AssirecreGroup
Roma Vis Nova

Roma Vis Nova, ancora un ko. Ciocchetti “Dobbiamo reagire”


La Roma Vis Nova non riesce a invertire la rotta e nel turno infrasettimanale della 22 giornata del campionato di serie A1 maschile viene sconfitta a Napoli dall’Acquachiara per 15-7. La squadra di Cristiano Ciocchetti dopo il brutto ko interno di sabato con Trieste cade ancora, stavolta in traferta contro una squadra che occupa una situazione diversa in classifica. I leoni hanno giocato un buon primo tempo, terminato 4-2 per i campani con due reti di Simone Pappacena, il portiere Gianmarco Nicosia, partito dal primo minuto, ha parato un rigore a Luongo. Poi la squadra capitolina si è persa strada facendo non trovado più il bandolo della matassa, a poco a poco si è disunita. L’Acquachiara, invece, ha preso in mano le redini dell’incontro e intascato i tre punti.

A quattro giornate dal termine della stagione regola la situazione non è delle migliori con 6 punti da recuperare su Trieste, ma non impossibile. Sabato prossimo al Foro Italico (ore 16.00) arriverà la squadra più forte in circolazione da anni, la Pro Recco, non è quella la partita per fare punti. La testa dovrà andare a sabato 7 maggio quando si andrà in Liguria contro il fanalino di coda Sori.

La situazione analizzata dal tecnico Ciocchetti. “Dobbiamo assolutamente reagire a questa situazione, tirare su la testa perchè abbiamo ancora un mese per recuperare e non andare ai playout. La squadra ha bisogno di una scossa perchè così non possiamo andare avanti, bisogna farsi un bagno di umiltà e un’analisi di coscienza, così non va bene, si rischia di andare giù e di vanifare il lavoro di una stagione. La squadra ha fatto vedere che ha delle qualità, deve continuare a mostrarle perchè ci sono ancora delle partite chiave. Dobbiamo esser uniti nel lottare per lo stesso obiettivo, lo dobbiamo al presidente, ai dirigenti e a noi con il massimo rispetto e lavoro, abbiamo delle partite alla nostra portata”.

Il tecnico ha dato due giorni di riposo prima della gara con Recco.

Carpisa Yamamay Acquachiara-Roma Vis Nova Pn 15-7

(3-2, 4-1, 5-2, 3-2)

Carpisa Yamamay Acquachiara: Volarevic G. , Tozzi V. , Rossi S. 1, Korolija M. , Scotti Galletta A. , Lanzoni G. 2, Marziali L. 1, Ferrone M. , Gitto M. , Luongo S. 4, Valentino G. 3, Luongo M. 4, La Moglia A. . All. Brancaccio

Roma Vis Nova Pn: Bonito M. , De Oliveira Crivella J. , Carchiolo V. , Pappacena S. 2, Bezic R. 1, Oneto Gomes B. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Calcaterra A. , Mandolini J. 2, Del Basso M. 2, Nicosia G. . All. Ruffelli

Arbitri: Centineo e Pinato

Note: Nicosia in porta col Vis Nova. S. Luongo sbaglia un rigore dopo 2.02 I tempo (parato da Nicosia). Superiorità numeriche: Acquachiara 3/9, Vis Nova 4/6. Vitola (R) uscito per limite di falli nel quarto 

You must be logged in to post a comment Login