AssirecreGroup
Roma Vis Nova

Sull’asse Delas-Jerkovic la Roma Vis Nova vola


Vittoria sull’Ortigia per 11-8 e ottavo posto in classifica. È una Roma Vis Nova da capogiro, che sconfigge una delle dirette concorrenti per la zona salvezza, conquistando così il quarto successo stagionale e l’ottava piazza, mai era stata così in alto la squadra di Ciocchetti in A1. Nell’11ma giornata del campionato di A1 maschile, dopo un mese di stop, i leoni hanno sfoderato una prestazione maiuscola, fatta di abnegazione, determinazione, giocata al massimo e con il giusto atteggiamento, tre punti conquistati con la voglia e la testa. La Vis Nova non ha permesso all’Ortigia di entrare in partita, ha spinto fin dai primi minuti (in apertura subito 4-1) e poi ha mantenuto alto il ritmo, non facendo rientrare la squadra siciliana, in difficoltà in attacco e ancora di più con l’uomo in più, emblematico il 2 su 10. Roma ha giocato molto bene invece in superiorità (8 su 10) e in difesa, ottime le parate di Nicosia, decisivi i gol di Delas (cinquina) e Jerkovic (poker), una Roma che in attacco ha parlato croato e ha messo in chiaro le cose fin dai primi minuti, solo nel terzo c’è stato il ritorno dei siciliani che si sono fatti sotto fino al -2 (7-5), poi ancora Roma che ha ripreso a giocare piazzando il parziale decisivo. Negli ultimi minuti ecco le entrate di Migliorati e l’esordio di Tommaso Brandoni in porta. Ortigia a bersaglio sul finale, quando la partita era già segnata.

DETERMINAZIONE. L’analisi del tecnico Cristiano Ciocchetti. “Abbiamo giocato una grande gara, sia in attacco, sia in difesa, non permettendo all’Ortigia di giocare, bene in superiorità. Nonostante i diversi problemi fisici, vedi Pappacena e Bitadze che in settimana hanno avuto la febbre (per un tempo Roma ha giocato senza centro) tutti hanno dato qualcosa in più, disputando un grande match. Bravi i ragazzi, è stato un bel match, giocato bene tatticamente, un successo che porterà consapevolezza e fiducia nei nostri mezzi”.

Il commento a fine gara di Antonio Vittorioso, uno dei protagonisti, che ha rivestito diversi ruoli. “Nei giorni passati non ci siamo allenati al massimo per via di diversi infortuni, non è stata la miglior Roma della stagione, ma sicuramente in crescita. Bravi noi a non farli ragionare, soprattutto al centro, e a non permettere di crescere, abbiamo lavorato bene in difesa. Io mi metto al servizio della squadra”, con le due reti messe a segno sale a quota 20 gol stagionali.

Roma Vis Nova – CC Ortigia 11-8

(4-1, 0-0, 3-2, 4-5)

Roma: Nicosia, Innocenzi, Pappacena, Delas 5, Gianni, Bitadze, Jerkovic 4, Vittorioso 2, Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. Ciocchetti

Ortigia: Patricelli, Siani, Abela, Puglisi, Di Luciano 2, Giacoppo, Camilleri 2, Ivovic, Rotondo, Danilovic 2, Casasola 2, Tringali, Caruso. All. Giannouris

Arbitri: Savarese e Taccini

Note: Sup. num. Roma 10 (8), Ortigia 10 (2). Usc 3 f. Vitola nel 3 t. Giacoppo nel 4 t.

You must be logged in to post a comment Login