 1, Murro, Manzo, Cuccovillo 1, Parisi 1, Spinelli, D’Urso, Nicosia. All. Ciocchetti
    Acquachiara: Caprani, Marziali 3, Rossi, Paskvali, Scotti 3, Petkovic 4, Lanzoni 3, Ferrone, Luongo 4, Valentino 1, Astarita 1, Gitto, Lamoglia. All. De Crescenzo
    Arbitri: Castagnola e Piano
    Superiorità Numeriche: Roma Vis Nova 2/7, Acquachiara 4/5 + 4 rig.
    Note: Usciti per limite di falli Banovac (RVN) e Vitola (RVN) nel quarto tempo.
    Spettatori: 150
    Classifica Girone A: Acquachiara 3, Lazio 3, Roma Vis Nova 0, Florentia 0.

  • La Vis chiude il mercato con Reynolds, Mirarchi e Rigo

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La campagna acquisti della Roma Vis Nova chiude col botto. Ad una settimana dall’esordio in Coppa Italia e a due dallo storico debutto nella massima serie nazionale, con un’ autentica fiammata il Club capitolino ha perfezionato 3 importanti operazioni di mercato che completano di fatto il roster a disposizione di Cristiano Ciocchetti: in calottina giallorossa arrivano il centroboa statunitense Lucas Wil Reyonlds, colosso californiano classe ’91 che vanta già numerosi trascorsi nella nazionale a stelle e strisce, il romano Matteo Rigo, difensore esperto e versatile già in forza tra gli altri a RN Latina e CC Napoli, e l’attaccante capitolino Cristiano Mirarchi, talento azzurro da 4 anni in forza alla squadra statunitense degli UCLA Bruins che terminerà a Dicembre la sua esperienza negli USA e sarà a disposizione dei leoni per il girone di ritorno.

    REYNOLDS, ECCO ‘CAPITAN AMERICA’ – Lucas Wil Reynolds è il nuovo centroboa della Roma Vis Nova. E’ dai tempi di Jeff Tyrrell che uno statunitense non difendeva i colori della Vis, il Club capitolino lo ha soffiato ad una nutritissima concorrenza. “Capitan America” nasce a Newport Beach in California il 2 Marzo del 1991, vanta trascorsi nella nazionale americana con la quale ha disputato le Universiadi di Kazan e le qualificazioni per la FINA World Cup nel 2013, ma il suo successo più recente è la vittoria nel campionato australiano con la squadra dei NSW Wests Magpies. E’ il più giovane di 2 fratelli ed è anche figlio d’arte in quanto il padre, Bruce, ha giocato con l’UC Irvine. La sua fisicità (196 cm. di altezza per oltre 100 kg. di peso) lo porta ad essere un giocatore in grado di realizzare un buon numero di reti ma anche di procurare molte espulsioni, Lucas si dice emozionato per la sua nuova avventura italiana:”Non vedo l’ora di iniziare – apre Reynolds –quest’estate sono stato cercato da diverse squadre, anche italiane, ma ho scelto la Roma Vis Nova perché ha una filosofia giovane e ambiziosa. Spero di conoscere presto coach Ciocchetti e tutti i miei nuovi compagni, voglio mettermi subito a disposizione del gruppo per contribuire al raggiungimento degli obiettivi stagionali. Non sono mai stato in Italia, voglio immergermi nella vostra cultura ed imparare presto la lingua. Il numero di calottina che preferisco? La numero 2, in alternativa mi piacerebbe la numero 4 o la numero 13”. Reynolds sbarcherà a Roma il prossimo 30 Settembre, salterà gli impegni di Coppa Italia ma sarà pronto per la prima di Campionato del 4 Ottobre contro l’Acquachiara.

    MATTEO RIGO – Alla corte di Cristiano Ciocchetti arriva il difensore Matteo Rigo, romano classe ’88 che insieme a Marco “Pipita” Parisi costituisce una piccola colonia di ex canottierini: Rigo infatti ha militato per due stagioni in forza al CC Napoli oltre a vestire le calottine di Rari Nantes Latina, Sikelia Palermo, Rari Nantes Roma e Roma Racing. Pallanuotisticamente è cresciuto nelle Fiamme Oro e poi nell’ Ina Assitalia Roma dove nelle giovanili ha vinto uno scudetto Under 15. Pallanuotista versatile ed esperto, 195 cm. di altezza per 100 Kg. di peso, Rigo spazia dalla difesa al centrovasca con grande autorevolezza e sarà certamente una pedina utilissima nello scacchiere di coach Ciocchetti: ”Sono entusiasta di entrare a far parte di questo gruppo – apre il difensore – ringrazio il Mister e la Società per la fiducia che hanno riposto in me, spero di ripagarli nel miglior modo possibile. Siamo pronti per affrontare questo campionato, lotteremo con tutte le nostre forze per centrare la salvezza”. Cristiano Ciocchetti dispone già di Rigo dal primo giorno del raduno, un lieve risentimento muscolare all’adduttore lo mette in forse per l’esordio in Coppa Italia di Sabato prossimo ma il difensore sarà sicuramente pronto per la prima di campionato.

    CRISTIANO MIRARCHI – Da orso a leone. Dagli UCLA Bruins alla Roma Vis Nova. Quattro lunghi anni negli Stati Uniti per un’esperienza nella prestigiosa università dell’ UCLA, dove ha conseguito anche la laurea, ora Cristiano Mirarchi (11/7/1991) è pronto a tornare in Italia nella sua città, con la calottina giallorossa. Figlio e fratello d’arte, papà Maurizio, già allenatore di Acquachiara, Bogliasco, Lazio e Roma Pallanuoto, fratello di Veronica e Massimiliano, rispettivamente atleti di Sis Roma e Lazio, Cristiano MIrarchi vanta esperienze in tutte le nazionali giovanili nonchè 3 presenze in quella maggiore. Le statistiche statunitensi lo definiscono “utility player”, termine con il quale si indicano quegli atleti in grado di coprire più posizioni, da lui Ciocchetti si aspetta un contributo significativo soprattutto come attaccante e centrovasca. Mirarchi sarà a disposizione della Vis non prima di Gennaio, quando avrà concluso il proprio percorso di studio negli States.

  • Al Polo Natatorio le gare della Vis per la 1a fase del trofeo nazionale

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La FIN ha reso noto questa mattina il dettaglio degli incontri della prima fase di Coppa Italia che vedranno impegnata la Roma Vis Nova nel Girone A con Acquachiara, Lazio e Florentia in programma Sabato 27 e Domenica 28 Settembre presso il Polo Natatorio di Ostia. Il debutto dei leoni nella 24ma edizione del trofeo nazonale sarà contro l’Acquachiara Sabato 27 Settembre alle 19:30, come noto la squadra di Paolo De Crescenzo sarà anche la prima avversaria in Campionato il 4 Ottobre prossimo. Il team di Cristiano Ciocchetti concluderà gli incontri del concentramento con un doppio impegno domenicale: la Vis infatti affronterà alle 09:00 la Florentia e alle 19:30 la Lazio. Al termine degli incontri, le prime due classificate del concentramento accederanno alla seconda fase del 21 e del 22 Novembre (sempre a gironi) per poi concludersi con la Final Four del 27 e 28 Febbraio 2015. L’appuntamento col trofeo nazionale sarà certamente un banco di prova importante per testare la Vis prima dell’ inizio del Campionato. Il programma completo del girone:

    SABATO 27 SETTEMBRE 2014 – Turno 1

    • Ore 18:00, Lazio-Florentia
    • Ore 19:30, ROMA VIS NOVA-Acquachiara

    DOMENICA 28 SETTEMBRE – Turno 2

    • Ore 09:00, Florentia-ROMA VIS NOVA
    • Ore 10:30, Acquachiara-Lazio

    DOMENICA 28 SETTEMBRE – Turno 3

    • Ore 18:00, Acquachiara-Florentia
    • Ore 19:30, Lazio-ROMA VIS NOVA
  • Giuseppe Corsello è il nuovo Responsabile del Marketing

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    Giuseppe CorselloROMA – La Roma Vis Nova ha un nuovo Responsabile Marketing. Il Club giallorosso arricchisce il proprio organigramma dirigenziale grazie all’arrivo di Giuseppe Corsello, manager catanese con una forte esperienza nel settore del marketing sportivo e già tecnico e dirigente di pallanuoto. Pallanotista dai settori giovanili fino in serie C, lanciato come tecnico e dirigente già a 19 anni nelle giovanili dall’Acese 2002, è poi passato (2006) all’ YMCA Catania (A2 M) e alla Poseidon (A2 F nel 2010) lavorando a fianco dei tecnici e dirigenti come team manager in prima squadra e direttore responsabile dei settori giovanili. Ha svolto due master in sport giustizia sportiva e management dello sport presso l’università di Catania in collaborazione col Calcio Catania (2013), ha collaborato con la Nuoto Catania come responsabile marketing ed eventi e successivamente presso Infront Italy a Milano in stage. Ha da poco costituito una società di consulenza e formazione in ambito sportivo.

  • La FIN rende noto il Calendario della 96ma edizione del Campionato di A1

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA– Il calendario del Campionato di Serie A1 maschile Stagione 2014-2015 è stato reso noto questo pomeriggio dalla Federnuoto tramite il proprio sito ufficiale. Per la 96ma edizione della massima competizione nazionale la Roma Vis Nova farà il suo debutto assoluto nel primo turno in trasferta a Napoli, contro l’Acquachiara, Sabato 4 Ottobre alle 18:00. Il sette di Cristiano Ciocchetti esordirà invece tra le acque amiche del Foro Italico nell’anticipo della seconda giornata in programma Venerdì 10 Ottobre: a far visita ai giallorossi il Como in un match già importantissimo in chiave salvezza per i leoni, che sarà trasmesso in diretta su Raisport (Ore 21:00). Nel terzo turno i leoni si presenteranno al cospetto dei campioni in carica della Pro Recco (Sabato 18 Ottobre), altra sfida chiave in ottica salvezza nella quarta giornata del 25 Ottobre quando i capitolini ospiteranno la RN Florentia. Si disputeranno in infrasettimanale i derby con la Lazio: Mercoledì 3 Dicembre quello di andata al Foro Italico, l’11 Marzo del 2015 quello di ritorno. Ecco tutte le sfide della Roma Vis Nova:

    01^ GG – 04/10/2014, Acquachiara-ROMA VIS NOVA
    02^ GG – 10/10/2014, ROMA VIS NOVA-Como (Diretta tv su Raisport)
    03^ GG – 18/10/2014, Pro Recco-ROMA VIS NOVA
    04^ GG – 25/10/2014, ROMA VIS NOVA-Florentia
    05^ GG – 08/11/2014, ROMA VIS NOVA-Bogliasco
    06^ GG – 15/11/2014, Sport Management-ROMA VIS NOVA
    07^ GG – 03/12/2014, ROMA VIS NOVA-Lazio
    08^ GG – 06/12/2014, CC Napoli-ROMA VIS NOVA
    09^ GG – 13/12/2014, ROMA VIS NOVA-Savona
    10^ GG – 20/12/2014, Brescia-ROMA VIS NOVA
    11^ GG – 10/01/2015, ROMA VIS NOVA-Posillipo
    12^ GG – 17/01/2015, ROMA VIS NOVA-Acquachiara
    13^ GG – 24/01/2015, Como-ROMA VIS NOVA
    14^ GG – 31/01/2015, ROMA VIS NOVA-Pro Recco
    15^ GG – 07/02/2015, Florentia-ROMA VIS NOVA
    16^ GG – 21/02/2015, Bogliasco-ROMA VIS NOVA
    17^ GG – 07/03/2015, ROMA VIS NOVA-Sport Management
    18^ GG – 11/03/2015, Lazio-ROMA VIS NOVA
    19^ GG – 14/03/2015, ROMA VIS NOVA-CC Napoli
    20^ GG – 21/03/2015, Savona-ROMA VIS NOVA
    21^ GG – 11/04/2015, ROMA VIS NOVA-Brescia
    22^ GG – 18/04/2015, Posillipo-ROMA VIS NOVA

    LA FORMULA – La Regular Season inizierà Sabato 4 Ottobre (da questa stagione tutte le gare alle 18.00 eccetto quelle di interesse televisivo) e terminerà Sabato 18 Aprile con 2 turni infrasettimanali: la 7ma giornata di andata Mercoledì 3 Dicembre e quella di ritorno di ritorno di Mercoledì 11 Marzo 2015. L’undicesima e la dodicesima classificate al termine della stagione regolare retrocederanno in Serie A2, mentre saranno salve le società che avranno concluso al nono e al decimo posto. I quarti di finale (1^-8^, 2^-7^, 3^-6^, 4^-5^; 22, 25 ed ev. 26 aprile) e le semifinali dei playoff scudetto e per il quinto posto (29 aprile, 5 ed ev. 6 maggio) si giocheranno al meglio delle due partite su tre, così come le finali per il terzo e quinto posto (10, 16 ed ev. 17 maggio), con la seguente formula: prima partita in casa della peggio classificata in stagione regolare, seconda ed eventuale terza partita in casa della squadra meglio classificata in due giorni consecutivi. Finale scudetto al meglio delle tre partite su cinque (10, 13, 16 ed ev. 19 e 22 maggio) con partite dispari in casa della meglio classificata.

  • Ciocchetti e Amato con la prima squadra nello Stadio nel Nuoto

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Sabato al mare? Per molti, ma non per tutti. Certo non per la Roma Vis Nova di Cristiano Ciocchetti, che prosegue spedita la sua preparazione in vista della nuova stagione sportiva che il prossimo 4 Ottobre segnerà l’esordio assoluto dei giallorossi nella massima serie nazionale: nuoto, palestra, sedute (spesso doppie) di allenamento tattico e atletico che in questi primi tredici giorni di lavoro stanno mettendo indubbiamente a dura prova i leoni, dallo scorso 25 Agosto quotidianamente “sotto torchio” del tecnico capitolino, del suo assistente Daniele Ruffelli e del preparatore atletico Alessandro Amato. Questa mattina i giallorossi, visibilmente affaticati dai carichi di lavoro dei giorni precedenti, hanno “assaporato” il cloro dello Stadio del Nuoto del Foro Italico disputando una partita a ranghi misti che ha coinvolto anche alcuni elementi del settore giovanile (guarda la foto-gallery su Facebook). Tantissime le indicazioni di coach Ciocchetti ai ragazzi, a fine partita tanta stanchezza e la consapevolezza che la stagione alle porte richiederà lavoro, applicazione e tanto sacrificio.

    COPPA ITALIA – Martedì 2 Settembre la FIN ha reso noti i termini della prima fase della 24ma edizione di Coppa Italia, che farà da preludio al Campionato di A1 in partenza il 4 Ottobre. Dal 26 al 28 Settembre la squadra giallorossa sarà impegnata a Roma in un girone a 4 con Acquachiara, Florentia e Lazio, rispettivamente quinta, ottava e nona classificata nel campionato della passata stagione. Al termine delle gare di girone (sola andata), le prime due classificate del concentramento accederanno alla seconda fase del 21 e del 22 Novembre (sempre a gironi) per poi concludersi con la Final Four del 27 e 28 Febbraio 2015. L’appuntamento col trofeo nazionale sarà certamente un banco di prova importante per testare la Vis prima dell’ inizio del Campionato.

  • Primo giorno di lavoro per la nuova Vis 2014-2015

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – Primo giorno di lavoro per la Roma Vis Nova, che si è radunata questo pomeriggio presso l’impianto del Flaminio Sporting Club per iniziare la preparazione alla prossima stagione sportiva. Dopo l’esaltante campionato che ha consacrato la storica promozione in Serie A1 del Club capitolino e il “rompete le righe” di inizio Luglio, i giallorossi si sono ritrovati a ranghi pressochè completi agli ordini di Mister Cristiano Ciocchetti: il coach giallorosso ha voluto convocare tutta la rosa della passata stagione, che insieme ai nuovi acquisti Banovac e Parisi e alcuni elementi del settore giovanile formeranno un gruppo allargato per una preselezione della squadra che disputerà il massimo campionato nazionale. Fatta eccezione per Cuccovillo (si aggregherà al gruppo da Mercoledì) e per gli assenti giustificati Ferraro, Nicosia e Miskovic, Ciocchetti e Ruffelli non hanno perso tempo con tutto il resto della truppa: subito acqua per i leoni, niente pallone ma tanto nuoto, poi palestra. Per le prossime settimane la squadra proseguirà la tabella del preparatore atletico Alessandro Amato con doppie sessioni di allenamento (mattina e pomeriggio), i giallorossi prepareranno senza soste la nuova stagione, anche nei weekend.

  • Il centroboa Marco Parisi è un giocatore della Vis

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA– Prosegue la campagna acquisti della Roma Vis Nova in vista del prossimo campionato di Serie A1 maschile. Dopo il difensore croato Ivan Banovac, il sodalizio giallorosso mette a segno il suo secondo colpo di mercato perfezionando l’accordo col centroboa napoletano Marco Parisi, classe 1990, che approda alla corte di coach Ciocchetti dopo sette stagioni in forza alla Canottieri Napoli, Club nel quale è cresciuto e col quale nel 2012-2013 ha conseguito la promozione nella massima serie nazionale. Giocatore grintoso e dotato di grande forza fisica, Parisi è un atleta poliedrico, bravo nel procurarsi falli ed espulsioni e apprezzabile per le sue doti realizzative, difficilmente incorre nel controfallo e all’ occorrenza è un giocatore abile anche in fase difensiva. Il centroboa napoletano sarà a disposizione della Roma Vis Nova da Lunedì 25 Agosto, data del ritiro dei giallorossi che inizieranno la preparazione a ranghi completi presso l’impianto del Flaminio Sporting Club.

    CARRIERA– Marco Parisi nasce a Napoli il 10 Luglio del 1990. Cresce nelle giovanili del CC Napoli, col quale debutta in prima squadra in A2 a soli 16 anni mettendosi ben presto in evidenza: nel 2006 è medaglia di bronzo al Sei Nazioni di Zagabria con la nazionale Under 17 (in quel gruppo c’era anche il giallorosso Simone Pappacena), nella stagione 2010-2011 vince la classifica cannonieri Under 21 di Serie A2 con 40 reti, nel 2012-2013 è uno dei protagonisti della promozione in A1 della Canottieri con 30 gol messi a segno, 15 invece le reti realizzate nel massimo campionato della passata stagione. 186 centimetri di altezza per 88 chilogrammi di peso, Parisi è soprannominato “el pipita” per la sua spiccata somiglianza al calciatore del Napoli Gonzalo Higuain.

    DICHIARAZIONI– Le prime parole in giallorosso di Marco Parisi: “Sono molto contento di questa scelta. Ho ricevuto diverse offerte, ma il progetto della Roma Vis Nova mi ha affascinato subito: è una società seria che da anni calca palcoscenici pallanuotistici importanti, una squadra giovane e talentuosa con un tecnico ambizioso e affamato di vittorie. Mi vedo in questo gruppo, sono uno che detesta perdere anche in allenamento. Col Mister ho già parlato, mi ha trasmesso da subito il suo entusiasmo per questa stagione che affronteremo, lo stimo molto come allenatore e motivatore e nella sua grinta mi ci ritrovo. Darò tutto me stesso per la Vis. La calottina? Il 9 è il numero della mia vita, lo chiederò a Vitola, ma se non sarà possibile non ne farò certo un dramma. La somiglianza con Higuain? Una storia che mi perseguita…(ride)”. Soddisfatto anche il Presidente giallorosso Marco Ferraro: ”Marco Parisi ha l’età e le caratteristiche giuste per il nostro progetto tecnico. Lo conosciamo bene e sono certo che si integrerà al meglio in questo gruppo. Mi ha colpito il suo entusiasmo. Noi abbiamo scelto lui e lui, nonostante abbia ricevuto diverse offerte, ha scelto la Roma Vis Nova”.

  • Il croato Ivan Banovac è il primo colpo di mercato della Vis

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA– La Roma Vis Nova mette a segno il primo colpo di mercato in vista del prossimo Campionato di SerieA1 maschile 2014-2015. Alla corte di Mister Cristiano Ciocchetti approda il difensore croato Ivan Banovac, gigante classe 1990 plurititolato campione con tutte le nazionali giovanili croate e già in forza alla nazionale maggiore di Ratko Rudic. Creatura della grande scuola pallanuotistica dello Jadran Spalato, Club nel quale ha militato per nove anni partecipando tra l’altro anche a competizioni come la Champions League e la LEN Cup, Banovac ha messo in evidenza tutto il suo valore anche in Italia, più precisamente negli ultimi due mesi dello scorso campionato di A2 con il Famila Muri Antichi di Catania. Il croato sarà a disposizione della Roma Vis Nova a partire dal 25 Agosto, data fissata per l’inizio della preparazione.

    CARRIERA– Ivan Banovac nasce a Spalato il 19 Marzo del 1990. Cresce nella scuola pallanuotistica dello Jadran, facendo il suo esordio in prima squadra a soli 15 anni e iniziando a collezionare convocazioni e presenze da titolare in tutte le nazionali giovanili del suo paese, con le quali conquista svariati successi in campo continentale (tra tutti la medaglia d’oro ai campionati europei del 2009 in Grecia). In forza allo Jadran Spalato disputa ben 9 stagioni nella massima serie croata, venendo impiegato anche in competizioni quali LEN Champions League, LEN Cup e Croatian Cup. Nonostante la sua giovane età (24 anni) vanta una lunga esperienza in acqua, le 9 stagioni con lo Jadran lo hanno visto affrontare centroboa del calibro di Dobud, Radu e Zlokovic e avere tra i suoi allenatori gente come Mate Jurcevic, Dragan Matutinovic e Mirsad Zajmovic. Nel 2009 Banovac approda nella nazionale maggiore di Ratko Rudic, con la quale colleziona 3 presenze, per poi dedicarsi allo studio e conseguire la laurea in Architettura. In Italia arriva a Marzo di quest’anno e negli ultimi due mesi della passata stagione di A2 maschile viene ingaggiato dalla Famila Muri Antichi di Catania, nella sua breve parentesi siciliana mette in mostra tutte le sue grandi qualità difensive segnando anche 12 reti.

    SKILLS – “Ban”, come lo chiamano in Croazia, è un giocatore possente (un gigante di due metri di altezza per un quintale di peso) ma anche di grande valore tecnico. Il suo ruolo principale è quello di marcatore del centro, vanta tuttavia una duttilità che lo rende un difensore moderno, in grado sia di impostare che di concludere: a parte la posizione centrale, il croato sa organizzare il gioco – posizione 2 – ma anche coprire il lato sinistro – posizione 4-5 – in virtù di un tiro potente e preciso.

    DICHIARAZIONI– Ecco le prime parole in giallorosso di Ivan Banovac: “Sono orgoglioso di giocare per un Club serio e ambizioso come la Roma Vis Nova. il Campionato italiano è uno dei migliori al mondo e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura, conoscere i miei nuovi compagni e mettermi a disposizione di Mister Ciocchetti. Darò tutto me stesso in acqua per il raggiungimento degli obiettivi del Club”. Dopo il rientro di Lorenzo Briganti al Posillipo, con l’arrivo di Ivan Banovac si apre dunque la campagna di rafforzamento della Società del Presidente Marco Ferraro, riuscito a strappare alla concorrenza un atleta di sicuro valore: “Voglio dare il benvenuto ad Ivan a nome di tutta la Società – apre il numero uno giallorosso – un innesto mirato e di spessore per il nostro esordio in A1. Siamo felici di accogliere a Roma un ragazzo che si inserirà facilmente nel contesto della squadra per età, serietà e qualità sportive”.

  • Gala Dinner al Tevere Remo per la promozione in A1

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – La Roma Vis Nova si gode ancora il suo magic moment. La storica promozione in Serie A1 del team capitolino è stata celebrata ieri sera in un esclusivo Gala Dinner nella splendida cornice del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo. Nella suggestiva terrazza del circolo più antico di Roma atleti, staff tecnico e dirigenti giallorossi si sono ritrovati tutti insieme per l’ultimo appuntamento prima del definitivo ‘rompete le righe’ che ha chiuso la stagione dei leoni.

    Nel corso della serata la formazione capitolina è stata premiata dai vertici societari con una serie di riconoscimenti speciali ed è stato proiettato un video emozionale coi momenti più significativi della stagione: il video ripercorre la cavalcata trionfante del sette giallorosso, dalla regular season fino alle tre combattutissime gare di finale contro la strafavorita SNC, ma è anche un viaggio negli appuntamenti extra-acquatici dei leoni che hanno primeggiato sui media tra passerelle d’ alta moda, tifosi d’eccezione come il giocatore dell’ As Roma Alessandro Florenzi e numerose iniziative benefiche.

    Inizia dunque un meritato e abbondante mese di break per i ragazzi, che si ritroveranno nuovamente al Foro Italico il 25 di Agosto per il primo giorno di raduno, tempi vacanzieri molto più corti per la dirigenza giallorossa che di fatto, presa una mezza boccata d’aria, si può considerare già al lavoro per programmare la prossima stagione e individuare gli obiettivi di mercato utili a perfezionare la rosa in linea con le richieste di Mister Ciocchetti.

  • La Roma Vis Nova è promossa in Serie A1

    Data:
    Risultato: da giocare (dettagli)

    ROMA – A1, A1. È un boato che copre il suono della sirena, la forza di un sogno che si avvera e la soddisfazione di un traguardo ambito ma mai raggiunto prima d’ora. L’urlo in un PalaEnel ostile, stavolta è quello della squadra giallorossa più antica della Capitale che entra per la prima volta della sua storia nell’ olimpo della massima serie nazionale. La Roma Vis Nova batte 8-6 la SNC Civitavecchia in gara 2 di finale playoff, bissando la vittoria del primo round di Sabato scorso e centrando una storica promozione in A1. La formazione di Cristiano Ciocchetti ha buttato il cuore oltre l’ostacolo contro i cugini laziali, un’autentica battaglia fissata coi parziali di 1-3, 2-1, 0-2 e 3-2. Non si poteva chiudere meglio per i leoni una stagione a dir poco straordinaria, una cavalcata fantastica, un sogno diventato realtà.

    LA PARTITA- Aprono i rossocelesti: Castello sblocca dopo 2’30”, 1-0 Civitavecchia. Innocenzi rimette il risultato in parità al minuto 3’01” e fa 1-1. La Vis si porta in vantaggio poco dopo, è Spinelli al minuto 4’24” che porta avanti i giallorossi sul 2-1. Ai leoni non basta, a 6 secondi dalla fine del primo quarto Miskovic firma pure il 3-1 a tu per tu con Visciola. Il primo parziale è della squadra di Ciocchetti. La SNC apre col gol anche il secondo tempo: dopo appena 45 secondi di gioco é Zanetic che buca Bonito con l’uomo in più, 1-0 e 2-3. I capitolini si riportano a +2 al minuto 3’10” grazie a Pappacena che capitalizza al meglio una superiorità numerica: 1-1 e 2-4 Vis. La tigna dei leoni in acqua è incredibile, pieno possesso del gioco ed un furore agonistico forse mai visto prima; il sette romano colpisce due legni, ma i rossocelesti si rifanno sotto dopo 45 secondi, al minuto 6’24”, Simeoni con l’uomo in più fa il 2-1 ed il conseguente 3-4. Si cambia lato, terzo tempo. I giallorossi conquistano un rigore a1’32”: Cuccovillo non sbaglia, 0-1 e 3-5. A 4’36” i leoni prendono la fuga con la rete di Briganti, 0-2 e 3-6. Bonito si esalta, punzecchiato dal pubblico del PalaEnel risponde alla grande negando più volte la rete al team di Pagliarini. Finisce anche il terzo tempo. I padroni di casa provano a dare fondo alle ultime energie per provare rientrare in partita: ad inizio ultimo quarto subito Foschi, 1-0 e 4-6. La Vis di oggi però è tanta roba: prima trova nuovamente il +3 con Cuccovillo che fà l’1-1 e il 4-7, poi Miskovic a 2’36” firma l’1-2 e il 4-8 che taglia le gambe alle speranze dei rossocelesti. La SNC segna due volte prima del suono della sirena con Rinaldi e Romiti, qualche decisione arbitrale un po’ insolita, ma nessuna preoccupazione per una Vis che amministra spadroneggiando in lungo e in largo. Finisce 6-8, la Vis è in A1.

    DICHIARAZIONI– Cristiano Ciocchetti: ”Una partita perfetta, soprattutto in difesa dove non abbiamo sbagliato nulla non permettendo a loro di dare la palla all’uomo più pericoloso Romiti. Abbiamo scalato bene sulle posizioni esterne, nuotando molto mettendo così il Civitavecchia in difficoltà. Abbiamo avuto una grande Mario Bonito in porta che ha parato oggi parando oggi veramente da grande portiere,permettendoci di giocare bene. Siamo stati bravi a gestire la partita, senza aver paura di vincere andando avanti di gol in gol. I ragazzi dimostrando piena saggezza e grande esperienza sono riusciti a portare a casa questo traguardo importantissimo, vincendo contro una squadra fortissima come il Civitavecchia. Dedico la vittoria di oggi alla Società, ai ragazzi che ci hanno messo il cuore e l’anima per raggiungere questa promozione alla quale io ci ho creduto fin dall’inizio”. Claudio Innocenzi: ”Oggi siamo entrati in acqua in modo completamente diverso rispetto ai match fatti ultimamente, una difesa coriacea, con la consapevolezza di essere più forti rispetto a loro che a Roma hanno giocato una gara in cui su 10 gol, 6 glieli abbiamo regalati noi. Siamo stati cinici, abbiamo commesso meno errori rispetto a mercoledì scorso, stando avanti sempre con grandissima maturità da parte dei più giovani della squadra, riuscendo a mantenere la calma nei momenti più difficili. Si apre uno scenario bellissimo per la squadra e tutti noi dedichiamo la vittoria a Cristiano”. Il Presidente giallorosso Marco Ferrarp:” Una grande gioia, un punto di arrivo e un punto di partenza con la consapevolezza che lo sport, questo sport, é portatore di valori sani su cui ricostruire la nostra società. Una promessa: la Roma vis Nova nel campionato A1 manterrà la propria identità”.

    TABELLINO– Il tabellino del Match:

    FINALE PLAYOFF PROMOZIONE – SERIE A2 MASCHILE 2013-2014
    Gara 3 del 28/06/2014

    SNC CIVITAVECCHIA-ROMA VIS NOVA 6-8 (1-3, 2-1, 0-2, 3-2)

    Civitavecchia: Visciola, Simeoni 1, Iula 1, Chiarelli, Rinaldi, ZimoniJic, Castello 1, Zanetic 1, Romiti 1, Foschi 1, Pimpinelli, Muneroni, Pucci. All. Pagliarini.
    Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 1, Murro, Ferraro, Miskovic 2, Briganti 1, Spinelli 1, Innocenzi 1, Vitola, Manzo, Priori, Cuccovillo 2 (1 rig), Serrentino. All. Ciocchetti.
    Arbitri: Lo Dico e Collantoni
    Note: parziali 1-3, 2-1, 0-2, 3-2. Uscito per limite di falli Ferraro (VN) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 4/13, Roma Vis Nova 4/9 + 1 rig. Spettatori 1200 circa.