AssirecreGroup
Roma Vis Nova

Calcaterra Challenge 2017: Leoncini ancora protagonisti, tra le prime 4 d’Italia


Si chiude con un quarto posto la partecipazione al Calcaterra Challenge 2017 dellla Roma Vis Nova. La squadra di Daniele Ruffelli ha disputato un grande torneo, terminando tra le prime quattro d’Italia, un grandissimo onore per la società di Marco Ferraro che ancora una volta esprime grande qualità nel settore giovanile attestandosi tra le primissime assieme a società blasonate. Un grande onore dunque aver partecipato a una competizione molto ben organizzata e che mostra i migliori talenti italiani nella categoria under 13. Dopo aver perso la semifinale per 6-4 contro il Posillipo (con grande rammarico per le diverse occasioni non sfruttate), che poi ha vinto la competizione, la Roma Vis Nova ha ceduto di misura per 5-4 al Recco nella finale per il terzo posto, ma il tecnico Ruffelli ha fatto giocare tutti, dando così ancora una volta lezione di sport a molti. Luca Provenziani è stato miglior giocatore del torneo – trofeo Daniele Rossi.

17884446_1693334180693047_697193997475920257_nCRONACA DELLA FINALE Parte forte la squadra di Ruffelli che si porta in vantaggio sui Liguri per 2-0 nel 1° tempo. Avvio di 2° tempo di marca reccherina con il portiere del Vis Nova a fare gli straordinari mantenendo la sua porta inviolata fino a pochi minuti dalla fine del 2° tempo quando Cortili (Recco) prima e Lauretta poi firmano il 2-2 a metà gara. Palla al centro e si ricomincia a campi invertiti in perfetta parità. Terzo tempo con le difese meglio degli attacchi. Vis Nova ha la palla del nuovo vantaggio grazie ad un tiro di rigore, ma Terrile (Recco) para e mantiene in parità la partita. Si apre il quarto tempo con la rete di Morello (Recco) a Boa che porta per la prima volta in vantaggio il Recco sul 3-2. Passano 2′ e finalmente il Vis Nova torna a segnare. E’ Verde ad approfittare di una superiorità per segnare la rete del 3-3. Neanche il tempo di esultare che Recco passa di nuovo e si porta sul 4-3. Roma non demorde e ritrova il pareggio a 3′ dalla fine. A 50” dalla fine Rossi trova il nuovo vantaggio reccherino. Finisce 5-4.

TOP Il pensiero del tecnico Daniele Ruffelli. “Ottima esperienza come al solito in una competizione importante”.

Le parole del presidente Ferraro. “Essere tra le prime quattro con Posillipo, Recco e Savona è grande risultato. Ringraziamo i fratelli Calcaterra per la splendida organizzazione, la Roma Vis Nova di nuovo al top della pallanuoto giovanile italiana e ora puntiamo su u15, u17a, u17b e u20, evviva I leoncini”.

You must be logged in to post a comment Login