Roma Vis Nova

Roma Vis Nova stecca al Foro con Bari

M2P_0427


L’esordio casalingo al Foro Italico non è dei migliori per la Roma Vis Nova che viene sconfitta dalla Waterpolo Bari per 10-6, un match che ha visto i pugliesi suonare lo spartito dall’inizio alla fine con i leoni che hanno commesso tanti errori, sia in difesa, sia nell’impostazione. Una gara da dimenticare, diversa rispetto a quella di Salerno, un match alla portata con un Bari battuto tre settimane fa in amichevole. Un passo indietro sotto il profilo del gioco, mentre Bari è stato bravo a sfruttare tutte le occasioni e a portarsi avanti già a partire dal primo tempo con un parziale di 5-3, poi a inizio secondo il massimo vantaggio sul 6-3. Roma ha provato a reagire con Murro e Vittorioso e si è riportata sotto (6-5) riaprendo il match. Ma nel terzo tempo il crollo, parziale di 3-0 con tanti gol presi da lontano, senza marcatura, Bari è volato via. La Vis Nova ha stentato in attacco, per ben 7 minuti non è andata al tiro. Nel quarto non c’è stata più storia. Si deve azzerare, analizzare e ripartire.

L’analisi del tecnico Alessandro Calcaterra. “Purtroppo a partire dal terzo tempo siamo usciti dalla partita, abbiamo commesso tanti, troppi errori, mancava solo il fiocco sul pallone, perchè tante reti le abbiamo regalate noi. Purtroppo è stato un problema di atteggiamento tattico e di attenzione, non siamo stati in grado di tenere il ritmo contro una squadra comunque alla nostra portata. Avevo chiesto di giocare con la testa e non lo abbiamo fatto, sono rammaricato perchè non mi aspettavo un rendimento del genere. Ma andiamo avanti a lavorare fiducioso perchè possiamo solo migliorare. La squadra è nuova, verrà fuori”.

ROMA VIS NOVA PN-WATERPOLO BARI 6-10

ROMA VIS NOVA PN: Serrentino, Rella, Murro 3, Ferraro 1, Cardoni, Bitadze, Antonucci, Vittorioso 2, De Bonis, Gobbi, Migliorati, Ciotti, Sofia. All. Calcaterra

WATERPOLO BARI: Tramacera, De Luce, Sassanelli 2, Scamarcio, Provenzale 3 (1 rig.), Gregorio, Concina, Clemente, Di Pasquale 2, Del Giudice 3, Palmisano, Patti, Orsi. All. Risola

Arbitri: Bonavita e Rotunno

Parziali 3-5, 2-1, 0-3, 1-1
Espulso per proteste nel 4° tempo Sassanelli (Watertpolo Bari). Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 1/6, Waterpolo Bari 3/7 più un rigore.

You must be logged in to post a comment Login