ULTIMI RISULTATI
Roma Vis Nova

Roma Vis Nova ora fuori gli artigli con la Cesport

ROMA VIS NOVA - WATERPOLO BARI - SERIE A2 SUD - FORO ITALICO - ROMA


Dare continuità ai risultati e al proprio cammino. Dopo la bella vittoria nel derby con la Roma 2007 Arvalia, la Roma Vis Nova si tuffa di nuovo in acqua alla caccia della terza vittoria stagionale, dopo quelle con i romani appunto e la Telimar Palermo. Questa stagione ci dice che non c’è una squadra cuscinetto e che molte realtà sono simili e si sfideranno fino alla fine, dunque una partita può far pendere l’ago delle bilancia. Infatti in graduatoria troviamo 6 squadre raccolte in un punto, in 4 addirittura ce ne sono 9. Sono tutte lì e allora conteranno gli scontri diretti come quello di sabato alla Scandone di Napoli contro la Studio Senese Cesport (match in programma alle ore 17.15), che nell’ultima partita è stata sconfitta dalla Roma Nuoto. Anche i campani sono a quota 6 grazie alle vittorie ottenute con Muri Antichi e Roma 2007, una squadra che ha percorso la stessa strada con gli stessi risultati dei romani. Un match dunque alla pari, ma questa Vis Nova potrà sfruttare la componente morale e un gioco che si è visto nel momento clou. Calcaterra ha alternato molto i centri e ha posto l’attenzione sulla difesa, i senatori in questa fase stanno facendo la differenza, ma dietro ci sono dei giovani che stanno crescendo. Giocherà con la maschera protettiva Luigi Gobbi per la frattura del setto nasale causata da un colpo ricevuto da Faiella nella precedente partita. Uno dei senatori della Roma Vis Nova stringerà ancora una volta i denti per non lasciare soli i compagni. “Sono ancora dolorante ma per sabato ci sarò – afferma lo stesso centrovasca ex Florentia -, è una partita molto importante contro una squadra che viaggia sulla stessa nostra lunghezza d’onda. Sarà una partita alla nostra portata, impegnativa sotto il profilo dell’ambiente, ma abbiamo le possibilità di andare a vincere. Tutti siamo molto motivati, la vittoria contro l’Arvalia ci ha dato la giusta carica”.

You must be logged in to post a comment Login