ULTIMI RISULTATI
AssirecreGroup
Roma Vis Nova

La prima parte della stagione della Roma Vis Nova ai raggi X

ROMA – I numeri della Roma Vis Nova di questo girone d’andata sono lo specchio di una metà stagione assai deludente, seppure la formazione giallorossa l’abbia disputata dovendo fare completamente a meno di Cristiano Mirarchi (arrivato dagli USA solo a fine Dicembre) e senza Claudio Innocenzi per ben 2 mesi (motivi di studio in Russia hanno tenuto il capitano giallorosso lontano dalla squadra). Due sole vittorie (11-6 con la Florentia e 12-8 sul Bogliasco) e ben 9 sconfitte contro Acquachiara (11-7), Como (8-3), Recco (23-3), Sport Management (13-8), Lazio (11-9), CC Napoli (12-7), Savona (7-5), Brescia (19-7) e Posillipo (10-9).

Quello dei leoni è il nono attacco della Serie A1 con 81 reti segnate, il 44,4 % realizzate a uomini pari ed il 53% in superiorità numerica (il restante 2,6% su rigore). In difesa la Vis è invece penultima in graduatoria con ben 128 reti subite (solo la Florentia ha fatto peggio con 144) con il 68,7% dei gol subiti a uomini pari ed il 24,2% in inferiorità (7,1% subito su rigore). Con il 43,4% delle realizzazioni in superiorità numerica (43/99) è quinta nella classifica delle squadre più prolifiche con l’uomo in più, sesta piazza invece in quella delle squadre meno battute con l’uomo in meno in virtù del 34,8% di gol subiti in inferiorità (31/89). La Vis non sa segnare su rigore: solo 2 gol realizzati su 8 rigori complessivi è un dato che deve far pensare, 9 gol su 10 sono invece quelli subiti da Bonito nella massima punizione.

Per quanto riguarda i marcatori comanda ancora Cuccovillo (17 reti) ma i numeri del barese sono in flessione: un po’ pochini 4 gol nelle ultime 5 uscite per il mancino, che ha fallito pure 2 rigori. Ivan Banovac è il secondo miglior marcatore della squadra con 12 reti, più di Pappacena (10) e Murro (9). Spinelli e Parisi vantano entrambi 6 reti all’ attivo, seguono Rigo e Mirarchi con 5, Reynolds con 4, Innocenzi 3, Manzo e Vitola 2, chiude Cusmano con una rete. A fare da contraltare a dati e statistiche certamente migliorabili, la Roma Vis Nova si gioca invece lo scudetto degli spettatori al seguito: con circa 2.100 presenze la formazione capitolina è infatti seconda in graduatoria dietro al Como, in vetta con oltre 3.050 spettatori.

ROMA VIS NOVA – GIRONE D’ANDATA

  • Gare: 11 giocate, 2 vinte, 9 perse, 0 pareggiate.
  • Punti: 6
  • Posizione in classifica di A1: 11ma
  • Reti fatte: 81 (44,4% a uomini pari, 53% in superiorità numerica, 2,6% su rigore)
  • Posizione in classifica degli attacchi di A1: 9a
  • Reti subite: 128 (68,7% a uomini pari, 24,2% in inferiorità numerica, 7,1% su rigore)
  • Posizione in classifica delle difese di A1: 11ma
  • Superiorità Numeriche: 43/99 (43,4%)
  • Posizione in classifica delle superiorità numeriche di A1: 5a
  • Inferiorità Numeriche: 31/89 (34,8%)
  • Posizione in classifica delle inferiorità numeriche di A1: 6a
  • Rigori a favore realizzati: 2 su 8
  • Rigori contro realizzati: 9 su 10
  • Marcatori: Cuccovillo 17, Banovac 12, Pappacena 10, Murro 9, Spinelli 6, Parisi 6, Mirarchi 5, Rigo 5, Reynolds 4, Innocenzi 3, Manzo 2, Vitola 2, Cusmano 1.
  • Spettatori: 2.100

You must be logged in to post a comment Login