AssirecreGroup
Roma Vis Nova

Roma Vis Nova c’è la capolista Salerno


Forte delle quattro vittorie consecutive e di un terzo posto appena raggiunto, anche se in coabitazione con Latina e Palermo, la Roma Vis Nova si appresta ad affrontare la squadra più forte del girone sud, ovvero la capolista Salerno. Si tratta di una partita per niente facile su un campo ostico in cui i campani hanno sempre ottenuto punti, ovvero tutte vittorie e un solo pareggio contro la Roma 2007. Si tratta di una gatta da pelare niente male, una squadra costruita per fare il salto in A1 e recitare il ruolo di leader, ma questa Vis Nova può e sa regalare emozioni , ora che ha trovato la giusta via anche in trasferta e viene da un mese di grande positività. La risalita a ridosso delle prime è la testimonianza di come questa squadra stia esprimendo il proprio potenziale. La partita contro la Campolongo Hopital (sabato ore 18.00) è un crocevia importante tra la fine del girone d’andata, che si chiuderà il 23 febbraio in casa con l’Acquachiara, e l’inizio di quello di ritorno, in cui si deve mantenere il trend delle prime. Salerno ha attaccanti di grande spesso come Luongo, 21 reti all’attivo, Gandini e Scotti Galletta, in classifica guida con 22 punti (Roma ne ha 18), 7 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta a Pescara. Il pensiero di Matteo Iocchi Gratta: “Quest’anno abbiamo iniziato meglio rispetto alla stagione passata, abbiamo infatti molti punti in più, queste vittorie consecutive hanno svelato la nostra identità, siamo da playoff, lo abbiamo dimostrato con il gioco. Ma la partita contro Salerno ci dirà il nostro vero valore e dove possiamo arrivare”.

You must be logged in to post a comment Login