AssirecreGroup
Roma Vis Nova

Roma crolla nel finale, Ortigia vince nel match-salvezza


Follia Roma, avanti 4-3, prende un parziale di 5-0 nel quarto tempo e cade. Nello scontro diretto per la salvezza la Roma Vis Nova spreca un’occasione d’oro e viene sconfitta con un perentorio 8-4. Tutto bene fino all’inizio dell’ultimo tempo con i romani che hanno giocato molto bene in fase difensiva anche grazie a un super Gianmarco Nicosia che in diverse occasioni ha salvato la porta romana anche con situazioni di 1-1 e di controfuga avversaria, mentre in attacco seppur non brillando la Vis ha fatto il suo con Delas, autore di una doppietta. Poi avanti 4-3 8′ di colpo di sole siciliano, la squadra di Ciocchetti si è sciolta prendendo un parziale negativo di 5-0, non riuscendo a replicare. Molto male come nelle ultime partite con l’uomo in più (solo 1 su 9). Sesta sconfitta consecutiva, Roma non hai vinto fuori casa, 2 pareggi e 11 sconfitte. Una partita da portare a casa, un match che avrebbe potuto dire molto per questo finale di campionato e per la classifica che si complica sempre più. A due giornate dal termine della regular season Ortigia avanti di tre punti e Roma Vis Nova assieme alla Lazio. E i siciliani ora sono anche avanti nella differenza reti +1.

Il pensiero del tecnico Cristiano Ciocchetti, “Peccato davvero, un grande rammarico perchè abbiamo giocato anche bene nella prima parte, poi il black out totale, abbiamo sbagliato tanto con l’uomo in più, come ormai ci succede da qualche tempo a questa parte, abbiamo completamente mollato di testa. Alle prime difficoltà siamo andati sotto. Fino alla fine del terzo siamo stati bravi a bloccarli in attacco e in difesa abbiamo concesso poco. Poi il vuoto. Ora in classifica la situazione è molto preoccupante, dobbiamo vincerle tutte”.

Il pensiero del presidente Marco Ferraro.La Roma Vis Nova ha perso perchè ha giocato male, una storia giù vista, dispiaciuto per i ragazzi. Arbitri eccellenti, tifo molto corretto, benissimo per tre tempi, con Nicosia molto bene, nel quarto non siamo stati capaci di comprendere che ci bastava prendere meno di tre gol di scarto, la squadra è stata incapace di adattare il gioco alla situazione, quando la partita era in pugno, meritata la vittoria dei siciliani”.

C.C. ORTIGIA – ROMA VIS NOVA 8-4

C.C. ORTIGIA: Patricelli, Siani, Abela, Cusmano, Di Luciano 2, Giacoppo 1, Camilleri 2, Ivovic, Rotondo, Danilovic 2, Casasola, Tringali 1, Caruso. All. Leone

ROMA VIS NOVA PN: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas 2, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 1, Vittorioso, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

Arbitri: Brasiliano e Gomez

Parziali 1-1, 2-2, 0-1, 5-0
Spettatori 500 circa. Superiorità numeriche: Ortigia 4/13, Vis Nova 1/9. Vitola (R) espulso per proteste nel quarto tempo. Fuori per limite di falli Vittorioso e Gobbi (R) nel quarto tempo.

You must be logged in to post a comment Login