AssirecreGroup
Roma Vis Nova

La Roma Vis Nova è promossa in Serie A1

ROMA – A1, A1. È un boato che copre il suono della sirena, la forza di un sogno che si avvera e la soddisfazione di un traguardo ambito ma mai raggiunto prima d’ora. L’urlo in un PalaEnel ostile, stavolta è quello della squadra giallorossa più antica della Capitale che entra per la prima volta della sua storia nell’ olimpo della massima serie nazionale. La Roma Vis Nova batte 8-6 la SNC Civitavecchia in gara 2 di finale playoff, bissando la vittoria del primo round di Sabato scorso e centrando una storica promozione in A1. La formazione di Cristiano Ciocchetti ha buttato il cuore oltre l’ostacolo contro i cugini laziali, un’autentica battaglia fissata coi parziali di 1-3, 2-1, 0-2 e 3-2. Non si poteva chiudere meglio per i leoni una stagione a dir poco straordinaria, una cavalcata fantastica, un sogno diventato realtà.

LA PARTITA- Aprono i rossocelesti: Castello sblocca dopo 2’30”, 1-0 Civitavecchia. Innocenzi rimette il risultato in parità al minuto 3’01” e fa 1-1. La Vis si porta in vantaggio poco dopo, è Spinelli al minuto 4’24” che porta avanti i giallorossi sul 2-1. Ai leoni non basta, a 6 secondi dalla fine del primo quarto Miskovic firma pure il 3-1 a tu per tu con Visciola. Il primo parziale è della squadra di Ciocchetti. La SNC apre col gol anche il secondo tempo: dopo appena 45 secondi di gioco é Zanetic che buca Bonito con l’uomo in più, 1-0 e 2-3. I capitolini si riportano a +2 al minuto 3’10” grazie a Pappacena che capitalizza al meglio una superiorità numerica: 1-1 e 2-4 Vis. La tigna dei leoni in acqua è incredibile, pieno possesso del gioco ed un furore agonistico forse mai visto prima; il sette romano colpisce due legni, ma i rossocelesti si rifanno sotto dopo 45 secondi, al minuto 6’24”, Simeoni con l’uomo in più fa il 2-1 ed il conseguente 3-4. Si cambia lato, terzo tempo. I giallorossi conquistano un rigore a1’32”: Cuccovillo non sbaglia, 0-1 e 3-5. A 4’36” i leoni prendono la fuga con la rete di Briganti, 0-2 e 3-6. Bonito si esalta, punzecchiato dal pubblico del PalaEnel risponde alla grande negando più volte la rete al team di Pagliarini. Finisce anche il terzo tempo. I padroni di casa provano a dare fondo alle ultime energie per provare rientrare in partita: ad inizio ultimo quarto subito Foschi, 1-0 e 4-6. La Vis di oggi però è tanta roba: prima trova nuovamente il +3 con Cuccovillo che fà l’1-1 e il 4-7, poi Miskovic a 2’36” firma l’1-2 e il 4-8 che taglia le gambe alle speranze dei rossocelesti. La SNC segna due volte prima del suono della sirena con Rinaldi e Romiti, qualche decisione arbitrale un po’ insolita, ma nessuna preoccupazione per una Vis che amministra spadroneggiando in lungo e in largo. Finisce 6-8, la Vis è in A1.

DICHIARAZIONI– Cristiano Ciocchetti: ”Una partita perfetta, soprattutto in difesa dove non abbiamo sbagliato nulla non permettendo a loro di dare la palla all’uomo più pericoloso Romiti. Abbiamo scalato bene sulle posizioni esterne, nuotando molto mettendo così il Civitavecchia in difficoltà. Abbiamo avuto una grande Mario Bonito in porta che ha parato oggi parando oggi veramente da grande portiere,permettendoci di giocare bene. Siamo stati bravi a gestire la partita, senza aver paura di vincere andando avanti di gol in gol. I ragazzi dimostrando piena saggezza e grande esperienza sono riusciti a portare a casa questo traguardo importantissimo, vincendo contro una squadra fortissima come il Civitavecchia. Dedico la vittoria di oggi alla Società, ai ragazzi che ci hanno messo il cuore e l’anima per raggiungere questa promozione alla quale io ci ho creduto fin dall’inizio”. Claudio Innocenzi: ”Oggi siamo entrati in acqua in modo completamente diverso rispetto ai match fatti ultimamente, una difesa coriacea, con la consapevolezza di essere più forti rispetto a loro che a Roma hanno giocato una gara in cui su 10 gol, 6 glieli abbiamo regalati noi. Siamo stati cinici, abbiamo commesso meno errori rispetto a mercoledì scorso, stando avanti sempre con grandissima maturità da parte dei più giovani della squadra, riuscendo a mantenere la calma nei momenti più difficili. Si apre uno scenario bellissimo per la squadra e tutti noi dedichiamo la vittoria a Cristiano”. Il Presidente giallorosso Marco Ferrarp:” Una grande gioia, un punto di arrivo e un punto di partenza con la consapevolezza che lo sport, questo sport, é portatore di valori sani su cui ricostruire la nostra società. Una promessa: la Roma vis Nova nel campionato A1 manterrà la propria identità”.

TABELLINO– Il tabellino del Match:

FINALE PLAYOFF PROMOZIONE – SERIE A2 MASCHILE 2013-2014
Gara 3 del 28/06/2014

SNC CIVITAVECCHIA-ROMA VIS NOVA 6-8 (1-3, 2-1, 0-2, 3-2)

Civitavecchia: Visciola, Simeoni 1, Iula 1, Chiarelli, Rinaldi, ZimoniJic, Castello 1, Zanetic 1, Romiti 1, Foschi 1, Pimpinelli, Muneroni, Pucci. All. Pagliarini.
Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 1, Murro, Ferraro, Miskovic 2, Briganti 1, Spinelli 1, Innocenzi 1, Vitola, Manzo, Priori, Cuccovillo 2 (1 rig), Serrentino. All. Ciocchetti.
Arbitri: Lo Dico e Collantoni
Note: parziali 1-3, 2-1, 0-2, 3-2. Uscito per limite di falli Ferraro (VN) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 4/13, Roma Vis Nova 4/9 + 1 rig. Spettatori 1200 circa.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply