AssirecreGroup
Roma Vis Nova

Roma Vis Nova BiCampione al Calcaterra Chall.


Per la seconda volta la Roma Vis Nova scrive il proprio nome nell’albo d’oro del Calcaterra Challenge, torneo riservato alla categoria under 13. Leoni BiCampioni grazie a un percorso netto, la squadra di Daniele Ruffelli ha sbaragliato ogni avversario fino alla finale conquistata per 11-1 contro il Quinto. Una cinquina di Giuliano, una tripletta di Provenziani, una rete per Bellantoni, Di Mario e Miccichè.

CRONACA Troppo facile per i romani, che già nel primo tempo ipotecano la vittoria con un netto 6-0. Nel secondo tempo i ragazzi di Bittarello provano a contrastare i romani, ma la differenza è troppa. Il muro difensivo è impenetrabile, mentre in attacco la Vis Nova è una macchina perfetta; altri 3 reti e parziale che a metà gara è 9-0. Terzo tempo a reti inviolate, in cui lal Vis tira un po’ il freno. Nel quarto tempo ancora Roma trova in apertura la rete del 10-0 con la cinquina di Giuliano, mentre il Quinto riesce a rompere l’imbattibilità romana che durava da quasi 90 minuti. C’è tempo per l’ultimo gol su tiro di rigore per i romani a 5” che  chiudono la finale.

I ragazzi di Daniele Ruffelli hanno avuto un ruolino di marcia praticamente perfetto. In nove partite hanno ottenuto 8 vittorie e 1 pareggio con numeri incredibili: 107 gol fatti e solo 8 subiti; semifinale contro la RN Salerno vinta per 11-0 e finale contro il Quinto vinta 11-1. Un dominio assoluto che legittima, anche a livello nazionale, quanto di buono stanno facendo questi ragazzi nel campionato regionale.
Ad avvalorare maggiormente il risultato i premi speciali che sono stati assegnati al termine del torneo: Luca Provenziani ha vinto il premio come miglior giocatore mentre Ugo Bellantoni e Ferdinando Giuliano hanno vinto ex aequo il premio per il miglior centroboa.

Le parole del tecnico Daniele Ruffelli al termine del torneo: “Non posso che essere soddisfatto. Al di là del risultato in sé in questo torneo è emersa la capacità di questi ragazzi di giocare di squadra. Il che non è una cosa scontata. Ognuno di loro potrebbe con le proprie doti tecniche o fisiche giocare individualmente ed invece mette la propria individualità al servizio della squadra. Sono contento per i premi speciali persi da alcuni ragazzi ma oggi ognuno di loro avrebbe meritato di vincerli. Ora sarà importante continuare la strada intrapresa. Arrivare in cima è difficile ma tornare giù è facilissimo. Grazie alla passione del nostro DS Marco Ferraro abbiamo la possibilità di lavorare con spazi e orari adeguati e soprattutto con uno staff tecnico di primo livello: Raffaele Angiuli, Andrea Marrucci e Andrea Perazzetti sono collaboratori validi e fidati che amano quello che fanno e soprattutto amano farlo alla Roma Vis Nova, riuscendo a trasmettere questo senso di appartenenza ai ragazzi; inoltre abbiamo la fortuna di avere un maestro come Luciano Russo che non ha bisogno di presentazioni. Ora toccherà a questi ragazzi sfruttare queste enormi possibilità”.

Ora i ragazzi terribili della Roma Vis Nova parteciperanno, a partire da mercoledì 4 aprile, ad un altro prestigioso torneo internazionale. Il Tomo Tournament di Dubrovnik.

Ecco i campioni:

Davide Anelli
Ugo Bellantoni
Gianmarco Benedetti
Piergiorgio Cicchetti
Flavio Consoli
Alberto Costanzo
Geremia Di Mario
Ferdinando Giuliano
Marco Guglietti
Riccardo Miccichè
Tommaso Peluso
Luca Provenziani
Tommaso Quattrini
Federico Romagnoli

Belli da vedere, brutti da incontrare.

 

You must be logged in to post a comment Login